Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Problema con i genitori

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Suzanne



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 11.11.16

MessaggioTitolo: Problema con i genitori   Sab Feb 10, 2018 3:45 pm

Buongiorno,

quest'anno ho incarico annuale sul sostegno e ho un caso che, purtroppo, mi sta dando non pochi grattacapi.
La ragazza, prima superiore, ha un ritardo medio; legge e scrive, ma ha grossi limiti logici (per fare 2+2 ha bisogno della calcolatrice, spesso non riesce a fare calcoli così semplici nemmeno computando sulle dita). I genitori hanno chiesto un programma per obiettivi minimi e, come potrete immaginare, la ragazza ha collezionato quasi solo insufficienze.
Purtroppo, pur essendo stato spiegato ai genitori che il rischio della bocciatura è concreto, loro sono determinati a proseguire sui minimi: vogliono il diploma ad ogni costo. Chiedono che vengano regalati dei 6 e, addirittura, secondo loro io dovrei indicare alla ragazza le risposte corrette in occasione delle verifiche. E' stato spiegato loro che, per ottenere la sufficienza con gli obiettivi minimi, è necessario che gli obiettivi vengano raggiunti ma nulla, non sentono ragioni: se la ragazza prende delle insufficienze è perché le verifiche non vanno bene, perché non va bene il materiale che le preparo per lo studio, perché non la aiutiamo abbastanza...
Come potrete immaginare la situazione è abbastanza pesante, oltre che deprimente per me che con questa ragazza sto lavorando molto (oltre che incredibilmente frustrante per la ragazza, che vede i suoi sforzi non ricompensati). Fortunatamente il consiglio di classe è compatto nel ritenere che la ragazza non possa riuscire in alcun modo a fare i minimi.

Suggerimenti su come procedere? Quali strategie adottare per far capire ai genitori che è folle continuare sui minimi?
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5044
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Sab Feb 10, 2018 5:18 pm

Non lo capiranno. Te lo dico per esperienza. e temi un ricorso , Stai tranquilla se sulla diagnosi c'è scritto che la ragazza è affetto da un ritardo medio .
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5044
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Sab Feb 10, 2018 8:30 pm

Mi raccomando. Declinate correttamente gli obiettivi minimi e preparate sempre prove equipollenti.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10228
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Dom Feb 11, 2018 12:59 pm

Per scrupolo: avete tra la vostra documentazione la proposta alla famiglia per la differenziata e il loro rifiuto a favore degli om?
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Suzanne



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 11.11.16

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Dom Feb 11, 2018 6:55 pm

Ire, la proposta formale del Consiglio di Classe verrà fatta a breve, dopo nuovo colloquio con lo specialista che segue la ragazza (anche lo specialista ritiene che la ragazza vada passata a una programmazione differenziata).

Carla, temo anch'io che sarà molto arduo convincerli e questo prolungherà solo lo stato di frustrazione della ragazza. Hai detto che è capitato anche a te: siete dovuti arrivare quindi fino alla bocciatura dello studente che seguivi?
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5044
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Dom Feb 11, 2018 7:03 pm


L'anno in cui co sono stata io è stata promossa per no. Traumatizzarla. Poi è stata la.mamma a chiedere l'anno dopo il differenziato perché la figlia era arrivata, poverina, alla frutta
Torna in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Lun Feb 26, 2018 5:25 pm

Cosa succede quando i genitori,separati,sono in disaccordo sul tipo di programmazione:madre,consapevole delle difficoltà della figlia è d'accordo con il consiglio di classe per una programmazione differenziata,padre insiste categoricamente per una curriculare. Cosa si fa in questi casi? mi potete dare riferimenti normativi?
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10228
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Lun Feb 26, 2018 6:21 pm

temo che la mamma debba rivolgersi al giudice per chiedere che obblighi il padre nell'interesse della figlia.
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 10228
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Lun Feb 26, 2018 6:32 pm

’art.316 del c.c. prevede che,
‘in caso di contrasto su
questioni di particolare importanza, ciascuno dei genitori
può ricorrere senza formalità al giudice indicando i
provvedimenti che ritiene più idonei. Il giudice, sentiti
i genitori ed il figlio, se maggiore degli anni quattro
-
dici, suggerisce le determinazioni che ritiene più uti
-
li nell’interesse del figlio e dell’unità familiare. Se il
contrasto permane, il giudice attribuisce il potere di
decisione a quello dei genitori che, nel singolo caso,
ritiene il più idoneo a curare l’interesse del figlio’
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
chiarastella



Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Lun Feb 26, 2018 7:27 pm

Grazie Ire, preziosa come al solito.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10228
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mar Feb 27, 2018 10:23 am

:- ) di nulla, Chiarastella
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giobbe



Messaggi : 4782
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mar Feb 27, 2018 11:01 am

carla75 ha scritto:

L'anno in cui co sono stata io è stata promossa per no. Traumatizzarla. Poi è stata la.mamma a chiedere l'anno dopo il differenziato perché la figlia era arrivata, poverina, alla frutta
Come è bella oggi la scuola, la decisione finale è sempre dei genitori.
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4782
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mar Feb 27, 2018 11:12 am

Ire ha scritto:
’art.316 del c.c.  prevede che,
‘in caso di contrasto su
questioni di particolare importanza, ciascuno dei genitori
può ricorrere senza formalità al giudice indicando i
provvedimenti che ritiene più idonei. Il giudice, sentiti
i genitori ed il figlio, se maggiore degli anni quattro
-
dici, suggerisce le determinazioni che ritiene più uti
-
li nell’interesse del figlio e dell’unità familiare. Se il
contrasto permane, il giudice attribuisce il potere di
decisione a quello dei genitori che, nel singolo caso,
ritiene il più idoneo a curare l’interesse del figlio’
Un giudice può fare l'insegnante e non viceversa! Nella scuola tutti, ma proprio tutti, cani e porci, possono metterci il becco.
L'insegnante è diventato solo il capro espiatorio di tutti i mali della società.
Torna in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 10228
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mar Feb 27, 2018 11:27 am

giobbe ha scritto:
carla75 ha scritto:

L'anno in cui co sono stata io è stata promossa per no. Traumatizzarla. Poi è stata la.mamma a chiedere l'anno dopo il differenziato perché la figlia era arrivata, poverina, alla frutta
Come è bella oggi la scuola, la decisione finale è sempre dei genitori.


Puoi decidere per i tuoi figli
Torna in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giobbe



Messaggi : 4782
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mar Feb 27, 2018 2:47 pm

Ire ha scritto:
giobbe ha scritto:
carla75 ha scritto:

L'anno in cui co sono stata io è stata promossa per no. Traumatizzarla. Poi è stata la.mamma a chiedere l'anno dopo il differenziato perché la figlia era arrivata, poverina, alla frutta
Come è bella oggi la scuola, la decisione finale è sempre dei genitori.


Puoi decidere per i tuoi figli
Appunto. Decide il genitore se il proprio figlio deve essere promosso o dove ripetere l'anno.
Vedi, anche quelli che commettono reati hanno una loro motivazione. Perché non facciamo decidere ai loroi familiari se devono essere condannati o meno?
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5044
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mar Feb 27, 2018 10:47 pm

Nel nostro caso è stato un anno di riflessione per la famiglia. Ovviamente quest'anno le cose sarebbero andate diversamente. Una famiglia può decidere se il proprio figlio debba fare una programmazione per obiettivi minimi o differenziata. Promuovere o bocciare e decisione del consiglio di classe.
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4782
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mar Feb 27, 2018 10:50 pm

carla75 ha scritto:
Nel nostro caso è stato un anno di riflessione per la famiglia. Ovviamente quest'anno le cose sarebbero andate diversamente. Una famiglia può decidere se il proprio figlio debba fare una programmazione per obiettivi minimi o differenziata. Promuovere o bocciare e decisione del consiglio di classe.
consiglio di classe?
Uno su mille ce la fa.......a bocciarlo.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mar Feb 27, 2018 11:41 pm

Vorrei fare alcune domande, che esulano dai casi particolari esposti nel thread, ma che in qualche modo c'entrano con l'argomento:
il ritardo medio ha sempre le stesse caratteristiche? Cioè, se a un ragazzino alle medie viene certificato un ritardo di tipo medio, e si propende per la differenziata, ci si deve aspettare che anche negli anni a venire seguirà sempre una programmazione differenziata? Oppure si può appunto variare in corso d'opera, valutando le risposte dell'alunno?
E tra soggetto e soggetto, anche a partire da una stessa diagnosi, può invece variare il tipo di programmazione? Scusate le domande forse scontate, ma non conosco come funzionino, di fatto, queste dinamiche scolastiche.
Grazie
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5044
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mer Feb 28, 2018 12:02 am

Il rm medio corrisponde ad un'età di circa 6/8 anni e non si modifica nel tempo. Il soggetto può migliorare certe prestazioni, nell'autonomia, nelle relazioni, ma la sua età mentale non cambierà.
Detto questo vi è da dire che non tutti i ragazzi con ritardo medio hanno le stesse caratteristiche. Mi spiego meglio.
Il ritardo mentale viene calcolato sulla base di una serie di batterie che prevedono diversi test. alla fine questi vengono sommati e e si calcola quanto mediamente è il qi el ragazzo. È ovvio che le singole performance dipendono dal tipo di problema: mediamente i risultati saranno simili.
Cmq dal ritardo, se questo vuoi sapere, non si guarisce. Ecco perché oggi lo chiamano deficit.
Per quanto riguarda l'ultima domanda la risposta è sì. Ci sono ragazzi con ritardo mentale lieve che riescono a prendere il diploma, altri ragazzi no . Se mi chiedi se ci sono ragazzi ritardo mentale medio che hanno preso il diploma ritengo proprio di no. Sono ragazzi che riescono al massimo a fare un programma di prima / seconda elementare. Ci sono invece ragazzi con rm lieve che riescono ad arrivare al diploma, altri no.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mer Feb 28, 2018 12:22 am

Grazie Carla, hai intuito e risposto a molte mie domande, anche quelle meno esplicite.
Nel mio caso specifico, quest'anno ho avuto a che fare con un ragazzino che come codice sarebbe "medio" (f71) ma che nel certificato e a scuola poi descrivono lieve, e non capivo bene questa libertà di interpretazione. Siccome anche in questo caso non c'è molta sintonia tra la scuola e il genitore referente, volevo innanzitutto chiarirmi alcuni punti che tu mi hai spiegato benissimo sui due tipi di deficit menzionati.
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5044
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mer Feb 28, 2018 7:30 am

sempreconfusa1 ha scritto:
Grazie Carla, hai intuito e risposto a molte mie domande, anche quelle meno esplicite.
Nel mio caso specifico, quest'anno ho avuto a che fare con un ragazzino che come codice sarebbe "medio"  (f71) ma che nel certificato e a scuola poi descrivono lieve, e non capivo bene questa libertà di interpretazione. Siccome anche in questo caso non c'è molta sintonia tra la scuola e il genitore referente, volevo innanzitutto chiarirmi alcuni punti che tu mi hai spiegato benissimo sui due tipi di deficit menzionati.
Cosa c'è scritto nella 104 e nella diagnosi funzionale?
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mer Feb 28, 2018 3:20 pm

carla75 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Grazie Carla, hai intuito e risposto a molte mie domande, anche quelle meno esplicite.
Nel mio caso specifico, quest'anno ho avuto a che fare con un ragazzino che come codice sarebbe "medio"  (f71) ma che nel certificato e a scuola poi descrivono lieve, e non capivo bene questa libertà di interpretazione. Siccome anche in questo caso non c'è molta sintonia tra la scuola e il genitore referente, volevo innanzitutto chiarirmi alcuni punti che tu mi hai spiegato benissimo sui due tipi di deficit menzionati.
Cosa c'è scritto nella 104 e nella diagnosi funzionale?

Premettendo che la documentazione è arrivata tardi, io ho visto scritto, nella certificazione dell'inps, il codice F71 (art 3 comma 1),  seguito dalla dicitura "disabilità intellettiva lieve". Questo codice, nell'elenco ICD10 corrisponde a un ritardo mentale "moderato". Il ragazzo non presenta problematiche di tipo comportamentale; è più che altro poco seguito a casa. Non ci sono verbali di eventuali GLH effettuati nel I quadrimestre (io sono arrivata alla fine, in periodo di scrutini) e il ragazzo non aveva ancora il sostegno.
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5044
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mer Feb 28, 2018 6:34 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
carla75 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Grazie Carla, hai intuito e risposto a molte mie domande, anche quelle meno esplicite.
Nel mio caso specifico, quest'anno ho avuto a che fare con un ragazzino che come codice sarebbe "medio"  (f71) ma che nel certificato e a scuola poi descrivono lieve, e non capivo bene questa libertà di interpretazione. Siccome anche in questo caso non c'è molta sintonia tra la scuola e il genitore referente, volevo innanzitutto chiarirmi alcuni punti che tu mi hai spiegato benissimo sui due tipi di deficit menzionati.
Cosa c'è scritto nella 104 e nella diagnosi funzionale?

Premettendo che la documentazione è arrivata tardi, io ho visto scritto, nella certificazione dell'inps, il codice F71 (art 3 comma 1),  seguito dalla dicitura "disabilità intellettiva lieve". Questo codice, nell'elenco ICD10 corrisponde a un ritardo mentale "moderato". Il ragazzo non presenta problematiche di tipo comportamentale; è più che altro poco seguito a casa. Non ci sono verbali di eventuali GLH effettuati nel I quadrimestre (io sono arrivata alla fine, in periodo di scrutini) e il ragazzo non aveva ancora il sostegno.
Comunque è bene ricordare che nel nostro sistema legale il quoziente intellettivo non è fondamentale per decidere se fare una programmazione per obiettivi minimi o una programmazione differenziata . La decisione spetta alla famiglia ma se il ragazzo non raggiunge gli obiettivi minimi potete bocciarlo. Ovviamente prima dovete garantirgli degli strumenti dispensativi e compensativi, prove semplificati ed eventualmente equipollenti
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mer Feb 28, 2018 6:49 pm

carla75 ha scritto:

Comunque è bene ricordare che nel nostro sistema legale il quoziente intellettivo non è fondamentale per decidere se fare una programmazione per obiettivi minimi o una programmazione differenziata . La decisione spetta alla famiglia ma se il ragazzo non raggiunge gli obiettivi minimi potete bocciarlo. Ovviamente prima dovete garantirgli degli strumenti dispensativi e compensativi, prove semplificati ed eventualmente equipollenti

Ah, questo non lo sapevo. Pensavo fossimo più vincolati dal tipo di diagnosi.
Il caso è all'opposto di quello segnalato nel thread, perché in effetti la famiglia vorrebbe che il ragazzo avesse la maggiore facilitazione possibile (dunque differenziata, o in ogni caso, promozione garantita) mentre in sede di consiglio gli insegnanti tendono a reputare l'alunno capace di raggiungere gli obiettivi minimi, e ritengono che sia per la maggiore un caso di poco impegno e volontà, concedendo di semplificare e ridurre ma non di differenziare la programmazione.
Però poi si è ritrovato una pagella piena di 5 e se continua così certamente andrà incontro ad una bocciatura.
Io non so bene se in alcuni casi riesca a farcela, perché lo conosco poco, e comunque il fatto di non avere dei punti di riferimento a casa (non lo controllano, non si interessano molto, e ha genitori separati) e neppure degli aiuti per studiare e fare i compiti credo che abbia influito anche sulla sua scarsa motivazione. Tu cosa consiglieresti di fare?
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5044
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Problema con i genitori   Mer Feb 28, 2018 7:38 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
carla75 ha scritto:

Comunque è bene ricordare che nel nostro sistema legale il quoziente intellettivo non è fondamentale per decidere se fare una programmazione per obiettivi minimi o una programmazione differenziata . La decisione spetta alla famiglia ma se il ragazzo non raggiunge gli obiettivi minimi potete bocciarlo. Ovviamente prima dovete garantirgli degli strumenti dispensativi e compensativi, prove semplificati ed eventualmente equipollenti

Ah, questo non lo sapevo. Pensavo fossimo più vincolati dal tipo di diagnosi.
Il caso è all'opposto di quello segnalato nel thread, perché in effetti la famiglia vorrebbe che il ragazzo avesse la maggiore facilitazione possibile (dunque differenziata, o in ogni caso, promozione garantita) mentre in sede di consiglio gli insegnanti tendono a reputare l'alunno capace di raggiungere gli obiettivi minimi, e ritengono che sia per la maggiore un caso di poco impegno e volontà, concedendo di semplificare e ridurre ma non di differenziare la programmazione.
Però poi si è ritrovato una pagella piena di 5 e se continua così certamente andrà incontro ad una bocciatura.
Io non so bene se in alcuni casi riesca a farcela, perché lo conosco poco, e comunque il fatto di non avere dei punti di riferimento a casa (non lo controllano, non si interessano molto, e ha genitori separati) e neppure degli aiuti per studiare e fare i compiti credo che abbia influito anche sulla sua scarsa motivazione. Tu cosa consiglieresti di fare?
intanto parla chiaramente con il consiglio di Classe. spiega le opzioni e se vale la pena fargli perdere un anno. poi, contatta la famiglia, una, due, tre volte (con fonogramma). fai presente che la situazione non e' buona e che il ragazzo va seguito. prospetta la possibilità di una programmazione differenziata, che con il cdc potete proporre anche ad aprile, una volta acclarato che il ragazzo rischia davvero la bocciatura. se invece noti un recupero allora meglio che si faccia due materie piuttosto che differenziarlo.
Torna in alto Andare in basso
 
Problema con i genitori
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Risolto finalmente il problema nido!!
» Il nostro problema sono le fiabe...tipo cenerentola...
» E' più grave un problema maschile o femminile?
» vacanze per genitori single
» Avete visto il servizio delle Iene di ieri dei bambini tolti ai genitori?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: