Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» esame terzo anno di qualifica
Oggi alle 3:54 pm Da PrimulaVera

» Sospensione 104 in corso d’anno scolastico
Oggi alle 3:53 pm Da donadoni

» 30 ore in cambio di ferie?
Oggi alle 3:52 pm Da chicca70

» CURIOSITA'
Oggi alle 3:46 pm Da Stefania Biancani

» 730 a debito?!?
Oggi alle 3:36 pm Da AlinaI

» Gli alunni maleducati vogliono essere sanzionati.
Oggi alle 3:36 pm Da c'è un limite a tutto

» Quali allegati?
Oggi alle 3:24 pm Da Conny81

» Rischio perdente posto
Oggi alle 3:23 pm Da donadoni

» Diplomati magistrali esclusi
Oggi alle 3:21 pm Da c'è un limite a tutto

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Crisi del quinto mese

Andare in basso 
AutoreMessaggio
franco71



Messaggi : 1579
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 12:51 pm

Ho notato, che in questo periodo (post natalizio o pre-carnascialesco) sono aumentati i post, e purtroppo anche le notizie di cronaca, su episodi comportamentali più o meno gravi. Una sorta di epidemia disciplinare: è il periodo dei cdc straordinari e in molte scuole degli scrutini.
La mia è quasi una constatazione statistica del fenomeno.
Secondo voi è una reazione fisiologica? Siamo quasi al quinto mese di guerra, pardon, di scuola, e così come per le coppie esiste la crisi del settimo anno (o mese?) sembra che a scuola ci sia la crisi del quinto mese. Per qualcuno anche prima.
Avanzo un'ipotesi o una delle ipotesi di questo disagio e cioè: molti ragazzi si trovano in una situazione di ritardo nella preparazione e si rendono conto di non riuscire a stare al passo (ammesso che ci abbiano mai provato) con i programmi. Le parole dei docenti più che incomprensibili sono un disturbo acustico, un rumore di "sfondo". Nelle molte discipline dove gli argomenti sono concatenati gli alunni non riescono più a seguire (ammesso che ...) il tutto sfocia in un disagio che si può declinare a piacere.
A voi la palla.
Tornare in alto Andare in basso
caesar753



Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 22.05.11

MessaggioTitolo: Re: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 1:06 pm

Qualcuno una volta diceva
"Non bisogna trovare posto a tutti.
La riforma tende proprio a questo: a diminuire la popolazione scolastica"

Poi però le cose hanno preso una piega diversa...
Tornare in alto Andare in basso
Befree2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 1:41 pm

Deve essere colpa del tet,il capodanno lunare vietnamita..
Esattamente 50 anni vietcong e nva iniziarono una controffensiva poderosa contro gli americani nel Vietnam del sud,SI nelle città ,hue e Saigon, che contro le principali basi americane (tra cui la famosa keh sahn, citata da Springsteen in Born in usa ).
A quanto pare il capodanno lunare solleva anche gli animi dei nostri vietcong in classe..
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 1:53 pm

franco71 ha scritto:
Ho notato, che in questo periodo (post natalizio o pre-carnascialesco) sono aumentati i post, e purtroppo anche le notizie di cronaca, su episodi comportamentali più o meno gravi. Una sorta di epidemia disciplinare: è il periodo dei cdc straordinari e in molte scuole degli scrutini.
La mia è quasi una constatazione statistica del fenomeno.
Secondo voi è una reazione fisiologica? Siamo quasi al quinto mese di guerra, pardon, di scuola, e così come per le coppie esiste la crisi del settimo anno (o mese?) sembra che a scuola ci sia la crisi del quinto mese. Per qualcuno anche prima.
Avanzo un'ipotesi o una delle ipotesi di questo disagio e cioè: molti ragazzi si trovano in una situazione di ritardo nella preparazione e si rendono conto di non riuscire a stare al passo (ammesso che ci abbiano mai provato) con i programmi. Le parole dei docenti più che incomprensibili sono un disturbo acustico, un rumore di "sfondo". Nelle molte discipline dove gli argomenti sono concatenati gli alunni non riescono più a seguire (ammesso che ...) il tutto sfocia in un disagio che si può declinare a piacere.
A voi la palla.    
I miei ex alunni più fancazzisti tutto erano tranne che a disagio; alcuni erano serenamente in quinta a 22 anni, uno serenamente in prima a 19.

Io ho visto solo docenti stressati, e non tutti, solo quelli che sentivano la missione, gli altri erano (eravamo) rilassatissimi. Un po' scherzo ma un po' sono serio.

Due anni fa nella scuola tecnica peggiore del Torinese (fonte Eduscopio) un mia collega di mate diceva "sono preoccupata per i miei studenti di quinta"; io gli chiesi se erano preoccupati anche i suoi alunni e lei mi rispose di no ed io le suggerii di riflettere con calma sulla questione.
Tornare in alto Andare in basso
caesar753



Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 22.05.11

MessaggioTitolo: Re: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 2:07 pm

Ci si può consolare pensando che magari trascorreranno il resto della vita in mansioni non esaltaanti (tipo la nostra, forse un po' meglio pagati...)
Tornare in alto Andare in basso
61psanto



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioTitolo: Re: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 3:43 pm

tutto vero... ma se riuscissi a rilassarmi poi che dovrei fare?
propendere per il "cxxxi vostri studierete d'estate"
o per il "tutti promossi a giugno e ce li togliamo di torno"?
Tornare in alto Andare in basso
Befree2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 4:10 pm

Io direi che trascorreranno il resto della vita (finché le vacche grasse durano) nella mansione di sedersi all aperitivo e fare il drink al locale in centro..
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 4:35 pm

61psanto ha scritto:
tutto vero...  ma se riuscissi a rilassarmi poi che  dovrei fare?  
propendere per il "cxxxi vostri studierete d'estate"  
o per il "tutti promossi a giugno e ce li togliamo di torno"?
Provare a mettere i voti che meritano, provare a sostenerli (i voti) nello scrutinio, disinteressarsi di quello che succede a quei voti.

Anteporre il proprio interesse personale alla deontologia professionale, quindi se butta male, se il DS è nelle condizioni di farti il culo se fai il tuo dovere, rinunciare a fare il tuo dovere.

A meno che i mulini a vento non ti siano intollerabili; in tal caso bacia quella santa donna di Dulcinea e parti lancia in resta ... e speriamo che nessuno ti tagli la faccia.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Crisi del quinto mese   Sab Feb 03, 2018 7:40 pm

caesar753 ha scritto:
Ci si può consolare pensando che magari trascorreranno il resto della vita in mansioni non esaltaanti (tipo la nostra, forse un po' meglio pagati...)

Ragazzo moi, continua cosi' e finirai insegnante
Tornare in alto Andare in basso
 
Crisi del quinto mese
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» nausee al quinto mese
» siamo quasi al quinto mese punto della situazione
» Morfologica perfetta ma collo dell'utero corto!!!!!
» Padre Amorth: Satana dietro crisi economica, di Alitalia e conflitto a Gaza
» Crisi, Staderini: tagliare privilegi del Vaticano

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: