Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Concorso 2018 abilitati e non?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
grefilk



Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 15.07.11

MessaggioTitolo: Concorso 2018 abilitati e non?   Ven Set 08, 2017 8:22 pm

Promemoria primo messaggio :

Al concorso del 2018 potranno partecipare tutti i laureati a prescindere se possiedono o meno l'abilitazione?
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
alessandrobalsimini



Messaggi : 912
Data d'iscrizione : 26.04.14

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Lun Set 11, 2017 12:07 am

Robert Bruce ha scritto:

Appunto per questo dico che ci saranno anche sempre meno candidati all'insegnamento. Vedo un sacco di lodi a questo FIT, ma secondo me è una follia pure. 24 crediti pedagocici, un concorso duro, tre anni di formazione post-laurea, di cui due sottopagati per accedere ad una professione con uno stipendio normale di 1400 euro? Siamo a livelli di specializzazione medica, tipo chirurgia. Capite che in quel caso gli stipendi ed il prestigio sociale sono di tutt'altro livello.
Io credo che soltanto i disperati oppure i missionari accetteranno una cosa del genere. Per certe materie, se l'economia continuerà a salire come sembra in quest'ultimo anno, con le aziende che assumono, non troveranno nessuno o quasi.

Sottoscrivo tutto. Nulla da aggiungere sui concetti.

Solo una cosa: non sono 24 crediti pedagogici, ma 24 crediti di pedo-ca**ate. Guardando le denominazioni dei corsi - gli stessi che ho dovuto obtorto collo frequentare a suo tempo - mi è tornato alla mente il ricordo delle ore passate a fissare il soffitto mentre una specie di insegnante parlava di aria fritta al cubo.
Torna in alto Andare in basso
rosacatapano



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 11.09.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Lun Set 11, 2017 8:20 am

Scusate qualcuno al Miur sta prendendo in considerazione la condizione dei congelati TFA?
Torna in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3970
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Lun Set 11, 2017 1:43 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Scusate OS c'è un errore in questo articolo, ripetuto per due volte: i giorni entro i quali il MIUR deve emanare il Regolamento sono 120 non 180 come da voi scritto, a decorrere dal 31/05/2017, quindi entro il 27 settembre, per la precisione.
Torna in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3970
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Lun Set 11, 2017 1:49 pm

rosacatapano ha scritto:
Scusate qualcuno al Miur sta prendendo in considerazione la condizione dei congelati TFA?

Nel D. Lgs. 59/2017 viene preso in considerazione chi si sta specializzando sul sostegno ma non ha ancora conseguito il titolo alla data del 31/05/2017, a costoro viene concessa la partecipazione al concorso, nulla viene detto per altre categorie. Io penso che anche questo è sbagliato e si ricorrerà, solitamente i requisiti per partecipare a un concorso devono essere posseduti entro la data di scadenza della domanda di partecipazione, non ci azzecca proprio nulla pretenderli entro molto tempo prima.
Torna in alto Andare in basso
jackaubrey



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 01.08.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mar Set 12, 2017 8:49 pm

Mi scusi ScarTissue, ma che cosa significa affermare che i non abilitati sono tali o perché non ci sono riusciti o perché si sono laureati da poco?
E allora a cosa serve l'abilitazione?
Quando ho frequentato il Pas ho visto cosa può fare la forza di volontà o peggio ancora la necessità.
Due esempi su tutti: una collega che finita la lezione alle 9 attendeva un treno che partiva alle tre di notte ed il giorno dopo andava a scuola. L'altro una collega che tra una pausa e l'altra allattava il neonato.
È per difendere queste persone che chi non è abilitato sta fuori ed attende. In nome anche di queste persone che le dico il più plateale dei "ma mi faccia il piacere".
Torna in alto Andare in basso
ScarTissue



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 20.07.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 11:00 am

jackaubrey ha scritto:
Mi scusi ScarTissue, ma che cosa significa affermare che i non abilitati sono tali o perché non ci sono riusciti o perché  si sono laureati da poco?
E allora a cosa serve l'abilitazione?
Quando ho frequentato il Pas ho visto cosa può fare la forza di volontà o peggio ancora la necessità.
Due esempi su tutti: una collega che finita la lezione alle 9 attendeva un treno che partiva alle tre di notte ed il giorno dopo andava a scuola. L'altro una collega che tra una pausa e l'altra allattava il neonato.
È per difendere queste persone che chi non è abilitato sta fuori ed attende. In nome anche di queste persone che le dico il più plateale dei "ma mi faccia il piacere".
Guardi, sarò anche una pivellina ma non sono scema. Le ho viste anch'io queste persone. Ho tentato anch'io l'ultimo TFA e un concorso all'Università seduta accanto a donne al nono mese di gravidanza. Ho visto mio padre precario per una quindicina d'anni, con 3 figli. Ergo, sono perfettamente conscia di cosa sono in grado di fare le persone. Questo non significa che io, che avrei il 'privilegio' di essermi laureata 3 anni fa e di non avere figli, non abbia diritto ad una chance di partecipare a un concorso. Se da quando mi sono laureata c'è stato un solo TFA e non l'ho superato che ci posso fare?
Ah, e comunque, se pensa che dall'ultimo TFA ad oggi io mi sia grattata la pancia, la informo che tra le altre cose ho fatto la babysitter e ho avuto due interventi chirurgici abbastanza pesanti. Quando ho insegnato ero stomizzata.
Lei non sa come se la passano i tantissimi non abilitati. C'è chi ozia e chi no. Quindi non le faccio nessun piacere.
Torna in alto Andare in basso
jackaubrey



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 01.08.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 11:54 am

ScarTissue ha scritto:
jackaubrey ha scritto:
Mi scusi ScarTissue, ma che cosa significa affermare che i non abilitati sono tali o perché non ci sono riusciti o perché  si sono laureati da poco?
E allora a cosa serve l'abilitazione?
Quando ho frequentato il Pas ho visto cosa può fare la forza di volontà o peggio ancora la necessità.
Due esempi su tutti: una collega che finita la lezione alle 9 attendeva un treno che partiva alle tre di notte ed il giorno dopo andava a scuola. L'altro una collega che tra una pausa e l'altra allattava il neonato.
È per difendere queste persone che chi non è abilitato sta fuori ed attende. In nome anche di queste persone che le dico il più plateale dei "ma mi faccia il piacere".
Guardi, sarò anche una pivellina ma non sono scema. Le ho viste anch'io queste persone. Ho tentato anch'io l'ultimo TFA e un concorso all'Università seduta accanto a donne al nono mese di gravidanza. Ho visto mio padre precario per una quindicina d'anni, con 3 figli. Ergo, sono perfettamente conscia di cosa sono in grado di fare le persone. Questo non significa che io, che avrei il 'privilegio' di essermi laureata 3 anni fa e di non avere figli, non abbia diritto ad una chance di partecipare a un concorso. Se da quando mi sono laureata c'è stato un solo TFA e non l'ho superato che ci posso fare?
Ah, e comunque, se pensa che dall'ultimo TFA ad oggi io mi sia grattata la pancia, la informo che tra le altre cose ho fatto la babysitter e ho avuto due interventi chirurgici abbastanza pesanti. Quando ho insegnato ero stomizzata.
Lei non sa come se la passano i tantissimi non abilitati. C'è chi ozia e chi no. Quindi non le faccio nessun piacere.

Rispondo di quello che dico o scrivo, non di come le persone lo interpretano aggiungendo apprezzamenti e considerazioni. Nessuno quindi ha detto che ciò che lei mi attribuisce, fermo restando il profondo rispetto e rincrescimento per le vicende personali che racconta.
Ciò che non dovrebbe esserle consentito di fare è avvalersi di queste circostanze per pretendere di partecipare a concorsi per i quali non ha titolo.
saluti.
Torna in alto Andare in basso
durbans2



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 12:18 pm

E' vergognoso che i non abilitati possano insegnare come supplenti ma siano ostacolati in tutti i modi possibili per diventare di ruolo. E' scandaloso.
A chi ha creato e mantiene questo status quo auguro il peggio del peggio.
Scusate ma non riesco proprio a concepirlo.
Torna in alto Andare in basso
Migrazio



Messaggi : 324
Data d'iscrizione : 11.09.15

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 12:26 pm

Vedo che si guarda con molto ottimismo a questo futuro concorso come la cosa che mette a posto tutto!Io invece volevo far notare una cosa....ma tu abilitato che dopo anni di sacrifici sei riuscito a fare la siss-tfa devi ancora superare un concorso e poi il tirocinio a 400 euro al mese senza contare che magari stai lavorando come supplente (attualmente) e risulti idoneo a svolgere questa professione. Scusa ma non ti sa di presa per il bip tutto questo?Quando nella scuola italiana c'è gente(non tutti per fortuna) che lavora col diploma ed è prossimo alla pensione?Questo è un modo per questo governo ladro di prendere in giro padri e madri di famiglia.E poi verranno fuori ricorsi su ricorsi perchè nelle situazioni difficili ci sono sempre intorno gli sciacalli. Personalmente mi vergogno di essere un italiano.
Torna in alto Andare in basso
ScarTissue



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 20.07.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 12:58 pm

Io direi che invece di scannarci tra noi, che abbiamo tutti i nostri grattacapi, dovremmo prendercela con questo schifo di meccanismo innescato dall'alto. Una volta c'erano le lauree con indirizzo didattico, e chi si laureava con quell'indirizzo poteva già insegnare, mettendo in pratica subito i suoi studi freschi freschi; poi sono arrivati i concorsoni, che però erano abilitanti.
A quanto pare tutto ciò non faceva guadagnare abbastanza soldi a qualcuno, per cui ecco le lauree 3+2 (lasciatemelo dire, uno spreco di tempo e denaro), ecco i concorsi non più abilitanti ma che necessitano di onerosissimo percorso abilitante fatto a parte, ed ecco ovviamente i milioni di precari con tutto il caos e la rabbia che ne consegue.
Nello specifico, penso che sia effettivamente insensato far fare il FIT a chi è già abilitato: vinto il concorso, gli abilitati dovrebbero automaticamente passare in ruolo. Sputare bile sui non abilitati non serve, non sono loro a fare queste leggi del cavolo.
Torna in alto Andare in basso
durbans2



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 1:50 pm

ScarTissue ha scritto:

Nello specifico, penso che sia effettivamente insensato far fare il FIT a chi è già abilitato: vinto il concorso, gli abilitati dovrebbero automaticamente passare in ruolo. Sputare bile sui non abilitati non serve, non sono loro a fare queste leggi del cavolo.

Le leggi? Mi viene da ridere. Io con laurea in ingegneria informatica, secondo lo stato italiano, potrei insegnare Disegno Tecnico, senza aver mai fatto un esame di disegno all'Università.
Siamo uno stato da barzelletta.
Torna in alto Andare in basso
ScarTissue



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 20.07.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 2:10 pm

durbans2 ha scritto:

Le leggi? Mi viene da ridere. Io con laurea in ingegneria informatica, secondo lo stato italiano, potrei insegnare Disegno Tecnico, senza aver mai fatto un esame di disegno all'Università.
Siamo uno stato da barzelletta.
E io potrei insegnare italiano agli stranieri pur avendo fatto un solo esame di didattica dell'italiano L2. Come se fosse una cosetta facile.
La repubblica delle banane.
Torna in alto Andare in basso
gaiamr



Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 02.09.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 2:52 pm

Ed io con una laurea in fisica non posso accedere alla classe a026 di sola matematica, che riguarda prevalentemente i PROFESSIONALI (capirai che argomenti difficili), mentre posso accedere alla A027 di mate+fisica che riguarda i LICEI. Della serie, mate al professionale no, ma al liceo si! Ridicolo.. ed io ho fatto sia analisi matematica 1 che analisi matematica 2, più algebra lineare e geometria!
Torna in alto Andare in basso
Deluso



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 22.02.16

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mer Set 13, 2017 6:22 pm

ScarTissue ha scritto:

Le leggi? Mi viene da ridere. Io con laurea in ingegneria informatica, secondo lo stato italiano, potrei insegnare Disegno Tecnico, senza aver mai fatto un esame di disegno all'Università.
Siamo uno stato da barzelletta.

E non solo ! Secondo il DM 259/2017 - Allegato A puoi insegnare Costruzioni e Topografia ai Geometri (A-37), mentre gli Ingegneri Civili non potranno più visto che non hanno i crediti riportati nelle Note della Tabella. Questa è veramente una cosa paradossale, spero almeno che valga solo per i laureati dopo il DM
Torna in alto Andare in basso
english



Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Sab Set 16, 2017 9:20 pm

@ ScarTissue: a quanto pare italiano agli stranieri in alcuni casi si può insegnare anche solo con laurea in lingue. Vedi ai Cpia, dove ci fanno insegnare italiano (se ce n'è bisogno) e inglese. Così almeno ho capito io.
Torna in alto Andare in basso
ScarTissue



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 20.07.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Dom Set 17, 2017 12:17 pm

@ english: Sì, in effetti ho sentito che lo fanno. Boh, magari in fondo è fattibile, ma non avendolo mai fatto non mi vorrei sbilanciare. English anche tu sei per le cdc di inglese vero?
Torna in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3970
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Dom Set 17, 2017 6:31 pm

Se lo fanno con i docenti di ruolo con laurea in lingue, allora deve essere possibile per tutti i laureati in lingue e abilitati su una lingua poter accedere anche alla nuova cdc A023 Italiano L2 agli stranieri, invece ora ai precari o aspiranti chiedono la laurea in lingue+abilitazione+master o titolo L2 secondo uno specifico regolamento MIUR.

English ScarTissue voi siete di ruolo o precari ?
Torna in alto Andare in basso
ScarTissue



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 20.07.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Dom Set 17, 2017 8:12 pm

Precaria, novellina e non abilitata. Ho solo un mese di insegnamento con MAD e quest'anno mi sono iscritta per la prima volta in terza fascia.
Torna in alto Andare in basso
english



Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Lun Set 18, 2017 3:10 pm

Io sono precaria di terza fascia (inglese) e ho insegnato italiano agli stranieri solo per poco tempo. Tecnicamente è un pò diverso che insegnare inglese, ma ci sono ottimi libri da adottare. Inoltre è la nostra prima lingua, dunque non bisogna farsi spaventare più di tanto. Si deve avere però buona padronanza di insegnamento della grammatica italiana, che non vuol dire solamente saper parlare italiano.
Torna in alto Andare in basso
ScarTissue



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 20.07.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Mar Set 19, 2017 4:48 pm

English ma tu eri in terza fascia anche lo scorso triennio o sei una nuova inclusa? Lo so che ogni anno e in ogni provincia le cose cambiano, ma per le cdc di inglese più o meno quando cominciano a chiamare i nuovi inclusi? Cioè, quando ho insegnato durante lo scorso a.s. molte scuole del nord già da febbraio piangevano miseria quanto a docenti di inglese...
Torna in alto Andare in basso
english



Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Ven Set 22, 2017 2:55 pm

Io ero inclusa anche lo scorso triennio. Dipende dalla provincia, ma in genere a ottobre se va bene si dovrebbe essere chiamati.
Torna in alto Andare in basso
Andreaprofondorosso



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 22.09.17

MessaggioTitolo: Io non abilitato in terza fascia   Ven Set 22, 2017 6:03 pm

Buongiorno a tutti, volevo fare i miei complimenti a scartissue, soprattutto alla lucidità e l'umiltà con cui ha spiegato una situazione che è anche la mia. Io ho 44 anni, ho lavorato per 15 anni in Fnac a Milano, nel frattempo mi sono laureato nel 2003 in Storia )ho iniziato l'università nel 97) e mentre preparavo i famosi esami per il TFA, Fnac mi offri un contratto a tempo indeterminato nel settore musica e libri, naturalmente accettai. Ho sempre curato in maniera "pedagogica" i rapporti con i miei clienti e studiando privatamente tutto ciò a cui ero legato al mio ruolo di storico. Nel 2016 l'azienda che aveva comprato fnac decide di chiudere il punto vendita da un giorno all'altro, io ripeto ho 44 anni, una famiglia e delle spese come tutti, decido di far valere la mia laurea. c'era un unica possibilità di iscriversi in terza fascia come sapete quella del 24 Giugno. Mi iscrivo ai corsi singoli Filosofia Teoretica, storia della scienza, linguistica e Latino e faccio pure la MAD. Mi chiamano tre scuole e mi fanno insegnare lettere, un sogno che si avvera anche se solo per un totale di tre settimane scarse. Ma il sogno finisce quando il MIUR decide di dare solo una possibilità di aggiornamento terza fascia quella di Giugno e fino al 2020 bisognerà aspettare, per aggiornare punteggio e classe d'insegnamento. Quindi riesco solo ad abilitarmi nella A019 storia e filosofia con un punteggio basico, lettere ex A50 invece rimarrà li congelata visto che darò tutto entro gennaio 2018 (latino e linguistica). Nel frattempo mi sono iscritto a Mnemosine con i 24 Cfu e il corso ECDL+LIM (996€ in tutto) e il corso di perfezionamento DSA in statale se partirà. Tutta questa pantomina a sostenere che, gli abilitati hanno tutte le ragioni di lamentarsi di un ministero che nel 2001 diventò ciò che è (lascio decidere voi sull'aggettivo), ma mai generalizzare con chi sta tentando di costruirsi un futuro non sulle spalle degli altri ma sulle.proprie con tantissimi sacrifici economici e anche psicofisici, specialmente se si è in situazioni economicamente precarie.
Grazie e scusate la lungaggine
Torna in alto Andare in basso
ScarTissue



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 20.07.17

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Ven Set 22, 2017 8:29 pm

Andreaprofondorosso ha scritto:
Buongiorno a tutti, volevo fare i miei complimenti a scartissue, soprattutto alla lucidità e l'umiltà con cui ha spiegato una situazione che è anche la mia. Io ho 44 anni, ho lavorato per 15 anni in Fnac a Milano, nel frattempo mi sono laureato nel 2003 in Storia )ho iniziato l'università nel 97) e mentre preparavo i famosi esami per il TFA, Fnac mi offri un contratto a tempo indeterminato nel settore musica e libri, naturalmente accettai. Ho sempre curato in maniera "pedagogica"  i rapporti con i miei clienti e studiando privatamente tutto ciò a cui ero legato al mio ruolo di storico. Nel 2016 l'azienda che aveva comprato fnac decide di chiudere il punto vendita da un giorno all'altro, io ripeto ho 44 anni, una famiglia e delle spese come tutti, decido di far valere la mia laurea. c'era un unica possibilità di iscriversi in terza fascia come sapete quella del 24 Giugno. Mi iscrivo ai corsi singoli Filosofia Teoretica, storia della scienza, linguistica e Latino e faccio pure la MAD. Mi chiamano tre scuole e mi fanno insegnare lettere, un sogno che si avvera anche se solo per un totale di tre settimane scarse. Ma il sogno finisce quando il MIUR  decide di dare solo una possibilità di aggiornamento terza fascia quella di Giugno e fino al 2020 bisognerà aspettare, per aggiornare punteggio e classe d'insegnamento. Quindi riesco solo ad abilitarmi nella A019 storia e filosofia con un punteggio basico,  lettere ex A50  invece rimarrà li congelata visto che darò tutto entro gennaio 2018 (latino e linguistica). Nel frattempo mi sono iscritto a Mnemosine con i 24 Cfu e il corso ECDL+LIM (996€ in tutto) e il corso di perfezionamento DSA in statale se partirà. Tutta questa pantomina a sostenere che, gli abilitati hanno tutte le ragioni di lamentarsi di un ministero che nel 2001 diventò ciò che è (lascio decidere voi sull'aggettivo), ma mai generalizzare con chi sta tentando di costruirsi un futuro non sulle spalle degli altri ma sulle.proprie con tantissimi sacrifici economici e anche psicofisici, specialmente se si è in situazioni economicamente precarie.
Grazie e scusate la lungaggine

Grazie a te per aver capito.
Torna in alto Andare in basso
Gattino



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 01.04.18

MessaggioTitolo: Re: Concorso 2018 abilitati e non?   Lun Apr 02, 2018 3:49 pm

Anche in base all'esperienza passata, effettivamente quanti possibilità ci sono che i non abilitati vincano il ricorso? Mi sembra più un business tutto ciò!
Torna in alto Andare in basso
 
Concorso 2018 abilitati e non?
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» FIT sostegno - abilitati su materia ma senza specializzazione sul sostegno
» Ricorso Asset laureati non abilitati

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Concorso docenti-
Vai verso: