Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Leggere NON apre la mente.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Leggere NON apre la mente.   Dom Set 17, 2017 10:37 am

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/pennac-gli-studenti-non-leggono-perche-docenti-non-leggono-piu-cosa-ne-pensi/

"il motivo per cui gli studenti non leggono sta nel fatto che i professori non condividono le proprie letture, perché non leggono."

Visto che mi si chiede cosa ne penso lo dico qui.

Se uno studente non legge è perchè il docente non legge; se il docente non legge è perchè .....; non è dato saperlo, immaginiamo perchè è disinteressato alla lettura.

Perchè mai il disinteresse alla lettura (e relativo interessamento ad altro) dovrebbe essere ragione sufficiente per un docente e non per uno studente ? Perchè due pesi e due misure ? I docenti di oggi non sono studenti di ieri ? Avevano docenti disinteressati alla lettura ?

Io leggerei la cosa in modo completamente diverso: Daniel Pennac è uno che se la tira facendo credere di essere persona saggia ed intelligente, magari dando ad intendere che è così perchè ha letto tanto, invece spara cazzate come tutti.

Quelli che ha letto sono stati libri sprecati.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 10:52 pm

Mairu ha scritto:
Cozza ha scritto:
ovviamente dissento pure io.
non sarebbe nemmeno corretto condividere le proprie letture con gli alunni proprio perché a certe età è meglio leggere altro.
del resto io ho provato a fare il contrario: ho provato, io insegnante, a leggere i libri che leggevano i miei alunni.
per condividere i commenti, le opinioni, perchè sì, questo è vero, condividere una lettura porta a volerne fare e condividerne altre.
mi son così ritrovata a leggere...harrypotter.
già perché lavorando alle medie, all'epoca, quello passava il convento.

Scusa, tellina, ma perché non si dovrebbe condividere le proprie letture con gli studenti?

Perché ogni età ha le sue giuste letture.
nel corso degli anni son stati fatti già troppi errori suggerendo o peggio costringendo adolescenti a letture pesanti, magari interessantissime per un adulto ma mortalmente noiose per un ragazzino... Ragazzino che a quel punto avrà magari deciso che leggere non fa per lui! E si è così perso una delle più comode gioie della vita.
Ho appena finito di leggere "l'ultimo dipinto di Sara De Vos". A me è piaciuto (anche se non c'è sesso e nemmeno violenza) ma condividerlo con un mio alunno delle medie significherebbe dargli in mano un libro che, se va bene, capirà in toto a livello superficiale e non potendo apprezzare sfumature e riferimenti storico artisitici sarà una lettura molto noiosa (e complicata per colpa dei tempi narrativi con secoli sfalsati ed alternati).
Io del resto son morta di noia a leggere harrypotter eheheheh
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:03 pm

Mairu ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
in prima fanno epica e credo quindi si studi l'Iliade; la suggeriresti come lettura spassosa ad un 14enne ?

Scusate, non avevo capito si parlasse di letture spassose, ma di letture da condividere e basta.
Per me l'Iliade si può benissimo leggere a 14 anni, non vedo perché no, se la si può studiare.

Scusate, ma per quale motivo l'Iliade dovrebbe essere considerata psicologicamente insostenibile... per ragazzi che sono abituati a sciropparsi roba come il Trono di Spade, e a trovare spassosa perfino quella?

Non mi si dica che non reggono alle scene di violenza o di morbosità, perché veramente la scusa non tiene nemmeno per un minuto...


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Lun Set 18, 2017 11:07 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:05 pm

No vabbè panií... Solo i veri nerd si leggono tutto Il trono di spade.. .
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:05 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Mairu ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
in prima fanno epica e credo quindi si studi l'Iliade; la suggeriresti come lettura spassosa ad un 14enne ?

Scusate, non avevo capito si parlasse di letture spassose, ma di letture da condividere e basta.
Per me l'Iliade si può benissimo leggere a 14 anni, non vedo perché no, se la si può studiare.

Scusate, ma per quale motivo l'Iliade dovrebbe essere considerata insostenibile per ragazzi che sono abituati a sciropparsi roba come il Trono di Spade, e a trovare spassosa perfino quella?
La trama sarà anche a livello del trono di spade, ma la lingua .... due coglioni !
Tornare in alto Andare in basso
Spring



Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:06 pm

paniscus_2.0 ha scritto:


Scusate, ma per quale motivo l'Iliade dovrebbe essere considerata insostenibile per ragazzi che sono abituati a sciropparsi roba come il Trono di Spade, e a trovare spassosa perfino quella?
Perchè il concetto, quando si è alunni, è: tutto quello che si fa a scuola è merda!
Oggi dici che l'Iliade è bella (anche se preferisco il film) ma a 16 anni era sempre e comunque argomento di studio.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:06 pm

Cozza ha scritto:
No vabbè panií... Solo i veri nerd si leggono tutto Il trono di spade.. .
Presente !

Ed anche Harry Potter
Tornare in alto Andare in basso
Spring



Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:07 pm

Cozza ha scritto:
No vabbè panií... Solo i veri nerd si leggono tutto Il trono di spade.. .
ma non è una serie tv? ci hanno anche fatto i libri?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:12 pm

Spring ha scritto:
Oggi dici che l'Iliade è bella (anche se preferisco il film)
...

Citazione :
ma non è una serie tv? ci hanno anche fatto i libri?

Ma tu hai mai letto un libro in vita tua?

Che sia un poema antico, un romanzo del novecento, o un cumulo di ciarpame pseudofantasy attuale, o addirittura un saggio scientifico, HAI MAI LETTO UN LIBRO?
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:15 pm

Avido, sono stata la prima a dire che, anche se un docente condivide le proprie letture "spassose", pochi studenti leggeranno per diletto quello che suggerisce loro l'insegnante, ma non la trovo comunque una cosa da sconsigliare. In fondo, anche con lo studio possiamo fare lo stesso discorso. Se non ci fossero i votacci, quanti studierebbero per il piacere di apprendere? Gli stessi due gatti che leggerebbero Boccaccio per diletto. Eppure tanti docenti cercano di far appassionare gli studenti alla disciplina che insegnano, sapendo già in partenza che in pochi si appassioneranno. Non la trovo una cosa deprecabile, né inutile: se anche un solo alunno dovesse trovare Boccaccio piacevole perché un insegnante gliel'ha consigliato, è sempre meglio di niente.

Riguardo al fatto che io, come tanti di noi in questo forum, ho fatto letture inusuali ad età inusuali non significa necessariamente che solo i secchioni e gli acculturati possano trovare piacere nel leggere i "mattoni" della letteratura.
Alle superiori avevo un compagno di classe stupido e ignorante come una capra, tutti gli anni l'hanno fatto passare con 3 o 4 debiti solo perché era figlio di una persona di riguardo, penso non leggesse nemmeno Topolino per sbaglio, ma adorava Dante e la Divina Commedia. Quando a scuola la nostra professoressa leggeva e spiegava i vari canti lui stava sempre a sentire, prendeva appunti, commentava anche! E a casa si leggeva i canti che non facevamo a scuola, proprio come facevo io, semplicemente per diletto. Ricordava a memoria tanti passi, Dante era per lui un idolo. Non è detto che se la nostra professoressa ci avesse proposto anche autori che solitamente non si affrontano a scuola questo ragazzo non avrebbe potuto trovare qualcos'altro che gli piacesse.
Mi dirai che una cosa come questa accade una volta su un milione, può anche essere. Ma resto dell'idea che uno su un milione è più di zero, quindi se gli insegnanti condividono le proprie letture, anche acculturate, con gli studenti, non ci si perde nulla.
Chiaro che il docente di matematica non avrà le stesse possibilità di parlare di lettura con gli studenti come quello di italiano o quello di lingua.
Tornare in alto Andare in basso
Spring



Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:16 pm

paniscus_2.0 ha scritto:

Ma tu hai mai letto un libro in vita tua?

Che sia un poema antico, un romanzo del novecento, o un cumulo di ciarpame pseudofantasy attuale, o addirittura un saggio scientifico, HAI MAI LETTO UN LIBRO?
Probabilmente più di te.
Da quando non conoscere il libro "il trono di spade" configura una persona come ignorante?
Sull'iliade cosa hai da dire?

tu, oltre ai libri che ti hanno obbligata a leggere a scuola, cosa hai letto?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:22 pm

Guarda che hai capito esattamente il contrario di quello che intendevo dire.

Quindi lascia perdere.

Posso avere un sacco di difetti, ma non certo quello di "non leggere".
E assicuro che nessuno mi ha mai "obbligata" a leggere libri, avrei letto comunque.
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:32 pm

Cozza ha scritto:
Mairu ha scritto:
Cozza ha scritto:
ovviamente dissento pure io.
non sarebbe nemmeno corretto condividere le proprie letture con gli alunni proprio perché a certe età è meglio leggere altro.
del resto io ho provato a fare il contrario: ho provato, io insegnante, a leggere i libri che leggevano i miei alunni.
per condividere i commenti, le opinioni, perchè sì, questo è vero, condividere una lettura porta a volerne fare e condividerne altre.
mi son così ritrovata a leggere...harrypotter.
già perché lavorando alle medie, all'epoca, quello passava il convento.

Scusa, tellina, ma perché non si dovrebbe condividere le proprie letture con gli studenti?

Perché ogni età ha le sue giuste letture.
nel corso degli anni son stati fatti già troppi errori suggerendo o peggio costringendo adolescenti a letture pesanti, magari interessantissime per un adulto ma mortalmente noiose per un ragazzino... Ragazzino che a quel punto avrà magari deciso che leggere non fa per lui! E si è così perso una delle più comode gioie della vita.
Ho appena finito di leggere "l'ultimo dipinto di Sara De Vos". A me è piaciuto (anche se non c'è sesso e nemmeno violenza) ma condividerlo con un mio alunno delle medie significherebbe dargli in mano un libro che, se va bene, capirà in toto a livello superficiale e non potendo apprezzare sfumature e riferimenti storico artisitici sarà una lettura molto noiosa (e complicata per colpa dei tempi narrativi con secoli sfalsati ed alternati).
Io del resto son morta di noia a leggere harrypotter eheheheh

Non condivido, tellina. Lo stesso ragazzo che trova noioso un libro a 14 anni, è probabile che lo troverà noioso anche a 40. Il non capire riferimenti culturali, storici e artistici non può essere un ostacolo nell'apprezzare un prodotto letterario. Io non so pressoché nulla della cultura e della storia della Cina, ma ho letto il Viaggio in Occidente di Wu Cheng'en e penso di averlo apprezzato quanto e più del Decameron, che ho studiato a scuola fino allo sfinimento. Da adulti si colgono sempre più sfumature e riferimenti vari, perché l'esperienza di vita e le conoscenze sono molto più ampie di quelle di un bambino/adolescente, ma questo vale per qualsiasi cosa e vorrebbe dire che allora fino ai 18 anni (o anche più in là) non si dovrebbe leggere nulla?
Imporre la lettura è sbagliato, quello sì, perché spesso smorza delle piccole passioni già sul nascere, ma purtroppo a volte è necessario, esattamente come per lo studio. Consigliare invece la lettura, di qualsiasi tipo, purché fatta con criterio, non smorzerà mai la passione per la lettura, mai.
Non credo che avresti trovato avvincente Harry Potter a 12 anni, così come non lo hai trovato avvincente ora. Perché ci sono tanti 40enni a cui Harry Potter piace molto.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:36 pm

Pppssstttt
Io mi son letta tutti i promessi sposi da ragazzina (a scuola era richiesta solo la lettura di alcuni brani credo o comunque grazie a bignami vari si poteva fingere di leggerli).
Io me li son letti proprio tutti, mi piacevano un sacco. Confesso di aver sperato fino all'ultimo in un coronamento trombante della travagliata storia d'amore!
Ricordo anche di aver letto il ritratto di Dorian gray in seconda media (e lo avevo pure capito, credo). Francamente tra i miei alunni di seconda non saprei a chi proporlo. Per certi versi son più adulti di quanto non lo fossimo noi alla loro età ma per tante altre cose.. . Proprio no.
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:40 pm

Spring ha scritto:

se tu avessi letto dall'inizio avresti capito che un tale, che dicono sia famoso, ha accusato i docenti di non leggere e quindi di non condividere le proprie letture con gli alunni.
Io leggo libri, una media di 3 al mese; sono fatti miei cosa leggo e sopratutto non mi verrebbe mai in mente di condividere i miei libri con i miei alunni.
Si, ok ammetto che può capitare di commentare l'ultima puntata di Gomorra o ripetere insieme le frasi di "don salvatore"; però da qui a suggerirgli i miei gusti in fatto di libri!

Le mie osservazioni erano state fatte in merito all'intervento di tellina, non ho commentato direttamente quanto ha affermato Pennac (sì, è famoso, che ti piaccia o meno). Sicuramente alcuni docenti non leggono, ma non è certo questa la causa dell'insofferenza dei ragazzi nei confronti della lettura. Io ho solo detto che secondo me, in contrasto con quello che diceva tellina, già alle medie gli insegnanti che ne hanno voglia possono condividere con i ragazzi le proprie letture, perché credo che la maggior parte delle letture sia adeguata anche agli adolescenti. La trovo una buona cosa. Se tu non vuoi condividere nulla con i tuoi alunni, pace, sei libero di fare ciò che vuoi, non ti criticherò certo per questo.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:41 pm

Eddai mairu facciamo leggere Panino al prosciutto di Bukowski ad un mio qualsiasi alunno di prima media?
Temo che anche solo a parlare di certi libri rischierei l'arrivo in massa di genitori inviperiti...
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:46 pm

Cozza ha scritto:
Pppssstttt
Io mi son letta tutti i promessi sposi da ragazzina (a scuola era  richiesta solo la lettura di alcuni brani credo o comunque grazie a bignami vari si poteva fingere di leggerli).
Io me li son letti proprio tutti, mi piacevano un sacco. Confesso di aver sperato fino all'ultimo in un coronamento trombante della travagliata storia d'amore!
Ricordo anche di aver letto il ritratto di Dorian gray in seconda media (e lo avevo pure capito,  credo). Francamente tra i miei alunni di seconda non saprei a chi proporlo. Per certi versi son più adulti di quanto non lo fossimo noi alla loro età ma per tante altre cose.. . Proprio no.  

Innanzitutto ti chiedo scusa per averti chiamato ancora tellina, non mi ero nemmeno accorta del cambio di nick.
Secondo me dovresti dare un po' più fiducia ai tuoi alunni. Alla peggio, gli avrai messo in mano un libro, mica una pistola. Che male può arrecare la lettura del ritratto di Dorian Gray a un ragazzino di seconda media?
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:53 pm

Tranquilla tellina, cozza... Son comunque bivalve!
Sarebbe un libro sprecato e non c'è nulla di peggio che sprecare belle occasioni.
Il mio alunno medio troverebbe inutilmente noioso Dorian... Non lo finirebbe e non lo rileggerebbe mai nemmeno da adulto perché il ricordo costruito durante l'adolescenza glielo renderebbe comunque sgradito.
Un così bel libro accantonato per sempre? No no, non certo per causa mia.
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Lun Set 18, 2017 11:57 pm

Cozza ha scritto:
Eddai mairu facciamo leggere Panino al prosciutto di Bukowski ad un mio qualsiasi alunno di prima media?
Temo che anche solo a parlare di certi libri rischierei l'arrivo in massa di genitori inviperiti...

Non ho letto quel libro di Bukowski, quindi non posso risponderti al riguardo, ma nessun genitore arriva inviperito per inveire contro la professoressa che spiega le corna che Ulisse ha fatto nascere sulla testa di Penelope, né ho mai sentito un genitore che denuncia la scuola perché durante l'ora di storia si parla dei metodi di tortura dell'Inquisizione.
Forse Bukowski usa un linguaggio più colorito? Più colorito di quello che usa un ragazzino di prima media tranquillamente a casa davanti ai propri genitori? Uhm, ho i miei dubbi.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Mar Set 19, 2017 12:02 am

Mairu... Leggilo poi ne riparliamo.
E comunque attenzione al linguaggio: io nel mio privato son più volgare di uno scaricatore di porto (mio marito spesso mi chiama "camalla") ma a scuola non uso lo stesso linguaggio.
Stesso discorso per lo stile comunicativo tra ragazzi e tra ragazzi e docenti: sono e devono essere parole differenti.
Imparare l'utilizzo dei linguaggi verbali e non è proprio parte delle competenze della scuola.
Quindi per onestà non posso poi proporre libri che utilizzano, apposta per creare disagio fastidio e scandalo, un linguaggio che in qualche punto potrebbe dar da pensare anche al miglior camallo del porto di Genova.
i genitori arriverebbero a scuola armati... Fiiiiidati. Argh
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Mar Set 19, 2017 12:05 am

Cozza ha scritto:
Tranquilla tellina, cozza... Son comunque bivalve!
Sarebbe un libro sprecato e non c'è nulla di peggio che sprecare belle occasioni.
Il mio alunno medio troverebbe inutilmente noioso Dorian... Non lo finirebbe e non lo rileggerebbe mai nemmeno da adulto perché il ricordo costruito durante l'adolescenza glielo renderebbe comunque sgradito.
Un così bel libro accantonato per sempre? No no, non certo per causa mia.

Io sono dell'idea che lo stesso alunno medio che interromperebbe Dorian Gray perché lo trova noioso a 12 anni farebbe la stessa identica cosa a 18. Lo accantonerebbe per sempre comunque, solo con 6 anni di ritardo.
Ma ho capito che su questo punto la pensiamo diversamente, prendo atto della cosa e rispetto il tuo punto di vista.
Mi dispiace solo per una cosa: da quello che scrivi sul forum mi sono fatta di te l'idea di una docente molto apprezzata dai ragazzi e che potrebbe davvero essere un esempio da prendere a modello per molte cose, anche per le letture. Secondo me se tu condividessi le tue letture potresti fare più benefici che danni. Ma appunto è solo una mia opinione, sei liberissima di fare come meglio credi.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Mar Set 19, 2017 12:09 am

Grazie comunque per la fiducia che riponi in me. Ehhehe

Ps sto leggendo il corano... E anche il mein kampf (versioni tradotte eh chissà quindi se affidabili), chissà quale delle due proposte mi creerebbe più problemi proponendola ai miei alunni...
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Mar Set 19, 2017 12:16 am

Cozza ha scritto:
Mairu... Leggilo poi ne riparliamo.
E comunque attenzione al linguaggio: io nel mio privato son più volgare di uno scaricatore di  porto (mio marito spesso mi chiama "camalla") ma a scuola non uso lo stesso linguaggio.
Stesso discorso per lo stile comunicativo tra ragazzi e tra ragazzi e docenti: sono e devono essere parole differenti.
Imparare l'utilizzo dei linguaggi verbali e non è proprio parte delle competenze della scuola.
Quindi per onestà non posso poi proporre libri che utilizzano, apposta per creare disagio fastidio e scandalo, un linguaggio che in qualche punto potrebbe dar da pensare anche al miglior camallo del porto di  Genova.
i genitori arriverebbero a scuola armati... Fiiiiidati. Argh

Il linguaggio che usi tu e quello che usa la letteratura sono differenti. E sì, insegnare l'utilizzo dei linguaggi verbali secondo me è compito anche della scuola. Leggere serve anche a capire questo.
Catullo ci va forse piano con il linguaggio? Consigli di toglierlo dalla letteratura latina perché troppo osé e i genitori potrebbero offendersi?
Comunque, non volevo dire che tutti i libri del mondo sono adatti a tutte le età, ma molti sì. Pensi che Bukowski non sia adeguato? Va bene, mi fido, ma ci sarà qualcosa fra le tue letture che può essere adeguato ai tuoi studenti, se non a quelli di prima media almeno a quelli di terza!
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Mar Set 19, 2017 12:18 am

Cozza ha scritto:
Grazie comunque per la fiducia che riponi in me. Ehhehe

Ps sto leggendo il corano... E anche il mein kampf (versioni tradotte eh chissà quindi se affidabili), chissà quale delle due proposte  mi creerebbe più problemi proponendola ai miei alunni...

Proprio sicura di non voler proporre Dorian Gray, eh?
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2116
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Mar Set 19, 2017 12:21 am

Io, per esempio, Dorian Gray l'ho trovato interessante all'inizio, mediamente a metà, un po' scontato alla fine, e lievemente ripetitivo. Se lo proponessi non so se riuscirei a impedire alla mia impressione di circolare per l'aire...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Leggere NON apre la mente.   Mar Set 19, 2017 12:41 am

Spring ha scritto:
Cozza ha scritto:
No vabbè panií... Solo i veri nerd si leggono tutto Il trono di spade.. .
ma non è una serie tv? ci hanno anche fatto i libri?
A molla primaverileeee ! Stai a scherzà ?


Ultima modifica di avidodinformazioni il Mar Set 19, 2017 12:53 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
 
Leggere NON apre la mente.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Quale libro state leggendo?
» La mente intenzionale
» IE non apre i link
» e-book -> Piero Angela - Da Zero A Tre Anni, La Nascita Della Mente
» Malattie autoimmuni

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: