Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» restituzione ruolo di provenienza
Oggi alle 11:20 pm Da ermione

» Consiglio urgente , aiutatemi ...
Oggi alle 11:07 pm Da arrubiu

» dichiarazione dei servizi
Oggi alle 10:55 pm Da fradacla

» presidente consigli di classe
Oggi alle 10:52 pm Da ermione

» sciopero e stipendio
Oggi alle 10:52 pm Da fradacla

» docenti regionali?
Oggi alle 10:51 pm Da iside

» Uscire ammalato o no?
Oggi alle 10:46 pm Da Cozza

» Il cedolino di ottobre é visibile sul portale NOIPA?
Oggi alle 10:44 pm Da fradacla

» Detrazioni fiscali: rinuncia o applicazione della maggiore aliquota
Oggi alle 10:43 pm Da fradacla

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Pensionamenti...molti?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
circo



Messaggi : 3621
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Pensionamenti...molti?   Mar Dic 12, 2017 5:53 pm

Promemoria primo messaggio :

Come ogni anno, diamo dei numeri a caso? Dico di me...
Sembrano essere tanti, metà di chi avrebbe i requisiti, https://www.orizzontescuola.it/pensioni-meta-dei-docenti-italiani-orientati-lasciare-la-scuola/
Saranno 20000 o più?

Circo
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 2:08 pm

Mah io farei comunque attenzione.
Una collega non l'ha fatta sperando che non se ne accorgano; non dubito che lo vedranno ma non si sa mai. ;-)
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64548
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 2:18 pm

Un anno una collega ha saputo di essere stata mandata in pensione d'ufficio poco prima degli esami per il recupero dei debiti a fine agosto ed è arrivata a scuola arrabbiatissima:-) Comunque è dovuta andare anche lei. Certo la cattedra non ha potuto andare a mobilità (non che fosse particolarmente richiesta) e forse nemmeno alle immissioni in ruolo (questo non lo ricordo, perché non era della mia materia e in quegli anni le immissioni le facevano a fine agosto).
Quello che volevo dire, però, è che anche volendo non potevano presentare domanda e quindi quelle domande non figurano di certo nelle 25.000. Naturalmente mi auguro che siano ben più tempestivi e che le cattedre siano tutte disponibili per mobilità e ruoli.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 2:26 pm

Dec ha scritto:
Un anno una collega ha saputo di essere stata mandata in pensione d'ufficio poco prima degli esami per il recupero dei debiti a fine agosto ed è arrivata a scuola arrabbiatissima:-) Comunque è dovuta andare anche lei. Certo la cattedra non ha potuto andare a mobilità (non che fosse particolarmente richiesta) e forse nemmeno alle immissioni in ruolo (questo non lo ricordo, perché non era della mia materia e in quegli anni le immissioni le facevano a fine agosto).
Quello che volevo dire, però, è che anche volendo non potevano presentare domanda e quindi quelle domande non figurano di certo nelle 25.000. Naturalmente mi auguro che siano ben più tempestivi e che le cattedre siano tutte disponibili per mobilità e ruoli.


Questo non è vero. Ho visto il modello di IOL per le dimissioni volontarie e una delle voci da spuntare era proprio "dimissioni per raggiunti limiti di età". La risposta che mi hai linkato, piena di condizionali, a mio avviso non è corretta o comunque è parziale.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64548
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 2:35 pm

Quello che hai visto nel modello potrebbe essere riferito a chi è nato tra il febbraio e il giugno 1952 e quindi raggiunge il requisito tra settembre e dicembre 2018: in quel caso il docente può andare in pensione per età, ma non è obbligato a farlo e se vuole può rimanere un altro anno.
Inoltre ti ripeto che anche all'usp hanno ricevuto la stessa risposta. E non sto parlando di un collega sprovveduto, ma di uno attivo da anni nel sindacato (che però evidentemente ha voluto avere la certezza assoluta). Mi auguro che, visto che i requisiti quest'anno sono abbastanza chiari e facili da verificare, facciano rapidamente i controlli e sia noto nel giro di pochi mesi chi dev'essere messo in pensione d'ufficio e quali cattedre saranno vacanti per il 2018/2019.
Torna in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 2:42 pm

gugu ha scritto:
Mah io farei comunque attenzione.
Una collega non l'ha fatta sperando che non se ne accorgano;  non dubito che lo vedranno ma non si sa mai. ;-)
C'è gente che ama così tanto la scuola da non volersene andare?In un certo senso è positiva questa cosa,anche se è giusto lasciar spazio a gente iù giovane.
Io ho conosciuto docenti che maledicono la Fornero ogni giorno perchè li tiene bloccati a scuola,poi lavorano tutti con serietà ci mancherebbe,ma se potessero andare in pensione non se lo farebbero dire 2 volte
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 2:47 pm

Dec ha scritto:
Quello che hai visto nel modello potrebbe essere riferito a chi è nato tra il febbraio e il giugno 1952 e quindi raggiunge il requisito tra settembre e dicembre 2018: in quel caso il docente può andare in pensione per età, ma non è obbligato a farlo e se vuole può rimanere un altro anno.
Inoltre ti ripeto che anche all'usp hanno ricevuto la stessa risposta. E non sto parlando di un collega sprovveduto, ma di uno attivo da anni nel sindacato (che però evidentemente ha voluto avere la certezza assoluta). Mi auguro che, visto che i requisiti quest'anno sono abbastanza chiari e facili da verificare, facciano rapidamente i controlli e sia noto nel giro di pochi mesi chi dev'essere messo in pensione d'ufficio e quali cattedre saranno vacanti per il 2018/2019.


Mi auguro sia come dici tu; bruciare cattedre nel nulla sarebbe un pessimo comportamento sia per la mobilità che per i ruoli. Ormai la rampa di lancio dei pensionamenti per i prossimi anni sembra scalata; per l'anno prossimo vedremo se, come dici tu, ci sarà una diminuzione (c'è però da tenere presente la specificità della scuola dell'unica finestra a settembre e il fatto che il numero di docenti vicini alla pensione aumenta sempre più. Tra l'altro questo mese dovrebbe partire oltre all'APE social anche quella ordinaria, fatto che potrebbe aumentare ancora più i posti). Il grosso dei ruoli dell'anno scorso però è stato fatto grazie ai passaggi dell'OF in OA, penso sia quel punto che vada particolarmente seguito in queste settimana poiché quelle cattedre vengono costituite chirurgicamente sui bisogni del singolo UST.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64548
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 2:55 pm

Us3R ha scritto:
gugu ha scritto:
Mah io farei comunque attenzione.
Una collega non l'ha fatta sperando che non se ne accorgano;  non dubito che lo vedranno ma non si sa mai. ;-)
C'è gente che ama così tanto la scuola da non volersene andare?In un certo senso è positiva questa cosa,anche se è giusto lasciar spazio a gente iù giovane.
Io ho conosciuto docenti che maledicono la Fornero ogni giorno perchè li tiene bloccati a scuola,poi lavorano tutti con serietà ci mancherebbe,ma se potessero andare in pensione non se lo farebbero dire 2 volte

Il 90% sono come quelli che conosci tu, ma c'è anche l'altro 10%: in genere sono persone non sposate e senza figli, ovviamente ormai senza genitori da accudire, che stanno fisicamente bene e fanno fatica a staccarsi da quello che è stato il loro mondo per una vita (oltre a preoccuparsi magari per il futuro, se non hanno tanti anni di contributi). Umanamente si può capire, ma per gli studenti in linea di massima non è un bene avere insegnanti vicini ai 70 anni perché, per quanto si possa stare sostanzialmente bene, la lucidità e le forze non possono più essere quelle di 10 o 20 anni prima.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64548
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 2:59 pm

gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Quello che hai visto nel modello potrebbe essere riferito a chi è nato tra il febbraio e il giugno 1952 e quindi raggiunge il requisito tra settembre e dicembre 2018: in quel caso il docente può andare in pensione per età, ma non è obbligato a farlo e se vuole può rimanere un altro anno.
Inoltre ti ripeto che anche all'usp hanno ricevuto la stessa risposta. E non sto parlando di un collega sprovveduto, ma di uno attivo da anni nel sindacato (che però evidentemente ha voluto avere la certezza assoluta). Mi auguro che, visto che i requisiti quest'anno sono abbastanza chiari e facili da verificare, facciano rapidamente i controlli e sia noto nel giro di pochi mesi chi dev'essere messo in pensione d'ufficio e quali cattedre saranno vacanti per il 2018/2019.


Mi auguro sia come dici tu; bruciare cattedre nel nulla sarebbe un pessimo comportamento sia per la mobilità che per i ruoli. Ormai la rampa di lancio dei pensionamenti per i prossimi anni sembra scalata; per l'anno prossimo vedremo se, come dici tu, ci sarà una diminuzione (c'è però da tenere presente la specificità della scuola dell'unica finestra a settembre e il fatto che il numero di docenti vicini alla pensione aumenta sempre più. Tra l'altro questo mese dovrebbe partire oltre all'APE social anche quella ordinaria, fatto che potrebbe aumentare ancora più i posti). Il grosso dei ruoli dell'anno scorso però è stato fatto grazie ai passaggi dell'OF in OA, penso sia quel punto che vada particolarmente seguito in queste settimana poiché quelle cattedre vengono costituite chirurgicamente sui bisogni del singolo UST.

Dall'Ape ordinaria mi aspetto poco anch'io. Ovviamente bisognerà vedere anche quanti saranno e dove saranno in posti che passano dall'OF in OA. Per il 2019 si vedrà ed è sicuramente vero che l'età degli insegnanti continua ad alzarsi e prima o poi avremo un picco di pensionamenti, ma penso che non sarà nel 2019, ma piuttosto nel 2020 e negli anni successivi; poi è chiaro che bisognerà vedere se i futuri governi continueranno ad alzare l'età pensionabile o se apporteranno qualche correttivo, anche se più di forma che di sostanza, che potrebbe cambiare il quadro.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 3:23 pm

Se aggiusteranno la Fornero, per trovare i soldi, taglieranno anche la scuola. A quel punto ci troveremo in una nuova situazione di equilibrio forzato.
Tra l'altro quello che stupisce è che il Miur non faccia una ricognizione su quanti docenti si presenteranno ora ai primi due concorsi e, dunque, a quale sarà il parco-docenti da assumere nei prossimi anni. A mio avviso, primaria/ricorso a parte, sono molti meno di non quanti non fossimo noi.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64548
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 3:46 pm

Mah, io non sono così convinto, ma non riesco a fare una stima. Tra l'altro non è affatto detto che tutti coloro che faranno il secondo concorso (quello per non abilitati con tre anni di servizio) lo passino. Poi quando dici noi bisogna vedere in che anno (2007? 2009? 2015?). Il confronto mi sembra difficile.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 3:52 pm

Dec ha scritto:
Mah, io non sono così convinto, ma non riesco a fare una stima. Tra l'altro non è affatto detto che tutti coloro che faranno il secondo concorso (quello per non abilitati con tre anni di servizio) lo passino. Poi quando dici noi bisogna vedere in che anno (2007? 2009? 2015?). Il confronto mi sembra difficile.


NOI = tutti i docenti in GE dal 2007 ad oggi.

L'ultimo dato che avevamo sui TFA/PAS del secondo grado dava 30.000 abilitati. Un po' sono entrati col concorso.
D'altra parte dal 2009 al 2018 ci sono stati solo due cicli di TFA e un PAS (tra il 1999 e il 2008 ci furono: 9 cicli SSIS, un corso riservato nel 2000, un concorso riservato nel 2005, un ordinario nel 1999 con una quantità enorme di idonei che potevano iscriversi nelle GP).
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64548
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 4:07 pm

Sì, ma di questi un po' erano stati assunti prima del 2007; poi dicendo tutti i docenti in GE dal 2007 ad oggi escludi quelli del IX ciclo? Oppure quelli che sono stati assunti nel 2007? Insomma bisognerebbe mettersi d'accordo per fare un calcolo preciso, che poi non servirebbe nemmeno a molto, perché nei nostri anni la popolazione scolastica era in crescita, ora e nei prossimi anni si annuncia in calo.
Pensando al presente e al futuro, gli abilitati sono relativamente pochi, ma devi considerare chi ha tre anni di servizio, due dei quali possono essere anche sul sostegno (dove hanno preso praticamente tutti coloro che hanno presentato domanda) e uno in paritaria o in cfp (o come si chiamano adesso). Come al solito, entrerà di tutto, anche se poi ci sarà uno sbarramento al concorso. Poi c'è il discorso degli Itp tutto da scrivere e il discorso fase transitoria per primaria e infanzia, dove a parte i diplomati magistrali (quanti di loro saranno interessati e quanti hanno ormai un altro lavoro?) non si sa chi entrerà (i laureati in sfp fino a che anno?).
Insomma non dubito che al miur abbiano personale per fare delle stime, ma non mi sembra un lavoro semplice e io di certo non mi ci metto:-)
Torna in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 2153
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 8:04 pm

Dec ha scritto:

Per il 2019 si vedrà ed è sicuramente vero che l'età degli insegnanti continua ad alzarsi e prima o poi avremo un picco di pensionamenti, ma penso che non sarà nel 2019, ma piuttosto nel 2020 e negli anni successivi; poi è chiaro che bisognerà vedere se i futuri governi continueranno ad alzare l'età pensionabile o se apporteranno qualche correttivo, anche se più di forma che di sostanza, che potrebbe cambiare il quadro.
Ho fatto due conti della serva. Il grosso delle immisioni in ruolo degli anni 80 sono state nel 1985 e nel 1987. La maggior parte degli immessi in ruolo avevano dai 2 ai 5 anni di precariato, per chi ne aveva di più c'era stato un concorso riservato. Nel mio dipartimento siamo in 14, tra il 2020 e il 2021 ne vanno in pensione 2, nel 2022 addirittura 4. Parlando stamattina con una collega ho scoperto che anche nel suo dipartimento (diversa scuola e diversa materia) la situazione è la stessa. E anche mio marito, altra scuola e altra materia, va in pensione nel 2022. Tutti i conti sono stati fatti tenendo conto della legge Fornero.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Dom Gen 14, 2018 8:06 pm

Le proiezioni già negli anni passati davano il punto massimo attorno al 2022, partendo con la curva nel 2017.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64548
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Lun Gen 15, 2018 2:28 am

@melia ha scritto:
Dec ha scritto:

Per il 2019 si vedrà ed è sicuramente vero che l'età degli insegnanti continua ad alzarsi e prima o poi avremo un picco di pensionamenti, ma penso che non sarà nel 2019, ma piuttosto nel 2020 e negli anni successivi; poi è chiaro che bisognerà vedere se i futuri governi continueranno ad alzare l'età pensionabile o se apporteranno qualche correttivo, anche se più di forma che di sostanza, che potrebbe cambiare il quadro.
Ho fatto due conti della serva. Il grosso delle immisioni in ruolo degli anni 80 sono state nel 1985 e nel 1987. La maggior parte degli immessi in ruolo avevano dai 2 ai 5 anni di precariato, per chi ne aveva di più c'era stato un concorso riservato. Nel mio dipartimento siamo in 14, tra il 2020 e il 2021 ne vanno in pensione 2, nel 2022 addirittura 4. Parlando stamattina con una collega ho scoperto che anche nel suo dipartimento (diversa scuola e diversa materia) la situazione è la stessa. E anche mio marito, altra scuola e altra materia, va in pensione nel 2022. Tutti i conti sono stati fatti tenendo conto della legge Fornero.

Sì, anche molti miei colleghi prevedono di andare in pensione fra tre-cinque anni, quindi direi che ci siamo.
Torna in alto Andare in basso
Cate1973



Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 10.09.12

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Lun Gen 15, 2018 10:27 am

Quando sapremo i reali dati dei pensionamenti per cdc e provincia? Alla tabella pubblicata che è relativa solo alle domande presentate, quando aggiungeranno i pensionamenti d'ufficio?
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64548
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Lun Gen 15, 2018 4:32 pm

Non lo so. Nella mia provincia negli anni precedenti il numero complessivo non veniva pubblicato, ma lo si scopriva solo consultando gli organici di diritto che vengono pubblicati poco prima dei trasferimenti e confrontandoli con quelli dell'anno precedente.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Lun Gen 15, 2018 4:37 pm

Tenendo conto che l'organico di ogni scuola può cambiare anche indipendentemente dai pensionamenti la domanda di mobilità è fatta al buio.
Per avere gli OA definitivi delle superiori bisognerà attendere mesi.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16499
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Lun Gen 15, 2018 4:42 pm

gugu ha scritto:
Tenendo conto che l'organico di ogni scuola può cambiare anche indipendentemente dai pensionamenti la domanda di mobilità è fatta al buio.
Per avere gli OA definitivi delle superiori bisognerà attendere mesi.
Non ho grande esperienza su questo ma, anche a leggere i commenti di docenti con più anni di ruolo sulle spalle, è praticamente sempre stato così.
Torna in alto Andare in basso
Cate1973



Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 10.09.12

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Mar Gen 16, 2018 10:04 am

Allora occorre attendere fine luglio quando il MIUR pubblicherà il contingente di immissione in ruolo, come cifra ufficiale? Ciò forse scaturisce dagli accordi MIUR-MEF.....?
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Mar Gen 16, 2018 3:11 pm

http://rstampa.pubblica.istruzione.it/utility/imgrs.asp?numart=7IMBT5&numpag=1&tipcod=0&tipimm=1&defimm=0&tipnav=1


Con i pensionamenti d'ufficio e l'APE, il totale dovrebbe essere 32.000 pensionamenti fra i docenti e 10.000 fra gli ATA.
Torna in alto Andare in basso
circo



Messaggi : 3621
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Mar Gen 16, 2018 9:41 pm

gugu ha scritto:
http://rstampa.pubblica.istruzione.it/utility/imgrs.asp?numart=7IMBT5&numpag=1&tipcod=0&tipimm=1&defimm=0&tipnav=1


Con i pensionamenti d'ufficio e l'APE, il totale dovrebbe essere 32.000 pensionamenti fra i docenti e 10.000 fra gli ATA.

10000 ATA sono tantissimi più di 1 ogni 20.
Quindi l'anno prossimo il numero temo calerà e ruralità tra due anni...
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33541
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Mar Gen 16, 2018 9:45 pm

Se si aggiorna il totale dei posti liberi:

32.000 pensionamenti

22.000 posti rimasti

da 5.600 a 18.000 nuovo OA

TOTALE: da 59.600 a 72.000 posti disponibili.
Torna in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Mar Gen 16, 2018 11:03 pm

Il mio dubbio è questo.
Lo scorso anno il sud ha avuto tantissimo,ora i pensionamenti non sono poi male,ma...non è che dopo quell'allargamento degli organici fatto lo scorso anno adesso arrivino i perdenti posto a mangiarsi gran parte dei posti lasciati liberi da chi va in pensione?
Cioè,quell'organico terrà??
Torna in alto Andare in basso
Cate1973



Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 10.09.12

MessaggioTitolo: Re: Pensionamenti...molti?   Mer Gen 17, 2018 9:44 am

Gugu, Us3R, Circo, Arrubiu, Dec.....chiaritemi una cosa. OS ha pubblicato la tabella pensionamenti 2018 (domande pervenute), USP Avellino ha pubblicato una tabella pensionamenti (anch'essa su OS) che non è in linea con la prima, prevede un numero di pensionamenti superiore per cdc. Cosa significa? L' USP di Avellino avrà incluso anche i pensionamenti d'ufficio?
Torna in alto Andare in basso
 
Pensionamenti...molti?
Torna in alto 
Pagina 4 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» pensionamenti 2017-18
» Pensionamenti 2018
» Mestruazioni scarse
» amh basso ma buona risposta alla stimolazione
» Sono tutti corrotti perchè i politici sono corrotti e fanno leggi per tutelare i corrotti!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: