Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Data scatto anzianità di servizio
Oggi alle 8:52 am Da Sara982

» contratto inserito
Oggi alle 8:46 am Da Ataru

» Seconda prova FIT
Oggi alle 8:10 am Da zanfrino

» Part time stipendio
Oggi alle 7:22 am Da fradacla

» Tutelarsi dai colleghi
Oggi alle 12:29 am Da Miss Scarlett O'Hara

» Giorno permesso 104 preannunciato ,capita in un giorno di assemblea di istituto....
Oggi alle 12:02 am Da speriamodinonmorireprima

» Quota 100: latest news
Ieri alle 11:57 pm Da Procopio

» provvedimento disciplinare
Ieri alle 11:52 pm Da puer2

» Roma convocazioni
Ieri alle 11:46 pm Da marcom

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Mobilità docenti neoassunti

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 13 ... 22  Seguente
AutoreMessaggio
Cinetico



Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 20.01.18

MessaggioTitolo: Mobilità docenti neoassunti   Ven Mar 30, 2018 9:49 pm

Promemoria primo messaggio :

Buonasera a tutte e a tutti.
Scrivo per un chiarimento. Sono un docente neo assunto con decorrenza giuridica 1 settembre 2017. In un vademecum pubblicato da un importante sindacato, ho letto che i neoassunti potranno presentare domanda di trasferimento interprovinciale. Altrove avevo letto che avrei potuto presentare domanda con preferenze sia provinciali
che interprovinciali. Ora sono un po' confuso. Posso solo chiedere un movimento interprovinciale? Io vorrei esprimere preferenze per 5 scuole e ambiti della stessa provincia in cui lavoro. Ciò è possibile?
Grazie a chi vorrà rispondermi
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 12:28 am

Grazie. In alcune delle scuole di cui parlato io ho già lavorato o comunque ci hanno lavorato dei miei colleghi. Cercherò di capire meglio quale sia la situazione, perché a volte sono "abbastanza" certo che il titolare non ci sia proprio (né in AP altrove, né in aspettativa). Per questo motivo a luglio scorso, conoscendo la situazione, quando avevo visto che i posti per le immissioni nella mia provincia per la mia cdc erano 0, ero rimasto basito. E' possibile che mi sbagli, ma ci sono situazioni bizzarre. Non sarà che alcuni posti non possono essere dati al ruolo perché le ore sono malsicure (es. a causa delle iscrizioni ballerine) o perché si arriva ad uno spezzone di 17 ore che non è sufficiente?
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33708
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 8:28 am

Nashef ha scritto:
Grazie. In alcune delle scuole di cui parlato io ho già lavorato o comunque ci hanno lavorato dei miei colleghi. Cercherò di capire meglio quale sia la situazione, perché a volte sono "abbastanza" certo che il titolare non ci sia proprio (né in AP altrove, né in aspettativa). Per questo motivo a luglio scorso, conoscendo la situazione, quando avevo visto che i posti per le immissioni nella mia provincia per la mia cdc erano 0, ero rimasto basito. E' possibile che mi sbagli, ma ci sono situazioni bizzarre. Non sarà che alcuni posti non possono essere dati al ruolo perché le ore sono malsicure (es. a causa delle iscrizioni ballerine) o perché si arriva ad uno spezzone di 17 ore che non è sufficiente?

E' possibile.
E' anche possibile che l'UST non avesse più posti OA disponibili e quindi quelle ore/cattedre sono rimaste in OF.
La situazione potrebbe migliorare con il nuovo aumento dell'OA. Si spera che a breve venga pubblicata la tabella con l'attribuzione dei posti che, secondo quanto sappiamo dallo scorso anno, dovrebbero essere quasi tutti alle superiori.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 8:58 am

Grazie Gugu. Queste questioni tecniche relative all'organico dell'autonomia e di fatto ancora non mi sono chiare. Il docente di cui parlavo che da settembre potrebbe trasferirsi nella scuola A ma che di fatto è già in ap lì da 2 anni, nel 2015-16 ha anche svolto lì l'anno di prova dopo essere entrato con la fase C. Poi l'anno successivo non gli è stato consentito di rimanere titolare in quella scuola (nonostante quel posto ci sia) ma è stato assegnato alla scuola B di ambito diverso. Però, vista la distanza, ha chiesto e ottenuto per due volte consecutive l'AP in A. Adesso se questo docente occupa il posto del pensionamento, il precedente posto che occupava come ap che fine fa? Sempre in ap? So che non potete rispondermi. Ci sono altri casi così in provincia; potrebbe anche essere creata una COE tra due scuole diverse, ma per adesso non è stato fatto (credo per via del fatto che in una delle due scuole l'usp non aveva autorizzato la divisione di alcune classi e quindi le ore erano insufficienti,  ma poi la cosa è stata realizzata con le risorse dell'istituto in autunno, a scuola cominciata). Le possibilità per creare nuovi posti ci sono, ma non viene fatto. Probabilmente ci saranno motivazioni tecniche.
La tabella con i posti di cui parli dovrebbe specificare i posti aggiuntivi per provincia e cdc?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16630
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 10:59 am

Se il docente per 2 anni ha avuto AP evidentemente quel posto è disponibile per AP.
Se è veramente vuoto lo dovresti scoprire cercando l'organico di diritto nel sito dell'USP, ammesso l'abbiano pubblicato.
Ripeto: il fatto che quel posto sia dato in AP per due anni non significa che si vuoto.

Se in quella scuola qualcuno va in pensione, ci sarà qualcuno che arriverà con la mobilità o con le immissioni. E quel posto in AP potrà ancora esserci perché è magari di un altro docente che in aspettativa per qualche motivo o anche lui chiede AP.

Come dice gugu ci saranno un po' di posti nuovi ma non è detto che si sappia quanti e dove prima della mobilità. E in ogni caso non ci saranno di certo le scuole ma, se va bene, la regione o la provincia.

Se veramente le scelte sono così poche secondo me ti stai mettendo troppe domanda.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 11:15 am

Grazie. Certamente ci sarà una ragione per cui hanno dato quel posto in AP piuttosto che al ruolo. A mio avviso il posto lasciato libero dal pensionando in quella scuola sarà occupato proprio dal docente in ap nella stessa scuola che in questo modo ha la facoltà di trasferirsi lì abbandonando così l'ap.
Il fatto che indichino semplicemente il numero dei nuovi posti per regione o per provincia è già una cosa positiva.  
E' possibile che mi stia ponendo troppe domande perché non ho la facoltà di controllare questo sistema - ne sono consapevole -, tuttavia mi interessa capire alcune delle dinamiche che lo regolano ed il perché della mia situazione attuale.


Ultima modifica di Nashef il Lun Apr 02, 2018 11:25 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16630
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 11:22 am

Non è che un posto viene dato in ap "piuttosto che al ruolo". In AP vanno TUTTI i posti che sono vuoti ma non vengono accantonati posti per le AP.
Il posto del pensionamento andrà a chi riuscirà a beccarlo con la mobilità, in base al punteggio, o a ruolo. Il fatto che quel docente per 2 anni sia lì in AP non gli dà alcuna precedenza/garanzia di ottenere mobilità lì.

Il punto è che il sistema è difficilmente controllabile, ai fini della mobilità, proprio perché l'organico viene fatto a domanda chiuse.
Riesci a trovare sul sito dell'usp che ti interessa l'organico dell'anno scorso? Sarebbe utile, anche per vedere quante erano le ore residue nelle varie scuole, ai fini della formazione di COE.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 11:34 am

Certo Arrubiu, non sono così sprovveduto da pensare che quel docente si accaparrerà il posto in quella scuola perché sta lì da tempo. Però secondo me ce la potrebbe fare, salvo imprevisti dovuti al sistema molto complesso. Adesso non riesco, ma sicuramente controllerò se nel sito dell'USP c'è l'organico dell'anno scorso. Di solito, quando ero precario (ma l'ho fatto anche a settembre scorso) controllavo le ore residue nelle varie scuole (veniva redatta una tabella con le sole ore residue) perché poi alcune di quelle venivano date alle GI. Hai fatto bene a dirmi che non vengono accantonati posti per le AP perché non mi era chiaro.
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4126
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 11:46 am

Prova a cercare la dicitura "organico di diritto". Se la tua provincia è piccola, non ci sono molte scuole e la tua classe di concorso è - purtroppo - poco presente puoi fare un confronto anche con gli anni precedenti, in modo da controllare se la situazione ha una certa stabilità.

In realtà la questione dell'accantonamento dei posti per le AP sarebbe un po' più complessa, ma mi riferisco agli anni passati, quando a fronte di un pensionamento non sempre si verificava una nuova, immediata, immissione in ruolo. Un tempo rimanevano posti vuoti anche per anni, magari a fronte di congedi lunghissimi. Ora non è più così.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 12:04 pm

Ok, grazie. Controllerò. Probabilmente per me quest'anno niente mobilità perché le condizioni sono proibitive, ma almeno, con tutte queste ap, speriamo che una venga data a me. Il brutto è che la comunicazione relativa all'attribuzione delle ap avviene poco prima dell'inizio della scuola. Poi bisogna fare tutto di fretta. Inoltre, ottenendo eventualmente l'ap, non rientrerei in provincia e quindi l'anno successivo potrei non ottenere di nuovo la mobilità. Sono castelli in aria, lo so, ma intanto ci penso. Comunque è discutibile la procedura in base alla quale si ostacola (di fatto la vedo così, anche se il sistema è questo) il rientro nella provincia di residenza dei docenti della provincia inviati fuori non per loro scelta.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16630
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 12:09 pm

Nashef ha scritto:
Ok, grazie. Controllerò. Probabilmente per me quest'anno niente mobilità perché le condizioni sono proibitive, ma almeno, con tutte queste ap, speriamo che una venga data a me. Il brutto è che la comunicazione relativa all'attribuzione delle ap avviene poco prima dell'inizio della scuola. Poi bisogna fare tutto di fretta. Inoltre, ottenendo eventualmente l'ap, non rientrerei in provincia e quindi l'anno successivo potrei non ottenere di nuovo la mobilità. Sono castelli in aria, lo so, ma intanto ci penso. Comunque è discutibile la procedura in base alla quale si ostacola (di fatto la vedo così, anche se il sistema è questo) il rientro nella provincia di residenza dei docenti della provincia inviati fuori non per loro scelta.  
Su quest'ultimo punto qui si è litigato per mesi:)
Ci sono docenti che "vivono" in AP, per anni e anni. Il problema è che per alcune cdc i posti in AP sono pochi e non è detto che si ottenga.
Io ti consiglio di non pensare cosa succederà tra un anno o due perché non è preventivabile.
Cambiano i governi, cambiano i contratti, non si può sapere. L'anno scorso la norma che non dava l'AP verso i genitori con cui non si era conviventi ha tagliato la gambe a davvero tanti docenti ed è stata una regola inventata l'anno scorso, appunto.
Sarebbe bello potere ragionare in base a una normativa stabile, ma purtroppo non ci è dato.

La mobilità, per chi è lontano, va chiesta sempre, fino a che non si ottiene. Intanto si cerca di "tamponare" con l'AP ma non sempre è possibile
Poi c'è qualcuno che preferisce fare qualche anno fuori per accumulare un po' di punteggio di continuità, sono scelte.
Di certo in questi anni ci saranno un po' di pensionamenti, quindi tentare ha senso.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33708
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 12:19 pm

Se hai paura delle scuole che ti potrebbero capitare basta chiedere solo quelle che vuoi e solo COI.
Se non c'è una COI in una di quelle scuole rimane dove sei.
Mi sembra assurdo non produrre alcuna domanda.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 12:25 pm

Certo Arrubiu. Lavorare troppo con la mente è tipico del mio temperamento, ahahahah! Comunque sono d'accordo, intanto, come diceva anche Stefania, devo provare a rientrare in provincia. Gugu, non ho alcuna intenzione di non produrre alcuna domanda. Nella domanda di mobilità all'inizio metterò delle scuole che reputo migliori, anche se non so in quale ordine perché potrebbe succedere di tutto, poi i 2 ambiti della provincia e mi sa che spunterò anche la casella COE nonostante i rischi. Non mi spaventa tanto la COE (già fatto da precario anche se non era una COE, ma di fatto era quello), perché potrebbero anche darmi una COI terribile. In questo modo non potrò rimproverarmi di nulla se non mi danno il trasferimento, cosa che reputo molto probabile a parte giochi di prestigio. Poi si tenterebbe con l'AP. Comunque, anche se mi rendo conto che ognuno tira acqua al suo mulino, se un docente viene mandato fuori perché i posti non ci sono poi dev'essere aiutato a rientrare se ci sono le possibilità, non ostacolato con sbarramenti che privilegiano gli autoctoni come lo sono io (peraltro in trasferta). In questo modo chi sta fuori e vorrebbe tornare può rimanere fregato e resta dove sta, mentre un altro che ha avuto il trasferimento interprovinciale l'anno prima può ritrasferirsi di nuovo all'interno della provincia.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16630
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 12:29 pm

Nashef ha scritto:
Certo Arrubiu. Lavorare troppo con la mente è tipico del mio temperamento, ahahahah! Comunque sono d'accordo, intanto, come diceva anche Stefania, devo provare a rientrare in provincia. Gugu, non ho alcuna intenzione di non produrre alcuna domanda. Nella domanda di mobilità all'inizio metterò delle scuole che reputo migliori, anche se non so in quale ordine perché potrebbe succedere di tutto, poi i 2 ambiti della provincia e mi sa che spunterò anche la casella COE nonostante i rischi. Non mi spaventa tanto la COE (già fatto da precario anche se non era una COE, ma di fatto era quello), perché potrebbero anche darmi una COI terribile. In questo modo non potrò rimproverarmi di nulla se non mi danno il trasferimento, cosa che reputo molto probabile a parte giochi di prestigio. Poi si tenterebbe con l'AP. Comunque, anche se mi rendo conto che ognuno tira acqua al suo mulino, se un docente viene mandato fuori perché i posti non ci sono poi dev'essere aiutato a rientrare se ci sono le possibilità, non ostacolato con sbarramenti che privilegiano gli autoctoni come lo sono io (peraltro in trasferta). In questo modo chi sta fuori e vorrebbe tornare può rimanere fregato e resta dove sta, mentre un altro che ha avuto il trasferimento interprovinciale l'anno prima può ritrasferirsi di nuovo all'interno della provincia.
I trasferimenti provinciali come sai precedono quelli interprovinciali ma, salvo alcuni casi, non intaccano i posti disponibili. Il vero limite è il 30%, ma come già detto se ne è parlato molto.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 12:36 pm

Proprio così.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 12:58 pm

Il docente che adesso è in ap e che ha facoltà di trasferirsi nella scuola in cui insegna attualmente sta coprendo un'aspettativa. Il posto, quindi, non è vuoto. Buono a sapersi. Però ci sono altre situazioni bizzarre di posti dati ad ap, dunque apparentemnete liberi, che potrebbero essere ruoli. Non so, ci saranno delle motivazioni.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64905
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 1:04 pm

Considera anche i part time. Basta che nella scuola ci siano due docenti a 9 ore o tre a 12 (o anche di meno, se ci sono delle ore residue) perché ci sia una cattedra disponibile per le ap, ma non per i ruoli o i trasferimenti. Nella mia esperienza sono i casi più frequenti.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 1:09 pm

Grazie. Può essere che sia andata così. Senz'altro ci sono ragioni che non conosco o che non mi sono chiare. In base alle procedure degli anni scorisi per chiedere l'ap si indicano delle scuole secondo un ordine di preferenza? Le scuole disponibili sono rese note prima?
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4126
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 1:26 pm

Per il momento pensiamo alla domanda di mobilità, Nashef, tanto per le assegnazioni dobbiamo aspettare il contratto.

1-5 scuole preferite
6-... ambiti della propria provincia di residenza (se li metti tutti non ha senso indicare anche la provincia: hai spazio, meglio indicare solo gli ambiti nell'ordine logisticamente più favorevole)
...-15 eventuali ambiti limitrofi decenti

Quando arriverà ad esaminare - IN BASE AL PUNTEGGIO - la tua domanda, il sistema valuterà la tua domanda seguendo l'ordine da te indicato.
Se ci sarà posto nella scuola 2 e nella 3 ti darà la scuola 2; se ci sarà posto in un'altra scuola del primo/secondo/terzo ecc. ambito ti darà il trasferimento su ambito con conseguente contratto su quella scuola (o eventuale chiamata diretta in caso di più disponibilità).

Purtroppo hai ragione: tutto il comparto precariato/immissioni in ruolo/trasferimenti/assegnazioni funziona male, funzionava male prima della 107 e funziona male adesso, e anche se le regole cambiano continuamente ci vorrebbe un ministro illuminato e soprattutto davvero competente. Bisogna davvero portare molta pazienza e guardare al buono che si ha (in questo caso lo stipendio garantito).
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 2:39 pm

Grazie, mi piace che parli alla prima persona plurale come se la mia situazione fosse anche la tua. Avevo capito in che modo opera il sistema, ma ripetere non fa male, anche perché hai aggiunto dei dettagli significativi. Probabilmente farò così:

- 5 scuole preferite (appartenenti in modo omogeneo ai due ambiti della mia provincia di residenza), probabilmente licei ché vorrei evitare il resto;

- i 2 ambiti della mia provincia nella loro globalità (credo che metterò per primo quello in cui risiedo, ma a livello logistico cambia poco perché abito nella zona centrale e posso andare ovunque; nell'altro ambito però la popolazione scolastica è maggiore perché è più popolato);

- da 2 a 4 ambiti delle province limitrofe o direttamente le province, ma in quel caso devo stare attento perché potrei capitare molto lontano e non mi converrebbe.

In particolare in una provincia limitrofa c'è una scuola abbastanza importante raggiungibile con 45 minuti di auto, ma figuriamoci se è disponibile per me. Oltre alle 5 preferenze nella stessa provincia e gli ambiti, è possibile indicare anche scuole singole di altre province, come ad esempio questa scuola a 45 minuti? Credo di no.
D'altra parte, se venisse confermata la norma dell'anno scorso sulle AP, essere trasferito in una provincia non mia e quindi non legata al ricongiungimento, mi darebbe la facoltà di chiedere l'AP. Però, come ti ho detto, per me la mobilità ha senso soprattutto per tornare in provincia.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 2:58 pm

Non ho trovato nulla nel sito dell'USP che riguardasse l'organico di diritto.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16630
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 3:00 pm

Le preferenze su scuola sono solo 5, ovunque esse siano.
Torna in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1713
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 3:09 pm

Grazie. Allora posso valutare l'idea di inserire la scuola a 45 minuti (altra provincia) tra le 5, togliendone un'altra molto scomoda della mia provincia (paradossalmente situata a distanza maggiore). Devo riflettere sull'eventuale posizione da darle nella lista.
Torna in alto Andare in basso
nachi80



Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 28.06.11

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 4:14 pm

Chiedo conferma per passaggio di cattedra: essendo neoimmessa (e ovviamente essendo ancora in corso il mio anno di prova) è corretto che per quest'anno ancora non posso chiedere passaggio di cattedra? Altra domanda in altro topic Dec scriveva che è comunque meglio fare domanda di mobilità per essere titolari su scuola invece che su ambito...mi aiutate a capire cosa vuol dire (premetto che sono titolare su ambito, ma assunta con chiamata diretta nella scuola che mi interessa)
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16630
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 4:15 pm

Per te niente passaggio di cattedra o di ruolo.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64905
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Mobilità docenti neoassunti   Lun Apr 02, 2018 5:29 pm

nachi80 ha scritto:
Chiedo conferma per passaggio di cattedra: essendo neoimmessa (e ovviamente essendo ancora in corso il mio anno di prova) è corretto che per quest'anno ancora non posso chiedere passaggio di cattedra? Altra domanda in altro topic Dec scriveva che è comunque meglio fare domanda di mobilità per essere titolari su scuola invece che su ambito...mi aiutate a capire cosa vuol dire (premetto che sono titolare su ambito, ma assunta con chiamata diretta nella scuola che mi interessa)

Mi riferivo a chi era titolare su ambito, ma non aveva ancora un incarico triennale e perciò doveva aspettare la chiamata diretta. Se tu ti trovi bene dove sei, non ti consiglio di chiedere mobilità solo per questo motivo.
Torna in alto Andare in basso
 
Mobilità docenti neoassunti
Torna in alto 
Pagina 5 di 22Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 13 ... 22  Seguente
 Argomenti simili
-
» Mobilità docenti neoassunti
» avvisi di mobilità volontaria - intercompartimentale
» Dubbio mobilità su scuola o ambito
» compilazione allegato D domanda di mobilità, chiarimento
» Mobilità docenti A046 ex A019 e... non solo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Vai verso: