Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Hoffnung2



Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Lun Feb 05, 2018 10:55 am

Buongiorno, è possibile quanto scritto sopra?
Ho scoperto (ebbene sì, non lo sapevo, per fortuna che c'è molto dialogo con la collega di soategno) che solo per la mia materia un alunno cob sostegno ha la differenziata. Ora rivedrò gli obiettivi, abbassandoli ulteriormente (gli o.m. non riesce a raggiungerli). Vi chiedo quali siano però i riferimenti normativi, in quanto non ne avevo mai sentito parlare.
Se fosse davvero così vorrei proporlo per l'alunno che invece seguo.io su sostegno, attivando la differenziata su matematica.

Grazie a chi vorrà intervenire.
Torna in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Lun Feb 05, 2018 11:10 am

Non ho specificato che sto parlando della secondaria di primo grado e la materia è la seconda lingua comunitaria. In ogni caso l'alunno non ha l'esonero, ma solo una differenziata per entrambe le lingue.
La collega è molto preparata, quindi in linea teorica mi fido, ma volendolo proporre in altra scuola vorrei degli elementi giuridici che sostengano la mia proposta.
Torna in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 3388
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Lun Feb 05, 2018 11:23 am

Hoffnung2 ha scritto:
Buongiorno, è possibile quanto scritto sopra?
Ho scoperto (ebbene sì, non lo sapevo, per fortuna che c'è molto dialogo con la collega di soategno) che solo per la mia materia un alunno cob sostegno ha la differenziata. Ora rivedrò gli obiettivi, abbassandoli ulteriormente (gli o.m. non riesce a raggiungerli). Vi chiedo quali siano però i riferimenti normativi, in quanto non ne avevo mai sentito parlare.
Se fosse davvero così vorrei proporlo per l'alunno che invece seguo.io su sostegno, attivando la differenziata su matematica.

Grazie a chi vorrà intervenire.


Ciao!
Parlo per la secondaria di II grado.
Allora la legge parla di programmazione "globalmente riconducibile ai programmi ministeriali". Ciò significa che i docenti del consiglio di classe, insieme, decidono se la programmazione che segue il ragazzo è idonea al rilascio di un diploma. In sostanza è irrilevante se lo studente abbia più o meno facilitazioni in una materia. La valutazione si fa "globalmente".
Torna in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mar Feb 06, 2018 8:50 pm

Grazie per la risposta.
Mi piacerebbe leggere qualche feedback anche per il primo grado se possibile.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10268
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mar Feb 06, 2018 10:24 pm

http://www.istruzione.it/urp/alunni_disabili.shtml

Gli alunni con disabilità conseguono un titolo di studio valido?

Dobbiamo distinguere tra il primo e il secondo ciclo di istruzione., Nel primo ciclo, ossia scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado, la programmazione è sempre valida per la promozione alla classe successiva, anche quando è completamente differenziata poiché la valutazione degli alunni con disabilità avviene sempre in base al loro Piano Educativo Individualizzato. Questo vale naturalmente anche al momento dell’Esame di Stato conclusivo (ex esame di licenza media) che il candidato con disabilità potrà affrontare anche sostenendo prove totalmente differenziate, in base a quanto stabilito nel suo PEI. Superando queste prove conseguirà un diploma valido a tutti gli effetti, senza nessuna menzione del particolare percorso seguito. Come risulta chiaramente dall'art 11 comma 11 dell'O M n. 90/01 solo se l'alunno di scuola media non raggiunge gli obiettivi del suo PEI, che è calibrato esclusivamente sulla base delle sue effettive capacità, non riceve il diploma; nelle superiori invece l'art 15 dell'O M n.90/01 distingue tra PEI semplificato e differenziato, distinzione non esistente per la scuola media. La situazione, infatti, cambia nel Secondo Ciclo (scuola superiore). In questo ordine di scuola agli studenti con disabilità viene garantita la frequenza, ma non il conseguimento del titolo di studio. Per loro sono possibili pertanto due percorsi distinti:

uno curriculare, o per obiettivi minimi, che porta al conseguimento di un regolare titolo di studio;
uno differenziato che consente solo la frequenza nella scuola e porta, alla fine, al rilascio di un attestato, non del diploma.



Risponde al tuo dubbio, Hoffnung?
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Hoffnung2



Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 11:47 am

Ire sei stata molto gentile, ma purtroppo non chiarisce il mio dubbio, che non si basa tanto.sul titolo finale da conseguire, ma sul differenziare solo alcune matetie.
Mi pongo una questione burocratica (ci tocca sempre più), in quanto in linea di principio personalizzando puoi mettere la tara come vuoi su ogni materia MA dovendo specificare questa formula mista mi pongi il dubbio sulla forma del documento da presentare.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10268
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 11:55 am

Penso che il tuo dubbio non possa trovare risposta in UNA norma ma nel contesto di norme che regolano il PEI. E' un progetto individualizzato che promuove e mira a sostenere e incrementare le capacità dell'alunno (passami la semplificazione) facendo attenzione alle sue debolezze e ai suoi bisogni. Doe sta il problema nel differenziare solo in quelle materie che per lui sono più difficili?

Burocraticamente l'alunno avrà usufruito di programmazione differenziata, come ti dicevano il concetto importante è quel "globale" ma non ha importanza ai fini del titolo di studio. Operativamente il cdc e il glh (o come si chiama) avranno deciso che i suoi bisogni sono quelli. Perchè no?
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
sempreconfusa1



Messaggi : 3176
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 8:36 pm

Quest'anno anch'io ho avuto a che fare con un Pei che prevede una programmazione mista, differenziata solo per poche materie, per alcuni alunni di una scuola media.
Diciamo che "operativamente" parlando (perché per ciò che riguarda dubbi piu' specifici o la normativa di riferimento non saprei aiutare, essendo io inesperta sul sostegno) la trovo una decisione abbastanza ovvia: nelle loro specifiche disabilità, gli alunni mostrano capacità di grado differente a seconda delle varie materie e a volte questo dislivello procede anche dalla scuola di provenienza, come nel caso di alunni delle prime classi.
Per tale motivo, attraverso un percorso differenziato, si possono ad esempio colmare lacune altrimenti insormontabili e l'impossibilità di riuscire a seguire la programmazione di classe, seppure ridotta, nel breve lasso di tempo di un anno scolastico. Ma non in tutte le materie questo si rende necessario, e laddove l'alunno dimostri di avere maggiori capacità di poter seguire il ritmo collettivo è giusto che glielo si riconosca, anche per la sua stessa gratificazione.
Torna in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 9:18 pm

Sì, solo che risulta come O.M.
Evidentemente siete più informate di me, non mi era mai capitato né ne avevo sentito parlare. Mi fa piacere che non sia una prassi solo della mia scuola.
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4816
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 10:08 pm

In genere coi “rifiuti” si fa la differenziata. Infatti gli spazzini del mio comune qprendono tra i 1700-1800 euro netti al mese e lavorano dalle 6 alle 9. Per questo molto laureati fanno gli spazzini.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3176
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 10:33 pm

Se è per questo caro giobbe, metafora per metafora, grazie ai rifiuti e alla differenziata, molti materiali oggi li ricicliamo, dando nuova vita e nuova forma a molti di loro, e creando così anche posti di lavoro innovativi in aziende innovative. Con i "rifiuti" oggi ci si guadagna, e non lo sanno solo le mafie, per fortuna.
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4816
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 10:35 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
Se è per questo caro giobbe, metafora per metafora, grazie ai rifiuti e alla differenziata, molti materiali oggi li ricicliamo, dando nuova vita e nuova forma a molti di loro, e creando così anche posti di lavoro innovativi in aziende innovative. Con i "rifiuti" oggi ci si guadagna, e non lo sanno solo le mafie, per fortuna.
Santa prof.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3176
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 10:45 pm

giobbe ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Se è per questo caro giobbe, metafora per metafora, grazie ai rifiuti e alla differenziata, molti materiali oggi li ricicliamo, dando nuova vita e nuova forma a molti di loro, e creando così anche posti di lavoro innovativi in aziende innovative. Con i "rifiuti" oggi ci si guadagna, e non lo sanno solo le mafie, per fortuna.
Santa prof.

quello "biblico" sei tu, io parlo da profana ;-)
Torna in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Mer Feb 07, 2018 11:07 pm

giobbe ha scritto:
In genere coi “rifiuti” si fa la differenziata. Infatti gli spazzini del mio comune qprendono tra i 1700-1800 euro netti al mese e lavorano dalle 6 alle 9. Per questo molto laureati fanno gli spazzini.
Scusate, interpreto solo io queste frasi come offensive verso gli alunni con disabilità? In ogni caso spero di aver capito male. Ciao
Torna in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 3388
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Gio Feb 08, 2018 7:10 am

Hoffnung2 ha scritto:
Ire sei stata molto gentile, ma purtroppo non chiarisce il mio dubbio, che non si basa tanto.sul titolo finale da conseguire, ma sul differenziare solo alcune matetie.
Mi pongo una questione burocratica (ci tocca sempre più), in quanto in linea di principio personalizzando puoi mettere la tara come vuoi su ogni materia MA dovendo specificare questa formula mista mi pongi il dubbio sulla forma del documento da presentare.


Il PEI deve essere su misura dell'alunno. Per cui si semplifica a seconda delle necessità. Non ha senso semplificare in tutte le materie se lo studente può affrontare il programma di classe in alcune materie. Detto ciò, non esiste il "PEI misto". Per questo tu presenti un PEI curricolare, poiché se l'alunno fa un programma ridotto in una sola materia si può ben considerare che nel complesso il suo PEI è curricolare.
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4816
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Gio Feb 08, 2018 11:25 am

Hoffnung2 ha scritto:
giobbe ha scritto:
In genere coi “rifiuti” si fa la differenziata. Infatti gli spazzini del mio comune qprendono tra i 1700-1800 euro netti al mese e lavorano dalle 6 alle 9. Per questo molto laureati fanno gli spazzini.
Scusate, interpreto solo io queste frasi come offensive verso gli alunni con disabilità? In ogni caso spero di aver capito male. Ciao
Infatti hai capito male. Certo, la mia è una forzatura che avrebbe potuto suscitare qualche equivoco, nonostante l'abbia messo virgolettato. Infatti...
Voglio dire che fare le programmazioni differenziate chiede un lavoro enorme (altro che 18 ore settimanali perché così crede e dice l'opinione pubblica) e impossibile da metterlo in pratica. Specialmente nella scuola di oggi dove l'insegnante perde gran parte del suo tempo a fare il guardiano della classe. Le classi difficili hanno alunni difficili e quindi, per logica conseguenza, ci dovrebbero essere tante programmazioni differenziate che in concreto non potranno mai essere realizzate veramente. Ora ragionando per assurdo, se ci fosse un insegnante così poliedrico ed efficace perché questi dovrebbe prendere una paga inferiore ad uno spazzino (pardon, operatore ecologico)? Ecco perché facevo richiamo ai rifiuti.
Soltanto che oggi, tra BES, alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento e/o disturbi evolutivi, alunni con svantaggio sociale e culturale, alunni svantaggiati dalla non conoscenza della lingua italiana, ecc., certificati o meno, tutti hanno bisogno di un percorso ad personam. Fallo veramente per tre giorni, ma non lamentarti dopo del burnout e della depressione incipiente.
Gli alunni con disabilità sono tutta un'altra cosa. Non sono così meschino da fare ironia sugli alunni con disabilità! Anzi sono per la loro massima tutela e supporto.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3176
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?   Gio Feb 08, 2018 1:32 pm

Permettetemi  una precisazione terminologica.
A me risulta (e chiedo scusa se appunto parlo da "profana" cioè senza esperienza) che il PEI sia il documento che si redige nel caso di alunni disabili (con tutte le variabili previste).
Nei casi di Bes e Dsa (e altri disturbi di apprendimento) non si parla di PEI ma di PDP (Piano didattico personalizzato) che non credo possa prevedere una programmazione differenziata, ma solo misure compensative, dispensative ed eventuali modifiche al tipo di verifiche da utilizzare. Dunque citando il PEI ci si riferisce soltanto ai primi.
Sbaglio?

Nella scuola che ho citato hanno redatto un modello dove si prevede la progettazione mista. Essendo il modello "libero" credo che in ogni scuola sia presente una variante che in altre non c'è; così come accade per molta altra documentazione (come modelli per relazioni finali di materia, relazioni dei coordinatori, etc etc....)
Torna in alto Andare in basso
 
Progettazione DIFFERENZIATA solo per alcune materie. Possibile?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Chiedo Gentilmente un suo parere...Ultimo Spermiogramma!!!
» Certificati medici:deve farli solo il medico di famiglia?
» Attività progettuale/riflessione sulla progettazione
» ho comprato solo oggi la stoffetta di cotone!!sono in tempo x spedirla??
» IV capitolo: acquisto medicinale (anzi solo Puregon!!!!!!!!!!!)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: