Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Cercasi consigli caso ADHD

Andare in basso 
AutoreMessaggio
angie

avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Cercasi consigli caso ADHD   Gio Ott 19, 2017 3:11 pm

In una secondaria di primo grado, classe terza, mi occupo come sostegno di un ragazzo con la sindrome di ADHD. Su consiglio dei docenti curricolari e degli "addetti ai lavori" cerco di non far sentire troppo la mia presenza allo studente perché è molto insofferente nei riguardi della figura dell'insegnate di sostegno. Poiché ha un disturbo da deficit di attenzione ed iperattività alterna momenti in cui lavora (magari non sulle discipline dell'ora, ma almeno un minimo si impegna) a momenti di impellente necessità di uscire. Quando lui si avvicina per dirmi che deve uscire andiamo insieme nella palestra della scuola perché in questo modo sfoghi la sua iperattività. Sono stati stabiliti in genere 20 minuti da dedicare a questa attività "extra" per poi tornare in classe. Tuttavia, l'allievo non rispetta i tempi, si rifuta di tornare in classe e si fa forte del fatto che questo è un suo diritto perché gli è stato concesso dal DS. Lo stesso DS mi ha però detto che bisogna contenere queste uscite, magari pianificando altre attività. Tentativo fatto, ma andato male perché il ragazzo ha sempre in testa solo ed unicamente la palestra (con disappunto comprensibile dei docenti di Scienze Motorie) e si rifiuta di fare qualsiasi altra cosa. L'insegnante che ha seguito questo caso negli anni precedenti ha detto che lo studente ha sempre fatto così e che la possibilità di ridurre i tempi in palestra sembra alquanto irragiungibile.
Qualcuno ha dei consigli su come agire a riguardo? E come conciliare queste frequenti uscite (quindi assenza alle spiegazioni o altre attività in classe) con la necessità di raggiungere qualche risultato didattico? Non nascondo il forte senso di inadeguatezza accentuato dalla pressione "dei piani alti" che vorrebbero che queste attività extra fossero più controllate.
Torna in alto Andare in basso
angie

avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Sab Ott 21, 2017 5:01 pm

Nessuno ha avuto esperienze con casi di ADHD?
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10268
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Sab Ott 21, 2017 6:36 pm

hai provato a parlare con lui spiegandogli che

gli è stato concesso di uscire per permettergli di prendersi una pausa dalla fatica che comporta per lui lo stare in classe rispettando il silenzio e l'attenzione necessari all'apprendimento delle spiegaziioni

L'obbiettivo che dovete raggiungere è quello di arrivare ai risultati richiesti per il proseguimento degli studi e che naturalmente con tutte queste uscite sono più difficili da raggiungere

e' d'accordo con te sugli obiettivi?

come pensa che si possa fare?

tu credi che potrebbe essere una idea quella di uscire e fare due passi in corridoio, andare a bere un bicchier d'acqua, e rientrare in classe lasciando la palestra solo per i momenti in cui sente di avere una energia così forte dentro che i due passi non gli sembrano sufficienti.

Non so, Angie, credo che l'unica possibilità sia dimostrargli che non si lavora "nonostante lui" "parlando di lui" ma considerando le sue opinioni e parlando con lui e condividendo con lui gli obiettivi.
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
angie

avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Sab Ott 21, 2017 7:23 pm

A dire il vero il ragazzo rifiuta qualsiasi tipo di dialogo, scrive raramente i compiti sul diario, non porta sempre il materiale scolastico ed è infastidito dalla presenza del sostegno. Ho provato a portarlo nel laboratorio di informatica per svolgere dei giochi didattici di lingua straniera (come alternativa all'attività sportiva), ma si è innervosito ancora di più ed è corso in palestra. Il fatto che ciò gli sia stato legittimato dal DS lo induce a non curarsi di quello che gli dica l'insegnante. Comunque ti ringrazio per i tuoi consigli.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10268
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Sab Ott 21, 2017 7:56 pm

potrebbero essere le insegnanti curricolari a parlargli?

potrebbero forse spiegargli che quando esce lo accompagni tu perchè la legge prevede per la sua sicurezza che non possa andare da solo

potrebbe essere la famiglia a parlargli? (non ridermi in faccia ti prego)

Oppure.......... visto che il ds ha legittimato... potrebbe essere il ds stesso a parlargli per spiegargli le cose. Chissà, se si sente considerato addirittura dal ds magari ascolta

Altrimenti c'è pochino da fare a meno che tu non abbia voglia di avventurarti nei gruppi che online che trattano l'argomento. E' una scommessa con l'ignoto perchè ci sono tante rabbie e tante sofferenze ed emergono chiaramente dagli interventi degli utenti ma ogni tanto qualcuno di equilibrato c'è e capita che intervengano specialisti con consigli furbi,

In bocca al lupoo
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giuo8



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 11.08.12

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Sab Ott 21, 2017 8:26 pm

L’anno scorso sono stata assegnata ad un allievo adhd, straniero, bocciato e con una situazione familiare da servizi sociali. L’anno precedente, quando io seguivo altri ragazzi e lui iniziava la prima, spesso mi capitava di sentirlo cantare e/o urlare durante i momenti in cui si trovava fuori con il docente di sostegno. Quasi nessuno sapeva gestirlo e, quasi tutti gli intervalli, li passava seduto in punizione.
Quando mi è stato affidato, per qualche giorno, sono stata in ansia poché era considerato il caso più difficile della scuola e alla DS ricordo di aver detto che ancora non ero in grado di fare miracoli.
Lui, come fanno poi tutti gli studenti, mi ha messa subito alla prova per capire fin dove poteva arrivare e, dopo qualche iniziale momento di difficoltà, la situazione è migliorata in tempi record. Nel giro un mese ha smesso di canticchiare e di tamburellare con le dita; i suoi tempi di attenzione si sono allungati arrivando a fare anche tre ore consecutive di lezione senza pause (prima era impensabile) e i compiti erano sempre svolti. L’unico problema rimaneva lo studio domestico molto deficitario per le condizioni di indigenza in cui purtroppo vive. Quest’anno però sto ottenendo risultati anche lì e, credimi, sono soddisfazioni. Della diagnosi fatta dalla neuropsichiatra infantile non è rimasto più nulla. Certo, con altri insegnanti è ancora tremendo e ingestibile, ma sta a noi trovare la chiave di volta per instaurare un rapporto proficuo con tali discenti.
Il consiglio che mi sento di darti, considerando che ogni ragazzo è diverso, è quello di essere severissima: con me non ha avuto e non ha tuttora possibilità di trattare su nulla. Sono io che decido perché se mi ponessi in veste di “amica” o di prof.ssa accondiscendente sarebbe la fine; il collega di sostegno che lo scorso anno copriva l’area logico-matematica si comportava in questo modo e non riusciva assolutamente a combinare nulla perché il ragazzo prendeva il sopravvento. Devi poi fargli capire che tieni a lui e che credi nelle sue potenzialità. Spesso questi fanciulli se si sentono gratificati poi iniziano ad impegnarsi.
In bocca al lupo.
Torna in alto Andare in basso
giuo8



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 11.08.12

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Sab Ott 21, 2017 9:06 pm

Ho scordato di aggiungere che, quando siamo fuori in piccolo gruppo, mentre spiego, ormai prende appunti in modo autonomo.
Vedrai che se riuscirai a farcela con il tuo allievo, come ti ho scritto prima, proverai una grandissima soddisfazione.
Torna in alto Andare in basso
angie

avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Sab Ott 21, 2017 11:12 pm

Purtroppo la linea dura sarebbe controproducente in questo caso. Infatti, quando ci ho provato (semplicemente facendogli notare che non era possibile andare sempre in palestra e che avremmo potuto alternare con attività al computer per ripassare qualche materia) è stato un disastro. Inoltre, si rifiuta di prendere appunti o fare i compiti e quando glieli prendo io non li considera neanche. Riesce a stare anche tre ore (più o meno) in classe (con qualche pausa per andare in bagno), anche se non lavora pienamente, ma almeno ascolta la lezione. Il problema è che non studia a casa e a scuola lavora pochissimo. Sto cercando di stabilire un minimo di empatia con lui per guadagnarmi la sua fiducia, ma è dura. Non posso neanche sedermici accanto perché non vuole sentirsi "diverso" dagli altri compagni e se gli dico di copiare ciò che l'insegnante sta scrivendo alla lavagna mi manda a quel paese. Spero tu abbia ragione e che con il tempo le cose migliorino. Grazie dei suggerimenti.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Dom Ott 22, 2017 11:42 am

Non so se la mia esperienza possa esserti utile, ma ci provo ugualmente perché mi ritrovo molto nella tua. Io l'anno scorso avevo 18 ore su una ragazzina di prima media, non soltanto adhd ma anche oppositivo-provocatoria (e quello che segui tu ha gli stessi identicissimi atteggiamenti).
L'impatto iniziale era stato disastroso e per farmi non dico accettare ma perlomeno far considerare un pochino da lei ci sono voluti mesi. Non mi dava mai retta, anzi faceva tutto il contrario di quel che le dicevo, rifiutava il sostegno con tutta se stessa, mentre con la maggior parte dei colleghi curricolari era non dico un angelo ma molto molto più collaborativa, eppure loro non è che facessero chissà che di particolare rispetto a me...lei lo faceva per partito preso, perché essendo io la "nuova" di sostegno a suo parere "contavo" di meno se non zero e quindi non aveva alcun valore nemmeno quel che le dicevo.
Per fortuna mi sono sempre considerata un'insegnante di classe a pieno titolo fin dall'inizio e, anche se si trattava di un caso gravissimo, ho comunque seguito anche altri alunni che ne avevano bisogno, per cui mi sono un po' "allontanata" da lei, e questo ha fatto sì, evidentemente, che mi vedesse con altri occhi. Le cose poi hanno cominciato a cambiare davvero quando ho mutato atteggiamento e le ho fatto capire che a me dei suoi dispetti, del fatto che non mi desse retta etc non me ne importava nulla, ed era vero eh, non ho dovuto fingere, sono proprio arrivata ad un punto di rottura in cui "o lei o io". Alla fine la prendevo in maniera molto più leggera perché i primi tempi ci rimanevo malissimo, ci rimuginavo su, mi chiedevo dove sbagliassi e lei se ne accorgeva...e quindi nella sua testolina pensava di avere chissà quale potere su di me. E io, tengo a precisare, come prof sono abbastanza distaccata, di quelle che "i prof da una parte e gli alunni dall'altra" Quindi zero confidenze, zero patteggiamenti zero tutto. Ma non funzionava lo stesso.
Non sempre è andato tutto liscio nemmeno dopo eh...abbiamo avuto ricadute anche più volte durante l'anno, ma in confronto ai primi mesi...decisamente meglio.
E posso anche dirti che non ho avuto quasi nessun aiuto da parte dei colleghi, a parte qualcuno...per molti era soltanto l'alunna rompipalle da mandar fuori dall'aula e poi chi s'è visto s'è visto.
Quindi che dirti...anche tu ne puoi uscire viva, anche se capisco che un alunno di terza e per di più straniero, con tutte le ulteriori difficoltà che questo comporta, dia molti più problemi ma...ce la puoi fare anche tu. Devi avere diciamo un pochino di pazienza ;-)
Torna in alto Andare in basso
angie

avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Dom Ott 22, 2017 1:31 pm

Mi rivedo in ogni parola che hai scritto. Mi dai una speranza! Io mi colpevolizzo molto perché mi chiedo in cosa io sbagli, in quanto non ci sono grandi risultati (ho iniziato da quasi una settimana) se non una discreta permamenza in classe da parte dell'alunno rispetto agli anni precedenti (così dicono i docenti curricolari). L'insegnante che l'ha seguito l'anno scorso, da quanto ho capito, non aveva un buon rapporto, però qualcosina riusciva a fargliela fare. Io al momento riesco più o meno a gestirlo, ma il mio problema è farlo lavorare, cosa al momento impossibile. Mi auguro che le cose possano migliorare. Grazie dei tuoi consigli!
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Dom Ott 22, 2017 6:25 pm

Ma figurati, e di che. Comunque ho letto che sei lì soltanto da una settimana, è presto, molto presto (anche se a te sembrerà un'eternità) per vedere dei risultati un pochino più consistenti.
Sappi che ti capiterà spesso di perdere la pazienza e di avere la tentazione di mandarlo a quel paese, soprattutto quando ti metterà a dura prova facendoti aspettare apposta (la mia per esempio camminava lentissima anche sulle scale o in corridoio e ti assicuro che non aveva nessun problema di deambulazione, lo faceva per farmi esaurire...), mantieni la calma, pensa a qualcosa di piacevole e mandalo sì a quel paese...ma nella tua testa. Non dargli nessunissima soddisfazione, nessuna impressione che possa fargli capire che in qualche modo è più forte di te, perché non lo è e te ne accorgerai. Non ti dico che sarà un'esperienza che vorrai ripetere, ma posso garantirti che almeno l'anno lo supererai e alla grande.
Ah, anche se ti ho detto che dai miei colleghi non ho avuto granché aiuto, tu comunque dai tuoi pretendilo!
L'alunno è anche loro e tu non sei Madre Teresa di Calcutta.
IN bocca al lupo, se hai bisogno...sai dove trovarmi!
Torna in alto Andare in basso
angie

avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Lun Ott 23, 2017 2:11 pm

Ti ringrazio tanto!!!
Torna in alto Andare in basso
precarissimo77

avatar

Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 30.08.13

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Mar Ott 24, 2017 8:55 pm

Ho avuto alunni con adhd e ti posso dire che i progressi, se ci sono, sono molto lenti quindi non ti devi scoraggiare. Con me ha funzionato fare un patto con lo studente, la cosiddetta token economy. Premi e non concessioni. Innanzitutto devi rideterminare questo patto della palestra, inizia a porre un tempo limite e quando lui accetta non derogare mai, non cedere. L’alunno che seguivo io era abituato alle elementari a vedere sempre film per stare buono, con me solo dopo aver fatto le attività in classe, come premio. Le prime volte si sbatteva a terra, piangeva, urlava perché voleva andare subito ma io non ho ceduto e col tempo i tempi di concentrazione sono aumentati.
Con un altro studente sono arrivato a fare un vero e proprio contratto scritto. Più coinvolgi la famiglia, i colleghi e gli operatori più le strategie hanno successo. Inizia col coinvolgere i colleghi, non è solo a carico tuo.
Torna in alto Andare in basso
angie

avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Mar Ott 24, 2017 9:28 pm

Ci proverò! Grazie mille!
Torna in alto Andare in basso
precarissimo77

avatar

Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 30.08.13

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Mar Ott 24, 2017 10:48 pm

Purtroppo non ci sono strategie univoche né abbiamo la bacchetta magica. Quello che funziona con uno non funziona con un altro o non funziona sempre. Ti consiglio di partire dai punti di forza del ragazzo: quali interessi ha? Cosa gli piace? Fai leva su quelli. Io concordai un regolamento delle azioni positive che avrebbero portato a premi. Puoi informarti sulla token economy. Sii flessibile ma mantieni il punto se sono state pattuite delle cose.
Posso capirti benissimo perché ho avuto negli anni alunni con tali problematiche da seguire, è stato molto difficile perché ti assorbono tante energie (quelli che avevo io scappavano dalla classe, urlavano, dicevano bestemmie e litigavano coi compagni) e spesso ti senti impotente, ma le strategie ci sono e anche i risultati, seppur lenti
Torna in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 1147
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Mar Ott 24, 2017 11:01 pm

Devi solo farlo ragionare e fargli capire che questa sua volontà di muoversi così spesso non ha un senso logico, infatti è necessaria? E' inutile e dannosa, e quindi lui deve controllarla. Anzi, forse, sei tu noiosa e lui ha ragione di annoiarsi a morte! Ci si vuole muovere perché ci si annoia, ma se una persona è davvero coinvolta, sente come piacevole quello che sta facendo, sta ferma, te lo garantisco. L'ADHD non esiste, guarda, non dare retta a chi ha inventato questo male, è una moda made in USA, inventare disturbi che non esistono per far guadagnare le case farmaceutiche produttrici di psicofarmaci, così possono drogare anche i bambini, oltre che gli adulti. In Cina, in Giappone, in Corea, si parla forse di ADHD? No,non si parla nemmeno di DSA e quelle scuole sfornano studenti ottimali, preparatissimi, competitivi a livelli mondiali,siamo noi che abbiamo medicalizzato e deresponsabilizzato i nostri alunni a determinarne la rovina futura.  Se credi che l'ADHD esiste sei fregata, proprio perché vedrai il tuo alunno come limitato, come difficilmente educabile e malato, ed allora non interverrai in modo deciso, lo giustificherai e medicalizzerai, dirai "Se mi dà problemi devo accettarlo, perché è ADHD" invece non devi farlo, assolutamente.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10268
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Mer Ott 25, 2017 8:12 am

@scuola70 magari suggerisci pure sedute di auditing?
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
angie

avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Gio Ott 26, 2017 6:53 pm

precarissimo77 ha scritto:
Purtroppo non ci sono strategie univoche né abbiamo la bacchetta magica. Quello che funziona con uno non funziona con un altro o non funziona sempre. Ti consiglio di partire dai punti di forza del ragazzo: quali interessi ha? Cosa gli piace? Fai leva su quelli. Io concordai un regolamento delle azioni positive che avrebbero portato a premi. Puoi informarti sulla token economy. Sii flessibile ma mantieni il punto se sono state pattuite delle cose.
Posso capirti benissimo perché ho avuto negli anni alunni con tali problematiche da seguire, è stato molto difficile perché ti assorbono tante energie (quelli che avevo io scappavano dalla classe, urlavano, dicevano bestemmie e litigavano coi compagni) e spesso ti senti impotente, ma le strategie ci sono e anche i risultati, seppur lenti

Sì, infatti. Mi sento spesso molto amareggiata perché mi sembra di fare tutto in modo sbagliato o di non fare nulla. I docenti curricolari spiegano, fanno varie attività e io a prendere appunti e a stare attenta a non stare troppo addosso all'allievo che seguo. Ultimamente il ragazzo in questione sembra applicarsi un pochino di più, almeno prende qualche appunto (ad intermittenza) e mi ha permesso di spiegargli, fuori dall'aula,un argomento di Matematica. So che la strada che incontrerò è tutta in salita, però è già qualcosa che non passi tutto il tempo fuori dalla classe.
Non nascondo il mio timore che arrivi un giorno in cui l'alunno sia ingestibile, ma mi auguro di riuscire ad affrontare la situazione al meglio delle mie capacità.
Torna in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 774
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 46
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Cercasi consigli caso ADHD   Gio Nov 02, 2017 8:55 pm

Non riesci a creare un gruppo di studio in modo che lui non si senta l'unico diverso e non avverta troppo il tuo fiato sul collo? Il tuo lavoro è innanzi tutto sull'inclusione, che passa attraverso la didattica.
Torna in alto Andare in basso
 
Cercasi consigli caso ADHD
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» FORSE E' IL CASO DI ABBANDONARE IL GENNET
» datemi un consiglio
» Sto facendo la terza fivet
» AAA cercasi pan di stelle.....
» Consigli su eventuale modifica Thorens

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: