Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
scuolainfo



Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 06.10.17

MessaggioTitolo: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Ven Ott 06, 2017 9:32 pm

Vorrei confrontarmi con voi colleghi e magari anche con i moderatori su un problema che a me sembra enorme e di cui si parla pochissimo, stranamente. Mi riferisco al problema dei rischi che noi insegnanti corriamo in relazione al vuoto normativo (o alla vaghezza normativa) che riguarda l'accompagnamento degli alunni minorenni all'uscita della scuola e la "consegna" ai genitori.
Com'è noto  c'è stata una sentenza recentissima che ha attribuito alla scuola e all'insegnante dell'ultima ora la responsabilità di un incidente occorso ad un allievo minorenne fuori della scuola, anche se dopo la fine dell'orario di lezioni.
E c'è stata anche una precisazione riguardo alle liberatorie firmate dai genitori che dicono che i figli minorenni possono rientrare a casa da soli: tale precisazione dice che queste liberatorie sono carta straccia.
Ora io non capisco questo silenzio ambiguo. Sono stata a lungo precaria e in tutte le scuole (sono alle superiori) in cui ho insegnato, l'uscita da scuola somigliava molto da vicino a una carica degli indiani a cavallo. Impossibile uscirne vivi se non ci si ripara la pelle, figuriamoci tenere d'occhio venti/venticinque ragazzi tra i 14 e i 17 che corrono e si spintonano per tornare  al più presto a casa a mangiare. Come riconoscerli: dalla nuca? dagli zaini? Chi riesce a tenerli in fila?
Ma soprattutto quanti ragazzi vicini ai 17 anni vengono prelevati a scuola dai genitori?
Allora perché non chiedere disposizioni chiare?
Perché accettare questa ambiguità fino a quando un altro malcapitato insegnante dovrà essere messo ingiustamente sotto accusa?
Io avevo pensato di iniziare, all'ultima ora, a mettere nero su bianco i nominativi degli allievi minorenni che affermano che torneranno a casa da soli e di far consegnare la lista, pochi minuti prima che gli allievi escano, alla portineria della scuola e alla presidenza, ma non so se un provvedimento del genere potrebbe mettermi al riparo da ingiuste attribuzioni di responsabilità. Il senso sarebbe: dato che io sto per finire il mio orario di lavoro e dato che so già che i genitori di tizio, caio e sempronio non si presenteranno mai fuori alla scuola, pensateci voi, trattenete gli alunni o mandateli a casa, fate come vi pare, ma io vi ho avvisato. Solo che i fogli non sarebbero protocollati e poi avrebbe senso questo? Io penso di sì ma vorrei sentire altre campane.
Per favore, se vedete anche voi la gravità del problema, confrontiamo i pareri.
Tornare in alto Andare in basso
pasqui74



Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 27.05.14

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Ven Ott 06, 2017 9:40 pm

I ragazzi prelevati dai genitori alle superiori sono una rarità. Io mi pongo il problema per gli under 14. Sopra come dice mio marito, avvocato, c'è molto da discutere ma sotto siamo fregati.
Tornare in alto Andare in basso
scuolainfo



Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 06.10.17

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Ven Ott 06, 2017 9:44 pm

pasqui74 ha scritto:
I ragazzi prelevati dai genitori alle superiori sono una rarità. Io mi pongo il problema per gli under 14. Sopra come dice mio marito, avvocato, c'è molto da discutere ma sotto siamo fregati.

Siamo fregati se non ci facciamo sentire per chiedere indicazioni chiare e se accettiamo un indegno scaricabarile su di noi. Cosa ne pensa tuo marito della soluzione che vorrei attuare io? Puoi domandarglielo?
Tornare in alto Andare in basso
JOHN CENA



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 01.10.17

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Ven Ott 06, 2017 11:14 pm

Amche da noi alle medie i ragazzi vanno affidati al genitore, credo che non si possa fare niente bisogna adeguarsi alle disposizoni del preside.
Tornare in alto Andare in basso
scuolainfo



Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 06.10.17

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Ven Ott 06, 2017 11:44 pm

JOHN CENA ha scritto:
Amche da noi alle medie i ragazzi vanno affidati al genitore, credo che non si possa fare niente bisogna adeguarsi alle disposizoni del preside.

Ma io vorrei adeguarmi alle disposizioni del preside, solo che non ci sono disposizioni chiare. Cosa si fa con i minorenni ai quali i genitori hanno detto di tornare da soli a casa sempre, tutti i giorni? La legge dice, invece, che non possono andarsene da soli e che, malauguratamente si facciano del male, la responsabilità è di chi li ha lasciati andare, quindi della scuola e dell'insegnante dell'ultima ora.

Forse alle medie inferiori gli allievi escono da scuola ordinatamente, in fila, ma alle superiori è impossibile tenere unita una classe. Appena usciti dall'aula i ragazzi si mescolano e si confondono con quelli delle altre classi. E poi, ripeto, alle superiori è rarissimo che i genitori vengano a prelevare i figli, anche se minorenni. Quindi si dovrebbero bloccare intere classi e sequestrarle per ore.
Tornare in alto Andare in basso
JOHN CENA



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 01.10.17

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Ven Ott 06, 2017 11:57 pm

Quindi parli di superiori? Ragazzi di 16 17 18 anni che non possono andare a casa da soli?? Pensavo alle medie.
Tornare in alto Andare in basso
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 12:51 am

Nell'istituto comprensivo del mio comune anche i ragazzi delle medie vanno a casa da soli e non potrebbero fare diversamente. Si tratta di un comune di montagna piuttosto grande, con un'unica scuola media; i ragazzini prendono i vari autobus di linea per fare il tragitto casa-scuola. La fermata degli autobus non è nei pressi della scuola e ovviamente per gli insegnanti sarebbe impossibile accompagnare tutti gli alunni fino alla fermata. Sarebbe impensabile che tutti i genitori facciano 15 chilometri per lasciare e prendere i figli. Allo stesso modo organizzare il servizio di trasporto del comune sarebbe troppo costoso.
Non so cosa rischiano gli insegnanti e la scuola, in questo caso, ma vi assicuro che qui non si può fare diversamente.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 1:30 am

Il motivo per cui c'è stata quella sentenza è che il patto formativo di quella scuola prevedeva di consegnare i ragazzi ai genitori e non lo faceva; ci sono quindi due soluzioni possibili:

1) consegnare i ragazzi ai genitori e sequestrarli se i genitori non vengono a prenderli

2) redigere un patto formativo che non preveda la riconsegna ai genitori.

Se un ragazzo va via senza il permesso gli si dà 15 gg di sospensione e poi vedi come non lo fa più.

Ovviamente bisogna informare le famiglie del cambio di politica e bisogna farlo per tempo.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3613
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 8:22 am

La mia scuola, ahimè, sta discutendo del problema in questi giorni, sull'onda emotiva della sentenza, della quale spesso si è letto solo il titolo ad effetto di qualche sintesi giornalistica.

E' utile ribadire, dopo avido, che la sentenza è ineccepibile ed è giustificata dal fatto che lo stesso regolamento d'istituto imponeva ai docenti di accompagnare gli alunni sull'autobus, cosa che il docente incriminato purtroppo per il ragazzo e per lui non ha fatto.

Anche io avrei fatto causa alla scuola se mio figlio fosse morto per colpa del docente dell'ultima ora che non lo avesse accompagnato sul pullman, specie se il regolamento d'istituto rendeva obbligatorio questo adempimento.

La giurisprudenza in materia è molto varia e contraddittoria; la liberatoria costituisce addirittura aggravante, perché certifica il fatto che la scuola ha cercato di scaricare la propria responsabilità.

Il problema è sentito soprattutto alle medie, a causa dell'età degli alunni che sono proprio negli anni in cui conquistano un minimo di autonomia. Negli ultimi anni è invalso il "patto educativo per l'autonomia", in cui scuola e genitori controfirmano un accordo formativo che prevede che il figlio possa andare a casa da solo, seguendo un percorso preciso o prendendo il tal autobus; ancora non ci sono state sentenze che hanno messo alla prova la validità giuridica di questa soluzione.

Il buon senso direbbe che, a parte (forse) la prima media, già in seconda e soprattutto in terza la ripresa degli alunni da parte dei genitori è del tutto fuori luogo. L'interpretazione estensiva del reato di "abbandono di minore" implica che i genitori, anche quelli lavoratori, vengano a prendere i figli tutti i giorni, almeno fino alla terza media (non so perché si considera come punto di svolta i 14 anni, l'età dell'imputabilità penale); che i docenti si accollino questo onere, consegnando personalmente ogni alunno ai delegati (spesso molti) e aspettando anche i ritardatari, regalando un quarto d'ora di lavoro non retribuito quando si è più stanchi; che gli alunni non abbiano neanche quel minimo di autonomia del tragitto casa-scuola, spesso l'unico momento della giornata nel quale non sono con i genitori.

Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9886
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 9:01 am

Secondo me questo è un caso in cui vi assumete preoccupazioni e incarichi non vostri.

Io la vedo così: il genitore affida il figlio alla scuola nell'orario scolastico ma quando le lezioni finiscono è sua la responsabilità di occuparsene.

La legge prevede che i ragazzini non possano girare soli per strada? E' responsabilità del genitore farsi trovare davanti a scuola a ritirare il figlio. Cavoli suoi come riuscirci.

La legge prevede che i ragazzini "abbandonati" siano affidati alle forze dell'ordine. Si comunica ai genitori che la scuola consegnerà i ragazzi solo a qualcuno presente all'uscita per ritirarli, che in nessun caso li farà uscire da soli e che dopo dieci minuti li affiderà ai carabinieri. Lo comunica e lo fa. Sono convinta che dopo un paio di volte le famiglie si attivano. I figli sono loro, in effetti.

Si attivano per chiedere deroghe alla legge, si attivano per organizzarsi con altri genitori per un prelievo comune, si attivano come credono, si incavolano anche con la scuola ma........... sono figli loro e devono occuparsene.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 9:27 am

Eccola!!! In effetti la,soluzione è geniale.
Moltiplichiamo il caso singolo che accade abbastanza di frequente della mamma o papà che tarda ad arrivare a scuola. .
e chi chiami? Tanto per cambiare i carabinieri! !!
E quando mai..
Mega concorso per nuovi carabinieri .ne servono almeno 200000 per sorvegliare i 15 enni fuori da scuola in attesa dei genitori.
Genialata
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3613
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 9:41 am

Ire, probabilmente ti sfugge il fatto che le persone normali, i genitori, di solito lavorano e che hanno grossi problemi ad andare alle 14.00 a riprendere i propri figli delle medie a scuola; sia perché è un orario oggettivamente più problematico delle 16.30 di uscita delle elementari, sia perché dopo cinque anni di sbattimento con permessi al lavoro, nonni, delegati improbabili vorrebbero concedersi il lusso di mandare i figli a scuola da soli. Quello che per te è così naturale non può esserlo per gli altri.

Sottovaluti inoltre il fatto che i docenti hanno un contratto con mansioni e orari precisi e costringerli a s stare a scuola ad aspettare i genitori ritardatari o indifferenti e, nei casi più gravi, a chiamare polizia e carabinieri, tutto ciò dopo aver allestito e memorizzato uno schedario dei delegati, non è esattamente il loro ideale lavorativo.

Ancora: per come sono strutturate molte scuole medie non c'è lo spazio antistante per accogliere tutti i genitori/parenti e operare una consegna veloce dei figli.

Noto che sia tra i docenti che tra i genitori c'è una grossa difficoltà di vedere oltre il proprio naso. Come non è vero che i genitori ci vogliono affidare i loro figli per babysitteraggio a tempo pieno e che sono degli irresponsabili se non vengono a prendere i figli, così non è vero che docenti e scuole sono degli irresponsabili a permettere che gli alunni, dalle medie in poi, tornino a casa da soli.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9886
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 9:50 am

allora non lamentatevi. Aspettate con tranquillità che i genitori possano occuparsi dei figl, attenetevi all'attuale ideale lavorativo di dover aspettare tempo gratuito prima di uscire da scuola perchè in attesa di qualcuno che ritiri il pacco o di dover stare in ansia perchè li avete lasciati andare da soli e se succede qualcosa finite pure in galera.



La vostra soluzione sarebbe un colpo di bacchetta magica che cambiasse la legge.

Non funziona così

La vostra soluzione, come spesso succede, sono chiacchere e piegamenti di testa e che il signore ve la mandi buona.

contenti voi..........
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa

avatar

Messaggi : 3613
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 10:28 am

certo, i privilegiati che non sono costretti a lavorare in due in famiglia possono anche permettersi di pensare che per tutti gli altri, genitori, docenti e figli, sia accettabile andare a prendere gli alunni alle 14.00 a scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9886
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 10:36 am

ribadisco

chiacchiere e nessun fatto concreto.

Va bene così.

Discussione inutile.



Ora, tornando tranquilli. E' evidente che non è facile organizzarsi per andare a ritirare i figli a scuola anche se si potrebbe pensare di contattare associazioni di volontariato disposte ad assumersi l'onere, si potrebbe pensare di organizzarsi insieme e pagare qualcuno un'ora al giorno per accompagnare a casa i ragazzi, si potrebbe pensare di accordarsi affinchè un giorno al mese un genitore a turno si metta a disposizione
si potrebbe pensare di cominciare a chiedere orari di lavoro diversi per avere il tempo di occuparsi dei figli

Si potrebbe pensare di chiedere leggi diverse


I figli messi al mondo vanno accuditi almeno fino a quando ce ne sia obbligo e l'obbligo è almeno fino ai 14 anni (dopo si discute)


Oppure..... si può pensare di arrivare a prenderli quando si vuole o di non andarli a prendere tanto cìè qualcuno che se ne preoccupa o non c'è nessuno che se ne preoccupa e io speriamo che me la cavo.

Chiacchiere. solo chiacchiere.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 9886
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 10:40 am

ushikawa ha scritto:
certo, i privilegiati che non sono costretti a lavorare in due  in famiglia possono anche permettersi di pensare che per tutti gli altri, genitori, docenti e figli, sia accettabile andare a prendere gli alunni alle 14.00 a scuola.

visto che sembra che sia pungente per te il fatto che qualcuno appaia più forte economicamente.... (anche il tuo intervento sulla vergogna di non andare alle maldive è interessante)

vorrei farti notare che, prima di lanciare frecce, sarebbe opportuno chiedersi se quelli che tu chiami privilegiati siano persone che si possano permettere di non lavorare o non siano, invece, persone che non abbiano, per qualsiasi motivo, possibilità di lavorare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 11:42 am

Ire ha scritto:



I figli messi al mondo vanno accuditi almeno fino a quando ce ne sia obbligo e l'obbligo è almeno fino ai 14 anni (dopo si discute)



Però, scusami, Ire, a me sembra che la soglia dei 14 anni sia un po' troppo alta per aver bisogno di essere "accuditi". Che un ragazzo di 11 anni non riesca a tornare a casa da solo mi sembra un voler tagliare le gambe all'autonomia dei ragazzini, farli rimanere dipendenti dall'adulto più del tempo dovuto. Quando io ero bambina ricordo che già alle elementari alcuni bambini tornavano a casa da soli, già fin dalla prima elementare se non abitavano troppo distanti dalla scuola. Anche chi come me prendeva lo scuolabus non veniva accompagnato fino al mezzo di trasporto, ci andavamo da soli.
Due anni fa sono andata in Giappone ed era cosa comune vedere bambini di 7/8 anni prendere da soli treni e metro per andare a scuola. Nessun abbandono di minore da parte di nessuno, semplicemente si ritiene che a quell'età siano maturi a sufficienza per fare il tragitto casa-scuola. Visto che non credo che i nostri ragazzini siano più tonti di quelli giapponesi, non capisco perché noi dobbiamo pretendere che i ragazzi siano sorvegliati fino alle medie. L'autonomia non si conquista in maniera automatica al raggiungimento dei 14 anni, ma bisogna praticarla già dai primi anni di vita per arrivare ad essere maturi e responsabili da adolescenti.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9886
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 11:47 am

La soglia è stabilita per legge, noi abbiamo poco da discuterne.  (oppure, ne discutiamo e non arriviamo a niente : - ) )

Vero è che si acquisisce autonomia solo "praticandola"  ma lo si può fare senza mettere di mezzo altri.

Sai quante volte sono stata criticata per la consuetudine, meditata, di chiedere ai miei figli fin già dai dieci anni di scendere dal lattaio a fare piccoli acquisti o di andare soli in oratorio.

Se fosse successo qualcosa sarebbe stata solo colpa mia, non avrei messo in difficoltà nessun altro.

Mi sembra fosse questo il problema,  non tanto quello di se sia giusto o meno mandarli soli prima dei 14 anni.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Mairu

avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 14.03.16

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 12:02 pm

No, se la legge è sbagliata abbiamo molto da discuterne e si può cercare di cambiarla, così come viene spesso fatto per leggi sbagliate.
Nel mio comune l'applicazione stretta della legge significherebbe impedire a qualcosa come 250 studenti di andare a scuola, perché non tutti i genitori hanno la possibilità di farsi 15 chilometri per andare a prendere i figli e il trasporto comunale, data l'estensione territoriale del comune, avrebbe un prezzo così alto che, di fatto, frequentare la scuola dell'obbligo diventerebbe un lusso.
Penso che porsi il problema se mandare i figli da soli prima dei 14 anni sia importante, perché chi legifera lo fa anche in base a convinzioni e idee personali o della collettività che rappresenta. Se la collettività cambia mentalità la può cambiare anche chi legifera.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9886
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 12:20 pm

sì, se vedi qualche post sopra, l'ho detto anche io che

"si potrebbe pensare a chiedere leggi diverse" : - )


Qui, però, mi sembrava un problema contingente. Nel frattempo............
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa

avatar

Messaggi : 3613
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 12:32 pm

La soglia non è stabilita per legge: 14 anni sono l'età minima per l'imputabilità penale. L'abbandono di minore è una cosa un po' diversa dal lasciare che i dodicenni tornino a casa da soli, altrimenti anche la commissione all'edicola chiesta a proprio figlio diventa abbandono di minore.
Per Ire, evidentemente, i figli sono bamboccioni che vanno accuditi e facilitati il più a lungo possibile. Il discorso sull'autonomia le interessa fino a un certo punto.
Se il problema esiste, come esiste, cosa consiglia Ire? La soluzione volontaristica, o la mamma premurosa che smette di lavorare o si incasina col lavoro o la mitica associazione di volontariato.
Oggi, al di là della legge, fortunatamente l'opinione pubblica ancora accoglie con favore la possibilità per gli alunni delle medie di andare a scuola da soli, allo stesso modo in cui l'opinione pubblica è sempre stata più avanti del legislatore e dei politici su una serie infinita di faccende (divorzio, aborto, immigrazione, procreazione assistita, fine vita ecc.). Se la legge non corrisponde alla convinzione diffuse e alle prassi non c'è niente di male di chiedere che vadano cambiate.

Il discorso sul classismo insito nei discorsi di Ire non ha niente a che vedere con l'invidia sociale: peraltro per quanto mi riguarda mi rendo conto di essere un privilegiato. Però vedo la maggior parte delle mamme lavoratrici che già con i figli alle elementari ha problemi per organizzarsi sul lavoro per chiedere il permesso per prendere il figlio alle 16.30. Figuriamoci alle 14.00. Problemi seri, che possono compromettere la carriera e la stessa permanenza a lavoro. Chi può pagare tate, ingaggiare nonni, rivolgersi all'amica ha un privilegio, ma non tutti sono in questa situazione.
Tornare in alto Andare in basso
hypernova

avatar

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 1:03 pm

Io pure lavoro alle medie in piccoli paesi e tanti vanno a casa da soli
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9886
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 1:22 pm

ushikawa ha scritto:
La soglia non è stabilita per legge: 14 anni sono l'età minima per l'imputabilità penale. L'abbandono di minore è una cosa un po' diversa dal lasciare che i dodicenni tornino a casa da soli, altrimenti anche la commissione all'edicola chiesta a proprio figlio diventa abbandono di minore.
Per Ire, evidentemente, i figli sono bamboccioni che vanno accuditi e facilitati il più a lungo possibile. Il discorso sull'autonomia le interessa fino a un certo punto.
Se il problema esiste, come esiste, cosa consiglia Ire? La soluzione volontaristica, o la mamma premurosa che smette di lavorare o si incasina col lavoro o la mitica associazione di volontariato.
Oggi, al di là della legge, fortunatamente l'opinione pubblica ancora accoglie con favore la possibilità per gli alunni delle medie di andare a scuola da soli, allo stesso modo in cui l'opinione pubblica è sempre stata più avanti del legislatore e dei politici su una serie infinita di faccende (divorzio, aborto, immigrazione, procreazione assistita, fine vita ecc.). Se la legge non corrisponde alla convinzione diffuse e alle prassi non c'è niente di male di chiedere che vadano cambiate.

Il discorso sul classismo insito nei discorsi di Ire non ha niente a che vedere con l'invidia sociale: peraltro per quanto mi riguarda mi rendo conto di essere un privilegiato. Però vedo la maggior parte delle mamme lavoratrici che già con i figli alle elementari ha problemi per organizzarsi sul lavoro per chiedere il permesso per prendere il figlio alle 16.30. Figuriamoci alle 14.00. Problemi seri, che possono compromettere la carriera e la stessa permanenza a lavoro. Chi può pagare tate, ingaggiare nonni, rivolgersi all'amica ha un privilegio, ma non tutti sono in questa situazione.


mi chiedo che senso abbia parlare di quello che penso senza leggerlo affatto.

Certo, non posso pretendere di capire tutto. Evidentemente per te un senso c'è.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa

avatar

Messaggi : 3613
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 2:18 pm

anche io mi chiedo che senso abbia per te scrivere quello che pensi senza rileggerlo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora   Sab Ott 07, 2017 2:44 pm

Temo che nessuno di voi abbia inquadrato il problema per quel che è realmente.

Abbiamo una famiglia costituita da madre, padre e fratello avidi (anche il fratellino) che vogliono lucrare sulla morte del bambino ed a spese di DS e docenti.

I genitori non sono mai andati a prendere il figlio e gli è sempre andata bene che tornasse a casa da solo (non è scritto da nessuna parte ma sapete tutti che è così).
I docenti ed il DS non hanno mai letto il patto formativo ed hanno viaggiato a buon senso: è normale che i ragazzi delle medie tornino a casa da soli ed a tutti sta bene così, fin quando accade il fattaccio.

Un "bel" giorno il bimbo muore ed i genitori affranti si rendono conto che qualche soldino può essere ottenuto cavillando su una norma che non conoscevano ma che la burocrazia gli ha portato in dono.

Anche il fratellino ci lucra ottenendo un risarcimento di svariate decine di migliaia di € per il "danno subito", danno che ovviamente non tiene conto del fatto che la sua eredità raddoppia e che quindi in realtà lui è più ricco di prima.

Unica consolazione ? Con due genitori così ed un fratello così, come sarà stato il bimbo deceduto ? Non ho lacrime per lui !
Tornare in alto Andare in basso
 
Soluzione per GRAVE problema sorveglianza minorenni all'uscita ultima ora
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» E' più grave un problema maschile o femminile?
» Il nostro problema sono le fiabe...tipo cenerentola...
» problema dell ateismo nella comunità
» Risolto finalmente il problema nido!!
» Esito spermiogramma: grave oligospermia + media astenoteratospermia.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: