Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
Hoffnung2



Messaggi : 1723
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Mer Ott 11, 2017 11:33 pm

Promemoria primo messaggio :

In questi giorni mi capita spesso di sostituire colleghi assenti. Non siamo ancora a regime e si cerca di tamponare con i presenti.
Vi premetto che non ho problemi disciplinari nelle mie classi (scuola media) e non ne ho avuti nemmeno alle superiori in passato, ma queste settimane mi hanno messo duramente alla prova. Le classi nuove in cui ho fatto lezione mi hanno permesso di cimentarmi con la mia seconda lingua o addirittura di improntare una lezione sulla mia materia, nonostante non fosse tra quelle studiate dalla classe. Ebbene, l'idillio è stato completamente distrutto da una classe zoo di pluriripetenti, svogliati, sboccati e maleducati.
La prima supplenza mi ha sconvolto. Vi giuro, ho pensato ad una candid. I colleghi mi hanno poi confermato che sono ingestibili con tutti e che si vantano delle insufficienze e delle note collezionate. Tra l'altro sono stata sempre con loro nelle ultime ore, vi lascio immaginare. Pensavo di essere più fortunata la seconda volta e invece nulla, sebbene mi fossi fatta lasciare dai colleghi del materiale sulle loro materie.
Ho cambiato strategia: mi sono avvicinata a piccoli gruppi e ho parlato e scherzato (pur mantenendo i ruoli) con loro. Mi hanno raccontato molto e, presi singolarmente, soprattutto i ragazzi, sono genuini, non sono cattivi. Per sopravvivenza ho solo controllato che non si facessero male (ogni attività era impossibile), limitato le uscite e diviso i litiganti. Pugni, calci, lanci di oggetti, seduiti in 5 uno sopra l'altro. L'accoglienza è stata questa. Robe da non credere. Vi giuro, vergognosi. Mai mi ero trovata in una situazione simile. Appena entrata uno ha letteralmente spiccato il volo da un banco all'altro e un altro strisciava per terra.
Sento un tonfo ad un certo punto e lancio un urlo che li quieta per 30 secondi, non di più. All'ultimo banco un ragazzo ha sbattuto la testa contro il muro, per fortuna dice che 'non è niente'. Mi confidano che alcuni professori negli anni passati hanno chiesto malattia o trasferimento a causa loro (probabile). Ad un certo punto un ragazzo che mi superava nettamente in altezza mi guarda con aria di sfida e sbatte il libro sul banco con violenza. Lo aggancio visivamente e sbatto il registro più forte di lui ordinandogli di sedersi. Stranamente molla il colpo e si siede, forse non si aspettava la mia reazione.

Ora di uscire: mi piazzo davanti alla porta e invoco il silenzio, pena rimanere in aula e uscire per ultimi (auspicabile visto che di solito 'pogano' sul portone). Il ragazzone mi sposta letteralmente ed esce. Ho reagito d'impulso e l'ho afferrato per un braccio finché LUI ha deciso di entrare. Sentirmi fisicamente impotente mi ha fatto scorrere un brivido di rabbia e paura. Mi sono ricordata dei vostri consigli e dei discorsi sulle classi difficili, ho mantenuto la calma, la fermezza, un tono pacato. Usciamo (finalmente) ed iniziano ad infastidire i piccoli della scuola. Ho pensato al peggio, una delle mie classi da lontano mi guardava con aria interrogativa (avranno sentito le urla?), la bidella mi si avvicina e mi dice 'ci vuole polso' (vieni tu la prossima volta, mi veniva da rispondere, ma mi sono trattenuta). Mi avvicino ai due casinisti più vicini e confidenzialmente chiedo: 'hanno paura di voi, è questo che volete?' Beh, si sono calmati. Forse avevano dimostrato di essere i più forti e questo bastava.

È stato svilente. Ho molto da imparare, lo so, o forse c'è poco da fare in questi casi. Stimo chi lavora ogni giorno in situazioni simili e magari riesce anche a far lezione.

Mi chiedo (e vi chiedo): chi non esce vincente da queste situazioni è inadeguato alla scuola? Cerco un pat pat sulla spalla forse, ma ancor più mi chiedo cosa inneschi queste dinamiche? Come arginarle?
In passato ho insegnato dai corsi per bambini, agli adulti, ai liceali e anche a classi di SESSANTA persone l'italiano L2 e MAI si sono verificate scene simili tanto da sentirmi umiliata come oggi e temere anche per la mia e la loro incolumità.

------

Ieri, all'uscita da scuola, dopo un po' che camminavo per riprendere l'auto, mi sento chiamare: 'Buongiorno prof!' (era il ragazzo del giorno prima, me lo sono trovato di fianco e mi ha fatto sobbalzare sinceramente, non c'era nessuno fino ad un secondo prima). Mi sorpassa subito mentre ricambio il saluto. Complice un attraversamento pedonale lo raggiungo e colgo l'occasione per chiedergli: 'Cosa vi ha preso ieri?'. Mi guarda stupito: 'Cosa abbiamo fatto.di strano? Sappiamo fare anche di meglio!' - 'Ha sentito come so sbattere forte i libri sul banco?' e ride. Rispondo: 'Se sbatti più forte lo romperai e dovrai ripagarlo.' . 'Per quel che vale...'.
Deduzioni: 1. che bello mettere alla prova i nervi del prof. 2. la cosa pubblica non è affar mio, si può anche rompere. 3. che senso ha vedere il punto di rottura della pazienza? E dopo? Quale soddisfazione intrinseca ricercano i pre-adolescenti?


Ultima modifica di Hoffnung2 il Gio Ott 12, 2017 3:59 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online

AutoreMessaggio
Lenar



Messaggi : 1397
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 8:58 am

Hoffnung2 ha scritto:

È stato svilente. Ho molto da imparare, lo so, o forse c'è poco da fare in questi casi. Stimo chi lavora ogni giorno in situazioni simili e  magari riesce anche a far lezione.

Mi chiedo (e vi chiedo): chi non esce vincente da queste situazioni è inadeguato alla scuola?

No, non è detto che tu sia inadeguata alla scuola. Te lo dico a ragion veduta, dopo anni di insegnamento all'IPSIA.

Queste scuole e queste classi provano e misurano il tuo "punto di rottura". Ma consolati. L'esperienza in queste classi ti renderà indubbiamente un docente più forte, migliore, più tollerante, più aperto e più consapevole di cosa sia la tua professione.

Ora soffri ma domani capirai quanto hai imparato e, sperabilmente, anche tu arriverai alla conclusione che un'esperienza in classi come quella che hai descritto dovrebbero farla TUTTI.

Tutti i docenti, specie quelli che, dopo aver frequentato il classico da studenti, sono usciti dalla porta della loro università per entrare direttamente al classico come docenti. Personaggi che ancora devono scrollarsi di dosso il paraocchi mentale che indossano senza neppure rendersene conto...

Tutti i pedagogisti, gli psicologi e gli psicoterapeuti. Forse sparerebbero meno asinerie. Ma non ne sono sicuro

Tutti i burocrati ed i ministri che gravitano attorno alla scuola senza sapere cosa sia la scuola. E poi se ne escono, ogni due per tre, con delle belle alzate di genio come lo statuto delle studentesse e degli studenti.

Quanto alla simpatica bidella che...

Hoffnung2 ha scritto:

... mi si avvicina e mi dice 'ci vuole polso'.

Una frase vergognosa. Detta da una persona incapace di capire cosa gli succede sotto gli occhi ogni giorno. Non considerarla neppure.

E non sentirti in colpa se le cose non vanno come vorresti che andassero. La colpa non è tua ma di un'organizzazione scolastica che è incapace di venire incontro  ai bisogni educativi di quei ragazzi. Come giustamente ha evidenziato Avido

avidodinformazioni ha scritto:

Non ho scritto che devi cambiare scuola ma che si deve cambiare la scuola (forse avrei dovuto scrivere una S maiuscola ma non volevo vomitare).

La scuola di oggi non da nulla a quei ragazzi. Nulla che per loro abbia significato e valore. Almeno 100 anni fa, come ricorda Masaniello, la scuola si dava almeno la briga di spedire i disperati al forte di Fenestrelle. Almeno, 100 anni fa, lo stato si faceva carico del problema. Oggi lo stato ha deciso di ignorarlo e di scaricarlo addosso a noi docenti senza darci nessuno strumento e nessuna possibilità di affrontarlo seriamente.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1473
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 9:29 am

boston ha scritto:
Hoffnung2 ha scritto:
boston ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
e quelli almeno stanno seduti sulle sedie....ci sono anche quelli che camminano sui banchi o sui cornicioni delle finestre...oppure strisciano sul pavimento
E queli che i banchi li tirano giù dalla finestra invece di camminarci sopra.

Anche questa!? Ti prego, noooooo.
Ma dove insegni? Vista fare o raccontata?

Ti assicuro che è vero, il primato di lancio col banco appartiene a una mia prima meccanica ipsia (ipsia tanto per cambiare) dove sono stata 4 anni fa. Non ho assistito personalmente al lancio ma al tonfo sì, con grida dalla strada, grida dalla classe. La stessa classe che nel corso dell'anno scavando nel muro di cartongesso aveva fatto un buco in cui potevi passare da una classe all'altra.

Come nel mitico 89.Ma che bravi!
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1473
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 9:54 am

Lenar ha scritto:
Hoffnung2 ha scritto:

È stato svilente. Ho molto da imparare, lo so, o forse c'è poco da fare in questi casi. Stimo chi lavora ogni giorno in situazioni simili e  magari riesce anche a far lezione.

Mi chiedo (e vi chiedo): chi non esce vincente da queste situazioni è inadeguato alla scuola?

No, non è detto che tu sia inadeguata alla scuola. Te lo dico a ragion veduta, dopo anni di insegnamento all'IPSIA.

Queste scuole e queste classi provano e misurano il tuo "punto di rottura". Ma consolati. L'esperienza in queste classi ti renderà indubbiamente un docente più forte, migliore, più tollerante, più aperto e più consapevole di cosa sia la tua professione.

Ora soffri ma domani capirai quanto hai imparato e, sperabilmente, anche tu arriverai alla conclusione che un'esperienza in classi come quella che hai descritto dovrebbero farla TUTTI.

Tutti i docenti, specie quelli che, dopo aver frequentato il classico da studenti, sono usciti dalla porta della loro università per entrare direttamente al classico come docenti. Personaggi che ancora devono scrollarsi di dosso il paraocchi mentale che indossano senza neppure rendersene conto...

Tutti i pedagogisti, gli psicologi e gli psicoterapeuti. Forse sparerebbero meno asinerie. Ma non ne sono sicuro

Tutti i burocrati ed i ministri che gravitano attorno alla scuola senza sapere cosa sia la scuola. E poi se ne escono, ogni due per tre, con delle belle alzate di genio come lo statuto delle studentesse e degli studenti.

Quanto alla simpatica bidella che...

Hoffnung2 ha scritto:

... mi si avvicina e mi dice 'ci vuole polso'.

Una frase vergognosa. Detta da una persona incapace di capire cosa gli succede sotto gli occhi ogni giorno. Non considerarla neppure.

E non sentirti in colpa se le cose non vanno come vorresti che andassero. La colpa non è tua ma di un'organizzazione scolastica che è incapace di venire incontro  ai bisogni educativi di quei ragazzi. Come giustamente ha evidenziato Avido

avidodinformazioni ha scritto:

Non ho scritto che devi cambiare scuola ma che si deve cambiare la scuola (forse avrei dovuto scrivere una S maiuscola ma non volevo vomitare).

La scuola di oggi non da nulla a quei ragazzi. Nulla che per loro abbia significato e valore. Almeno 100 anni fa, come ricorda Masaniello, la scuola si dava almeno la briga di spedire i disperati al forte di Fenestrelle. Almeno, 100 anni fa, lo stato si faceva carico del problema. Oggi lo stato ha deciso di ignorarlo e di scaricarlo addosso a noi docenti senza darci nessuno strumento e nessuna possibilità di affrontarlo seriamente.


Interessante.Ai miei tempi per temprare il carattere( anche dei futuri prof)c' erano il servizio militare per i maschi e le scuole di suore per le femmine;adesso c' e' l' ipsia.
Niente niente i docenti dei licei dovrebbero sentirsi in colpa se non hanno mai avuto una simile esperienza formativa.Uno si laurea con il massimo dei voti in lettere classiche e supera brillantemente il concorso.Una cattedra al liceo lo aspetterebbe, ma no, prima deve fortificare il carattere andando in una scuola- zoo, dove volano le cattedre e i ceffoni ai prof, altrimenti non e' un vero insegnante.Ma suvvia...




Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 10:56 am

balanzoneXXI ha scritto:
Interessante.Ai miei tempi per temprare il carattere( anche dei futuri prof)c' erano il servizio militare per i maschi e le scuole di suore per le femmine;adesso c' e' l' ipsia.
Niente niente i docenti dei licei dovrebbero sentirsi in colpa se non hanno mai avuto una simile esperienza formativa.Uno si laurea con il massimo dei voti in lettere classiche e supera brillantemente il concorso.Una cattedra al liceo lo aspetterebbe, ma no, prima deve fortificare il carattere andando in una scuola- zoo, dove volano le cattedre e i ceffoni ai prof, altrimenti non e' un vero insegnante.Ma suvvia...
I fuffopedagoghi sono il veleno della scuola e purtroppo sono appoggiati da una parte dei docenti, quelli che non hanno mai avuto contatti con le scimmie urlatrici dell'IPSIA, quelli che credono che tutti i ragazzi siano intrinsecamente buoni e che quindi vadano caricati di diritti e scaricati di doveri.

Un giretto all'IPSIA consente a chi lo fa di non commettere errori tanto grossolani e quindi di isolare i fuffopedagoghi.

La teoria del successo formativo garantito e se non lo garantisci bocci te stesso, dimostrando di non valere é sostenuta da chi non ha mai lavorato all'IPSIA

Mia nonna, che ha vissuto la guerra, quando la facevo incazzare mi diceva che avrei dovuto provare una settimana di guerra per capire; mia nonna mi voleva bene ed io voglio bene te se ti auguro un anno di docenza all'IPSIA; bene, non male; se ti volessi male ti augurerei di lavorarci a vita.
Tornare in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 1473
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 11:48 am

avidodinformazioni ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Interessante.Ai miei tempi per temprare il carattere( anche dei futuri prof)c' erano il servizio militare per i maschi e le scuole di suore per le femmine;adesso c' e' l' ipsia.
Niente niente i docenti dei licei dovrebbero sentirsi in colpa se non hanno mai avuto una simile esperienza formativa.Uno si laurea con il massimo dei voti in lettere classiche e supera brillantemente il concorso.Una cattedra al liceo lo aspetterebbe, ma no, prima deve fortificare il carattere andando in una scuola- zoo, dove volano le cattedre e i ceffoni ai prof, altrimenti non e' un vero insegnante.Ma suvvia...
I fuffopedagoghi sono il veleno della scuola e purtroppo sono appoggiati da una parte dei docenti, quelli che non hanno mai avuto contatti con le scimmie urlatrici dell'IPSIA, quelli che credono che tutti i ragazzi siano intrinsecamente buoni e che quindi vadano caricati di diritti e scaricati di doveri.

Un giretto all'IPSIA consente a chi lo fa di non commettere errori tanto grossolani e quindi di isolare i fuffopedagoghi.

La teoria del successo formativo garantito e se non lo garantisci bocci te stesso, dimostrando di non valere é sostenuta da chi non ha mai lavorato all'IPSIA

Mia nonna, che ha vissuto la guerra, quando la facevo incazzare mi diceva che avrei dovuto provare una settimana di guerra per capire; mia nonna mi voleva bene ed io voglio bene te se ti auguro un anno di docenza all'IPSIA; bene, non male; se ti volessi male ti augurerei di lavorarci a vita.

Io non ho mai lavorato al' Ipsia e non ho mai creduto che l' insuccesso formativo sia sempre e comunque da addebitarsi all' insegnante.

A me certi post ricordano una versioncina fedresca che tradussi alle medie e la retorica
del " il ragazzo e' un immaturo non ha fatto il militare" mi convince punto.
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1728
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 12:17 pm

balanzoneXXI ha scritto:


Interessante.Ai miei tempi per temprare il carattere( anche dei futuri prof)c' erano il servizio militare per i maschi e le scuole di suore per le femmine;adesso c' e' l' ipsia.
Niente niente i docenti dei licei dovrebbero sentirsi in colpa se non hanno mai avuto una simile esperienza formativa.Uno si laurea con il massimo dei voti in lettere classiche e supera brillantemente il concorso.Una cattedra al liceo lo aspetterebbe, ma no, prima deve fortificare il carattere andando in una scuola- zoo, dove volano le cattedre e i ceffoni ai prof, altrimenti non e' un vero insegnante.Ma suvvia..



E uno si laurea brillantemente in ingegneria e trova immediatamente lavoro, sfortunatamente però dopo qualche anno viene sbalzato fuori dal mondo del lavoro "vero" per 1000 ragioni (purtroppo ne conosco davvero tanti a cui è successo), non ultima (nel caso sia una donna) il fatto che le madri ultra35enni non interessano nessuno (o più in generale gli ultra35nni non interessano nessuno), ma aiutami a dire nessun datore di lavoro. Il soggetto ripiega (con più o meno entusuiasmo) sull'insegnamento, e la giusta punizione per essere stato condizionato, nella scelta del percorso di studi, dal sospetto che una ragione dovrà pur esserci se le lingue morte si chiamano così,  è farsi le ossa - ma fino alla pensione - nelle classi zoo. Ovviamente allo stesso identico stipendio del letterato di cui sopra. E con la pena accessoria (ma nemmeno poi tanto) di sentirsi praticamente dare della "merda" dal bidello di turno perché non ha le competenze di un domatore di bestie, o dal pedagogo (?) di turno il cui mantra è "se non imparano niente la colpa è solo tua".
In effetti non fa una piega.
Tornare in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 482
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 1:13 pm

Hoffnung2 ha scritto:

Aggiungo che a fine lezione due ragazze 'normali' sono venute a scusarsi per il comportamento dei loro compagni. Poverine... quante lezioni stanno perdendo!

Ho una domanda in proposito... va voi non vi sentite "in colpa", nei confronti di chi si trova in queste situazioni, per non poter dire ai genitori che sarebbe meglio cambiare classe per i figli?
E da genitori, non cambiereste classe ai figli che si trovano circondati da elementi del genere?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 1:21 pm

Carino il rito della iniziazione all ipsia. Sa piccolo guardavo in TV Folco quilici che raccontava del rito di iniziazione dei giovani indigeni della Papua nuova Guinea, consistente nel lanciarsi da una rupe solo con una liana legata alla caviglia..
Oggi invece il vero docente doc deve farsi la passata nelle scuole delle scimmie urlatrici, e se nn ti prendi una sberla da un 14 enne o una sedia addosso non sei nessuno
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 1:22 pm

Titti76, si cambia al volo classe al figlio se è studioso e volenteroso. Istantaneamente
Tornare in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 482
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 1:26 pm

Masaniello ha scritto:
Titti76, si cambia al volo classe al figlio se è studioso e volenteroso. Istantaneamente

Infatti farei così se mi trovassi in questa situazione.

Ma da docente sono in imbarazzo con un alunno veramente bravo in una classe di SA decisamente al di sotto della media, nella quale svolgo sistematicamente meno programma e male :-(
Avrei la tentazione di parlare coi genitori, ma non posso.
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4766
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 1:30 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Hoffnung2 ha scritto:
Mi chiedo (e vi chiedo): chi non esce vincente da queste situazioni è inadeguato alla scuola?

Assolutamente sì, chi non esce vincente da queste situazioni non è adatto alla scuola: in queste situazioni sono perdenti i ragazzi, che si stanno rovinando la vita e lo ridico, NON SONO ADATTI ALLA SCUOLA.

Pensavi mi riferissi ai docenti ? Gioia bella, il 95 % dei docenti non terrebbe quella classe, vuoi che il 95 % dei docenti non sia adatto ?

Bisogna cambiare la scuola, perchè i docenti e gli alunni  non possono essere cambiati.

e neanche la bidella
a proposito di questa collaboratrice scolastica: Hoffnung dice si essersi trattenuta a stento....e ci credo! Se succedesse ancora chiedile di esplicarti quali, tra le sue competenze, le permettono di farti simili osservazioni.
Se poi, per caso, fosse laureata in pedagogia o avesse un dottorato in fuffodidattica (per dirla alla maniera di avido) proponile di prendere un caffè insieme...io sarei lieta di ricevere consigli sensati e competenti da chi ne sa più di me...
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2973
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 1:49 pm

Masaniello ha scritto:
Titti76, si cambia al volo classe al figlio se è studioso e volenteroso. Istantaneamente

Si cambia anche se è poco studioso e poco volenteroso. In un gruppo simile può solo peggiorare.
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1723
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 1:50 pm

Titti76 ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Titti76, si cambia al volo classe al figlio se è studioso e volenteroso. Istantaneamente

Infatti farei così se mi trovassi in questa situazione.

Ma da docente sono in imbarazzo con un alunno veramente bravo in una classe di SA decisamente al di sotto della media, nella quale svolgo sistematicamente meno programma e male :-(
Avrei la tentazione di parlare coi genitori, ma non posso.

Farei come Masaniello.
Ai genitori parlerei dopo consultazione con i colleghi ed eventuale DS (se ragionevole). Potresti farlo capire tra le righe ai colloqui con le famiglie, ma l'eventuale spostamento sarebbe ormai per l'anno prossimo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Hoffnung2



Messaggi : 1723
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 1:56 pm

michetta ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Hoffnung2 ha scritto:
Mi chiedo (e vi chiedo): chi non esce vincente da queste situazioni è inadeguato alla scuola?

Assolutamente sì, chi non esce vincente da queste situazioni non è adatto alla scuola: in queste situazioni sono perdenti i ragazzi, che si stanno rovinando la vita e lo ridico, NON SONO ADATTI ALLA SCUOLA.

Pensavi mi riferissi ai docenti ? Gioia bella, il 95 % dei docenti non terrebbe quella classe, vuoi che il 95 % dei docenti non sia adatto ?

Bisogna cambiare la scuola, perchè i docenti e gli alunni  non possono essere cambiati.

e neanche la bidella
a proposito di questa collaboratrice scolastica: Hoffnung dice si essersi trattenuta a stento....e ci credo! Se succedesse ancora chiedile di esplicarti quali, tra le sue competenze, le permettono di farti simili osservazioni.
Se poi, per caso, fosse laureata in pedagogia o avesse un dottorato in fuffodidattica (per dirla alla maniera di avido) proponile di prendere un caffè insieme...io sarei lieta di ricevere consigli sensati e competenti da chi ne sa più di me...

Razionalmente hai ragione tu. Mi hanno trattenuto due cose:
1. Assolutamente vietato distogliere lo sguardo dalla classe, dovevo tagliare corto.
2. Ho avuto modo di parlare con lei del più e del meno, un giorno, mentre ero in anticipo per un collegio. È una persona buona, prossima alla pensione, ha fatto quel commento come una nonna verso dei.nipotini indisciplinati.
Dopo la reazione di fastidio mi è venuto spontaneo ridimensionare la portata del commento. Non lo ha detto con cattiveria. Lo vede come lavoro nelle altre classi, quando entra per portare delle comunicazioni.
Tornare in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 1473
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 2:21 pm

Masaniello ha scritto:
Carino il rito della iniziazione all ipsia. Sa piccolo guardavo in TV Folco quilici che raccontava del rito di iniziazione dei giovani indigeni della Papua nuova Guinea, consistente nel lanciarsi da una rupe solo con una liana legata alla caviglia..
Oggi invece il vero docente doc deve farsi la passata nelle scuole delle scimmie urlatrici, e se nn ti prendi una sberla da un 14 enne o una sedia addosso non sei nessuno

Io ricordo la prova di iniziazione degli Swazy descritta nello sceneggiato " Orzowei".
"Corri ragazzo vai e non fermarti mai..."
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4766
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 2:21 pm

Beh, tu hai tutti gli elementi per giudicare la persona e soprattutto quel non lo ha detto con cattiveria che solo tu puoi avere realmente percepito, ridimensiona la gravità che avevo colto nell'accaduto.
Bidella a parte, non sentirti inadeguata se ti capiteranno altre situazioni simili in quella classe.
Già il fatto che ti poni il problema di come comportarti, che cerchi di confrontarti e che pensi a qualche strategia utile è segno che non sei una menefreghista. Non credo esista a priori una tattica vincente per domare questi maleducati (cavoli però! già così alle medie?)
Quando ero alle superiori, la mia classe era la "pecora nera" del liceo (certo, confronto a ciò che hai raccontato tu, noi eravamo degli angeli!). Un giorno, in seconda, venne un insegnante di inglese a fare una sostituzione. Ci disse di approfittare di quell'ora per ripassare e se non ne avevamo voglia avremmo potuto parlare (e cazzeggiare) purchè avessimo tenuto toni di voce accettabili. La maggior parte di noi scelse il cazzeggio e si finì per sbraitare a più non posso. Il docente tirò qualche urlo al quale non demmo minima attenzione. Poi piano, piano arrivò il silenzio. Ciascuno di noi, uno dopo l'altro si accorse che il prof. se ne stava seduto, in silenzio, guardandoci, senza proferire parola, ma con uno sguardo che teloraccomando!. Senza neppure rendercene conto, uno alla volta smettemmo di far casino e tornammo quasi tutti ai nostri banchi. Continuammo il cazzeggio, sottovoce. Al triennio ci arrivò questo professore e non ci fu bisogno che lui dicesse niente perché sapevamo come comportarci (con lui). Questa cosa mi è rimasta sempre molto impressa e, diventata io stessa insegnante, ho provato a proporla nelle mie classi. Non ha quasi mai funzionato...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20223
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 3:34 pm

Titti76 ha scritto:
Hoffnung2 ha scritto:

Aggiungo che a fine lezione due ragazze 'normali' sono venute a scusarsi per il comportamento dei loro compagni. Poverine... quante lezioni stanno perdendo!

Ho una domanda in proposito... va voi non vi sentite "in colpa", nei confronti di chi si trova in queste situazioni, per non poter dire ai genitori che sarebbe meglio cambiare classe per i figli?
E da genitori, non cambiereste classe ai figli che si trovano circondati da elementi del genere?
No,
Sì.

I ragazzi sanno bene in che classe si trovano e se vogliono possono agire, possono parlarne con i genitori e trasferirsi.

Il problema è che in quelle classi si concentrano ragazzi fatti più o meno nello stesso modo, perchè, parliamoci chiaro, i docenti delle medie un po' di "orientamento" lo fanno e quelli che sfuggono al vaglio dell'autocritica e si iscrivono al liceo senza esserne degni, rapidamente vengono "riorientati".

Sai come ho scelto le scuole dell'ultima mobilità ? Ero in una scuola del cazzo che raccattava ragazzi riciclati da altri licei: ho scelto le scuole che cacciavano i miei alunni.
Tornare in alto Andare in basso
Online
luna7



Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 23.02.16

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 3:57 pm

corretti tutti i consigli che ti hanno dato e stai tranquilla hai fatto il meglio che potevi...
solo un appunto...."e l'ho afferrato per un braccio finché LUI ha deciso di entrare. "
beh ti consiglirei di non farlo piu'...metti che gli lasci un segno....magari hai le unghie lunghe...poi chissà che famiglia c'è dietro...
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1723
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 4:01 pm

Non ho stretto... ci ho pensato ovviamente.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ludmilla72



Messaggi : 735
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 5:58 pm

Cara Hoffnung 2,
sei stata molto brava a gestire la situazione. Se fossero stati alunni tuoi, magari quei ragazzi non sarebbero arrivati a tale livello di degrado.
Aggiungo qualche altra osservazione a quelle che hai già fatto tu:
1) Hai fatto benissimo a lasciarli parlare e ad osservarli. Questo ti ha permesso di trovare in loro qualcosa di positivo: presi singolarmente, soprattutto i ragazzi, sono genuini, non sono cattivi., hai scritto. In effetti, infrangendo la logica del branco, hai subito ottenuto la loro confidenza; il che ci porta ad un'altra osservazione:
2) Questi ragazzi terribili sono in cerca di attenzioni. Tutti li giudicano negativamente e loro accettano la sfida di identificarsi con l'opinione negativa che suscitano. Sono sicura che un rinforzo positivo su di loro avrebbe effetto: un complimento per aver fatto qualcosa di buono li spiazzerebbe.
3) Il ragazzo poteva non salutarti per strada; invece l'ha fatto. L'hai colpito, ti ha vista autorevole.
4) Le frasi del ragazzo denunciano un contesto culturale degradato, in cui la "cosa pubblica" non si sente come propria. Sarebbe interessante approfondire.
5) Se il Consiglio di classe dimostrasse per questi ragazzi l'attenzione che hai dimostrato tu in poche ore, qualche cosa si potrebbe fare per educarli.
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1723
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 6:24 pm

Sai Ludmilla, è proprio grazie ad uno dei tuoi post che ho agito così. Non credo però di avere il tuo carisma per gestire a lungo una classe simile. Forse presi a piccoli gruppi, ma davvero piccoli, qualcosa si otterrebbe. Sarebbe interessante pensare al potenziamento utilizzato per queste situazioni. Una bella sfida vero?
Questo è il pensiero dettato nei momenti riflessivi, ma ammetto senza vergogna che li alterno al masaniel/avido/boston -pensiero e li manderei a raccoglier frutta!

Ti racconto questa: ho fatto l'appello, solo con due di loro vicino. Cercavano di primeggiare per indicarmi ogni compagno, aggiungendo, di loro spontanea volontà, una breve (colorita) descrizione di ognuno. Arrivati al loro nome si sono imbarazzati nell'ammettere di avermene dato uno falso.
Tornare in alto Andare in basso
Online
geo&geo



Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 6:40 pm

Lenar ha scritto:
La scuola di oggi non da nulla a quei ragazzi. Nulla che per loro abbia significato e valore. Almeno 100 anni fa, come ricorda Masaniello, la scuola si dava almeno la briga di spedire i disperati al forte di Fenestrelle. Almeno, 100 anni fa, lo stato si faceva carico del problema. Oggi lo stato ha deciso di ignorarlo e di scaricarlo addosso a noi docenti senza darci nessuno strumento e nessuna possibilità di affrontarlo seriamente.

Puoi dire qualcosa di più? Masaniello ha messo il link a una foto del forte di Fenestrelle, dicendo che in Piemonte i "monelli" venivano portati lì e io ho immaginato che fossero i genitori a portarceli per dire: guarda come sono brutte le prigioni, guarda dove potresti andare se continui così.
Ora tu dici che la scuola mandava degli studenti là dentro? Che lo stato si faceva carico del problema... mettendo dei ragazzi in carcere?
Spero di aver capito male
Tornare in alto Andare in basso
cha



Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 21.07.11

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 6:59 pm

Hoffnung2 ha scritto:
Non credo però di avere il tuo carisma per gestire a lungo una classe simile

no, ce l'hai e non perchè te lo riconosci tu, ma perchè te l'hanno già riconosciuto loro
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1723
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 7:06 pm

cha ha scritto:
Hoffnung2 ha scritto:
Non credo però di avere il tuo carisma per gestire a lungo una classe simile

no, ce l'hai e non perchè te lo riconosci tu, ma perchè te l'hanno già riconosciuto loro

Cha io ti ringrazio per l'iniezione di stima, però mi viene da ridere: a chi non lo riconoscono cos'altro fanno? Lo legano come un salame e lo chiudono nello stanzino? Ahahah
Tornare in alto Andare in basso
Online
dodode



Messaggi : 85
Data d'iscrizione : 20.07.17

MessaggioTitolo: Re: * AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli   Gio Ott 12, 2017 7:18 pm

In una classe simile a quella che ti è capitata, alcuni studenti prendevano per la giacca e sbattevano contro il muro i docenti che osavano tentare di fare lezione o che si permettevano di richiamarli.
Era un Alberghiero, non le Medie, ma comunque si trattava di una classe prima e quindi la sostanza cambia poco.
I provvedimenti disciplinari, mooooolto pigramente presi, sortivano scarso effetto. Era l'inferno quotidiano.
Per cui, sì, sei stata brava. In fondo hai gestito l'ora senza che capitassero guai importanti e senza rischiare anche tu in prima persona.
Puoi essere fiera. E magari sperare che non ti tocchi più rientrare lì dentro.
Tornare in alto Andare in basso
 
* AGGIORNATO * Umiliante supplenza in classe zoo - consigli
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 8Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» Consigli TV satellitare
» consigli sul cellulare
» Vorrei comprare un kit ricostruzione! Consigli?
» Cercasi consigli per iniziare a usare lo smalto semipermanente!
» Testo aggiornato della Legge 184/1983 "Diritto del minore ad una famiglia"

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: