Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Riforma professionali

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Vale_46



Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 18.02.14

MessaggioTitolo: Riforma professionali   Lun Apr 09, 2018 8:16 pm

Buonasera,
vorrei capirci qualcosa di più sulla riforma dei professionali.

Ho capito che ci sarà una riduzione delle ore di scienze integrate e di fisica. In particolare, come saranno ridotte, entrambe al 50%? Quindi, quante ore rimarrebbero per le scienze integrate?

Grazie mille, anticipatamente
Torna in alto Andare in basso
stefanoragazzi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 27.12.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Dom Apr 15, 2018 11:46 am

Salve , leggo con ritardo ma trovo importantissimo l'argomento non solo per l'ordinamento professionale e non solo per la questione dei quadri orari ma per tutti gli altri elementi "innovativi" che vi sono contenuti e che penso prima o dopo entreranno anche negli altri ordini e gradi. Basti prendere a esempio l'alternanza  scuola - lavoro inserita nei professionali circa 20 anni fa e oggi delizia di ogni ordinamento (presto anche alla primaria).
Per quanto riguarda gli orari di scienze integrate, attualmente il quadro orario della maggior parte degli indirizzi prevede  4 ore settimanali da suddividere per tre materie(scienze della terra , chimica e fisica) inserite nell'area degli insegnamenti professionalizzanti. Prima erano 2 ore alla settimana per ciascuna materia. Quindi la diminuzione non è proprio al 50%, diciamo intorno al 40%. Il punto è che la strutturazione dell'orario settimanale sarà affidata ai collegi docenti e dubito che saranno fatte scelte consapevoli ed equilibrate. Temo che le materie di indirizzo (beneficiate dal nuovo curriculum) faranno in modo di tenersi stretti i loro pacchetti di ore , corroborati da cantori dell'importanza della preparazione al mondo del lavoro. La materia è complessa e sarebbe interessantissimo confrontarsi con chi , negli istituti professionali, è coinvolto.
Stefano Ragazzi
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Dom Apr 15, 2018 1:44 pm

stefanoragazzi ha scritto:
...
Per quanto riguarda gli orari di scienze integrate, attualmente il quadro orario della maggior parte degli indirizzi prevede  4 ore settimanali da suddividere per tre materie(scienze della terra/biologia , chimica e fisica) inserite nell'area degli insegnamenti professionalizzanti...
Stando così le cose,nel biennio, in un indirizzo meccanico od ottico, ad esempio vedrei bene un'ora in più a fisica (2h FIS, 1h BIO/SdT, 1h CHI). Per un indirizzo alberghiero vedrei l'ora in più assegnata a chimica per maggiore affinità con scienza degli alimenti.
In ogni caso se ad una disciplina (ad es. fisica) venisse assegnata un'ora settimanale all'anno (nel biennio) troverei più sensato far svolgere il programma (misero) in un solo anno e quindi con due ore settimanali e la compresenza del docente ITP come già previsto.
Torna in alto Andare in basso
stefanoragazzi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 27.12.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Dom Apr 15, 2018 2:57 pm

Questa è una possibile soluzione.
Personalmente la vedo diversamente: ritengo che ridurre una disciplina a un coriandolo non sia una soluzione. Anzi rischia di essere peggio che inutile, dannosa.
Secondo me bisognerebbe agire sulla quota del 20% di autonomia e ridurre una materia di un'ora  (per es matematica) .
Già immagino le reazioni piuttosto vivaci di quelli che la materia la insegnano e che hanno ben motivo di pensare che le loro 4 ore siano poche. O le reazioni di quelli che segnalano Matematica come una disciplina in grande sofferenza (vedi esiti prove invalsi).
Tutte posizioni giuste e rispettabili. Stiamo parlando non del meglio (cioè di un curriculum equilibrato e rispondente alle esigenze di formazione degli studenti) ma del meno peggio cioè di un curriculum strapazzato e rimesso insieme ogni due o tre anni per esigenze assolutamente diverse.
In questa logica dare alle discipline dell'area scientifica un'ora in più (o due  qualora ci fosse la possibilità di usare la quota di flessibilità)  significa dare equilibrio e senso (almeno un pò di più) a un percorso scolastico accidentato.
Per la cronaca non insegno una disciplina scientifica
Stefano Ragazzi
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Dom Apr 15, 2018 6:11 pm

Ho fatto un'ipotesi di ripartizione sulla base delle 4 ore settimanali, non entro nel merito se sia giusto o no questo taglio, perchè insegno discipline scientifiche ovvero scienze integrate.
Se ho capito bene, la filosofia della riforma è (anche) quella di potenziare già nel biennio i laboratori delle materie professionalizzanti naturalmente a scapito di altro. O no?
Oltre a scienze integrate, il monte ore di altre discipline (diritto, inglese ...) è stato ritoccato?
Torna in alto Andare in basso
alchemilla



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Lun Apr 16, 2018 2:37 pm

stefanoragazzi ha scritto:
Salve , leggo con ritardo ma trovo importantissimo l'argomento non solo per l'ordinamento professionale e non solo per la questione dei quadri orari ma per tutti gli altri elementi "innovativi" che vi sono contenuti e che penso prima o dopo entreranno anche negli altri ordini e gradi. Basti prendere a esempio l'alternanza  scuola - lavoro inserita nei professionali circa 20 anni fa e oggi delizia di ogni ordinamento (presto anche alla primaria).
Per quanto riguarda gli orari di scienze integrate, attualmente il quadro orario della maggior parte degli indirizzi prevede  4 ore settimanali da suddividere per tre materie(scienze della terra , chimica e fisica) inserite nell'area degli insegnamenti professionalizzanti. Prima erano 2 ore alla settimana per ciascuna materia. Quindi la diminuzione non è proprio al 50%, diciamo intorno al 40%. Il punto è che la strutturazione dell'orario settimanale sarà affidata ai collegi docenti e dubito che saranno fatte scelte consapevoli ed equilibrate. Temo che le materie di indirizzo (beneficiate dal nuovo curriculum) faranno in modo di tenersi stretti i loro pacchetti di ore , corroborati da cantori dell'importanza della preparazione al mondo del lavoro. La materia è complessa e sarebbe interessantissimo confrontarsi con chi , negli istituti professionali, è coinvolto.
Stefano Ragazzi

L'attuale quadro orario di Scienze integrate è di 4 ore settimanali, due di Scienze della Terra e due di Fisica in prima e due di Biologia e due di Chimica in seconda.
Cosa cambierebbe dunque?
Torna in alto Andare in basso
stefanoragazzi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 27.12.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Lun Apr 16, 2018 6:27 pm

Non è esatto, al momento (ordinamento  ex  DPR 87/10) ci sono due materie nell'area Scienze integrate : fisica e chimica con due ore settimanali ciascuna. Scienze della Terra /Biologia è inserita nell'area comune con due ore alla settimana. Con la riforma (DPR 61/2017) le Scienze integrate avranno 3 o 4 ore alla settimana (dipende dagli indirizzi) ma saranno afferenti a 3 materie: Scienze della terra/biologia oltre a Chimica e Fisica.  In estrema sintesi si passa da un quadro orario di sei ore settimanali per tre materie a un quadro orario di 4 ore settimanali per 3 materie. Come si vede cambia moltissimo. Non solo: entro il 20 aprile , cioè venerdì prossimo, le scuole devono inserire al SIDI le loro ipotesi di impiego delle ore, utilizzando i quadri orari forniti dal MIUR e le eventuali modifiche possibili con la quota del 20% di autonomia
Torna in alto Andare in basso
alchemilla



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Lun Apr 16, 2018 8:23 pm

stefanoragazzi ha scritto:
Non è esatto, al momento (ordinamento  ex  DPR 87/10) ci sono due materie nell'area Scienze integrate : fisica e chimica con due ore settimanali ciascuna. Scienze della Terra /Biologia è inserita nell'area comune con due ore alla settimana. Con la riforma (DPR 61/2017) le Scienze integrate avranno 3 o 4 ore alla settimana (dipende dagli indirizzi) ma saranno afferenti a 3 materie: Scienze della terra/biologia oltre a Chimica e Fisica.  In estrema sintesi si passa da un quadro orario di sei ore settimanali per tre materie a un quadro orario di 4 ore settimanali per 3 materie. Come si vede cambia moltissimo. Non solo: entro il 20 aprile , cioè venerdì prossimo, le scuole devono inserire al SIDI le loro ipotesi di impiego delle ore, utilizzando i quadri orari forniti dal MIUR e le eventuali modifiche possibili con la quota del 20% di autonomia

E' esatto quello che ho scritto, nell'indirizzo "Servizi", in cui insegno da almeno 20 anni, pre e post- riforma Gelmini-Tremonti, che ha ridotto le Scienze della Terra e la Biologia (Area generale) da 3 a 2 ore settimanali e ha introdotto le Scienze integrate (Area di indirizzo) - Fisica in prima e Chimica, in seconda. Ora ci sono 2 ore/ settimana in prima di Scienze della Terra e 2 ore di Fisica; in seconda ci sono 2 ore di Biologia e 2di Fisica, come puoi vedere  da pagina  36 a pagina 72, per tutti gli indirizzi in questo pdf del Miur.

http://www.orientamentoistruzione.it/_file/documenti/QUADRI_ORARI/MIUR-%20Scuola%20Secondaria-superiore.pdf

Non mi è ancora chiaro cosa comporterà la riforma, su questo non intervengo, ma lo statu quo lo conosco anche troppo bene.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Lun Apr 16, 2018 9:42 pm

alchemilla ha scritto:
E' esatto quello che ho scritto, nell'indirizzo "Servizi", in cui insegno da almeno 20 anni, pre e post- riforma Gelmini-Tremonti, che ha ridotto le Scienze della Terra e la Biologia (Area generale) da 3 a 2 ore settimanali e ha introdotto le Scienze integrate (Area di indirizzo) - Fisica in prima e Chimica, in seconda. Ora ci sono 2 ore/ settimana in prima di Scienze della Terra e 2 ore di Fisica; in seconda ci sono 2 ore di Biologia e 2di Fisica, come puoi vedere  da pagina  36 a pagina 72, per tutti gli indirizzi in questo pdf del Miur.
Forse avete ragione entrambi, nel senso che in un istituto prof.  indirizzo socio-sanitario o alberghiero la ripartizione è quella che hai scritto e mi pare coincida con quello previsto dalla riforma cioè 4 ore settimanali per scienze integrate per ciascun anno del biennio.
Però, attualmente, nel professionale ad indirizzo manutenzione ed assistenza meccanica sono previste 6 ore settimanali: al primo anno 2h di fisica, 2h di chimica e 2h di scienze della terra; al secondo anno 2h di biologia e stesso schema per fisica e chimica.
Ci sarà quindi una riduzione d'orario, come descritto da stefanoragazzi, praticamente un adeguamento a quello che già succede in un alberghiero, dove tra l'altro non è prevista la presenza del docente ITP, e che spero rimanga almeno negli indirizzi dove ora è presente.
Torna in alto Andare in basso
Davidestoria



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 25.06.16

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Mar Apr 17, 2018 7:46 am

Le ore di lettere saranno aumentate o diminuite, con questa riforma? Grazie.
Torna in alto Andare in basso
stefanoragazzi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 27.12.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Sab Apr 21, 2018 3:40 pm

Anch'io lavoro nell'indirizzo Servizi , opzione odontotecnico e il quadro orario è quello che dicevo. Lo stesso vale per produzioni industriali (indirizzo grafico) . Quindi tranne l'alberghiero e pochi altri le scienze integrate sono state molto ridotte.
Così come la classe di concorso A012 (italiano e storia ) che in prima perde un'ora ( da sei a cinque). inglese che perde un'ora al terzo, quarto e quinto anno passando da 3 a 2 ore settimanali.
Crescono le ore degli ITP.
Non si potrebbero riunire tutte le discussioni su questo argomento in un unico trhead?
Grazie
Stefano Ragazzi
Torna in alto Andare in basso
megamostro



Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Lun Apr 23, 2018 7:03 am

alchemilla ha scritto:
stefanoragazzi ha scritto:
Non è esatto, al momento (ordinamento  ex  DPR 87/10) ci sono due materie nell'area Scienze integrate : fisica e chimica con due ore settimanali ciascuna. Scienze della Terra /Biologia è inserita nell'area comune con due ore alla settimana. Con la riforma (DPR 61/2017) le Scienze integrate avranno 3 o 4 ore alla settimana (dipende dagli indirizzi) ma saranno afferenti a 3 materie: Scienze della terra/biologia oltre a Chimica e Fisica.  In estrema sintesi si passa da un quadro orario di sei ore settimanali per tre materie a un quadro orario di 4 ore settimanali per 3 materie. Come si vede cambia moltissimo. Non solo: entro il 20 aprile , cioè venerdì prossimo, le scuole devono inserire al SIDI le loro ipotesi di impiego delle ore, utilizzando i quadri orari forniti dal MIUR e le eventuali modifiche possibili con la quota del 20% di autonomia

E' esatto quello che ho scritto, nell'indirizzo "Servizi", in cui insegno da almeno 20 anni, pre e post- riforma Gelmini-Tremonti, che ha ridotto le Scienze della Terra e la Biologia (Area generale) da 3 a 2 ore settimanali e ha introdotto le Scienze integrate (Area di indirizzo) - Fisica in prima e Chimica, in seconda. Ora ci sono 2 ore/ settimana in prima di Scienze della Terra e 2 ore di Fisica; in seconda ci sono 2 ore di Biologia e 2di Fisica, come puoi vedere  da pagina  36 a pagina 72, per tutti gli indirizzi in questo pdf del Miur.

http://www.orientamentoistruzione.it/_file/documenti/QUADRI_ORARI/MIUR-%20Scuola%20Secondaria-superiore.pdf

Non mi è ancora chiaro cosa comporterà la riforma, su questo non intervengo, ma lo statu quo lo conosco anche troppo bene.
Ma il quadro orario nuovo, qual è?
Torna in alto Andare in basso
megamostro



Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Lun Apr 23, 2018 5:38 pm

Non mi è chiara una cosa...

Se il biennio è comune, come mai nell’indirizzo commerciale il SIDI ha lasciato italiano+storia a 6 ore e nell’indirizzo socio-sanitario italiano+storia è passato a 5 ore?
Torna in alto Andare in basso
stefanoragazzi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 27.12.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Mer Apr 25, 2018 11:40 am

megamostro ha scritto:
Non mi è chiara una cosa...

Se il biennio è comune, come mai nell’indirizzo commerciale il SIDI ha lasciato italiano+storia a 6 ore e nell’indirizzo socio-sanitario italiano+storia è passato a 5 ore?
Cosa ci sia nel SIDI non so, perchè non posso accedervi (lo fanno i Ds e gli assistenti amministrativi). Secondo la mia Ds il portale Sidi è stato chiuso la scorsa settimana (per le solo classi prime dei professionali, le altre erano già state inserite) . Mentre sono uscite le tabelle orarie con le classi di concorso afferenti (uscite significa: spedite alle scuole , sono ufficiose). I quadri orari sono sempre gli stessi dello schema di regolamento uscito il 22 marzo (anche quello ufficioso,non ancora pubblicato) . Per quello che leggo io gli orari di italiano sono di 4 ore in prima (asse dei linguaggi,con inglese) mentre storia va nell'asse storico sociale con geografia . E' lì che si perde un'ora (o di storia o di italiano)
Stefano
Torna in alto Andare in basso
megamostro



Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Mer Apr 25, 2018 4:45 pm

nella mia scuola, in un indirizzo hanno ridotto italiano+storia a 5 ore, mentre in un altro hanno lasciato italiano+storia a 6 ore e hanno tolto un'ora alla seconda lingua straniera...

volevo sapere se c'era qualcosa di ufficiale...
Torna in alto Andare in basso
Vale_46



Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 18.02.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Gio Apr 26, 2018 5:23 pm

Quindi, cosa comporterà questa riforma? Tantissimi insegnanti della A050 finiranno perdenti posto?

Torna in alto Andare in basso
marco67



Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 05.11.11

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Gio Apr 26, 2018 7:05 pm

Nonostante i collegi docenti debbano a breve (e qualcuno l'ha già fatto) deliberare l'orario da adottare da settembre (almeno per la prima) mi sembra che la normativa sia non chiarissima e non definitiva (il regolamento non mi sembra sia in GU).
per esempio il
DECRETO LEGISLATIVO 13 aprile 2017, n. 61 dice che: "alle attivita' di laboratorio possono essere dedicate un numero massimo di 6 ore settimanal[/b]i" ? ma lo scopo della riforma non era aumentare le ore di laboratorio? All'alberghiero sono già 6 come si fa ad aumentarle? qualcuno ha idea?
E ancora sempre all'alberghiero fra le classi di concorso interessate alla compresenza trovo il laboratorio di cucina ma non quello di sala. Un refuso?
Grazie a chi volesse/potesse illuminarmi
Torna in alto Andare in basso
Vale_46



Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 18.02.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Ven Apr 27, 2018 12:50 pm

Secondo voi, questo nuovo riordino porterà a tantissimi soprannumerari? Possibile che i soprannumerari vengano mantenuti nelle loro scuole grazie alle ore di potenziamento?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16494
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Ven Apr 27, 2018 1:49 pm

Se ci fossero ore in organico (potenziamento o meno) non diventerebbero sovrannumerari..
Torna in alto Andare in basso
Vale_46



Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 18.02.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Ven Apr 27, 2018 2:22 pm

Grazie, Arrubiu!

Mi spiegheresti cosa sono le ore in organico, non di potenziamento?

Le ore di potenziamento vengono richieste dai presidi agli Usp, i quali decidono se concederle o meno, è corretto? I presidi, per evitare di perdere insegnanti, potrebbero chiedere ore di potenziamento? C è modo di capire se in una scuola alcuni insegnanti sono su potenziamento (cattedra intera o parziale)?

Sono molto preoccupata di non riuscire a rientrare nella mia provincia a causa di questa "bella" riforma...
Torna in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 498
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Ven Apr 27, 2018 9:33 pm

insegno lettere. nel nostro professionale siamo riusciti a "giocarci" l'ora in meno di storia, rimanendo a 6 di lettere, procastinando la decisione a fine mese in un ulteriore collegio e probabilmente le mantterremo "se il sistema lo accetta e se accetta l'ora di geografia solo al II anno" (cit. mia ds). Io più vado avanti e meno ci capisco...
Torna in alto Andare in basso
Vale_46



Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 18.02.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Ven Apr 27, 2018 9:41 pm

Questo è il colpo finale... Muore quel poco che era rimasto della scuola italiana.

Non c'è nessuno che sappia rispondere alla mia domanda precedente?
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Ven Apr 27, 2018 10:30 pm

Finchè non saranno pubblicati i quadri orari ufficiali è difficile dare un giudizio. Sono convinto che discipline generali come italiano/storia/geografia non dovrebbero essere penalizzate nel biennio. Mentre per quel che riguarda le scienze integrate (da interessato) registro un semplice adeguamento nel quadro orario rispetto a quello che già è programmato in alcun indirizzi professionali.
Torna in alto Andare in basso
stefanoragazzi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 27.12.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Dom Apr 29, 2018 4:05 pm

Prova a dare qualche risposta con beneficio d'inventario: l'organico di potenziamento è già stato assorbito dall'organico dell'autonomia (legge 107/15 della così detta buona scuola). Le scuole nel PTOF hanno chiesto,nel 2016, le risorse del potenziamento e quelle hanno avuto e avranno per i tre anni di valenza del PTOF.
In realtà le scuole  quasi mai hanno avuto quello che hanno chiesto, quasi sempre il MIUR ha dato docenti di classi di concorso in esubero (il primo anno tanti di diritto e storia dell'arte, per es.).
E veniamo a oggi : è molto probabile che togliendo un'ora di A012 a tutte le prime ci saranno soprannumerari o comunque contrazioni di cattedre .
Basta leggere al relazione tecnica di accompagnamento dove si parla di diminuzione dei docenti laureati di circa 1200 unità a fronte dell'aumento degli insegnanti Tecnico Pratici di circa 2400 unità .
In conclusione quello che si può immaginare è che se in un istituto dovessero calare le ore della A012(materie letterarie) quella cattedra o quella diminuzione resterà a carico della scuola come organico del potenziamento (o dell'autonomia che è la stessa cosa). I quadri orari non sono stati pubblicati ma sono già stati inviati alle scuole e le stesse devono provvedere a fornire i dati dell'organico di diritto
Stefano
Torna in alto Andare in basso
Vale_46



Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 18.02.14

MessaggioTitolo: Re: Riforma professionali   Lun Apr 30, 2018 12:24 pm

Il problema, secondo me, saranno i tagli alle ore degli insegnanti di chimica/biologia/fisica. Salteranno intere cattedre. Non penso che questi perdenti posto possano restare come potenziamento all interno della scuola. Se un docente di italiano perde qualche ore, è possibile che rimanga all interno della scuola... Qualche ore, da qualche parte, salterà fuori; ma chi perderà tutte le ore parteciperà alla mobilità d'ufficio
Torna in alto Andare in basso
 
Riforma professionali
Torna in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Riforma dei professionali: entrerà in vigore il 2018/2019?
» Riforma professionale
» Fondo assicurativo per dipendenti studi professionali
» Casse Attive professionali sostituiscono Hi Fi?
» (MI) Sony MDR-7509 - CUFFIE PROFESSIONALI -

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: