Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Domanda di mobilità: precedenza CPIA

Andare in basso 
AutoreMessaggio
gtom73



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 16.05.18

MessaggioTitolo: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 12:03 pm

Salve colleghi,
scrivo per sapere se qualcuno ha avuto riconosciuta la precedenza per l'insegnamento nei corsi per gli adulti conteggiando nei tre anni necessari anche quello in corso, in quanto i pareri sul tema sono molto discordanti.
Questo per scrivere nel reclamo che mi accingo a fare che altri Ambiti Territoriali riconoscono la precedenza conteggiando anche l'anno in corso.
Il mio AT, Siracusa, mi ha già negato la precedenza perché ho il triennio con l'anno in corso.
Grazie a chi mi vorrà rispondere.
Giuseppe
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16240
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 1:10 pm

Cosa dice il contratto su questo? (Ora non posso controllare). Controlla anche le note.
Torna in alto Andare in basso
jans



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 2:51 pm

gtom73 ha scritto:
Salve colleghi,
scrivo per sapere se qualcuno ha avuto riconosciuta la precedenza per l'insegnamento nei corsi per gli adulti conteggiando nei tre anni necessari anche quello in corso, in quanto i pareri sul tema sono molto discordanti.
Questo per scrivere nel reclamo che mi accingo a fare che altri Ambiti Territoriali riconoscono la precedenza conteggiando anche l'anno in corso.
Il mio AT, Siracusa, mi ha già negato la precedenza perché ho il triennio con l'anno in corso.
Grazie a chi mi vorrà rispondere.
Giuseppe

A regolare la precedenza che hai detto è l'art. 23 comma 15, come certamente saprai. La questione credo si ponga non tanto per la precedenza in oggetto, quanto per la valenza conteggiata del servizio prestato. Se quindi hai effettuato nell'anno in corso un servizio maggiore di 180 giorni, la precedenza dovrebbe, se non ricordo male, esserti riconosciuta senza molte discussioni in merito, visto che i 180 giorni valgono come anno scolastico effettivo e quindi il tuo reclamo deve essere accolto. Spero d'esserti stato utile.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16240
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 2:53 pm

Per il sostegno, ad esempio, l'anno in corso vale ai fini del calcolo del quinquennio.
Torna in alto Andare in basso
gtom73



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 16.05.18

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 3:02 pm

grazie per le risposte
ho effettuato i 180 giorni, avendo lavorato ininterrottamente dal 1 settembre al 23 aprile, giorno in cui ho presentato la domanda, ma a Siracusa non ne vogliono tenere conto.
Cmq io il reclamo lo presento dicendo le analogie con il sostegno, dove è esplicitato che vale l'anno in corso, e il fatto di aver maturato alla data di presentazione della domanda i 180 giorni di servizio.
Sarebbe stato utile, ai fini del reclamo, citare qualche altro ambito territoriale che avesse riconosciuto tale precedenza conteggiando l'anno in corso
Torna in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 20279
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 3:12 pm

arrubiu ha scritto:
Per il sostegno, ad esempio, l'anno in corso vale ai fini del calcolo del quinquennio.
Certo, ma per il sostegno è scritto nero su bianco nel CCNI che ai fini del computo del quinquennio si considera anche l'anno in corso
Per la precedenza relativa alla mobilità su CPIA per il computo dei tre anni non viene esplicitato niente, quindi, a parer mio, è valido quanto indicato nella premessa della tabella di valutazione dove si chiarisce che nella valutazione del servizio non si considera l'anno in corso
Torna in alto Andare in basso
Online
jans



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 3:37 pm

gtom73 ha scritto:
grazie per le risposte
ho effettuato i 180 giorni, avendo lavorato ininterrottamente dal 1 settembre al 23 aprile, giorno in cui ho presentato la domanda, ma a Siracusa non ne vogliono tenere conto.
Cmq io il reclamo lo presento dicendo le analogie con il sostegno, dove è esplicitato che vale l'anno in corso, e il fatto di aver maturato alla data di presentazione della domanda i 180 giorni di servizio.
Sarebbe stato utile, ai fini del reclamo, citare qualche altro ambito territoriale che avesse riconosciuto tale precedenza conteggiando l'anno in corso

Non servono i casi sporadici e a mio avviso non c'entra nemmeno l'analogia con il sostegno. Serve,invece, la linea generale; ed essa dice che un anno scolastico è valido ai fini della valutazione a qualunque titolo essa si richieda, quando vengono compiuti i 180 giorni di servizio. Se a Siracusa non hanno questa competenza che ti permette la giusta valutazione che ti spetta, non arretrare d'un millimetro. A meno che non ti forniscano i necessari riferimenti normativi che supportino la negazione in oggetto, l'USP sparge solo chiacchiere al vento e come tali vanno considerate.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16240
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 3:40 pm

jans ha scritto:
gtom73 ha scritto:
grazie per le risposte
ho effettuato i 180 giorni, avendo lavorato ininterrottamente dal 1 settembre al 23 aprile, giorno in cui ho presentato la domanda, ma a Siracusa non ne vogliono tenere conto.
Cmq io il reclamo lo presento dicendo le analogie con il sostegno, dove è esplicitato che vale l'anno in corso, e il fatto di aver maturato alla data di presentazione della domanda i 180 giorni di servizio.
Sarebbe stato utile, ai fini del reclamo, citare qualche altro ambito territoriale che avesse riconosciuto tale precedenza conteggiando l'anno in corso

Non servono i casi sporadici e a mio avviso non c'entra nemmeno l'analogia con il sostegno. Serve,invece, la linea generale; ed essa dice che un anno scolastico è valido ai fini della valutazione a qualunque titolo essa si richieda, quando vengono compiuti i 180 giorni di servizio. Se a Siracusa non hanno questa competenza che ti permette la giusta valutazione che ti spetta, non arretrare d'un millimetro. A meno che non ti forniscano i necessari riferimenti normativi che supportino la negazione in oggetto, l'USP sparge solo chiacchiere al vento e come tali vanno considerate.  
Se per questo c'è anche una norma generale che dice che l'anno in corso non vale.
Altrimenti perché si prenderebbero la briga, per il sostegno, di specificare il contrario?
Torna in alto Andare in basso
jans



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 4:04 pm

arrubiu ha scritto:
jans ha scritto:
gtom73 ha scritto:
grazie per le risposte
ho effettuato i 180 giorni, avendo lavorato ininterrottamente dal 1 settembre al 23 aprile, giorno in cui ho presentato la domanda, ma a Siracusa non ne vogliono tenere conto.
Cmq io il reclamo lo presento dicendo le analogie con il sostegno, dove è esplicitato che vale l'anno in corso, e il fatto di aver maturato alla data di presentazione della domanda i 180 giorni di servizio.
Sarebbe stato utile, ai fini del reclamo, citare qualche altro ambito territoriale che avesse riconosciuto tale precedenza conteggiando l'anno in corso

Non servono i casi sporadici e a mio avviso non c'entra nemmeno l'analogia con il sostegno. Serve,invece, la linea generale; ed essa dice che un anno scolastico è valido ai fini della valutazione a qualunque titolo essa si richieda, quando vengono compiuti i 180 giorni di servizio. Se a Siracusa non hanno questa competenza che ti permette la giusta valutazione che ti spetta, non arretrare d'un millimetro. A meno che non ti forniscano i necessari riferimenti normativi che supportino la negazione in oggetto, l'USP sparge solo chiacchiere al vento e come tali vanno considerate.  
Se per questo c'è anche una norma generale che dice che l'anno in corso non vale.
Altrimenti perché si prenderebbero la briga, per il sostegno, di specificare il contrario?

Che io sappia la norma generale è per il conteggio dei punti spettanti per anno, non per la precedenza maturata che non dà, in tal caso, diritto ad alcun punteggio aggiuntivo. Se fosse come dici tu, la stessa negazione sarebbe contenuta entro l'art.23 ai commi 14 e 15, dove invece non si parla di esclusione di anno in corso ma di anni maturati. E in virtù della valenza dei 180 giorni, che decretano il compimento dell'anno scolastico effettuato, non vedo come possa sussistere un'obiezione simile. Dicesi lo stesso per gli utilizzati nella classe di concorso richiesta nell'anno in corso, ai quali spetta la precedenza e tre punti aggiuntivi di valutazione nel passaggio di ruolo per i movimenti 2018/2019. E' un po' lo stesso procedimento diciamo. Naturalmente poi ognuno può sempre intenderla come vuole, ma dovrebbe essere intesa in tal modo, a parer mio. Posso sempre sbagliarmi, ovviamente.
Torna in alto Andare in basso
Gianfranco

avatar

Messaggi : 5085
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 4:19 pm

arrubiu ha scritto:
jans ha scritto:
gtom73 ha scritto:
grazie per le risposte
ho effettuato i 180 giorni, avendo lavorato ininterrottamente dal 1 settembre al 23 aprile, giorno in cui ho presentato la domanda, ma a Siracusa non ne vogliono tenere conto.
Cmq io il reclamo lo presento dicendo le analogie con il sostegno, dove è esplicitato che vale l'anno in corso, e il fatto di aver maturato alla data di presentazione della domanda i 180 giorni di servizio.
Sarebbe stato utile, ai fini del reclamo, citare qualche altro ambito territoriale che avesse riconosciuto tale precedenza conteggiando l'anno in corso

Non servono i casi sporadici e a mio avviso non c'entra nemmeno l'analogia con il sostegno. Serve,invece, la linea generale; ed essa dice che un anno scolastico è valido ai fini della valutazione a qualunque titolo essa si richieda, quando vengono compiuti i 180 giorni di servizio. Se a Siracusa non hanno questa competenza che ti permette la giusta valutazione che ti spetta, non arretrare d'un millimetro. A meno che non ti forniscano i necessari riferimenti normativi che supportino la negazione in oggetto, l'USP sparge solo chiacchiere al vento e come tali vanno considerate.  
Se per questo c'è anche una norma generale che dice che l'anno in corso non vale.
Altrimenti perché si prenderebbero la briga, per il sostegno, di specificare il contrario?
Però la norma sulla non valutabilità dell'anno in corso non è generale, ma scritta nella tabella di valutazione relativamente all'attribuzione del punteggio di servizio. Per quanto riguarda la priorità di cui parliamo il contratto parla di precedenza per il personale che abbia abbia comunque maturato almeno tre anni di servizio. In mancanza di un'esplicita esclusione io propenderei per il computo dell'anno in corso
Torna in alto Andare in basso
Online
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 20279
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 4:39 pm

Io no
Se il terzo anno e quello in corso non è stato ancora maturato

Quel "comunque" lo interpreto come tipoologia di servizio, cioè oltre il ruolo anche il pre-ruolo

Chiaramente sono interpretazioni e se fosse stato scritto meglio non sarebbe stato necessario confrontarci sulle diverse interpretazioni
Torna in alto Andare in basso
Online
jans



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Domanda di mobilità: precedenza CPIA   Mer Mag 16, 2018 11:06 pm

[quote="Gianfranco"][quote="arrubiu"]
jans ha scritto:
gtom73 ha scritto:
g?
Però la norma sulla non valutabilità dell'anno in corso non è generale, ma scritta nella tabella di valutazione relativamente all'attribuzione del punteggio di servizio. Per quanto riguarda la priorità di cui parliamo il contratto parla di precedenza per il personale che abbia abbia comunque maturato almeno tre anni di servizio. In mancanza di un'esplicita esclusione io propenderei per il computo dell'anno in corso

Non si comprende infatti come si possa guardare alla norma generale quando le precedenze necessarie sono contenute nei commi 14 e 15 dell'art.23. Questa specifica precedenza non dà alcun punteggio ma soltanto una lavorazione del sistema che avviene prima di altre. Se qualcuno riesce a evincere dalla lettura di quell'articolo, inclusi gli eventuali rimandi ad altri commi che in tal caso non esistono, che l'anno compiuto ( e per anno s'intende 180 giorni di servizio, come credo sia a tutti chiaro) non riguardi l'anno in corso, allora siamo d'accordo, diversamente non serve fare l'analisi filologica dell'assunto, giacché mi pare che in ogni contratto, anche nei peggiori, le esclusioni debbano essere sempre esplicite e non sottintese.
Torna in alto Andare in basso
 
Domanda di mobilità: precedenza CPIA
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Domanda di mobilità: precedenza CPIA
» Dubbi domanda di mobilità inviata
» modifica domanda mobilità già inoltrata
» Mobilità: precedenza perdenti posto?
» Neoimmessi in ruolo con decorrenza economica 1/9/2018: domanda di mobilità e part-time

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Vai verso: