Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Procopio



Messaggi : 1288
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Mar Dic 12, 2017 5:47 pm

Apprendo dalla stampa che la questione degli aumenti stipendiali è ben lungi dall'essere stata risolta, nonostante i proclami da più parte fatti per addolcire la pillola di un aumento che è una elemosina. La notizia che mi preoccupa di più è quella che se, e dico se, ci saranno non saranno "a pioggia" ma maggiori per alcuni e minori per altri. Qualcuno parla di attribuzione in base al merito. Ora mi domando e dico, ma non c'è già la premialità della mancetta del "bonus" concesso dai DS a questi "eccelsi colleghi"? Se poi è vero come è vero che con la sentenza della Corte Costituzionale è stata stigmatizzata l'illegittimità del blocco degli stipendi perchè a maggiore prestazione di lavoro deve corrispondere maggiore remunerazione e l'aumento delle nostre prestazioni è sotto gli occhi di tutti (registro elettronico; registrazione delle assenze, dei ritardi e delle uscite anticipate (sì, anche questo ci fanno fare i DS); corsi di aggiornamento fuori dall'orario di servizio), è giusto che solo i meritevoli possano vedere riconosciuta la perdita di potere d'acquisto del nostro stipendio bloccato? Non si sente poi nemmeno parlare del contraccambio che il nostro (vostro, perchè io non l'ho votato) ci chiederà, mentre in compenso sono state modificate le norme per l'attribuzione delle sanzioni disciplinari e sono caduti (se non erro) i termini di prescrizione delle stesse: sarà quel che sarà?
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3339
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Dom Dic 17, 2017 10:18 pm

Il grosso lo han già dato per le assunzioni, i 500 euro e i bonus premiali.
L'orientamento  è quello di dare a pioggia a tutti quasi niente (si parla di circa il 4% di aumento tenendo il bonus di 80 euro di Renzi, in pratica neanche una parte dell'inflazione del blocco di 9 anni dei contratti) perchè ovviamente la meritocrazia (una truffa ideologica) è preferibile ad aumenti per tutti.
Ovviamente da questa impostazione sono danneggiati coloro i quali non sono ontologicamente meritevoli (personale ata e lavoratori non contrattualizzati con CCNL statale) o momentaneamente immeritevoli (personale docente con CTD).
L'aran inoltre vorrebbe chiudere in fretta la partita, ma sarebbe non procrastibabile una discussione seria sui profili lavorativi (assolutamente non corrispondenti alla realtà) di alcuni lavoratori scolastici (in primis gli assistenti amministrativi, esecutivi solo sulla carta).
I Ds sono stati accontentati in pieno (400 euro netti in più ) ma sono pochi e sopratutto serve che siano predisposti ad accogliere tutte le riforme scolastiche senza fare resistenza passiva (come quest'estate col boicottaggio della chiamata diretta).
Insomma la situazione è brutta..
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6029
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Lun Dic 18, 2017 6:35 pm

Tranquilli, siccome hanno saputo che gli 85 euro lordi ci fanno schifo e preferiamo non ricevere questa miseria, ci accontenteranno.
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1288
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Mar Dic 19, 2017 12:04 pm

Oggi 19 dicembre 2017 possiamo affermare in punto di fatto che l'accordo di novembre 2016 è ancora disatteso (su cosa ci si è messi d'accordo, allora, sul niente?). Badate, mi riferisco solo al dato di fatto, senza esprimere alcun giudizio in merito alla quantificazione dell'aumento, che tra l'altro è ancora di là da venire, per quello che si legge in giro.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 11:24 am

mac67 ha scritto:
Tranquilli, siccome hanno saputo che gli 85 euro lordi ci fanno schifo e preferiamo non ricevere questa miseria, ci accontenteranno.

Persino un mendicante ti guarda male se gli molli un cinquantino.Vorrà dire che al posto del caviale ci accontenteremo di uova di lompo e sostituiremo l' aragosta con il più abbordabile astice.Intendiamoci, ciò vale per quelli di noi senza consorti danarosi, beni aviti, doppi /tripli lavori.Io temo ancora di piu" il rinnovo della parte normativa.
Torna in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23837
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 11:28 am

balanzoneXXI ha scritto:
.Io temo ancora di piu" il rinnovo della parte normativa.

concordo. lì la partita sarà difficile e complessa.
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1288
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 12:44 pm

Concordo anch'io con balanzoneXXI e lallaorizzonte: il rinnovo della parte normativa è sempre stato il "lato oscuro" del contratto, scodellato nel piatto all'ultimo momento e affibbiato tra capo e collo, nonché, per esperienza, sempre peggiorativo dello "status quo ante" (eccezion fatta per i "presidi", ora dirigenti scolastici). Ripercorrendo la breve e travagliata storia recente del rinnovo del contratto per la sola parte economica, se non erro esso discende da una sentenza che ha stabilito come illegittimo il blocco degli aumenti stipendiali a fronte di un incremento del carico di lavoro, perché il salario deve essere rapportato alla prestazione richiesta. Ne discende che, implicitamente, questo incremento del carico di lavoro effettivamente c'è stato e penso sia sotto gli occhi di tutti, a causa della mutata normativa dal 2010 in poi. Saggezza avrebbe voluto che i previsti aumenti avessero riguardato la sola presa d'atto di questa mutata realtà e null'altro. Ma pensate che il governo sia di questa idea o che piuttosto, a fronte di un miserrimo aumento stipendiale, non pretenderà invece la luna nel pozzo, sbandierando questo "aumento" come un qualcosa che deve avere una contropartita a livello di carico di lavoro? E i sindacati, quelli che hanno sottoscritto l'accordo di novembre 2016, che dicono: mi preoccupa il loro assordante silenzio!


Ultima modifica di Procopio il Gio Dic 21, 2017 1:08 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Popocatepetl



Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 04.11.17

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 12:55 pm

Io penso che 85 euro lordi sarebbero , come dice la fedeli, PIÙ MIGLIORI di 0 euro.
Ho sempre pensato che i miei 1550 -1600 euro al mese netti siano dignitosi ed equi per il mestiere che facciamo.
Nulla vieta ai più volenterosi di trovare un secondo lavoro e raddoppiarel o stipendio.
In palestra si dice :"No pain, no gain "
L idea che gli insegnanti di religione o ginnastica debbano guadagnare 2000 euro al mese non mi sconfinfera .
Sono altre le cose di cui preoccuparsi nel mondo della scuola..
E se ho il marito ricco? Beata te.
E se ho uno studio di architettura? Bravo, ti fai il mazzo ed è giusto che guadagni di più..
Meno rosicamento di invidia e più onesta ..
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1288
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 1:12 pm

Popocatepetl ha scritto:
Io penso che 85 euro lordi sarebbero , come dice la fedeli,  PIÙ MIGLIORI  di 0 euro.
Ho sempre pensato che i miei 1550 -1600 euro al mese netti siano dignitosi ed equi per il mestiere che facciamo.
Nulla vieta ai più volenterosi di trovare un secondo lavoro e raddoppiarel o stipendio.
In palestra si dice :"No pain,  no gain "
L idea che gli insegnanti di religione o ginnastica debbano guadagnare 2000 euro al mese non mi sconfinfera .
Sono altre le cose di cui preoccuparsi nel mondo della scuola..
E se ho il marito ricco? Beata te.
E  se ho uno studio di architettura?  Bravo, ti fai il mazzo ed è giusto che guadagni di più..
Meno rosicamento di invidia e più onesta ..
E' vero che chi si accontenta gode, ma qui sembra che neanche gli 85 euro siano sicuri, sicché 0 euro è molto peggio di 85 euro!
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 1:54 pm

Procopio ha scritto:
Concordo anch'io con balanzoneXXI e lallaorizzonte: il rinnovo della parte normativa è sempre stato il "lato oscuro" del contratto, scodellato nel piatto all'ultimo momento e affibbiato tra capo e collo, nonché, per esperienza, sempre peggiorativo dello "status quo ante" (eccezion fatta per i "presidi", ora dirigenti scolastici). Ripercorrendo la breve e travagliata storia recente del rinnovo del contratto per la sola parte economica, se non erro esso discende da una sentenza che ha stabilito come illegittimo il blocco degli aumenti stipendiali a fronte di un incremento del carico di lavoro, perché il salario deve essere rapportato alla prestazione richiesta. Ne discende che, implicitamente, questo incremento del carico di lavoro effettivamente c'è stato e penso sia sotto gli occhi di tutti, a causa della mutata normativa dal 2010 in poi. Saggezza avrebbe voluto che i previsti aumenti avessero riguardato la sola presa d'atto di questa mutata realtà e null'altro. Ma pensate che il governo sia di questa idea o che piuttosto, a fronte di un miserrimo aumento stipendiale, non pretenderà invece la luna nel pozzo, sbandierando questo "aumento" come un qualcosa che deve avere una contropartita a livello di carico di lavoro? E i sindacati, quelli che hanno sottoscritto l'accordo di novembre 2016, che dicono: mi preoccupa il loro assordante silenzio!

Potresti essere più chiaro circa i carichi di lavoro aumentati a partire dal 2010?
Torna in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23837
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 3:28 pm

l'intento, già scritto nero su bianco, di declinare le attività funzionali all'insegnamento potrebbe portare non essere poi così positivo

https://www.orizzontescuola.it/addio-alle-18-ore-lavorative-nel-prossimo-contratto-saranno-declinate-anche-le-attivita-funzionali-incideranno-sulla-retribuzione/
Torna in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 1197
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 3:42 pm

Procopio ha scritto:
Popocatepetl ha scritto:
Io penso che 85 euro lordi sarebbero , come dice la fedeli,  PIÙ MIGLIORI  di 0 euro.
Ho sempre pensato che i miei 1550 -1600 euro al mese netti siano dignitosi ed equi per il mestiere che facciamo.
Nulla vieta ai più volenterosi di trovare un secondo lavoro e raddoppiarel o stipendio.
In palestra si dice :"No pain,  no gain "
L idea che gli insegnanti di religione o ginnastica debbano guadagnare 2000 euro al mese non mi sconfinfera .
Sono altre le cose di cui preoccuparsi nel mondo della scuola..
E se ho il marito ricco? Beata te.
E  se ho uno studio di architettura?  Bravo, ti fai il mazzo ed è giusto che guadagni di più..
Meno rosicamento di invidia e più onesta ..
E' vero che chi si accontenta gode, ma qui sembra che neanche gli 85 euro siano sicuri, sicché 0 euro è molto peggio di 85 euro!
Scusa, ma devi scrivere come ci insegna la ns. capa: 85 euro lordi sono più migliori di 0. Scherzo naturalmente. Speriamo bene di non avere brutte sorprese anche dalla parte normativa del contratto
Torna in alto Andare in basso
Online
Popocatepetl



Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 04.11.17

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 4:12 pm

Ma infatti ho citato la sua triste frase.
La mia capa è l istruzione italiana, la stessa che nei decenni passati ha prodotto il miracolo economico italiano,la grande industria, arte e cultura italiana e che io mi illudo esista ancora.
La fedeli non è il mio capo,perché con la terza media non puoi essere capo di un laureato in nessuna istituzione pubblica europea
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1288
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 4:36 pm

balanzoneXXI ha scritto:

Potresti essere più chiaro circa i carichi di lavoro aumentati a partire dal 2010?
Perchè sono l'unico che li ha notati?
Torna in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2520
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 5:46 pm

Procopio ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

Potresti essere più chiaro circa i carichi di lavoro aumentati a partire dal 2010?
Perchè sono l'unico che li ha notati?
Ci sono stati, e li abbiamo notati tutti.
Però , per chi sa dire di no , per la maggior parte sono ancora "facoltativi".
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Gio Dic 21, 2017 7:29 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Procopio ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

Potresti essere più chiaro circa i carichi di lavoro aumentati a partire dal 2010?
Perchè sono l'unico che li ha notati?
Ci sono stati, e li abbiamo notati tutti.
Però , per chi sa dire di no , per la maggior parte sono ancora "facoltativi".

Vedo che ella mi capisce al volo
Torna in alto Andare in basso
Popocatepetl



Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 04.11.17

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 12:09 am

30 anni fa Vasco girava gli stadi italiani con il "c è chi dice no tour 1987".
Dopo 30 anni si dovrebbero girare le scuole italiane con il "chi è che dice no?" 2017
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1288
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 7:36 am

Paolo Santaniello ha scritto:
Procopio ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

Potresti essere più chiaro circa i carichi di lavoro aumentati a partire dal 2010?
Perchè sono l'unico che li ha notati?
Ci sono stati, e li abbiamo notati tutti.
Però , per chi sa dire di no , per la maggior parte sono ancora "facoltativi".
Condivido, tuttavia si finisce per fare la parte del docente "poco collaborativo" e "resistivo", se non si è in molti ad avere un atteggiamento comune ed il termine "molti" quasi sempre "scarseggia", ahimè, nelle nostre scuole. Perchè la maggioranza si schiera sempre dalla parte del DS che propone, subito ascoltato, obblighi inesistenti di 25 ore minime di aggiornamento annuale. Gli scrutini di fine quadrimestre e sopratutto quelli finali di ammissione o meno alla classe successiva sono una palese dimostrazione del mio asserto. Comunque la sentenza n.178/2015 della Corte Costituzionale è intervenuta per porre fine all'andazzo del blocco sistematico degli aumenti stipendiali, limitando questa "iattura" a brevi periodi e non a lungo termine: Renzi regnante, prima, e Gentiloni, ora, ad oggi, dalla data di pubblicazione sulla G. U. 29/07/2015 n. 30, siamo ancora "zero a zero e palla al centro"!
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1288
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 7:47 am

Riporto "ad adiuvadum" un brano tratto dalla citata sentenza n. 178/2015, che offro alle considerazioni di tutti:

"Tale disciplina (blocco degli stipendi 2010-2014-ndr), destinata ad applicarsi per un periodo apprezzabile, comprometterebbe irreparabilmente lo svolgersi della contrattazione collettiva e il diritto dei lavoratori pubblici, sottoposti ad un carico di lavoro sempre più gravoso, a percepire una retribuzione proporzionata al lavoro svolto."

Se ne deduce che la Suprema Corte, nella sentenza in epigrafe, ha riconosciuto veritiere le affermazioni pocanzi riportate IMHO e lo ha fatto a luglio 2015.


Ultima modifica di Procopio il Ven Dic 22, 2017 12:25 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Popocatepetl



Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 04.11.17

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 9:37 am

E dove starebbe il problema nell essere definito poco collaborativo e resistivo?
A te te ne frega? A me no
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3299
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 12:15 pm

Procopio ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

Potresti essere più chiaro circa i carichi di lavoro aumentati a partire dal 2010?
Perchè sono l'unico che li ha notati?

Io sinceramente non vedo nulla di particolarmente diverso. Anzi, il voto unico ha diminuito (di poco ma comunque diminuito) il numero di scritti che devo correggere, forse uno di meno all'anno per classe. Per il resto... Coordinatore ero e coordinatore sono, i consigli di classe e i collegi docenti son sempre quelli, i ricevimenti anche, non facevo gite e non ne faccio nemmeno ora.
Torna in alto Andare in basso
Online
Procopio



Messaggi : 1288
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 12:30 pm

chicca70 ha scritto:
Procopio ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

Potresti essere più chiaro circa i carichi di lavoro aumentati a partire dal 2010?
Perchè sono l'unico che li ha notati?

Io sinceramente non vedo nulla di particolarmente diverso. Anzi, il voto unico ha diminuito (di poco ma comunque diminuito) il numero di scritti che devo correggere, forse uno di meno all'anno per classe. Per il resto... Coordinatore ero e coordinatore sono, i consigli di classe e i collegi docenti son sempre quelli, i ricevimenti anche, non facevo gite e non ne faccio nemmeno ora.
Beh, che dire: io e Paolo Santaniello sosteniamo il contrario e la sentenza n.178/2015 pare, a me, essere della stessa idea (se no, che bisogno ci sarebbe stato di emetterla e di dichiarare fondata la questione della illegittimità del blocco degli stipendi protratto nel tempo?).
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3299
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 4:39 pm

Mi sembra un'affermazione non dimostrata dai fatti. Se mi dettagli il maggiore lavoro richiesto, te ne sono grata. Non le famose ore di aggiornamento, che non sono quantificate e che, nella mia scuola, sostituiscono un collegio docenti che avremmo fatto comunque e rientrano nelle 40 ore.
Torna in alto Andare in basso
Online
tecnologo alim



Messaggi : 381
Data d'iscrizione : 16.04.14

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 7:07 pm

A scuola ed è inutile negarlo c'è chi fa qualcosa in più e chi si limita al minimo indispensabile. Trovare il modo per premiare i più meritevoli non è così sbagliato e, soprattutto tra i precari, ce ne sono tanti che si impegnano più degli altri. Se poi vogliamo andare avanti con i premi all'anzianità di servizio facciamo pure, poi non lamentiamoci però se sono i nonni a mantenere le famiglie. Tutta l'informazione sul mondo della scuola è completamente pilotata e ciò ha contribuito a creare quegli zoo in cui siamo oggi e che ci ostiniamo a chiamare scuole.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.   Ven Dic 22, 2017 7:38 pm

tecnologo alim ha scritto:
A scuola ed è inutile negarlo c'è chi fa qualcosa in più e chi si limita al minimo indispensabile. Trovare il modo per premiare i più meritevoli non è così sbagliato e, soprattutto tra i precari, ce ne sono tanti che si impegnano più degli altri. Se poi vogliamo andare avanti con i premi all'anzianità di servizio facciamo pure, poi non lamentiamoci però se sono i nonni a mantenere le famiglie. Tutta l'informazione sul mondo della scuola è completamente pilotata e ciò ha contribuito a creare quegli zoo in cui siamo oggi e che ci ostiniamo a chiamare scuole.

Chi sarebbero i meritevoli? Forse i tirapiedi del Dirigente o quelli che portano gli alunni in gita?
Da chi sarebbe pilotata l' informazione sul mondo della scuola?Non deve sorprendere che abbondino i caravanserragli in una scuola dove si pensa che servano sul serio i millanta progetti sul bullismo, messi su da insegnanti " meritevoli".

Ma che vuordi' fare " il minimo indispensabile ?".Continuiamo a significare al colto e all' inclita che il nostro mestiere e' una passeggiata che ci lascia tanto tempo e energia per una proluvie di attività aggiuntive. Quando hai insegnato la matematica in modo chiaro e hai valutato i tuoi alunni in modo equo e tempestivo,, sei già un insegnante meritevole, senza dover necessariamente consacrare il tuo tempo libero e prezioso ad attività non obbligatorie e peraltro semigratuite o gratuite.Rispediamo al mittente questi ricattucci morali
Torna in alto Andare in basso
 
Aumenti stipendiali...alle idi di marzo.
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» REPORT su Rai 3 il 28 marzo 2010
» 8 marzo 2012 volevo fosse un una data da ricordare
» LASCIARSI ANDARE ALLE EMOZIONI
» ho fatto ovitrelle alle 21 e...
» Saluti alle zie da Gimmy Timmy e Tommy

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: