Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Dimissioni volontarie docente a t.i.

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Lydia



Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 11.04.18

MessaggioTitolo: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Apr 11, 2018 11:46 am

Promemoria primo messaggio :

Salve, sono una docente in ruolo attualmente in aspettativa fino al 30/06/2018, e vorrei dare le dimissioni entro questo mese d'aprile(con 4 mesi di preavviso, previsti per chi ha oltre 10 anni di servizio-i miei sarebbero 9 di ruolo + 3 di preruolo,quest'ultimo non so se vada conteggiato) per il prossimo 1 settembre 2018.I sindacati mi avevano detto che, dando il giusto preavviso, le dimissioni sono altrettanto valide come quelle date con la procedura Polis e non si dovrebbe incorrere in nessuna sanzione disciplinare.Voi cosa sapete dirmi in proposito?
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 2:09 pm

w8ing4 ha scritto:


Leggendo bene la nota dell'USP a cui il DS fa riferimento, sembrano dire effettivamente la stessa cosa dell'USP Perugia, cioè che, se non dovessi presentarmi a settembre, dovranno avviare la procedura  di cui all'art. 55-
quater, comma 1, lett. b) del D.Lgs. 165/2001.

A me pare di capire che la procedura venga avviata se il dipendente decide di dimettersi con effetto IMMEDIATO, senza dare preavviso.... (Terzo paragrafo, secondo foglio)

E l'inizio del paragrafo 4, a proposito della eventuale diffida, dice: "IN QUESTO CASO, ..." cioè nel caso descritto nel paragrafo precedente ossia per il dipendente che si dimette con effetto immediato...
Tu il preavviso lo hai dato...

Secondo me il cavillo vincente potrebbe essere qui...


Ultima modifica di Blackzeldhouse il Lun Ago 20, 2018 2:27 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
w8ing4



Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 04.12.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 2:09 pm

[quote="w8ing4"]
sonia74 ha scritto:
Ciao w8ing4, guarda che l'art. 65. "Divieto di cumulo di impieghi pubblici" citato sopra dice:
"L'assunzione di altro impiego nei casi in cui la legge non consente il cumulo importa di diritto la cessazione dall'impiego precedente".

Quindi forse potresti far leva su questo per dirgli che la cessazione dall'impiego ti spetta di diritto e perciò devono accettare le tue dimissioni.

Questo però si applica solo per impieghi pubblici.

Si tratta di altro impiego in università, quindi si applica anche al mio caso, no?
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 3:25 pm

Secondo me si, l'università è un'amministrazione pubblica così come lo è la scuola, no?
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 3:28 pm

Blackzeldhouse ha scritto:
E' talmente difficile dimettersi che sto pensando che faccio prima a non firmare proprio l'assunzione!!:(

In effetti...  Ma che succede se non si firma la presa di servizio dopo aver accettato la proposta di nomina? Si decade dalla nomina e basta?
Torna in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 3:35 pm

sonia74 ha scritto:
Blackzeldhouse ha scritto:
E' talmente difficile dimettersi che sto pensando che faccio prima a non firmare proprio l'assunzione!!:(

In effetti...  Ma che succede se non si firma la presa di servizio dopo aver accettato la proposta di nomina? Si decade dalla nomina e basta?

Si, si decade dalla nomina.
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 3:43 pm

Si esatto, si decade dalla nomina, si viene quindi licenziati credo e cancellati solo da gm da cuisi è stati convocati!
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 3:46 pm

Blackzeldhouse ha scritto:
Si esatto, si decade dalla nomina, si viene quindi licenziati credo e cancellati solo da gm da cuisi è stati convocati!

Proprio licenziati non credo... Se capisco bene ancora non abbiamo firmato nessun contratto, ma solo una proposta di nomina, giusto?
Torna in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 3:48 pm

sonia74 ha scritto:
Blackzeldhouse ha scritto:
Si esatto, si decade dalla nomina, si viene quindi licenziati credo e cancellati solo da gm da cuisi è stati convocati!

Proprio licenziati non credo... Se capisco bene ancora non abbiamo firmato nessun contratto, ma solo una proposta di nomina, giusto?

Decadenza e licenziamento sono concetti diverso tra di loro, quindi si decade, ma non viene licenziato.
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 4:13 pm

Volevo infatti correggermi ma ho visto che lo avete fatto voi.
Non si puo essere licenziati da un lavoto per il quale nom si è firmato nessun contratto.
Avete ragione, ci stavo pensando e
Mi avete anticipato.
Scusate
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 6:00 pm

Mi è venuto un altro dubbio, ormai che stiamo approfondendo i dettagli. Ma è possibile dare le dimissioni online nel periodo consentito anche se si è in aspettativa e senza aver svolto nemmeno un giorno di servizio? Sapete se c'è qualche impedimento?

Approfitto per ringraziare anche Robert Bruce che ci sta aiutando a chiarire i dubbi!
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64850
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 6:16 pm

Non ho mai letto di impedimenti di questo tipo.
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Lun Ago 20, 2018 6:56 pm

A me il sindacato proprio in merito a questo tuo dubbio che era il mio mi ha suggerito vivamente di prendere servizio almeno un giorno. Però non so se abbia ragione o meno
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 12:51 am

sonia74 ha scritto:
Mi è venuto un altro dubbio, ormai che stiamo approfondendo i dettagli. Ma è possibile dare le dimissioni online nel periodo consentito anche se si è in aspettativa e senza aver svolto nemmeno un giorno di servizio? Sapete se c'è qualche impedimento?

Approfitto per ringraziare anche Robert Bruce che ci sta aiutando a chiarire i dubbi!

Questo topic sarebbe stato perfetto per te e per me...peccato che non sia stato risolto!

http://www.orizzontescuolaforum.net/t134559-info-per-dimissioni-in-anno-di-prova
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 1:12 am

Qualcuno può aiutarmi a uscire da questo rebus anche solo ragionando insieme?

Il mio avvocato ha detto che le dimissioni quando si è in aspettativa non si possono dare perchè il famoso preavviso (1 o 2 mesi) va lavorato per ritenersi valido.
Quindi ad esempio: consegno le dimissioni a Maggio, lavoro Giugno, luglio e agosto e il 1 Settembre non rientro a scuola.
Si da il caso che chi è in aspettativa, non può ritornare a lavorare il preavviso, altrimenti non sarebbe in aspettativa!!
Sempre l'avvocato quindi mi ha detto di prendere aspettativa fino a Giugno e non fino al 31 agosto, rientrare, dare le dimissioni e lavorare fino alla fine.

Ecco le sue parole:

"Stando in aspettativa (presumo per l'intero anno scolastico e quindi fino al 31/8) non può dare le dimissioni. Per dimettersi deve rientrare in sevizio".

Mi chiedo: sta dicendo un'assurdità o potrebbe avere ragione?
Io il 1 settembre consegnerò la mia richiesta di aspettativa e ad oggi non so ancora se devo metterci come data di fine 1 Giugno o 31 Agosto e manca molto poco....

Potete aiutarmi a capire?
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 1:19 am

Dec ha scritto:
Non ho mai letto di impedimenti di questo tipo.

Non avendo mai letto impedimenti di questo tipo, vuol dire che per te il parere dell'avvocato non è corretto...?
Torna in alto Andare in basso
pretty teacher



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 10:22 am

Blackzeldhouse ha scritto:
Qualcuno può aiutarmi a uscire da questo rebus anche solo ragionando insieme?

Il mio avvocato ha detto che le dimissioni quando si è in aspettativa non si possono dare perchè il famoso preavviso (1 o 2 mesi) va lavorato per ritenersi valido.
Quindi ad esempio: consegno le dimissioni a Maggio, lavoro Giugno, luglio e agosto e il 1 Settembre non rientro a scuola.
Si da il caso che chi è in aspettativa, non può ritornare a lavorare il preavviso, altrimenti non sarebbe in aspettativa!!
Sempre l'avvocato quindi mi ha detto di prendere aspettativa fino a Giugno e non fino al 31 agosto, rientrare, dare le dimissioni e lavorare fino alla fine.

Ecco le sue parole:

"Stando in aspettativa (presumo per l'intero anno scolastico e quindi fino al 31/8) non può dare le dimissioni. Per dimettersi deve rientrare in sevizio".

Mi chiedo: sta dicendo un'assurdità o potrebbe avere ragione?
Io il 1 settembre consegnerò la mia richiesta di aspettativa e ad oggi non so ancora se devo metterci come data di fine 1 Giugno o 31 Agosto e manca molto poco....

Potete aiutarmi a capire?

Io ti consiglio vivamente di cambiare avvocato e ti spiego il perché: se sei in aspettativa per effettuare l'esperienza di un'altra attività lavorativa o per superare il periodo di prova non puoi rientrare a scuola per dare le dimissioni secondo le regole (cumulo di impieghi come ho scritto qualche giorno fa). E' vero che il periodo del preavviso di norma deve essere lavorato, ma va da sé che nel caso di questo tipo di aspettativa non può essere così. Vi ripeto: se avete deciso di restare a lavorare nella nuova amministrazione o nel privato non vi curate di queste stupidaggini. Secondo me l'importante è che voi vi dimettiate prima dell'inizio del nuovo anno scolastico, quindi a iniziare dal 1° settembre se avete già superato il vostro periodo di prova nell'altro lavoro: gli usp avranno tutto il tempo, prima dell'avvio delle attività didattiche, di nominare un supplente e non recherete alcun danno (nemmeno a livello didattico).
Nel caso i DS dovessero emettere provvedimenti di decadenza o di licenziamento disciplinare (!!!) dovrete adire vie legali. Magari potete consultarvi tra voi per promuovere un'azione collettiva. Fin tanto che non ci sarà la pronuncia di un giudice purtroppo i DS e gli USP brancoleranno nel buio perché fino a qualche tempo fa questi casi non è che capitassero con questa frequenza. Sto notando che ci sono tanti docenti che decidono di cambiare lavoro, e mi sembra un segnale forte che dovrebbe arrivare alle alte sfere e a quanti, impiegati a vario titolo nelle altre PA (per non parlare del privato), dicono che fare gli insegnanti è una passeggiata, che abbiamo 3 mesi di vacanza e che lavoriamo 18 ore a settimana!!!
A voi che avete la forte motivazione e le capacità per cambiare impiego va il mio plauso!
BRAVI
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 1:44 pm

Grazie Pretty teacher, mi hai tranquillizzata.
Il mio avvocato infatti già altre volte mi ha dato delle opinioni che non combaciavano con quelle lette qui in questo forum in cui trovo esserci delle persone davvero competenti.

Detto questo anche io ho fatto il tuo stesso pensiero su questo fenomeno crescente della dimissioni da scuola. Inizialmente pensavo che l'unica "pazza" a valutare le dimissioni dal fantomatico posto fisso e da quel leggendario lavoro in cui si fanno 18 ore a settimana e si fanno due mesi di ferie, fossi solo io ma cercando e leggendo su internet post sulle dimissioni, mi si è aperto un mondo e ho cominciato a realizzare quanti colleghi non fossero più felici.
Io ho iniziato come precaria 12 anni fa ed ero piena di entusiasmo ma via via è scemata questa grinta per il peso di tutto ciò che non fosse insegnare quanto combattere: combattere contro la burocrazia, contro l'aggressività dei genitori, le perdite di tempo, le mani e i piedi legati per tante belle iniziative che si sarebbero potute prendere, etc.
Mi è capitato di confrontarmi con tanti colleghi di ruolo e qualcuno prossimo alla pensione e nessuno di loro se tornasse indietro lo rifarebbe. Chi ha sofferto di depressione e frustrazione, chi di burn out, chi mi racconta quanto siano cambiati gli alunni, il valore del nostro mestiere.
Ovviamente esistono anche scuole che funzionano bene e professori sereni!!!

Anche all'estero si sta già da tempo verificando questo fenomeno: in Inghilterra le scuola vanno a caccia di professori con il lanternino perché nessuno lo vuole fare.
E' ovvio che i tempi cambiati abbiano apportato delle importanti modifiche a livello culturale; è ovvio che il fruitore della scuola sia cambiato. Sono cambiati i valori ed è cambiata la scuola e aihmè il problema secondo me è che il sistema scolastico rigido e lento non permette un allineamento dei docenti con le nuove esigenze. Nel 2018 possiamo ancora avere aule informatiche con 10 pc degli anni 70? linea internet che va e viene? programmi ministeriali rigidi e antiquati? Pensiamo davvero che in un'era in cui bullismo e aggressività siano atteggiamenti ormai naturali, lo strumento della "nota sul registro" sia adeguato?
Il problema secondo me è che deve essere riprogrammato un allineamento fra la domanda e l'offerta.

Non voglio tediarvi ancora ma credo sia un argomento  interessantissimo, oltre ogni modo importante fare! AL collegio docenti si dovrebbe parlare di questo prima di ogni cosa!

Più che la motivazione e la capacità di cambiare, devo dire che ho sentita questa voglia di cambiare come una necessità. Il posto fisso di questi tempi è un regalo prezioso ma la serenità interiore lo è ancora di più e sto tentando solo di trovare un'alternativa ad un lavoro magnifico che sta diventando troppo compromettente psicologicamente per me.

Il mio plauso piuttosto va a chi continua a fare questo mestiere con amore, convinzione e coraggio nonostante tutti gli ostacoli di cui sopra.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64850
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 3:14 pm

Blackzeldhouse ha scritto:
Dec ha scritto:
Non ho mai letto di impedimenti di questo tipo.

Non avendo mai letto impedimenti di questo tipo, vuol dire che per te il parere dell'avvocato non è corretto...?

Pur non essendo un avvocato, non conosco norme di questo tipo; se lui le conosce, potrebbe anche citartele, altrimenti stiamo a parlare del nulla.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64850
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 3:26 pm

Blackzeldhouse ha scritto:
programmi ministeriali rigidi e antiquati?
I programmi ministeriali rigidi e antiquati non esistono più da anni.
Blackzeldhouse ha scritto:
Pensiamo davvero che in un'era in cui bullismo e aggressività siano atteggiamenti ormai naturali, lo strumento della "nota sul registro" sia adeguato?
Basta che l'alternativa non sia eliminare anche quella, come fanno molti colleghi, o adottare strumenti molto più antiquati e irrealistici come i compiti in più per punizione (che nessuno farebbe). Cosa proponi?
Blackzeldhouse ha scritto:
Il problema secondo me è che deve essere riprogrammato un allineamento fra la domanda e l'offerta.
Io credo invece che chi rappresenta la domanda (studenti, genitori, società in genere) dovrebbe chiedersi cosa si aspetta dalla scuola. Se si aspetta promozioni garantite per tutti e voti alti senza nessun impegno, non è che può pretendere più di quello che gli viene dato attualmente, con frustrazione dei molti insegnanti che ancora credono che la scuola dovrebbe essere altro e che non si rassegnano.[/quote]
Torna in alto Andare in basso
sonia74



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 24.10.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 4:02 pm

pretty teacher ha scritto:
Nel caso i DS dovessero emettere provvedimenti di decadenza o di licenziamento disciplinare (!!!) dovrete adire vie legali.

Grazie per la tua risposta pretty teacher. Ecco, non si vorrebbe arrivare a questo... Ma, come dici tu, finchè non si creano dei precedenti legali, tutto rimarrà nebuloso e discrezionale. :-(
Torna in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 5:05 pm

sonia74 ha scritto:
pretty teacher ha scritto:
Nel caso i DS dovessero emettere provvedimenti di decadenza o di licenziamento disciplinare (!!!) dovrete adire vie legali.

Grazie per la tua risposta pretty teacher. Ecco, non si vorrebbe arrivare a questo... Ma, come dici tu, finchè non si creano dei precedenti legali, tutto rimarrà nebuloso e discrezionale. :-(

Basterebbe che cambiassero la normativa. Come in qualsiasi altro lavoro pubblico o privati, si danno le dimissioni con x mesi di preavviso. Se non si riesce a rispettare il preavviso, si paga una penale, ma ognuno è libero di andarsene quando si vuole.
Che non mi parlino di mancanza di continuità didattica nell'anno scolastico, quando c'è ogni anno il balletto di supplenti e graduatorie non pronte.
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 5:42 pm

Dec, lo so che i programmi ministeriali non ci sono piu da anni ma comunque non puoi iniziare per fare un esempio la storia contemporanea in prima media e via via tornare indietro (mi si potrebbe dire che in prima media i bambini non sono pronti a capire la contemporanea ma innanzi tutto dipende da come si insegna e in secondo luogo Non reputo la storia antica e moderna meno complessa. Non posso decidere di non affrontare un autore della letteratura italiana a vantaggio di autori tedeschi o russi...comunque delle linee guida ci sono e secondo me sono a volte limitanti. Sarebbe bello sperimentare no? Siamo troppo conservatori.
La nota sul registro non serve a nulla e io non cambierei strumento di "punizione" a favore di un altro perche punterei proprio a cambiare l approccio: 27 alunni seduti per ore e ore dentro una stanza non è naturale. L'attenzione cala e l atteggiamento peggiora per cui io proporrei una didattica piu laboratoriale, movimentata, motivante ma non legata all iniziativa del singolo docente quanto ad un totale cambiamento delle metodologie didattiche. Nom si devono cercare metodi alternativi alla punizione ma all insegnamento. Abbiamo studiato tanta bella teoria per il concorso proprio basata su questi approcci e dove sono?!
E in ultimo Facciamo in modo piuttosto che accuse infondate di genitori iperprotettivi vengano punite...abituiamo i genitori a stare loro attenti a quello che dicono e non sempre il contrario.

Questo è solo il
Mio punto di vista discutibilissimo.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64850
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Mer Ago 22, 2018 8:11 pm

Io sono conservatore sia nei programmi sia nelle metodologie;-)
Torna in alto Andare in basso
Blackzeldhouse



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 16.03.18

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Gio Ago 23, 2018 12:26 am

Immagino tu sia o sia stato un ottimo professore!!
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64850
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Dimissioni volontarie docente a t.i.   Gio Ago 23, 2018 1:16 am

Sono e lo sarò ancora per parecchi anni, se ottimo o no non sta a me dirlo.
Torna in alto Andare in basso
 
Dimissioni volontarie docente a t.i.
Torna in alto 
Pagina 4 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» dimissioni volontarie docente
» licenziamento o dimissioni volontarie(voglio lasciare la scuola)
» Dimissioni volontarie
» dimissioni volontarie t.i. - preavviso
» perdita punteggio per dimissioni volontarie

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Vai verso: