Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Geko

avatar

Messaggi : 310
Data d'iscrizione : 14.06.11

MessaggioTitolo: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 3:51 pm

Che problemi creava?
Torna in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 2146
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 6:46 pm

Quando una cosa funziona, la cambiano, quando non funziona resta provvisoria per 50 anni.
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3341
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 7:06 pm

È l'eterna logica della facilitazione. Dal prossimo anno, i commissari che non hanno nè prima nè seconda prova faranno esami di tutto riposo.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33522
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 8:13 pm

Visto che saranno esami molto più brevi, prevedo anche più brevi retribuzioni.
Torna in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1846
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 8:37 pm

Onestamente si vedono prove imbarazzanti. Non so sei voi siete stati più fortunati di me. Questo tipo di prova ha senso se serve a far studiare e dare il meglio agli studenti, altrimenti tanto vale non fare nessuna prova su più materie.
Con le 3 domande e lo spazio di 10 righe a risposta molti canditati riescono a dimostrare senza alcun dubbio di non aver mai raggiunto gli obbiettivi minimi nella lingua straniera. Nemmeno quelli del primo grado. Non parliamo poi dei contenuti di studio e della capacità di argomentare...
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 9:50 pm

E allora le stesse cose si potrebbero tranquillamente dire per il colloquio orale. Aboliamo anche quello?
Torna in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1846
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 10:19 pm

Ho risposto in base alla mia esperienza, magari per voi non è così e vi sono capitati colloqui più imbarazzanti delle terze prove.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 10:42 pm

Ma in entrambi i casi, è possibile che la conclusione debba andare sempre nella direzione di eliminare tutte le potenziali situazioni "imbarazzanti" o le richieste oggettive di responsabilizzazione?

Se in una prova d'esame ci sono troppi che fanno figuracce imbarazzanti, allora l'unica soluzione che si considera immaginabile è quella di eliminarla del tutto, o di renderla sempre più facile?

Basterebbe che quelli che fanno figuracce imbarazzanti venissero bocciati... dopo di che, nel giro di un anno o due, tutto il sistema scolastico si adeguerebbe, e la gente (non solo gli studenti, ma anche insegnanti e famiglie) capirebbe che per superare l'esame bisogna essere preparati ed evitare di fare le figuracce imbarazzanti.

Ripeto, sono convinta che basterebbe un anno o due, perchè la memoria collettiva della storia recente è talmente labile, che in un anno o due tutti si convincerebbero che "si è sempre fatto così", e si adeguerebbero a comportarsi come se fosse vero, esattamente come succede per infinite consuetudini sociali ancora più volatili.
Torna in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1846
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 11:14 pm

Ma io sono della tua opinione. Il problema è che mi sembra che ormai il sistema preferisca eliminare le bocciature pensando di risparmiare, quindi non vedo altra opzione che togliere la difficoltà piuttosto che richiedere maggiore impegno attraverso una selezione seria.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 11:34 pm

Purtroppo la motivazione non è solo quella di risparmiare.

Esiste veramente un filone (sempre più influente e potente dal punto di vista politico e sociale) di gente che ci crede davvero, che eliminare le bocciature, eliminare le insufficienze, eliminare qualsiasi richiesta di impegno e di responsabilità, e regalare gratificazioni facili a tutti, sia UN BENE per i diritti umani, per la felicità collettiva e per il progresso della società...
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Ven Apr 06, 2018 11:52 pm

Per quello che ho sentito dire da un funzionario del MIUR, succedevano cose invereconde (in alcune scuole, non in tutte). Da cui la decisione di eliminarla. Francamente, la terza prova non mi è mai sembrata una grande idea.
Torna in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Sab Apr 07, 2018 3:21 pm

La terza prova è una bestialità ed è sopravvissuta anche troppo a lungo.
Ma siamo seri per favore! Leggo di selezione, di severità, di necessità di bocciare e scremare e al contempo la difesa di una prova che in un esame di stato non mi permette di sostenere nessuno di quei criteri.
Una prova preparata dai commissari, che rende l'Esame di Stato per nulla statale in quella giornata. Nell'istituto X fanno le cose con criterio e serietà, nell'Y sono faciloni e le domande magari le hanno pure fatte sapere prima ai loro candidati. Il dramma è che possono esserci diversità mostruose anche all'interno dello stesso istituto; non ha senso che tra una sezione e l'altra di un liceo o un istituto tecnico possano esserci differenze così marcate in uno degli atti che compongono l'esame. Le prove dovrebbero essere uguali per tutti.
Al ministero ai tempi fecero la riforma coi piedi e proposero quest'idiozia consapevoli che non avrebbe potuto essere una prova statale perché 10 mila indirizzi + altrettante sezioni sperimentali avrebbero rischiato di produrre una valanga di terze prove ministeriali diverse. Scaricando la responsabilità sui commissari si è data la possibilità a tanti di giocare al ribasso, di giocare sporco, ad altri di andare a fare i fenomeni nelle "scuole basse" per far vedere "come si fa".
Che dal 2019 non la vedremo più all'esame è un'ottima notizia.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Sab Apr 07, 2018 3:35 pm

Erodoto ha scritto:
Leggo di selezione, di severità, di necessità di bocciare e scremare e al contempo la difesa di una prova che in un esame di stato non mi permette di sostenere nessuno di quei criteri.
Una prova preparata dai commissari, che rende l'Esame di Stato per nulla statale in quella giornata. Nell'istituto X fanno le cose con criterio e serietà, nell'Y sono faciloni e le domande magari le hanno pure fatte sapere prima ai loro candidati.

Scusate se mi ripeto: ma allora la prova orale non è ancora peggio, da questo punto di vista? Se ci sono commissari interni scorretti che concordano in anticipo le domande di terza prova con gli studenti, potrebbero fare esattamente lo stesso anche per l'orale, con l'ulteriore vantaggio che in quel caso sarebbe ancora più difficile essere smascherati, anche se qualcuno avesse voglia di sollevare il problema. Allora bisogna dedurne che la soluzione è abolire anche l'orale, e ridurre l'esame ancora di più?
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Sab Apr 07, 2018 4:43 pm

Premesso che non so nulla di terze prove, perchè non è possibile produrre una terza prova ministeriale? Diecimila indirizzi? Si crea una batteria di domande una volta sola, come per i concorsi, e li si ripropone di anno in anno con qualche aggiornamento.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Sab Apr 07, 2018 5:17 pm

franco71 ha scritto:
Premesso che non so nulla di terze prove, perchè non è possibile produrre una terza prova ministeriale? Diecimila indirizzi? Si crea una batteria di domande una volta sola, come per i concorsi, e li si ripropone di anno in anno con qualche aggiornamento.

Oppure si creano delle batterie specifiche per ogni singola materia, si elabora al ministero una frazione parziale di terza prova per ogni singola materia, che dovrà restare riservata fino al giorno stesso, come le prime due prove attuali... e poi ogni singola commissione comunica quali materie si sono scelte, e il compito complessivo si assembla il giorno stesso nelle singole scuole.
Dove starebbe il problema?
Torna in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Sab Apr 07, 2018 7:06 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Erodoto ha scritto:
Leggo di selezione, di severità, di necessità di bocciare e scremare e al contempo la difesa di una prova che in un esame di stato non mi permette di sostenere nessuno di quei criteri.
Una prova preparata dai commissari, che rende l'Esame di Stato per nulla statale in quella giornata. Nell'istituto X fanno le cose con criterio e serietà, nell'Y sono faciloni e le domande magari le hanno pure fatte sapere prima ai loro candidati.

Scusate se mi ripeto: ma allora la prova orale non è ancora peggio, da questo punto di vista? Se ci sono commissari interni scorretti che concordano in anticipo le domande di terza prova con gli studenti, potrebbero fare esattamente lo stesso anche per l'orale, con l'ulteriore vantaggio che in quel caso sarebbe ancora più difficile essere smascherati, anche se qualcuno avesse voglia di sollevare il problema. Allora bisogna dedurne che la soluzione è abolire anche l'orale, e ridurre l'esame ancora di più?

All'orale se il candidato è preparato e competente lo capisci da come si esprime, da come argomenta, da come si pone, se riesce a far collegamenti e approfondimenti e questo non solo mentre lo interroghi tu ma anche mentre lo interrogano i colleghi. Non si può nascondere e anche se alcuni fanno i furbi poi lo si stana facilmente.
Paniscus, al di là di questo la tua obiezione non sta in piedi. All'orale valuti anche capacità e abilità che non sono quelle proprie di un esame scritto per questo non temo che un giorno possano decidere di abolirlo.
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 620
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Sab Apr 07, 2018 7:31 pm

paniscus_2.1 ha scritto:


Oppure si creano delle batterie specifiche per ogni singola materia, si elabora al ministero una frazione parziale di terza prova per ogni singola materia, che dovrà restare riservata fino al giorno stesso, come le prime due prove attuali... e poi ogni singola commissione comunica quali materie si sono scelte, e il compito complessivo si assembla il giorno stesso nelle singole scuole.
Dove starebbe il problema?

Ma infatti!! Se ci fosse davvero la volontà di far le cose per bene, non sarebbe impossibile far così!
Il problema è proprio, come dici tu, la mancanza di questa volontà per inseguire la moda della semplificazione :-(
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Sab Apr 07, 2018 9:10 pm

Erodoto ha scritto:
Paniscus, al di là di questo la tua obiezione non sta in piedi. All'orale valuti anche capacità e abilità che non sono quelle proprie di un esame scritto per questo non temo che un giorno possano decidere di abolirlo.

E allora perché quasi tutti ritengono, come se fosse un'ovvietà assoluta, che l'orale sia sempre, per sua natura, più facile dello scritto, e che possa essere usato di routine come compensazione per rimediare le insufficienze dello scritto o per migliorare i risultati dello scritto (e non solo all'esame finale, ma in tutti i corsi di studio in generale)? Come si spiega che nelle pagelle del primo quadrimestre, nella maggior parte dei casi, quando una materia ha il doppio voto, le insufficienze siano molto più fitte e molto più gravi nella colonna dello scritto che in quella dell'orale, e che chi ha fatto disastri allo scritto (o chi è stato assente allo scritto e deve rifare il compito in un'altra data) prova sempre a chiedere "Ma non posso recuperare con un'interrogazione?"

Io (che insegno materie scientifiche) credo di essere una dei pochissimi che statisticamente ha voti più alti allo scritto che all'orale. O meglio, mettiamola così: sia gli studenti di livello alto che quelli di livello basso conclamato hanno quasi sempre lo stesso voto sia allo scritto che all'orale... ma quelli in mezzo al guado, che stanno sempre sul 5, è più probabile che vadano peggio all'orale che allo scritto, che non viceversa. Appunto perché io non ho nessuna intenzione di rendere l'interrogazione "più facile" dello scritto, e non mi faccio commuovere da quello che annaspa balbettando, allungando il brodo, e tirando risposte a caso sperando di beccare quella giusta, o tentando una mezza risposta sospesa in aria, sperando che gliela completi io.

Nel mio modo di fare verifiche, l'orale "inchioda" lo studente alle proprie responsabilità ancora di più dello scritto, ma a quanto pare sono io ad essere una mosca bianca, quasi tutti i miei colleghi fanno il contrario.

Nella maggior parte dei casi, chi ha 4 fisso ai compiti scritti, rimedia un 6 e mezzo alle interrogazioni (e non si sa come, visto che i contenuti continua a non saperli, perché al prossimo compito prende un altro 4), poi arriva alla valutazione finale con un 4 che fa media alla pari con il 6 e mezzo, poggio e buca fa piano, la media fa 5+, in seconda battuta il 5+ diventa 6, e le gravissime carenze nella parte sostanziale della materia vengono ignorate perché "all'orale ha rimediato".

Questo succede solo perché la maggioranza dei nostri colleghi trova naturale dare gli aiutini all'orale, calibrandolo sul livello minimo possibile, suggerendo le risposte, e nascondendo le magagne che allo scritto emergerebbero comunque.

Quindi non vedo perché all'esame finale la prova orale dovrebbe essere una garanzia di affidabilità e di obiettività MIGLIORE di quanto sia la quasi-defunta terza prova scritta.


Ultima modifica di paniscus_2.1 il Ven Apr 13, 2018 12:01 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Dom Apr 08, 2018 11:37 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Erodoto ha scritto:
Paniscus, al di là di questo la tua obiezione non sta in piedi. All'orale valuti anche capacità e abilità che non sono quelle proprie di un esame scritto per questo non temo che un giorno possano decidere di abolirlo.

E allora perché quasi tutti ritengono, come se fosse un'ovvietà assoluta, che l'orale sia sempre, per sua natura, più facile dello scritto, e che possa essere usato di routine come compensazione per rimediare le insufficienze dello scritto o per migliorare i risultati dello scritto (e non solo all'esame finale, ma in tutti i corsi di studio in generale)? Come si spiega che nelle pagelle del primo quadrimestre, nella maggior parte dei casi, quando una materia ha il doppio voto, le insufficienze siano molto più fitte e molto più gravi nella colonna dello scritto che in quella dell'orale

Vero, molti pensano che l'orale sia più facile ma non è affatto così. All'esame peraltro ho visto solitamente studenti molto più agitati per l'orale che per gli scritti, qualcosa vorrà pur dire.
Doppio voto il primo quadrimestre: quando hanno cominciato a toglierlo in alcuni istituti ero scettico, ora lo abolirei totalmente ma lotto contro i miei colleghi che invece no, il doppio voto il primo quadrimestre è sacro! Ora mi trovo in questa situazione: nel mio istituto solo noi di lettere abbiamo ancora il doppio voto.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?   Lun Apr 09, 2018 7:13 am

Per me la questione del doppio voto sarebbe irrilevante, io non sono né favorevole né contraria, sulla questione di principio in sé. Però è un dato di fatto che il voto unico, da parte di moltissimi nostri colleghi, viene usato strumentalmente per regalare la sufficienza a tutti e per facilitare ulteriormente le promozioni e i gonfiaggi di voti alti. Di fatto, dove ci sono i voti unici, va a finire che alla presentazione agli scrutini non esistono più insufficienze gravi, nessuno ha meno di 5, perché anche chi ha 3 o 4 fisso allo scritto, un 6 all'orale lo raccatta...
Torna in alto Andare in basso
 
Perché dal prossimo anno sparisce la III prova, il "quizzone"?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» mad per il prossimo anno
» Anno di prova non superato
» anno di prova in gravidanza
» QUANTI ANNI SI PUO RIMANDARE L'ANNO DI PROVA?
» Anno di prova e assenze per ferie durante il corso di Formazione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Esami di stato-
Vai verso: