Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Peer to peer e gestione degli incontri

Andare in basso 
AutoreMessaggio
buna



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 22.09.12

MessaggioTitolo: Peer to peer e gestione degli incontri    Sab Dic 09, 2017 9:57 am

Cari tutti,
prima delle vacanze di Natale farò la mia prima visita alla classe della mia tutor per assistere a una sua lezione. Mi chiedevo se questo come i successivi incontri andassero registrati "da qualche parte" a scuola (tanto più perché si tratta di presenze in orario aggiuntivo), o bastasse soltanto annoverarli nella sezione apposita del Portfolio. Nelle vostre scuole se ne è parlato? È già stato predisposto un registro?
Inoltre, che voi sappiate, esiste una griglia di osservazione per tutor e neoimmessi valida per tutti da adottare durante le ore nelle rispettive classi? Ne ho viste alcune in giro, ma non ho ben capito se, anche in questo, possiamo ritenerci liberi di scegliere come muoverci. Grazie!
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5180
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Peer to peer e gestione degli incontri    Sab Dic 09, 2017 10:46 am

Non esistono modelli standard uguali per tutti. Ne abbiamo parlato più volte anche qui sul forum.
La mia scuola aveva adottato il registro peer to peer (basta che digiti in rete e ne trovi), altre scuole, anche nella mia stessa provincia, no. Il mio ds lo aveva voluto visionare prima della discussione davanti al comitato. Nel dubbio, in attesa che il tuo usp e/o la tua scuola dirami indicazioni precise, io ne scaricherei uno e lo compilerei. E' una cosa veloce, non ti ruberà tanto tempo e se non serve, pazienza.
La griglia a me non fu richiesta (ad altri si), ma, anche per questa, a mio parere, vale quanto detto per il registro
Torna in alto Andare in basso
ofeliaf



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 23.06.14

MessaggioTitolo: Re: Peer to peer e gestione degli incontri    Sab Dic 09, 2017 12:37 pm

durante l' incontro con l' usp ci hanno detto di compilarlo, anche se non ci viene indicato dal dirigente. Uno qualunque va bene, l importante è compilarlo con argomenti, date e firma di ogni incontro. Per registrare tutto e poi consegnare in segreteria alla fine.
Torna in alto Andare in basso
buna



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 22.09.12

MessaggioTitolo: Re: Peer to peer e gestione degli incontri    Lun Dic 11, 2017 9:51 pm

Grazie!
Torna in alto Andare in basso
pobi



Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioTitolo: Re: Peer to peer e gestione degli incontri    Gio Gen 04, 2018 3:15 pm

ma quale sarebbe la sezione apposita della piattaforma a cui fate riferimento per le attivita' peer to peer? solo la sezione nel questionario o ce ne sono altre? grazie
Torna in alto Andare in basso
Dorian Gray

avatar

Messaggi : 322
Data d'iscrizione : 01.08.12

MessaggioTitolo: Re: Peer to peer e gestione degli incontri    Lun Gen 08, 2018 7:12 pm

@POBI
esatto, quella è la parte dedicata al peer to peer

1) per quanto riguarda l'osservazione, avete compilato sia la griglia di osservazione reciproca che quella di osservazionemesse a disposizione dal toolkit? o ne basta solo una? a me sembra più schematico e breve il secondo modello

2) Bisognerà fare una redigere una relazione sul peer a parte? nella griglia di osservazione reciproca del toolkit ho trovato queste indicazioni:

Traccia per il colloquio fra tutor e docente neo-assunto alla fine delle esperienze e per la stesura della “specifica relazione del docente neoassunto” prevista dal punto 2 dell’art. 9 (Peer to peer – formazione tra pari) del D. M. 850 a conclusione delle ore di osservazione in classe
Per la stesura della “specifica relazione del docente neoassunto” prevista dal punto 2 dell’art. 9 (Peer to peer – formazione tra pari) del Decreto Ministeriale 27 ottobre 2015, n. 850, a conclusione delle 12 ore dell’osservazione in classe (da far confluire nel portfolio, nel piano di sviluppo professionale da e utilizzare nel colloquio di cui al punto 2 dell’art. 13 del D.M. 850/2015) si propone la seguente traccia:
- vissuto personale durante l’esperienza di osservazione in classe
(training interautosservativo);
- livelli di competenza riscontrati in sé e nel tutor nelle situazioni di apprendimento;
- pratiche didattiche nuove apprese nei campi professionali previsti dal D.M. 850/2015 (competenze culturali, disciplinari, didattiche e metodologiche, relazionali, organizzative e gestionali) e ex art. 7 Legge 13 luglio 2015, n. 107 ;
- autovalutazione e covalutazione peer to peer delle performance di insegnamento in relazione alla didattica per competenze: conoscenze, abilità, applicazioni, relazioni, responsabilità, autonomia;
- aree e competenze di miglioramento individuate;
- bisogni formativi individuati.


Torna in alto Andare in basso
 
Peer to peer e gestione degli incontri
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Fatte ATTENZIONE alla gestione degli allegati: possibili errori!
» Anno di prova: modello relazione finale peer to peer
» Quando far iniziare le 12 ore di peer to peer?
» modello peer to peer
» Verifica Peer to peer e seconda attività

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Immissioni in ruolo-
Vai verso: