Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Quale riforma della scuola vorreste?

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
elirpe



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 02.08.17

MessaggioTitolo: Quale riforma della scuola vorreste?   Lun Mar 05, 2018 11:24 pm

Visto che presto ce ne pioveranno sulla testa di nuove e inusitate dico la mia e invito a dire la vostra:

1. Esclusione di ogni forma di chiamata diretta.
2. Alternanza scuola - lavoro a scelta dello studente ma pagata (com'era fino a tre anni fa); in caso di più aspiranti stipulare una graduatoria con criteri oggettivi (valutazione media).
3. Classi da 25 alunni/e come massimo.
4. Reclutamento: abilitazione di un anno e poi graduatoria permanente.
5. Pagamento di tutte le supplenze dallo stato.
6. Estinzione del FIS.
7. Inserimento di tutti gli abilitati in graduatoria e assunzioni per scorrimento.

Questo sistema per me sarebbe il massimo. Dite la vostra. risponderò solo di fronte a proposte alternative.


Ultima modifica di elirpe il Mar Mar 06, 2018 5:33 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
fsbuccio



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 21.07.15

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 8:33 am

Ne parlavo ieri con alcuni miei colleghi... constatato lo sfacelo che il nuovo corso pedagogico ha creato, ossia una generazione che fa fatica a leggere e scrivere nella propria lingua, per riformare la scuola io avrei il coraggio di ammettere il fallimento e di tornare indietro. Via la didattica per competenze e ritorno dei programmi di scuola con centralità ai contenuti.

Alternanza scuola-lavoro facoltativa e pagata (il giusto).

Partirei da questo.
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6520
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 9:08 am

La didattica per competenze non è mica un obbligo di legge, una legge che la vietasse sarebbe quanto meno incostituzionale. E i più fieri sostenitori sono gli insegnanti che la praticano, non certo qualche alieno che la impone
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 11:20 am

- classi da 20 al massimo
- classe di concorso specifica in didattica della matematica per la scuola primaria a cui di può accedere solo con un numero minimo di crediti in esami di Matematica
- alternanza scuola-lavoro cancellata per il liceo
- no all'insegnamento della religione cattolica nelle scuole di qualsiasi ordine e grado
- 6 ore di matematica + 6 ore di scienze nella scuola di primo grado
- insegnamento della matematica nella scuola di primo grado riservata a laureati in matematica (o cmq con numero di crediti minimo pari a quello previsto per la scuola secondaria)
- liceo scientifico: 3 ore di fisica al biennio e 5 al triennio, 5 ore di matematica per ogni anno, più ore anche di scienze.
- le ore di scienze motorie nel secondo grado spostate tutte al pomeriggio e fatte in strutture adeguate (piscine, palestre, piste di atletica..) due volte a settimana, una obbligatoria uguale per tutti ed una con uno sport a scelta.
- abolizione del voto di consiglio
- possibilità di adottare libri di testo a scelta del docente e non uguali per forza per tutti quelli di una stessa scuola.


:-)
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4720
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 12:18 pm

elirpe ha scritto:
Visto che presto ce ne pioveranno sulla testa di nuove e inusitate dico la mia e invito a dire la vostra:

1. Esclusione di ogni forma di chiamata diretta.
2. Alternanza scuola lavoro a scelta dello studente ma pagata (com'era fino a tre anni fa); in caso di più aspiranti stipulare una graduatoria con criteri oggettivi (valutazione media).
3. Classi da 25 come massimo.
4. Reclutamento: abilitazione di un anno e poi graduatoria permanente.
5. Pagamento di tutti i supplenti dallo stato
6. Estinzione del FIS.
7. Tutti gli abilitati d'Italia in graduatoria e assunzioni per scorrimento.

Questo sistema per me sarebbe il massimo. Dite la vostra. risponderò solo di fronte a proposte alternative.


1. Esclusione di ogni forma di chiamata diretta.
2. Nessuna alternanza scuola lavoro.
3. Classi con 25 massimo. In presenza di alunno H, massimo 20.
4. Reclutamento: abilitazione per tutti e assunzione solo attraverso concorso, riservato esclusivamente agli abilitati.
5. Nessuna graduatoria permanente a scorrimento. Graduatorie solo per le supplenze brevi e a TD.
6. Pagamento di tutti i supplenti dallo stato.
7. Estinzione del FIS.
8. Per la scuola secondaria di secondo grado programmi ministeriali da valere su tutto il territorio nazionale. Obbligo del raggiungimento degli obiettivi minimi per gli alunni.
9. Voto del docente nelle materia di sua pertinenza insindacabile.
10. Promozione all'unanimità o a maggioranza del Consiglio di classe fermo restante la valutazione reale nelle singole discpline: cioè se un insegnante di matematica mette 4 alla fine dell'anno, sul tabellone esce 4 in matematica con la dicitura "promosso con voto di consiglio".
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6029
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 5:55 pm

1) Alternanza scuola-lavoro nei professionali e nei tecnici, dove ha senso. Sul monte ore, non saprei.
2) Abolizione del "merito": concetto feudale e indegno.
3) Abolizione del concetto di promozione: lo studente frequenta, viene valutato, in uscita sostiene un esame (serio, ma non difficile) e se lo fallisce riceve solo un attestato di frequenza.

E già mi basterebbe, per un po'.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 7:55 pm

Titti76 ha scritto:
possibilità di adottare libri di testo a scelta del docente e non uguali per forza per tutti quelli di una stessa scuola.

Guarda che questa esiste già, ed è sempre stata così.

Quella di adottare lo stesso testo per tutte le sezioni è una prassi e non una legge.

Se qualcuno di noi si impuntasse e pretendesse di dissociarsi dalla maggioranza e di adottare un altro testo a scelta sua, potrebbe farlo senza nessun problema legale. Il problema pratico consiste nel fatto che nessuno è sicuro di riavere poi proprio quella classe per la quale ha scelto il libro, e quindi l'eventuale "dissidente" rischia di ritrovarsi in un'altra classe che continua ad avere il libro scelto da altri, mentre la classe per la quale si è preso la responsabilità di cambiare libro viene poi assegnata a qualcun altro che era contrario, e che avrebbe preferito continuare con il testo precedente.

Per cui, nessuno si prende la rogna di impuntarsi a cambiare adozione rispetto alla preferenza espressa a maggioranza, perché sa che non c'è nessuna garanzia di ritrovarsela davvero nelle classi proprie, e che quindi potrebbe rivelarsi completamente inutile.

Semmai, un compromesso onorevole e sensato potrebbe essere quello di affidare all'insegnante l'adozione dei libri di testo per lo stesso gruppo classe che ha adesso, che passerà all'anno successivo del corso di studi (e NON, come si fa adesso, di affidargli l'adozione per una classe nuova che adesso non ha e che non è nemmeno sicuro di avere l'anno prossimo).

Cioè, cerco di spiegarmi meglio.

Supponiamo che io adesso abbia la terza B. Sono ragionevolmente sicura di avercela anche l'anno prossimo quando sarà diventata quarta B, ma non ho nessuna certezza che diano a me anche la NUOVA terza B dell'anno prossimo, che non ha niente a che fare con la mia terza attuale, e che potrebbe benissimo essere data a qualcun altro, che io ancora non so chi sia.

Tuttavia, la normativa attuale mi impone di scegliere il libro di testo NON per la quarta B dell'anno prossimo (cioè, per la classe che conosco bene e in cui continuerò a lavorare io), ma per la terza B dell'anno prossimo, che attualmente è in seconda con un altro insegnante, e che io non conosco nemmeno di striscio, e che non ho idea se sarà data a me o no.

Che senso ha?

Aveva senso quando si dava per scontato che ci fossero i consigli di classe monolitici e inamovibili su tutte le sezioni fisse, ossia quando si sapeva che la professoressa Adelina sarebbe stata sempre nella A, la professoressa Guendalina sempre nella B e il professor Antonino sempre nella C. Ma siccome oggi non è più così, e anche nelle scuole in cui si rispetta la continuità didattica sulla stessa classe si può benissimo essere assegnati a classi nuove di sezioni sempre diverse, il senso non c'è più.


Ultima modifica di paniscus_2.1 il Mar Mar 06, 2018 9:50 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6029
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 9:08 pm

paniscus_2.1 ha scritto:

Se qualcuno di noi si impuntasse e pretendesse di dissociarsi dalla maggioranza e di adottare un altro testo a scelta sua, potrebbe farlo senza nessun problema legale.

Finché siamo nel cdc, OK. Poi però le proposte passano in collegio docenti, dove credo che si possa rimettere tutto in discussione.
Torna in alto Andare in basso
bourbaki



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 26.07.14

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 9:12 pm

Nessuna nuova riforma, piuttosto l'abolizione di tutte le riforme degli ultimi 25 anni.
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 9:30 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Titti76 ha scritto:
possibilità di adottare libri di testo a scelta del docente e non uguali per forza per tutti quelli di una stessa scuola.

Guarda che questa esiste già, ed è sempre stata così.

Quella di adottare lo stesso testo per tutte le sezioni è una prassi e non una legge.


Lo so lo so... era una semplificazione perché è una cosa che mi dà fastidio...
Si potrebbe dire che l'adozione dei libri (dopo magari una discussione in dipartimento a Maggio) viene formalmente presa a Settembre. Infondo se io conosco le classi che avrò solo verso il 5 Settembre, perché le famiglie non possono ordinare i libri il 10?? ...dite che è troppo tardi? Bene! Allora io devo conoscere la mia cattedra il primo Luglio e a quel punto adotto i libri, così per le famiglie non cambierebbe nulla.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 9:53 pm

Titti76 ha scritto:
Si potrebbe dire che l'adozione dei libri (dopo magari una discussione in dipartimento a Maggio) viene formalmente presa a Settembre. Infondo se io conosco le classi che avrò solo verso il 5 Settembre, perché le famiglie non possono ordinare i libri il 10??

Perché altrimenti si pestano i piedi alle case editrici che non fanno in tempo a pianificarsi la produzione in anticipo.
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6029
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 10:07 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Titti76 ha scritto:
Si potrebbe dire che l'adozione dei libri (dopo magari una discussione in dipartimento a Maggio) viene formalmente presa a Settembre. Infondo se io conosco le classi che avrò solo verso il 5 Settembre, perché le famiglie non possono ordinare i libri il 10??

Perché altrimenti si pestano i piedi alle case editrici che non fanno in tempo a pianificarsi la produzione in anticipo.

Appunto: la stampa richiede almeno un mese di tempo e non si può certo ordinare 100 mila copie alle stamperie dall'oggi al domani.
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 10:21 pm

mac67 ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:
Titti76 ha scritto:
Si potrebbe dire che l'adozione dei libri (dopo magari una discussione in dipartimento a Maggio) viene formalmente presa a Settembre. Infondo se io conosco le classi che avrò solo verso il 5 Settembre, perché le famiglie non possono ordinare i libri il 10??

Perché altrimenti si pestano i piedi alle case editrici che non fanno in tempo a pianificarsi la produzione in anticipo.

Appunto: la stampa richiede almeno un mese di tempo e non si può certo ordinare 100 mila copie alle stamperie dall'oggi al domani.

Va bene, va bene, allora metto nella mia personale riforma il diritto degli insegnanti non trasferiti di sapere le classi dell'anno successivo a fine Giugno, ok?!
Torna in alto Andare in basso
marviselli



Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mar Mar 06, 2018 11:33 pm

1. Assunzioni solo per concorsi a cattedra. No procedure riservate, concorsi senza selezione o facilitati.
2. Abolizione della chiamata diretta.
3. Asl solo in professionali e tecnici.
4. Riduzione drastica del monte ore di lezioni frontali per gli studenti della secondaria: 25 ore massimo alla settimana.
Torna in alto Andare in basso
herman il lattoniere



Messaggi : 352
Data d'iscrizione : 15.11.17

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 6:02 am

mentre noi sogniamo tante cose belle non è così remota l'ipotesi di un ritorno al ministero della Gelmini o comunque di un ministro che, come insegna Salvini, ci considera fannulloni privilegiati.
Mi interessano le proposte di Titti76, che punta su una maggiore professionalizzazione degli insegnanti di matematica alla primaria: posso chiederti per quale motivo?
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 7:06 am

marviselli ha scritto:

4. Riduzione drastica del monte ore di lezioni frontali per gli studenti della secondaria: 25 ore massimo alla settimana.

Intendi dire che le lezioni frontali dovrebbero essere ridotte al minimo indispensabile ma che poi il grosso dello studio devono farselo da soli a casetta propria... oppure che una parte delle lezioni frontali dovrebbero essere sostituite da fumosi laboratori inclusivi con metodologie didattiche alternative e studio di gruppo assistito, con amorevoli facilitatori che li guidano per la manina e servono loro la pappina pronta?
Torna in alto Andare in basso
ginafi



Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 14.07.11

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 9:02 am

Come mai "estinzione del FIS"?
Qual'è l'aspetto negativo che vedete nell'avere un fondo di istituto?
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4720
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 11:09 am

paniscus_2.1 ha scritto:
marviselli ha scritto:

4. Riduzione drastica del monte ore di lezioni frontali per gli studenti della secondaria: 25 ore massimo alla settimana.

Intendi dire che le lezioni frontali dovrebbero essere ridotte al minimo indispensabile ma che poi il grosso dello studio devono farselo da soli a casetta propria... oppure che una parte delle lezioni frontali dovrebbero essere sostituite da fumosi laboratori inclusivi con metodologie didattiche alternative e studio di gruppo assistito, con amorevoli facilitatori che li guidano per la manina e servono loro la pappina pronta?

Mia piacerebbe sapere cosa ne pensi di questa sentenza:
https://www.orizzontescuola.it/bocciatura-confermata-anche-la-scuola-non-attivato-corsi-recupero-sentenza/

Io la trovo perfetta. Dimostra che un alunno, quando non ha raggiunto i minimi essenziali, può essere tranquillamente bocciato.
Il problema è che nelle scuole del sud Italia i docenti questo non lo vogliono fare...
Torna in alto Andare in basso
marviselli



Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 11:18 am

Casetta, fumosi, manina e pappina. Difficile rispondere seriamente con questi lemmi come premesse. Saluti
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4720
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 11:56 am

marviselli ha scritto:
Casetta, fumosi, manina e pappina. Difficile rispondere seriamente con questi lemmi come premesse. Saluti
A me piacciono le metafore di paniscus_2.1
Torna in alto Andare in basso
ferny7127



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 5:01 pm

1. ASSUNZIONE per scorrimento di tutti i precari abilitati. NO Concorsi.
2. Contrattualizzazione, quindi retribuite, di funzioni aggiuntive (coordinatore, segretario, uscite varie in orario extra, ecc..)
3. Fuori la tecnologia dalla scuola: più problemi che altro...
4. Ritornare alla didattica per contenuti, con programmi ministeriali che tutti gli insegnanti devono svolgere.
Torna in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 20158
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 6:02 pm

herman il lattoniere ha scritto:
......Mi interessano le proposte di Titti76, che punta su una maggiore professionalizzazione degli insegnanti di matematica alla primaria: posso chiederti per quale motivo?
Estendo la domanda in quanto mi piacerebbe sapere le motivazioni di Titti in relazione anche a questa sua "proposta":
"- insegnamento della matematica nella scuola di primo grado riservata a laureati in matematica "
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33207
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 7:11 pm

Presumo sia una docente laureata in matematica che non vede di buon occhi i laureati in scienze e più generalmente propone ore in più della propria materia (ad uso di assunzioni o mobilità).
Mi sembra l'idea comune di ogni docente, ovviamente guardando SOLO alla propria materia.
Torna in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 1104
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 7:41 pm

1) Introduzione di una notevole severità nelle sanzioni per gli studenti: ritorno alle condizioni del decreto regio del 1925, quando le sospensioni agli studenti sino a cinque giorni potevano essere comminate dal DS dietro segnalazione del docente senza le interminabili riunioni del Consiglio di classe.
2) Introduzione delle classi di livello: le classi e i relativi programmi saranno divisi in base al livello cognitivo e didattico degli studenti e gli alunni "scarsi" avranno programmi ridotti con largo spazio alla didattica laboratoriale e ad attività pratiche: non ha senso insegnare Dante ad alunni a cui, per storia personale o per predisposizione, non può importar di meno. Non tutti sono portati per lo studio e questo deve essere rispettato e così oltretutto non si obbligano gli insegnanti a spremersi le meningi per rendere tutto appetibile a tutti, quando invece questa cosa è profondamente innaturale e non tiene conto delle diversità sia dei docenti sia soprattutto degli studenti .
3) Abolizione quindi di tutti i PDP e dei PEI: con le classi di livello infatti a che cosa servirebbero? Facciamo un bel falò di tutte queste cartacce.......
4) Tutti gli insegnanti dovranno essere sottoposti a periodici test di personalità in ingresso e durante l'attività: tutti coloro che risulteranno inadeguati alla docenza dovranno essere destinati ad altri incarichi o dispensati dal servizio.
5) Abolizione della componente genitori e studenti negli organi collegiali, creano solo controversie infinite e problemi ai docenti........
Che cosa ne dite?
Torna in alto Andare in basso
Befree2



Messaggi : 414
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: Quale riforma della scuola vorreste?   Mer Mar 07, 2018 7:44 pm

Concordo su tutto.evviva il regio decreto.
Reintroduzione dell espulsione.
E abolizione del voto di consiglio
Torna in alto Andare in basso
 
Quale riforma della scuola vorreste?
Torna in alto 
Pagina 1 di 5Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Custodia chiavi della scuola.
» la riforma della firma
» avvisi di mobilità volontaria - intercompartimentale
» Nasce il partito degli insegnanti e della scuola
» Scelta della scuola per docenti con precedenza

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: