Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perché gli psicologi e molti docenti "giustificano" il bullismo come richiesta di aiuto?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 857
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Perché gli psicologi e molti docenti "giustificano" il bullismo come richiesta di aiuto?   Gio Ago 31, 2017 3:07 pm

Come mai è così diffusa, tra gli psicologi ma ormai anche sempre più tra molti insegnanti, l'idea che gli atti di bullismo, spesso veri reati, siano in realtà delle distorte richieste di attenzioni e di aiuto? E' uno stereotipo che non regge all'esame dei fatti. Infatti, se è vero che alcuni di questi soggetti effettivamente vivono in contesti familiari deprivanti (affettivamente e culturalmente), vi sono anche ragazzi prepotenti di "buona famiglia", senza alcun segno di emarginazione sociale ed anzi si tratta di soggetti viziati con genitori assolutamente permissivi, che concedono tutto o quasi. Invece ogni volta che mi confronto con i colleghi su casi di bullismo, essi tirano fuori sempre la solita commovente manfrina del bullo come vittima a sua volta, come soggetto che invoca una distorta richiesta di aiuto, ma se si esaminano i fatti si nota come in molti casi questi bulli siano anche molto considerati all'interno del gruppo classe, per nulla emarginati e anzi rispettati e persino ammirati.
Quindi di quale richiesta di aiuto stiamo parlando? E' evidente in questi casi il fatto che la persona voglia sperimentare una sorta di libertà totale attraverso la sopraffazione dei più deboli per ottenere ciò che vuole, poiché sa che tanto non viene punito vista la mitezza delle sanzioni messe in atto dal sistema scolastico.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3488
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Perché gli psicologi e molti docenti "giustificano" il bullismo come richiesta di aiuto?   Gio Ago 31, 2017 3:13 pm

Personalmente l'equiparazione di vittima e carnefice è una cosa che mi indigna profondamente.

A volte ho sentito o letto discorsi che addirittura scagionavano il carnefice "è la vittima di una situazione sociale e familiare assurda, anche se hanno i soldi" e colpevolizzavano la vittima "ma che diamine, possibile che non riesca a farsi rispettare o almeno a tenersi al largo dai prepotenti"?

Eminenti psicologi tirano in ballo la teoria dei giochi psicologici per cui vittima e carnefice sarebbero solo due personaggi di un gioco, ciascuno con il proprio ruolo.

A me onestamente non interessa affatto quali siano le motivazioni del carnefice o le carenze della vittima. C'è chi fa del male e chi lo subisce: il primo va innanzitutto bloccato e poi sanzionato, il secondo va innanzitutto difeso e poi aiutato a livello psicologico.

Invece finisce che si aiuta il bullo a livello psicologico e si aggiunge la beffa al danno della vittima, sottintendendo che essa sia un incapace.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8543
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Perché gli psicologi e molti docenti "giustificano" il bullismo come richiesta di aiuto?   Gio Ago 31, 2017 3:25 pm

Beh, mi sembra lo stesso principio dei "poveri che sono poveri perché non si sono dati abbastanza da fare", o della "donna che le molestie se le cerca" perché se non andasse a provocare non le succederebbe niente.

Solo che, periodicamente, qualcuno di questi pregiudizi viene smontato e diventa un tabù, e allora viene sostituito prontamente con un altro quasi uguale, fino al prossimo ciclo...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19827
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché gli psicologi e molti docenti "giustificano" il bullismo come richiesta di aiuto?   Gio Ago 31, 2017 4:09 pm

Scuola70 ha scritto:
Come mai è così diffusa, tra gli psicologi ma ormai anche sempre più tra molti insegnanti, l'idea che gli atti di bullismo, spesso veri reati, siano in realtà delle distorte richieste di attenzioni e di aiuto?
Perchè la madre dei cretini è sempre incinta !

E non mi riferisco ai bulli
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Perché gli psicologi e molti docenti "giustificano" il bullismo come richiesta di aiuto?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Perché laurearsi in Filosofia? Che pezzo di carta è?
» se dio esiste perché non si mostra??
» Perdere la fede, ritrovarla, capire che e' una trappola, scappare.
» Perché sei ateo?
» Perché la scuola italiana fa così schifo?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: