Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
smilla@



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 24.07.17

MessaggioTitolo: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 3:39 pm

Buongiorno a tutti,
da pochi giorni nella scuola dove insegno è uscita una circolare con cui vengono nominati direttamente i Tutor per l'alternanza scuola lavoro. Il mio nome è nella lista ma io non ho mai dato la disponibilità per tale incarico né sono stata informata a priori. Non è mia intenzione accettare questo incarico: l'ho svolto in passato ed è un ruolo per il quale non nutro interesse, "non mi si addice", ho un contratto part-time per importanti motivi familiari e non posso svolgere questo ulteriore compito.
So che l'incarico di tutor ASL non è obbligatorio ma mi piacerebbe scrivere una lettera al dirigente facendo riferimento alla normativa, anche perché questa "imposizione" di incarichi mi sembra veramente molto scorretta.

Qualcuno conosce i riferimenti normativi? Che cosa mi consigliate di scrivere al DS?
Vi ringrazio per i vs preziosi consigli.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5682
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 5:22 pm

Ti consiglio di andare da un sindacato.

Da una parte, il tutor va individuato tra chi ne fa richiesta e non è previsto dal contratto, per cui è un incarico facoltativo. Dall'altra il tutor è obbligatorio. La solita legge scritta con i piedi.

Facci poi sapere che ti dicono al sindacato, ci interessa.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 5:45 pm

Perché escludere a priori che ,prima di buttare soldi al sindacato, non sia sufficiente parlare direttamente con il ds?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5682
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 5:56 pm

Masaniello ha scritto:
Perché escludere a priori che ,prima di buttare soldi al sindacato, non sia sufficiente parlare direttamente con il ds?

Visto che il DS è partito col piede sbagliato (né ha chiesto, né ha seguito quanto previsto dalla normativa) dubito molto che basta dirgli "non voglio farlo". Si può tentare, ma nello stesso tempo andrei da un sindacato per capire che cosa posso fare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 6:07 pm

https://labuonascuola.gov.it/area/a/25282/

"8. Funzione tutoriale
Per quanto riguarda le figure professionali che intervengono nel percorso formativo di alternanza
scuola lavoro, risultano strategiche quelle deputate a seguire lo studente nella sua attività, che si
identificano nel docente tutor interno (ai fini della presente Guida denominato anche tutor interno)
e nel tutor formativo esterno (ai fini della presente Guida denominato anche tutor esterno), affiancati
in molte scuole dalla figura di un docente funzione strumentale per l’alternanza e/o da
un referente di progetto, come punto di raccordo tra gli operatori interni ed esterni per coordinare
le attività previste dai singoli progetti.
Il tutor interno, designato dall’istituzione scolastica tra coloro che, avendone fatto richiesta, possiedono
titoli documentabili e certificabili, svolge le seguenti funzioni: ....."

"avendone fatto richiesta" significa che è su base volontaria; tu hai fatto richiesta ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 6:12 pm

mac67 ha scritto:
Ti consiglio di andare da un sindacato.

Da una parte, il tutor va individuato tra chi ne fa richiesta e non è previsto dal contratto, per cui è un incarico facoltativo. Dall'altra il tutor è obbligatorio. La solita legge scritta con i piedi.

Facci poi sapere che ti dicono al sindacato, ci interessa.
Obbligatorio sì.

E' obbligatorio per chi ha l'obbligo non per chi lavora vicino a chi ha l'obbligo o è alle dipendenze di chi ha l'obbligo o per chi è amico di chi ha l'obbligo o per chi ha dato la precedenza all'incrocio a chi ha l'obbligo.

E' obbligatorio per la scuola; sei la scuola tu ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 5682
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 6:17 pm

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ti consiglio di andare da un sindacato.

Da una parte, il tutor va individuato tra chi ne fa richiesta e non è previsto dal contratto, per cui è un incarico facoltativo. Dall'altra il tutor è obbligatorio. La solita legge scritta con i piedi.

Facci poi sapere che ti dicono al sindacato, ci interessa.
Obbligatorio sì.

E' obbligatorio per chi ha l'obbligo non per chi lavora vicino a chi ha l'obbligo o è alle dipendenze di chi ha l'obbligo o per chi è amico di chi ha l'obbligo o per chi ha dato la precedenza all'incrocio a chi ha l'obbligo.

E' obbligatorio per la scuola; sei la scuola tu ?

Lo so, ma anche il mio DS procede alla nomina d'ufficio quando le richieste non bastano e la "moral suasion", diciamo così, non funziona. Quado hai una nomina d'ufficio in mano, che fai?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 6:36 pm

mac67 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ti consiglio di andare da un sindacato.

Da una parte, il tutor va individuato tra chi ne fa richiesta e non è previsto dal contratto, per cui è un incarico facoltativo. Dall'altra il tutor è obbligatorio. La solita legge scritta con i piedi.

Facci poi sapere che ti dicono al sindacato, ci interessa.
Obbligatorio sì.

E' obbligatorio per chi ha l'obbligo non per chi lavora vicino a chi ha l'obbligo o è alle dipendenze di chi ha l'obbligo o per chi è amico di chi ha l'obbligo o per chi ha dato la precedenza all'incrocio a chi ha l'obbligo.

E' obbligatorio per la scuola; sei la scuola tu ?

Lo so, ma anche il mio DS procede alla nomina d'ufficio quando le richieste non bastano e la "moral suasion", diciamo così, non funziona. Quando hai una nomina d'ufficio in mano, che fai?
Lettera protocollata (o PEC) in cui ti rifiuti di adempiere a meno che l'ordine di servizio non venga reiterato e nella quale minacci di ricorrere, oltre a lasciare intendere (non dire apertamente) che nel frattempo farai il minimo se non meno.

Certo devi accettare lo scontro; se sei pavido abbozzi e se sei pavido e furbo fai finta di abbozzare e fai il minimo o meno.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 6:37 pm

Il tutor è quello che rompe i coglioni ai ragazzi affinchè facciano una buona ASL; hai mai visto un ragazzo che si lamenta perchè gli rompi i coglioni troppo poco ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 5682
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 6:43 pm

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ti consiglio di andare da un sindacato.

Da una parte, il tutor va individuato tra chi ne fa richiesta e non è previsto dal contratto, per cui è un incarico facoltativo. Dall'altra il tutor è obbligatorio. La solita legge scritta con i piedi.

Facci poi sapere che ti dicono al sindacato, ci interessa.
Obbligatorio sì.

E' obbligatorio per chi ha l'obbligo non per chi lavora vicino a chi ha l'obbligo o è alle dipendenze di chi ha l'obbligo o per chi è amico di chi ha l'obbligo o per chi ha dato la precedenza all'incrocio a chi ha l'obbligo.

E' obbligatorio per la scuola; sei la scuola tu ?

Lo so, ma anche il mio DS procede alla nomina d'ufficio quando le richieste non bastano e la "moral suasion", diciamo così, non funziona. Quando hai una nomina d'ufficio in mano, che fai?

Lettera protocollata (o PEC) in cui ti rifiuti di adempiere a meno che l'ordine di servizio non venga reiterato e nella quale minacci di ricorrere, oltre a lasciare intendere (non dire apertamente) che nel frattempo farai il minimo se non meno.

Certo devi accettare lo scontro; se sei pavido abbozzi e se sei pavido e furbo fai finta di abbozzare e fai il minimo o meno.

Prima di fargli la guerra, io (poi tu fai come ti pare) mi accerterei che il DS è nel torto.

Come tutor, puoi decidere di fare il meno possibile, se vuoi, ma se devi accompagnare gli studenti, se mentre gli studenti sono con te succede un guaio, oppure il tutor aziendale ti chiede riunioni su riunioni, ti tocca lavorare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 7:20 pm

mac67 ha scritto:
Prima di fargli la guerra, io (poi tu fai come ti pare) mi accerterei che il DS è nel torto.

Come tutor, puoi decidere di fare il meno possibile, se vuoi, ma se devi accompagnare gli studenti, se mentre gli studenti sono con te succede un guaio, oppure il tutor aziendale ti chiede riunioni su riunioni, ti tocca lavorare.
L'ASL ha di buono solo che è cosa nuova.

Il timore di tutti i burocrati (e noi docenti lo siamo) è che possa esistere una legge magari del 1426 che ha normato un comportamento e noi non ne siamo a conoscenza.

L'ASL è stata istituita dalla legge 107 ed è stata definita in dettaglio dal documento di 98 pagine linkato; dal 2015 il contratto non è stato toccato, quindi quale norma/leggina/balzello dovrebbe dire che il tutor lo fai anche se non vuoi ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 5682
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Gio Set 28, 2017 7:27 pm

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Prima di fargli la guerra, io (poi tu fai come ti pare) mi accerterei che il DS è nel torto.

Come tutor, puoi decidere di fare il meno possibile, se vuoi, ma se devi accompagnare gli studenti, se mentre gli studenti sono con te succede un guaio, oppure il tutor aziendale ti chiede riunioni su riunioni, ti tocca lavorare.
L'ASL ha di buono solo che è cosa nuova.

Il timore di tutti i burocrati (e noi docenti lo siamo) è che possa esistere una legge magari del 1426 che ha normato un comportamento e noi non ne siamo a conoscenza.

L'ASL è stata istituita dalla legge 107 ed è stata definita in dettaglio dal documento di 98 pagine linkato; dal 2015 il contratto non è stato toccato, quindi quale norma/leggina/balzello dovrebbe dire che il tutor lo fai anche se non vuoi ?

Apprezzo il tuo sprezzo del pericolo e ti esorto a seguirlo in ogni istante. Qui diamo consigli e il mio è dato. Il tuo pure.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1473
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 10:06 am

Masaniello ha scritto:
Perché escludere a priori che ,prima di buttare soldi al sindacato, non sia sufficiente parlare direttamente con il ds?

Perche' scrivi " buttare soldi al sindacato"? Forse il collega e' gia' iscritto e comunque un parere lo si puo' dare anche a un non iscritto.Non che mi faccia particolari illusioni sui sindacati ( soprattutto le rsu) , che in ogni caso non possono supplire all' ignavia e alla passività che secojdo me caratterizza la maggior parte dei docenti.Le organizzazioni sindacali, in teoria, non dovrebbero essere delle balie.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3590
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 10:30 am

Sono convinta sia sempre necessario approfondire la normativa vigente e magari chiedere anche consiglio prima di esporsi, per cui penso abbiate ragione entrambe.
Per quello che mi riguarda l'anno passato ho assunto l'incarico di tutor interno e quest'anno dietro insistenza di una mia cara collega condivido con lei la funzione strumentale.
L'avrei aiutata lo stesso anche senza nomina perché ho troppe ore a disposizione e mi piace lavorare: non penso che l'alternanza sia da demonizzare e invece di contrastarla sterilmente, essendo un percorso obbligatorio , mi do da fare per renderla più proficua possibile per dei liceali.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 12:04 pm

Francesca4 ha scritto:
non penso che l'alternanza sia da demonizzare e invece di contrastarla sterilmente, essendo un percorso obbligatorio , mi do da fare per renderla più proficua possibile per dei liceali.
Non ho capito

1) non pensi che sia da demonizzare perchè pensi che ci sia del buono, a prescindere dall'obbligatorietà ?

oppure

2) non pensi che sia da demonizzare poichè è obbligatoria ?

Prima di rispondere ricordati che le leggi razziali erano obbligatorie, nel senso che vessare gli alunni ebrei era obbligatorio per un docente che fosse un serio professionista.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 3590
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 1:06 pm

Non può essere possibile che paragoni le leggi razziali all'alternanza.
Ripeti lo stesso sbaglio di quando hai chiamato deportazione la nostra presa di servizio obbligatoria al nord, compresa la mia .
Ormai hai la mia età, anzi sei leggermente più piccolo, perciò ti invito ad assumere posizioni più equilibrate.
A me hanno insegnato che per opporti seriamente al sistema devi fare la rivoluzione, ma che la stessa comporta troppi spargimenti di sangue perciò andrebbe fatta solo se indispensabile e inevitabile.
L'altra strada sarebbe entrare nel sistema per proporre modifiche operative e tentare di cambiare le cose con metodo democratico e intanto piegarlo in modo che siano limitati eventuali esiti negativi sulla formazione dei ragazzi.
Indovina quale delle strategie ho deciso di adottare ;-)


Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 3:32 pm

Francesca4 ha scritto:
Non può essere possibile che paragoni le leggi razziali all'alternanza.
Ripeti lo stesso sbaglio di quando hai chiamato deportazione la nostra presa di servizio obbligatoria al nord, compresa la mia .
Ormai hai la mia età, anzi sei leggermente più piccolo, perciò ti invito ad assumere posizioni più equilibrate.
A me hanno insegnato che per opporti seriamente al sistema devi fare la rivoluzione, ma che la stessa comporta troppi spargimenti di sangue perciò andrebbe fatta solo se indispensabile e inevitabile.
L'altra strada sarebbe entrare nel sistema per proporre modifiche operative e tentare di cambiare le cose con metodo democratico e intanto piegarlo in modo che siano limitati eventuali esiti negativi sulla formazione dei ragazzi.
Indovina quale delle strategie ho deciso di adottare ;-)
l'ASL si gestisce su base volontaria, non servono spargimenti di sangue; ci si offre volontari se si ritiene di fare una cosa utile o se (come nel mio caso) si ritiene di fare una cosa così poco onerosa che non vale la pena di dire no; se l'alternanza diventa onerosa semplicemente la si lascia ad altri più "missionari".

E la deportazione era vera deportazione quando il termine è stato coniato.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 3590
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 3:55 pm

Non ci siamo capiti riguardo al primo punto.
Allora chiarisco subito: l'alternanza come percorso qualificante è davvero ardua da realizzare in un liceo, resta il fatto che per i ragazzi è obbligatoria per cui:
1) non intendo lasciare i ragazzi a piedi
2) cercherò di pianificare il percorso in maniera più aderente possibile al curricolo dei ragazzi.
Quanto al secondo capo :siccome la deportazione era tale solo al tempo in cui il termine è stato coniato, non fosse altro che per gli esiti finali, morte o lavori forzati, non mi sembra giusto usarlo impropriamente per indicare situazioni che, per quanto siano di estremo disagio, sono imparagonabili ai sacrifici di quell'epoca storica.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 4:18 pm

Francesca4 ha scritto:
Non ci siamo capiti riguardo al primo punto.
Allora chiarisco subito: l'alternanza come percorso qualificante  è davvero ardua da realizzare in un liceo, resta il fatto che per i ragazzi è obbligatoria per cui:
1) non intendo lasciare i ragazzi a piedi
2) cercherò di pianificare il percorso in maniera più aderente possibile al curricolo dei ragazzi.
Quanto al secondo capo :siccome la deportazione era tale solo al tempo in cui il termine è stato coniato, non fosse altro che per gli esiti finali, morte o lavori forzati, non mi sembra giusto usarlo impropriamente per indicare situazioni che, per quanto siano di estremo disagio, sono imparagonabili ai sacrifici di quell'epoca storica.
1) Non lasci i ragazzi a piedi, lasci a piedi il il MIUR

2) Dunque scegli le aziende giuste ? A Napoli avete millantamila aziende che scalpitano per accaparrarsi quei ragazzi nel loro (dei ragazzi) interesse e con lo scopo di fornirgli le giuste competenze ? Perchè qui a Torino dove abbiamo moltissime aziende abbiamo grosse difficoltà; la maggior parte non caga i ragazzi neanche di striscio che così spesso finiscono in oratorio a pascolare bambini.
Me di che curricolo parli ? Chi vuoi prendere in giro ?

Francesca4 ha scritto:
L'altra strada sarebbe entrare nel sistema per proporre modifiche operative e tentare di cambiare le cose con metodo democratico e intanto piegarlo in modo che siano limitati eventuali esiti negativi sulla formazione dei ragazzi.
Quali proposte stai facendo (e a chi) per cambiare democraticamente e dall'interno ?

Ti sei dimenticata che il decreto legge mai nato (contemporaneo alla nascita del termine "deportazione") prevedeva che chi era in GaE non doveva fare domanda, ma riceveva un' offerta di mollare tutti i propri affetti e partire per l'altro mondo oppure uscire da GaE ?

Tu hai fatto domanda per lasciare la tua città, tuo marito ed i tuoi figli, ma altri hanno legittimamente deciso di rimanere in GaE; a quel tempo non potevano deciderlo: o partivano o rimanevano disoccupati a vita (morte civile).

A casa mia questa è deportazione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 2452
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 6:29 pm

State montando la situazione più complicata di quella che è.
Sopratutto, vi state facendo carico di un problema che non spetta a voi risolvere.
Se non vuoi fare il tutor, semplicemente, non lo fai... non spetta a te trovare qualcun altro che lo voglia fare.
E non c'è neanche bisogno di ricorrere adesso a un sindacato. E' il dirigente che sta facendo le cose in maniera irregolare, perchè non ha raccolto le disponibilità dei docenti. Si troverà a mal partito quando convocherà, ad esempio, la riunione dei tutor e tu non ci andrai perchè non hai mai accettato la nomina per iscritto.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3590
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 7:59 pm

avidodinformazioni ha scritto:

1) Non lasci i ragazzi a piedi, lasci a piedi il il MIUR

2) Dunque scegli le aziende giuste ? A Napoli avete millantamila aziende che scalpitano per accaparrarsi quei ragazzi nel loro (dei ragazzi) interesse e con lo scopo di fornirgli le giuste competenze ? Perchè qui a Torino dove abbiamo moltissime aziende abbiamo grosse difficoltà; la maggior parte non caga i ragazzi neanche di striscio che così spesso finiscono in oratorio a pascolare bambini.
Me di che curricolo parli ? Chi vuoi prendere in giro ?

Francesca4 ha scritto:
L'altra strada sarebbe entrare nel sistema per proporre modifiche operative e tentare di cambiare le cose con metodo democratico e intanto piegarlo in modo che siano limitati eventuali esiti negativi sulla formazione dei ragazzi.
Quali proposte stai facendo (e a chi) per cambiare democraticamente e dall'interno ?

Ti sei dimenticata che il decreto legge mai nato (contemporaneo alla nascita del termine "deportazione") prevedeva che chi era in GaE non doveva fare domanda, ma riceveva un' offerta di mollare tutti i propri affetti e partire per l'altro mondo oppure uscire da GaE ?

Tu hai fatto domanda per lasciare la tua città, tuo marito ed i tuoi figli, ma altri hanno legittimamente deciso di rimanere in GaE; a quel tempo non potevano deciderlo: o partivano o rimanevano disoccupati a vita (morte civile).

A casa mia questa è deportazione.

Non voglio prendere in giro nessuno, nemmeno te, e continuo ad essere amareggiata per la veemenza con la quale mi rispondi.
Venendo alle proposte concrete, visto che ci tieni tanto ad attaccarmi, insieme alla mia collega proporremo ai ragazzi del classico di rispristinare la biblioteca della scuola che al momento non è funzionante, poiché alcuni anni or sono, molti libri vennero attaccati da un parassita e furono giustamente distrutti, anche il locale adibito a questa funzione fu oggetto di disinfestazione, ed i testi rimasti indenni giacciono ora abbandonati nell'incuria più totale.
Ebbene abbiamo organizzato un percorso con la biblioteca nazionale di Napoli per insegnare ai ragazzi a catalogare e classificare per aree tematiche i testi che integreremo con altri che, chiunque voglia, può donare alla scuola, poi organizzeremo l'attività di prestito e consultazione di tutto il materiale raccolto.
A me, e magari solo a me, questo sembra un percorso coerente col curricolo del liceo classico.
Credo ci sia da fare un grosso lavoro, ma capisco che per te possa essere poca cosa, cosa vuoi che capiscano i ragazzi napoletani di costruire un percorso attraverso il quale rendere più agevole a tutti l'accesso alla conoscenza, non hanno nemmeno la disponibilità di tutte le attività imprenditoriali del settentrione?
E' vero, i loro docenti, quelli della 107, hanno dovuto scegliere di stare lontani dai loro affetti più cari, ma l'alternativa, per quelli che appartenevano a c.d.c. come la mia, era non accedere mai nemmeno a un giorno di supplenza e per molti, anche se non per me, questo forse sarebbe stato pure peggio:disoccupazione a vita (morte civile)
Almeno abbiamo avuto una possibilità, dolorosa, straziante, ma l'abbiamo avuta.
P.S. Quel decreto legge, come lealmente hai sottolineato, non è mai nato.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2973
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 9:23 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

1) Non lasci i ragazzi a piedi, lasci a piedi il il MIUR

2) Dunque scegli le aziende giuste ? A Napoli avete millantamila aziende che scalpitano per accaparrarsi quei ragazzi nel loro (dei ragazzi) interesse e con lo scopo di fornirgli le giuste competenze ? Perchè qui a Torino dove abbiamo moltissime aziende abbiamo grosse difficoltà; la maggior parte non caga i ragazzi neanche di striscio che così spesso finiscono in oratorio a pascolare bambini.
Me di che curricolo parli ? Chi vuoi prendere in giro ?

Francesca4 ha scritto:
L'altra strada sarebbe entrare nel sistema per proporre modifiche operative e tentare di cambiare le cose con metodo democratico e intanto piegarlo in modo che siano limitati eventuali esiti negativi sulla formazione dei ragazzi.
Quali proposte stai facendo (e a chi) per cambiare democraticamente e dall'interno ?

Ti sei dimenticata che il decreto legge mai nato (contemporaneo alla nascita del termine "deportazione") prevedeva che chi era in GaE non doveva fare domanda, ma riceveva un' offerta di mollare tutti i propri affetti e partire per l'altro mondo oppure uscire da GaE ?

Tu hai fatto domanda per lasciare la tua città, tuo marito ed i tuoi figli, ma altri hanno legittimamente deciso di rimanere in GaE; a quel tempo non potevano deciderlo: o partivano o rimanevano disoccupati a vita (morte civile).

A casa mia questa è deportazione.

Non voglio prendere in giro nessuno, nemmeno te, e continuo ad essere amareggiata per la veemenza con la quale mi rispondi.
Venendo alle proposte concrete, visto che ci tieni tanto ad attaccarmi, insieme alla mia collega proporremo ai ragazzi del classico di rispristinare la biblioteca della scuola che al momento non è funzionante, poiché alcuni anni or sono, molti libri vennero attaccati da un parassita e furono giustamente distrutti, anche il locale adibito a questa funzione fu oggetto di disinfestazione, ed i testi rimasti indenni giacciono ora abbandonati nell'incuria più totale.
Ebbene abbiamo organizzato un percorso con la biblioteca nazionale di Napoli per insegnare ai ragazzi a catalogare e classificare per aree tematiche i testi che integreremo con altri che, chiunque voglia, può donare alla scuola, poi organizzeremo l'attività di prestito e consultazione di tutto il materiale raccolto.
A me, e magari solo a me, questo sembra un percorso coerente col curricolo del liceo classico..

A me sembra un bel percorso, adatto ad un liceo. Si tratta però di alternanza scuola- scuola. Forse è proprio per questo che mi piace.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3590
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 10:47 pm

Grazie Chicca mi fa piacere che condivida questo progetto,mi conforta il supporto di altri docenti, mi fa sentire meno sola .
Certo devo costruire tutta la parte che anticipa l'attività di catalogazione ma devo concordarla col tutor esterno che dopo uno stage iniziale in biblioteca dovrebbe essere disposto a trasferirsi nella scuola per supervisionare il lavoro da svolgere.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 11:01 pm

Francesca4 ha scritto:
Almeno abbiamo avuto una possibilità, dolorosa, straziante, ma l'abbiamo avuta.
P.S. Quel decreto legge, come lealmente hai sottolineato, non è mai nato.
E sono contento che abbiate avuto la possibilità, sarei stato angosciato per voi se aveste avuto l'obbligo.

Quel decreto è stato abortito, ma finchè era in gestazione l'espressione "deportazione" ci stava tutta.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?   Ven Set 29, 2017 11:08 pm

Francesca4 ha scritto:
insieme alla mia collega proporremo ai ragazzi del classico di rispristinare la biblioteca della scuola che al momento non è funzionante, poiché alcuni anni or sono, molti libri vennero attaccati da un parassita e furono giustamente distrutti, anche il locale adibito a questa funzione fu oggetto di disinfestazione, ed i testi rimasti indenni giacciono ora abbandonati nell'incuria più totale.
Ebbene abbiamo organizzato un percorso con la biblioteca nazionale di Napoli per insegnare ai ragazzi a catalogare e classificare per aree tematiche
Non dico che non sia utile alla scuola, ma mi sembra un lavoricchio di bassa manovalanza; che ci vuole a riconoscere un romanzo da un saggio storico ? Che ci vuole a riconoscere la fantascienza dal giallo ?

Si trattasse di restauro capirei. Comunque meglio dell'andare all'oratorio, questo lo ammetto.

Leggiamo l'opportunità in altro modo ?

Ci serviva qualcuno che sistemasse la biblioteca, nessuno voleva farlo, ora possiamo costringere i ragazzi.

Si chiama corvée.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Tutor Alternanza Scuola Lavoro - obbligatorio?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» consiglio per assentarsi al lavoro
» cerco lavoro come onicotecnoca a Napoli
» Dove acquistare un tavolo da lavoro?
» tra poco esco dal lavoro
» sono tornata a lavoro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: