Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 guerra ai fannulloni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
dormopoco



Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 12.08.17

MessaggioTitolo: guerra ai fannulloni    Mer Ago 30, 2017 7:03 am

Promemoria primo messaggio :

http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/assenteismo-l-inps-dichiara-guerra-ai-fannulloni-seriali-un-software-scovera-i-lavoratori-da-controllare-d-ufficio_3091397-201702a.shtml
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 8:18 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
Concordo, allora anche ire forse non dovrebbe usare certe espressioni come quelle che ha riportato sconcertato...se sono vere, io non le ho lette, le ha riportate lui, probabilente da vecchi discorsi che hanno fatto.
E dunque non sarebbe stato il caso che ire contraddicesse in merito sconcertato? io avrei fatto così.

no, sempreconfusa.

Se ti si attribuisce qualcosa è chi te lo attribuisce che deve dimostrarne la validità-

Visto che non ho detto niente di simile non saprei proprio come dimostrare di non averlo detto: cosa faccio, copioincollo tutti i miei post dal 2010 ad oggi?

Sconcertato ha fatto una accusa infamante su mie affermazioni che non è stato in grado di produrre. Mi sono dissociata e ho espresso quanto penso.

Direi proprio che si potrebbe andare avanti nella discussione tornando in tema
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Paolo Santaniello



Messaggi : 2408
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 8:21 pm

Io sono per difendere i diritti, non gli assenteisti.
Che poi le assenze non si possono fare arbitrariamente, ma solo per giustificati motivi.
C'è qualcuno che usa motivi finti per assentarsi quando gli pare? Si c'è, ma non dobbiamo permettere che per dare la caccia a quelli che abusano si debbano poi penalizzare quelli che si assentano motivatamente.
Ad esempio, per malattia.
E il diritto ad avere la giornata di malattia l'abbiamo già perso, con la infame trattenuta di Brunetta.
Continuando così, perderemo altri diritti, i prossimi in lista sono: i giorni di permesso retribuito per la 104, per motivi personali e familiari ... tutta roba prevista dal contratto ma a scuola mia chi ne usufruisce è già bollato come "fannullone" e "assenteista" anche se è perfettamente in regola.
Ricordiamolo allora ancora una volta: assenteista non è chi fa molte assenze, ma chi fa assenze arbitrarie (che è una vera e propria frode allo stato)
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 1704
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 8:26 pm

Ire ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Concordo, allora anche ire forse non dovrebbe usare certe espressioni come quelle che ha riportato sconcertato...se sono vere, io non le ho lette, le ha riportate lui, probabilente da vecchi discorsi che hanno fatto.
E dunque non sarebbe stato il caso che ire contraddicesse in merito sconcertato? io avrei fatto così.

no, sempreconfusa.

Se ti si attribuisce qualcosa è chi te lo attribuisce che deve dimostrarne la validità-

Visto che non ho detto niente di simile non saprei proprio come dimostrare di non averlo detto:   cosa faccio, copioincollo tutti i miei post dal 2010 ad oggi?

Sconcertato ha fatto una accusa infamante su mie affermazioni che non è stato in grado di produrre.  Mi sono dissociata e ho espresso quanto penso.

Direi proprio che si potrebbe andare avanti nella discussione tornando in tema

ok. se ne farà carico sconcertato, se crede. Io però ho visto che tu hai dirottato la conversazione verso il caso personale...sono intervenuta solo per quello.

Anche per ciò che mi riguarda, tornate in topic.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 8:39 pm

torniamo in topic ma smettiamola con ste insinuazioni!

Io avrei dirottato sul caso personale?

Io ho risposto al tuo amico che diceva

che gente come Ire gioisce ecc ecc

Sono stata attaccata sul personale e non ho avuto altra scelta che rispondere. Il silenzio non mi sembrava sufficiente come dissociazione da quell'infamia.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 8:44 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Io sono per difendere i diritti, non gli assenteisti.
Che poi le assenze non si possono fare arbitrariamente, ma solo per giustificati motivi.
C'è qualcuno che usa motivi finti per assentarsi quando gli pare? Si c'è, ma non dobbiamo permettere che per dare la caccia a quelli che abusano si debbano poi penalizzare quelli che si assentano motivatamente.
Ad esempio, per malattia.
E il diritto ad avere la giornata di malattia l'abbiamo già perso, con la infame trattenuta di Brunetta.
Continuando così, perderemo altri diritti, i prossimi in lista sono: i giorni di permesso retribuito per la 104, per motivi personali e familiari ... tutta roba prevista dal contratto ma a scuola mia chi ne usufruisce è già bollato come "fannullone" e "assenteista" anche se è perfettamente in regola.
Ricordiamolo allora ancora una volta: assenteista non è chi fa molte assenze, ma chi fa assenze arbitrarie (che è una vera e propria frode allo stato)

Certo che assenteista non è chi fa molte assenze.

Non dovrebbe essere nemmeno permesso che a causa di chi fa assenze per motivi non regolari venga penalizzato chi si assenta secondo il suo diritto. Purtroppo in una società quando qualcuno si comporta male ci rimettono tutti.

Tornando all'origine però: se la segnalazione non incontra irregolarità, che problema c'è?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 9:18 pm

Che problema c'è se maltrattano gli stranieri? Io sono italiano.
Tornare in alto Andare in basso
divanetta



Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.08.17

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 9:23 pm

ushikawa ha scritto:
Che problema c'è se maltrattano gli stranieri? Io sono italiano.

ognuno pensa a sè: prima vengo "io" e poi vengono gli altri; mi pare ovvio.. ;-)
Tornare in alto Andare in basso
divanetta



Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.08.17

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 9:28 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Una volta è successo anche a me, ho mancato clamorosamente una riunione a scuola, per un puro e semplice sbaglio, perchè avevo completamente equivocato sulla convocazione, credevo che fosse il giorno dopo, e non sono nemmeno riusciti a rintracciarmi al telefono, perchè ero uscita (per l'appunto, ero davvero andata a fare la spesa, pure io) e per puro caso l'avevo lasciato a casa... quando l'ho ritrovato e ho trovato cinque o sei chiamate da scuola, mi ha preso un colpo, sono andata a rileggere la circolare e mi sono resa conto dell'equivoco, ho richiamato subito, ho ammesso l'errore e mi sono sperticata di scuse, mi pareva il minimo.

anche a me una volta è successo di non presentarmi ad una riunione con i genitori per gli esami di terza media (che ad essere sincera non ho mai fatto nelle altre scuole). la vicaria si è limitata a farmelo notare ed io, ovviamente, mi sono scusata perchè ero in torto
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 9:36 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Io sono per difendere i diritti, non gli assenteisti.
Che poi le assenze non si possono fare arbitrariamente, ma solo per giustificati motivi.
C'è qualcuno che usa motivi finti per assentarsi quando gli pare? Si c'è, ma non dobbiamo permettere che per dare la caccia a quelli che abusano si debbano poi penalizzare quelli che si assentano motivatamente.
Ad esempio, per malattia.
E il diritto ad avere la giornata di malattia l'abbiamo già perso, con la infame trattenuta di Brunetta.
Continuando così, perderemo altri diritti, i prossimi in lista sono: i giorni di permesso retribuito per la 104, per motivi personali e familiari ... tutta roba prevista dal contratto ma a scuola mia chi ne usufruisce è già bollato come "fannullone" e "assenteista" anche se è perfettamente in regola.
Ricordiamolo allora ancora una volta: assenteista non è chi fa molte assenze, ma chi fa assenze arbitrarie (che è una vera e propria frode allo stato)

Urka, ma in che razza di scuola lavori?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 9:52 pm

Il famoso babbo e mamma 95 Enni allettati da accudire. Dato che pare esserci un uso molto diffuso di questa 104, sarebbe ora di verificare la effettiva necessità di questi permessi .davvero nel parentame non c è nessuno,magari in pensione o con un part time che possa accudire il geriatrico? Io dubito. Prima di assegnare i permessi andrebbero fatti controlli a riguardo . E poi perché i ragazzi devono perdere continuamente ore di scuola per l assistenza di un 90 enne? Lo si spedisca in una casa di cura,o lo si affidi ad un parente,o ci si organizzi per turni in famiglia.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 10:00 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Io sono per difendere i diritti, non gli assenteisti.
Che poi le assenze non si possono fare arbitrariamente, ma solo per giustificati motivi.
C'è qualcuno che usa motivi finti per assentarsi quando gli pare? Si c'è, ma non dobbiamo permettere che per dare la caccia a quelli che abusano si debbano poi penalizzare quelli che si assentano motivatamente.
Ad esempio, per malattia.
E il diritto ad avere la giornata di malattia l'abbiamo già perso, con la infame trattenuta di Brunetta.
Continuando così, perderemo altri diritti, i prossimi in lista sono: i giorni di permesso retribuito per la 104, per motivi personali e familiari ... tutta roba prevista dal contratto ma a scuola mia chi ne usufruisce è già bollato come "fannullone" e "assenteista" anche se è perfettamente in regola.
Ricordiamolo allora ancora una volta: assenteista non è chi fa molte assenze, ma chi fa assenze arbitrarie (che è una vera e propria frode allo stato)

Urka,  ma  in che razza di scuola lavori?

I permessi per motivi familiari sono così pochi che di certo non si viene considerati assenteisti anche se li si utilizza tutti. Piuttosto trovo discutibile un certo tipo di utilizzo dei giorni della 104. Quando ne avevo diritto utilizzavo i 3 giorni mensili, a volte tutti, a volte uno solo, a volte nessuno, secondo le necessità. Mi è capitato invece di vedere persone (non solo colleghi, ma anche conoscenti che svolgono altri lavori) che puntualmente fanno a casa gli ultimi tre giorni del mese, oppure i giorni precedenti le ferie o festività, come se, anche in assenza di necessità, dovessero per forza utilizzarli, come se fosse un peccato "sprecarli". Non mi sembra un comportamento etico e, in questo caso, non mi sento di condannare chi li considera fannulloni.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 10:03 pm

Masaniello ha scritto:
Il famoso babbo e mamma 95 Enni allettati da accudire. Dato che pare esserci un uso molto diffuso di questa 104,  sarebbe ora di verificare la effettiva necessità di questi permessi .davvero nel parentame non c è nessuno,magari in pensione o con un part  time che possa accudire il geriatrico? Io dubito. Prima di assegnare i permessi andrebbero fatti controlli a riguardo . E poi perché i ragazzi devono perdere continuamente ore di scuola per l assistenza di un 90 enne? Lo si spedisca in una casa di cura,o lo si affidi ad un parente,o ci si organizzi per turni in famiglia.

Nel parentame?? L'assistenza agli anziani è dovere dei figli, non di lontani parenti, i quali non hanno alcun obbligo. Tu ti sobbarcheresti l'assistenza del secondo cugino della prozia affinché suo figlio possa andare al lavoro tutti i giorni?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 10:21 pm

chicca70 ha scritto:
I permessi per motivi familiari sono così pochi che di certo non si viene considerati assenteisti anche se li si utilizza tutti. Piuttosto trovo discutibile un certo tipo di utilizzo dei giorni della 104. Quando ne avevo diritto utilizzavo i 3 giorni mensili, a volte tutti, a volte uno solo, a volte nessuno, secondo le necessità. Mi è capitato invece di vedere persone (non solo colleghi, ma anche conoscenti che svolgono altri lavori) che puntualmente fanno a casa gli ultimi tre giorni del mese, oppure i giorni precedenti le ferie o festività, come se, anche in assenza di necessità, dovessero per forza utilizzarli, come se fosse un peccato "sprecarli".

Fanno il paio con chi si prende settimane intere di "malattia del bambino", anche se il bambino non è veramente malato, solo perché entro i primi tre anni è pagata a stipendio pieno...
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 10:26 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
I permessi per motivi familiari sono così pochi che di certo non si viene considerati assenteisti anche se li si utilizza tutti. Piuttosto trovo discutibile un certo tipo di utilizzo dei giorni della 104. Quando ne avevo diritto utilizzavo i 3 giorni mensili, a volte tutti, a volte uno solo, a volte nessuno, secondo le necessità. Mi è capitato invece di vedere persone (non solo colleghi, ma anche conoscenti che svolgono altri lavori) che puntualmente fanno a casa gli ultimi tre giorni del mese, oppure i giorni precedenti le ferie o festività, come se, anche in assenza di necessità, dovessero per forza utilizzarli, come se fosse un peccato "sprecarli".

Fanno il paio con chi si prende settimane intere di "malattia del bambino", anche se il bambino non è veramente malato, solo perché entro i primi tre anni è pagata a stipendio pieno...

Alcuni hanno anche doti di preveggenza tali da sapere con parecchi giorni di anticipo quando il figlio si ammalerà.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Gio Ago 31, 2017 10:31 pm

chicca70 ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Il famoso babbo e mamma 95 Enni allettati da accudire. Dato che pare esserci un uso molto diffuso di questa 104,  sarebbe ora di verificare la effettiva necessità di questi permessi .davvero nel parentame non c è nessuno,magari in pensione o con un part  time che possa accudire il geriatrico? Io dubito. Prima di assegnare i permessi andrebbero fatti controlli a riguardo . E poi perché i ragazzi devono perdere continuamente ore di scuola per l assistenza di un 90 enne? Lo si spedisca in una casa di cura,o lo si affidi ad un parente,o ci si organizzi per turni in famiglia.

Nel parentame?? L'assistenza agli anziani è dovere dei figli, non di lontani parenti, i quali non hanno alcun obbligo. Tu ti sobbarcheresti l'assistenza del secondo cugino della prozia affinché suo figlio possa andare al lavoro tutti i giorni?

Quello che si critica sistematicamente è proprio questo, ossia che a prendersi i benefici della 104 sul lavoro, spesso, sono parenti che di fatto non è vero che assistano la persona invalida.

Ovvero, la vecchietta è effettivamente assistita tutti i giorni dalla figlia casalinga che ha poco più di 60 anni e che sta benissimo e che vive davvero in casa con lei, che la accompagna dal medico, e quant'altro... ma i diritti previdenziali connessi alla legge 104 se li becca il nipote di 30 anni che non vive in casa con la nonna e che non l'ha mai assistita, ma al quale fanno comodo tre giorni al mese di permesso dal lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 1704
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 12:22 am

Ire ha scritto:
torniamo in topic ma smettiamola con ste insinuazioni!

Io avrei dirottato sul caso personale?

Io ho risposto al tuo amico che diceva

che gente come Ire gioisce ecc ecc

Sono stata attaccata sul personale e non ho avuto altra scelta che rispondere.  Il silenzio non mi sembrava sufficiente come dissociazione da quell'infamia.


ire, continui a chiamarlo mio amico. nonostante post e post, in cui ti si spiegano le cose. Allora è vero che fai finta di nulla. Quello che leggi non ti serve a nulla? Le spiegazioni altrui sono inutili?  Allora il silenzio lo fai tu, io continuo a pensarla come credo.
è proprio il punto: anche lui ti ha spiegato che intendeva dire riguardo al lato economico e la tua posizione sulla categoria, ma tu niente. Hai preso la strada del caso privato. Sì, lui ti ha attaccato ma poi ha spiegato su cosa.
Tu hai fatto finta di non capirlo.

Ora, visto che mi ci porti, ti dico che penso che tu lì abbia glissato proprio.
Potevi rispondergli per le rime e lasciare da parte il caso privato. Ma non l'hai fatto.
E' una tua scelta. Ma non cercare di portarmi a pensare diversamente da come penso, è impossibile. Io mi formo le opinioni da sola e autonomamente, non mi faccio influenzare.
Posso al limite essere solidale con te per il modo in cui è intervenuto, ma sulle illazioni non lo sono, perché quelle l' hai scritto tu che erano insinuazioni verso la tua insensibilità al caso privato, non lui.

Inoltre, a parte i post che non puoi più ripescare, vuoi che tu stessa non sappia quale sia la tua posizione in merito al tema del topic? Non ne hai parlato minimamente.
Allora non dire che non le espliciti perché sconcertato ha fatto illazioni, dì magari che non hai voglia di prendere posizione piuttosto. sei più credibile.

E questo te lo dico sapendo che adesso la solita macchinetta non farà altro che approfittarne per dire ecco vedi, sono solidale con te cara, come ti trattano male! anche io sai...e bla bla bla...beh, a me darebbe fastidio anche essere usata in quel modo, ma non a tutti dà fastidio. siamo fatte diversamente ire,
ma non imporre il silenzio neppure a me se voglio dare la mia opinione su ciò che leggo. D'altronde ciò che postate non è privato, dal momento che lo postate. Cercate di ridimensionare un poco anche tutto ciò che scrivete.

e chiudo se per cortesia adesso me lo permetti!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 1:34 am

ushikawa ha scritto:
buttarla in caciara così, scadendo sul personale, non rafforza le proprie tesi.
+1

Ire non è meschina.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 1:43 am

Masaniello ha scritto:
Il famoso babbo e mamma 95 Enni allettati da accudire. Dato che pare esserci un uso molto diffuso di questa 104,  sarebbe ora di verificare la effettiva necessità di questi permessi .davvero nel parentame non c è nessuno,magari in pensione o con un part  time che possa accudire il geriatrico? Io dubito. Prima di assegnare i permessi andrebbero fatti controlli a riguardo . E poi perché i ragazzi devono perdere continuamente ore di scuola per l assistenza di un 90 enne? Lo si spedisca in una casa di cura,o lo si affidi ad un parente,o ci si organizzi per turni in famiglia.
Ammazziamoli sti novantenni !

Non ti passa per la mente che chi è in pensione è mediamente più vecchio di chi non lo è e che magari non ha le energie per gestire un 90enne ? Che tocchi al lavoratore è abbastanza prevedibile.

Che tocchi al coniuge prima che ai figli mi pare normale.

Che tocchi ai figli prima che ai nipoti mi pare normale.

Come puoi pensare che si debba cercare uno qualsiasi in famiglia, disinteressandosi delle dinamiche personali, solo per lasciare il lavoratore al lavoro ?

Sulla parte rossa mi taccio perchè meriteresti insulti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 1:48 am

chicca70 ha scritto:
Mi è capitato invece di vedere persone (non solo colleghi, ma anche conoscenti che svolgono altri lavori) che puntualmente fanno a casa gli ultimi tre giorni del mese, oppure i giorni precedenti le ferie o festività, come se, anche in assenza di necessità, dovessero per forza utilizzarli, come se fosse un peccato "sprecarli". Non mi sembra un comportamento etico e, in questo caso, non mi sento di condannare chi li considera fannulloni.
Quella che dai è una lettura plausibile e certamente vera in alcuni casi, ma ne esiste anche un'altra: i permessi sono pochi, bisogna evitare di sprecarli per cosette nel caso potessero servire per cosone, ma fino agli ultimi giorni del mese.

Se un parente è soggetto a malanni gravi ricorrenti, qualora avesse un male cronico poco intenso tenderesti a non prendere i giorni fino alla fine del mese, per tenerli in caso di evento grave; se questo non si verifica ed i giorni ti rimangono, allora li prendi a fine mese per sostenerlo nella sua cronicità.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 8:29 am

sempreconfusa1 ha scritto:
Ire ha scritto:
torniamo in topic ma smettiamola con ste insinuazioni!

Io avrei dirottato sul caso personale?

Io ho risposto al tuo amico che diceva

che gente come Ire gioisce ecc ecc

Sono stata attaccata sul personale e non ho avuto altra scelta che rispondere.  Il silenzio non mi sembrava sufficiente come dissociazione da quell'infamia.


ire, continui a chiamarlo mio amico. nonostante post e post, in cui ti si spiegano le cose. Allora è vero che fai finta di nulla. Quello che leggi non ti serve a nulla? Le spiegazioni altrui sono inutili?  Allora il silenzio lo fai tu, io continuo a pensarla come credo.
è proprio il punto: anche lui ti ha spiegato che intendeva dire riguardo al lato economico e la tua posizione sulla categoria, ma tu niente. Hai preso la strada del caso privato. Sì, lui ti ha attaccato ma poi ha spiegato su cosa.
Tu hai fatto finta di non capirlo.

Ora, visto che mi ci porti, ti dico che penso che tu lì abbia glissato proprio.
Potevi rispondergli per le rime e lasciare da parte il caso privato. Ma non l'hai fatto.
E' una tua scelta. Ma non cercare di portarmi a pensare diversamente da come penso, è impossibile. Io mi formo le opinioni da sola e autonomamente, non mi faccio influenzare.
Posso al limite essere solidale con te per il modo in cui è intervenuto, ma sulle illazioni non lo sono, perché quelle l' hai scritto tu che erano insinuazioni verso la tua insensibilità al caso privato, non lui.

Inoltre, a parte i post che non puoi più ripescare, vuoi che tu stessa non sappia quale sia la tua posizione in merito al tema del topic? Non ne hai parlato minimamente.
Allora non dire che non le espliciti perché sconcertato ha fatto illazioni, dì magari che non hai voglia di prendere posizione piuttosto. sei più credibile.

E questo te lo dico sapendo che adesso la solita macchinetta non farà altro che approfittarne per dire ecco vedi, sono solidale con te cara, come ti trattano male! anche io sai...e bla bla bla...beh, a me darebbe fastidio anche essere usata in quel modo, ma non a tutti dà fastidio. siamo fatte diversamente ire,
ma non imporre il silenzio neppure a me se voglio dare la mia opinione su ciò che leggo. D'altronde ciò che postate non è privato, dal momento che lo postate. Cercate di ridimensionare un poco anche tutto ciò che scrivete.

e chiudo se per cortesia adesso me lo permetti!

prendo sempre posizione.

Non quando parlo con chi cerca di strumentalizzarla per grattarsi i pruriti.

Trattano male me? Ma quando mai, ma chi?

Non considero il forum un posto dove si "tratta" la gente. Lo considero un posto dove si discute e ci si confronta.

Chi fa porcate (come l'accusa infamante che mi è stata rivolta) si macchia la reputazione o diventa un mito per chi si diverte su queste sconcezze ma sicuramente non rovina la vita all'interlocutore destinatario delle sue invettive.

Non sicuramente la mia, comunque.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
sconcertato_1



Messaggi : 724
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 9:27 am

@sempreconfusa
Lascia perdere, inutile discutere con chi fa finta di non capire e la butta sul privato per distogliere l'attenzione dal nocciolo del problema creandosi un facile scudo di vittimismo.

La verità è che Ire odia gli insegnanti, ogni suo post è intriso di rancore e carico di pregiudizi verso la categoria. È sempre stato così e questo suo risentimento aumenta giorno dopo giorno.

Lei ha sempre approvato ogni legge che limitasse la libertà degli insegnanti o ogni nuova privazione di diritti.

Ora si indigna per la decurtazione, ma da quando è stata approvata la legge Brunetta l'hai mai vista accanto alle ragioni degli insegnanti? Mai.

Con questo passo e chiudo.


Ultima modifica di sconcertato_1 il Ven Set 01, 2017 11:45 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 1704
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 10:50 am

Ire ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Ire ha scritto:
torniamo in topic ma smettiamola con ste insinuazioni!

Io avrei dirottato sul caso personale?

Io ho risposto al tuo amico che diceva

che gente come Ire gioisce ecc ecc

Sono stata attaccata sul personale e non ho avuto altra scelta che rispondere.  Il silenzio non mi sembrava sufficiente come dissociazione da quell'infamia.


ire, continui a chiamarlo mio amico. nonostante post e post, in cui ti si spiegano le cose. Allora è vero che fai finta di nulla. Quello che leggi non ti serve a nulla? Le spiegazioni altrui sono inutili?  Allora il silenzio lo fai tu, io continuo a pensarla come credo.
è proprio il punto: anche lui ti ha spiegato che intendeva dire riguardo al lato economico e la tua posizione sulla categoria, ma tu niente. Hai preso la strada del caso privato. Sì, lui ti ha attaccato ma poi ha spiegato su cosa.
Tu hai fatto finta di non capirlo.

Ora, visto che mi ci porti, ti dico che penso che tu lì abbia glissato proprio.
Potevi rispondergli per le rime e lasciare da parte il caso privato. Ma non l'hai fatto.
E' una tua scelta. Ma non cercare di portarmi a pensare diversamente da come penso, è impossibile. Io mi formo le opinioni da sola e autonomamente, non mi faccio influenzare.
Posso al limite essere solidale con te per il modo in cui è intervenuto, ma sulle illazioni non lo sono, perché quelle l' hai scritto tu che erano insinuazioni verso la tua insensibilità al caso privato, non lui.

Inoltre, a parte i post che non puoi più ripescare, vuoi che tu stessa non sappia quale sia la tua posizione in merito al tema del topic? Non ne hai parlato minimamente.
Allora non dire che non le espliciti perché sconcertato ha fatto illazioni, dì magari che non hai voglia di prendere posizione piuttosto. sei più credibile.

E questo te lo dico sapendo che adesso la solita macchinetta non farà altro che approfittarne per dire ecco vedi, sono solidale con te cara, come ti trattano male! anche io sai...e bla bla bla...beh, a me darebbe fastidio anche essere usata in quel modo, ma non a tutti dà fastidio. siamo fatte diversamente ire,
ma non imporre il silenzio neppure a me se voglio dare la mia opinione su ciò che leggo. D'altronde ciò che postate non è privato, dal momento che lo postate. Cercate di ridimensionare un poco anche tutto ciò che scrivete.

e chiudo se per cortesia adesso me lo permetti!

prendo sempre posizione.

Non quando parlo con chi cerca di strumentalizzarla per grattarsi i pruriti.

Trattano male me?  Ma quando mai,  ma chi?  

Non considero il forum un posto dove si "tratta" la gente.  Lo considero un posto dove si discute e ci si confronta.

Chi fa porcate (come l'accusa infamante che mi è stata rivolta) si macchia  la reputazione o diventa un mito per  chi si diverte su queste sconcezze  ma sicuramente non rovina la vita  all'interlocutore destinatario delle sue invettive.  

Non sicuramente la mia, comunque.

personalmente non riesco a discutere con chi la butta sempre sul personale, anche quando la discussione prosegue e si chiariscono meglio le posizioni. Quindi non discuto con te. Ho visto che le spiegazioni non le recepisci, e rimani della tua posizione, arroccata sulla difensiva anche con utenti che non ti stanno attaccando. Fai passare tutti per un attacco, anche i miei interventi.
Quindi chiudo, e faccio tesoro per eventuali prossime discussioni che mi ritroverò a leggere; tenendo per me le opinioni. :-| amen.
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 1704
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 11:16 am

avidodinformazioni ha scritto:
ushikawa ha scritto:
buttarla in caciara così, scadendo sul personale, non rafforza le proprie tesi.
+1

Ire non è meschina.

Giusto, avido. Infatti io non l'ho trovato scritto da nessuna parte.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 3:28 pm

Masaniello ha scritto:
Il famoso babbo e mamma 95 Enni allettati da accudire. Dato che pare esserci un uso molto diffuso di questa 104,  sarebbe ora di verificare la effettiva necessità di questi permessi .davvero nel parentame non c è nessuno,magari in pensione o con un part  time che possa accudire il geriatrico? Io dubito. Prima di assegnare i permessi andrebbero fatti controlli a riguardo . E poi perché i ragazzi devono perdere continuamente ore di scuola per l assistenza di un 90 enne? Lo si spedisca in una casa di cura,o lo si affidi ad un parente,o ci si organizzi per turni in famiglia.

Un altro post meschino, tanto per cambiare..
Ricordati che diventerai vecchio pure tu, se non cadrai combattendo eroicamente contro i mori invasori o fucilato dai partigiani, e sempre che non inventino l' elisir di lunga vita.

Caro camerata, mi pregio di consigliarle la lettura de " I viaggiatori della sera" , un romanzo scritto da un certo Simonetta, collaboratore di Gaber ( " La ballata del Cerruti " e "Il Riccardo).Anche un racconto di Matheson,"L'esame",farebbe al caso suo.Ci sarebbe pure una canzone di Modugno, forse più adatta alla sua crassa superficialità.



Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: guerra ai fannulloni    Ven Set 01, 2017 3:47 pm

Statisticamente la mia dipartita si colloca tra i 70 e i 75 anni,data la sfortunata familiarità padre nonno bisnonno tutti andati per infarto, nonostante stili di vita più che salutari ed alimentazione sana e naturale. Quindi difficilmente sarò un 90 enne da lungo degenza.
Mi pare che per gli highlander ci siano pensioni di invalidità con cui pagare il badante. Eppure ci sono colleghi che scompaiono per mesi o fanno tantissime assenze lasciando classi allo sbaraglio. Il diritto allo studio dei giovani dovrebbe essere preminente rispetto all assistenza dei matusa.
Qualcuno me approfitta
Tornare in alto Andare in basso
 
guerra ai fannulloni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 8Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» Brunetta e i fannulloni...
» guerra su yahoo answer voi partecipate??
» guerra santa
» La terza guerra mondiale è inevitabile.
» Prima Guerra del Golfo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: