Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Tiria



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 21.06.17

MessaggioTitolo: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 7:22 pm

Segnalo una dura presa di posizione del gruppo indicato in oggetto in merito al lessico utilizzato nella comunicazione del MIUR. Prescindendo dal fatto che in lingua italiana si dovrebbe usare il termine "sillabario", giacché dubito che al MIUR abbiano voluto emulare Pio IX ( http://www.treccani.it/vocabolario/sillabo/ ).

A questo indirizzo la comunicazione sul sito del MIUR sulla pubblicazione del documento inviato alle scuole, con il collegamento ai documenti allegati: http://www.miur.gov.it/web/guest/-/promozione-di-un-percorso-di-educazione-all-imprenditorialita-nelle-scuole-di-ii-grado-statali-e-paritariein-italia-e-all-estero

A questo indirizzo il comunicato del Gruppo Incipit presso l'Accademia della Crusca: http://www.accademiadellacrusca.it/it/comunicato-stampa/gruppo-incipit-presso-laccademia-crusca-sillabo-per-limprenditorialit-sillabario-p

In calce, invito la redazione di Orizzonte Scuola a dedicare un articolo al comunicato stampa, data l'importanza (mi auguro condivisa) della difesa della lingua italiana dall'assalto degli inutili forestierismi linguistici.
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6081
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 8:02 pm

"Sillabo" è una delle poche cose che il MIUR ha azzeccato.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2253
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 8:10 pm

La lingua ufficiale del miur è l'inglesiano.
Quello della lingua unica è tuttavia un problema che non riguarda solo noi italiani.
Per tutelare la lingua italiana ci vuole una legge sul modello di quella francese (legge Toubon).
L'uso di inglesismi non è secondo me solo un vezzo linguistico, ma è sintomo anche di altro. Immagino i redattori di quel testo con studi all'estero master etc (benvenga) ... ma che non (ri)elaborano più modelli culturali ma prendono quello che c'è all'estero e fanno un copia e incolla alla nostra realtà e quindi per brevità comunicativa adottano le espressioni originali in lingua inglese per dare autorevolezza ai contenuti.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2253
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 8:29 pm

mac67 ha scritto:
"Sillabo" è una delle poche cose che il MIUR ha azzeccato.
Vero. Tra parentesi è un termine che nel mondo anglosassone usano nella forma syllabus (coincide con la forma latina) per indicare i programmi dei corsi, basta andare su un qualsiasi sito universitario in lingua inglese.
Per ironia della sorte, a conferma di quello che stiamo discutendo, ho ritrovato l'espressione syllabus in alcuni siti universitari italiani ma temo sia mutuata dal mondo anglosassone e non passi dalla conoscenza del latino.
Torna in alto Andare in basso
Tiria



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 21.06.17

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 8:46 pm

Non penso la tutela della lingua debba venire da un'imposizione legislativa, reputo l'approccio francese patetico quanto lo è il nostro anche su tendenze opposte. Io vedo meglio un approccio come quello adottato dagli ispanici, che senza necessariamente ricorrere a imposizioni linguistiche coattive riflettono nella loro lingua una forte identità culturale senza chiudersi perciò in una bieca autarchia linguistica. Per intenderci, tra gli spagnoli è naturale l'uso del termine "computadora" e non c'è voluta una legge che impone l'uso del termine come nel caso dell'ordinateur francese.

L'approccio deve essere culturale e in questo ha un ruolo strategico la Scuola e, a maggior ragione, l'istituzione che la governa, il ministero, che dovrebbero essere garanti della tutela della lingua italiana come specchio della nostra identità culturale. Ma più in generale dovrebbe esserlo l'intero apparato istituzionale dello Stato italiano.

D'altra parte siamo governati da pezzenti linguistici, in grado di storpiare la lingua quando non ve ne è bisogno, a iniziare dai documenti ufficiali. Non sono un talebano linguistico, sono il primo a usare il termine "scanner" in luogo di improbabili termini italiani (che, comunque, esistono), ma mi viene il voltastomaco sentire scannerizzazione invece di scansione.

Purtroppo si è deciso da troppo tempo di far diventare l'italiano una lingua di sostrato. Siamo destinati a diventare un popolo di poeti naviganti eroi e sudditi culturali che non sapranno parlare né l'inglese né l'italiano ma solo l'equivalente di un minestrone linguistico.
Torna in alto Andare in basso
Tiria



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 21.06.17

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 8:49 pm

franco71 ha scritto:
mac67 ha scritto:
"Sillabo" è una delle poche cose che il MIUR ha azzeccato.
Vero. Tra parentesi è un termine che nel mondo anglosassone usano nella forma syllabus (coincide con la forma latina) per indicare i programmi dei corsi, basta andare su un qualsiasi sito universitario in lingua inglese.
Per ironia della sorte, a conferma di quello che stiamo discutendo, ho ritrovato l'espressione syllabus in alcuni siti universitari italiani ma temo sia mutuata dal mondo anglosassone e non passi dalla conoscenza del latino.  

Sarebbe stato più elegante, allora, usare la forma latina, giacché sillabo è un termine desueto, non trovate?
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2253
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 9:21 pm

Tiria ha scritto:
Non penso la tutela della lingua debba venire da un'imposizione legislativa...
Ma l'approccio legislativo non esclude, anzi deve essere accompagnata, da quello culturale. Solo l'una o l'altra da sole non bastano. Una legge stabilisce una linea di confine. Non deve essere considerata una legge sullo stile italico del ventennio, dove la questione della lingua era subordinata all'autarchia.
Quante leggi esistono per tutelare i deboli, facciamo un elenco? Purtroppo assieme a quelle che tutelano i poteri forti (lobbies) ...

(p.s. computatore comunque è orrendo meglio elaboratore (elettronico))
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6081
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 9:31 pm

Tiria ha scritto:
franco71 ha scritto:
mac67 ha scritto:
"Sillabo" è una delle poche cose che il MIUR ha azzeccato.
Vero. Tra parentesi è un termine che nel mondo anglosassone usano nella forma syllabus (coincide con la forma latina) per indicare i programmi dei corsi, basta andare su un qualsiasi sito universitario in lingua inglese.
Per ironia della sorte, a conferma di quello che stiamo discutendo, ho ritrovato l'espressione syllabus in alcuni siti universitari italiani ma temo sia mutuata dal mondo anglosassone e non passi dalla conoscenza del latino.  

Sarebbe stato più elegante, allora, usare la forma latina, giacché sillabo è un termine desueto, non trovate?

Syllabus sarebbe stato considerato (e non a torto) un altro anglicismo. Piuttosto, trovo delirante la sequenza di "team building" (e vabbè), "design thinking" (nientemeno), "business model canvas" (eh la peppa!, si diceva quand'ero piccolo, anzi, when I was a kid) e via dicendo. Documento ideale per giocare a bullshit bingo.
Torna in alto Andare in basso
Sbottante



Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 17.04.18

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 9:53 pm

Tiria ha scritto:
In calce, invito la redazione di Orizzonte Scuola a dedicare un articolo al comunicato stampa, data l'importanza (mi auguro condivisa) della difesa della lingua italiana dall'assalto degli inutili forestierismi linguistici.
Sì sì vi prego, un articolo di Mario Bocola; lo leggo sempre con grande interesse.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3172
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 11:25 pm

per esempio in spagna si usa "ordenador" al posto di personal computer (pc o laptop) se vogliamo indicare un termine più bello, stilisticamente parlando. In effetti la nostra storia non ha favorito quel processo di identificazione lingua-cultura di cui parla Tiria, prevalendo l'uso locale dei dialetti; soltanto lo sport pare smuovere le coscienze e ricomporre lo stivale, ma esclusivamente in vista di manifestazioni di carattere internazionale...La crusca oggi è per molti solo un ingrediente della cucina dei popolarissimi masterchief

provocationOT : ma un limite ai nick pro capite ci sarà mai? ;-)


Ultima modifica di sempreconfusa1 il Mer Apr 18, 2018 12:01 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2253
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 11:33 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
...La crusca oggi è per molti solo un ingrediente della cucina dei popolarissimi masterchief.
Io sono rimasto alla crusca come cibo per polli:)
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3172
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mar Apr 17, 2018 11:38 pm

franco71 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
...La crusca oggi è per molti solo un ingrediente della cucina dei popolarissimi masterchief.
Io sono rimasto alla crusca come cibo per polli:)

mai nulla fu più premeditato...ci vorrebbero proprio come "polli" :-)
Torna in alto Andare in basso
Tiria



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 21.06.17

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mer Apr 18, 2018 12:59 am

sempreconfusa1 ha scritto:
provocationOT : ma un limite ai nick pro capite ci sarà mai? ;-)

Forse non esistono infiniti universi paralleli,
ma l'universo virtuale chiamato internette ti permet di vivere infiniti nick paralleli
n'est pas? (faccina sorniona con occhiali da sole)
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3402
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Mer Apr 18, 2018 5:21 pm

c'è un limite a tutto ha scritto:
Tiria ha scritto:
In calce, invito la redazione di Orizzonte Scuola a dedicare un articolo al comunicato stampa, data l'importanza (mi auguro condivisa) della difesa della lingua italiana dall'assalto degli inutili forestierismi linguistici.
Sì sì vi prego, un articolo di Mario Bocola; lo leggo sempre con grande interesse.

Ohi, reazione ritesca.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2253
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 12:29 am

Un argomento sempreverde. Un articolo del professor Asor Rosa sull'uso obbligatorio dell'inglese nei bandi Prin e l'uso facoltativo, negli stessi, dell'italiano:
https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2018/04/27/news/l_universita_la_ricerca_e_gli_eccessi_dell_inglese-194964818/

"Una lingua è uno strumento d'informazione ... Ma è anche uno strumento identitario, anzi lo strumento identitario più possente che esista ..."

E la controrisposta della biologa e senatrice a vita Cattaneo con la ricercatrice D'Alessandro:

https://rep.repubblica.it/pwa/commento/2018/04/28/news/l_inglese_e_la_lingua_della_ricerca-195052523/?ref=RHPPTP-BH-I0-C12-P1-S2.4-T1

(p.s. se interessa a qualcuno potrei postare il primo articolo scannerizzato, o, domanda retorica, si viola il copyright?)


Ultima modifica di franco71 il Dom Apr 29, 2018 12:39 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Sbottante



Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 17.04.18

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 12:38 am

franco71 ha scritto:
Un argomento sempreverde. Un articolo del professor Asor Rosa sull'uso obbligatorio dell'inglese nei bandi Prin e l'uso facoltativo, negli stessi, dell'italiano:
https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2018/04/27/news/l_universita_la_ricerca_e_gli_eccessi_dell_inglese-194964818/

"Una lingua è uno strumento d'informazione ... Ma è anche uno strumento identitario, anzi lo strumento identitario più possente che esista ..."

(p.s. se interessa a qualcuno potrei postare l'articolo scannerizzato, o, domanda retorica, si viola il copyright?)
L'equivoco di fondo è tutto contenuto nella frase "Per la prima volta in Italia le domande per accedere ai fondi di ricerca vanno redatte nella lingua di Shakespeare."

L'inglese non è la lingua di Shakespeare come l'italiano non è la lingua di Dante, sono entrambi morti e sepolti da tempo, nessuno di loro parla più ed i loro scritti originali sono quasi illeggibili.

L'inglese è la lingua franca (cosa che il latino non è più da oltre un secolo), lo è perchè è la lingua del popolo economicamente egemone a livello mondiale (non il popolo inglese ma quello americano).

Possiamo far finta che non sia così, possiamo comportarci come se non fosse così, e l'Italia diventerà sempre più periferica, oppure possiamo accettare che sia così e comportarci di conseguenza, e l'Italia entrerà a far parte della "prima cintura"; la centralità dell'Italia scordatevela, appartiene alla storia ed è roba vecchia di 1500 anni (malcontati).
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2253
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 12:52 am

Ho aggiornato il mio post con un secondo articolo, sei sulla stessa lunghezza d'onda delle autrici della controrisposta. Almeno dalle poche righe disponibili che ho letto sul sito.
L'uso dell'inglese è cioè una questione di praticità. Una lingua franca (usi lo stesso termine delle ricercatrici).
Questo però non cambia il punto, perchè l'uso di una lingua franca a scapito di quella lingua nazionale? Perchè non adottare almeno il bilinguismo nei bandi nazionali con risonanza internazionale.
Non dimentichiamoci che al Parlamento europeo tutti i documenti sono pubblicati nelle lingue ufficiali della UE ed i parlamentari si esprimono nelle loro lingue. O non è così?


Ultima modifica di franco71 il Dom Apr 29, 2018 11:24 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Befree2



Messaggi : 414
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 9:53 am

Wow, questa mi è davvero nuova! A livello nternazionale bisogna sapere l inglese, ce lo dicono le ricercatrici. !!!!1!1!1
..sai che non lo sapevo, pensavo fosse il dialetto abruzzese la lingua internazionale.
Sempre stupefacente l utilità delle ricercatrici e dei ricercatori. ..
Nel dubbio io eliminarei questi benedetti fondi per la ricerca così si troverebbero un lavoro vero in rosticceria e l inglese non sarebbe più un problema
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3172
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 10:52 am

Ma qui non si è ben centrato il punto, a mio avviso.
Non si tratta di riconoscere all'inglese uno status di lingua franca, che lo porta ad essere privilegiato rispetto ad altre lingue nei rapporti diplomatici a livello internazionale, bensì si tratta di contestare e contrastare lo storpiamento sciocco della nostra lingua, non valorizzandola (al netto di quelle che sono le evoluzioni "fisiologiche" di un certo parlato e che sono incontrastabili per forza maggiore) e rendendola un ibrido sconcio, un miscuglio tra italiano e inglese che non ha motivo di esistere e che in molti altri paesi, appunto, i governi si guardano bene dal favorire.
Torna in alto Andare in basso
Sbottante



Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 17.04.18

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 11:11 am

sempreconfusa1 ha scritto:
Ma qui non si è ben centrato il punto, a mio avviso.
Non si tratta di riconoscere all'inglese uno status di lingua franca, che lo porta ad essere privilegiato rispetto ad altre lingue nei rapporti diplomatici a livello internazionale, bensì si tratta di contestare e contrastare lo storpiamento sciocco della nostra lingua, non valorizzandola (al netto di quelle che sono le evoluzioni "fisiologiche" di un certo parlato e che sono incontrastabili per forza maggiore) e rendendola un ibrido sconcio, un miscuglio tra italiano e inglese che non ha motivo di esistere e che in molti altri paesi, appunto, i governi si guardano bene dal favorire.
Su questo concordo pienamente; se italiano deve essere italiano sia; italiano non italianish.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2253
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 11:23 am

sempreconfusa1 ha scritto:
Ma qui non si è ben centrato il punto, a mio avviso.
...
La discussione è partita proprio da questo punto, cioè non creare l'inglesiano. L'articolo di Asor Rosa, che riguarda i bandi universitari da emanare in lingua inglese, allarga il cerchio nel senso che non dobbiamo più coltivare l'inglesiano ma addirittura convertirci all'inglese! Sì, perchè se tu Istituzione privilegi una lingua altra rispetto alla lingua madre a lungo termine ottieni quel risultato.
Torna in alto Andare in basso
Befree2



Messaggi : 414
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 11:43 am

Capisco le vostre velleità, ma siete un manipolo di appassionati che si devono scontrare con la realtà.
L Italia non conta più nulla a livello internazionale. La classe politica è burattina di Bruxelles, e siamo giustamente derisi, la dignità sul piano internazionale prossima allo zero assoluto. Abbiamo svenduto la quasi totalità delle grandi aziende italiane che dagli anni 60 erano il vanto dell Italia, praticamente non abbiamo più una compagnia aerea nostra, compriamo ormai tutto dall estero e non produciamo quasi più nulla di nostro (escludendo il settore alimentare ). Ora ,essendo diventati ormai schiavi dei paesi esteri,limitandoci al ruolo di consumatori e di appassionati di calcio (ma nemmeno su quello, che è l unica ragione di vita del 75% degli italiani, riusciamo ad emergere ai mondiali )mi pare ovvio come gradualmente l inglese debba infiltrare la nostra lingua.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3172
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 11:43 am

franco71 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Ma qui non si è ben centrato il punto, a mio avviso.
...
La discussione è partita proprio da questo punto, cioè non creare l'inglesiano. L'articolo di Asor Rosa, che riguarda i bandi universitari da emanare in lingua inglese, allarga il cerchio nel senso che non dobbiamo più coltivare l'inglesiano ma addirittura convertirci all'inglese! Sì, perchè se tu Istituzione privilegi una lingua altra rispetto alla lingua madre a lungo termine ottieni quel risultato.

Questa la vedo una cosa di difficile attuazione, oltre che discutibile. Forse per le Università, che sono ambienti in cui si ritrovano studenti e professori di varie nazionalità, può essere opportuno (ma allora io priviligerei la doppia forma); ma mi domando come sia attuabile, ascoltando l'inglese di renzi o di altri italiani che ricoprono posizioni di rilievo.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3172
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: "Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca   Dom Apr 29, 2018 11:48 am

Befree2 ha scritto:
Capisco le vostre velleità, ma siete un manipolo di appassionati che si devono scontrare con la realtà.
L Italia non conta più nulla a livello internazionale.  La classe politica è burattina di Bruxelles,  e siamo giustamente derisi, la dignità sul piano internazionale prossima allo zero assoluto.  Abbiamo svenduto la quasi totalità delle grandi aziende italiane che dagli anni 60 erano il vanto dell Italia,  praticamente non abbiamo più una compagnia aerea nostra, compriamo ormai tutto dall estero e non produciamo quasi più nulla di nostro  (escludendo il settore alimentare ). Ora ,essendo diventati ormai schiavi dei paesi esteri,limitandoci al ruolo di consumatori e di appassionati di calcio (ma nemmeno su quello,  che è l unica ragione di vita del 75% degli italiani, riusciamo ad emergere  ai mondiali )mi pare ovvio come gradualmente l inglese debba infiltrare la nostra lingua.

infatti già la infiltra. Quello che trovo assai poco ovvio è che gli italiani riescano a usare l'inglese correttamente nel breve termine. Forse tra un secolo, quando gli alieni abbiano completamente trasfuso il sangue dell'intera popolazione (non vedo paniscus in giro, parlo tranquillamente degli ufi :-) )
Torna in alto Andare in basso
 
"Sillabo" per l'imprenditorialità del MIUR: un comunicato stampa del Gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» call center Miur fantasma?
» Comunicato Chiesa - Regno su Veenzia
» ASSISTENTE AMMINISTRATIVO CON QUANTI PUNTI SI E' LAVORATO?
» Bonus Docenti: utente non autorizzato all'accesso in base alle verifiche effettuate sul fascicolo personale del Miur
» codice personale istanze on line

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: