Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Esperienze di peer to peer

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
gugu

avatar

Messaggi : 33154
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Esperienze di peer to peer   Sab Set 23, 2017 8:50 pm



Qualcuno racconterebbe come ha svolto le due attività peer to peer e quando?
Soprattutto area linguistica.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Sab Set 23, 2017 11:47 pm

Non sono area linguistica, ma filosofia.
Le ore di peer to peer si sono svolte semplicemente con la mia presenza nella classe del tutor per tot ore e nella sua presenza nella mia classe per tot ore. Le ore sono state quasi obbligati per problemi di incastro di orario.
La progettazione delle attività didattiche l'ho fatta in completa autonomia.
Ma, come scritto altre volte, ho avuto un tutor decisamente non invasivo, quindi ci siamo attenuti a rispettare la "forma", tutto qua.

Nella mia scuola non era previsto un registro delle ore, ma in alcune scuole sì.
Nella piattaforma indire in uno dei questionari finali c'era qualche domanda, abbastanza generica, di commento all'attivita di peer to peer.

Ps: rileggendo il thread mi è venuto il dubbio: ma ti riferivi alle due attività didattiche?
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33154
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 8:49 am

Sì, vorrei capire come legare le ore di peer to peer alla descrizione delle due attività.
Se io e la tutor trattiamo temi simili potrò scrivere due attività su quello? Oppure le attività possono/devono riguardare altre mie lezioni?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 9:01 am

gugu ha scritto:
Sì, vorrei capire come legare le ore di peer to peer alla descrizione delle due attività.
Se io e la tutor trattiamo temi simili potrò scrivere due attività su quello? Oppure le attività possono/devono riguardare altre mie lezioni?
Dipende dal rapporto che si crea con la tutor.
Il mio mi ha lasciato completa autonomia e ho fatto due attività didattiche scelte da me su due lezioni "normali".
La prima, prima del peer to peer, su Socrate, la seconda, dopo il peer to peer, sugli aspetti religiosi della riforma protestante. Due argomenti che non sono stati oggetto del peer to peer. Anche perché magari vai a fare la compresenza e in quel giorno interroga..
Per quanto riguarda le due attività non ho fatto *niente di più* rispetto a quanto faccio abitualmente: non ho fatto foto, non ho fatto chissà quali power point o cose di questo. Ho scelto due argomenti del programma e li ho svolti come avrei fatto normalmente. Ma ripeto, su questo è meglio tararsi col tutor per evitare sorprese.

La prima attività dovrebbe farsi prima del peer to peer e dovrai caricare la progettazione didattica e poi rispondere ad alcune domande. Idem per la seconda attività didattica. Non è detto che ci debba essere un rapporto tra il peer to peer e le attività. Tra l'altro tu insegni da molti anni, quindi ti auguro che il tutor sia ragionevole e ti lasci in pace, non hai alcun bisogno di fare questa formazione.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33154
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 9:04 am

La mia tutor, che conosco da anni, mi ha detto di fare tutto quello che voglio e poi di comunicarle quando facciamo le compresenze, ecc. Quindi, sostanzialmente, ho carta ancor più che bianca e per questo vorrei organizzare le cose bene ma senza perdere tempo inutilmente.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 9:07 am

gugu ha scritto:
La mia tutor, che conosco da anni, mi ha detto di fare tutto quello che voglio e poi di comunicarle quando facciamo le compresenze, ecc. Quindi, sostanzialmente, ho carta ancor più che bianca e per questo vorrei organizzare le cose bene ma senza perdere tempo inutilmente.
Ok, ti è andata bene:)
Le due attività didattiche dovrebbero essere di massimo due ore, se non erro.
Il mio consiglio è di sceglierti un normale argomento del programma che devi svolgere e fai la prima. Magari aspetta che aprano la piattaforma indire (immagino non sia ancora aperta), così vedi anche che tipo di cose devi descrivere per progettare l'attività. In piattaforma potrai caricare materiali prodotti da te (schemi, slide, o i testi della verifica) o dagli alunni (ma nel tuo caso non credo sia il caso).
Poi ti fai le ore di peer to peer e poi fai la seconda attività, ma sempre in autonomia.
Hai una tutor che ti lascia in pace, approfittane per organizzarti in autonomia.
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5180
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 10:07 am

La mia prima attività: novembre - sulla mia disciplina di abilitazione (seconda lingua comunitaria) per tutta la classe
La seconda: febbraio - destinata ai due ragazzini che seguivo (sostegno) per potenziamento area logico-matematica
Ne ho parlato con la tutor (tutor di sostegno ma abilitata su cdc musica) che mi ha lasciato massima libertà di progettazione per ambedue le attività, limitandosi solo a darmi qualche consiglio per la seconda. La prima, sinceramente, è quella che mi ha dato più soddisfazioni.
Attività ispirata al cooperative learnig-classe divisa in 5 gruppi. Due lezioni di 1 ora ciascuno. Argomento di civiltà. Ho impiegato molto tempo nella progettazione perchè ho preparato personalmente tutto il materiale (un fascicoletto per ciascun gruppo, contenente schede, illustrazioni, tasselli per ricostruzione del testo e per comporre puzzle, ecc.) In mezzo ci ho messo anche un esercizietto di grammatica (molto veloce) e un gioco di ruolo. I ragazzi si sono impegnati molto e lo hanno fatto divertendosi. Alla fine ciascun gruppo ha prodotto un cartellone che è rimasto appeso ai muri dell'aula per tutto l'anno e spesso, i ragazzi mi hanno richiesto di rifare un lavoro analogo.
Per la tua lingua non c'è assolutamente bisogno che io ti dia suggerimenti, le attività che puoi fare sono molteplici e tu le conosci certamente tutte. Il suggerimento che mi sento di darti è di progettare un'attività che abbia comunque uno sfondo inclusivo e ad . es. per me, il lavoro a gruppi (aiuto reciproco, responsabilità e ruoli condivisi, ecc. ecc.) ti permette di realizzare un'attività più rilassante in cui i ragazzi sono sollecitati a dare il meglio e non è necessario adottare particolari misure dispensative per dsa, bes, in quanto le potenzialità individuali di ciascuno diventano risorse per il gruppo. I miei ragazzini con sostegno, avevano magari più difficoltà nella comprensione del testo, ma erano fulmini nell'associazione illustrazione/lessico ad es. Si tratta di armonizzare bene il gruppo di lavoro e, sorprendentemente, i 5 componenti di ciascun gruppo, sono riusciti da soli a individuare i ruoli e i compiti giusti per ciascuno di loro) Questo ti permetterà di rispondere agevolmente e compiutamente alle varie domande della piattaforma (se è ancora come due anni fa, ci sono parecchie domande sull'adattamento alla classe, sulla differenziazione, ecc.) Anche la valutazione (di cui dovrai poi dare conto sulla piattaforma) ne risulta più facilitata (io feci una rubrica di osservazione). La mia attività 1 mi ha inoltre permesso di presentare sia sulla piattaforma, che sul portfolio cartaceo, una documentazione interessante: le foto, le copie di tutto il mio materiale che non ho scopiazzato, ma ho prodotto personalmente a misura di quella classe, inventandomi un "fascicoletto", fecero un'impressione ottima al comitato.
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5180
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 10:34 am

gugu ha scritto:
La mia tutor, che conosco da anni, mi ha detto di fare tutto quello che voglio e poi di comunicarle quando facciamo le compresenze, ecc. Quindi, sostanzialmente, ho carta ancor più che bianca e per questo vorrei organizzare le cose bene ma senza perdere tempo inutilmente.

Tu organizza la tua attività (due lezioni, nel 2015/2016, presumo sia ancora così) e stabilisci con la tua tutor il giorno in cui sarete insieme in classe. Quella data dovrà poi essere indicata sul registro attività peer-to-peer. Il registro PTP non è altro che un modulo riepilpgativo in cui tu e la tutor dovrete descrivere, cronologicamente, il lavoro svolto insieme. Questo il mio registro:
3 ore di progettazione condivisa (Analisi della normativa che regolamenta l’anno di formazione e di prova, lettura della bozza del Bilancio di competenze iniziali, Situazioni di apprendimento ed ambiti operativi da osservare in classe, Riflessione sulle modalità di attuazione delle due situazioni didattiche, Accesso alla piattaforma Indire, Analisi dei contenuti richiesti dal Portfolio)
4 ore di osservazione del neoassunto nella classe del tutor (una brevissima descrizione delle attività che ho osservato e una altrettanto preve riflessione sullìagito del collega)
4 ore di osservazione del tutor (le due attività didattiche di due ore ciascuna)
1 ora di verifica dell'esperienza: riflessione congiunta tutor/neoassunto ( Riflessione sulle due situazioni didattiche documentate nel Portfolio. Rilettura della progettazione dei due percorsi. Analisi dei processi e delle risultanze derivanti dalle valutazioni.Rilevazione dei punti di forza , degli aspetti di miglioramento, della sostenibilità. Considerazioni finali sull’esperienza reciproca di peer-to-peer (punti di forza).

ripeto, questo è ciò che feci due anni fa, ma poi sarà la tua scuola a darti le indicazioni
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 10:35 am

michetta ha scritto:
gugu ha scritto:
La mia tutor, che conosco da anni, mi ha detto di fare tutto quello che voglio e poi di comunicarle quando facciamo le compresenze, ecc. Quindi, sostanzialmente, ho carta ancor più che bianca e per questo vorrei organizzare le cose bene ma senza perdere tempo inutilmente.

Tu organizza la tua attività (due lezioni, nel 2015/2016, presumo sia ancora così) e stabilisci con la tua tutor il giorno in cui sarete insieme in classe. Quella data dovrà poi essere indicata sul registro attività peer-to-peer. Il registro PTP non è altro che un modulo riepilpgativo in cui tu e la tutor dovrete descrivere, cronologicamente, il lavoro svolto insieme. Questo il mio registro:
3 ore di progettazione condivisa (Analisi della normativa che regolamenta l’anno di formazione e di prova, lettura della bozza del Bilancio di competenze iniziali, Situazioni di apprendimento  ed ambiti operativi da osservare in classe, Riflessione sulle modalità di attuazione delle due situazioni didattiche, Accesso alla piattaforma Indire, Analisi dei contenuti richiesti dal Portfolio)
4 ore di osservazione del neoassunto nella classe del tutor (una brevissima descrizione delle attività che ho osservato e una altrettanto preve riflessione sullìagito del collega)
4 ore di osservazione del tutor (le due attività didattiche di due ore ciascuna)
1 ora di verifica dell'esperienza: riflessione congiunta tutor/neoassunto ( Riflessione sulle due situazioni didattiche documentate nel Portfolio. Rilettura della progettazione dei due percorsi. Analisi dei processi e delle risultanze derivanti dalle valutazioni.Rilevazione dei punti di forza , degli aspetti di miglioramento, della sostenibilità. Considerazioni finali sull’esperienza reciproca di peer-to-peer (punti di forza).

ripeto, questo è ciò che feci due anni fa, ma poi sarà la tua scuola a darti le indicazioni
Da me per fortuna non c'è stato alcun registro. Anarchia totale:D
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5180
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 10:56 am

si, arrubiu, infatti ricordo che proprio qui sul forum ci si confrontava e alcuni dicevano di non sapere cosa fosse il registro PTP.
Credo dipenda dai Ds (visto che il registro ptpt lo devono firmare loro) o forse anche dalle disposizioni degli usr

Addirittura qualcuno raccontò che doveva presentare al comitato di valutazione anche una relazione finale, cosa a me sconosciuta
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 10:57 am

michetta ha scritto:
si, arrubiu, infatti ricordo che proprio qui sul forum ci si confrontava e alcuni dicevano di non sapere cosa fosse il registro PTP.
Credo dipenda dai Ds (visto che il registro ptpt lo devono firmare loro) o forse anche dalle disposizioni degli usr
Direi i DS. L'anno scorso ero in contatto con colleghi che avevano questo registro, nella stessa provincia.
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5180
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 10:58 am

arrubiu ha scritto:
michetta ha scritto:
si, arrubiu, infatti ricordo che proprio qui sul forum ci si confrontava e alcuni dicevano di non sapere cosa fosse il registro PTP.
Credo dipenda dai Ds (visto che il registro ptpt lo devono firmare loro) o forse anche dalle disposizioni degli usr
Direi i DS. L'anno scorso ero in contatto con colleghi che avevano questo registro, nella stessa provincia.

ecco, chiarito
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 6112
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 12:50 pm

Il tutor cosa dovrebbe fare in sostanza, ammesso che sia uno di quelli disponibili a venire incontro alle esigenze del neoimmesso?
Torna in alto Andare in basso
ofeliaf



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 23.06.14

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 1:14 pm

scusate la stupidità della domanda ..ma come fate a conoscere già tutte queste cose? .. io sono all oscuro di tutto..non mi hanno ancora assegnato un tutor(credo al prossimo collegio) ..chi e quando mi dirà cosa fare?
Torna in alto Andare in basso
Mary T

avatar

Messaggi : 1198
Data d'iscrizione : 25.10.15

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 1:27 pm

Prova a dare un'occhiata qui.
http://www.orizzontescuola.it/neoimmessi-ruolo-miur-pubblica-decreto-sullanno-prova-201718/
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5180
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 1:44 pm

ofeliaf ha scritto:
scusate la stupidità della domanda ..ma come fate a conoscere già tutte queste cose? .. io sono all oscuro di tutto..non mi hanno ancora assegnato un tutor(credo al prossimo collegio) ..chi e quando mi dirà cosa fare?

io e arrubiu abbiamo già sostenuto le prove, per questo le sappiamo
Fino a quando la piattaforma indire non sarà aperta non avrai modo di vedere come è strutturata; una volta aperta sarà piuttosto semplice capire il meccanismo
sei perfettamente nei tempi; qualcuno come gugu sa già chi sarà il suo tutor, ma credo che la maggior parte siano nella tua stessa condizione
Gugu è un superorganizzato e si sta...portando avanti
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5180
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 1:50 pm

royalstefano ha scritto:
Il tutor cosa dovrebbe fare in sostanza, ammesso che sia uno di quelli disponibili a venire incontro alle esigenze del neoimmesso?

deve coaudivare il neoassunto, aiutarlo nella stesura del bilancio iniziale, partecipare alla progettazione delle attività didattiche, osservare il neoassunto in classe e farsi osservare dal neoassunto, iscriversi alla piattaforma indire, compilare qualche scartoffia in piattaforma

è un percorso "flessibile"...alcune delle cose sopra elencate io le feci da sola, anche se figurò che la tutor vi aveva partecipato. Se c'è collaborazione e stima penso che entrambe le parti possano lavorare anche autonomamente. La tutor si fidava di me, per cui spesso è bastata una chiacchierata in sala insegnanti o un messaggino per arrivare velocemente ...alla chiusura delle procedure
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5180
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 1:52 pm

aggiungo per Stefano:
http://istruzioneer.it/studi-e-documenti-home/studi-e-documenti-152016-il-periodo-di-formazione-e-prova-dei-docenti-neoassunti-nella-s-2015-16-un-anno-vissuto-intensamente/

punto 7
Torna in alto Andare in basso
ofeliaf



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 23.06.14

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 1:57 pm

Grazie Michetta e Mary T. ..mi rincuorate! .. per ora allora continuo solo a controllare il sito dell USP come mi avete detto nel forum per sapere quando ci saranno i corsi di formazione. Per ora nonostante tutto sono abbastanza tranquilla....forse perché non so quel che mi aspetta!! :- ) ) )
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 1:59 pm

Occhio che organizza usr, non usp.
Torna in alto Andare in basso
ofeliaf



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 23.06.14

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 2:05 pm

OMG... sono messa proprio male ... Grazie arrubiu!
Torna in alto Andare in basso
_Zero_

avatar

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 03.08.17

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 2:20 pm

Topic utilissimo! Grazie michetta e arrubiu per aver condiviso le vostre esperienze!
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 63082
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 2:24 pm

arrubiu ha scritto:
Occhio che organizza usr, non usp.

Però nel mio caso le date erano pubblicate sul sito dell'usp. Certo, alla base c'era una delega dell'usr agli usp, ma quella ad Ofelia poco interessa.
Torna in alto Andare in basso
ofeliaf



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 23.06.14

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 3:20 pm

direi che a questo punto controllerò entrambi i siti..nessun problema .. Grazie anche a te Dec.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 63082
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Esperienze di peer to peer   Dom Set 24, 2017 3:45 pm

Fai bene.
Torna in alto Andare in basso
 
Esperienze di peer to peer
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Anno di prova: modello relazione finale peer to peer
» Quando far iniziare le 12 ore di peer to peer?
» modello peer to peer
» Verifica Peer to peer e seconda attività
» X LALLA O GIULIA: RELAZIONE FINALE PEER TO PEER

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Immissioni in ruolo-
Vai verso: