Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 864
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mar Set 05, 2017 5:44 pm

Promemoria primo messaggio :

Quest'anno, forse a causa di raccomandazioni interne o anche per mere questioni di incastro, mi sono toccate le classi in assoluto più problematiche dell'istituto, con stranieri,NAI, BES, pluriripetenti. Certo, anche i miei colleghi le hanno, tuttavia hanno anche classi migliori, nel mio caso invece la maggior parte delle ore ricade proprio sui corsi più problematici. Premetto che sono di ruolo da poco in questa scuola e molti miei colleghi sono veterani e alcuni prossimi alla pensione. E' possibile far presente la cosa in qualche modo oppure devo solo rassegnarmi ad un percorso più difficile del solito con quei ragazzi?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Lenar



Messaggi : 1361
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 5:38 pm

Masaniello ha scritto:
Mai capito perché chi fa il domatore di scimmie urlatrici dovrebbe guadagnare di più di chi fa,normalmente  l insegnante.

Credo perché per domare le scimmie urlatrici ci vuole talento, passione e carisma.

Al contrario non ci vuole molto per insegnare ai gatti a farla nella sabbia.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1361
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 5:44 pm

Masaniello ha scritto:

Oh.bene..viva i colleghi flagellanti. Viva il sano masochismo.

No. Viva no. Ma, a mio avviso, quelli a cui toccano le classi difficili del professionale dovrebbero ricevere uno stipendio maggiorato.

Anche ai tecnici radiologi pagano un'indennità di rischio.

Masaniello ha scritto:


Bisognerebbe fare una graduatoria kamikaze apposita per coloro che ambiscono a certe scuole...condivido il pensiero di avido

Se a chi insegna in contesti "duri" si pagasse uno stipendio maggiorato, forse ci sarebbe più gente disposta ad insegnarci.

Se lo stipendio è il medesimo per chi insegna all'IPSIA e per chi insegna al classico è ovvio che il 99% di chi può ambirà a piazzarsi al classico.



Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 5:46 pm

i dirigenti hanno già un bonus per le scuole difficili
metterlo anche ai docenti non sarebbe male
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 6:21 pm

Non ho talento
Non ho carisma
Non ho doti istrioniche
Detto,scritto sottoscritto e firmato.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 6:28 pm

*dal cellulare della prof)
.Cara professoressa, sono Alex ,si ricorda il discolo di quarta ,21 anni,che ha distrutto il muro di cartongesso, ha mandato in ospedale Luigi ed è stato sospeso 14 volte?
Volevo dirle che sono diventato buono.per esempio, stasera ho preparato una cenetta gustosa per mamma e papà. ..fatta da me!
Non sono più un burattino,sono un bambino vero.
Saluti
Il suo piccolo Alex "
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 864
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 7:34 pm

Il problema però consiste nel fatto che spesso i docenti più apprezzati non sono quelli che hanno le classi difficili e le portano avanti, ma semmai quelli che hanno le situazioni migliori e poi però fanno progetti a non finire, sono funzioni strumentali di questo o di quello, per carità, a volte si impegnano pure, ma se si va a vedere hanno i corsi con un'utenza migliore. Quindi chi ha le classi difficili è spesso, anche se non è una regola, poco considerato, prova ne è il fatto che, girando in molte scuole, ho notato che i docenti vicari o collaboratori a vario titolo dei DS hanno classi mediamente di livello alto.
Tornare in alto Andare in basso
Galadriel



Messaggi : 1387
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 7:43 pm

Masaniello ha scritto:
*dal cellulare della prof)
.Cara professoressa, sono Alex ,si ricorda il discolo di quarta ,21 anni,che ha distrutto il muro di cartongesso, ha mandato in ospedale Luigi ed è stato sospeso 14 volte?
Volevo dirle che sono diventato buono.per esempio, stasera ho preparato una cenetta gustosa per mamma e papà. ..fatta da me!
Non sono più un burattino,sono un bambino vero.
Saluti
Il suo piccolo Alex "

Ma l'hai con me? Perché se l'hai con me... m'hai fatto ridere.
No, nulla del genere.
Anche perché l'aunno che ha mandato il compagno in ospedale ed è stato sospeso 14 volte lo ricorderei, senza bisogno che rivanghi il suo passato ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
Galadriel



Messaggi : 1387
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 7:59 pm

Scuola70 ha scritto:
Il problema però consiste nel fatto che spesso i docenti più apprezzati non sono quelli che hanno le classi difficili e le portano avanti, ma semmai quelli che hanno le situazioni migliori e poi però fanno progetti a non finire, sono funzioni strumentali di questo o di quello, per carità, a volte si impegnano pure, ma se si va a vedere hanno i corsi con un'utenza migliore. Quindi chi ha le classi difficili è spesso, anche se non è una regola, poco considerato, prova ne è il fatto che, girando in molte scuole, ho notato che i docenti vicari o collaboratori a vario titolo dei DS hanno classi mediamente di livello alto.

Questo è un discorso complesso.
Ci sono anche docenti che si ritengono migliori di altri perché lavorano al classico, ci sono provveditori che portano in palmo di mano i docenti di liceo rispetto a quelli dell'Ipsia. Ci sono corse ad evitare, entro lo stesso istituto, certi indirizzi.
Credo che se ti prendi una classe molto dura e vuoi tirarci fuori qualcosa, la maggior parte del tuo tempo e delle tue energie se ne vadano in quello.
Ora, ti chiedo: che cosa intendi quando dici "apprezzamento"? non credo tu parli solo della stima dei colleghi o degli alunni (la prima la puoi avere anche se ti fai il mazzo "solo" in classe, anzi, mi pare sia più facile ottenerla così; la seconda se va bene la avrai anni dopo, se capiranno che anche la tua severità serviva a qualcosa - ps, Masaniello: la maggior parte dei miei studenti mi trovava troppo severa e rompipalle. Ma a me, come sai, basta Alex).
Ti riferisci anche al riconoscimento della tua professionalità da parte del ds, a bonus di tipo economico? Sono d'accordo con te che il lavoro di chi ha le classi più difficili meriterebbe un maggior riconoscimento, anche da parte istituzionale. Mi pare di averlo già detto.
Il ministero riconosce che ci sono "scuole di frontiera", noi sappiamo - ma lo sanno anche i DS - che entro quelle stesse scuole alcuni indirizzi lo sono più di altri, e le prime lo sono in genere più delle quinte...
Pensi/pensate sia possibile affrontare la questione in collegio docenti? Affrontare la discussione del tipo di lavoro richiesto in alcune classi, e provare a discutere nelle necessità ad esso legate, nonché dell'opportunità di riconoscerle in qualche forma ufficiale - bonus, formazione cattedre almeno per i prossimi anni, ecc.?

A scanso di equivoci, io non credo che la nostra sia una missione. Ma una professione, con difficoltà peculiari.
Insegnare in una quinta del liceo classico, magari con 15 studenti, non è uguale a insegnare in una prima agrario o meccanici, con 25 ragazzini che definirò "vivaci" per stare sul leggero. Nel secondo caso la nostra professionalità è messa alla prova in modo molto diverso.
Purtroppo dubito che come categoria "docenti" la potremo affrontare. Ci sono quelli del liceo convinti davvero di essere migliori (non tutti, eh; ma ne conosco). Ci sono quelli che "la nostra è una missione, più mi picchiate meglio sto" (non sono di questi). Ci sono semplicemente i docenti più anziani e provati che pensano che, dal loro punto di vista giustamente, ad un certo punto il peggio se lo debba puppare qualcun altro.
Tuttavia secondo me potrebbe essere interessante sollevare la questione in qualche collegio. Invece, che ne so, di proporre il bonus per chi in classe ha tante "eccellenze", si potrebbe proporlo per chi ha tante "eminenze del crimine" o semplicemente tanti casinisti sfaccendati: sopportarli non è proprio una passeggiata.
Magari si assisterebbe a un rifluire di docenti, in genere in transito verso le eccellenze, indietro nelle classi o scuole "peggiori". Chissà.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 9:04 pm

Galadriel ha scritto:
Il ministero riconosce che ci sono "scuole di frontiera", noi sappiamo - ma lo sanno anche i DS - che entro quelle stesse scuole alcuni indirizzi lo sono più di altri, e le prime lo sono in genere più delle quinte...
Pensi/pensate sia possibile affrontare la questione in collegio docenti? Affrontare la discussione del tipo di lavoro richiesto in alcune classi, e provare a discutere nelle necessità ad esso legate, nonché dell'opportunità di riconoscerle in qualche forma ufficiale - bonus, formazione cattedre almeno per i prossimi anni, ecc.?
Volendo affrontare un discorso spinoso come questo penso che la prima questione da dirimere, di pilastrale importanza, sarebbe la seguente:

merita un premio un docente che ci prova a migliorare l'educazione/istruzione degli alunni peggiori o il docente che ci riesce ? E come ne misuriamo il successo ?

Capisci che a partecipare siamo bravi (quasi) tutti, la vera sfida non è partecipare ma vincere.

Capisci che anche con i più normali docenti di questo mondo, anche solo per distrazione gli alunni qualcosa imparano; la vera sfida è portarli ad un livello decente.

Secondo me molti sedicenti bravi docenti di frontiera, potrebbero scoprire di essere dei normalissimi docenti di frontiera, meritevoli di nulla più che lo stipendio, visto che in realtà ottengono gli stessi risultati che chiunque altro otterrebbe al loro posto (ovvero risultati modesti).

Già in altra occasione scrissi su queste pagine che alcuni anni fa feci il membro interno all'esame di stato in un IPSIA e scoprii che i miei alunni non sapevano una mazza di elettronica (la mia materia) nè di matematica, nonostante il docente di matematica fosse uno dei migliori docenti della scuola.
In quella sessione d'esame solo due ragazzi si guadagnarono la promozione (gli altri furono comunque promossi lo stesso), e sapevano sia la matematica che l'elettronica.

La scuola non la fanno i docenti ma gli studenti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lenar



Messaggi : 1361
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 9:13 pm

avidodinformazioni ha scritto:


merita un premio un docente che ci prova a migliorare l'educazione/istruzione degli alunni peggiori o il docente che ci riesce ? E come ne misuriamo il successo ?

Capisci che a partecipare siamo bravi (quasi) tutti, la vera sfida non è partecipare ma vincere.


Vero. Ma, in mancanza di un metodo per misurare il successo, potrebbe anche andar bene incentivare anche solo la partecipazione. Aumentando il tasso di partecipazione si avrebbe comunque un aumento di buoni docenti nei contesti difficili. ù

Lasciando le cose come stanno è ovvio che i docenti bravi (che non sono o non dovrebbero essere scemi) sceglieranno sempre il classico piuttosto che l'IPSIA.

Ma i docenti bravi servono all'IPSIA, non al classico. Quelli del classico sono già bravi da soli.

Tornare in alto Andare in basso
elirpe



Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 02.08.17

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 9:16 pm

Scuola70 ha scritto:
Il problema però consiste nel fatto che spesso i docenti più apprezzati non sono quelli che hanno le classi difficili e le portano avanti, ma semmai quelli che hanno le situazioni migliori e poi però fanno progetti a non finire, sono funzioni strumentali di questo o di quello, per carità, a volte si impegnano pure, ma se si va a vedere hanno i corsi con un'utenza migliore. Quindi chi ha le classi difficili è spesso, anche se non è una regola, poco considerato, prova ne è il fatto che, girando in molte scuole, ho notato che i docenti vicari o collaboratori a vario titolo dei DS hanno classi mediamente di livello alto.

Sì è vero. E' la profezia che si autoavvera: classi migliori alla base diventeranno le migliori in uscita e i docenti migliori sono quelli che vengono inseriti in questo circolo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 10:49 pm

Lenar ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:


merita un premio un docente che ci prova a migliorare l'educazione/istruzione degli alunni peggiori o il docente che ci riesce ? E come ne misuriamo il successo ?

Capisci che a partecipare siamo bravi (quasi) tutti, la vera sfida non è partecipare ma vincere.


Vero. Ma, in mancanza di un metodo per misurare il successo, potrebbe anche andar bene incentivare anche solo la partecipazione. Aumentando il tasso di partecipazione si avrebbe comunque un aumento di buoni docenti nei contesti difficili. ù

Lasciando le cose come stanno è ovvio che i docenti bravi (che non sono o non dovrebbero essere scemi) sceglieranno sempre il classico piuttosto che l'IPSIA.

Ma i docenti bravi servono all'IPSIA, non al classico. Quelli del classico sono già bravi da soli.

Il tasso di partecipazione volontaria può essere aumentato, il tasso di partecipazione no; se ci sono 1000 classi difficili ci saranno 1000 docenti, che lo vogliano o no, che siano bravi o no.

Dunque il tuo discorso potrebbe tenere se ammettessimo che un docente "volontario" abbia una maggiore probabilità di essere un docente valido e di successo.

Indubbiamente se il volontariato fosse disinteressato sarebbe così; non sono sicuro che sarebbe così anche con un volontariato prezzolato.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Mer Set 06, 2017 10:51 pm

elirpe ha scritto:
Scuola70 ha scritto:
Il problema però consiste nel fatto che spesso i docenti più apprezzati non sono quelli che hanno le classi difficili e le portano avanti, ma semmai quelli che hanno le situazioni migliori e poi però fanno progetti a non finire, sono funzioni strumentali di questo o di quello, per carità, a volte si impegnano pure, ma se si va a vedere hanno i corsi con un'utenza migliore. Quindi chi ha le classi difficili è spesso, anche se non è una regola, poco considerato, prova ne è il fatto che, girando in molte scuole, ho notato che i docenti vicari o collaboratori a vario titolo dei DS hanno classi mediamente di livello alto.

Sì è vero. E' la profezia che si autoavvera: classi migliori alla base diventeranno le migliori in uscita e i docenti migliori sono quelli che vengono inseriti in questo circolo.
Appaiono migliori i doceenti che vengono inseriti in questo circolo; alcuni lo sono veramente, altri no
Tornare in alto Andare in basso
Online
Galadriel



Messaggi : 1387
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 9:22 am

avido, sono d'accordo con la maggior parte delle obiezioni che fai. La mia voleva essere una provocazione.
Sono stata in scuole in cui ho sentito proporre, come criterio per l'attribuzione del "bonus merito" (che di per sé non mi piace), la presenza di "eccellenze" nelle proprie classi.
Ora, poiché in genere gli indirizzi a più alta concentrazione di gente brava sono già più ambiti, mi chiedo: perché non provare a usare il bonus come strumento di "ridistribuzione" dei docenti? Almeno come provocazione, ma anche, in parte, come riconoscimento del fatto che in certe classi si fa una fatica maggiore.
Non basta lavorare in classi di frontiera per essere bravi docenti, sono d'accordo. Ed è vero che l'incentivo potrebbe produrre distorsioni. Ma forse potrebbe servire, che so, a aumentare la collaborazione e la consapevolezza dei docenti entro una stessa scuola: va a finire che quelli che su certi indirizzi non lavorano mai possono costruirsi un piccolo fortino privilegiato, ai danni anche dei colleghi.
Proviamo a smuovere qualcosa. Poi ripeto, lo dico più per provocare che per altro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 10:31 am

"Classi di frontiera " ...frontiera con che?
Insieme a "guerriglia vietcong " dei docenti contro la buona scuola ,termine che avevo letto su qualche sito ,una delle espressioni più ridicole e patetiche del mondo degli insegnanti
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 10:44 am

ma no masaniè...la definizione ci sta.
classi di frontiera o addirittura scuole di frontiera.
hic sunt leones
la scuola, fisicamente e geograficamente, sta al confine, a metà strada...
e combatte con le unghie e con i denti per resistere.
(sono stata in un paio di scuole simili, vi confermo che prima del 2000 ai docenti in servizio lì spettava un'entrata economica aggiuntiva)
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2897
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 11:01 am

Ma qualcuno crede davvero che ci sarebbero folle di docenti pronti a lavorare in scuole disagiate in cambio di 100, 200 o anche 300 euro al mese in più? Io non ci andrei neppure se mi raddoppiassero lo stipendio, la mia tranquillità vale infinitamente di più.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 11:02 am

Idem. Vado a lavare i vetri ai semafori piuttosto.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1361
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 11:24 am

chicca70 ha scritto:
Ma qualcuno crede davvero che ci sarebbero folle di docenti pronti a lavorare in scuole disagiate in cambio di 100, 200 o anche 300 euro al mese in più? Io non ci andrei neppure se mi raddoppiassero lo stipendio, la mia tranquillità vale infinitamente di più.

Probabilmente hai ragione. Ma proprio per questo mi sembra giusto riconoscere una qualche forma di gratifica a quei pochi che mettono a repentaglio la propria tranquillità per insegnare li dove la maggior parte di noi non vuole (o non vorrebbe) insegnare.

Masaniello ha scritto:
Idem. Vado a lavare i vetri ai semafori piuttosto.

Quindi riconosci che lavorare in quei contesti richiede più impegno, più talento e più fatica. Ecco come si giustifica il bonus per chi lavora in quei contesti.


Ultima modifica di Lenar il Gio Set 07, 2017 11:32 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 11:31 am

Ma...veramente siamo insegnanti. ..non assistenti sociali. Un buon insegnante è quello che prepara bene i ragazzi alla maturità, a gli invasi, a la università.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1361
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 11:31 am

avidodinformazioni ha scritto:
Lenar ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:


merita un premio un docente che ci prova a migliorare l'educazione/istruzione degli alunni peggiori o il docente che ci riesce ? E come ne misuriamo il successo ?

Capisci che a partecipare siamo bravi (quasi) tutti, la vera sfida non è partecipare ma vincere.


Vero. Ma, in mancanza di un metodo per misurare il successo, potrebbe anche andar bene incentivare anche solo la partecipazione. Aumentando il tasso di partecipazione si avrebbe comunque un aumento di buoni docenti nei contesti difficili. ù

Lasciando le cose come stanno è ovvio che i docenti bravi (che non sono o non dovrebbero essere scemi) sceglieranno sempre il classico piuttosto che l'IPSIA.

Ma i docenti bravi servono all'IPSIA, non al classico. Quelli del classico sono già bravi da soli.

Il tasso di partecipazione volontaria può essere aumentato, il tasso di partecipazione no; se ci sono 1000 classi difficili ci saranno 1000 docenti, che lo vogliano o no, che siano bravi o no.

Dunque il tuo discorso potrebbe tenere se ammettessimo che un docente "volontario" abbia una maggiore probabilità di essere un docente valido e di successo.

Indubbiamente se il volontariato fosse disinteressato sarebbe così; non sono sicuro che sarebbe così anche con un volontariato prezzolato.

Con l'esperienza un docente migliora. Per insegnare bene all'IPSIA ci vuole molta esperienza di IPSIA (la didattica all'IPSIA è del tutto differente da quella al liceo o al tecnico).

Col sistema attuale, se uno finisce all'IPSIA, fa di tutto per scappare (io ho fatto di tutto per scappare. Anche Masaniello lo ha fatto. Anche tu lo hai fatto). Se, invece, incentivi chi lavora all'IPSIA può darsi che qualcuno decida di fermarsi e di formarsi per insegnare all'IPSIA.
Tornare in alto Andare in basso
Galadriel



Messaggi : 1387
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 11:34 am

chicca70 ha scritto:
Ma qualcuno crede davvero che ci sarebbero folle di docenti pronti a lavorare in scuole disagiate in cambio di 100, 200 o anche 300 euro al mese in più? Io non ci andrei neppure se mi raddoppiassero lo stipendio, la mia tranquillità vale infinitamente di più.

Probabilmente no. Ma a qualcuno tocca sempre, comunque, lo scelga o meno. Una forma di "valorizzazione" potrebbe essere opportuna.
Anche solo passare la domanda in Collegio potrebbe essere interessante. Visto che Scuola 70 diceva che i docenti più apprezzati spesso non sono quelli che hanno le classi peggiori: se la scuola dicesse "riconosco che ti ho dato le classi peggiori, ma ti gratifico almeno un pochissimo (poi ripeto, per me il bonus è una sciocchezza, ma è un altro discorso)". Oppure: "nei criteri di assegnazione delle classi ai docenti, mettiamo non la continuità, ma il contrario: chi si è beccato le classi peggiori un anno, ne prende di migliori l'anno dopo, o due anni dopo", o simili. Insomma: non sempre i soliti con i peggiori.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lenar



Messaggi : 1361
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 11:35 am

Masaniello ha scritto:
Ma...veramente siamo insegnanti. ..non assistenti sociali. Un buon insegnante è quello che prepara bene i ragazzi alla maturità, a gli invasi, a la università.

Dove sta il merito se prepari bene un ragazzo che, già di suo, è studioso, ha la possibilità di viaggiare, ha una famiglia agiata e mediamente acculturata etc etc...?

Personalmente vedo un merito maggiore in chi riesce a tirar fuori un buon tornitore o un buon elettricista dal figlio di uno spacciatore.

Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 12:33 pm

Altri luoghi comuni ne abbiamo?
Tra l altro la famiglia di uno spacciatore non è una famiglia agiata?i figli di Escobar studiavano in ottime scuole di Buenos Aires
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 864
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?   Gio Set 07, 2017 1:37 pm

@Masaniello: Un buon insegnante è quello che prepara bene i ragazzi alla maturità, a gli invasi, a la università.

La grammatica piange..........
Tornare in alto Andare in basso
 
Mi son toccate le classi peggiori, posso fare qualcosa?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» che posso fare stasera??
» pt e wc....posso fare microclisma alla glicerina?
» posso fare due ecografie ravvicinate?
» faccio bene a smettere di fumare per fare ovodonazione!?le spiego dottore..
» la vita facile

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: