Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Sostegno ed educatrice...la Convivenza difficile

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ila81



Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: Sostegno ed educatrice...la Convivenza difficile   Ven Dic 01, 2017 7:43 pm

Oggi sono arrivata proprio al colmo..quasi come ogni venerdì ahimè!
In pratica la mia Educatrice si rifiuta di fare alcunché attinente alla didattica, in particolare aiutare il ragazzo nello svolgimento delle verifiche (preparate da me).

Per meglio inquadrare la situation: il ragazzo frequenta la scuola 20 ore alla settimana, l'educatrice è presente per 15 ore, io per 9.
Di comune accordo ho evitato di lasciarla "da sola" in materie più scientifiche; io per la cronaca sono sempre una laureata in Matematica, alla prima esperienza sul sostegno, alle prese con un caso di grave deficit fisico e mentale.

Ulteriore premessa: la didattica è per obiettivi differenziati su tutte le materie, ed è a livello scuola primaria (invece siamo alla secondaria di 2° grado).
Inoltre: lei è quasi laureata in pedagogia, e per altro si è buttata da sola per prima anche a preparare schede didattiche per il ragazzo durante le lezioni, a proporre modalità di verifiche e quant'altro. Ulteriormente per altro, trovo che sia anche brava in questo, e onestamente probabilmente anche se l'insegnante di sostegno sono io, vista DI FATTO la mia preparazione contro la sua è anche normale che a lei venga più facile un certo tipo di didattica. Detto questo so bene che la responsabilità della didattica è mia e che il suo ruolo sarebbe un altro.

Di fatto sono io che mi sto sbattendo a trovare argomenti materiali e modalità di verifica per TUTTE le materie, incluse quelle che di fatto il ragazzo non frequenta perchè non è in aula perchè è in bagno per il "cambio", quindi lo preparo io nelle altre ore. Ora però mi chiedo, se la verifica (che è ovviamente a livello più che elementare, che risolverebbe anche un bambino dell'asilo) la preparo io e le chiedo gentilmente di farla svolgere al ragazzo in un'ora in cui io di fatto sono in un'altra classe, ha senso che lei si rifiuti e mi chieda piuttosto di farla fare a me nello stanzino in un'altra ora???? A che pro???? Per altro lei è capacissima e anche portata, alla fine questa volta l'ha fatta, l'insegnante è stata contenta il ragazzino ha preso 10, e lei ha avuto anche delle belle idee per svolgere la verifica per aiutare il ragazzo a ragionare.

Però poi me l'ha fatta pesare..oggi alla prima ora io sono sbottata perchè sostanzialmente ha passato TUTTA l'ora (di compresenza) a farsi gli affari suoi tutta presa telefono in mano, e le ho fatto notare che non mi sembrava il caso..al che lei è passata al contrattacco e mi ha vomitato addosso che lei non dovrebbe fargli far fare le verifiche..che in molte ore di fatto fa didattica anche se non le competerebbe (si ma io non ci sono!! e di fatto i curricolari collaborano con lei per indirizzarla sulla didattica e le modalità di valutazione)...che io in diritto (esempio) non le ho saputo dire cosa fare..
Premessa ancora: io diritto non l'ho mai fatto in vita mia..cade di venerdì all'ultima ora e di fatto è capitato che abbiamo semplicemente ascoltato la lezione o gli abbia fatto guardare un filmato..ma poi mi sono fatta un'idea di cosa poter far fare al ragazzo e ho passato io le ore a preparare il ragazzo sull'argomento scelto, senza di lei..!!

So che la cosa migliore sarebbe cercare di parlarne con lei..le ho mandato un messaggio auspicando appunto che ne potessimo parlare civilmente..mi ha ignorato...Io credo che al di là di rigide inutili distinzioni di ruoli lo scopo finale sia il benessere dell'alunno (il quale peraltro si proclama contentissimo della scuola scelta e vive all'oscuro di questi "drammi", per fortuna), e collaborare sinergicamente donando tutto quello che si può nelle proprie competenze dando sempre il massimo..
Sembra strano ma generalmente prima di questo sfogo mi ci ero trovata anche bene, ripeto la reputo valida come persona e nella sua professionalità..a parte una leggera tendenza ogni tanto a estraniarsi col telefono a farsi i fatti suoi..ma solo oggi ha davvero esagerato, e per questo mi sono permessa di farglielo notare.

Scusate lo sfogo..ma oggi proprio va così!!!
Torna in alto Andare in basso
Ila81



Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: Re: Sostegno ed educatrice...la Convivenza difficile   Dom Dic 03, 2017 12:26 pm

Va beh io ci provo..a nessuno è capitato una situazione simile e magari ne è uscito bene? Consigli rimproveri pillole di saggezza nulla proprio?
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62274
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Sostegno ed educatrice...la Convivenza difficile   Dom Dic 03, 2017 12:55 pm

Rimproveri no di certo. Mi sembra che tu stia facendo bene il tuo lavoro. Probabilmente lei è stressata per i fatti suoi e si è sfogata con te. Lasciala perdere, non dare peso alla cosa e quando ti capiterà di nuovo l'occasione chiedile se è disposta a darti una mano; e altrimenti gli farai fare la verifica in un'altra ora se non puoi semplicemente darla al collega curricolare. Le tue considerazioni sulle rigide ed inutili distinzioni di ruoli e sul benessere dell'alunno sono più che giuste, ma purtroppo non tutti la pensano nello stesso modo; magari è stata semplicemente una giornata no anche per lei e la prossima volta si comporterà diversamente, altrimenti vorrà dire che farete meno limitando la didattica alle tue 9 ore e a quello che riescono a fare i colleghi curricolari e non penso che nessuno si lamenterà di questo.
Torna in alto Andare in basso
Ila81



Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: Re: Sostegno ed educatrice...la Convivenza difficile   Dom Dic 03, 2017 2:01 pm

Grazie Dec..proverò a fare così...
Torna in alto Andare in basso
 
Sostegno ed educatrice...la Convivenza difficile
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Regole di convivenza
» Una decisione davvero difficile.....
» transfert difficile
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» REGOLE DI CONVIVENZA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: