Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Dimissioni volontarie docente a t.i.

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Lydia



Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 11.04.18

MessaggioTitolo: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Apr 11, 2018 9:46 am

Promemoria primo messaggio :

Salve, sono una docente in ruolo attualmente in aspettativa fino al 30/06/2018, e vorrei dare le dimissioni entro questo mese d'aprile(con 4 mesi di preavviso, previsti per chi ha oltre 10 anni di servizio-i miei sarebbero 9 di ruolo + 3 di preruolo,quest'ultimo non so se vada conteggiato) per il prossimo 1 settembre 2018.I sindacati mi avevano detto che, dando il giusto preavviso, le dimissioni sono altrettanto valide come quelle date con la procedura Polis e non si dovrebbe incorrere in nessuna sanzione disciplinare.Voi cosa sapete dirmi in proposito?
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Lydia



Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 11.04.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Apr 20, 2018 6:32 pm

Un'impresa titanica, insomma...
Torna in alto Andare in basso
pretty teacher



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Apr 20, 2018 7:43 pm




Guarda... io la vedo in maniera diversa. Lydia sta rispettando il preavviso di 4 mesi (anche se continuo ad avere dei dubbi perché non saranno tutti lavorati...). In fondo all'amministrazione interessa che non si creino disagi (come ha scritto più su un collega). Lei non sarà più in servizio dal 1° settembre, quindi la sua cattedra verrà assegnata subito ad altra insegnante: gli studenti mica saranno abbandonati dall'oggi al domani e l'amministrazione avrà il tempo di organizzarsi!
E' vero che le dimissioni andrebbero rassegnate nello stesso periodo in cui si fa domanda di pensionamento (l'anno scorso è stato a dicembre), ma non la collega è libera di dimettersi quando vuole. Eventualmente ci saranno conseguenze economiche (il pagamento dell'indennità sostitutiva per il mancato o parziale preavviso...).
Per quanto la partecipazione ai concorsi pubblici non credo proprio ci sia da preoccuparsi. Riporto di seguito il link un parere dell'USR Umbria

https://www.orizzontescuola.it/guida/dimissioni-dal-servizio-necessario-preavviso-evitare-sanzioni-modifiche-alla-norma/

Nel parere è scritto chiaramente che se il dipendente non rispetta i termini di preavviso va incontro a sanzioni economiche già dette e viene emesso dal Ds un provvedimento di decadenza (che nulla ha a che fare con la decadenza dal pubblico impiego che impedisce la partecipazione a concorsi pubblici).
Su quest'ultimo punto avevamo già discusso in un altro topic che adesso non riesco a trovare... mi pare fosse intervenuta anche Fradacla.

Torna in alto Andare in basso
pretty teacher



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Apr 20, 2018 7:48 pm

Sul sito di un sindacato ho trovato questo parere fornito ad un collaboratore scolastico:

Sono un collaboratore scolastico con contratto a tempo indeterminato. Avendo vinto un concorso in un’altra amministrazione, ho intenzione di dimettermi non appena sarò assunto.
Devo rispettare i termini di preavviso stabiliti nell’art. 23 del CCNL?

L’art. 23 del CCNL stabilisce che i termini di preavviso vanno applicati “in tutti i casi in cui il presente contratto prevede la risoluzione del rapporto con preavviso o con corresponsione dell’indennità sostitutiva dello stesso”.
Poichè l’unico caso previsto dal CCNL del personale della scuola riguarda la risoluzione del rapporto da parte dell’Amministrazione nei confronti del dipendente dichiarato permanentemente inidoneo a svolgere qualsiasi proficuo lavoro (art. 17, c. 4), risulta evidente che l’art. 23 non si applica in caso di dimissioni volontarie.

Le risposte sono state fornite avendo a riferimento i seguenti testi contrattuali:
CCNL per il quadriennio 2006-2009 sottoscritto il 29-11-07
CCNL per il biennio economico 2008-2009 sottoscritto il 23-1-09
Sequenza relativa agli art. 85 e 90 (Fondo di istituto) sottoscritta il 8-4-08
Sequenza relativa all’art. 62 (Personale ATA) sottoscritta il 28-7-08
Torna in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 3072
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Apr 20, 2018 10:53 pm

Scusate, è assurdo che bisogna avere un avvocato per dare delle semplici dimissioni. Poi ci chiediamo perché l'Italia va male con questa burocrazia asfissiante!
Vuoi dare le dimissioni? Bene, hai un preavviso, altrimenti paghi la penale come in tutti gli altri lavori pubblici o privato. Perché il comparto scuola deve essere così diverso da addirittura rischiare la decadenza da pubblico impiego per una cosa così banale?
Torna in alto Andare in basso
Lydia



Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 11.04.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Sab Apr 21, 2018 8:02 pm

Oltre la decadenza, a quanto pare: tale istituto è stato abrogato in seguito alla legge Brunetta, che ha introdotto il licenziamento disciplinare.  Su questo mi piacerebbe saperne di più...
Torna in alto Andare in basso
pretty teacher



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Dom Apr 22, 2018 7:10 am

Lydia ha scritto:
Oltre la decadenza, a quanto pare: tale istituto è stato abrogato in seguito alla legge Brunetta, che ha introdotto il licenziamento disciplinare.  Su questo mi piacerebbe saperne di più...

In base al parere dell'USR Umbria che vi avevo linkato non è come dici tu... viene emesso un provvedimento di decadenza.

Se legge l'art. 55 quater del D. Lgs. 165/2001, da poco modificato, si può leggere quanto riporto di seguito:



Art. 55 - quater.
Licenziamento disciplinare (1)

1. Ferma la disciplina in tema di licenziamento per giusta causa o per giustificato motivo e salve ulteriori ipotesi previste dal contratto collettivo, si applica comunque la sanzione disciplinare del licenziamento nei seguenti casi:

a) falsa attestazione della presenza in servizio, mediante l'alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza o con altre modalità' fraudolente, ovvero giustificazione dell'assenza dal servizio mediante una certificazione medica falsa o che attesta falsamente uno stato di malattia;

b) assenza priva di valida giustificazione per un numero di giorni, anche non continuativi, superiore a tre nell'arco di un biennio o comunque per più di sette giorni nel corso degli ultimi dieci anni ovvero mancata ripresa del servizio, in caso di assenza ingiustificata, entro il termine fissato dall'amministrazione;

c) ingiustificato rifiuto del trasferimento disposto dall'amministrazione per motivate esigenze di servizio;

d) falsità documentali o dichiarative commesse ai fini o in occasione dell'instaurazione del rapporto di lavoro ovvero di progressioni di carriera;

e) reiterazione nell'ambiente di lavoro di gravi condotte aggressive o moleste o minacciose o ingiuriose o comunque lesive dell'onore e della dignità personale altrui;

f) condanna penale definitiva, in relazione alla quale è prevista l'interdizione perpetua dai pubblici uffici ovvero l'estinzione, comunque denominata, del rapporto di lavoro.

f-bis) gravi o reiterate violazioni dei codici di comportamento, ai sensi dell'articolo 54, comma 3 (2);

f-ter) commissione dolosa, o gravemente colposa, dell'infrazione di cui all'articolo 55-sexies, comma 3 (3);

f-quater) la reiterata violazione di obblighi concernenti la prestazione lavorativa, che abbia determinato l'applicazione, in sede disciplinare, della sospensione dal servizio per un periodo complessivo superiore a un anno nell'arco di un biennio (4);

f-quinquies) insufficiente rendimento, dovuto alla reiterata violazione degli obblighi concernenti la prestazione lavorativa, stabiliti da norme legislative o regolamentari, dal contratto collettivo o individuale, da atti e provvedimenti dell'amministrazione di appartenenza, e rilevato dalla costante valutazione negativa della performance del dipendente per ciascun anno dell'ultimo triennio, resa a tali specifici fini ai sensi dell'articolo 3, comma 5-bis, del decreto legislativo n. 150 del 2009. (5)



Quella che interessa a noi è la lettera b) ma appare chiaro come la tua assenza il 1° settembre p.v. non sarà priva di giustificazione, quindi come potrebbe essere emesso nei tuoi confronti un provvedimento di licenziamento disciplinare???
Torna in alto Andare in basso
pretty teacher



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Dom Apr 22, 2018 7:27 am

Ho trovato anche quest'altro documento che forse ci potrebbe aiutare a capire.

http://www.iisbuonarroti.gov.it/materiali/2015-2016/notaass.pdf

In ogni caso, eventualmente non fossero regolari le dimissioni come le hai presentate, prima di procedere in un modo (decadenza) o nell'altro (licenziamento disciplinare), il DS dovrà invitarti a riassumere servizio chiarendoti a quali sanzioni andrai incontro se non lo fai. In quel momento deciderai cosa fare.
Lascia che sia il DS a risolvere la questione, magari ponendo uno specifico quesito all'USR.
Io farei così.
Non mi agiterei troppo fossi in te, Lydia. Naturalmente dovrai riprendere formalmente servizio il 1° luglio e usufruire delle ferie (se ne hai maturate, non so se sei in aspettativa dal 1° settembre 2017...) perché specialmente nel caso di dimissioni volontarie non ti verranno monetizzate.
Magari prova a fare un salto tu stessa all'USR...
Torna in alto Andare in basso
Lydia



Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 11.04.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Dom Apr 22, 2018 9:08 am

Grazie Pretty teacher, in effetti avevo già letto il parere dell'USR Umbria in merito, poi però ho trovato quello discordante dell'Usr Sardegna(2015 -che anche tu mi hai inviato) e dell'Usr Puglia( 2014) che, in merito alle dimissioni date otre il termine fissato dal MIUR, sostengono che non vada più eseguita la procedura di decadenza, ma quella di licenziamento disciplinare.Non c'è ancora chiarezza in merito a livello nazionale. Grazie per i tuoi preziosi suggerimenti.Personalmente, però,preferisco non affidarmi al Ds, ho i miei buoni motivi in tal senso.
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Dom Ago 05, 2018 2:22 am

Ho spulciato tanti post qui relativi alle dimissioni volontarie e alle tempistiche ma non riesco a capire. Spero voi possiate aiutarmi.



Ultima modifica di Blackzeldhouse il Lun Ago 06, 2018 12:13 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 06, 2018 12:10 am

Perdonatemi se scrivo di nuovo ma ho studiato attentamente il caso e a parte ho gli stessi dubbi di lydia che mi piacerebbe molto sapere se ha risolto e come magari per aiutare me ma volevo fare un'altra domanda:

L'avvocato a cui mi sono rivolta dice che non posso dare le dimissioni mentre sono in aspettativa e che devo prendere servizio. Io prendo aspettativa per altro lavoro. Avrei voluta prenderla per 12 mesi quindi fino ad agosto ma lui dice che se non do le dimissioni essendo in servizio ed entro il 30 giugno, dovrò lavorare tutto l'anno scolastico successivo.
Mi dice quindi di prendere aspettativa fino al 30 giugno, prendere servizio il 1 luglio, dare le dimissioni con due mesi di anticipo (luglio e agosto) avendo io meno di 5 anni di servizio.

E' corretto?
E la famosa finestra temporale dei pensionamenti allora che senso ha se dovrei dare quei due mesi di anticipo??? IO non capisco. Potete aiutarmi?

Grazie
Torna in alto Andare in basso
w8ing4



Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 03.12.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 8:50 am

Io ho un problema simile.
Mi sono messo in aspettativa a gennaio per svolgere il periodo di prova in un'altra amministrazione pubblica dove avevo vinto un concorso. L'aspettativa termina a fine agosto (viene infatti concessa solo per l'a.s. corrente, non di più, per questo tipo di motivazione, almeno così mi hanno detto).
A fine luglio ho confermato le dimissioni (già pre-annunciate nella lettera di richiesta aspettativa, dove avevo precisato qualcosa del tipo "salvo buon fine del periodo di prova nel nuovo lavoro, provvederò poi a rassegnare le dimissioni").
Ma adesso mi rispondono dalla scuola che, sentito l'ufficio scolastico, non me le possono accettare. Devo rientrare in servizio il 1 settembre. A quel punto io non mi presenterò e loro mi dichiareranno decaduto (ehe?!?!?!) e a dicembre dovrò dimettermi con la procedura online. A me non sembra tanto normale essere dichiarato decaduto per non essermi presentato a lavoro, quando loro erano ben informati da gennaio...
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 10:40 am

Scusate se mi intrometto, ma non immaginavo che un contratto a scuola fosse così vincolante! Io sono neo-immessa in ruolo e dovrei prendere servizio a breve, chiedendo aspettativa per post-dottorato. Vorrei capire meglio come funziona... Diciamo che se, per assurdo, per un qualsiasi motivo io volessi presentare le dimissioni durante l'aspettativa, ciò è impossibile perché il preavviso deve essere "lavorato"? Come si farebbe allora?
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 11:33 am

Io sono stata dall'avvocato il quale mi ha detto che per dimettersi, in aspettativa o meno, bisogna farlo nella finestra temporale indicata anche per i pensionamenti, quella che va più o meno da Dicembre a Gennaio. Ho chiesto cosa potesse accadere se ci si dimetteva dopo la finestra temporale indicata e mi è stato detto che al massimo possono chiedere un risarcimento in denaro ma che lui non aveva mai sentito nessuno a cui era stato chiesto.
Tuttavia ho letto in non pochi post su internet, quello di cui parli tu w8ing4 e mi sembra che sia accaduto non poche volte che il DS abbia detto a colui che si voleva dimettere che era costretto a prestare servizio per l'intero anno scolastico successivo. Ad un rifiuto del dipendente, ha fatto seguito il procedimento disciplinare per il quale il dipendente viene dichiarato decaduto.

Esiste però un riferimento legislativo importante, già citato precedentemente da altre colleghe in questo topic, da parte dell'usr Umbria in merito a questo che l'avvocato mi ha indicato ma che non ho avuto ancora modo di leggere.
Se vuoi ti linko il riferimento e vai a spulciarti la legge a cui si riferiscono.
Anche io appena qvrò qualche giorno me lo studierò e poi possiamo confrontarci se vuoi.


https://www.tecnicadellascuola.it/dimissioni-dal-servizio-il-parere-dell-u-s-r-umbria

Trovo assurdo che chi voglia licenziarsi dalla scuola debba dare 8 mesi di preavviso altrimenti è costretto per un nuovo anno a prestare servizio.
Ovviamente W8ing4 se vieni dichiarata decaduta, e se farai un altro lavoro, potrebbe anche non importarti di quello che il DS fa nei tuoi confronti ma mi rendo perfettamente conto che nessuno ha piacere di ricevere un provvedimento disciplinare se si è anche preoccupato di avvertire per tempo le proprie intenzioni!


Ultima modifica di Blackzeldhouse il Ven Ago 17, 2018 1:09 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 11:35 am

sonia74 ha scritto:
Scusate se mi intrometto, ma non immaginavo che un contratto a scuola fosse così vincolante! Io sono neo-immessa in ruolo e dovrei prendere servizio a breve, chiedendo aspettativa per post-dottorato. Vorrei capire meglio come funziona... Diciamo che se, per assurdo, per un qualsiasi motivo io volessi presentare le dimissioni durante l'aspettativa, ciò è impossibile perché il preavviso deve essere "lavorato"? Come si farebbe allora?

Sonia74, possiamo dare le dimissioni anche se siamo in aspettativa ma ti consiglio vivamente, se prendi servizio come me da neo immessa il primo Settembre, di prestare servizio almeno 5/7 giorni.
NOn prenderti l'aspettativa direttamente dal 1 Setttembre al 31 Agosto ma fai qualche giorno di servizio e fai partire l'aspettativa dal 10 Settembre o giù di li. Nessuno così potrà dire che non sei stata mai in servizio e che per tanto non puoi dimetterti, nel caso e nell'ipotesi facessero mai questa osservazione!
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:00 pm

Ciao Blackzeldhouse, grazie per la tua risposta. Io non posso prestare servizio subito, perché ho il post-dottorato in corso. Semmai potrei prestarlo quando lo concludo.

Ma vorrei essere certa di capire bene la procedura: un neoimmesso in ruolo in aspettativa può dare le dimissioni facendolo nella finestra temporale Dic-Gen. 2018 e le dimissioni sarebbero effettive l'1 Set. 2019. Capisco bene? Ma non è chiaro se ci sia bisogno di rientrare in servizio, vero?

La vita è complicata e le scelte di vita pure... Anch'io vorrei avere un quadro chiaro della situazione prima di prendere servizio...
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:11 pm



Ma vorrei essere certa di capire bene la procedura: un neoimmesso in ruolo in aspettativa può dare le dimissioni facendolo nella finestra temporale Dic-Gen. 2018 e le dimissioni sarebbero effettive l'1 Set. 2019. Capisco bene? Ma non è chiaro se ci sia bisogno di rientrare in servizio, vero?

Che io sappia, almeno dalle info che sono riuscita ad ottenere ma non ti nego che in materia di dimissioni volontarie vige un po' di confusione, se ti dimetti nella giusta finestra temporale, quella cioè dedicata alla cessazione del servizio (che sia per pensionamento o dimissioni poco importa), puoi star tranquilla di non dover tornare in servizio nell'anno scolastico successivo a quello della tua richiesta.
Quindi se a Dicembre/Gennaio 2018/2019 (le tempistiche di queste finestre le dovremo controllare con attenzione) consegni le dimissioni, non rientrerai in servizio il 1 Settembre dell'anno scolastico 2019/2020.
Credo che dando le dimissioni a Dicembre/Gennaio tu debba comunque lavorare a scuola fino alla fine dell'anno scolastico in corso.

Se ci fosse una persona più esperta di noi in materia ovviamente sarebbe meglio perché io ti posso dare le info che ho raccolto ma non darti certezze aihmè!
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:13 pm

La vita è complicata e le scelte di vita pure... Anch'io vorrei avere un quadro chiaro della situazione prima di prendere servizio...[/quote]

Sono nella tua stessa identica situazione!! Io sto cercando di capire piuttosto cosa accade se ci si dimette oltre i termini stabiliti! Sai, magari a Dicembre cioè fra 4 mesi circa, non so ancora con certezza se voglio dimettermi! Invece ad Aprile ad esempio già avrei più tempo per valutare una decisione così importante!
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:20 pm

Blackzeldhouse ha scritto:

Sono nella tua stessa identica situazione!! Io sto cercando di capire piuttosto cosa accade se ci si dimette oltre i termini stabiliti! Sai, magari a Dicembre cioè fra 4 mesi circa, non so ancora con certezza se voglio dimettermi! Invece ad Aprile ad esempio già avrei  più tempo per valutare una decisione così importante!

Infatti! Ti capisco benissimo! Mi sembra tutto assurdo e surreale...
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:23 pm

Blackzeldhouse ha scritto:

Credo che dando le dimissioni a Dicembre/Gennaio tu debba comunque lavorare a scuola fino alla fine dell'anno scolastico in corso.

Ma se ad es. uno presenta le dimissioni nella finestra corretta e l'aspettativa fosse fino al 30 agosto 2019? Non si rientrerebbe in servizio?
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:25 pm

Ma se ad es. uno presenta le dimissioni nella finestra corretta e l'aspettativa fosse fino al 30 agosto 2019? Non si rientrerebbe in servizio?[/quote]

Esattamente, non dovrebbe rientrare in servizio. Chiedi conferma se riesci ma stando a quello che so, è esattamente così, non rientri. Anzi, se hai conferme, scrivilo qui così piano piano mettiamo insieme i pezzi!
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64033
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:27 pm

31 agosto, altrimenti vi fanno rientrare per un giorno;-)
Comunque penso proprio che sia come dite voi.
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:32 pm

Dec ha scritto:
31 agosto, altrimenti vi fanno rientrare per un giorno;-)
Si, hai ragione! :-D
Dec ha scritto:
Comunque penso proprio che sia come dite voi.
Grazie per la risposta Dec!
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:42 pm

Blackzeldhouse ha scritto:
Anzi, se hai conferme, scrivilo qui così piano piano mettiamo insieme i pezzi!

Grazie Blackzeldhouse, dovessi avere altre informazioni le posterò sicuramente!
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:50 pm

Blackzeldhouse ha scritto:



https://www.tecnicadellascuola.it/dimissioni-dal-servizio-il-parere-dell-u-s-r-umbria


Vorrei integrare con un documento cartaceo che ho qui con me ma che non riesco a trovare su Internet per mia incapacità. Si tratta del documento dell' USR Umbria di cui parlavo che ha per oggetto "Dimissioni dal servizio" facente parte Dell'Ufficio legale e del contenzioso dell'Ufficio scolastico di cui sopra.

Cito le due parti interessanti:

" Pertanto le dimissioni del lavorarore costituiscono un negozio unilaterale recettizio, idoneao a detrminare la risoluzione del rapporto di lavoro dal momento in cui vengono a conoscenza del datore di lavoro e indipendentemente dalla volontà di quest'ultimo di accettarle, sicché non necessitano più, per divenire efficaci, di un provvedimento di accettazione da parte della pubblica amministrazione". [nota 2]
[nota 2]: V. Corte Cass. 5 marzo 2013, n. 5413; cfr. Corte Cass., 7 gennaio 2009, n.57 e Corte Cass., 4 agosto 2006 n.17764

e ancora cito:

" Proprio alla luce di quanto sopra (privatizzazione rapporto pubblico impiego), lo scrivente ufficio ritiene che, come nel caso di licenziamento, anche nel caso in cui l'interruzione del rapporto di lavoro derivi dalla volontà del dipendente, sia necessario prevedere un termine di preavviso". [nota 3]
[nota 3]: E' lo stesso art. 2118 c.c. - Recesso dal contratto a tempo indeterminato - a prevedere esplicitamente, al comma I, che "ciascuno dei contraenti può recedere dal contratto di lavoro a tempo indeterminato, dando il preavviso nel termine e nei modi stabiliti [dalle norme corporative], dagli usi o secondo equità.

A questo punto la domanda cruciale è:
A quanto corrisponde questo preavviso nei modi stabiliti dalle norme corporative, dagli usi o secondo equità?!

Io non l'ho capito!


Ultima modifica di Blackzeldhouse il Ven Ago 17, 2018 12:52 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Ven Ago 17, 2018 12:51 pm

sonia74 ha scritto:
Blackzeldhouse ha scritto:
Anzi, se hai conferme, scrivilo qui così piano piano mettiamo insieme i pezzi!

Grazie Blackzeldhouse, dovessi avere altre informazioni le posterò sicuramente!

Magari, almeno ci aiutiamo!

In bocca al lupo Sonia!
Torna in alto Andare in basso
 
Dimissioni volontarie docente a t.i.
Torna in alto 
Pagina 2 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» dimissioni volontarie docente
» licenziamento o dimissioni volontarie(voglio lasciare la scuola)
» Dimissioni volontarie
» dimissioni volontarie t.i. - preavviso
» perdita punteggio per dimissioni volontarie

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Vai verso: