Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10, 11, 12  Seguente
AutoreMessaggio
*monià*



Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 08.05.12

MessaggioTitolo: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Sab Ago 26, 2017 2:14 pm

Promemoria primo messaggio :

Volevo chiedere nella sezione apposita ( sostegno) ma mi sembrano più presi dalle normative che dalla didattica. Ho un alunno DSA grave (seconda media), di quelle gravità che secondo me andrebbero certificate l.104. Fra le difficoltà che mostra c'è la non comprensione dei testi umoristici, finanche una semplice barzelletta. Rientra sicuramente fra le caratteristiche di un DSA grave ma e' anche un problema cognitivo, borderline appunto. Quest'anno avrei la possibilità e voglia di affrontare il testo comico-umoristico con la classe, anche perché si addice al gruppo più di altri generi, ma mi sto scervellando da tutta l'estate su come fare con il mio alunno x, per non frustrarlo essendo anche un ragazzino volenteroso. Non ho trovato letteratura in merito, chiederò anche ai colleghi di sostegno a settembre, ma voi, intanto, avete esperienza di simili situazioni? Cioè avere un BES molto volenteroso e sensibile, con cui però si può arrivare solo fino a un certo punto. Considerate che per me la neuropsicologa .e'stata larga, troppo. E che nella classe non c'è sostegno. Non vorrei rinunciarvi perché sono convinta che funzionerebbe col resto della classe.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 7:07 pm

Ma non ho insinuato che l'abbia scritta tu, ho solo chiesto che cosa voglia dire tecnicamente il concetto di "disturbi evolutivi specifici"!

Vuoi vedere che alla fine non lo sa nessuno, e che verrà fuori che è un'invenzione?!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 7:22 pm



disturbo evolutivo specifico comprende i disturbi di vario genere che si presentano nell'età evolutiva in assenza di patologie, deficit funzionali o deficit cognitivi.

Il fil, come dice l'acronimo, è al limite tra disabilità e disturbo specifico
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
cha



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.07.11

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 7:24 pm

paniscus, tieniti:
esiste anche il disturbo aspecifico dell'apprendimento!!!

:)))
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 7:25 pm

cha ha scritto:
paniscus, tieniti:
esiste anche il disturbo aspecifico dell'apprendimento!!!

:)))


quello è semplice da capire


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
dormopoco



Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 12.08.17

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 7:27 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma non ho insinuato che l'abbia scritta tu, ho solo chiesto che cosa voglia dire tecnicamente il concetto di "disturbi evolutivi specifici"!

Vuoi vedere che alla fine non lo sa nessuno, e che verrà fuori che è un'invenzione?!

ho trovato questo

http://www.istruzione.lombardia.gov.it/monza/wp-content/uploads/2014/05/lettura-dei-bes.pdf
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3498
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 7:41 pm

ma detto tra noi,
a noi insegnanti cosa cambia se i problemi dell'alunno derivano da "disturbo specifico dell'articolazione dell'eloquio" oppure "disturbo della comprensione del linguaggio"? E' una tabella sicuramente di grande utilità diagnostica, ma di scarsa utilità scolastica. Non trovo infatti molto utile stare appresso alle centinaia di classificazioni del ICD-10

Noi vediamo nel contesto scolastico reale la persona che abbiamo di fronte, ne sappiamo comprendere quello che riesce e quello che non riesce a fare, potenzialità e limiti, (il "funzionamento", orrido termine) e sappiamo modulare la didattica in base alle nostre osservazioni. Qualcuno di noi preferisce lavorare nell'ottica del recupero, qualcun altro in quella della facilitazione, in genere si combinano entrambi gli approcci.

Se l'alunno non riesce a esprimersi verbalmente o non capisce non è che ce lo deve dire lo specialista, come non deve dirci lo specialista cosa fare. Nei casi più gravi, malgrado l'alunno sia stato derubricato ad alunno con pdp, ci vorrebbe il pei e l'insegnante di sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
Online
cha



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.07.11

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 7:49 pm

ushikawa ha scritto:

Nei casi più gravi, malgrado l'alunno sia stato derubricato ad alunno con pdp, ci vorrebbe il pei e l'insegnante di sostegno

chapeau
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 8:05 pm

Ire ha scritto:
cha ha scritto:
paniscus, tieniti:
esiste anche il disturbo aspecifico dell'apprendimento!!!

:)))
quello è semplice da capire

Cioè, non è affatto un disturbo di apprendimento, ma è una carenza generalizzata di capacità cognitive...
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3498
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 8:13 pm

... o di motivazione...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 8:24 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ire ha scritto:
cha ha scritto:
paniscus, tieniti:
esiste anche il disturbo aspecifico dell'apprendimento!!!

:)))
quello è semplice da capire

Cioè, non è affatto un disturbo di apprendimento, ma è una carenza generalizzata di capacità cognitive...


Di disturbo di apprendimento non specifico si parla nei casi di deficit cognitivo o patologie varie
che portino a difficoltà generalizzate non riguardanti solo la letto scrittura o la matematica
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 8:29 pm

ushikawa ha scritto:
... o di motivazione...


che porta alla difficoltà di apprendimento. Non al disturbo

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Scuola70



Messaggi : 859
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 8:50 pm

Vi sbagliate, il termine "evolutivo" non significa che debba per forza migliorare e sparire nell'età adulta, anzi, può anche peggiorare, semplicemente significa che si verifica in età EVOLUTIVA.
Tornare in alto Andare in basso
Online
donadoni



Messaggi : 883
Data d'iscrizione : 21.04.16

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 9:00 pm

borderline significa che è al limite della "normalità" ma non è nell'area della 104...della serie non ci arriva ma non lo si può considerare completamente " cretino" xchè questo allo stato costerebbe troppo
Tornare in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 883
Data d'iscrizione : 21.04.16

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 9:03 pm

della serie : io sono diversamente alta ( 1,50 ) ma non affetta da nanismo xchè borderline essendo donna......sempre bassa rimango, mi posso sforzare quanto e come voglio ....ma non raggiungerò mai lo stocco di gambe della naomi cmpbell, neanche coi metodi dispensativi o compensativi
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 9:53 pm

Scuola70 ha scritto:
Vi sbagliate, il termine "evolutivo" non significa che debba per forza migliorare e sparire nell'età adulta, anzi, può anche peggiorare, semplicemente significa che si verifica in età EVOLUTIVA.

Ma non è vero che si verifica solo in età evolutiva, si verifica anche dopo... quindi che cosa ci sarebbe di "specifico" dell'età evolutiva?

Anche se un ragazzino è cieco, il suo handicap visivo viene inizialmente osservato in età evolutiva, ma poi se lo tiene esattamente uguale anche in età adulta, non è che cambia... sempre cieco rimane!
Tornare in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 4793
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Lun Ago 28, 2017 10:24 pm

Trattare un ragazzo DSA con un quoziente di 100 e un ragazzo con un quoziente intellettivo borderline con gli stessi strumenti è come per un medico curare un malato di tumore con le stesse medicine usate per un malato di cuore.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa

avatar

Messaggi : 3498
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 5:38 am

gli strumenti non saranno gli stessi perché il consiglio di classe predisporrà due pdp diversi con misure diverse.
E' evidente, però, che al borderline cognitivo il pdp non basta.
Tornare in alto Andare in basso
Online
carla75

avatar

Messaggi : 4793
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 9:29 am

Gli strumenti didattici del pdp e le misure che potete adottare per i bes non dsa sono, in buona sostanza, quelli previsti dalla legge 170 e successive integrazioni. Potete dare una prova equipollente ad.un ragazzo con fil, intesa come prova anche con contenuti diversi purché rispondenti alle competenze in uscita richieste per il diploma che deve ottenere? No. Questo invece si poteva fare quando i ragazzi con funzionamento borderline avevano il sostegno . Anche perché vi garantisco che quando si parla di ragazzi che hanno un ritardo mentale seppur lieve difficilmente questi raggiungono la soglia del diploma. Un ragazzo con ritardo mentale lieve infatti è una persona che avrà perennemente un età al massimo di 10 11 anni. Ovviamente l'età si abbassa quando vengono chieste prestazioni di un certo impegno mentale, logica pura, assunzioni di responsabilità. In buona sostanza significa che stanno scomparendo i ragazzi con il sostegno con gli obiettivi minimi con  danno enorme per i singoli alunni.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 11:50 am

Ire ha scritto:
Non puoi e non devi abbassare i tuoi obiettivi.  Dovete fare in modo che li raggiunga anche lui o, se impossibile, dovete aiutarlo ad aggirarli.  Per piccole parti di programma che non siano nuclei fondamentali si può fare senza danneggiare nessuno
Questo è il tipico intervento da copiaincolla della fuffodidattica intervento propone concetti triti e ritriti, è una frase di principio apparentemente molto bella e ragionevole ma ha un presupposto nascosto: gli obiettivi possono essere raggiunti e possono essere aggirati, tutti.

Dunque se qualsiasi obiettivo è aggirabile, perchè non li aggiriamo tutti ? Perchè non li facciamo aggirare a tutti ?

I polinomi stanno sul cazzo anche a me che li insegno, figurati ai miei studenti MIGLIORI; perchè costringere i miei studenti migliori a raggiungere un obiettivo che può essere aggirato ?

Certo io non sono un docente di matematica esperto, insegno solo da due anni, ma sono sicuro che i miei colleghi sapranno spiegarmi come si possa aggirare (non fare) i polinomi alle superiori.

Alcuni obiettivi si possono aggirare, nel senso che si può ignorare di non averli raggiunti: io scrivo con errori ortografici ma ho due lauree in ingegneria, ho lavorato nell'industria ed ho vinto tre concorsi nella scuola: scrivere bene non è indispensabile, è utile, è bello, è auspicabile, ma non è indispensabile, quindi è un obiettivo aggirabile (eludibile) a condizione di non essere così stronzo da voler fare il giornalista; peccato che tu sia dell'idea che allo scientifico ci sia spazio per i discalculici, al classico per i disortograci ed all'artistico per i disgrafici.


Ultima modifica di avidodinformazioni il Mar Ago 29, 2017 3:02 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 12:02 pm

Ire ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Ire ha scritto:
Entro questa età succede spesso che chi ha disturbi di linguaggio  (o dsa) non riesca ad immaginare un senso diverso delle parole e delle frasi che sente o legge.

Non è giusto non parlargli di questa possibilità.  Come detto da tellina e da paniscus

Anche perché la sua possibilità può anche essere (almeno in parte) educata e aiutata a migliorarsi.



cut
.

Ci sono un sacco di attività da fare a questo proposito.

Se non a scuola  con un buona logopedista.  Dicono che dopo i 10 anni sia lavoro inutile...   io credo che inutile sia non provarci.
Falso.

Anche questa è una frase fatta di validità (falsa) generale.

Provarci richiede tempo, fatica e denaro, tre risorse limitate, che se spese in un modo non possono essere spese in un altro; se impiego del tempo per insegnare i colori ad un cieco, non posso far fare al cieco un corso di Braille; cosa gli è più utile ?

Tu mi dirai che il corso di Bralle glie lo fai lo stesso ed io ti rispondo che dopo quel corso puoi fargli un corso di inglese in Braille, e se non hai capito l'antifona ad ulteriore risposta tua ricontrobatto che puoi anche fargli un corso di tedesco in Braille ed in ultima istanza un corso di Swahili in Braille.

Esistono obiettivi che si è sperimentato essere irraggiungibili, perseguirli (provarci) è sbagliato.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 12:26 pm

carla75 ha scritto:
Come già scritto in un messaggio precedente articolo 1 della legge 170 parla di DSA in ragazzi con capacità cognitive adeguate. Non credo che un ragazzo borderline abbia capacità cognitive adeguate
inadeguate significa "coperte da legge 104"; il borderline esce dalla 104 e quindi è "battezzato" adeguato.

Del resto se il QI medio per definizione è 100 allora per definizione esistono i 101 ed i 99; non puoi considerare normali solo i 100 perchè (per ragioni matematiche) non ce n'è; ne discende che devi definie una forchetta di normalità, fuori dalla quale c'è l'eccellenza da un lato e l'inadeguatezza dall'altro; sul lato dell'inadeguatezza entra in azione la 104.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 12:35 pm

Ire ha scritto:


disturbo evolutivo specifico comprende i disturbi di vario genere che si presentano nell'età evolutiva in assenza di patologie, deficit funzionali o deficit cognitivi.

Il fil, come dice l'acronimo, è al limite tra disabilità e disturbo specifico
facciamo l'esempio dell'ADHD, citato tra i disturbi evolutivi; il ragazzo a 18 anni si tranquillizza ? A 40 ? Ad 80 ?

Tutti si tranquillizzano, io a 10 anni ero sempre in giro ed ora sono sempre al PC, si chiama invecchiamento/rincoglionimento, ma nel caso dell'ADHD vorremmo che questo significasse qualcosa di più; il bambino ADHD ti accorgi subito che si comporta diversamente dai pari età, quando avrà 40 anni si comporterà come gli altri 40enni ? Io non credo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 12:39 pm

donadoni ha scritto:
della serie : io sono diversamente alta ( 1,50 ) ma non affetta da nanismo xchè borderline essendo donna......sempre bassa rimango, mi posso sforzare quanto e come voglio ....ma non raggiungerò mai lo stocco di gambe della naomi cmpbell, neanche coi metodi dispensativi o compensativi
Invece sì: trampoli e pantaloni lunghi.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 1:41 pm

Ma comunque qua non si stava a discutere di ottenere lo stesso risultato degli altri, si parlava di provare a proporre anche al ragazzo problematico una cosa che non costa nulla (perchè si era già programmato di farla comunque a tutta la classe), che non richiede di eliminarne un'altra più utile, e che forse gli riuscirà o forse no... ma se non gli riesce pazienza, ci ha provato, e le sue difficoltà in materia rimarranno esattamente come prima, non è che peggiorino. Se invece, almeno in parte, gli riesce, meglio così. Non si stava sostenendo che l'obiettivo sia quello di prendere "il ragazzo che non capisce l'umorismo" e farlo arrivare fino a capirlo allo stesso modo di tutti gli altri, né che esistano metodi didattici magici per riuscirci. Si stava sostenendo che si può proporre ugualmente l'argomento alla classe, magari avendo cura di adottare degli accorgimenti particolari con lui, e provare a far riflettere anche lui sulla cosa, anche se i risultati continueranno a essere diversi da quelli degli altri. Se si dà per scontato in partenza che l'impatto su di lui dovrà essere per forza catastrofico e traumatizzante, e che quindi il progetto è assolutamente improponibile (per tutta la classe) di sicuro lo si aiuta ancora meno. Prima o poi 'sto ragazzo dovrà cominciare, in qualche modo, a riflettere sul perché gli altri si mettono a ridere con molta più facilità di lui e a come dovrà gestirsi questa caratteristica in futuro, è bene che la consapevolezza ce l'abbia!

Se poi si pensa anche che comunque non diventerà mai in grado di fare queste riflessioni, perché con l'intelligenza non ci arriva, le cose cambiano, ma della descrizione non sembrava un caso del genere. Sembrerebbe un caso con tratti autistici ma non con ritardo mentale, se poi mi sbaglio come non detto...


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mar Ago 29, 2017 2:03 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale   Mar Ago 29, 2017 1:52 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma comunque qua non si stava a discutere di ottenere lo stesso risultato degli altri, si parlava di provare a proporre anche al ragazzo problematico una cosa che non costa nulla (perchè si era già programmato di farla comunque a tutta la classe), che non richiede di eliminarne un'altra più utile, e che forse gli riuscirà o forse no... ma se non gli riesce pazienza, ci ha provato, e le sue difficoltà in materia rimarranno esattamente con la stessa difficoltà di prima, non è che peggiorino. Se invece, almeno in parte, gli riesce, meglio così. Non si stava sostenendo che l'obiettivo sia quello di prendere "il ragazzo che non capisce l'umorismo" e farlo arrivare fino a capirlo allo stesso modo di tutti gli altri, né che esistano metodi didattici magici per riuscirci. Si stava sostenendo che si può proporre ugualmente l'argomento alla classe, magari avendo cura di adottare degli accorgimenti particolari con lui, e provare a far riflettere anche lui sulla cosa, anche se i risultati continueranno a essere diversi da quelli degli altri. Se si dà per scontato in partenza che l'impatto su di lui dovrà essere per forza catastrofico e traumatizzante, e che quindi il progetto è assolutamente improponibile (per tutta la classe) di sicuro lo si aiuta ancora meno. Prima o poi 'sto ragazzo dovrà cominciare, in qualche modo, a riflettere sul perché gli altri si mettono a ridere con molta più facilità di lui e a come dovrà gestirsi questa caratteristica in futuro, è bene che la consapevolezza ce l'abbia!

Se poi si pensa anche che comunque non diventerà mai in grado di fare queste riflessioni, perché con l'intelligenza non ci arriva, le cose cambiano, ma della descrizione non sembrava un caso del genere. Sembrerebbe un caso con tratti autistici ma non con ritardo mentale, se poi mi sbaglio come non detto...

a parte l'ipotesi diagnostica finale sullla quale non so discutere, condivido in pieno il tuo intervento
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Difficolta' alunno Dsa e comprensione genere testuale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 12Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10, 11, 12  Seguente
 Argomenti simili
-
» Esiste un genere musicale migliore di un altro?
» la strada della "strada per un sogno"...se diventasse un'associazione?
» L'allievo supera sempre il maestro
» quando mi chiedono una rico del genere!!
» Presentazione dei Professori e degli alunni.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: