Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Testo argomentativo

Andare in basso 
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 11:41 am

https://www.orizzontescuola.it/tutti-gli-studenti-fanno-sport-anche-trascurando-lo-studio-pochissimi-indirizzati-verso-la-musica-lettera/

L'articolo si conclude con:

"Purtroppo non vengono investite risorse nell’educazione musicale, che potrebbe dare a tutti i nostri giovani una vera sana educazione psico-fisica, riducendo l’abbandono scolastico e creando per loro un futuro sicuramente più allegro, equilibrato e anche opportunità di lavoro."

Perdonatemi ma zoppico in italiano, ho provato a cercare nel testo qualcosa che argomentasse l'affermazione forte di cui sopra, ma ho trovato solo questo:

"La musica non è agonismo, ma collaborazione e vero “gioco di squadra”; la musica è autodisciplina, ma anche creatività; la musica è gioia collettiva, ma anche introspezione"

che come argomentazione mi sembra un po' carente.

Se fossi senza laurea e senza diploma, se non potessi fare il docente e se mi dovessi accontentare di fare il ministro, prima di potenziare la musica a scuola vorrei essere sicuro che poi la dispersione diminuisca veramente, vorrei "annusarne" le motivazioni in anticipo; qualcuno mi aiuta ?
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5952
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 12:03 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Se fossi senza laurea e senza diploma, se non potessi fare il docente e se mi dovessi accontentare di fare il ministro, prima di potenziare la musica a scuola vorrei essere sicuro che poi la dispersione diminuisca veramente, vorrei "annusarne" le motivazioni in anticipo; qualcuno mi aiuta ?

Evidentemente non hai mai visto un gruppo musicale né hai mai voluto farne parte.
Torna in alto Andare in basso
Befree2



Messaggi : 414
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 12:27 pm

Cioto una frase dell articolo "il nostro paese non ha grandi tradizioni sportive, a parte alcuni casi che ancora oggi associamo al nostro tricolore; mentre invece l’Italia ha una grande tradizione musicale che ha fatto scuola per secoli in tutto il mondo e ancora oggi è così. "
Mi sforzo di commentarla, ma si commenta da sé.
Che l Italia non abbia mai avuto tradizioni sportive è palesemente falso,dato che nei decenni moltissimi sono stati gli italiani campioni e conosciuti nel mondo.
Ora molto meno:a 3 anni tutti ad allenarsi sugli sci,in bicicletta o a calcio ma poi campioni zero. .
La musica...certo la musica italiana ha dato nomi eccelsi. Ma anche qua,se parliamo di musica classica, perché il tenore e gli esempi a stradivari sono quelli, oggi talenti zero. Abbado ,muti, pollini,ughi sono deceduti od ottuagenari,e non mi pare che tra le ultime due generazioni ci siano talenti.
Insomma,se lo scopo è distrarre i giovani dalla noia ,dal vandalismo e dal crimine, tutto va bene. Anche lo studio, senza dover pagare cifre elevate per comprare un violino.
Se si parla di "valorizzare talenti" direi che al momento non c è molto da valorizzare
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5952
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 12:38 pm

Befree2 ha scritto:

La musica...certo la musica italiana ha dato nomi eccelsi.  Ma anche qua,se parliamo di musica classica, perché il tenore e gli esempi a stradivari sono quelli, oggi talenti zero.  Abbado ,muti, pollini,ughi sono deceduti od ottuagenari,e non mi pare che tra le ultime due generazioni ci siano talenti.

Mi pare manchi qualche nome:

Monteverdi, Verdi, Puccini, Bellini, Donizetti, Rossini, Cimarosa, Vivaldi, Paganini, Scarlatti, ...
Torna in alto Andare in basso
Befree2



Messaggi : 414
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 12:54 pm

Quelli erano scontati..li ho esclusi perché giustificare un incremento deille ore di musica perché "nel 700-800 e primi del 900 avevamo musicisti eccelsi" mi pare davvero improponibile. .
Sarebbe un po come chiedere nuovamente la leva obbligatoria e nuovi impulsi alla potenza militare perché "eh,i legionari romani erano dei valorosi"
A scimmiottare i fasti di lontani passati si fanno solo dei grossi guai.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 3:01 pm

mac67 ha scritto:
Befree2 ha scritto:

La musica...certo la musica italiana ha dato nomi eccelsi.  Ma anche qua,se parliamo di musica classica, perché il tenore e gli esempi a stradivari sono quelli, oggi talenti zero.  Abbado ,muti, pollini,ughi sono deceduti od ottuagenari,e non mi pare che tra le ultime due generazioni ci siano talenti.

Mi pare manchi qualche nome:

Monteverdi, Verdi, Puccini, Bellini, Donizetti, Rossini, Cimarosa, Vivaldi, Paganini, Scarlatti, ...
Sì, hai ragione, aggiungiamo qualche altro nome di grandi musicisti da cui i nostri ragazzi dovrebbero prendere esempio ed a cui la musica ha giovato: Michael Jackson, Amy Winehouse, Whitney Houston, Syd Barrett, Kurt Cobain e mi fermo qui perchè non sono esperto di musica.

La musica non serve a nulla ! E' bella, è appassionante ma non rende le persone migliori; una persona che è già migliore di suo può appassionarsi al violino e diventare un gran violinista; una testa di minchia gli metti un violino in mano con la speranza che ne esca una persona migliore e lui rimane quello che è.

Sì lo so in America centrale c'è un'associazione che recupera i ragazzi di strada mettendoli a suonare, ma immagino che gli dia anche un tetto ed un pasto caldo; io venderei mia madre per un tetto ed un pasto caldo (se non li avessi), figurati se non accetterei di imparare a suonare.
Si otterrebbero gli stessi risultati con la pittura, con lo sport, con gli scacchi e con la poesia.

Il punto è che i ragazzi emarginati hanno bisogno di chi si occupi di loro e la musica è uno dei cento alibi per farlo, non l'alibi migliore e certamente non l'alibi unico.
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6509
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 4:18 pm

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Befree2 ha scritto:

La musica...certo la musica italiana ha dato nomi eccelsi.  Ma anche qua,se parliamo di musica classica, perché il tenore e gli esempi a stradivari sono quelli, oggi talenti zero.  Abbado ,muti, pollini,ughi sono deceduti od ottuagenari,e non mi pare che tra le ultime due generazioni ci siano talenti.

Mi pare manchi qualche nome:

Monteverdi, Verdi, Puccini, Bellini, Donizetti, Rossini, Cimarosa, Vivaldi, Paganini, Scarlatti, ...
Sì, hai ragione, aggiungiamo qualche altro nome di grandi musicisti da cui i nostri ragazzi dovrebbero prendere esempio ed a cui la musica ha giovato: Michael Jackson, Amy Winehouse, Whitney Houston, Syd Barrett, Kurt Cobain e mi fermo qui perchè non sono esperto di musica.

La musica non serve a nulla ! E' bella, è appassionante ma non rende le persone migliori; una persona che è già migliore di suo può appassionarsi al violino e diventare un gran violinista; una testa di minchia gli metti un violino in mano con la speranza che ne esca una persona migliore e lui rimane quello che è.

Sì lo so in America centrale c'è un'associazione che recupera i ragazzi di strada mettendoli a suonare, ma immagino che gli dia anche un tetto ed un pasto caldo; io venderei mia madre per un tetto ed un pasto caldo (se non li avessi), figurati se non accetterei di imparare a suonare.
Si otterrebbero gli stessi risultati con la pittura, con lo sport, con gli scacchi e con la poesia.

Il punto è che i ragazzi emarginati hanno bisogno di chi si occupi di loro e la musica è uno dei cento alibi per farlo, non l'alibi migliore e certamente non l'alibi unico.

Quando si dice qualcuno che si innamora delle proprie idee... Ti sei rifatto la verginità con la chiusura della sezione didattica?
Torna in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 4:50 pm

lucetta10 ha scritto:
Quando si dice qualcuno che si innamora delle proprie idee... Ti sei rifatto la verginità con la chiusura della sezione didattica?
Non apprezzo la verginità delle femmine, vuoi che apprezzi quella dei maschi ?

Non è amare le proprie idee, è non aver trovato un serio motivo per cambiarle; tu ritieni che se uno studia più musica poi andrà meglio in matematica o quantomeno che se anche andrà male comunque rimarrà a scuola a farsi bocciare in eterno (a far cosa poi) ?

Secondo me se studi più musica impari più musica e poi sai suonare meglio, punto e basta.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1808
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 5:02 pm

[quote="avidodinformazioni"]
mac67 ha scritto:
Befree2 ha scritto:

La musica...certo la musica italiana ha dato nomi eccelsi.  Ma anche qua,se parliamo di musica classica, perché il tenore e gli esempi a stradivari sono quelli, oggi talenti zero.  Abbado ,muti, pollini,ughi sono deceduti od ottuagenari,e non mi pare che tra le ultime due generazioni ci siano talenti.

Mi pare manchi qualche nome:

Monteverdi, Verdi, Puccini, Bellini, Donizetti, Rossini, Cimarosa, Vivaldi, Paganini, Scarlatti, ...
Sì, hai ragione, aggiungiamo qualche altro nome di grandi musicisti da cui i nostri ragazzi dovrebbero prendere esempio ed a cui la musica ha giovato: Michael Jackson, Amy Winehouse, Whitney Houston, Syd Barrett, Kurt Cobain e mi fermo qui perchè non sono esperto di musica.

La musica non serve a nulla ! E' bella, è appassionante ma non rende le persone migliori; una persona che è già migliore di suo può appassionarsi al violino e diventare un gran violinista; una testa di minchia gli metti un violino in mano con la speranza che ne esca una persona migliore e lui rimane quello che è.

Sì lo so in America centrale c'è un'associazione che recupera i ragazzi di strada mettendoli a suonare, ma immagino che gli dia anche un tetto ed un pasto caldo; io venderei mia madre per un tetto ed un pasto caldo (se non li avessi), figurati se non accetterei di imparare a suonare.
Si otterrebbero gli stessi risultati con la pittura, con lo sport, con gli scacchi e con la poesia.

Il punto è che i ragazzi emarginati hanno bisogno di chi si occupi di loro e la musica è uno dei cento alibi per farlo, non l'alibi migliore e certamente non l'alibi unico.[/quote

Venderesti tua madre per un tetto e un pasto caldo? Evviva la sincerità!

Secondo me una piaga come l' abbandono scolastico - i direi il fallimento scolastico sostanziale ( almeno in Italia) -non può essere eliminata o ridotta in modo significativo da una qualsivoglia innovazione didattica.Eppure e' quello che da alcuni decenni vogliono far credere al volgo profano e berciante.Le paranze degli scugnizzi che imperversano a Partenopee le argini con i laboratori sulla legalità o formando ensemble di strumenti a fiato.Certo, come no?
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 5:13 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Venderesti tua madre per un tetto e un pasto caldo? Evviva la sincerità!
Se fossi una madre che non riesce in altro modo ad assicurare un tetto ed un pasto caldo al proprio figlio, sarei io prima di chiunque altro a prendere seriamente in considerazione l'eventualità di vendermi; e lo farei anche da padre.

Provo dispiacere per le madri (ed i padri) che dopo aver messo al mondo i figli perdono la possibilità di fornirgli pasti caldi e tetti; provo rabbia verso le madri (ed i padri) che mettono al mondo figli nella consapevolezza che mai riusciranno ad offrirgli pasti caldi e tetti.

Purtroppo al mondo c'è più gente del tipo 2 che del tipo 1 ed è gente che non si venderebbe, semmai venderebbe i figli; ma siamo OT.
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6509
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 5:17 pm

balanzoneXXI ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Befree2 ha scritto:

La musica...certo la musica italiana ha dato nomi eccelsi.  Ma anche qua,se parliamo di musica classica, perché il tenore e gli esempi a stradivari sono quelli, oggi talenti zero.  Abbado ,muti, pollini,ughi sono deceduti od ottuagenari,e non mi pare che tra le ultime due generazioni ci siano talenti.

Mi pare manchi qualche nome:

Monteverdi, Verdi, Puccini, Bellini, Donizetti, Rossini, Cimarosa, Vivaldi, Paganini, Scarlatti, ...
Sì, hai ragione, aggiungiamo qualche altro nome di grandi musicisti da cui i nostri ragazzi dovrebbero prendere esempio ed a cui la musica ha giovato: Michael Jackson, Amy Winehouse, Whitney Houston, Syd Barrett, Kurt Cobain e mi fermo qui perchè non sono esperto di musica.

La musica non serve a nulla ! E' bella, è appassionante ma non rende le persone migliori; una persona che è già migliore di suo può appassionarsi al violino e diventare un gran violinista; una testa di minchia gli metti un violino in mano con la speranza che ne esca una persona migliore e lui rimane quello che è.

Sì lo so in America centrale c'è un'associazione che recupera i ragazzi di strada mettendoli a suonare, ma immagino che gli dia anche un tetto ed un pasto caldo; io venderei mia madre per un tetto ed un pasto caldo (se non li avessi), figurati se non accetterei di imparare a suonare.
Si otterrebbero gli stessi risultati con la pittura, con lo sport, con gli scacchi e con la poesia.

Il punto è che i ragazzi emarginati hanno bisogno di chi si occupi di loro e la musica è uno dei cento alibi per farlo, non l'alibi migliore e certamente non l'alibi unico.[/quote

Venderesti tua madre per un tetto e un pasto caldo? Evviva la sincerità!

Secondo me una piaga come l' abbandono scolastico - i direi il fallimento scolastico sostanziale ( almeno in Italia) -non può essere eliminata o ridotta in modo significativo da una qualsivoglia innovazione didattica.Eppure e' quello che da alcuni decenni vogliono far credere al volgo profano e berciante.Le paranze degli scugnizzi che imperversano a Partenopee le argini con i laboratori sulla legalità o formando ensemble di strumenti a fiato.Certo, come no?

Ma per carità! Anche l'operaio vuole il figlio dottore! poi magari gli scugnizzi vengono anche a scuola e ti rovinano la lezione sulla paideia con i loro volgari schiamazzi!
Ma non vorranno per caso una scuola di massa? Non c'è più morale, Contessa
Torna in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 1808
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 5:29 pm

lucetta10 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Befree2 ha scritto:

La musica...certo la musica italiana ha dato nomi eccelsi.  Ma anche qua,se parliamo di musica classica, perché il tenore e gli esempi a stradivari sono quelli, oggi talenti zero.  Abbado ,muti, pollini,ughi sono deceduti od ottuagenari,e non mi pare che tra le ultime due generazioni ci siano talenti.

Mi pare manchi qualche nome:

Monteverdi, Verdi, Puccini, Bellini, Donizetti, Rossini, Cimarosa, Vivaldi, Paganini, Scarlatti, ...
Sì, hai ragione, aggiungiamo qualche altro nome di grandi musicisti da cui i nostri ragazzi dovrebbero prendere esempio ed a cui la musica ha giovato: Michael Jackson, Amy Winehouse, Whitney Houston, Syd Barrett, Kurt Cobain e mi fermo qui perchè non sono esperto di musica.

La musica non serve a nulla ! E' bella, è appassionante ma non rende le persone migliori; una persona che è già migliore di suo può appassionarsi al violino e diventare un gran violinista; una testa di minchia gli metti un violino in mano con la speranza che ne esca una persona migliore e lui rimane quello che è.

Sì lo so in America centrale c'è un'associazione che recupera i ragazzi di strada mettendoli a suonare, ma immagino che gli dia anche un tetto ed un pasto caldo; io venderei mia madre per un tetto ed un pasto caldo (se non li avessi), figurati se non accetterei di imparare a suonare.
Si otterrebbero gli stessi risultati con la pittura, con lo sport, con gli scacchi e con la poesia.

Il punto è che i ragazzi emarginati hanno bisogno di chi si occupi di loro e la musica è uno dei cento alibi per farlo, non l'alibi migliore e certamente non l'alibi unico.[/quote

Venderesti tua madre per un tetto e un pasto caldo? Evviva la sincerità!

Secondo me una piaga come l' abbandono scolastico - i direi il fallimento scolastico sostanziale ( almeno in Italia) -non può essere eliminata o ridotta in modo significativo da una qualsivoglia innovazione didattica.Eppure e' quello che da alcuni decenni vogliono far credere al volgo profano e berciante.Le paranze degli scugnizzi che imperversano a Partenopee le argini con i laboratori sulla legalità o formando ensemble di strumenti a fiato.Certo, come no?

Ma per carità! Anche l'operaio vuole il figlio dottore! poi magari gli scugnizzi vengono anche a scuola e ti rovinano la lezione sulla paideia con i loro volgari schiamazzi!
Ma non vorranno per caso una scuola di massa? Non c'è più morale, Contessa  

Cara superprof, questa  "scuola di massa" che ci ritroviamo
e' più classista di quella che c' era 50 anni fa.Se ella spruzzasse meno acido come Alien e riflettesse di più , forse  ci arriverebbe pure lei.
Torna in alto Andare in basso
herman il lattoniere



Messaggi : 295
Data d'iscrizione : 15.11.17

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 5:40 pm

Persino la mia preside è convinta che basta fare attività un po' laboratoriali e divertenti per debellare l'abbandono scolastico e ottenere anche buoni risultati didattici.
Credo che questa convinzione derivi dai corsi di formazione che il miur organizza per dirigenti, neoimmessi, docenti di ruolo ecc.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1808
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 5:57 pm

herman il lattoniere ha scritto:
Persino la mia preside è convinta che basta fare attività un po' laboratoriali e divertenti per debellare l'abbandono scolastico e ottenere anche buoni risultati didattici.
Credo che questa convinzione derivi dai corsi di formazione che il miur organizza per dirigenti, neoimmessi, docenti di ruolo ecc.

Ma infatti, invece della paideia diamo in mano agli scugnizzi e in genere ai ragazzi svogliati tricche-tracche e putipu'. Ormai , si sa, anche il lazzaro vuole il figlio dottore.Immagino che medici avremmo tra 20 anni al Cardarelli.Argante , il malato immaginario,diventa medico alla fine della commedia.Non credo che ci piacerebbe una commedia simile recitata sulla nostra pelle.

Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 6:20 pm

Se un povero accede alle cure mediche dopo un anno di lista d'attesa ne sistema nazionale mentre un ricco accede dopo 2 giorni ad una visita privata diciamo che la sanità è classista.

Se un povero accede ad una scuola dove si schiamazza e non si impara ed un ricco ha un precettore privato diciamo che la scuola è inclusiva.

Forse è inclusiva anche la sanità ! Include i poveri nelle bare, come include i figli dei poveri nelle liste di disoccupazione.

A scuola non ci sono ricchi e poveri, ci sono studenti e rompicoglioni; via i rompicoglioni dalle scuole !
Torna in alto Andare in basso
Ciccio.8

avatar

Messaggi : 2645
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 6:32 pm

Questo topic è fratello di quello sulla filosofia?

Stesse perle?
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6509
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 6:57 pm

Quindi secondo l'utopia millenarista dei nostri due campioni, per assicurare assistenza adeguata, e naturalmente al giusto prezzo, alla povera prostata dei prof, presumibilmente con pensione da fame, servirebbero corsi da alta accademia da somministrare ai diseredati, notoriamente inclini alla speculazione intellettuale oltre che alle pinne col motorino, e un corso di musica vale quanto un corso di zumpa... Che sia io la Contessa?

OT certo che l'elegante accenno all'acidità dell'interlocutore donna (ma il nostro fine Argante ci dirà che tale e quale la avrebbe pronunciata a un uomo) svilisce il profilo intellettuale del nostro Socrate! Suvvia, noblesse oblige, non siamo mica scugnizzi!
Torna in alto Andare in basso
Online
Befree2



Messaggi : 414
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 7:34 pm

A scuola non ci sono i ricchi e i poveri?
E chi l ha detto?
Si parla di aumentare le ore di musica...e allora tutti in pista.
"Voulez vous, voulez vous dance, questa musica è il ritmo che piace a te...."
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Testo argomentativo   Dom Gen 28, 2018 7:55 pm

Ciccio.8 ha scritto:
Questo topic è fratello di quello sulla filosofia?

Stesse perle?
Ma mi ci vedi sostenere di qua una cosa e di là un'altra ?

Che colpa ne ho se vogliono sostituire il leggere, lo scrivere ed il far di conto una volta con la musica ed una volta con la filosofia ?
Torna in alto Andare in basso
 
Testo argomentativo
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Della fede e della ragione.
» Testo argomentativo
» Testo aggiornato della Legge 184/1983 "Diritto del minore ad una famiglia"
» testo romagnolo
» Reddito di cittadinanza - testo del disegno di legge

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: