Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Potenziamento e sostituzioni

Andare in basso 
AutoreMessaggio
MWM



Messaggi : 467
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioTitolo: Potenziamento e sostituzioni   Dom Feb 25, 2018 7:51 am

A proposito di potenziamento, ancora non mi è chiaro un punto che mi pare però fondamentale: l’uso delle ore di potenziamento in organico per la sostituzione dei colleghi assenti - di cui si è tanto discusso per questioni di principio - nella pratica rappresenta semplicemente una comodità organizzativa per l’istituto (visto che ci sono, sempre o per lo più, docenti a disposizione per eventuali sostituzioni) oppure determina anche, in qualche modo, un risparmio di spesa, almeno per l’istituto?

Non credo determini un risparmio di spesa in generale. In effetti, prima dell’introduzione delle ore di potenziamento, le sostituzioni si dovevano fare comunque e a pagamento, ovvero cercando un docente disponibile che veniva pagato extra per quell’ora. Ma almeno non si pagavano le ore in cui, oggi, l’ora a disposizione per le sostituzioni non viene sfruttata. (Senza contare che, per il sistema, le ore di potenziamento usate per la sostituzione hanno un costo orario molto maggiore delle ore di sostituzione volontaria a pagamento).
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33530
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Dom Feb 25, 2018 8:35 am

La sostituzione dei colleghi assenti, oltre ad essere presente fra i punti di utilizzo del potenziamento nella 107, permette un forte risparmio di spesa.
Non è vero che le ore di potenziamento costano di più delle ore di sostituzione volontaria a pagamento visto che nel secondo grado la retribuzione è di 27,08 euro lordi all'ora, pari ad una normale ora di lezione.
Le ore oggi non sfruttate dovrebbero essere meglio gestite dalle scuole che non dovrebbero vedere quel contributo orario solo quando c'è da fare una supplenza ma anche per progetti o altre attività di gestione della scuola.
Ma sono cose che diciamo da anni e che sicuramente tu, attraverso i tuoi molteplici nick, avrai già avuto modo di leggere.
Torna in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 467
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Dom Feb 25, 2018 11:53 am

gugu ha scritto:
La sostituzione dei colleghi assenti, oltre ad essere presente fra i punti di utilizzo del potenziamento nella 107, permette un forte risparmio di spesa.
Non è vero che le ore di potenziamento costano di più delle ore di sostituzione volontaria a pagamento visto che nel secondo grado la retribuzione è di 27,08 euro lordi all'ora, pari ad una normale ora di lezione.

Buono a sapersi!

Citazione :
Le ore oggi non sfruttate dovrebbero essere meglio gestite dalle scuole che non dovrebbero vedere quel contributo orario solo quando c'è da fare una supplenza ma anche per progetti o altre attività di gestione della scuola.

Il problema è che il docente impegnato in progetti non è a disposizione per le sostituzioni. Vice versa, non si può progettare su ore che residuano dalle sostituzioni perché le sostituzioni sono eventi per lo più imprevedibili. Quindi, se l'utilizzo prioritario delle ore di potenziamento è la sostituzione è fisiologico che ci siano ore non sfruttate che fanno lievitare i costi delle ore sfruttate.

Ma la mia domanda era volta a chiarire innanzitutto se l'utilizzo prioritario delle ore di potenziamento per le sostituzioni risponda ad una esigenza di bilancio fatta pesare dall'alto per vie informali o comunque oblique oppure se deriva da una libera scelta dei ds.


Citazione :
Ma sono cose che diciamo da anni e che sicuramente tu, attraverso i tuoi molteplici nick, avrai già avuto modo di leggere.

Ho avuto sempre e solo un nick attivo alla volta e due in tutto. Ho aperto questo quando il precedente ("MMM") è stato terminato d'ufficio.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64520
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Dom Feb 25, 2018 12:46 pm

MWM ha scritto:
Ma la mia domanda era volta a chiarire innanzitutto se l'utilizzo prioritario delle ore di potenziamento per le sostituzioni risponda ad una esigenza di bilancio fatta pesare dall'alto per vie informali o comunque oblique oppure se deriva da una libera scelta dei ds.

Nei documenti ufficiali il miur scrive che il potenziamento è per i progetti e solo in maniera residuale per le supplenze (ora l'ha scritto anche nel nuovo contratto), poi però penso che limiti al minimo il fondo per la sostituzione dei docenti assenti (ho già scritto in un altro topic che non ho dati precisi; se c'è qualche Ds o collaboratore che li ha, li leggo volentieri) obbligando in qualche modo a soluzioni "creative", visto che non è possibile lasciare le classi scoperte, ed è chiaro che l'utilizzo dei docenti di potenziamento a questo scopo è la più semplice da attuare.
Quindi il potenziamento è stato creato per sfoltire le Gae (non dico esaurire perché è evidente che non è stato così), ma poi dato che c'erano questi docenti a disposizione (e spesso per materie nemmeno insegnate nella scuola e poco coerenti con l'indirizzo di studi) è stato naturale utilizzarli per le supplenze e stupisce che qualcuno si stupisca e dia la colpa ai Ds che non attivano abbastanza progetti quando le nostre scuole sono quasi tutte dei progettifici.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33530
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Dom Feb 25, 2018 12:52 pm

Dec ha scritto:
MWM ha scritto:
Ma la mia domanda era volta a chiarire innanzitutto se l'utilizzo prioritario delle ore di potenziamento per le sostituzioni risponda ad una esigenza di bilancio fatta pesare dall'alto per vie informali o comunque oblique oppure se deriva da una libera scelta dei ds.

Nei documenti ufficiali il miur scrive che il potenziamento è per i progetti e solo in maniera residuale per le supplenze (ora l'ha scritto anche nel nuovo contratto), poi però penso che limiti al minimo il fondo per la sostituzione dei docenti assenti (ho già scritto in un altro topic che non ho dati precisi; se c'è qualche Ds o collaboratore che li ha, li leggo volentieri) obbligando in qualche modo a soluzioni "creative", visto che non è possibile lasciare le classi scoperte, ed è chiaro che l'utilizzo dei docenti di potenziamento a questo scopo è la più semplice da attuare.
Quindi il potenziamento è stato creato per sfoltire le Gae (non dico esaurire perché è evidente che non è stato così), ma poi dato che c'erano questi docenti a disposizione (e spesso per materie nemmeno insegnate nella scuola e poco coerenti con l'indirizzo di studi) è stato naturale utilizzarli per le supplenze e stupisce che qualcuno si stupisca e dia la colpa ai Ds che non attivano abbastanza progetti quando le nostre scuole sono quasi tutte dei progettifici.

Per una scuola con un OA di circa 90 docenti la spesa media per le sostituzioni (post 107) è di circa 4.000 euro lordo dipendente. Si tratta di circa 150 ore.
Il problema è che nel periodo invernale il numero di docenti assenti tende ad essere molto alto e le ore di potenziamento a disposizione non bastano e quindi si esaurisce anche il fondo per le supplenze.
In alcune scuole recuperano i minuti delle lezioni più brevi (ma di fatto non è corretto). In altre scuole si ricorre allo scambio di ore (per i permessi) o alla sostituzione con docenti che hanno a loro volta ora da ridare. Il tutto tende a far diminuire la spesa. A mio avviso, visto che quello della sostituzione è un problema urgente o oggettivo, una parte del FIS dovrebbe essere ricondotto al capitolo sostituzioni. Una scuola con meno dei mille progetti proposti (c'è già il potenziamento) è sicuramente migliore.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64520
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Dom Feb 25, 2018 12:55 pm

Ok, su questo sono d'accordo. Solo che nessun partito lo propone e quelli che sono stati al governo (non solo l'ultimo, naturalmente, è un discorso che nasce da lontano) si sono ben guardati dal farlo lanciandosi invece in riforme improbabili e dannose.
Torna in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 467
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Dom Feb 25, 2018 11:26 pm

Concordo sul fatto che le scuole abbiano assunto l'aspetto di progettifici. È abbastanza curioso però che la gran parte di quei progetti di potenziamento dell'offerta formativa siano iniziative storiche di docenti curricolari, che in questo modo di fatto arrotondano lo stipendio - e guai a chi glieli toglie! (È un segreto di pulcinella che questa è senz'altro almeno una delle ragioni che stanno alla base della trasformazione delle scuole in progettifici). Vice versa, le ore che dovrebbero essere dedicate esplicitamente al potenziamento dell'offerta formativa vengono usate di fatto prioritariamente per le sostituzioni.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64520
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Lun Feb 26, 2018 12:24 am

Mah, sarò stupido io, ma quest'anno ho presentato per la prima volta un progetto per il quale ho chiesto che mi fosse pagato un numero di ore nettamente inferiore a quelle che ho lavorato, altrimenti temevo che non fosse approvato (e a dire il vero non pensavo che ne avrei impiegate poi così tante). Che qualcuno possa arrotondare lo stipendio con i progetti mi sembra improbabile, anche se non escludo che in certi casi possa essere così. Che certi progetti si ripetano sempre uguali per anni invece è vero, ma forse anche perché sono apprezzati dagli studenti e sono entrati a far parte in qualche modo dell'identità della scuola. Quando non è così, è chiaro che si dovrebbe avere il coraggio di tagliarli, soprattutto se sono troppo costosi, ma nelle scuole in cui ho lavorato sinceramente mi sembra che si sia sempre fatto.
Torna in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 2149
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Mar Feb 27, 2018 8:43 pm

Se lo ripresenterai un altro anno, sicuramente impiegherai meno ore nella sua preparazione, però potrai chiederne quante quest'anno. È così che si riesce ad arrotondare, non certo presentando un progetto diverso ogni anno. Ho visto progetti assolutamente riciclati, con correzioni minime o nulle.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64520
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Sab Mar 03, 2018 12:45 pm

Sì, certo, ma credo che siano in pochi quelli che si arricchiscono con i progetti. Era quello che volevo dire. A volte chi è precario o si sente fuori "dal giro" pensa che dentro si stia benissimo, quando non è sempre così. Poi non dubito che ci sia anche qualcuno che se ne approfitta, ma non generalizzerei.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33530
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Sab Mar 03, 2018 12:48 pm

Dec ha scritto:
Sì, certo, ma credo che siano in pochi quelli che si arricchiscono con i progetti. Era quello che volevo dire. A volte chi è precario o si sente fuori "dal giro" pensa che dentro si stia benissimo, quando non è sempre così. Poi non dubito che ci sia anche qualcuno che se ne approfitta, ma non generalizzerei.


Dipende dai progetti: fai conto che quest'anno con i PON presenti in ogni scuola l'esperto è pagato 70 euro lordi l'ora per un totale di 30. Non sarà molto ma sono sempre 2.100 euro lordi senza un grandissimo impegno di tempo.
Torna in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 2149
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Sab Mar 03, 2018 12:52 pm

Hai ragione, mai diventata ricca con i progetti. Volevo solo sottolineare che un progetto "nuovo" è sempre sottopagato, con uno "ripetuto" spesso si riesce ad andare in pari (tante ore lavorate = tante ore pagate).
Se uno ha bisogno di soldi, meglio i corsi di recupero.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64520
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Sab Mar 03, 2018 1:17 pm

gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Sì, certo, ma credo che siano in pochi quelli che si arricchiscono con i progetti. Era quello che volevo dire. A volte chi è precario o si sente fuori "dal giro" pensa che dentro si stia benissimo, quando non è sempre così. Poi non dubito che ci sia anche qualcuno che se ne approfitta, ma non generalizzerei.


Dipende dai progetti: fai conto che quest'anno con i PON presenti in ogni scuola l'esperto è pagato 70 euro lordi l'ora per un totale di 30. Non sarà molto ma sono sempre 2.100 euro lordi senza un grandissimo impegno di tempo.

Ammetto la mia ignoranza, ma questi sono esperti esterni o possono essere anche docenti della scuola? Certo 70 euro lordi l'ora è una bella cifra.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33530
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Sab Mar 03, 2018 2:02 pm

Dec ha scritto:
gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Sì, certo, ma credo che siano in pochi quelli che si arricchiscono con i progetti. Era quello che volevo dire. A volte chi è precario o si sente fuori "dal giro" pensa che dentro si stia benissimo, quando non è sempre così. Poi non dubito che ci sia anche qualcuno che se ne approfitta, ma non generalizzerei.


Dipende dai progetti: fai conto che quest'anno con i PON presenti in ogni scuola l'esperto è pagato 70 euro lordi l'ora per un totale di 30. Non sarà molto ma sono sempre 2.100 euro lordi senza un grandissimo impegno di tempo.

Ammetto la mia ignoranza, ma questi sono esperti esterni o possono essere anche docenti della scuola? Certo 70 euro lordi l'ora è una bella cifra.

Possono essere sia interni che esterni.
Ai tutor spettano 30 euro per 30 ore, anche lì sono 900 euro per affiancare l'esperto.
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Sab Mar 03, 2018 2:10 pm

Da quest'anno l'avviso per esperti esterni deve essere preceduto da quello per esperti interni. In virtù di ciò, gli incarichi per "esperti" dei PON possono essere affidati, teoricamente, tutti al personale interno. ll compenso omnicomprensivo varia da Istituto a Istituto. Solitamente da una cinquantina di euro alle 70, anche 80. Ai tutor intorno alle 30 euro lordi.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64520
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Sab Mar 03, 2018 2:30 pm

Ok, grazie. Il mio progetto è tutt'altra cosa, ma è sempre bene saperlo.
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Potenziamento e sostituzioni   Sab Mar 03, 2018 2:40 pm

Questa è la nota dell'Autorità di Gestione dello scorso agosto:
http://www.toscana.istruzione.it/allegati/2017/MIUR.AOODGEFID.REGISTRO%20UFFICIALE(U).0034815.02-08-2017.pdf
Torna in alto Andare in basso
 
Potenziamento e sostituzioni
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Potenziamento e sostituzioni
» Potenziamento: posso essere obbligato a fare ore pomeridiane?
» Docente di potenziamento obbligato al sostegno
» I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento
» il dirigente può spostarmi sul potenziamento?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: