Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Down che sbava e piange

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9
AutoreMessaggio
boston



Messaggi : 1151
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioTitolo: Down che sbava e piange   Lun Set 11, 2017 5:13 pm

Promemoria primo messaggio :

Solitamente quante ore di sostegno vengono assegnate a un ragazzino di prima superiore con gravissima sindrome di Down? Mi sono ritrovata in classe questo tenerissimo virgulto, davvero tenero che però sembra abbia al massimo 4 anni. Voglio sperare che gli siano affidate 18 ore con una o due insegnanti di sostegno perché sarebbe impossibile gestire la classe da sola. Stamattina l'ho tenuto accanto a me e l'ho fatto disegnare ma dopo 10 minuti si è messo a piangere mi ha pure sbavato sulla spalla voleva curiosare nella mia borsa faceva i versi cantava, tutto ciò che fa un bambino di 4 anni per attirare l'attenzione. Ok poverino mica colpa sua ma dove sta la prof di sostegno???








Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Kuru-nee



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 27.07.17

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 12:28 pm

Ire ha scritto:
Non riesco e non voglio leggere ciò che hai scritto perchè appprestandomi a farlo ho letto di sfuggita cose già dette e ridette e che fanno veramente male

ho letto: sbolognare
ho letto: in nessun modo il ragazzo ha beneficio

Questo è contrario a tante di quelle leggi, tante di quelle evidenze scientifiche, tanto di tanto di tanto  ed inoltre è contrario a ciò che penso io.  Avendolo già esposto ampiamente ritengo inutile continuare a farlo perchè proprio non sono qui per convicere nessuno.  Non è questa la funzione del forum.

Se se ne ha voglia il forum può servire per ragionare un po' sui confronti tra gli utenti ma per farlo è necessario leggere i loro interventi.

Capisco (e condivido) il fastidio di trovarsi a dover fare lo slalom tra pagine di insulti che potrebbero essere evitati ma questa è una situazione che crea problemi a tutti e speriamo che presto tutti si rendano conto che disturba poco l'intervento "pazzerello" se lo si lascia perdere e si passa oltre.


Stavolta sei tu che non hai letto e compreso il mio intervento.
Sbolognare l'ho usato per indicare l'atteggiamento di molti genitori che lasciano un bambino con disabilità fuori casa qualcosa come 10 o 11 ore al giorno. Non so come lo vuoi chiamare, per me è uno sbolognare vero e proprio. Dimmi tu quale evidenza scientifica dimostra che lasciare un bambino fuori casa 11 ore al giorno in ambienti caotici e sovraffollati sia positivo per la sua inclusione. Dimmelo, perché allora in tutti gli esami di didattica speciale che ho dato a me hanno dimostrato il contrario. Questo atteggiamento è già dannoso per i bambini senza difficoltà, figuriamoci per chi ha una disabilità, soprattutto di tipo cognitivo.

Sul "In nessun modo il ragazzo ha beneficio" intendevo chiaramente che, nel caso in cui il ragazzo si trova a disagio nell'ambiente scolastico e non riesce a causa della sua gravissima disabilità ad instaurare anche un minimo rapporto con i compagni, non c'è beneficio nel portarlo a scuola. Non ho detto che tutti i casi di disabilità grave non hanno beneficio. Ma ci sono molti casi in cui questo beneficio non c'è, spero tu sia abbastanza onesta da ammetterlo.
In questi casi l'équipe medica che segue il bambino è sempre d'accordo con le insegnanti sulla riduzione del tempo scuola, sono i genitori a dichiararsi contrari perché significherebbe tenerlo a casa più tempo. Magari tu sarai una mamma attenta, ma ti garantisco che ci sono moltissimi genitori che lo fanno e secondo me non seguono affatto l'interesse del disabile, ma il proprio. Potrà farti male che ci siano genitori che si comportano così, e nemmeno a me fa piacere, ma queste situazioni ci sono e non sono nemmeno tanto rare. Fare finta che non esistano non significa che non esistano.

Sul lavoro in ambiente protetto vorrei chiederti cosa intendi. Se si tratta di escludere sempre il bambino con disabilità dalla classe perché non sopporta la presenza dei compagni, allora non sono d'accordo, perché il beneficio più grande della scuola è proprio il contatto con i compagni. Se non è mai possibile tenere il bambino con i compagni perché per lui/lei è dannoso, allora è inutile che vada a scuola, per me. Bisogna tenerlo a scuola il tempo che può essere di beneficio (anche minimo) per lui.
Certo, se si tratta di uscire una mezz'oretta a riposarsi dopo due ore in classe allora ci sta.
Ti farei anche notare che non tutte le strutture scolastiche hanno poi spazi adeguati per il lavoro in ambiente protetto.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10198
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 1:52 pm

sì hai ragione non avevo letto per l'iniziale brutta impressione causata dal colpo d'occhio, poi mi sono imposta di eliminare la mia resistenza e ho letto.

Ti chiedo scusa, avevo sbagliato.

Non c'è nulla che non vada nel tuo intervento, se non che mi fai domande cui ho già risposto oltre il limite dell'accettabile, dal mio punto di vista.

Per lavoro in ambiente protetto non penso ad una costante e permanente collocazione sempre al di fuori della classe e sempre da solo, se avesse bisogno di questo tanto varrebbe magari attivare un progetto di scuola a domicilio. Penso ad esempio ad un qualche lavoro in classe, solo qualche ora, solo un paio di volte a settimana (o più o meno) qualcosa che comunque lo portasse al contatto con i coetanei e con i parzialmente estranei. Ancora potrebbe essere un progetto invece che portasse i compagni ogni tanto a fare qualcosa insieme a lui nella sua stanzetta, una sorta di peer education ben pensata e utile a tutti.

Sul fatto della tua impressione che ci siano mamme che pensano solo a se stesse invece che all'interesse del figlio... è possibile che ci siano ma è possibile anche che l'interesse del figlio, un vero interesse, passi anche per l'avere genitori con una vita un po' più normale, con una vita un po' meno di corsa, per qualche ora e che non vada quindi contro il suo interesse rimanere a scuola un'ora in più del tempo perfetto. Così... la butto lì.

Poi è talmente difficile, anche per chi è empatico e conosce le situazioni profondamente ma solo dall'esterno, capire esattamente le cose che ogni giudizio è passibile di errore
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Kuru-nee



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 27.07.17

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 2:46 pm

Ire ha scritto:
sì hai ragione non avevo letto per l'iniziale brutta impressione causata dal colpo d'occhio, poi mi sono imposta di eliminare la mia resistenza e ho letto.

Ti chiedo scusa, avevo sbagliato.

Non c'è nulla che non vada nel tuo intervento,  se non che mi fai domande cui ho già risposto oltre il limite dell'accettabile, dal mio punto di vista.

Per lavoro in ambiente protetto non penso ad una costante e permanente collocazione sempre al di fuori della classe e sempre da solo,  se avesse bisogno di questo tanto varrebbe magari attivare un progetto di scuola a domicilio.  Penso ad esempio ad un qualche lavoro in classe, solo qualche ora, solo un paio di volte a settimana (o più  o meno)  qualcosa che comunque lo portasse al contatto con i coetanei e con i parzialmente estranei. Ancora potrebbe essere un progetto invece che portasse i compagni ogni tanto a fare qualcosa insieme a lui nella sua stanzetta, una sorta di peer education ben pensata e utile a tutti.

Sul fatto della tua impressione che ci siano mamme che pensano solo a se stesse invece che all'interesse del figlio... è possibile che ci siano ma è possibile anche che l'interesse del figlio, un vero interesse, passi anche per l'avere genitori con una vita un po' più normale,  con una vita un po' meno di corsa, per qualche ora e che non vada quindi contro il suo interesse rimanere a scuola un'ora in più del tempo perfetto.  Così... la butto lì.

Poi è talmente difficile,  anche per chi è empatico e conosce le situazioni profondamente ma solo dall'esterno,  capire esattamente le cose che ogni giudizio è passibile di errore  

Questo è sempre contatto con i compagni, ed in quel caso è ovvio che è di beneficio portarlo a scuola. Ma ti farei notare che molte strutture scolastiche non ce l'hanno una stanzetta per il disabile. A malapena in alcune scuole ci sono le aule necessarie e qualche attività si fa nel corridoio.

Per un'ora a scuola in più del tempo perfetto normalmente non si lamenta nessuno. Ma a me sono capitate situazioni (neanche poche) in cui il bambino si lasciava letteralmente dalle 7:30 (col prescuola) alle 18:30 (col doposcuola) fuori casa, sempre con 30/40 bambini intorno.
E poi torniamo al problema di fondo, che riguarda tutti i genitori e non solo quelli dei disabili. La scuola non è un parcheggio e non si può ricorrere ad essa per le esigenze delle famiglie. La scuola è per i bambini e deve essere pensata solo per le loro esigenze di sviluppo, perché altrimenti potremmo tenerle aperte anche la sera dopo cena o la notte, o tenere i bambini che stanno male. La scuola non è "babysitteraggio", anche se piacerebbe che fosse così.
Trovo più che comprensibile per il genitore desiderare di avere qualche ora per sé (non 11 ore, 3 o 4 magari), ma allora si deve prevedere personale adeguato a domicilio (gratuito per la famiglia, ovvio), o il diritto ad avere un orario di lavoro dimezzato a parità di stipendio, perché questo è molto più rispettoso per il bambino. Non facciamo finta che se la mamma e il papà sono belli riposati o hanno una vita più normale allora il bambino che si è fatto una giornata più massacrante di un turno di notte di un infermiere sarà sicuramente sereno ed è nel suo interesse. Non è così.
Ripeto che questo vale per tutti i bambini, anche per quelli che non hanno difficoltà, ma tanto più per chi ne ha.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 4:10 pm

Comunque, dopo aver letto varie cose e concordato su varie ecc., nonostante il tono di boston all'inizio sembrasse del tipo "levatemelo dalle balle" (perdonatemi), su una cosa sono d'accordissimo con lui e su una cosa la scuola è assolutamente colpevole: la scuola NON può partire OGNI SANTISSIMO ANNO senza insegnanti per i primi dieci giorni e senza insegnanti di sostegno per i primi venti!
Finché continueranno a funzionare così le cose, inclusione ecc saranno solo belle parole che non si traducono in un tubo di nulla.
Sono favorevole all'inclusione, eccome. Ho lavorato sul sostegno. La scuola mi sta usando per fare sostegno in classi non mie anche ora che son sulla materia. Mi va bene.
Ma resta un'indecenza che io parli con docenti preparati a casa in attesa di convocazione mentre nelle scuole i ragazzi, in particolare quelli più fragili, restano scoperti.
Torna in alto Andare in basso
annari



Messaggi : 1338
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 4:21 pm

Galadriel ha scritto:
Comunque, dopo aver letto varie cose e concordato su varie ecc., nonostante il tono di boston all'inizio sembrasse del tipo "levatemelo dalle balle" (perdonatemi), su una cosa sono d'accordissimo con lui e su una cosa la scuola è assolutamente colpevole: la scuola NON può partire OGNI SANTISSIMO ANNO senza insegnanti per i primi dieci giorni e senza insegnanti di sostegno per i primi venti!
Finché continueranno a funzionare così le cose, inclusione ecc saranno solo belle parole che non si traducono in un tubo di nulla.
Sono favorevole all'inclusione, eccome. Ho lavorato sul sostegno. La scuola mi sta usando per fare sostegno in classi non mie anche ora che son sulla materia. Mi va bene.
Ma resta un'indecenza che io parli con docenti preparati a casa in attesa di convocazione mentre nelle scuole i ragazzi, in particolare quelli più fragili, restano scoperti.

Perfettamente d'accordo. E pensare che avevano detto che la supplentite era finita...
E' inconcepibile che ciò si ripeta puntualmente ogni anno e ogni anno il ministro di turno afferma che sarà diverso.
Fino a quando il miur non capirà che occorre anticipare già alla primavera di ciascun a.s. tutte le operazioni di mobilità ? Le immissioni in ruolo non possono andare oltre il mese di luglio e già dopo ferragosto occorre stipulare i contratti a t.d. PER AVERE TUTTO IL CORPO DOCENTE, stabile e precario in servizio già dal 1° di settembre.
Non sarebbe complicato. Basta volerlo
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4065
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 4:28 pm

Galadriel ha scritto:
Comunque, dopo aver letto varie cose e concordato su varie ecc., nonostante il tono di boston all'inizio sembrasse del tipo "levatemelo dalle balle" (perdonatemi), su una cosa sono d'accordissimo con lui e su una cosa la scuola è assolutamente colpevole: la scuola NON può partire OGNI SANTISSIMO ANNO senza insegnanti per i primi dieci giorni e senza insegnanti di sostegno per i primi venti!
Finché continueranno a funzionare così le cose, inclusione ecc saranno solo belle parole che non si traducono in un tubo di nulla.
Sono favorevole all'inclusione, eccome. Ho lavorato sul sostegno. La scuola mi sta usando per fare sostegno in classi non mie anche ora che son sulla materia. Mi va bene.
Ma resta un'indecenza che io parli con docenti preparati a casa in attesa di convocazione mentre nelle scuole i ragazzi, in particolare quelli più fragili, restano scoperti.

Verissimo, ma al momento la situazione è questa, sempre, tutti gli anni.
Che fare? Pressione sui dirigenti, sui genitori, sugli operatori sanitari... insomma, tentarle tutte perché un aiuto arrivi il prima possibile.
E poi... sperare che prima o poi, almeno durante la nostra esistenza in vita, arrivi un ministro in grado di capire davvero cosa succede nel mondo della scuola. :-(
Torna in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 1151
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 4:29 pm

Galadriel ha scritto:
Comunque, dopo aver letto varie cose e concordato su varie ecc., nonostante il tono di boston all'inizio sembrasse del tipo "levatemelo dalle balle" (perdonatemi), su una cosa sono d'accordissimo con lui e su una cosa la scuola è assolutamente colpevole: la scuola NON può partire OGNI SANTISSIMO ANNO senza insegnanti per i primi dieci giorni e senza insegnanti di sostegno per i primi venti!
Finché continueranno a funzionare così le cose, inclusione ecc saranno solo belle parole che non si traducono in un tubo di nulla.
Sono favorevole all'inclusione, eccome. Ho lavorato sul sostegno. La scuola mi sta usando per fare sostegno in classi non mie anche ora che son sulla materia. Mi va bene.
Ma resta un'indecenza che io parli con docenti preparati a casa in attesa di convocazione mentre nelle scuole i ragazzi, in particolare quelli più fragili, restano scoperti.

Io sono una lei non un lui e mi sono lamentata del fatto che mi toccasse perché ne sono stata molto infastidita pur riconoscendo, perché non son cretina,  che questo ragazzo manca di qualsiasi capacità di autocontrollo pulsionale ed emozionale. Il caso è veramente molto grave e non è certo sufficiente un insegnante di sostegno. Ho avuto accesso al fascicolo del ragazzo e mi sono attivata. Ho scritto un post con la diagnosi a chi interessa perché di fare polemica non ho più voglia né tantomeno di sentirmi dire che non so fare il mio lavoro quando la colpa è solo di una ds superficiale e irresponsabile.
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4065
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 4:34 pm

Ho letto. Hai fatto molto bene a parlar "chiaro" con la tua dirigente.
Brava.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 5:25 pm

Boston, scusa, hai detto più volte di essere una lei.
Stefania, sì, la situazione è la stessa anno dopo anno.
Ed è indegno.
Ci vorrebbero genitori che fanno fuoco e fiamme, ma in genere, se la scuola non propone un tempo più breve ma cerca di sopperire in qualche modo,questo non avviene.
Lo so che succede sempre, ma non per questo è meno indegno che accada.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10198
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Sab Set 16, 2017 6:32 pm

Galadriel ha scritto:
Boston, scusa, hai detto più volte di essere una lei.
Stefania, sì, la situazione è la stessa anno dopo anno.
Ed è indegno.
Ci vorrebbero genitori che fanno fuoco e fiamme, ma in genere, se la scuola non propone un tempo più breve ma cerca di sopperire in qualche modo,questo non avviene.
Lo so che succede sempre, ma non per questo è meno indegno che accada.

@Boston, hai fatto quello che andava fatto.

Continuo a dire povero ragazzo: situazione difficile la sua personale capitata per di più in una famiglia disfunzionale. Il che risponde ad una delle mie prime domande sul perchè la famiglia non si sia premurata di insistere con il ds per assicurarsi che all'inizio scuola fosse tutto pronto per lui.

Galadriel, ogni situazione è a sè, come si può ben vedere anche da qui, capita però che questi genitori che non si muovono se manca la qualità del servizio ma lo fanno solo (e forse) se manca la quantità non abbiano nemmeno il fiato per respirare, figurati se riescono ad intraprendere una battaglia da soli.

Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 8:52 am

Hai ragione, Ire.
Infatti quando mi sono trovata in situazioni analoghe, mi sono sempre trattenuta dal sollecitare i genitori ad intraprendere azioni: sapevo che sarebbe stato giusto, ma ho preferito far pressioni io su DS, usp ecc. Ho sempre pensato: "i genitori ne hanno già tante da pensare".

Ho letto anche l'altro post e penso che adesso la situazione evolverà in modo migliore, grazie ad un deciso intervento di boston.
Torna in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9234
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 9:02 am

Ire ha scritto:
Galadriel ha scritto:
Boston, scusa, hai detto più volte di essere una lei.
Stefania, sì, la situazione è la stessa anno dopo anno.
Ed è indegno.
Ci vorrebbero genitori che fanno fuoco e fiamme, ma in genere, se la scuola non propone un tempo più breve ma cerca di sopperire in qualche modo,questo non avviene.
Lo so che succede sempre, ma non per questo è meno indegno che accada.

@Boston, hai fatto quello che andava fatto.

Continuo a dire povero ragazzo:  situazione difficile la sua personale capitata per di più in una famiglia disfunzionale. Il che risponde ad una delle mie prime domande sul perchè la famiglia non si sia premurata di insistere con il ds per assicurarsi che all'inizio scuola fosse tutto pronto per lui.

Galadriel, ogni situazione è a sè, come si può ben vedere anche da qui,  capita però che questi genitori che non si muovono se manca la qualità del servizio ma lo fanno solo (e forse)  se manca la quantità  non abbiano nemmeno il fiato per respirare, figurati se riescono ad intraprendere una battaglia da soli.

Sfioro l'ot
Noi spesso diciamo: sono i genitori che devono andare, loro devono sollecitare...
Io però mi metto anche nei panni di chi in segreteria sta facendo le tantissime nomine ad e si ritrova a dover fisicamente scegliere se cercare il docente di materia (che coprirà più classi) o quello di sostegno (che coprirà quell'unico caso seppur gravissimo).
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5104
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 9:28 am

tellina, io credo, almeno per la mia esperienza, che le segreterie non stabiliscano un ordine di priorità tra materia e sostegno e convochino contestualmente l'una e l'altro.
Mi spiego meglio (ritengo possa servire anche per il discorso personale in ruolo/art. 36, a conferma che le segreterie chiamano tutti, anche chi è già in ruolo, visto che in questa settimana ho ricevuto 11 convocazioni tra materia e sostegno, pur essendo al mio terzo anno di ruolo)
Nelle convocazioni che ho ricevuto, ho visto che più di un IC, seppur con due distinte mail, mi ha convocato sia per materia (III fascia) che per sostegno. Stesso giorno, a distanza di pochi minuti l'una dall'altra, con convocazione per medesima data.
Una scuola mi ha meravigliata: 5 posti di sostegno. In convocazione sono elencati tutti, dico tutti i docenti con specifica di graduatoria incrociata prima fascia, seconda, terza e addirittura istituti viciniori. Una mail così lunga non l'avevo mai vista (centinaia di nominativi)
Torna in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 10198
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 9:36 am

Cozza ha scritto:
Ire ha scritto:
Galadriel ha scritto:
Boston, scusa, hai detto più volte di essere una lei.
Stefania, sì, la situazione è la stessa anno dopo anno.
Ed è indegno.
Ci vorrebbero genitori che fanno fuoco e fiamme, ma in genere, se la scuola non propone un tempo più breve ma cerca di sopperire in qualche modo,questo non avviene.
Lo so che succede sempre, ma non per questo è meno indegno che accada.

@Boston, hai fatto quello che andava fatto.

Continuo a dire povero ragazzo:  situazione difficile la sua personale capitata per di più in una famiglia disfunzionale. Il che risponde ad una delle mie prime domande sul perchè la famiglia non si sia premurata di insistere con il ds per assicurarsi che all'inizio scuola fosse tutto pronto per lui.

Galadriel, ogni situazione è a sè, come si può ben vedere anche da qui,  capita però che questi genitori che non si muovono se manca la qualità del servizio ma lo fanno solo (e forse)  se manca la quantità  non abbiano nemmeno il fiato per respirare, figurati se riescono ad intraprendere una battaglia da soli.

Sfioro l'ot
Noi spesso diciamo: sono i genitori che devono andare, loro devono sollecitare...
Io però mi metto anche nei panni di chi in segreteria sta facendo le tantissime nomine ad e si ritrova a dover fisicamente scegliere se cercare il docente di materia (che coprirà più classi) o quello di sostegno (che coprirà quell'unico caso seppur gravissimo).


Probabilmente, Cozza, la mia risposta non ti piacerà ma è l'unica che ho:

Non sono affari della famiglia se in segreteria sono in affanno

Vai che un caffè in meno e una ricerchina in più si può sempre fare.

Andando in OT parecchio, non rispetto al tuo intervento ma rispetto al topic, arriva l'aneddoto personale

Ormai una vita fa con tanta tanta tanta insistenza da parte mia arrivai a convincere il pediatra che il mio bambino non era piccino per costituzione ma c'era qualcosa che non andava... che i suoi dentini non erano neri perchè mamma non glieli lavava ma perchè c'era qualcosa che non andava. Che alla scuola materna non stava sdraiato tutto il giorno in panchetta dopo aver fatto quei cento metri a piedi per raggiungere la scuola perchè era un bambino tranquillo ma......... e tante te ne racconterei ma non hanno importanza

dopo tanto tempo arrivamo a questo benedetto esame del sangue che indica la celiachia. All'epoca, per la diagnosi, era obbligatoria la gastrobiopsia da eseguire in sala operatoria vista l'età.
Bene, a marzo mi dicono che ci chiameranno per l'esame

il bimbo sempre meno attivo, sempre più stanco, sempre più piccolo

ad agosto telefono per sapere e.......signora non c'è posto

parlo con il medico, ospedaliero, che mi appare perplesso dal fatto che mi abbiano detto che non c'è posto ma non dice nulla, mi dice signora stia tranquilla

a ottobre telefono e la segretaria fa l'errore grande di dirmi "insomma signora, ho anche altre cose da fare, appena riesco lo inserisco"

Era il quindici ottobre..non lo dimentico.........


Il Venti ottobre eravamo in sala operatoria

Guarda un po' che il posto c'era, e subito, e lei il tempo l'ha trovato.


Problemi suoi se aveva altre cose da fare
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
raganella

avatar

Messaggi : 2288
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 12:58 pm

Ire ha scritto:
Vai che un caffè in meno e una ricerchina in più si può sempre fare.


Anche questa esternazione poteva essere evitata. Non si finisce mai di scivolare sui luoghi comuni.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10198
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 3:49 pm

E' vero, chiedo scusa.

Non che non sia vero in assoluto che non ci siano tanti caffè e tante chiacchiere dove non dovrebbero esserci ma potevo evitarlo.

Sono scivolata a togliermi il sassolino (che fa male ogni volta) di questa persona perchè di lei so che è così


Mi scuso con tutti gli operatori che fanno il proprio dovere e che sono penalizzati dai colleghi indecenti.
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Cozza

avatar

Messaggi : 9234
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 5:11 pm

A questo punto passo la palla a mordek che ne sa sicuramente più di noi riguardo le priorità delle convocazioni in segreteria.
Socia... Io dal primo anno di ruolo non ho più ricevuto nessuna convocazione per supplenze (nemmeno nelle mie altre classi di concorso).
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5104
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 5:35 pm

Cozza ha scritto:
A questo punto passo la palla a mordek che ne sa sicuramente più di noi riguardo le priorità delle convocazioni in segreteria.
Socia... Io dal primo anno di ruolo non ho più  ricevuto nessuna convocazione per supplenze (nemmeno nelle mie altre classi di concorso).  
Strano se eri iscritta in gi. Neppure sostengo?
Quest' anno io ho aggiornato la terza fascia e ne ho ricevute parecchie, anno scorso solo tre.
Ovviamente essendo in ruolo non puoi ricevere supplenze sulla tua cdc
Torna in alto Andare in basso
Online
@melia

avatar

Messaggi : 2051
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 6:27 pm

Quando 100 anni fa sono entrata in ruolo, mi pare che sia passato un secolo, la scuola ha comunicato la mia presa di servizio a tutte le altre che mi hanno depennata e ... nessuno mi ha più chiamata. Forse la scuola di Cozza-tellina lo ha comunicato e la tua no.
Torna in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9234
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 7:09 pm

michetta ha scritto:
Cozza ha scritto:
A questo punto passo la palla a mordek che ne sa sicuramente più di noi riguardo le priorità delle convocazioni in segreteria.
Socia... Io dal primo anno di ruolo non ho più  ricevuto nessuna convocazione per supplenze (nemmeno nelle mie altre classi di concorso).  
Strano se eri iscritta in gi. Neppure sostengo?
Quest' anno io ho aggiornato la terza fascia e ne ho ricevute parecchie, anno scorso solo tre.
Ovviamente essendo in ruolo non puoi ricevere supplenze sulla tua cdc
Certo che ero iscritta in gi ma solo prima fascia, sono multiabilitata tzeeeé
Forse la prima fascia svanisce automaticamente
Torna in alto Andare in basso
Marioo



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 16.09.17

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 7:13 pm

michetta ha scritto:
Cozza ha scritto:
A questo punto passo la palla a mordek che ne sa sicuramente più di noi riguardo le priorità delle convocazioni in segreteria.
Socia... Io dal primo anno di ruolo non ho più  ricevuto nessuna convocazione per supplenze (nemmeno nelle mie altre classi di concorso).  
Strano se eri iscritta in gi. Neppure sostengo?
Quest' anno io ho aggiornato la terza fascia e ne ho ricevute parecchie, anno scorso solo tre.
Ovviamente essendo in ruolo non puoi ricevere supplenze sulla tua cdc

Tu sei abilitata sul sostegno? Sai se anche un itp può ricevere la nomina se si esauriscono tutti gli specializzati?
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5104
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 8:51 pm

Cozza ha scritto:
michetta ha scritto:
Cozza ha scritto:
A questo punto passo la palla a mordek che ne sa sicuramente più di noi riguardo le priorità delle convocazioni in segreteria.
Socia... Io dal primo anno di ruolo non ho più  ricevuto nessuna convocazione per supplenze (nemmeno nelle mie altre classi di concorso).  
Strano se eri iscritta in gi. Neppure sostengo?
Quest' anno io ho aggiornato la terza fascia e ne ho ricevute parecchie, anno scorso solo tre.
Ovviamente essendo in ruolo non puoi ricevere supplenze sulla tua cdc
Certo che ero iscritta in gi ma solo prima fascia, sono multiabilitata tzeeeé
Forse la prima fascia svanisce automaticamente

senza forse. Una volta in ruolo non puoi più essere in GI I fascia (infatti le mie convocazioni riguardano la III)
Torna in alto Andare in basso
Online
michetta

avatar

Messaggi : 5104
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 8:53 pm

Marioo ha scritto:
michetta ha scritto:
Cozza ha scritto:
A questo punto passo la palla a mordek che ne sa sicuramente più di noi riguardo le priorità delle convocazioni in segreteria.
Socia... Io dal primo anno di ruolo non ho più  ricevuto nessuna convocazione per supplenze (nemmeno nelle mie altre classi di concorso).  
Strano se eri iscritta in gi. Neppure sostengo?
Quest' anno io ho aggiornato la terza fascia e ne ho ricevute parecchie, anno scorso solo tre.
Ovviamente essendo in ruolo non puoi ricevere supplenze sulla tua cdc

Tu sei abilitata sul sostegno? Sai se anche un itp può ricevere la nomina se si esauriscono tutti gli specializzati?

Si, io sono specializzata.
Una volta esauriri gli specializzati, chiamano i non specializzati da graduatorie incrociate
Quanto agli ITP, sinceramente non conosco bene la vs. situazione, ma se sei in III fascia direi proprio di si
Torna in alto Andare in basso
Online
Marioo



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 16.09.17

MessaggioTitolo: Re: Down che sbava e piange   Dom Set 17, 2017 11:44 pm

michetta ha scritto:
Marioo ha scritto:
michetta ha scritto:
Cozza ha scritto:
A questo punto passo la palla a mordek che ne sa sicuramente più di noi riguardo le priorità delle convocazioni in segreteria.
Socia... Io dal primo anno di ruolo non ho più  ricevuto nessuna convocazione per supplenze (nemmeno nelle mie altre classi di concorso).  
Strano se eri iscritta in gi. Neppure sostengo?
Quest' anno io ho aggiornato la terza fascia e ne ho ricevute parecchie, anno scorso solo tre.
Ovviamente essendo in ruolo non puoi ricevere supplenze sulla tua cdc

Tu sei abilitata sul sostegno? Sai se anche un itp può ricevere la nomina se si esauriscono tutti gli specializzati?

Si, io sono specializzata.
Una volta esauriri gli specializzati, chiamano i non specializzati da  graduatorie incrociate
Quanto agli ITP, sinceramente non conosco bene la vs. situazione, ma se sei in III fascia direi proprio di si

Ok grazie!
Torna in alto Andare in basso
 
Down che sbava e piange
Torna in alto 
Pagina 9 di 9Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9
 Argomenti simili
-
» Down che sbava e piange
» Piange sempre....
» la sera quando si addormenta col padre mi strazia come piange
» «La statuetta della Vergine piange olio»
» piange il telefono, il call-center del vaticano

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: