Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 L'impossibilità di bocciare

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12, 13, 14  Seguente
AutoreMessaggio
herman il lattoniere



Messaggi : 461
Data d'iscrizione : 15.11.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Giu 13, 2018 6:11 am

Promemoria primo messaggio :

Ieri gli scrutini si sono protratti fino a notte. Oltre alla necessità di inserire sul registro elettronico giudizi globali e descrittori, il ritardo è stato causato soprattutto dalle lunghissime discussioni sugli alunni a rischio bocciatura, con il dirigente che riportava interpretazioni normative infondate e noi docenti che sbracavamo in molti modi diversi. E' finita che anche alunni con sei insufficienze sono stati promossi, con buona pace degli alunni e dei docenti che si sono impegnati per raggiungere livelli di apprendimenti sufficienti.

In particolare la cosa che più ci ha legato le mani è un'interpretazione giurisprudenziale del dirigente secondo il quale non sarebbe possibile bocciare se non si sono preventivamente avvisate le famiglie. E' ovviamente un falso che rivela la paura di ricorsi e della perdita di bonus premiali da parte del dirigente: la rinuncia al commissario esterno in favore del dirigente della stessa scuola è stata una scelta sbagliatissima.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 7:20 pm

sempreconfusa1 ha scritto:

In passato mi capitava spesso di ricevere mail fasulle da indirizzi di persone da me conosciute, e grazie alla mia prudenza, forse, non sono mai incappata in link trappola, perché non li aprivo mai prima di aver consultato i mittenti. Ora non me ne arrivano più...
Però, sapere per esempio come fanno a rubare gli account di una persona e spedire per suo conto delle mail  a me farebbe piacere saperlo, piuttosto che dormire sonni tranquilli e ignorare il fenomeno.

Ti sei risposta da sola: riescono a farlo perché inviano messaggi che contengono allegati operativi (cioè, non solo immagini o pdf, ma proprio allegati che ti installano sul tuo computer, o sul tuo dispositivo vario, dei veri e propri programmi eseguibili, quelli che una volta si chiamavano "virus informatici", adesso non so come si chiamino) e perché c'è un sacco di gente che apre questi allegati, in automatico, anche senza accertarsi prima della loro provenienza, come invece tu saggiamente facevi.

E in molti casi, l'apertura di questi allegati causa l'infestazione dell'archivio da parte di programmi automatici che bloccano gli account, o che cambiano le password e rendono impossibile utilizzarli ai legittimi proprietari, o che producono cloni di indirizzi apparentemente identici ma controllati da qualcun altro. Poi, una volta entrati nel controllo della casella email del malcapitato, ramazzano la sua rubrica di posta e spediscono altri messaggi a cascata (a nome suo) a tutti i suoi contatti, sperando nuovamente che qualcuno ci caschi.

Tre o quattro anni fa andava di moda la truffa dell' "amico dell'amico in difficoltà all'estero". Ovvero, arrivava un email, da parte di una persona apparentemente ben conosciuta, che faceva un messaggio collettivo a 10, 20 o 50 amici, sostenendo che suo figlio, sua sorella, o un suo carissimo amico, fosse nei pasticci perché si trovava in viaggio in un paese straniero, dove era stato derubato del bagaglio e aveva perso tutti i documenti, i soldi e le carte di credito e che chiedeva che gli fossero inviati un po' di soldi per sopravvivere nei giorni immediati e avviare le procedure di denuncia e di rimpatrio. Il paese, di solito, era abbastanza poco conosciuto dal turismo di massa, e fuori dai circuiti di contatto immediato, ma anche abbastanza accessibile da essere credibile (cioè, il fattaccio non avveniva mai in Germania, in Spagna o a Sharm-el-Sheik, ma nemmeno nel Burundi o nella Corea del Nord, semmai avveniva in Romania, nelle Filippine o in Perù).

Poi, dopo un anno o due, la moda passò, e fu sostituita da quella di chi spediva un (finto) file excel sostenendo di mandare la fattura per un pagamento di una prestazione lavorativa o di un'ordinazione di merce online.

Ultimamente sono spariti anche quelli.

Ma comunque, la prima regola è quella che tu hai dato prova di conoscere già: non aprire MAI un allegato di provenienza dubbia, se non si è sicuri che arrivi da una persona fidata e se non è stato annunciato prima.
Torna in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 7:24 pm

mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Firefox , cucchi...Uff, ci si divertiva di più due anni fa con i post sugli ufi e Biglino, ma per colpa di qualcuno codesto sollazzo e' finito.

Qualcuno che pare essere andato altrove, tra l'altro.

Intendi dire semplicemente che è sparito e che non se ne sa niente, o alludi alla possibilità che sia ben riconoscibile da qualche altra parte che tu conosci?

In tal caso, il mio contatto privato ce l'hai, se hai voglia di darmi delle dritte fallo, perchè sono curiosa...
Torna in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 6232
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 8:53 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Firefox , cucchi...Uff, ci si divertiva di più due anni fa con i post sugli ufi e Biglino, ma per colpa di qualcuno codesto sollazzo e' finito.

Qualcuno che pare essere andato altrove, tra l'altro.

Intendi dire semplicemente che è sparito e che non se ne sa niente, o alludi alla possibilità che sia ben riconoscibile da qualche altra parte che tu conosci?

In tal caso, il mio contatto privato ce l'hai, se hai voglia di darmi delle dritte fallo, perchè sono curiosa...

No, sparito e basta.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 19196
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 8:53 pm

Qualcuno ne sente la mancanza?
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 13.06.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 9:03 pm

sempreconfusa1 ha scritto:

In passato mi capitava spesso di ricevere mail fasulle da indirizzi di persone da me conosciute, e grazie alla mia prudenza, forse, non sono mai incappata in link trappola, perché non li aprivo mai prima di aver consultato i mittenti. Ora non me ne arrivano più...
Però, sapere per esempio come fanno a rubare gli account di una persona e spedire per suo conto delle mail  a me farebbe piacere saperlo, piuttosto che dormire sonni tranquilli e ignorare il fenomeno.

Sei proprio certa che fossero propri gli stessi indirizzi?
Dovresti prima vedere sul server l'intestazione completa. Non è detto che vengano dai tuoi conoscenti.
E comunque non lo hanno chiamato web per un caso ... www.youtube.com/watch?v=NpMhqIWHCBM
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6232
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 10:39 pm

arrubiu ha scritto:
Qualcuno ne sente la mancanza?

Non proprio ...
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 10:45 pm

bread&butter ha scritto:
...
E comunque non lo hanno chiamato web per un caso ... www.youtube.com/watch?v=NpMhqIWHCBM
Stai dicendo che i Banco (il brano è del '76) hanno profetizzato la rete?:)
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 10:54 pm

mac67 ha scritto:
...

No, sparito e basta.

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Tacete1

(p.s. mi farebbe piacere ritornasse in una versione più politically correct, ... so che chiedo l'impossibile ... più facile che ricompaiano gli ufi:)


Ultima modifica di franco71 il Mer Lug 11, 2018 12:03 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 13.06.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 11:35 pm

franco71 ha scritto:
Stai dicendo che i Banco (il brano è del '76) hanno profetizzato la rete?:)

No. Solo che c'è stato uno spostamento semantico del termine, che ritorna alla sua accezione primordiale.
Il brano era solo per spiegare come va inteso.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3555
Data d'iscrizione : 05.08.11

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 11:37 pm

bread&butter ha scritto:
franco71 ha scritto:
Stai dicendo che i Banco (il brano è del '76) hanno profetizzato la rete?:)

No. Solo che c'è stato uno spostamento semantico del termine, che ritorna alla sua accezione primordiale.
Il brano era solo per spiegare come va inteso.

in effetti è abbastanza esemplificativo...
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 13.06.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMar Lug 10, 2018 11:59 pm

franco71 ha scritto:
(p.s. mi farebbe piacere ritornasse in una versione più politically correct, ... so che chiedo l'impossibile ... più facile che ricomparino gli ufi:)

... più facile che ricompaia il comparino giobbe.
Del resto se lo invocate ...
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 12:01 am

bread&butter ha scritto:
franco71 ha scritto:
Stai dicendo che i Banco (il brano è del '76) hanno profetizzato la rete?:)

No. Solo che c'è stato uno spostamento semantico del termine, che ritorna alla sua accezione primordiale.
Il brano era solo per spiegare come va inteso.
Era una battuta, era chiaro quello che intendevi.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 12:40 am

lucetta10 ha scritto:
Io continuo a ripetere che la questione principale per la scuola media, dove la percentuale di bocciature è molto bassa e mi pare ridicolo attribuirla tutta alle angherie dei "potenti" (che ci sono e bisogna contrastare, per carità) o agli insegnanti pavidi, dipende in larghissima parte dal sistema stesso, per cui esiste un numero significativo di discipline con obiettivi largamente raggiungibili per tutti e che quindi non hanno pressoché mai una insufficienza finale.

Mi permetto di riportare il thread su questo specifico punto di discussione (che in definitiva non riguarda solo le medie, ma anche le superiori).

Ovvero: PERCHE' esistono materie in cui gli obiettivi minimi richiesti sono talmente bassi che li raggiungono tutti, per il solo fatto di respirare e di parlare... mentre esistono altre materie in cui, per raggiungere gli obiettivi minimi, bisogna pure studiare ed esercitarsi?

I casi sono due:

- o il presupposto non è vero, e quindi gli insegnanti delle cosiddette "materie facili" che danno la sufficienza a tutti, lo fanno solo per consuetudine, per tradizione o per quieto vivere, e quindi dovrebbero essere sanzionati per comportamento non professionale e e per falsi in atto pubblico...

- oppure, il presupposto è vero, ossia esistono davvero le materie più facili e le materie più difficili, e qundi dovrebbero avere un peso diverso nella valutazione complessiva.

E sia chiaro che non parlo solo delle medie, ma anche delle superiori.

Per quale motivo, alle superiori, in QUALUNQUE indirizzo di studio di superiori, le insufficienze in matematica sono sempre clamorosamente di più rispetto a quelle in arte o in storia?

Si vuole ammettere che la matematica sia "davvero" più difficile dell'arte o della storia, o si deve continuare a sostenere che la colpa è tutta degli insegnanti di matematica che si ostinano inspiegabilmente a pretendere di più rispetto agli altri?
Torna in alto Andare in basso
Online
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 1:08 am

paniscus_2.1 ha scritto:
...
Si vuole ammettere che la matematica sia "davvero" più difficile dell'arte o della storia, o si deve continuare a sostenere che la colpa è tutta degli insegnanti di matematica che si ostinano inspiegabilmente a pretendere di più rispetto agli altri?
Secondo me il punto è che in discipline come italiano, matematica e aggiungo inglese (o lingua straniera) le carenze iniziali pesano maggiormente nel percorso di studio. Scomodo la teoria del caos, dove una piccola incertezza iniziale può amplificarsi nel futuro su scala maggiore.
Rimanendo alle scuole medie, la prima volta che ho sentito la parola lacuna, riferita alla preparazione di base di un alunno, è stata proprio lì, da insegnanti che davanti a situazioni difficili rimandavano il problema al passato. E' un modo autoassolutorio del docente di affrontare il problema ma che parte spesso ha un fondo di verità. La stessa cosa succede nel passaggio tra medie e superiori. Esempio: se un ragazzo di scuole medie ha ancora difficoltà a manipolare i numeri (operazioni elementari per non parlare di percentuali etc.) nella stragrande maggioranza dei casi si porterà questa carenza a vita.
Torna in alto Andare in basso
herman il lattoniere



Messaggi : 461
Data d'iscrizione : 15.11.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 5:58 am

I docenti delle cosiddette "educazioni" alle medie difficilmente mettono delle insufficienze per due motivi strutturali: il primo lo ha già individuato Franco71 ed è la quasi totale mancanza di propedeuticità degli apprendimenti, per cui l'alunno può sempre recuperare anche ignorando le lezioni precedenti. Il secondo motivo è che in musica, tecnologia, arte ed educazione fisica c'è sempre una parte pratica che non necessita di studio.
Questi motivi da soli giustificano la rarità delle insufficienze nelle quattro discipline; ad essi si aggiungono colleghi che ritengono da soli la propria disciplina inutile e in sede di scrutinio dicono cose del tipo "questo con me non ha mai fatto niente, ma visto che gli avete dato tutte sufficienze gli metto sei anche io".
Anche se in teoria i voti in sede di consiglio sarebbero tutti dello stesso peso, in pratica quelli di italiano e matematica valgono di più e orientano spesso quelli dei colleghi. Il problema sono gli insegnanti delle due discipline principali che spesso gonfiano le proprie valutazioni al motto di "più di così non può fare" "si impegna molto" "non si impegna ma è intelligente".
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 8:48 am

herman il lattoniere ha scritto:
Il secondo motivo è che in musica, tecnologia, arte ed educazione fisica c'è sempre una parte pratica che non necessita di studio.

Questo però non mi quadra: non posso dire se ci sia bisogno di studio teorico, ma di impegno nel realizzare i lavori previsti dalla parte pratica, il bisogno ci sarebbe. Le pochissime volte che ho visto dare delle insufficienze in arte, era solo perché il ragazzo non consegnava i lavori da fare a casa, o li consegnava con eccessivo ritardo, e le pochissime volte che ho visto dare insufficienze in educazione fisica, era solo perché qualcuno saltava troppe lezioni pratiche senza nessuna giustificazione formale, lamentando malesseri vaghi ogni volta, o arrivando a scuola senza le scarpe e l'abbigliamento adatto. Non mi pare che il lavoro autonomo richiesto per le famigerate "tavole" di arte o di tecnologia sia poi tanto più leggero o più facile rispetto a quello dei compiti per casa delle materie "principali"... certo, la differenza è che se Gigino non fa gli esercizi di matematica, poi rimane impreparato e prende l'insufficienza anche alla verifica formale in classe, mentre con la tavola di disegno questo è meno automatico, ma comunque la mancata consegna dei lavori o la mancata cura del materiale dovrebbe influire eccome sulla valutazione.
Torna in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 3499
Data d'iscrizione : 26.12.14

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 9:08 am

Indubbiamente i docenti delle educazioni non assegnano mai insufficienze, neppure a chi non fa nulla. Non so come facesse l'insegnante di musica a dare 7 a mio figlio che, non solo odiava la musica e cercava ogni scusa per non andare a lezione in quei giorni, ma era talmente angosciato da non aprire bocca mai. Quindi era di fatto non valutabile.
A parte è il discorso per le insufficienze alle superiori. È vero che normalmente matematica e latino hanno mediamente più insufficienze rispetto alle altre discipline, perchè viene richiesto un diverso rigore nel metodo e nello studio e perchè, almeno nel latino, quasi ogni argomento è propedeutico a quelli successivi ed è ineliminabile. Nulla può essere dimenticato o trascurato.
Nelle altre materie, però, non è affatto detto che non vi siano insufficienze, dipende dagli obiettivi che si pone il singolo insegnante, dal tipo di verifica che utilizza, e dalla sua onestà. Ho visto docenti di arte contribuire a bocciare con dei quattro, io stessa in storia ho diverse insufficienze anche gravi. Se agli studenti vengono richiesti ragionamenti, di qualsiasi materia si tratti, la media del voti scende subito.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 9:34 am

chicca70 ha scritto:
  A parte è il discorso per le insufficienze alle superiori. È vero che normalmente matematica e latino hanno mediamente più insufficienze rispetto alle altre discipline, perchè viene richiesto un diverso rigore nel metodo e nello studio e perchè, almeno nel latino, quasi ogni argomento è propedeutico a quelli successivi ed è ineliminabile.

Come osservavo giorni fa ai tempi degli ultimi consigli di classe, allo scientifico sono in via di estinzione anche le insufficienze in latino (quelle in italiano erano già sparite da un bel pezzo).

In parte ci sono pressioni diffuse per tenere le richieste molto basse per scongiurare la migrazione di massa verso il corso di scienze applicate, ma in parte credo che ci sia proprio un senso di sconfitta e di rassegnazione da parte dei docenti stessi, che sono i primi a pensare che in fondo la loro materia sia poco importante, e che non sia giusto vessare troppo i ragazzi per una disciplina così marginale.

Sta di fatto che, finalmente, anche i colleghi di lettere possono comodamente riallinearsi al resto del fronte buonista e generoso, e far sentire in colpa l'insegnante di matematica e fisica perché "non si spiega come mai le uniche insufficienze sono le sue".
Torna in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 3499
Data d'iscrizione : 26.12.14

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 9:47 am

paniscus_2.1 ha scritto:


Allo scientifico sono in via di estinzione anche le insufficienze in latino (quelle in italiano erano già sparite da un bel pezzo).

In parte ci sono pressioni diffuse per tenere le richieste molto basse per scongiurare la migrazione di massa verso il corso di scienze applicate

Nel mio liceo delle scienze umane i rimandati in latino, concentrati quasi esclusivamente al biennio, superano di poco quelli di matematica. Esiste però una minore concorrenza di scuole similari, rispetto allo scientifico. L'esistenza del corso di scienze applicate ha abbassato notevolmente il livello delle discipline umanistiche nei corsi tradizionali. Me ne ero accorta già anni fa, quando lavoravo allo scientifico.
L'assenza di insufficienze in italiano è un problema consistente e nasce, secondo me, dall'idea che carenze gravi nello scritto non possano essere recuperate in alcun modo e che, quindi, non abbia senso infierire. Così un 5 nel saggio breve può essere recuperato largheggiando un po' nell'interrogazione sulla Commedia. Il sei che ne deriva nasconde la magagna finchè, durante la correzione della prima prova d'esame, l'alunno sempre sufficiente riceve 8/15 e se ne lagna.[/quote]
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 10:03 am

chicca70 ha scritto:

L'assenza di insufficienze in italiano è un problema consistente e nasce, secondo me, dall'idea che carenze gravi nello scritto non possano essere recuperate in alcun modo e che, quindi, non abbia senso infierire.

Ma questo secondo te è vero, o è l'ennesima scusa?

Perchè, se uno scrive in maniera farneticante (non mi riferisco agli errori di ortografia, che possono essere davvero dovuti a un'impostazione iniziale inadeguata in età infantile, e ad abitudini errate consolidate negli anni e difficili da correggere, ma proprio alle difficoltà sistematiche di impostare un discorso ordinato e di argomentare in maniera logica), francamente non ci credo che, invece, all'interrogazione sappia esprimersi con proprietà e chiarezza.

Chi non sa articolare un discorso coerente o non sa usare il linguaggio specifico di determinati argomenti, non lo sa fare né allo scritto né all'orale... e anzi, all'orale fa una figura anche peggiore, perché se annaspa o se dice scemenze, lo fa in evidenza diretta davanti a tutti, e perchè subentrano anche l'ansia, l'imbarazzo e e altri fattori emotivi.
Torna in alto Andare in basso
Online
bread&butter



Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 13.06.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 10:20 am

chicca70 ha scritto:

L'assenza di insufficienze in italiano è un problema consistente e nasce, secondo me, dall'idea che carenze gravi nello scritto non possano essere recuperate in alcun modo e che, quindi, non abbia senso infierire.

Non voglio interferire troppo nella diatriba, però purtroppo questi ragionamenti me li hanno fatti anche altri colleghi di matematica.

Come dice paniscus_2.1, questa è solo l'ennesima scusa.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 10:45 am

herman il lattoniere ha scritto:
I docenti delle cosiddette "educazioni" alle medie difficilmente mettono delle insufficienze per due motivi strutturali: il primo lo ha già individuato Franco71 ed è la quasi totale mancanza di propedeuticità degli apprendimenti, per cui l'alunno può sempre recuperare anche ignorando le lezioni precedenti.

Aggiungo ancora: questo però non è un automatismo dovuto al destino, ma è una ben precisa scelta dell'insegnante. Anche nelle materie fortemente modulari, in cui si può studiare un certo argomento anche senza aver capito nulla di quelli precedenti, si possono benissimo fissare dei paletti di obiettivi minimi che riguardino tutte le parti significative della programmazione. Se un alunno non ha mai fatto niente per tutto l'anno, e poi si mette a studiare solo gli argomenti degli ultimi due mesi, il docente non è mica obbligato a dargli la sufficienza complessiva solo grazie a quelli. Sarebbe liberissimo di tenere conto di tutto l'anno, e di non dargli la sufficienza fino a che non dimostra di aver recuperato un minimo anche degli argomenti mancanti... se non lo fa è per scelta propria.
Torna in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 3499
Data d'iscrizione : 26.12.14

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 11:13 am

paniscus_2.1 ha scritto:
chicca70 ha scritto:

L'assenza di insufficienze in italiano è un problema consistente e nasce, secondo me, dall'idea che carenze gravi nello scritto non possano essere recuperate in alcun modo e che, quindi, non abbia senso infierire.

Ma questo secondo te è vero, o è l'ennesima scusa?
i.

È una scusa. I problemi ci sono anche all'orale, ma un'interrogazione presenta sempre un grado di soggettività maggiore nella valutazione ed i contenuti possono essere richiesti in modo molto parcellizzato e semplificato, con "aiutini" di vario genere. Sullo scritto è difficile mentire, sull'orale è più semplice.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3555
Data d'iscrizione : 05.08.11

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 11:37 am

Risulterò banale, dicendo questo in forma così semplificata, ma rende certamente l'idea.
In musica, se il ragazzo proprio non si capacita a leggere le note o a studiare quel poco di teoria minima, ha la possibilità di recuperare con "l'orecchio", e con la parte pratica. Se poi la musica gli piace e il prof o la prof pure gli è simpatico/a e si impegna volentieri (perché poi la lezione di matematica risulta un tantino più pesantella, a meno di non avere un genio supergalattico della materia, che ti attira con le sue lezioni show), cioè non se ne sta in un angolo a dormicchiare oppure a disturbare la classe, allora si prende pure un 9.
In alcuni casi è così anche per spagnolo. Studiare il lessico (nelle prime classi, specialmente, all'inizio se ne apprende tantissimo, molto più di altre strutture grammaticali più complesse o funzioni comunicative che necessitano di studio più impegnativo) non è come risolvere una espressione o un problema con vari passaggi da eseguire.
E' anche l'astratezza che non aiuta, in molti casi.

Nel caso di Italiano, Storia e Geografia invece, il discorso riguarda proprio competenze non acquisite, perché per esporre un concetto o scrivere un tema non basta dire "è come... tipo... cioè... quelli erano andati...poi il fiume è dove c'è lacqua..." e via dicendo; la proprietà di linguaggio non si improvvisa, e molte volte capita che qualche concetto i ragazzini l'abbiano anche studiato, ma non lo sanno esprimere e rimangono muti o balbettano.
Quando si dice che alle elementari qualche gioco in meno e qualche esercizio in più non guasterebbe, non è per dare la colpa alle maestre, ma è per consigliare loro di far familiarizzare da subito i ragazzi con il giusto modo di esporre certe idee,di risolvere certe operazioni, di riconoscere anche la terminologia delle stesse, perché se parli di fare una somma e non sanno ricondurla alle addizioni allora devi davvero fare tutto da capo a dodici alle medie e superiori.

Quanto al quesito specifico, aggiungo che per certe materie, c'è la possibilità di far recuperare i ragazzi insufficienti con prove di tipo pratico (leggi soliti lavori di gruppo e cartellonate di sorta) proprio per non rimanere con le insufficienze. Inglese, Spagnolo, Scienze, Musica...tutti trovano lì uno sbocco per raccattare sufficienze. Così come i prof di ginnastica hanno il loro modo di valutare l'impegno sul campo.
In una occasione, le UdA venivano utilizzate espressamente "per fare recuperare" i ragazzi con insufficienze (disposizioni della dirigenza) e il giuoco è bell'e fatto.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 EmptyMer Lug 11, 2018 12:00 pm

sempreconfusa1 ha scritto:

Quanto al quesito specifico, aggiungo che per certe materie, c'è la possibilità di far recuperare i ragazzi insufficienti con prove di tipo pratico (leggi soliti lavori di gruppo e cartellonate di sorta) proprio per non rimanere con le insufficienze. Inglese, Spagnolo, Scienze, Musica...tutti trovano lì uno sbocco per raccattare sufficienze.

Ma allora si ritorna sempre al solito punto, di che stiamo a parlare?

Se sono i docenti stessi a manipolare il percorso didattico in questo modo, di chi è la responsabilità?

Se l'insegnante ritiene davvero che il suo obiettivo finale debba essere quello di "non dare insufficienze" (non quello di portare i davvero i ragazzi a un livello di preparazione e di competenze adeguati, ma proprio quello di non dare insufficienze a nessuno, nemmeno a chi quei livelli non li ha raggiunti nemmeno da lontano) e quindi poi adegua tutto il livello delle richieste a quell'unico traguardo, la responsabilità è sua, non di automatismi ineluttabili del destino o di ordini dall'alto!

Poi, non capisco bene, nella discussione precedente era stato detto che in certe materie non ci sono quasi mai insufficienze perché gli obiettivi previsti sono DI PER SE' molto facili e quindi ci arrivano facilmente tutti... adesso viene fuori un'interpretazione molto diversa, ossia che i ragazzi che non ci arrivano ci sono eccome (quindi non è vero che quegli obiettivi sono così bassi), ma che l'insegnante si ilimita a farglieli aggirare, perchè l'esigenza prioritaria dell'insegnante è quella di dare la sufficienza a tutti e non di far raggiungere gli obiettivi?

Boh...

Torna in alto Andare in basso
Online
Contenuto sponsorizzato




L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty
MessaggioTitolo: Re: L'impossibilità di bocciare   L'impossibilità di bocciare - Pagina 11 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
L'impossibilità di bocciare
Torna in alto 
Pagina 11 di 14Vai alla pagina : Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12, 13, 14  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: