Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Insegnante derisa ad Alessandria

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14  Seguente
AutoreMessaggio
Douarec



Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 04.07.16

MessaggioTitolo: Insegnante derisa ad Alessandria   Gio Mar 29, 2018 5:18 pm

Promemoria primo messaggio :

Preside "Qualcuno poi ha ripreso con il cellulare mettendo in rete le immagini, le stesse poi tolte dai social“

e genitori "è assolutamente falso che filmati dell’accaduto siano stati postati sui social”

forniscono dettagli sulla vicenda...

Sono senza parole. Tutto e il contrario di tutto. Indifesi e Indifendibili.

Scrivo per dare un senso ad una azione che fra le mura scolastiche è ridotta ad uno dei tanti imprevisti del mestiere.
Perchè ci si scaglia contro chi maltratta un animale ma si tace quando è una persona.

Scrivo perchè credo che quella Insegnante, un po' debole, fragile, non sia capitata lì per caso ma per farci aprire questi benedetti occhi.

Scrivo perchè l'umiliazione provata da questa persona non sia cancellata con un colpo di spugna, giustificando ancora una volta quelli che non solo pensano di offendere un debole ma lo mettono in pratica e non lo fanno di notte in contesti disagiati o per fame ma alla luce del sole, per noia, con la pancia piena e il cuore vuoto.

Scrivere... forse non serve, forse ho sbagliato sezione, forse non mi sono presentato e forse ho sbagliato un congiuntivo, ma almeno non mi sono voltato dall'altra parte come chi mi ha detto o ha pensato: "forse non era adatta a fare l'insegnante..."

Perdonate lo sfogo...


Ultima modifica di Douarec il Gio Mar 29, 2018 8:23 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 6520
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Ven Mag 11, 2018 2:09 pm

balanzoneXXI ha scritto:
giobbe ha scritto:
Zacinto ha scritto:
Un altro non-prof che non solo non reagisce all aggressione di un adulto 18 (davvero ,ma come fate sempre a prenderle e mai darle, nemmeno in un timido tentativo di difesa) ,ma non denuncia.
In Italia questo atteggiamento, che rinvigorisce il crimine e la delinquenza comune, si chiama omertà
E' successo dentro la scuola quindi DEVE denunciare la scuola stessa per tutelare i propri lavoratori.
,
Cioe' , se un alunno mi malmenasse dovrei aspettare che fosse la scuola a denunciare il ribaldo? Esiste forse  una norma  che costringe l'insegnante  aggredito a procedere per via gerarchica?

No. Se un alunno ti malmenasse la scuola dovrebbe denunciare comunque, tu poi fai come vuoi
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Ven Mag 11, 2018 2:44 pm

balanzoneXXI ha scritto:
giobbe ha scritto:
Zacinto ha scritto:
Un altro non-prof che non solo non reagisce all aggressione di un adulto 18 (davvero ,ma come fate sempre a prenderle e mai darle, nemmeno in un timido tentativo di difesa) ,ma non denuncia.
In Italia questo atteggiamento, che rinvigorisce il crimine e la delinquenza comune, si chiama omertà
E' successo dentro la scuola quindi DEVE denunciare la scuola stessa per tutelare i propri lavoratori.

Cioe' , se un alunno mi malmenasse dovrei aspettare che fosse la scuola a denunciare il ribaldo? Esiste forse  una norma  che costringe l'insegnante  aggredito a procedere per via gerarchica?

No, al contrario: l'idea è che la scuola dovrebbe comunque fare la denuncia lo stesso, ANCHE se la vittima spontaneamente non volesse farla... NON che la vittima debba chiedere il permesso della scuola per fare la denuncia.

In ogni caso, io ho visto con i miei occhi e sentito con le mie orecchie certe pantomime imbarazzanti da parte di miei colleghi che si sbracciavano nel tentativo di convincere gli studenti che in effetti fosse così.

Nel caso specifico non si trattava di violenze o di bullismo, ma di furti a scuola. In una misteriosa incursione nello spogliatoio della palestra, evidentemente da parte di qualche altro soggetto interno alla scuola, erano spariti dei cellulari, dei portafogli e delle catenine o orecchini lasciati negli zaini.

Si fece un'assemblea straordinaria della classe coinvolta, con tutti gli alunni, un rappresentante dei genitori, e il consiglio di classe al completo. Nonostante i derubati avessero vivamente chiesto di chiamare la polizia, la DS fece capire chiaramente che non aveva intenzione di farlo, per i soliti motivi di opportunismo e di "cheffiguracifacciamo".

Allora qualcuno di loro si impuntò a dire che la denuncia l'avrebbe fatta lo stesso a titolo individuale, con l'appoggio dei propri genitori.

Una di queste mie colleghesse si produsse in un tentativo patetico di arrampicata sugli specchi, sostenendo che la cosa non fosse possibile "perché la denuncia può farla solo la scuola" (come se non solo l'insegnante, ma anche lo studente, fosse obbligato a procedere per via gerarchica, roba mai vista).

La preside, imbarazzatissima, se ne stette zitta.

Uno dei ragazzi a cui era sparito il portafoglio, e che peraltro era maggiorenne, tagliò corto dicendo che la denuncia doveva farla per forza, perchè aveva perso i documenti, e per riavere i duplicati era necessaria la denuncia... e che quindi l'avrebbe fatta comunque, anche senza l'approvazione della scuola.

Sia la preside sia la colleghessa in questione, ancora piùimbarazzate di prima, se ne stettero zitte.

Uno spettacolo edificante oltre ogni dire.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Ven Mag 11, 2018 2:55 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
giobbe ha scritto:
Zacinto ha scritto:
Un altro non-prof che non solo non reagisce all aggressione di un adulto 18 (davvero ,ma come fate sempre a prenderle e mai darle, nemmeno in un timido tentativo di difesa) ,ma non denuncia.
In Italia questo atteggiamento, che rinvigorisce il crimine e la delinquenza comune, si chiama omertà
E' successo dentro la scuola quindi DEVE denunciare la scuola stessa per tutelare i propri lavoratori.

Cioe' , se un alunno mi malmenasse dovrei aspettare che fosse la scuola a denunciare il ribaldo? Esiste forse  una norma  che costringe l'insegnante  aggredito a procedere per via gerarchica?

No, al contrario: l'idea è che la scuola dovrebbe comunque fare la denuncia lo stesso, ANCHE se la vittima spontaneamente non volesse farla... NON che la vittima debba chiedere il permesso della scuola per fare la denuncia.

In ogni caso, io ho visto con i miei occhi e sentito con le mie orecchie certe pantomime imbarazzanti da parte di miei colleghi che si sbracciavano nel tentativo di convincere gli studenti che in effetti fosse così.

Nel caso specifico non si trattava di violenze o di bullismo, ma di furti a scuola. In una misteriosa incursione nello spogliatoio della palestra, evidentemente da parte di qualche altro soggetto interno alla scuola, erano spariti dei cellulari, dei portafogli e delle catenine o orecchini lasciati negli zaini.

Si fece un'assemblea straordinaria della classe coinvolta, con tutti gli alunni, un rappresentante dei genitori, e il consiglio di classe al completo. Nonostante i derubati avessero vivamente chiesto di chiamare la polizia, la DS fece capire chiaramente che non aveva intenzione di farlo, per i soliti motivi di opportunismo e di "cheffiguracifacciamo".

Allora qualcuno di loro si impuntò a dire che la denuncia l'avrebbe fatta lo stesso a titolo individuale, con l'appoggio dei propri genitori.

Una di queste mie colleghesse si produsse in un tentativo patetico di arrampicata sugli specchi, sostenendo che la cosa non fosse possibile "perché la denuncia può farla solo la scuola" (come se non solo l'insegnante, ma anche lo studente, fosse obbligato a procedere per via gerarchica, roba mai vista).

La preside, imbarazzatissima, se ne stette zitta.

Uno dei ragazzi a cui era sparito il portafoglio, e che peraltro era maggiorenne, tagliò corto dicendo che la denuncia doveva farla per forza, perchè aveva perso i documenti, e per riavere i duplicati era necessaria la denuncia... e che quindi l'avrebbe fatta comunque, anche senza l'approvazione della scuola.

Sia la preside sia la colleghessa in questione, ancora piùimbarazzate di prima, se ne stettero zitte.

Uno spettacolo edificante oltre ogni dire.

Ma capitano tutte a te codeste colleghesse?

Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6520
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Ven Mag 11, 2018 3:16 pm

che sia sempre la stessa che si esibisce in diversi siparietti?
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Ven Mag 11, 2018 3:40 pm

No, purtroppo non è sempre la stessa, parlo di cose accadute in consigli di classe diversi e anche in scuole diverse.

Peraltro, chiederei a chi mi ha risposto:

è proprio necessario quotare integralmente 20 o 30 righe per aggiungerne una sola?

Non si riesce proprio a tagliare il messaggio citato, in modo da riportare solo le frasi alle quali si sta rispondendo davvero, e rispondere solo a quelle?

Io lo faccio sempre e lo trovo semplicissimo, è possibile che tanti altri non ci riescano?

Eppure le funzioni automatiche di quoting e di edit di questo forum sono uguali per tutti...
Torna in alto Andare in basso
circo



Messaggi : 3615
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Ven Mag 11, 2018 6:10 pm

Successo oggi a Verona:
http://www.larena.it/territori/grande-verona/bussolengo/spray-urticante-23-in-ospedale-attacchi-di-panico-1.6492571

Vediamo come va a finire.

Circo
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2009
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 1:45 pm

In 100 cm2 di pixel ben tre notizie:

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2018/05/18/news/lucca_aggredisce_la_prof_che_ha_dato_un_4_alla_figlia-196718846/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P7-S3.4-T1

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/05/18/news/maestra_picchiata_davanti_ai_bambini-196731816/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P7-S2.4-T1

http://milano.repubblica.it/cronaca/2018/05/19/news/milano_entra_in_classe_e_picchia_la_maestra_del_figlio_lo_aveva_graffiato_a_un_braccio_-196798674/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P7-S1.8-T1
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 2:20 pm

Wow. Una sceneggiata napoletana, e la moglie sclerata che attacca come un dogo argentino la prof, mentre un marito succube e mansueto cerca in tutti i modi di tranquillizzarla. Lo specchio contemporaneo dei rapporti famiglia scuola e dei rapporti di coppia, con omini succubi e sottomessi a donne amazzoni e violente...
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 4:40 pm

Zacinto ha scritto:
Wow.  Una sceneggiata napoletana, e la moglie sclerata che attacca come un dogo argentino la prof, mentre un marito succube e mansueto cerca in tutti i modi di tranquillizzarla.  Lo specchio contemporaneo dei rapporti famiglia scuola e dei rapporti di coppia, con omini succubi e sottomessi a donne amazzoni e violente...

Creiamo un telefono azzurro senior?
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4720
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 4:55 pm

Grazie ai governi di sinistra chi comanda nelle scuole sono i genitori delinquenti.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 5:04 pm

giobbe ha scritto:
Grazie ai governi di sinistra chi comanda nelle scuole sono i genitori delinquenti.

Governi "di sinistra " ?
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 6:04 pm

Ahahahah....PD "governo di sinistra"
Governi fantoccio mossi dalle lobby europeiste e bancarie sono "di sinistra"
E io sono Paperino...
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4720
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 9:00 pm

Zacinto ha scritto:
Ahahahah....PD "governo di sinistra"
Governi fantoccio mossi dalle lobby europeiste e bancarie sono "di sinistra"
E io sono Paperino...
La china è iniziata negli anni novanta. Quindi la colpa è di tutti i governi che si sono successivamente avvicendati.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 9:31 pm

Mettiamo i puntini sulle i. Nella storia della repvubblica italiana non ci sono mai stati governi di sinistra; al massimo ci sono stati governi di centro-sinistra, a guida democristiana negli anni 60-70( se non consideriamo il posreriore pentapartito craxiano, la ricca dote elettorale del Caballero
e dei suoi compari),prodiana  successivamente e piddina nella scorsa legislatura.
Il PD e' ufficialmente un partito di centro-sinistra( di fatto codino et inimico dei lavoratori, come testimoniano bona sola e Jobs act) ,nato dalla ripugnante fusione tra diessini
e margheritucci(vedere il film "Society" per  averne un' idea di potente impatto visivo).
Come stavo dicendo, nell' ultima legislatura questo partito
si e' alleato con Forza Italia prima e con gli alfaniani dopo.
Noi che pretendiamo un po' di serietà dai nostri alunni, cerchiamo da parte nostra di essere meno corrivi.Se durante una verifica un mio studente affermasse che in Italia ci sono stati
governi di sinistra o addirittura dichiarasse che nel nostro paese i comunisti hanno governato per sessanta anni( una narrazione mediasetticemica), io gli metterei un brutto voto.Temo che in sede di scrutinio questa meritata insufficienza  verrebbe annullata dal gran Consiglio dei Giobbe ,degli Elia , degli Zaccaria, Delle Rachele, delle Ester , l' eletta schiera
di quelli " che e' tutta colpa del 68". Cioè , ci sarebbe questo rischio se mi capitassero colleghi siffatti.


Ultima modifica di balanzoneXXI il Sab Mag 19, 2018 11:49 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2009
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 9:40 pm

giobbe ha scritto:
...
La china è iniziata negli anni novanta. Quindi la colpa è di tutti i governi che si sono successivamente avvicendati.
Perchè prima si stava bene? Mi spiego meglio, il debito pubblico italiano è schizzato in alto (raddoppiato) negli anni 80 e della Milano da bere. Tutte le manovre fatte nei governi di austerity anni 90 e oltre hanno dovuto tener conto di questo fattore. Il male maggiore della nostra economia è il debito pubblico che condiziona ogni seria riforma (pensionistica, fiscale etc..).
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 9:45 pm

Intendiamoci, darei un brutto voto anche a chi sostenesse
che la dittatura fascista e' durata fino agli anni Ottanta o
che nell' URSS di Stalin scorrevano fiumi di latte e miele.
La storia, intesa come materia scolastica, deve rimanere una cosa seria, da proteggere per quanto possibile dalle strumentalizzazioni politiche di bassa lega.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2009
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 9:52 pm

balanzoneXXI ha scritto:
...
La storia, intesa come materia scolastica, deve rimanere una cosa seria, da proteggere per quanto possibile dalle strumentalizzazioni politiche di bassa lega.
Guarda che Salvini la storia la conosce bene, non ci si è laureato per un soffio:)
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 10:18 pm

Che i governi della Repubblica delle banane siano palesemente asserviti ai poteri forti global-liberisti europei, e quindi palesemente ostili alla classe lavoratrice,lo testimonia la posizione che l italiuccia assume, signorsi, in quelle situazioni di politica estera in cui è costretta dai nostri caporioni a Bruxelles a porsi in netta contrapposizione ai veri e genuini eredi del blocco comunista,i Paesi dell est in cui il partito comunista , riveduto e corretto democraticamente, è ancora vicino e tutore degli interessi della popolazione lavoratrice.
Da noi,tra una partita di calcio e l altra, si susseguono uno dopo l'altro altro provvedimenti di politica economica perennemente letali per la classe lavoratrice.
Dopodiché chi scrive "perché, prima si stava meglio?" Riferendosi al periodo pre anni 90 o è nato ieri o ha la memoria molto corta.
Terra terra, qual era lo stato di manutenzione delle opere e dei servizi pubblici in quel periodo? Oggi siamo talmente assuefatti al marcio, alla corruzione, alla mancanza totale di manutenzione e cura del bene pubblico da parte degli amministratori, ad ogni livello ed ovunque, che pensiamo che l Italia sia sempre stata Roma fogna all aperto, stazioni devastate, strade che a dresda nel 1945 erano meglio, depuratori inefficienti e fiumi di merda che si riversano in mare, aree verdi e abbandonate, degrado ed abbandono ovunque , ponti che crollano e che nessuno ricostruisce , tombini e caditoie che da anni nessuno più pulisce e basta una pioggia per causare alluvioni e vittime, cento dirigenti della ex provincia in ufficio a 3-4000 euro al mese e pochissimi operai, perché "mancano i soldi" che dalle nostre buste paghe e dichiarazioni redditi spariscono misteriosamente.
Non è sempre stata così l Italia.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 10:24 pm

Zacinto ha scritto:

Dopodiché chi scrive "perché,  prima si stava meglio?" Riferendosi al periodo pre anni 90 o è nato ieri  o ha la memoria molto corta.
Terra terra, qual era lo stato di manutenzione delle opere e dei servizi pubblici in quel periodo? Oggi siamo talmente assuefatti al marcio, alla corruzione,  alla mancanza totale di manutenzione e cura del bene pubblico da parte degli amministratori, ad ogni livello ed ovunque,  che pensiamo che l Italia sia sempre stata (...)

Cioè, tu pensi che negli anni ottanta la corruzione fosse MENO diffusa che adesso?
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 10:37 pm

Relativamente ai lavori pubblici sicuramente. I soldi della manutenzione e gestione dele infrastrutture pubbliche sono "misteriosamente spariti" negli ultimi 10-15 anni.
Comunque qmio non sono nessuno. Ma se è Giuseppe Ajala a dire che "rispetto agli anni di Mani Pulite, oggi è molto,molto peggio" forse qualche riflessione andrebbe fatta
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2009
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Sab Mag 19, 2018 11:32 pm

Zacinto ha scritto:
...
Dopodiché chi scrive "perché,  prima si stava meglio?" Riferendosi al periodo pre anni 90 o è nato ieri  o ha la memoria molto corta.
Terra terra, qual era lo stato di manutenzione delle opere e dei servizi pubblici in quel periodo? ...
Chi scrive "perché,  prima si stava meglio?", quel periodo se lo ricorda con cognizione di causa. Certo che si stava meglio, ma quello stare meglio nella vita economica in realtà è equivalso allo stare peggio dopo, con una spesa pubblica fuori controllo. Con un governo Amato ed un Paese ad un passo dal default "argentino".
La corruzione oggi, secondo me, è diversa da quella anni 60/70/80/90. Non so quantificare se maggiore o minore. Allora serviva a consolidare ricchezze personali e poteri politici (partiti e baronie). Quest'ultimi sono scomparsi o fortemente ridimensionati, non a caso il signor B. ha usato un potere economico, non derivato direttamente dai finanziamenti leciti/illeciti dei partiti (ma di altra natura) per creare un potere politico. Oggi la corruzione è più estesa geograficamente perchè le criminalità (dietro le imprese private) hanno esteso i loro tentacoli dappertutto. I corrotti non sono più le organizzazioni partitiche ma i singoli personaggi politici e i colletti bianchi delle pubbliche amministrazioni che traggono benefici personali. Una corruzione individualistica.  
Dimentichi poi i vincoli del pareggio di bilancio (in Costituzione) e i parametri di Mastricht: gli enti locali virtuosi hanno i soldi in cassa ma non possono spendere. Su questo si può ridiscutere con l'Europa e il governo precedente ha cominciato a fare qualcosa.
Sulle opere pubbliche odierne che crollano o sono fatte male, non dimenticare le grandi incompiute nel passato, non che questo giustifichi l'incompetenza nelle attuali realizzazioni ma in termini di spesa non finalizzata (spreco di denaro pubblico) siamo lì.
A proposito poi del tuo sport preferito, il calcio, non dimenticherei gli stadi costruiti/ristrutturati male, in occasione dei mondiali '90, in epoca pre-mani pulite.
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Dom Mag 20, 2018 12:32 am

Un opera incompiuta non uccide nessuno, non danneggia nessuno se non l erario. Certo, c era gioia tauro e tutti gli scempi della cassa del mezzogiorno,ma una diffusione così capillare sul territorio nazionale no.
Condivido quindi la tua analisi circa la metastatizzazione della corruzione, ad ogni livello geografico e di amministrazione pubblica. Non c era una volta l asfalto Made in italy di oggi, quello chè contiene meno idrocarburi e più ghiaia, non tiene nulla e si disfa dopo due settimane. Nessuno moriva per una buca per strada. Ti faccio un esempio, non di Palermo o Reggio Calabria, ma del Piemonte e della Lombardia, che qualcuno definì pochi anni fa "come la Baviera "
La nuova autostrada Torino Milano, costata una fucilata assurda solo di opere d arte inutili, svincoli megalomani e piu di 10 anni per allargare soltanto, in pratica le corsie.
Ci hanno messo di più nel ventunesimo secolo ad allargarla che nel 35 a costruirla.
Stato attuale? Uno schifo. Asfalto irregolare, continui avvallamenti e disallineamenti del piano stradale , forse la peggiore in Italia come qualità del fondo stradale (ovvio, la più recente ). Inutile stare a chiedersi perché nel 1935 con asfaltatrici a vapore e schiacciasassi tirati dai cavalli si riusciva a fare un manto stradale perfetto, ed oggi no.
Ed è tutto così, l avori inutili, faraonici, e fatti palesemente male. Imbiancatura dell intera rete ferroviaria lasciata poi abbandonata per la continua chiusura delle linee minori..
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4720
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Mer Mag 23, 2018 11:50 am

Sein Fein , parla più di scuola e meno di politica.
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Mer Mag 23, 2018 12:19 pm

Questa è scuola. Dato che periodicamente i soliti vengono a farci una testa tanta su legalità e progettini vari relativi, la consapevolezza degli enormi problemi di corruzione che affliggono il sistema italia fa parte della scuola
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Insegnante derisa ad Alessandria   Mer Mag 23, 2018 12:24 pm

https://www.orizzontescuola.it/insegnante-ferito-dal-crollo-di-un-solaio-momenti-di-paura-a-scuola/
E mentre si blatera di classi da 20 studenti massimo, l edilizia scolastica italiana, priva di manutenzioni regolari da anni, miete continuamente vittime.
Chiaramente la priorità per i chiacchieroni non è questa, ma promettere Mari e Monti
Torna in alto Andare in basso
 
Insegnante derisa ad Alessandria
Torna in alto 
Pagina 13 di 14Vai alla pagina : Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14  Seguente
 Argomenti simili
-
» Insegnante derisa ad Alessandria
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» scusate! come posso passare da insegnante al profilo ATA?
» Insegnante può portare figlio in classe o al consiglio di classe o in gita
» insegnante di sostegno e verifiche scritte

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: