Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Alunno che parla solo la lingua Araba

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Babbeus



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioTitolo: Alunno che parla solo la lingua Araba   Ven Dic 01, 2017 10:47 am

Abbiamo un alunno che parla solo Arabo, non comprende nulla di italiano e inglese nè sa usare o riconoscere l'alfabeto latino. Possiamo valutarlo? C'è bisogno di un PdP? Come dovrebbero essere modificati gli obiettivi minimi? Può essere dispensato dall'apprendimento di intere materie? Quante? Le verifiche in bianco per mancata comprensione del testo o per incapacità di produzione nella lingua vanno valutate 2 o possono essere valutate "Non classificato"? Qualcuno ha avuto esperienze di questo tipo? Come vi siete regolati?
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Ven Dic 01, 2017 11:55 am

Medie o superiori?

Quanti anni ha il ragazzo e che livello di scolarizzazione aveva al suo paese?
Torna in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Ven Dic 01, 2017 2:50 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Medie o superiori?

Quanti anni ha il ragazzo e che livello di scolarizzazione aveva al suo paese?

16 anni, iscritto al primo superiore, pare che non abbia fatto le scuole medie.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Ven Dic 01, 2017 8:09 pm

Gli si fa il bes con pdp per ragioni di svantaggio linguistico, e possibilmente gli si attiva qualche intervento individuale di alfabetizzazione italiana, se ci sono le risorse adeguate come ore di potenziamento di colleghi di lettere o di lingue.

Ma se dopo un intero anno non ha imparato niente lo stesso, lo si boccia senza troppe cerimonie.

Se è già al di fuori dell'età di obbligo scolastico, e presenta un livello di ingresso nettamente al di sotto di quello che ci si aspetterebbe per la classe di età equivalente, dovrebbe essere prima indirizzato a un corso di alfabetizzazione italiana per adulti, e poi eventualmente riconsiderare la possibilità di iscriversi a scuola.

Nella nostra scuola, un po' di tempo fa, abbiamo visto i classici sorci verdi con un caso analogo, due sorelle appena arrivate da un paese asiatico che non spiccicavano una parola di italiano e se la cavavano male anche con l'inglese... e che oggettivamente avevano anche un problema antropologico di vero e proprio "shock culturale", nel senso che provenivano da una realtà sociale molto arretrata, provincia rurale profonda di un paese del terzo mondo, genitori che non avevano studiato, e assoluta mancanza di familiarità con gli stili di vita diffusi qui. Una era già maggiorenne, e l'altra minorenne ma comunque al di sopra dell'età dell'obbligo, sono state inserite in classi di ragazzi più giovani di loro di due o tre anni, con cui non avrebbero avuto nulla da comunicare nemmeno se avessero voluto provarci.

Non è che "non riuscissero a legare con i compagni perché non parlavano la lingua", ma esattamente al contrario, non riuscivano a imparare la lingua perché non legavano con nessuno.

Nonostante il bes, nonostante il pdp, nonostante le numerose ore di lezione individuale di alfabetizzazione italiana (tenute da un docente molto in gamba), nonostante i tentativi disperati di accoglienza e di inclusione, i risultati sono stati quasi nulli...
Torna in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Sab Dic 02, 2017 10:08 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Gli si fa il bes con pdp per ragioni di svantaggio linguistico, e possibilmente gli si attiva qualche intervento individuale di alfabetizzazione italiana, se ci sono le risorse adeguate come ore di potenziamento di colleghi di lettere o di lingue.

Ma se dopo un intero anno non ha imparato niente lo stesso, lo si boccia senza troppe cerimonie.

Se è già al di fuori dell'età di obbligo scolastico, e presenta un livello di ingresso nettamente al di sotto di quello che ci si aspetterebbe per la classe di età equivalente, dovrebbe essere prima indirizzato a un corso di alfabetizzazione italiana per adulti, e poi eventualmente riconsiderare la possibilità di iscriversi a scuola.

In questo caso l'espressione "svantaggio linguistico" è praticamente un eufemismo. Facciamo fatica anche ad immaginare come dovrebbero essere ridotti gli obiettivi delle singole materie nel momento in cui non c'è possibilità di comunicazione.

Anche la questione bocciatura mi lascia abbastanza interdetto: per bocciare devo avere un insieme di valutazioni negative. Come vengono date queste valutazioni? Somministro un compito con traccia scritta in lingua italiana, ritiro il foglio inevitabilmente bianco e metto 2? Metto in scena una pseudo-interrogazione in cui il ragazzo non capisce nè che cosa sto chiedendo nè che lo sto interrogando (e se mi va bene mi risponde in arabo) e poi metto 2?

Voi come vi siete regolate per la valutazione delle asiatiche?
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Sab Dic 02, 2017 11:05 pm

Nel caso specifico, è eventualmente possibile tentare una mediazione di comunicazione in un'altra lingua, anche a livello completamente ufficioso? Se il ragazzo viene da un paese nordafricano, come Marocco o Tunisia, forse conosce un po' di francese. Se c'è qualche collega di lingue che parla francese, si può provare a comunicarci in questa lingua, anche se non è prevista come materia di studio specifica.

Io me la sono cavata in maniera relativamente facile, perché insegno materie scientifiche che, in casi estremi, possono anche essere ridotte a espressioni simboliche senza nemmeno una parola scritta (ovviamente NON E' VERO che la matematica e la fisica si riducano a formule, ma in primissima approssimazione per obiettivi veramente minimi, ci si può provare). Se l'alunno non sa sbrogliare un'espressione algebrica o non sa risolvere un'equazione elementare, che sono scritte in termini identici in tutte le lingue, l'insufficienza gli si può dare tranquillamente...
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5072
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Dom Dic 03, 2017 7:45 am

Per gli stranieri esiste una specifica normativa fino al primo quadrimestre C'è la sospensione del giudizi. e mi pare d'aver capito che si può attendere anche un anno senza bocciarlo
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Dom Dic 03, 2017 9:01 am

carla75 ha scritto:
Per gli stranieri esiste una specifica normativa fino al primo quadrimestre C'è la sospensione del giudizi. e mi pare d'aver capito che si può attendere anche un anno senza bocciarlo

Che si POSSA attendere un anno, per scelta del consiglio di classe, non lo metto in dubbio, ma non credo che sia obbligatorio.

In un istituto superiore e con ragazzi già fuori dall'età dell'obbligo, mi chiederei che senso abbia promuoverli d'ufficio, certificando l'acquisizione di competenze del tutto false.

Presumo che si tratti di una mossa opportuna per ragazzini più giovani, che fanno ancora in tempo a velocizzare l'apprendimento della lingua inserendosi attivamente in un gruppo classe e subendo in pieno l'effetto di immersione linguistica, ma questo difficilmente avviene con ragazzi più grandi, innanzi tutto perchè dopo i 12-13 anni il meccanismo spontaneo di immersione linguistica non funziona più, e l'apprendimento di una nuova lingua diventa soprattutto una questione di studio formale... e poi perché questi ragazzi, più sono grandi e meno riescono a legare con la classe, perché sono abituati a stili di vita lontanissimi da quelli degli altri.

E sia chiaro che non parlo di fanatismo religioso, di arretratezza primitiva, o roba del genere, ma proprio di mentalità e di abitudini di vita quotidiana completamente diverse. Nella piena adolescenza, i legami non si formano in classe, sotto il controllo degli insegnanti, o tantomeno su iniziativa delle famiglie, ma semmai socializzando e frequentandosi anche fuori... e spesso in casi del genere capita proprio che questi ragazzi non ci provino nemmeno, a frequentare i compagni, anche se vengono invitati, perché spiazzati e intimoriti da abitudini tanto diverse. Se poi localmente c'è una comunità molto unita di immigrati del loro stesso paese, finiscono col frequentare solo quelli, invece di legare con i compagni di scuola, e quindi le occasioni di praticare la nuova lingua al di fuori delle ore di studio diminuiscono ancora di più.

Non dico che sia una bella cosa, ma oltre una certa età mi pare quasi inevitabile, e a costo di essere presa per cinica devo dire che non credo affatto nelle presunte strategie di inclusione pilotate dall'alto, da insegnanti missionari e paladini della fratellanza globale a tutti i costi. Il dovere di predisporre le condizioni migliori per l'accoglienza e per evitare discriminazioni, è sacrosanto e non si discute... ma oltre a quello, mettiamoci l'anima in pace e accettiamo l'evidenza che non si possono costringere le persone a fare amicizia personale se non sono loro a cercarla spontaneamente.

Alle superiori è ridicolo e umiliante pensare di facilitare l'integrazione costringendo la classe a fare turni per mettersi seduti nel banco vicino al nuovo arrivato, o peggio ancora pensando di dare delle direttive agli alunni su chi devono frequentare fuori o chi devono invitare a casa propria.

Magari in qualche caso una buona accoglienza da parte della classe può anche funzionare, ma appunto, solo se è spontanea, non certo imposta da qualcun altro (e se il nuovo arrivato stesso è positivamente interessato a interagire con gli altri, cosa che spesso non avviene, proprio perché spiazzato e intimorito dalle differenze eccessive di mentalità e di stile di vita, o anche per differenza abissale di conoscenze scolastiche pregresse).

Per quanto mi riguarda, credo che l'inclusione in un percorso scolastico ordinario di un ragazzo al di sopra dei 15-16 anni, appena arrivato, che non conosce per niente la lingua e che ha già un'impostazione consolidata di identità personale e di mentalità (e che ha già fatto diversi anni di studio al suo paese in un sistema scolastico completamente diverso), possa funzionare solo DOPO una fase transitoria di corso intensivo solo di alfabetizzazione linguistica, svolto con metodi analoghi a quelli per adulti, e con una robusta componente di mediazione culturale. Buttarlo allo sbaraglio in una classe ordinaria (magari con la soluzione palliativa di portarlo per qualche ora alla settimana fuori dall'aula a fare lezione individuale) risulta quasi sempre una strategia fallimentare, indipendentemente dal fatto che poi lo si bocci o no.
Torna in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Dom Dic 03, 2017 9:01 am

carla75 ha scritto:
Per gli stranieri esiste una specifica normativa fino al primo quadrimestre C'è la sospensione del giudizi. e mi pare d'aver capito che si può attendere anche un anno senza bocciarlo

Interessante, qualcuno sa darmi riferimenti su questa normativa?
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5072
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Dom Dic 03, 2017 9:12 am

Domani chiedo
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10271
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Dom Dic 03, 2017 2:37 pm

http://www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo/wp-content/uploads/2012/10/Linee-orientative-definitivo-11.pdf
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
seasparrow



Messaggi : 3462
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 59
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Mer Dic 06, 2017 2:26 pm

albanese, arabo, brasiliano, bulgaro, cinese, filippino, francese, hindi, inglese, polacco, romeno, serbo, spagnolo, ucraino

https://www.zanichelli.it/ricerca/prodotti/il-primissimo-zanichelli-dell-accoglienza
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6571
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Dom Dic 10, 2017 10:11 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Gli si fa il bes con pdp per ragioni di svantaggio linguistico, e possibilmente gli si attiva qualche intervento individuale di alfabetizzazione italiana, se ci sono le risorse adeguate come ore di potenziamento di colleghi di lettere o di lingue.



Obbligatoriamente si attivano interventi, utilizzando le risorse disponibili, ovvero il FIS (se salta il corso di ceramica o il torneo di biglie ce ne faremo una ragione). Se non ci sono docenti in grado di fare il corso, si paga un esterno, sempre col FIS. Questo dice la normativa, i protocolli, le linee guida, altro che "possibilmente".
Nel frattempo si fa un pdp e si fissano obiettivi solo linguistici, in via transitoria. Nessuna sospensione del giudizio (conosco abbastanza bene la normativa in materia ma non ho mai letto nulla del genere), ma giudizio basato solo sugli obiettivi fissati dal pdp.
Non fa male cambiare anche l'atteggiamento e il modo in cui si guarda al bagaglio culturale delle persone: conoscere SOLO l'arabo nel 2017 è decisamente meglio che conoscere SOLO l'italiano nel 2017.
Pensare che l'inclusione linguistica degli alunni stranieri si faccia dando la manina a turno al compagno di classe durante la lezione è veramente una dabbenaggine.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2283
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Dom Dic 10, 2017 10:25 pm

seasparrow ha scritto:
albanese, arabo, brasiliano, bulgaro, cinese, filippino, francese, hindi, inglese, polacco, romeno, serbo, spagnolo, ucraino

https://www.zanichelli.it/ricerca/prodotti/il-primissimo-zanichelli-dell-accoglienza

... Fuori commercio.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Dom Dic 10, 2017 10:49 pm

lucetta10 ha scritto:
Pensare che l'inclusione linguistica degli alunni stranieri si faccia dando la manina a turno al compagno di classe durante la lezione è veramente una dabbenaggine.

Guarda che non è una cosa che sostengo io o che caldeggio io, eh.

Anzi, esattamente al contrario, è una cosa che contesto e che mi sembra ridicola, però ribadisco che esistono miei colleghi che pensano davvero che l'inclusione linguistica si faccia producendo cartelloni colorati per dimostrare al nuovo arrivato quanto gli vogliamo bene, con i risultati che puoi immaginare.

A prescindere dalle facili ironie, ti chiederei seriamente come pensi che si debbano applicare i criteri espressi da te (previsti evidentemente per le elementari o per le secondarie di primo grado), a ragazzi che hanno già 16 o 17 anni, che sono già al di fuori dell'età di obbligo scolastico, appena arrivati dalla Cina, dal Pakistan, dalle Filippine o dal Senegal, ai quali non importa assolutamente nulla dei titoli di studio italiani, ma che vengono iscritti a scuola solo ed esclusivamente per la labile speranza che imparino la lingua... ma comunque non la imparano perché non riescono a comunicare con nessuno, avendo già consolidato stili di vita e abitudini sociali abissalmente diverse da quelle dei compagni di classe.
Torna in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 2221
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Lun Dic 11, 2017 6:44 pm

lucetta10 ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:
Gli si fa il bes con pdp per ragioni di svantaggio linguistico, e possibilmente gli si attiva qualche intervento individuale di alfabetizzazione italiana, se ci sono le risorse adeguate come ore di potenziamento di colleghi di lettere o di lingue.



Obbligatoriamente si attivano interventi, utilizzando le risorse disponibili, ovvero il FIS (se salta il corso di ceramica o il torneo di biglie ce ne faremo una ragione). Se non ci sono docenti in grado di fare il corso, si paga un esterno, sempre col FIS. Questo dice la normativa, i protocolli, le linee guida, altro che "possibilmente".
Nel distretto scolastico dove insegno è stata preparata l'alfabetizzazione attraverso la rete di scuole, per cui i corsi di Italiano L2 sono organizzati in modo trasversale secondo la provenienza linguistica e l'età anagrafica, anziché secondo la scuola frequentata. Studenti del liceo, del tecnico e del professionale frequentano insieme il corso di alfabetizzazione. Gli studenti sopra i 17 anni anni frequentano il corso per adulti, sempre organizzato dalla rete di scuole.
Torna in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 6571
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Lun Dic 11, 2017 10:22 pm

@melia ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:
Gli si fa il bes con pdp per ragioni di svantaggio linguistico, e possibilmente gli si attiva qualche intervento individuale di alfabetizzazione italiana, se ci sono le risorse adeguate come ore di potenziamento di colleghi di lettere o di lingue.



Obbligatoriamente si attivano interventi, utilizzando le risorse disponibili, ovvero il FIS (se salta il corso di ceramica o il torneo di biglie ce ne faremo una ragione). Se non ci sono docenti in grado di fare il corso, si paga un esterno, sempre col FIS. Questo dice la normativa, i protocolli, le linee guida, altro che "possibilmente".  
Nel distretto scolastico dove insegno è stata preparata l'alfabetizzazione attraverso la rete di scuole, per cui i corsi di Italiano L2 sono organizzati in modo trasversale secondo la provenienza linguistica e l'età anagrafica, anziché secondo la scuola frequentata. Studenti del liceo, del tecnico e del professionale frequentano insieme il corso di alfabetizzazione. Gli studenti sopra i 17 anni anni frequentano il corso per adulti, sempre organizzato dalla rete di scuole.

direi un'ottima organizzazione, ma ci vuole impegno per cose del genere, più che a sentenziare che un 16/17enne avrebbe ormai "radicato" abitudini che gli impedirebbero di apprendere una seconda lingua (bah!) o che non possa voler proseguire un percorso di studi superiori
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Alunno che parla solo la lingua Araba   Mar Dic 12, 2017 6:40 am

Lucetta, la tua abitudine di distorcere e di interpretare a modo tuo le affermazioni altrui, per poi deprecarle con il ditino imparatore giudicante, è veramente molto irritante.

Io non ho detto che un 16/17enne non possa imparare una nuova lingua, ma ho detto (e ne sono convintissima) che non possa impararla spontaneamente per immersione diretta o per illusoria "inclusione" in una classe scolastica ordinaria, e che prima di essere inserito in una classe ordinaria abbia bisogno di un corso specifico svolto con i metodi per gli adulti. Altrimenti l'inclusione non avviene comunque, con il risultato che il ragazzo non impara né la lingua, né i contenuti disciplinari delle altre materie, e tantomeno risece a socializzare.

E non ho mai detto che un 16/17enne NON POSSA aver voglia di proseguire un corso di studi, semmai ho detto che può anche esistere qualcuno che non ha voglia di farlo, esattamente come ce ne sono tanti tra gli autoctoni. E in quei casi, che ti piaccia o no, penso sinceramente che non lo si possa costringere a farsi venire la voglia, né con l'obbligo, né con le illusorie lusinghe di inclusione di cui si straparla qui. Io ne ho visti parecchi, sia di italianissimi che si sono fatti bocciare due o tre volte e che poi hanno smesso di venire a scuola (e non è che manifestassero chissà quale profondo disagio interiore, semplicemente non avevano voglia), sia di stranieri che hanno frequentato solo per qualche mese e poi sono spariti.

Non dico che sia una bella cosa, o che sia da incoraggiare, dico che può succedere, è un dato di fatto, e non riesco a convincermi che la soluzione sia quella di far finta di niente, e tenerli dentro la scuola a tutti i costi promuovendoli e diplomandoli per forza.
Torna in alto Andare in basso
 
Alunno che parla solo la lingua Araba
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Alunno disabile ingestibile , aggressivo ed offensivo
» Il docente di sostegno con alunno che fa esame di terza media deve andare a scuola per tutti i 5 giorni degli scritti?
» ho comprato solo oggi la stoffetta di cotone!!sono in tempo x spedirla??
» IV capitolo: acquisto medicinale (anzi solo Puregon!!!!!!!!!!!)
» PERDITE DOPO ECOGRAFIA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: