Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati

Andare in basso 
AutoreMessaggio
sasasa123



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 27.09.17

MessaggioTitolo: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Mer Set 27, 2017 4:43 pm

Ciao a tutti.
Avevo qualche piccolo chiarimento da chiedervi, da poco ho accettato una supplenza fino al 30 giugno come insegnante di sostegno non specializzato, ora quello che mi chiedevo era: le scuole per cercare di bilanciare la mancanza di competenze(inevitabile visto la possibilità di chiamare ormai chiunque per fare supplenze di sostegno) da parte dei docenti non specializzati nel sostegno non dovrebbero organizzare qualche corso di formazione per poter fare acquisire le competenze di base finalizzate all'insegnamento come docente di sostegno?
Da quello che sono riuscito a capirci(non essendo pratico nel campo giuridico) delle leggi inerenti a questa situazione ho estrapolato questi concetti che spero,con il vostro aiuto, di trarre i maggiori benefici in caso di problematiche future all'interno della scuola:

1)L'articolo 8 della legge 104 comma 1(credo che si dica così) recita:L'inserimento e l'integrazione sociale della persona  handicappata si realizzano mediante: adeguamento  delle  attrezzature  e  del  personale  dei  servizi educativi, sportivi, di tempo libero e sociali;(questo sembrerebbe che in caso di mancate competenze la scuola deve provvedere ad adeguare il personale o sbaglio?)

2)L'articolo 12 comma 5 della medesima legge invece dice: All'individuazione  dell'alunno  come  persona  handicappata  ed
all'acquisizione  della  documentazione  risultante  dalla   diagnosi funzionale, fa seguito un profilo dinamico-funzionale ai  fini  della formulazione  di  un  piano  educativo  individualizzato,  alla   cui definizione provvedono  congiuntamente,  con  la  collaborazione  dei genitori della  persona  handicappata,  gli  operatori  delle  unita' sanitarie locali e, per ciascun grado di scuola, personale insegnante specializzato della scuola,  con  la  partecipazione  dell'insegnante operatore psico-pedagogico individuato secondo criteri stabiliti  dal Ministro  della   pubblica   istruzione.(questo al momento non mi risulta poichè fino ad ora quando si è parlato di PEI si diceva solamente che dovevamo compilarlo noi e basta, da voi funziona anche così? non è un qualcosa che va furi dalla legge e che quindi è sbagliato?)  

3) l'articolo 14 comma 1 dice: Il Ministro della pubblica istruzione provvede alla  formazione  e all'aggiornamento   del   personale  docente  per  l'acquisizione  di conoscenze in  materia  di  integrazione  scolastica  degli  studenti
handicappati,  ai  sensi  dell'articolo 26 del decreto del Presidente della Repubblica 23 agosto 1988, n. 399, nel rispetto delle modalita' di coordinamento con il Ministero dell'universita'  e  della  ricerca scientifica  e tecnologica di cui all'articolo 4 della legge 9 maggio 1989,  n.  168.  (quest'altro articolo mi sembra chiaro che dice che la scuola deve formarci in caso di mancate competenze giusto? scusate il continuo domanda-risposta, vi spieghero alla fine del testo il perchè)


4) stesso articolo stessa legge ma comma 6 :  L'utilizzazione  in  posti  di  sostegno  di  docenti  privi  dei prescritti   titoli  di  specializzazione  e'  consentita  unicamente qualora manchino docenti di ruolo o non di ruolo specializzati.

5) comma 7 stesso articolo: Gli accordi di programma di cui all'articolo 13, comma 1,  lettera a), possono prevedere lo svolgimento di corsi di aggiornamento comuni per  il personale delle scuole, delle unita' sanitarie locali e degli enti  locali,  impegnati   in   piani   educativi   e   di   recupero individualizzati.(l'ennesimo punto in ui si parla di formazione del personale)

Quindi quello che mi chiedo è invece di condannare chi ha accettato l'incarico(cosa inutile a mio avviso poichè tutto è stato fatto secondo la legge) perchè non si condanna la scuola che invece non osserva la legge poichè non applica percorsi di formazione adeguati ?
Perchè accanirsi con coloro che agiscono secondo le normative? Perchè non farlo con chi realmente sta sbagliando?

Se vi và datemi una vostra opinione, così mi faccio un idea su come prendere e convivere con questa situazione alquanto scomoda
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Mer Set 27, 2017 4:54 pm

Parto dalla fine: "condannare chi ha accettato l'incarico". Chi lo fa? I tuoi colleghi?
Se non ci fossero i non specializzati ogni anno ci sarebbero centinaia di cattedre di sostegno scoperte in ogni provincia (guarda quanti sono gli specializzati tra gae e gi, e raffrontali alle cattedre disponibili).
I non specializzati possono fare un ottimo lavoro. Se i colleghi anziché condannarli li supportano, ovviamente, il loro lavoro ne beneficerà di certo.

Brevemente.
Sul PEI: Il PEI dovrebbe essere redatto da tutta l'equipe di cui sopra. Di fatto, lo scrivono i docenti di sostegno, in genere per ogni alunno lo scrive il referente, quando va bene consigliandosi con i docenti del cdc e i responsabili sos. Poi si fa una riunione in cui lo si legge e discute con genitori, asl ecc. Di casi in cui il Pei viene effettivamente redatto da tutti insieme ne conosco quasi nessuno.

Sulla formazione: con la 107 e i nuovi decreti inclusione cambia qualcosa, si parla di necessità e obbligo di una formazione sull'inclusione per tutto il personale di ruolo, di sostegno e non.
Tu però, se ho capito, chiedi se le scuole DEBBANO attivare corsi per formare il personale non specializzato che lavora presso di loro.
Non credo vi sia un obbligo. Ma molte lo fanno: soprattutto quando hanno molti docenti non specializzati. A volte non lo fa ogni singola scuola, ma lo fanno più scuole, in rete, oppure organizzandosi per comune, per ambito territoriale. Vengono organizzati dei corsi di formazione che non equivalgono alla specializzazione, ma sono finalizzati a dare alcune conoscenze di base (normativa, come si scrive un pei, a volte anche didattica per alcuni tipi comuni di disturbi).
Informati, forse è ancora presto ma la tua scuola o altre potrebbero attivarli. Quelli che ho visto io sono gratuiti. Eventualmente fai presente alla tua scuola che, se venisse fatto qualcosa di simile, ti farebbe piacere.
Non credo che la tua voglia di dedicare tempo a migliorare la tua professionalità possa essere vista male.

Nell'attesa, dai un'occhiata (anche a scuola ci saranno) a qualche testo erickson o altri, anche di preparazione ai concorsi: specie per la normativa - ormai non c'è più solo la 104.
Poi ci sono anche libri più specifici su alcuni tipi di disabilità e disturbi.
Torna in alto Andare in basso
sasasa123



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 27.09.17

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Mer Set 27, 2017 8:24 pm

già che ci siamo, sapresti dirmi quali sono i decreti che specificano quello che hai detto? oppure se conosci qualche sito su internet che ha fatto una guida con i vari riferimenti agli articoli? io ho provato ma è davvero tanto quello che c'è scritto e penso che perderci troppo tempo sia contro producente
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Gio Set 28, 2017 11:31 am

Ciao!
allora, scusami ma sono un attimo di corsa, però ti indico una pagina su cui trovi una raccolta di legislazione rilevante sul sostegno:
(volevo mettere il link ma non posso) dai a google "gilda venezia legislazione sostegno".
Qui trovi molte sentenze, linee guida sull'integrazione ecc.
Se hai facebook, sulla pagina Sostegno 378 ci sono persone competenti che spesso danno pareri utili.

quanto a "quello che ho detto io", intendi i corsi di formazione?
Non ho riferimenti a decreti, ma solo esperienza in varie scuole e diverse province.
Non ho seguito i corsi perché sono specializzata, ma ho seguito la loro organizzazione in alcuni casi o avuto colleghe/i che li frequentavano.
Su che ordine di scuola lavori?

Se invece fai riferimento all'ultimo decreto inclusione (quello del 2017, che segue alla legge 107), si trova anche su OS.it. Non ho il permesso di postare link, ma penso che lo troverai facilmente da google.
Torna in alto Andare in basso
metamorfosi



Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 23.06.17

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 5:55 pm

Qualche collega di buon cuore può aiutarmi? La mia situazione è questa: sono in assegnazione alla scuola dell'infanzia su posto di sostegno ma sono abilitata anche per la primaria sostegno, il bambino che seguo fa le terapie due giorni a settimana e non viene a scuola quindi mi hanno assegnato un altro caso sempre all'infanzia. È successo che un martedì entrambi i bambini non sono venuti a scuola e mi hanno chiesto di andare alla primaria per seguire quel giorno un bambino gravissimo di cui non sapevo neanche il nome..e ci sono andata. La funzione strumentale mi ha detto che questo bambino della primaria, così grave, ha diritto all insegnante di sostegno solo 13 ore...e la cortesia di andare i due giorni a settimana che i miei bambini non ci sono, perché pare che abbiano le terapie entrambi negli stessi giorni e uno dei due sta provvedendo a cambiare date.. comunque io non mi sono tirata indietro ed ho accettato. Stamattina però la mia collega di classe non è venuta a scuola così ho chiesto alla responsabile del mio plesso un aiuto dato che il bambino che seguo è molto grave, ma mi ha detto che l unico modo per aiutarmi era dividere i bambini e che così non avrei fatto bella figura... quindi me li sono tenuti tutti! Ora vorrei capire.. è tutto normale? Scusatemi vorrei qualche confronto
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 65122
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 5:58 pm

Perché copiare lo stesso post già scritto altrove? Possibile che non si riesca a capire che così si dà solo fastidio a chi legge (e incidentalmente a chi modera)?
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4153
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 6:28 pm

Scusa Dec, devo essere stata io a indurre Metamorfosi a scrivere qui:
io ho letto il suo messaggio nella sezione Mobilità, in un topic iniziale che non c'entrava nulla con il suo argomento. Per questo le ho suggerito di scrivere nella sezione "Sostegno", dove magari trova lettori più sensibili al suo problema (non tutti leggono dappertutto, io per prima).
Quando ci sei, sei tu che sposti gli interventi "fuori tema" nelle sezioni corrette, ma siccome non sei sempre presente mi sono permessa di suggerirle di scrivere nuovamente qui.
A me non dà fastidio ri-leggere gli interventi nelle sezioni giuste, se ad altri sì mi scuso per l'ingerenza.
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4153
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 6:31 pm

Ah no, leggo adesso che ha postato anche in altro topic. In effetti la cosa risulta ridondante. ;-)
Torna in alto Andare in basso
metamorfosi



Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 23.06.17

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 6:38 pm

Scusatemi non so mai dove scrivere .. comunque c'è qualcuno che può darmi qualche indicazione?
Torna in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9554
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 6:52 pm

io intanto sogghigno...
più e più volte mi è capitato di vedere nelle varie scuole dove ho insegnato la circolare che proponeva "corsi per docenti di sostegno non abilitati", con argomenti vari....dai disturbi dell'apprendimento tipo la dislessia, a quelli relativi all'autismo...
mai mai mai una volta in cui un docente di sostegno non abilitato abbia firmato per frequentare il corso perchè, testuali parole "se avessi voluto fare corsi simili mi sarei abilitato in sostegno e ora sarei già in ruolo".
e la cosa ha anche una sua forma di logica.
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4153
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 7:02 pm

metamorfosi ha scritto:
Scusatemi non so mai dove scrivere .. comunque c'è qualcuno che può darmi qualche indicazione?

Consiglio: pensa alla tua domanda e cerca la sezione più adatta; poi, una volta entrata nella sezione che ti interessa, guarda se c'è un argomento inerente dove poterla porre, altrimenti apri tu un nuovo topic.
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 7:06 pm

Scusa metamorfosi, non so se ho capito bene:
Ti stai chiedendo se possono spostarti alla primaria quando i tuoi alunni non ci sono o se è legale che ti lascino da sola con il tuo alunno gravissimo a fare supplenze in classe?
Torna in alto Andare in basso
metamorfosi



Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 23.06.17

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 8:52 pm

Sì entrambe le cose.. cioè se io mi metto a disposizione e aiuto un bambino alla primaria che ha diritto a sole 13 ore di sostegno andando quindi a "completare" il suo orario ( perché lui ha già la sua insegnante di sostegno che lo aiuta 13 ore), posso io in qualche modo pretendere aiuto se la mia collega di classe non c'è?
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati    Lun Ott 09, 2017 11:18 pm

http://www.orizzontescuolaforum.net/t2985p175-insegnante-di-sostegno-e-supplenze

Leggi da pag.8... la domanda di "aspiranteprof" e il relativo dibattito
Torna in alto Andare in basso
 
diritti e doveri inerenti alla supplenza di insegnanti di sostegno non specializzati
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...
» Non consideriamo gli insegnanti di sostegno di serie B
» cardioaspirina presa al mattino invece che alla sera
» Chiarimento su giorni supplenza e punteggio
» stipendio supplenza 8 giorni

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: