Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Leggere NON apre la mente.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Leggere NON apre la mente.   Dom Set 17, 2017 10:37 am

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/pennac-gli-studenti-non-leggono-perche-docenti-non-leggono-piu-cosa-ne-pensi/

"il motivo per cui gli studenti non leggono sta nel fatto che i professori non condividono le proprie letture, perché non leggono."

Visto che mi si chiede cosa ne penso lo dico qui.

Se uno studente non legge è perchè il docente non legge; se il docente non legge è perchè .....; non è dato saperlo, immaginiamo perchè è disinteressato alla lettura.

Perchè mai il disinteresse alla lettura (e relativo interessamento ad altro) dovrebbe essere ragione sufficiente per un docente e non per uno studente ? Perchè due pesi e due misure ? I docenti di oggi non sono studenti di ieri ? Avevano docenti disinteressati alla lettura ?

Io leggerei la cosa in modo completamente diverso: Daniel Pennac è uno che se la tira facendo credere di essere persona saggia ed intelligente, magari dando ad intendere che è così perchè ha letto tanto, invece spara cazzate come tutti.

Quelli che ha letto sono stati libri sprecati.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 6352
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Dom Set 17, 2017 11:48 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Comunque è geniale l'espressione "metalettura", immagino che significherebbe "leggere di ciò che si dovrebbe leggere" ovvero leggere le antologie.

mi sfugge il parallelo con l'antologia
"antologia" non è una raccolta di brani con commenti, spiegazioni e digressioni ? Invece di leggere i testi leggi un testo che parla dei testi (tra l'altro riportandone brani); metalettura appunto (per come l'ho interpretata)

non è un testo che "parla" di testi ma una "antologia" di testi, una raccolta di passi, un florilegio, una scelta.
La metaletteratura è la letteratura che parla di sé stessa, una sorta di riflessione sugli strumenti del mestiere sub specie letteraria: tutt'altra cosa, molto più complicata
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2116
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Dom Set 17, 2017 11:53 pm

no ma è proprio "metalettura" il termine citato da avido, non metaletteratura.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Dom Set 17, 2017 11:55 pm

Lucetta,tu sai chi è Enrico Marone?
No
studia.VAI A STUDIARE! !
è l ingegnere che ha progettato e realizzato la Grande Galleria dell Appennino sulla Direttissima Firenze Bologna, aperta al transito nei primi anni 30.un genio,un mostro di scienza , tecnica ,acume,intelligenza.
La differenza con il tuo francesino è che la sua opera ha permesso a decine di milioni di italiani di spostarsi tra nord e sud Italia, da 90 anni. L opera del pennac invece può servire in bagno,è carta.ma la carta non l ha prodotta lui. Insomma a nulla.
Quindi vergognati tu,che prendi la macchina, il treno, l aereo,usi l energia elettrica e non sai nulla dei grandi uomini che hanno consentito tutto ciò, fissandoti su uno sconosciuto libertefraterniteegalite
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6352
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Dom Set 17, 2017 11:57 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
no ma è proprio "metalettura" il termine citato da avido, non metaletteratura.

Giusto, scusate, ho sbagliato a digitare, ma il senso rimane quello: il prefisso meta- individua una riflessione sugli strumenti fatta riproponendo la forma dello strumento. Meta-lettura riflette leggendo sulla pratica della lettura. L'antologia rimane altro, una semplice scelta di testi, brani, una operazione meta- è comunque più complicata
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6352
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 12:00 am

Masaniello ha scritto:
Lucetta,tu sai chi è Enrico Marone?
No
studia.VAI A STUDIARE! !
è l ingegnere che ha progettato e realizzato la Grande Galleria dell Appennino sulla Direttissima Firenze Bologna, aperta al transito nei primi anni 30.un genio,un mostro di scienza , tecnica ,acume,intelligenza.
La differenza con il tuo francesino è che la sua opera ha permesso a decine di milioni di italiani di spostarsi tra nord e sud Italia, da 90 anni. L opera del pennac invece può servire in  bagno,è carta.ma la carta non l ha prodotta lui. Insomma a nulla.
Quindi vergognati tu,che prendi la macchina, il treno, l aereo,usi l energia elettrica e non sai nulla dei grandi uomini che hanno consentito tutto ciò, fissandoti su uno sconosciuto libertefraterniteegalite

E chi ti dice che non lo conosco? Mi hai visto scrivere "sto qua" su un forum di ingegneri?

uno sconosciuto: insiste!
ahahahahahahahahah


Ultima modifica di lucetta10 il Lun Set 18, 2017 12:08 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2116
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 12:04 am

masaniello, l'Alighieri si sta rivoltando nella tomba ahahahha ma che fissa che c'hai con le infrastrutture e con i ponteggi e con le gallerie....se c'è un black out "i areeei remangono a tera" e a te tetoca de legere i libri nel'atesa :-P
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 12:07 am

sempreconfusa1 ha scritto:
masaniello, l'Alighieri si sta rivoltando nella tomba ahahahha ma che fissa che c'hai con le infrastrutture e con i ponteggi e con le gallerie....se c'è un black out "i areeei remangono a tera" e a te tetoca de legere i libri nel'atesa :-P
solo se sono stati scanditi in pdf e caricati su ipad (e le batterie sono cariche).
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2116
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 12:13 am

avidodinformazioni ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
masaniello, l'Alighieri si sta rivoltando nella tomba ahahahha ma che fissa che c'hai con le infrastrutture e con i ponteggi e con le gallerie....se c'è un black out "i areeei remangono a tera" e a te tetoca de legere i libri nel'atesa :-P
solo se sono stati scanditi in pdf e caricati su ipad (e le batterie sono cariche).
e già...ma metti che il black out duri un tantino più a lungo e...povero mondo tecnologico, mi rimane paralizzato :-)
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 9:35 am

ovviamente dissento pure io.
non sarebbe nemmeno corretto condividere le proprie letture con gli alunni proprio perché a certe età è meglio leggere altro.
del resto io ho provato a fare il contrario: ho provato, io insegnante, a leggere i libri che leggevano i miei alunni.
per condividere i commenti, le opinioni, perchè sì, questo è vero, condividere una lettura porta a volerne fare e condividerne altre.
mi son così ritrovata a leggere...harrypotter.
già perché lavorando alle medie, all'epoca, quello passava il convento.
avevo anche qualche amica che ne raccontava meraviglie...
non sono andata oltre le prime venti pagine, con fatica (i filmetti li ho molto apprezzati invece eh...quindi il problema non è il tema narrativo).
così, tanto per farmi del male, ho tentato anche con geronimostilton che qualche alunno di prima legge ancora...
da lì ho definitivamente rinunciato a condividere le mie letture con loro.
ma sia chiaro: benedico ogni giorno geronimo e harry perché, comunque vada, leggere un libro (comunque scritto senza errori grammaticali ecc) fa bene, fa bene al cervello, fa bene alla scrittura e fa bene come allenamento perché crea persone che pian piano leggeranno anche altro (o almeno spero).
anche oggi mi definisco lettricesciagurata, passo impunemente dai gialli agli horror ai romanticibeceri (puro masochismo quello lo so), leggo nuove pubblicazioni ma anche testi vecchiotti pescati sulle bancarelle... leggo su carta e su tablet, compro nuovo e usato e scaricato, va bene tutto. E questo sì che lo condivido con gli alunni: leggete qualsiasi cosa ma leggete.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 9:42 am

Ok.sto leggendo un Avviso si Naviganti
"Verso SW del lato esterno del molo di sopraflutto del Porto di Marina di Cassano inizia il litorale e lo
specchio acqueo del comune di Sant’Agnello. La scogliera attualmente esistente, è stata realizzata a protezione
della spiaggia libera denominata S. Caterina sempre ricadente nel Comune di Sant’Agnello.
E’ previsto in futuro, da parte del Comune di Sant’Agnello, l’ultimazione di un ultimo tratto di prolungamento
della scogliera verso NE.
Attualmente a causa della presenza di scogli semiaffioranti in testata, sono vietati la navigazione,
l'ancoraggio, la balneazione, la pesca comunque esercitata ed ogni altra attività connessa agli usi del mare
(Ord. n°76/2011 del 06/09/2011 della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia).
In posizione Lat. 40°38’30’’N – Log. 014°23’54’’E è posizionata una boa verde con luce verde.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 9:59 am

affascinante...
non sapevo dell'esistenza di una spiaggia intitolata a S. Caterina nel comune di sant'Agnello.
anzi...a onor del vero manco so dove sia questo posto.
ecco siccome son curiosa (perché leggo), ora cercherò notizie riguardo questo luogo

la lettura di questo avviso ai naviganti mi ha fatto perdere due secondi di lettura, tre a sghignazzare, 1 minuto e mezzo per risposndere.
tempo ben speso comunque.
masaniè nun ce provà con me.
io leggo i beceri perché lì trombanocomenonmai...tiè
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3590
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:28 am

Cozza ha scritto:
affascinante...
non sapevo dell'esistenza di una spiaggia intitolata a  S. Caterina nel comune di sant'Agnello.
anzi...a onor del vero manco so dove sia questo posto.
ecco siccome son curiosa (perché leggo), ora cercherò notizie riguardo questo luogo

la lettura di questo avviso ai naviganti mi ha fatto perdere due secondi di lettura, tre a sghignazzare, 1 minuto e mezzo per risposndere.
tempo ben speso comunque.
masaniè nun ce provà con me.
io leggo i beceri perché lì trombanocomenonmai...tiè

Si tratta di una spiaggia tra il comune do Sant'Agnello e quello di Piano di Sorrento.
Località che ci invidiano nel mondo insieme alla costiera amalfitana, ricche anche di notevole fermento culturale.
Ti invio queste immagini di puro godimento...

https://www.google.it/search?q=sant%27agnello+sorrento+spiaggia+santa+caterina&tbm=isch&imgil=s1H_nNUMTcXVBM%253A%253BJhw4RNgP-9E8hM%253Bhttp
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 3:30 pm

vista. Ha qualcosa delle spiagge liguri rubate a fatica al mare con le casette colorate subito dietro...
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1394
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 4:12 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
masaniello, l'Alighieri si sta rivoltando nella tomba ahahahha ma che fissa che c'hai con le infrastrutture e con i ponteggi e con le gallerie....se c'è un black out "i areeei remangono a tera" e a te tetoca de legere i libri nel'atesa :-P
solo se sono stati scanditi in pdf e caricati su ipad (e le batterie sono cariche).
e già...ma metti che il black out duri un tantino più a lungo e...povero mondo tecnologico, mi rimane paralizzato  :-)

Allora si che tornerebbero i bei tempi del Postalmarket !!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 5:38 pm

Stavo leggendo anch'io il foglietto illustrativo di un medicinale che ho qui; ne riporto uno stralcio

.....contiene il principio attivo sildenafil che appartiene alla classe dei medicinali denominati inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 (PDE5). Aiuta a rilassare i vasi sanguigni nel .....

Ora quasi quasi cerco di capire cosa sia la fosfodiesterasi, del resto lavoro in un LS SA dove si fanno tante ore di scienze e potrebbe essere utile saperlo, per qualche progetto interdisciplinare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 5:39 pm

Francesca4 ha scritto:
Ti invio queste immagini di puro godimento...
No, io le immagini di puro godimento non ve le mando.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3590
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 8:02 pm

Sei sempre il solito! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 9:01 pm

Cozza ha scritto:
ovviamente dissento pure io.
non sarebbe nemmeno corretto condividere le proprie letture con gli alunni proprio perché a certe età è meglio leggere altro.
del resto io ho provato a fare il contrario: ho provato, io insegnante, a leggere i libri che leggevano i miei alunni.
per condividere i commenti, le opinioni, perchè sì, questo è vero, condividere una lettura porta a volerne fare e condividerne altre.
mi son così ritrovata a leggere...harrypotter.
già perché lavorando alle medie, all'epoca, quello passava il convento.

Scusa, tellina, ma perché non si dovrebbe condividere le proprie letture con gli studenti?
Alle superiori si studia letteratura, ragion per cui tutti i libri che vengono studiati potrebbero benissimo essere letti. Boccaccio si studia a 16 anni, perché non dovrebbe essere una lettura per sedicenni?
Anche alle medie, sebbene gli alunni siano più piccoli, non fa mica male condividere con gli studenti cosa si legge. Perché a 13/14 anni non si dovrebbe leggere Flaubert, Hugo, Calvino, Pavese, Eco, Cervantes, Golding, Pennac e tantissimi altri autori, proprio come a 25 o a 40 anni?
Magari non sarà la norma, ma non credo che da adolescenti sia meglio leggere altro rispetto a quando si è adulti. Già alle medie si può leggere molta roba che non sia solo Harry Potter e Geronimo Stilton, quindi mi sembra importante che gli studenti abbiano consigli dai docenti al riguardo. Anzi, potrebbe proprio essere un modo per invogliarli a leggere altro.
Comunque concordo con te che è meglio leggere anche Topolino (che io in realtà adoro) piuttosto che non leggere nulla.

Tornare in alto Andare in basso
Spring



Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 9:26 pm

Mairu ha scritto:

Scusa, tellina, ma perché non si dovrebbe condividere le proprie letture con gli studenti?
Alle superiori si studia letteratura, ragion per cui tutti i libri che vengono studiati potrebbero benissimo essere letti. Boccaccio si studia a 16 anni, perché non dovrebbe essere una lettura per sedicenni?
Anche alle medie, sebbene gli alunni siano più piccoli, non fa mica male condividere con gli studenti cosa si legge. Perché a 13/14 anni non si dovrebbe leggere Flaubert, Hugo, Calvino, Pavese, Eco, Cervantes, Golding, Pennac e tantissimi altri autori,  proprio come a 25 o a 40 anni?
Magari non sarà la norma, ma non credo che da adolescenti sia meglio leggere altro rispetto a quando si è adulti. Già alle medie si può leggere molta roba che non sia solo Harry Potter e Geronimo Stilton, quindi mi sembra importante che gli studenti abbiano consigli dai docenti al riguardo. Anzi, potrebbe proprio essere un modo per invogliarli a leggere altro.
Comunque concordo con te che è meglio leggere anche Topolino (che io in realtà adoro) piuttosto che non leggere nulla.

Tu a 16 anni, non solo devi studiare Calvino, ma nel tempo libero dovresti anche leggerlo?
O tu pensi che io a 40 anni, dopo che a scuola mi hanno obbligato a leggere Calvino, continuo a farlo ancora adesso?
Io non parlo della mia vita privata con gl alunni e non gli dico cosa leggo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 9:38 pm

Mairu ha scritto:
Boccaccio si studia a 16 anni, perché non dovrebbe essere una lettura per sedicenni?
Boccaccio viene IMPOSTO ai 16enni e solo perchè è degli anni di cui si studia la letteratura.

Ora dimmi che è ragionevole suggerire ad un 16enne di leggersi Dante come passatempo; in prima fanno epica e credo quindi si studi l'Iliade; la suggeriresti come lettura spassosa ad un 14enne ?
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 9:50 pm

Spring ha scritto:


Tu a 16 anni, non solo devi studiare Calvino, ma nel tempo libero dovresti anche leggerlo?
O tu pensi che io a 40 anni, dopo che a scuola mi hanno obbligato a leggere Calvino, continuo a farlo ancora adesso?
Io non parlo della mia vita privata con gl alunni e non gli dico cosa leggo.

Si può non essere obbligati a leggere Calvino, ma se l'insegnante che lo legge condivide la sua lettura con i ragazzi per invogliarli a leggerlo dopo averlo studiato non ci vedo nulla di male.
Io a 26 anni leggo anche quello che ho studiato a 16 anni e penso che lo farò anche a 40, senza obbligo, solo perché mi va di farlo.
Se tu non vuoi parlare di ciò che leggi coi tuoi alunni va benissimo, ma perché non è opportuno che uno lo faccia, se ne ha voglia? Secondo me è un buon modo per diffondere cultura.
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 9:59 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Mairu ha scritto:
Boccaccio si studia a 16 anni, perché non dovrebbe essere una lettura per sedicenni?
Boccaccio viene IMPOSTO ai 16enni e solo perchè è degli anni di cui si studia la letteratura.

Ora dimmi che è ragionevole suggerire ad un 16enne di leggersi Dante come passatempo; in prima fanno epica e credo quindi si studi l'Iliade; la suggeriresti come lettura spassosa ad un 14enne ?

Scusate, non avevo capito si parlasse di letture spassose, ma di letture da condividere e basta.
Per me l'Iliade si può benissimo leggere a 14 anni, non vedo perché no, se la si può studiare. Consigliare di farlo per me è buona cosa, che pochi adolescenti abbiano voglia di accettare il consiglio è un altro discorso.
A me non interessa perché Boccaccio venga imposto, ma se viene imposto a quell'età è perché evidentemente si ritiene che sia qualcosa alla portata di un sedicenne. Non ho detto che se un insegnante condivide le sue letture "acculturate" allora tutti i ragazzi avranno voglia di leggere quelle cose, ma il fatto che la condivisione possa avere scarsi risultati non significa che sia una cosa inopportuna. Tutto qui.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 10:26 pm

Mairu ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Mairu ha scritto:
Boccaccio si studia a 16 anni, perché non dovrebbe essere una lettura per sedicenni?
Boccaccio viene IMPOSTO ai 16enni e solo perchè è degli anni di cui si studia la letteratura.

Ora dimmi che è ragionevole suggerire ad un 16enne di leggersi Dante come passatempo; in prima fanno epica e credo quindi si studi l'Iliade; la suggeriresti come lettura spassosa ad un 14enne ?

Scusate, non avevo capito si parlasse di letture spassose, ma di letture da condividere e basta.
Per me l'Iliade si può benissimo leggere a 14 anni, non vedo perché no, se la si può studiare. Consigliare di farlo per me è buona cosa, che pochi adolescenti abbiano voglia di accettare il consiglio è un altro discorso.
A me non interessa perché Boccaccio venga imposto, ma se viene imposto a quell'età è perché evidentemente si ritiene che sia qualcosa alla portata di un sedicenne. Non ho detto che se un insegnante condivide le sue letture "acculturate" allora tutti i ragazzi avranno voglia di leggere quelle cose, ma il fatto che la condivisione possa avere scarsi risultati non significa che sia una cosa inopportuna. Tutto qui.
Se per spassosa non si intende "da ridere" ma "fatta per piacere personale" allora sì, si parlava solo di questo; Pennac lamentava che gli insegnanti non leggono (per diletto) e che poi non hanno nulla da condividere.

Mairu, noi siamo docenti, siamo ex secchioni, molti di noi venivano presi per il culo da tutti i compagni proprio perchè eravamo più "intellettuali" della media; come puoi pensare di proporre alla globalità della classe una lettura che solo tu avresti fatto alla loro età ? Smettiamola di illuderci che i nostri interessi possano essere trasmessi; possiamo trasmettere la nostra cultura a chi ha già i nostri interessi.
Tornare in alto Andare in basso
Spring



Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 10:43 pm

Mairu ha scritto:


Scusate, non avevo capito si parlasse di letture spassose, ma di letture da condividere e basta.
Per me l'Iliade si può benissimo leggere a 14 anni, non vedo perché no, se la si può studiare. Consigliare di farlo per me è buona cosa, che pochi adolescenti abbiano voglia di accettare il consiglio è un altro discorso.
A me non interessa perché Boccaccio venga imposto, ma se viene imposto a quell'età è perché evidentemente si ritiene che sia qualcosa alla portata di un sedicenne. Non ho detto che se un insegnante condivide le sue letture "acculturate" allora tutti i ragazzi avranno voglia di leggere quelle cose, ma il fatto che la condivisione possa avere scarsi risultati non significa che sia una cosa inopportuna. Tutto qui.
se tu avessi letto dall'inizio avresti capito che un tale, che dicono sia famoso, ha accusato i docenti di non leggere e quindi di non condividere le proprie letture con gli alunni.
Io leggo libri, una media di 3 al mese; sono fatti miei cosa leggo e sopratutto non mi verrebbe mai in mente di condividere i miei libri con i miei alunni.
Si, ok ammetto che può capitare di commentare l'ultima puntata di Gomorra o ripetere insieme le frasi di "don salvatore"; però da qui a suggerirgli i miei gusti in fatto di libri!
Tornare in alto Andare in basso
Spring



Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 10:44 pm

avidodinformazioni ha scritto:



Mairu, noi siamo docenti, siamo ex secchioni, molti di noi venivano presi per il culo da tutti i compagni proprio perchè eravamo più "intellettuali" della media; come puoi pensare di proporre alla globalità della classe una lettura che solo tu avresti fatto alla loro età ? Smettiamola di illuderci che i nostri interessi possano essere trasmessi; possiamo trasmettere la nostra cultura a chi ha già i nostri interessi.
Parla per te...io semmai ero uno di quelli che ti avrebbe preso per il culo...
Tornare in alto Andare in basso
 
Leggere NON apre la mente.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Quale libro state leggendo?
» La mente intenzionale
» IE non apre i link
» e-book -> Piero Angela - Da Zero A Tre Anni, La Nascita Della Mente
» Malattie autoimmuni

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: