Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

Andare in basso 
AutoreMessaggio
cocoyes



Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 20.03.18

MessaggioTitolo: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 6:59 pm

Salve,
ai prossimi consigli di maggio il coordinatore di classe deve individuare i colleghi che vogliono fare i TUTOR esterni per l' alternanza scuola-lavoro durante i mesi di giugno, luglio e agosto prossimi.
La mia domanda è: posso rifiutarmi di farlo? visto che lo scorso anno mi hanno dato un incentivo di 10 euro ad alunno ( con tutte le scartoffie da compilare e i viaggi con la mia macchina da fare per avere contatti col TUTOR interno???)
Lo chiedo perché il dirigente ha detto che in mancanza di docenti disponibili si vedrà costretto a " precettarli". Ma può farlo?
Rispondetemi presto per favore....martedì ho il consiglio di classe e vorrei sapere cosa rispondere con fermezza.
Grazie
Torna in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 1217
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 7:05 pm

Il ds non puo' precettare proprio nessuno, il tutor non e' obbligatp a recarsi di persona in azienda ora ti mando la normativa
Torna in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 1217
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 7:09 pm

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://m.orizzontescuola.it/alternanza-scuola-lavoro-tutor-interno-ed-esterno-funzioni-compiti-e-centralita-del-loro-ruolo/&ved=2ahUKEwjTgIazh-_aAhUB1hQKHYRiBlsQFjAAegQICRAB&usg=AOvVaw0CJHmWAsVi5QJxzWlsxL5R
Torna in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 1217
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 7:10 pm

Qui c' e' scritto molto chiaramente che e' l' insegnante che si mette a disposizione e una faq del ministero precisa che non e' obbligatorio ne' necessario andare in azienda
Torna in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 1217
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 7:11 pm

In piu' 10 euro ad alunno son veramente poche
Torna in alto Andare in basso
oizan



Messaggi : 89
Data d'iscrizione : 20.04.15

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 7:11 pm

cocoyes ha scritto:
Salve,
ai prossimi consigli di maggio il coordinatore di classe deve individuare i colleghi che vogliono fare i TUTOR esterni per l' alternanza scuola-lavoro durante i mesi di giugno, luglio e agosto prossimi.
La mia domanda è: posso rifiutarmi di farlo? visto che lo scorso anno mi hanno dato un incentivo di 10 euro ad alunno ( con tutte le scartoffie da compilare e i viaggi con la mia macchina da fare per avere contatti col TUTOR interno???)
Lo chiedo perché il dirigente ha detto che in mancanza di docenti disponibili si vedrà costretto a " precettarli".  Ma può farlo?
Rispondetemi presto per favore....martedì ho il consiglio di classe e vorrei sapere cosa rispondere con fermezza.
Grazie

[justify]Ma nella tua scuola il Dirigente che fa invece di leggersi la normativa, dorme?
Se fosse un vero dirigente saprebbe che un docente non può per legge svolgere la funzione di tutor esterno. Digli di andarsi a leggere l'art. 5, comma III, del decreto legislativo n. 77/2005, dove è specificato che il tutor esterno è designato "dai soggetti di cui all'articolo 1, comma 2, disponibili ad accogliere gli studenti" (imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, etc.). Inoltre non può essere pagato (sempre il terzo comma dell'art. 5: "Lo svolgimento dei predetti compiti non deve comportare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica".[justify]
Torna in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 1217
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 7:13 pm

Probabilmente ha sbagliato il collega a scrivere lui e' il tutor interno e quello aziendale e' quello esterno
Torna in alto Andare in basso
Sbottante



Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 17.04.18

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 7:44 pm

donadoni ha scritto:
Probabilmente ha sbagliato il collega a scrivere lui e' il tutor interno e quello aziendale e' quello esterno
Sicuramente è così, quindi il collega di ASL non conosce neanche le basi, quindi il collega è meglio che non faccia il tutor.

Il fatto che lo abbia fatto l'anno scorso solleva qualche interrogativo.
Torna in alto Andare in basso
oizan



Messaggi : 89
Data d'iscrizione : 20.04.15

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 7:57 pm

c'è un limite a tutto ha scritto:
donadoni ha scritto:
Probabilmente ha sbagliato il collega a scrivere lui e' il tutor interno e quello aziendale e' quello esterno
Sicuramente è così, quindi il collega di ASL non conosce neanche le basi, quindi il collega è meglio che non faccia il tutor.

Il fatto che lo abbia fatto l'anno scorso solleva qualche interrogativo.

Più di uno.
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6029
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 9:29 pm

oizan ha scritto:
c'è un limite a tutto ha scritto:
donadoni ha scritto:
Probabilmente ha sbagliato il collega a scrivere lui e' il tutor interno e quello aziendale e' quello esterno
Sicuramente è così, quindi il collega di ASL non conosce neanche le basi, quindi il collega è meglio che non faccia il tutor.

Il fatto che lo abbia fatto l'anno scorso solleva qualche interrogativo.

Più di uno.

O magari ha semplicemente sbagliato a scrivere, come capita qualche volta a tutti.
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3298
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 10:14 pm

Il tutor interno non deve andare in azienda o nell'ente ospitante. I contatti sono email o telefonici.
Torna in alto Andare in basso
ilprof



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 05.05.18

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Mag 05, 2018 10:44 pm

Secondo la guida operativa dell'ASL il docente tutor interno viene designato dall’istituzione scolastica tra coloro che, avendone fatto richiesta, possiedono titoli documentabili e certificabili, attingendo anche all’organico del potenziamento.
Non è necessaria la presenza in azienda ma, a mio parere, trattandosi di incarico su base volontaria, andrebbe eseguito con serietà e correttezza, avendo a cuore prima di tutto la serenità dell'alunno impegnato in attività di alternanza.
Si può monitorare il percorso a distanza via telefono o mail, ma in caso di problemi sarebbe opportuna una visita in azienda e un confronto con il tutor aziendale.
Mi rendo conto che poi possano subentrare valutazioni economiche (benzina, tempo perso) ma con un po' di buonsenso credo che non sia un gran sacrificio ritagliarsi un paio d'ore in una giornata per visitare alunni impegnati in aziende poco distanti. Diverso ovviamente il discorso per chi si trova a decine o centinaia di km da casa.
Torna in alto Andare in basso
idro



Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Lun Mag 14, 2018 12:44 am

In ogni caso il tutor interno deve assicurarsi che l'azienda abbia le caratteristiche di sicurezza per poter ospitare i ragazzi. Nel caso ci fosse un incidente ed emerge che si è mandato un ragazzo senza aver verificato il dvr, l'utilizzo di dispositivi di sicurezza ecc ecc ne verrebbe fuori un casino.
Come molti altri hanno confermato, un dirigente non può precettare il docente e un docente può rifiutarsi di fare il tutor.
Torna in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1148
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Lug 28, 2018 7:06 pm

Salve,riprendo questa discussione per sollevare un caso pratico.
Si è detto che il ruolo di tutor per l'ASL è volontario,cioè viene conferito a chi si dichiara disponibile.
Supponiamo che nessuno sia disponibile o che il numero di docenti disponibili sia estremamente basso percui dovrebbero seguire troppi studenti.
Che si fa in quel caso?
Posto che l'ASL è obbligatoria per via della legge 107/2015 e quindi non si può non fare,il DS obbligherà qualche docente che si era detto indisponible,a farla?
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Lug 28, 2018 8:05 pm

Us3R ha scritto:
Salve,riprendo questa discussione per sollevare un caso pratico.
Si è detto che il ruolo di tutor per l'ASL è volontario,cioè viene conferito a chi si dichiara disponibile.
Supponiamo che nessuno sia disponibile o che il numero di docenti disponibili sia estremamente basso percui dovrebbero seguire troppi studenti.
Che si fa in quel caso?
Posto che l'ASL è obbligatoria per via della legge 107/2015 e quindi non si può non fare,il DS obbligherà qualche docente che si era detto indisponible,a farla?


É un interessante quesito.Sembra che il legislatore non abbia voluto prendere in considerazione questa eventualità,dando che scontato che gli aspiranti tutor non sarebbero mancati.
Potrebbe essere il dirigente stesso a fungere da tutor oppure un suo collaboratore.Ho sentito dire che il Grande Capo può addirittura salire in cattedra per sostituire un docente assente . Praticamente un Dio che scende in terra, una situazione da " quo vadis,domine"?
Torna in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1148
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Lug 28, 2018 8:43 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Us3R ha scritto:
Salve,riprendo questa discussione per sollevare un caso pratico.
Si è detto che il ruolo di tutor per l'ASL è volontario,cioè viene conferito a chi si dichiara disponibile.
Supponiamo che nessuno sia disponibile o che il numero di docenti disponibili sia estremamente basso percui dovrebbero seguire troppi studenti.
Che si fa in quel caso?
Posto che l'ASL è obbligatoria per via della legge 107/2015 e quindi non si può non fare,il DS obbligherà qualche docente che si era detto indisponible,a farla?


É un interessante quesito.Sembra che il legislatore non abbia voluto prendere in considerazione questa eventualità,dando che scontato che gli aspiranti tutor non sarebbero mancati.
Potrebbe essere il dirigente stesso a fungere da tutor oppure un suo collaboratore.Ho sentito dire che il Grande Capo può addirittura salire in cattedra per sostituire un docente assente . Praticamente un Dio che scende in terra, una situazione da " quo vadis,domine"?
Vabbè....cerchiamo di restare nel mondo reale,grazie
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3298
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Lug 28, 2018 8:54 pm

È capitato che alcuni tutor seguissero più di una classe. Ovviamente retribuiti in proporzione. Possono farlo anche docenti di altre classi, quindi, teoricamente, basterebbero 3 tutor per una scuola di medie dimensioni. Sì trovano senza problemi. È vero che normalmente non può essere imposto, ma ai potenziatori che ciondolano in giro sì.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Lug 28, 2018 9:25 pm

chicca70 ha scritto:
È capitato che alcuni tutor seguissero più di una classe. Ovviamente retribuiti in proporzione. Possono farlo anche docenti di altre classi, quindi, teoricamente, basterebbero 3 tutor per una scuola di medie dimensioni. Sì trovano senza problemi. È vero che normalmente non può essere imposto, ma ai potenziatori che ciondolano in giro sì.

Se non può essere imposto a un insegnante ,non può essere imposto nemmeno ai potenziatori, che sono insegnanti anch'essi. Se ciondolando, la colpa e' del dirigente che non ha saputo impiegarli in modo appropriato.
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3298
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Sab Lug 28, 2018 9:43 pm

balanzoneXXI ha scritto:
chicca70 ha scritto:
È capitato che alcuni tutor seguissero più di una classe. Ovviamente retribuiti in proporzione. Possono farlo anche docenti di altre classi, quindi, teoricamente, basterebbero 3 tutor per una scuola di medie dimensioni. Sì trovano senza problemi. È vero che normalmente non può essere imposto, ma ai potenziatori che ciondolano in giro sì.

Se non può essere imposto a un insegnante ,non può essere imposto nemmeno ai potenziatori, che sono insegnanti anch'essi. Se  ciondolando, la colpa e' del dirigente che non ha saputo impiegarli in modo appropriato.

Vengono impiegati come tutor.
Torna in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 20158
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Dom Lug 29, 2018 12:22 pm

Il potenziamento dovrebbe essere altra cosa! Non comprende attività di tutoraggio nell'Alternanza Scuola-Lavoro
Torna in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 20158
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Dom Lug 29, 2018 12:29 pm

balanzoneXXI ha scritto:

Potrebbe essere il dirigente stesso a fungere da tutor oppure un suo collaboratore.Ho sentito dire che il Grande Capo può addirittura salire in cattedra per sostituire un docente assente . Praticamente un Dio che scende in terra, una situazione da " quo vadis,domine"?
Ciò che hai sentito dire è corretto e lo dico per esperienza personale.
Ho avuto un DS, un grande DS, del quale sono stata collaboratrice e ho avuto l'onore di farlo per 4 anni finchè sono stata in quella scuola, che per risolvere i problemi legati a classe scoperte, ha fatto anche lui ore di sostituzione dei docenti assenti.
Non era un "Dio sceso in terra", come dici tu, ma una persona competente e disponibile, sempre pronta a collaborare per risolvere i problemi che si presentavano a scuola.
DS così ce ne sono veramente pochi e ti garantisco che nella mia carriera, avendo cambiato molte scuole, ne ho incontrato veramente tanti
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3298
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Dom Lug 29, 2018 1:32 pm

giovanna onnis ha scritto:
Il potenziamento dovrebbe essere altra cosa! Non comprende attività di tutoraggio nell'Alternanza Scuola-Lavoro

Cosa dovrebbe essere il potenziamento non richiesto e non adatto alla tipologia di scuola? Francamente è molto meglio passare le ore di servizio a fare il tutor piuttosto che sostituzioni orarie per 18 ore. Senza contare che, finchè l'alternanza scuola lavoro rimarrà obbligatoria, ci deve anche essere obbligatoriamente qualcuno che la segua, quindi l'utilizzo dei potenziatori durante il loro orario di cattedra, non come lavoro extra, mi sembra totalmente legittimo.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Dom Lug 29, 2018 3:35 pm

giovanna onnis ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

Potrebbe essere il dirigente stesso a fungere da tutor oppure un suo collaboratore.Ho sentito dire che il Grande Capo può addirittura salire in cattedra per sostituire un docente assente . Praticamente un Dio che scende in terra, una situazione da " quo vadis,domine"?
Ciò che hai sentito dire è corretto e lo dico per esperienza personale.
Ho avuto un DS, un grande DS, del quale sono stata collaboratrice e ho avuto l'onore di farlo per 4 anni  finchè sono stata in quella scuola, che per risolvere i problemi legati a classe scoperte, ha fatto anche lui ore di sostituzione dei docenti assenti.
Non era un "Dio sceso in terra", come dici tu, ma una persona competente e disponibile, sempre pronta a collaborare per risolvere i problemi che si presentavano a scuola.
DS così ce ne sono veramente pochi e ti garantisco che nella mia carriera, avendo cambiato molte scuole, ne ho incontrato veramente tanti

Pertanto siffatta rara AVIS potrebbe pure ricoprire codesto incarico nel caso mancassero i volontari.Se non ti garba l' immagine del Cristo che ritorna sulla Terra per svolgere l' uffizio degli apostoli negligenti, potresti pensare alla figura del Cireneo, che porta la croce al posto del figlio di Dio.
Torna in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 20158
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Dom Lug 29, 2018 3:42 pm

Parlare seriamente con te non è consentito.
Ho sbagliato io pensando diversamente.
Passo e chiudo
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO   Dom Lug 29, 2018 3:57 pm

Passa e chiudi pure, ma mi sa che all' Anp si vedono proprio così.E allora che tali prodigi si attivino facendo tutto quanto e' necessario per rendere la buona scuola ancora più buona.
Torna in alto Andare in basso
 
TUTOR ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» PON alternanza scuola/lavoro: orario curriculare o no?
» Alternanza scuola lavoro a carico degli studenti?!
» alternanza scuola lavoro
» Retribuzione per docenti Alternanza Scuola Lavoro
» consiglio per assentarsi al lavoro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: