Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Infortunio in bagno
Oggi alle 6:10 pm Da Dec

» Invalidità Civile 67%
Oggi alle 6:10 pm Da marycal

» Neoimmessa e cambio cdc
Oggi alle 6:09 pm Da eliss

» Idoneità in concorso pubblico
Oggi alle 6:08 pm Da Fiore86

» Vecchio ordinamento e CFU: aiuto!
Oggi alle 6:07 pm Da NicolaColella

» già di ruolo. conseguire altra abilitazione e concorso.
Oggi alle 6:07 pm Da Dec

» 24 CFU Situazione attuale e CFU Pregressi
Oggi alle 6:06 pm Da Serpeinsidiosa

» E se i 36 mesi sono sul sostegno?
Oggi alle 6:04 pm Da Geppo83

» Cdc ADSS sostegno e art.36
Oggi alle 6:03 pm Da Dec

Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Mensa: il pasto dei docenti da chi è pagato?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Dragonfly_24



Messaggi : 194
Data d'iscrizione : 18.03.14

MessaggioTitolo: Mensa: il pasto dei docenti da chi è pagato?   Mer Nov 08, 2017 11:34 am

Buongiorno,
mi scuso prima di tutto se questo non sia il posto adatto alla discussione. Lavoro in una scuola secondaria di primo grado del nord Italia, dove ci sono sezioni di tempo prolungato. Le mie 18 ore di contratto prevedono una mensa. Che non ho sicuramente scelto di fare. Alla riunione con il comune per la commissione mensa ci è stato comunicato che è il comune a pagare il nostro lauto pranzo e non più lo stato. è veramente così?è stato inoltre sottolineato che la spesa per il comune risulta onerosa…come se fossi anche felice di sorbirmi la sbobba ;-). Trovavo corretto mangiare anche io, come i ragazzi, lo stesso pranzo, perché credo da sempre che l'esempio valga di più di mille parole, ma così mi scappa la pazienza.
Faccio un servizio alla scuola, che mi è stato imposto. Nessuno mi ha chiesto se mi andasse di mangiare le cose della mena e ora mi devo sentire pure dire che sono un costo in più per il mio comune???
Tornare in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 1023
Data d'iscrizione : 21.04.16

MessaggioTitolo: Re: Mensa: il pasto dei docenti da chi è pagato?   Mer Nov 08, 2017 12:14 pm

Come avevamo informato, la FLC CGIL, in sede di tavolo tecnico sulle semplificazioni, aveva sollecitato il MIUR a chiarire quanto per noi è chiaro da sempre: che il personale della scuola(docente curriculare, di sostegno o personale ATA) impegnato in servizio di sorveglianza durante la refezione scolastica ha diritto alla gratuità del pasto. Ciò perché alcuni Comuni, interpretando restrittivamente la norma (legge 135/2012 articolo 7, comma 41), erogano il pasto gratuito ritagliandolo sul numero delle classi, ignorando che talora vi è anche l’insegnante di sostegno o il personale Ata impegnato nello stesso servizio.
Ora, il MIUR, accogliendo la nostra sollecitazione, ha inviato ai Comuni che noi abbiamo segnalato e, per conoscenza all’ANCI, una nota molto precisa che sottolinea come la Costituzione (diritto allo studio, all’assistenza, all’educazione), la legge 135/2012e il CCNL Scuola articolo 21 siano molto chiari in proposito: il pasto va assicurato gratuitamente a tutto il personale impegnato al servizio di mensa.
Anche perché i trasferimenti statali tarati sul numero delle classi è un contributo dello Stato ai Comuni, i quali in ogni caso devono assicurare i diritti degli alunni anche attraverso la gratuità del servizio di mensa per ogni unità di personale impegnata in quel servizio.
Ecco alcuni passaggi della nota della Direzione generale delle risorse umane e finanziarie: “La disciplina che regola il contributo di questo Ministero verso gli Enti locali è sancito dall’articolo 7 comma 41 della legge 135/2012… il quale dispone che il contributo che lo Stato riconosce ai comuni per le spese sostenute per i pasti del personale statale, iscritto nello stato di previsione del MIUR, sia pagato direttamente ai Comuni in proporzione al numero delle classi che accedono al servizio mensa scolastica…..” Ciò posto rimane tuttavia l’obbligo generale dell’erogazione dei servizi agli aventi diritto, attribuito ex legge agli EE.LL., in materia di assistenza scolastica” (art. 42 e segg del DPR 616/1977).
E ancora: “Orbene, sul punto va considerato che usufruisce della refezione scolastica, a titolo gratuito, anche il personale docente e non docente in servizio al momento della somministrazione del pasto, art 21 del CCNL Scuola 2007, con funzioni di vigilanza e assistenza al fine di procedere al regolare svolgimento del progetto degli Enti locali.
NON è QUINDI IL COMUNE CHE PAGA MA LO STATO CHE GLI PASSA I SOLDI A SECONDA DEL N DI CLASSI COINVOLTE NELLA MENSA
Tornare in alto Andare in basso
Online
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23557
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Mensa: il pasto dei docenti da chi è pagato?   Mer Nov 08, 2017 1:38 pm

purtroppo non abbiamo una sezione in cui poter garantire una discussione del genere.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Mensa: il pasto dei docenti da chi è pagato?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Escludono dalla mensa scolastica un bambino autistico
» Mi serve un consiglio...
» Domanda su eco e dosaggi in stimolazione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Andare verso: