Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Due quesiti sul potenziamento

Andare in basso 
AutoreMessaggio
ushikawa

avatar

Messaggi : 3696
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Due quesiti sul potenziamento   Mar Ago 29, 2017 3:57 am

primo quesito:

sulla cattedra di potenziamento (cdc arte) è stato nominato un docente con alle spalle più di dieci anni di precariato su sostegno; il docente non ha intenzione di tornare all'insegnamento nella sua cdc e preferisce rimanere a disposizione per seguire gli alunni con PDP con maggiori difficoltà e la scuola ha bisogno di questo genere di attività, più di un potenziamento di arte. C'è un modo per ufficializzare questa situazione?

Secondo quesito (già postato altrove):
Un docente con tre ore di completamento in altra scuola può chiedere che gli vengano assegnate tre ore di potenziamento sulla stessa cdc, in modo da evitare le due scuole, se la cattedra di potenziamento è congelata a causa di AP concessa al collega immesso con il potenziamento?
Torna in alto Andare in basso
Milady



Messaggi : 554
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Mar Ago 29, 2017 9:14 am

Primo quesito:

il docente potrebbe preparare un progetto di affiancamento agli alunni con pdp da proporre al DS. Credo che abbia possibilità buone, dato che ce n'è bisogno.

Secondo quesito: non lo so, sorry!
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62294
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Mar Ago 29, 2017 7:53 pm

ushikawa ha scritto:
Secondo quesito (già postato altrove):
Un docente con tre ore di completamento in altra scuola può chiedere che gli vengano assegnate tre ore di potenziamento sulla stessa cdc, in modo da evitare le due scuole, se la cattedra di potenziamento è congelata a causa di AP concessa al collega immesso con il potenziamento?

Cosa vuol dire che la cattedra è congelata? Se il collega è in AP in un'altra scuola, l'altro docente può avere 3 ore della sua cattedra al posto di quelle nella scuola di completamento, ma se la cattedra di potenziamento è già occupata dove andrebbe a prenderle queste 3 ore?
Torna in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 2051
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Mer Ago 30, 2017 7:13 am

Non sono sicura che l'altra scuola sia disposta a cedere le sue 3 ore, soprattutto se sono in una classe.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62294
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Sab Set 02, 2017 6:58 pm

Chiamerà un supplente o le darà come ore eccedenti ad un docente in servizio nell'istituto. Non è che possa scegliere.
Torna in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3696
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Dom Set 03, 2017 5:34 am

quindi mi state dicendo che il docente in questione può chiedere al preside di "scongelare" le tre ore di potenziamento del collega in assegnazione provvisoria altrove?
No perché il preside gli starebbe dicendo: o ti prendi la cattedra intera di potenziamento e lasci tutte le cattedre, oppure ti fai quindici ore da noi e tre ore di completamento (in scuola a 10km dalla sede di titolarità).
Il mio consiglio è stato di non cedere al ricatto e di tenersi le classi, con le tre ore di completamento in altra scuola.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62294
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Dom Set 03, 2017 11:23 pm

La cattedra di potenziamento non esiste, come non esiste il diritto del docente di tenersi le classi e le tre ore di completamento in un'altra scuola. Nella scuola ci sono 15 ore + 18. Il docente di ruolo ne deve avere 18 nella scuola di titolarità. Poi sta al dirigente decidere se quelle 18 saranno tutte di potenziamento o 15 nelle classi e 3 di potenziamento (o 9 e 9 o qualsiasi altra combinazione), ma guarda che questo vale per tutti noi se nella scuola c'è una cattedra di potenziamento per la nostra classe di concorso.
Torna in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3696
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Lun Set 04, 2017 4:15 am

E' evidente che tutta la questione del potenziamento è stata gestita con un intento assunzionale e non funzionale e con modalità paradossali; allo stesso modo è noto che le cattedre di potenziamento nell'organico dell'autonomia non esistono. Fatto sta che queste ore, che corrispondono nella realtà a supplenze con una spruzzatina di progetti, non le vuole nessuno: giustamente, direi io. Si pone quindi il problema di come gestirle, specie nei frequenti casi poco chiari, di cui moltissimi sono per assegnazione provvisoria del "potenziatore" in altra sede.

Nel caso in questione il dirigente può benissimo dire che in questo momento non gli servono né 18 né 3 ore di potenziamento e che preferisce che il collega si tenga le sue classi e le sue quindici ore e completi in altra sede.

In un altro caso una mia collega ha due ore di completamento in una scuola che, avendo il potenziamento sulla sua classe di concorso, ha giustamente pensato di "mollarle" a lei anziché togliere una classe a un docente interno, per cui sicuramente andrà a finire che le daranno le prime due ore di un giorno della settimana in cui dovrà mettersi a disposizione e fare supplenze.

In generale si pone il problema di come debbano essere riassorbite queste cattedre che di fatto non servivano, che non hanno una disciplina precisa e che nessuno vuole. Le situazioni in cui il potenziamento è davvero un qualcosa che migliora l'offerta formativa della scuola sono eccezioni.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62294
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Lun Set 04, 2017 10:50 pm

No, non può negargli le tre ore per non andare nell'altra sede, visto che queste ore fanno parte dell'organico di fatto della scuola, a prescindere dal fatto che gli serva un potenziatore per 3 ore oppure no. E dovrà coprire con un supplente anche le altre 15 ore, anche se per lui sono inutili.
Il caso della tua collega invece mi sembra regolare perché la cattedra di potenziamento è nella scuola di completamento e non in quella di titolarità.
Quelle cattedre appartengono ad una disciplina specifica, anche se magari poco utile per la scuola.
Io ti sto facendo un discorso strettamente normativo; non sto affatto difendendo il potenziamento che non piace nemmeno a me.
Torna in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3696
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Mar Set 05, 2017 5:55 am

io so che ancora oggi non si possono nominare supplenze su potenziamento, ma forse sono male informato
Torna in alto Andare in basso
perly



Messaggi : 2077
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Mar Set 05, 2017 6:15 am

E' vero. Nel caso la cattedra risultasse scoperta perché il docente titolare e' in assegnazione verra' nominato un docente ma se tale docente dovesse essere in maternita', in congedo per vari motivi, in aspettativa etc.. non potra' essere chiamato supplente.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62294
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Gio Set 07, 2017 11:47 pm

Confermo quello che ha scritto perly: non si possono dare supplenze brevi, ma supplenze al 30/6 sì.
Torna in alto Andare in basso
perly



Messaggi : 2077
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Ven Ott 20, 2017 3:20 pm

Ho un altro quesito sul potenziamento: la cattedra di potenziamento, nel caso il comprensivo "comprenda" diversi plessi tra loro non succursali, ma con proprio meccanografico, è intesa su tutto l'istituto o su un plesso in partciolare? Perchè sul contratto è indicato un plesso singolo, ma ora il DS vorrebbe spostarmi temporaneamente su altro plesso perchè in emergenza. Lo potrebbe fare?
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62294
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Sab Ott 21, 2017 5:09 pm

Non credo che nessun docente (anche che non abbia ore di potenziamento) abbia più la titolarità su un solo plesso. Quindi penso che lo possa fare.
Torna in alto Andare in basso
perly



Messaggi : 2077
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Dom Ott 22, 2017 5:45 am

Grazie Dec, giustissimo.
Torna in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9234
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Dom Ott 22, 2017 7:15 am

L'anno scorso da noi, medie, ad un collega di sostegno (nulla a che vedere con potenziamento) fu chiesta la disponibilità per fare una settimana al plesso delle elementari dove mancava il collega e il bambino da seguire era decisamente problematico (contemporaneamente alle medie il caso seguito era assente - all'estero per un paio di settimane e aveva avvertito! -). Il collega accettò e fece esperienza per lui nuova con i bambini più piccoli (ovviamente lo stipendio rimase invariato).
Torna in alto Andare in basso
perly



Messaggi : 2077
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioTitolo: Re: Due quesiti sul potenziamento   Dom Ott 22, 2017 7:35 am

Grazie tellina
Torna in alto Andare in basso
 
Due quesiti sul potenziamento
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Docente di potenziamento obbligato al sostegno
» I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento
» il dirigente può spostarmi sul potenziamento?
» Potenziamento e supplenze
» compiti del docente di potenziamento

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: