Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 vietato bocciare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 4:07 pm

http://www.repubblica.it/scuola/2017/08/30/news/vietato_bocciare_per_legge_tutti_promossi_ad_elementari_e_medie-174201675/?ref=fbpr
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 1094
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 5:06 pm

leggo dall'articolo
"Le alunne e gli alunni della scuola secondaria di primo grado sono ammessi alla classe successiva e all'esame conclusivo del primo ciclo", prevede il decreto legislativo sulla Valutazione. Tranne i casi di gravi infrazioni disciplinari e nei casi di "parziale o mancata acquisizione dei livelli di apprendimento in una o più discipline". Situazioni in cui "il consiglio di classe può deliberare" la bocciatura ma con adeguata motivazione. Anche in questo caso potrà scattare la promozione in presenza di insufficienze in una o più discipline, a patto che le scuole avviino percorsi di supporto per colmare le lacune.

ma non è già così?
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 5:11 pm

E' già così. Io però ho capito che non si può èiù bocciare a maggioranza, ma solo all'unanimità.
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 1094
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 5:19 pm

dall'articolo questa cosa (unanimità per la bocciatura) sembra valere solo per la primaria.
Addirittura, per le medie, si scrive che "potrà scattare la promozione in presenza di insufficienze in una o più discipline, a patto che le scuole avviino percorsi di supporto per colmare le lacune." Sarà così che aumenteranno le bocciature, secondo me...

Ma non c'è un testo ufficiale? Mai che 'sti giornalisti scrivano da dove prendono le informazioni, eh
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 5:21 pm

ludmilla72 ha scritto:
E' già così. Io però ho capito che non si può più bocciare a maggioranza, ma solo all'unanimità.
Non è scritto da nessuna parte, forse vogliono solo farcelo credere. Per dare la lode alla maturità serve l'unanimità ed è scritto a chiare lettere nella normativa.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6245
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 5:33 pm

Chiedo scusa. Non avevo visto questo e ho aperto un doppione in riforme. Io lo vedo meglio lì ma ai moderatori la scelta.
http://www.orizzontescuolaforum.net/t147077-promozione-d-ufficio#1683186
Tornare in alto Andare in basso
divanetta



Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.08.17

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 5:42 pm

ludmilla72 ha scritto:
Io però ho capito che non si può più bocciare a maggioranza, ma solo all'unanimità.

la differenza è abissale anche se non sembra
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 8:45 pm

ora mi studio la legge e vi dico
Tornare in alto Andare in basso
Dubia



Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 10:42 pm

"D.lgs. 62/2017
Art. 6
Ammissione alla classe successiva nella scuola secondaria di primo grado ed all'esame conclusivo del primo ciclo
1. Le alunne e gli alunni della scuola secondaria di primo grado sono ammessi alla classe successiva e all'esame conclusivo del primo ciclo, salvo quanto previsto dall'articolo 4, comma 6, del decreto del Presidente della Repubblica 24 giugno 1998, n. 249 e dal comma 2 del presente articolo.
2. Nel caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di apprendimento in una o piu' discipline, il consiglio di classe puo' deliberare, con adeguata motivazione, la non ammissione alla classe successiva o all'esame conclusivo del primo ciclo.
3. Nel caso in cui le valutazioni periodiche o finali delle alunne e degli alunni indichino carenze nell'acquisizione dei livelli di apprendimento in una o piu' discipline, l'istituzione scolastica, nell'ambito dell'autonomia didattica e organizzativa, attiva specifiche strategie per il miglioramento dei livelli di apprendimento."
Tornare in alto Andare in basso
Dubia



Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 11:06 pm

Il Consiglio di classe decide a maggioranza. Tutti i provvedimenti amministrativi devono essere motivati. Occorrerà stare attenti all'aggettivo "adeguata".
Mi pare di capire che cambi in parte l'ipocrisia del sei di consiglio: si può ammettere al successivo anno scolastico anche in presenza di insufficienze, ma allo tempo la scuola è tenuta all'attivazione di attività di recupero nel caso la sufficienza non sia raggiunta e l'alunno venga promosso. Secondo la precedente normativa, invece, per essere ammessi alla classe successiva o all'esame occorreva la sufficienza in tutte le discipline "con decisione assunta a maggioranza" (L. 168/2009, art. 3, c. 3) e, in caso di lacune in una o più discipline, occorreva darne comunicazione alla famiglia (DPR 122, 2009, art. 7). L'onere del recupero è spostato dalle famiglie alla scuola. I costi anche.
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2435
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 11:14 pm

a bocciare ci penseranno le aziende, i concorsi pubblici e anche l'universita' della vita
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Mer Ago 30, 2017 11:24 pm

Sarebbe comunque un cambiamento positivo (ma non sono sicura che la norma dica davvero questo, devo studiarmela meglio) se fosse vero che si può anche promuovere con alcune materie insufficienti, purché questa insufficienza rimanga ufficializzata sui verbali e sulle pagelle, e non sia più obbligatorio trasformarla in un 6 fasullo.

Anzi, francamente lo estenderei anche alle superiori, compreso il calcolo dei crediti finali...

Che poi la scuola debba attivare i corsi di recupero o no, chi se ne frega, tanto è GIA' così.

Per la maggior parte dell'anno, sia alle medie che alle superiori, non si fa altro che recupero, nonché recupero del recupero!

Basterebbe il diritto di scrivere sui documenti che la sufficienza in quella materia in realtà non c'era e che il voto rimane 5, o 4, o anche meno:

sarebbe già un passo avanti di trasparenza e di civiltà rispetto a quello che c'è adesso!
Tornare in alto Andare in basso
Online
Milady



Messaggi : 517
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 1:07 am

Posso fare una domanda sciocca? Ma nei verbali l'insufficienza non resta scritta già ora?
Per esempio, la prof.ssa Paniscus propone 4 come voto finale per l'alunna Milady.
Poi magari col voto di consiglio diventa 6 in pagella e lì non risulta, ma nel verbale?
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 1:31 am

Se risulta nel verbale è del tutto irrilevante, tanto nessuno lo legge.

Io vorrei che non esistesse proprio il voto di consiglio (o che esistesse solo per votare a maggioranza se bocciare o no, ma NON per cambiare i voti delle singole materie) e che il voto vero originario rimanesse scritto proprio sulla pagella.

Ossia, sei promosso a maggioranza ANCHE se in matematica hai 4 e in inglese hai 3, ma senza l'obbligo che c'è adesso di trasformare i 3 e i 4 in 6, e lasciando in chiaro questi voti, che ti rimangono sul curriculum e sulla media e sui crediti finali (alle superiori). 

Dove starebbe il problema?
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 5:58 am

Mi pare evidente che l'attuale normativa più che impedire le bocciature apra le porte ai ricorsi (tanto noi docenti siamo tutti stronzi che bocciano per divertimento).
Hai l'insufficienza in una materia? Promosso
Ce l'hai in cinque? Promosso
Sei bocciato, ma la motivazione non è stata verbalizzata? Ricorso e promozione per mancata motivazione del provvedimento amministrativo.
E se è stata verbalizzata solo sinteticamente? Motivazione insufficiente, ricorso e promozione.
Sei stato avvisato di tutte le tue lacune in tempo per recuperare? Se così non è, ricorso e promozione.
La scuola, oltre ad avvisarti, ha messo in atto tutte le attività di recupero? No? Allora ricorso e promozione.

Quello delle attività di recupero è un problema serio, perché la scuola non può mettere in piedi corsi pomeridiani in tutte le materie e fare recupero in classe, oltre a quello che si fa nelle normali attività didattiche, rischia di paralizzare lo svolgimento della programmazione.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 8:13 am

Osservazione importante: il concetto di "ricorso e promozione" non è ovvio. Un ricorso accolto per ragioni burocratiche che non c'entrano con la didattica (cioè, il classico errore di forma nel verbale, o roba del genere) non dovrebbe necessariamente a trasformare la bocciatura in promozione in automatico, il consiglio di classe rimane sempre sovrano nelle proprie decisioni, se sono regolari e motivate.

Sulle motivazioni didattiche (mancata attivazione di attività di recupero, mancate comunicazioni alla famiglia, mancanza di un numero adeguato di verifiche, applicazione errata di un pdp) è quasi inevitabile che alla fine si promuova, ma se la motivazione è solo un'irregolarità tecnica, nessuno ci obbliga. 

Il ricorso accolto obbliga solo a ripetere l'atto amministrativo in cui è stato commesso l'errore di forma, e correggere l'errore, cioè ad esempio riconvocare lo scrutinio... ma dopo aver fatto questo si può benissimo confermare la bocciatura, se le motivazioni che hanno portato alla bocciatura persistono.

Come al solito, sono i consigli di classe stessi che sembrano dimenticarselo, e che si fanno condizionare dalla paura senza motivo!
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 8:38 am

sì ma devi ammettere che se prima il ricorso era roba da azzecagarbugli con la nuova legge è praticamente previsto per legge, diventerà una prassi per i rampolli svogliati di buone famiglie che hanno i soldi per ricorrere. Normale che i cdc si lascino condizionare.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2405
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 9:10 am

l'effetto finale di tutto ciò sarà che i diplomati di domani saranno semplicemente più ignoranti, senza nemmeno preoccuparsene troppo...o addirittura illudendosi di essere preparati.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 6245
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 9:12 am

Questo lo sappiamo tutti ma in ogni caso non mi pare auspicabile stare dietro a millanta contenziosi kafkiani e ripetere ogni scrutinio, visto che un sistema del genere ne favorirà l'aumento
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6245
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 9:14 am

Dipende. Se, come auspico, si passerà ai voti reali no. L'abolizione della bocciatura in questo caso non sarebbe così grave e restituirebbe credibilità alla valutazione più di quanto non sia con l'attuale sistema
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 9:21 am

Supponiamo che un alunno delle medie al primo quadrimestre sia insufficiente in storia/geografia, matematica, inglese, francese, tecnologia e arte.
Supponiamo che le attività di recupero formalizzate in un corso pomeridiano siano solo quelle di matematica, e che tutte le altre materie non abbiano la possibilità di farle per motivi vari che ciascuno potrà intuire.
Supponiamo che questo alunno abbia recuperato, bontà sua, soltanto arte e che addirittura si sia aggravata la sua situazione in italiano.

Cosa succederà allo scrutinio di giugno?
Succederà che nessun consiglio di classe oserà bocciarlo, perché non sono stati istituiti o formalizzati i corsi di recupero e sicuramente nessun giudice riterrà sufficiente il recupero in itinere che tutti noi docenti svolgiamo in classe, semplicemente perché il recupero in itinere non avrà avuto successo. A meno che i docenti del cdc non sappiano che l'alunno è di famiglia povera e non presenterà ricorso, non potendoselo permettere.
Per cui non solo l'alunno verrà promosso, ma gran parte delle sue insufficienze verranno portate al sei.

Morale della favola: questa legge non impedisce le bocciature, ma le disincentiva così fortemente che non si riuscirà a bocciare neanche quegli 1-2 alunni su 100 per i quali sarebbe assolutamente necessario.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 10:23 am

Comunque non esiste nessuna normativa, né tra gli aggiornamenti recenti, né tra quelle che c'erano già, che dice che la scuola sia obbligata a "organizzare il corso di recupero" in maniera formale, e tantomeno che indichi un numero di ore obbligatorie per questo corso.

La normativa dice che la scuola è tenuta a offrire ATTIVITA' di recupero e "percorsi di supporto", il che vuol dire tutto e niente, va bene anche la pausa didattica in itinere, le attività a classi parallele per gruppi di livello, il gruppo di auto-aiuto tra compagni, o la buffonata degli studenti del liceo che vanno a fare alternanza scuola-lavoro nella scuola media accanto, aiutando i ragazzini poco più giovani di loro a fare i compiti.

Uno dei pochi effetti collaterali positivi di questo delirio burocratico e avvocatese è che la possibilità di appigliarsi l cavillo è reciproca. Ossia, la scuola potrà facilmente produrre quintalate di fuffa scritta, protocollata e verbalizzata, nel corso di tutto l'anno, in cui si dimostra che si sono intraprese tutte queste attività...

La scusa del "non lo possiamo bocciare perché se fa ricorso lo vince, perchè siamo in difetto noi per non aver organizzato il corso di recupero di arte", è appunto una scusa.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 2:49 pm

ushikawa ha scritto:
Succederà che nessun consiglio di classe oserà bocciarlo, perché non sono stati istituiti o formalizzati i corsi di recupero e sicuramente nessun giudice riterrà sufficiente il recupero in itinere che tutti noi docenti svolgiamo in classe, semplicemente perché il recupero in itinere non avrà avuto successo. A meno che i docenti del cdc non sappiano che l'alunno è di famiglia povera e non presenterà ricorso, non potendoselo permettere.

Premettendo che alle medie non ci ho mai insegnato, ma sono recentemente entrata nel tunnel solo come madre...

Una delle più diffuse argomentazioni strappalacrime a favore dell'abolizione totale delle bocciature riguarda proprio il fatto che queste sarebbero socialmente discriminatorie e classiste, perchè "tanto alla fine vengono bocciati solo i poveri, i disadattati e gli stranieri".

In effetti, nelle medie frequentate da mia figlia, sono stati bocciati in pochissimi in tutta la scuola, come da prassi (diciamo una decina di bocciature su cinque sezioni, decisamente di meno di una media di uno per classe) ma mi ha colpito il fatto che questi pochissimi fossero TUTTI con nomi stranieri, tranne uno solo.

Di questi, alcuni li conoscevo di persona, e non mi risulta che abbiano situazioni familiari tragiche, sono tutti nati in Italia e con l'intero percorso scolastico fatto in Italia, parlano bene la lingua, sono ben radicati nel quartiere (cioè, non hanno alle spalle una storia di precarietà e trasferimenti continui), i loro genitori lavorano in regola e hanno rapporti sociali normali, e nella maggior parte dei casi hanno anche studiato, al loro paese. Su quelli che non conosco non posso dire nulla, ma in generale, tra le tipologie di famiglie immigrate che gravitano su quella scuola, non sono a conoscenza di emergenze particolari, in materia di emarginazione, miseria o ignoranza bestiale.

Tra quelli che studiano poco e che sono in aria di bocciatura, un simpatico dodicenne pelandrone con genitori senegalesi è sostanzialmente analogo a un simpatico dodicenne pelandrone con genitori toscani (i quali genitori, magari, si conoscono fin dalla scuola materna, e fraternizzano tra di loro da anni, trovandosi allo stesso giardino o allo stesso campetto di calcio, quindi più o meno si sa che vite facciano). Eppure è quasi sicuro che l'unico a rischiare davvero la bocciatura è il pelandrone senegalese, o quello peruviano, non quello locale.

Non voglio credere alle rivendicazioni complottistiche, ma poi sono davvero rimasta colpita dalla sequenza di nomi sui tabelloni. Ho sondato un po' di chiacchiere, facendovi ovviamente la tara, e in effetti è venuto fuori che i respinti avevano davvero fama di nullafacenti estremi e di gravemente impreparati, ma che nelle stesse situazioni ce n'erano anche altri, italiani, che invece sono stati graziati. Ovviamente io non ne deduco che la soluzione debba essere quella di evitare le bocciature, ma magari che avrebbero dovuto essere bocciati anche gli altri  : - )   però in qualche misura la disparità di trattamento esiste.

E quindi ti chiedo: è un'impressione o c'è qualcosa di vero, nel fatto che alle medie, a parità di situazione didattica, si tenda a bocciare di più gli stranieri e gli sfigati vari, ma non solo per una questione opportunistica sulle differenze nella paura dei ricorsi, ma proprio per un malinteso senso paternalistico di "protezione" sociale? Perchè si pensa che non siano abbastanza seguiti in famiglia (ripeto, anche quando la famiglia è solida e onesta, semplicemente ha una mentalità diversa dalla media degli italiani proprio sull'atteggiamento verso la scuola), e che farli uscire dalle medie significherebbe buttarli in pasto ai lupi... o roba del genere?

Il ragionamento secondo cui, a parità di carenze gravi nella preparazione, "a Ousman la bocciatura fa bene, perché è meglio che lo teniamo per un anno di più in un ambiente protetto, mentre Filippo non ne ha bisogno perché è già abbastanza seguito in casa", me lo sono sognato io, o alle medie serpeggia davvero?
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 3:08 pm

in realtà non mi riferivo in particolare agli stranieri, ma ai figli di gente umile, semplice, povera (anche italiana), che non si metterà mai a fare ricorso, perché difetta di aggressività, di rancore e anche di soldi e che ha mille altri problemi a cui pensare prima di quello di "fare giustizia" al figlio bocciato.

Li ho sentiti con le mie orecchie discorsi del tipo "Bocciare quel fannullone di Filippo? Mai, i genitori ci farebbero ricorso dopo due minuti!" mentre, a parità di carenze, veniva caldeggiata la bocciatura di Sara, anch'essa italiana, ma figlia di un camionista e di una casalinga, con altri tre figli, che non avrebbero mai fatto ricorso. Ho visto nella stessa classe bocciare i figli dei miti e promuovere i figli dei prepotenti e dei furbi, con soldi o senza.

Con la nuova legge, che fornisce molti appigli agli azzeccagarbugli ricorsisti, il problema sarà amplificato.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: vietato bocciare   Gio Ago 31, 2017 3:46 pm

Ma secondo te è vero o no che la morivazione non è sempre solo quella del ricorso, ma che esiste anche una (malintesa e morbosa) forma di paternalismo sociale? Come a dire che i genitori non sono in grado di accompagnare il figlio in un percorso educativo serio (cioè, non sono in grado di assumere gli stessi atteggiamenti che ci aspettiamo dagli altri genitori italiani medi) e allora dobbiamo pensarci noi?

Io personalmente la sensazione l'ho avuta davvero.

Alle superiori invece è il contrario, perché dopo l'età di 15-16 anni subentra il mitico terrore della dispersione scolastica... quindi più sono disgraziati e più si promuovono, perché viene ventilata la possibilità che se li si boccia i genitori li facciano smettere (in qualche caso con sottintesi drammatici, sul genere che la ragazza marocchina rischierebbe di essere ritirata da scuola per farla sposare, o che il ragazzo rumeno rischierebbe di essere mandato a fare il muratore in nero e senza equipaggiamento di sicurezza nel cantiere dello zio). Fino alla terza media, invece, questa paura non c'è...

Sul fatto che si tenda a bocciare di più le persone miti e innocue rispetto a quelle prepotenti e piantagrane, ti seguo, ma ho l'impressione che (almeno alle medie) riguardi direttamente anche i ragazzi e non solo i genitori.

Tra due tredicenni in condizioni di conoscenze e competenze scolastiche ugualmente drammatiche, quale dei due è più probabile che sia bocciato, e che sia inserito in una classe di ragazzi di un anno più piccoli?

Il tontolone immaturo che capisce poco e studia ancora meno, ma che è pacifico, non dà fastidio a nessuno, dimostra meno della sua età, e gioca ancora coi pokemon... oppure il bulletto appariscente, che ostenta già una traccia di barba e una voce da baritono, che fuma, che si mette in mostra e che ha una grossa influenza sui più fraglili?
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
vietato bocciare
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» VIETATO AGLI UOMINI URINARE IN PIEDI
» battesimo illegale
» Finlandia, vietato mangiare banane alle donne
» Oratorio vietato agli zingari, il parroco espone il cartello
» VM 35 vietato ai minori di 35 anni

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: