Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Niente più carta docente?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
royalstefano



Messaggi : 6050
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Niente più carta docente?   Mar Giu 19, 2018 7:13 pm

Promemoria primo messaggio :

Niente più carta docente secondo il nuovo Governo. Non ho ben capito da cosa sarà rimpiazzato.
"Se i milioni di euro destinati ad acquisti generici venissero investiti anche in attività educative e formative a beneficio di chi davvero ne ha bisogno, potremmo controllare la qualità delle esperienze culturali che vengono messe a disposizione dei giovani; inoltre creeremmo un circuito virtuoso nel quale soldi pubblici creano “fame di cultura” e quindi sviluppo sociale, professionale ed economico”.
Aspettiamo anche la cancellazione del Bonus Renzi, bonus cultura diciottenni, bonus premiare ("rivedere la Buona Scuola").
Non di faranno attendere le minacce di resa dei conti alle prossime elezioni.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.1



Messaggi : 928
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 1:26 pm

herman il lattoniere ha scritto:
La logica del governo precedente, che evidentemente condividi, è quella di sottrarre risorse alla scuola pubblica nel suo complesso e ridistribuirle ad alcuni docenti (i precari sono esclusi) che si siano dimostrati in linea con gli obiettivi del MIUR e del governo: cioè quelli che seguono corsi di formazione che nel 90% dei casi diffondono una visione unica dell'insegnamento, quelli che comprano computer e fanno girare l'economia, contribuendo così all'asservimento delle scuole ai produttori di software e hardware, quelli che a scuola si danno da fare e collaborano senza dare noia ai dirigenti (bonus merito).

Veramente esiste anche la possibilità di utilizzarli intelligentemente, in maniera da deviarli in direzione opposta: io l'ho fatto, comprando libri che interessavano a me (e che avevano davvero connessioni fortissime e innegabili con le mie discipline di insegnamento, ma nessun ammiccamento alla fuffa pedagogistica dominante, e che ho usato davvero per integrare la mia didattica)... oppure pagando l'iscrizione a corsi che ho avuto la possibilità di scegliermi io, scegliendo appunto quelli più diretti e tosti sui contenuti di aggiornamento delle mie materie, invece che quelli strabordanti di fuffa e asserviti all' ideologia conformista di cui sopra.

Se quei soldi non fossero stati dati direttamente a me, ma alla scuola che doveva poi decidere come farli utilizzare ai docenti, me compresa, sarei stata costretta a usarli per comprare un tablet di cui non me ne può fregare di meno e che non mi interessa usare, o per seguire un corso grondante ipocrisia zuccherosa sull'inclusione dei bes o sulla flipped classroom digitalizzata... e quei libri e quei corsi che mi sono serviti davvero, me li sarei sognati, oppure avrei dovuto pagarli di tasca mia, con un aggravio di impegno e di tempo in più, oltre che di spesa.
Torna in alto Andare in basso
Online
Kuru-nee



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 27.07.17

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 5:28 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Se quei soldi non fossero stati dati direttamente a me, ma alla scuola che doveva poi decidere come farli utilizzare ai docenti, me compresa, sarei stata costretta a usarli per comprare un tablet di cui non me ne può fregare di meno e che non mi interessa usare, o per seguire un corso grondante ipocrisia zuccherosa sull'inclusione dei bes o sulla flipped classroom digitalizzata... e quei libri e quei corsi che mi sono serviti davvero, me li sarei sognati, oppure avrei dovuto pagarli di tasca mia, con un aggravio di impegno e di tempo in più, oltre che di spesa.

Io direi invece che i soldi li può avere la scuola, ma poi la scuola ci paga quello che il docente ritiene utile per sé o per la sua classe, non la roba che il docente ritiene inutile.
La scuola potrebbe benissimo averli per farmi fare l'ordine annuale del materiale, chiaro che decido io cosa ordinare, esattamente come adesso, solo che con una miseria di budget. Con due insegnanti a sezione sarebbero 1000 euro a sezione, praticamente quasi 10 volte quello che abbiamo adesso.

Oltretutto gugu ritiene che i 500 euro siano soldi che spettano al docente come lo stipendio (dato che li ha chiamati contributi privati) e non lo vede invece come un investimento di soldi pubblici nell'amministrazione. Qui sta l'errore. I 500 euro sono soldi che lo stato investe e che può benissimo levare da un anno all'altro, non spettano per contratto. Se sono soldi miei che devono servire a mio beneficio li voglio nello stipendio, altrimenti tanto vale che vengano dati alle scuole.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 928
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 6:12 pm

Kuru-nee ha scritto:
La scuola potrebbe benissimo averli per farmi fare l'ordine annuale del materiale, chiaro che decido io cosa ordinare, esattamente come adesso, solo che con una miseria di budget. Con due insegnanti a sezione sarebbero 1000 euro a sezione, praticamente quasi 10 volte quello che abbiamo adesso.

Comunque quei fondi, al momento, sono stanziati per formazione e aggiornamento dell'insegnante, non per acquisto del materiale didattico da far usare agli alunni in classe.
Torna in alto Andare in basso
Online
Sconcertato_2



Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 06.02.18

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 6:18 pm

Kuru-nee ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:
Se quei soldi non fossero stati dati direttamente a me, ma alla scuola che doveva poi decidere come farli utilizzare ai docenti, me compresa, sarei stata costretta a usarli per comprare un tablet di cui non me ne può fregare di meno e che non mi interessa usare, o per seguire un corso grondante ipocrisia zuccherosa sull'inclusione dei bes o sulla flipped classroom digitalizzata... e quei libri e quei corsi che mi sono serviti davvero, me li sarei sognati, oppure avrei dovuto pagarli di tasca mia, con un aggravio di impegno e di tempo in più, oltre che di spesa.

Io direi invece che i soldi li può avere la scuola, ma poi la scuola ci paga quello che il docente ritiene utile per sé o per la sua classe, non la roba che il docente ritiene inutile.
La scuola potrebbe benissimo averli per farmi fare l'ordine annuale del materiale, chiaro che decido io cosa ordinare, esattamente come adesso, solo che con una miseria di budget. Con due insegnanti a sezione sarebbero 1000 euro a sezione, praticamente quasi 10 volte quello che abbiamo adesso.

Oltretutto gugu ritiene che i 500 euro siano soldi che spettano al docente come lo stipendio (dato che li ha chiamati contributi privati) e non lo vede invece come un investimento di soldi pubblici nell'amministrazione. Qui sta l'errore. I 500 euro sono soldi che lo stato investe e che può benissimo levare da un anno all'altro, non spettano per contratto. Se sono soldi miei che devono servire a mio beneficio li voglio nello stipendio, altrimenti tanto vale che vengano dati alle scuole.

Bene, domani vai a scuola e riferisci ufficialmente che dal prossimo anno i tuoi soldi sono a loro disposizione per comprare materiale scolastico. Attendiamo copia della lettera protocollata.

Noi ci teniamo i nostri e ci facciamo ciò che riteniamo utile per noi e per la nostra formazione.

Ciao
Torna in alto Andare in basso
Nadie

avatar

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 04.09.16

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 7:16 pm

Sconcertato_2 ha scritto:


Bene, domani vai a scuola e riferisci ufficialmente che dal prossimo anno i tuoi soldi sono a loro disposizione per comprare materiale scolastico. Attendiamo copia della lettera protocollata.

Noi ci teniamo i nostri e ci facciamo ciò che riteniamo utile per noi e per la nostra formazione.

Ciao

Premetto che io sono d'accordo con paniscus, cioè meglio a me che alla scuola perchè decido io quale sia la formazione a me più congeniale, non capisco perchè un'opinione diversa deve essere apostrofata in questo modo. Non mi sembra una risposta costruttiva, nè argomentativa.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 06.02.18

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 8:21 pm

Nadie ha scritto:
Sconcertato_2 ha scritto:


Bene, domani vai a scuola e riferisci ufficialmente che dal prossimo anno i tuoi soldi sono a loro disposizione per comprare materiale scolastico. Attendiamo copia della lettera protocollata.

Noi ci teniamo i nostri e ci facciamo ciò che riteniamo utile per noi e per la nostra formazione.

Ciao

Premetto che io sono d'accordo con paniscus, cioè meglio a me che alla scuola perchè decido io quale sia la formazione a me più congeniale, non capisco perchè un'opinione diversa deve essere apostrofata in questo modo. Non mi sembra una risposta costruttiva, nè argomentativa.


Non c'è niente di male nel chiedere alle persone di essere coerenti passando dalle parole ai fatti.

Si può essere filantropi e fare beneficenza con i propri soldi senza necessariamente pretendere anche quelli degli altri.
Torna in alto Andare in basso
Kuru-nee



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 27.07.17

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 10:38 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Comunque quei fondi, al momento, sono stanziati per formazione e aggiornamento dell'insegnante, non per acquisto del materiale didattico da far usare agli alunni in classe.

Appunto, la mia era una mera speculazione di come vedrei una somma del genere ben spesa per il mio lavoro quotidiano, non intendo che la cosa sia fattibile o che l'intento di questi fondi sia quello. Il problema per me è che non sento il bisogno di alcuna formazione (almeno per ora che ne sono appena uscita) e non ritengo nemmeno che comprare un tablet sia formativo per un insegnante più che comprare uno strumento musicale o farsi un viaggio; sento invece molto bisogno di materiale per lavorare (anche libri e giochi strutturati molto costosi, non solo materiale di facile consumo: la versione illustrata di Pinocchio della Giunti costa quasi 50 euro, figurati se in un ordine annuale da poco più di 100 euro posso inserire una cosa del genere!).

Comunque il punto del mio discorso è che non è che se i soldi li ha la scuola non ti ci può pagare gli stessi identici corsi e libri che hai pagato con la carta docente, anzi, io vorrei che li pagasse proprio la scuola.
Perché ho l'impressione che con la scusa che i docenti (di ruolo) hanno i soldi per comprarsi materiale come tablet e pc, la scuola può non ricevere più fondi per acquistare questi mezzi, tanto ogni docente se ne può prendere uno personale e lo può usare nella sua didattica.
Questo ragionamento non mi piace proprio per niente.

Non sono affatto filantropa, anzi, spenderò tutto fino all'ultimo e me lo terrò ben stretto; ma intanto tutte le scartoffie di fine anno le sto compilando dal mio pc che ho pagato lo scorso anno con i 500 euro, perché a scuola il computer che abbiamo è moderno quanto quello che mi hanno comprato per la comunione ed è un miracolo se si riesce ad aprire un file in meno di un quarto d'ora. Certo, il pc nuovo mi fa comodo per tutto (ma allora tanto vale mettermi i 500 euro nello stipendio), ma di certo non mi forma, mi consente di sopperire alle mancanze della scuola.

Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 928
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 11:01 pm

Kuru-nee ha scritto:

Perché ho l'impressione che con la scusa che i docenti (di ruolo) hanno i soldi per comprarsi materiale come tablet e pc, la scuola può non ricevere più fondi per acquistare questi mezzi, tanto ogni docente se ne può prendere uno personale e lo può usare nella sua didattica.
Questo ragionamento non mi piace proprio per niente.

Su questo, con me, sfondi una porta aperta grossa quanto l'arco di Traiano.

Con quei soldi non mi ci comprerò mai un tablet, perché sono contraria a comprarmi il tablet, perché non mi interessa, non mi serve, non me ne può fregare di meno di "usarlo per la didattica", e se anche ce l'avessi non saprei che farmene.

Considero molto diverso il discorso su un vero PC, che invece per me è uno strumento di lavoro imprescindibile di tutti i giorni, e che finora mi sono sempre pagata di tasca mia pur usandolo largamente per lavoro, e avendo quindi speso risorse di tasca mia per attività che mi erano richieste dal lavoro. Ovviamente sono contraria a comprarmi un dispositivo "in più" quando ne ho uno ancora funzionante, solo per approfittare dell'occasione di promozione economica... e quindi l'uso del bonus docente per il rinnovo del PC di casa (che mi serve anche per lavoro) non è certo al vertice delle priorità, ma la considero una possibilità assolutamente accettabile dal punto di vista etico, quando ne avrò bisogno.

Il che è cosa molto diversa dal prendersi lo sfizio di comprarsi un aggeggio nuovo, MAI usato prima, e mai considerato utile prima, "solo perché lo si può pagare col bonus", e quindi non ci si rimette niente.

L'idea che valga sempre la pena di accaparrarsi tante più cose inutili, sempre in più, solo perché sono gratis, o perché costano poco, o perché le paga qualcun altro, comincia a farmi orrore, non solo da un punto di vista etico, ma anche proprio fisico.
Torna in alto Andare in basso
Online
Kuru-nee



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 27.07.17

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Gio Giu 21, 2018 11:24 pm

No, il computer lo avrei comprato comunque perché la scheda madre di quello precedente mi aveva abbandonato precocemente e allora, visto che c'erano questi 500 euro, ho colto la palla al balzo e ne ho preso uno con un sistema operativo un pelino migliore rispetto a quello che mi sarei comprata senza i 500 euro.
Anch'io lo uso quotidianamente per il lavoro, come l'ho sempre usato anche per lo studio, non ne potrei fare a meno, ma mi scoccia dovermi portare fisicamente a scuola qualcosa che è mio, per compilare documenti in condivisione con le colleghe (non perché non voglia condividere la mia roba con le colleghe, ma perché non voglio sentirmi responsabile anche di ciò che è di tutte) solo perché la scuola non ha i soldi per comprare un aggeggio dignitoso o per una connessione a internet.

Purtroppo con la carta docente, così come è regolata ora, il rischio di una deriva dell'arraffare ciò che è gratis è elevato, anzi, sono convinta che moltissimi docenti a cui non importa nulla di formarsi o di lavorare meglio e più attrezzati, siano andati in questa direzione.
Sono soldi pubblici spesi bene e che hanno raggiunto l'obiettivo? Il dubbio mi viene, sinceramente.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 928
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 12:03 am

Kuru-nee ha scritto:
No, il computer lo avrei comprato comunque

Anch'io lo uso quotidianamente per il lavoro, come l'ho sempre usato anche per lo studio, non ne potrei fare a meno, ma mi scoccia dovermi portare fisicamente a scuola qualcosa che è mio

E perchè mai dovresti portartelo a scuola? Io sul MIO computer ci lavoro da casa, mica in classe!
Torna in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 3265
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 8:11 am

O la mia è una scuola unica in Italia, ma non credo, oppure qualcosa non mi torna. Solo da me ci sono computer funzionanti e collegati in tutte le classi? Solo da me ci sono stampanti e fotocopiatrici con toner e carta? Mai stampato nulla a casa. Tutto a scuola. Qui invece sembra che le scuole manchino di tutto, che siano capanne sperdute nella savana. È normale spendere denaro proprio, o comunque destinato alla formazione nostra, per l'attività didattica? Direi proprio di no
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 06.02.18

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 9:16 am

chicca70 ha scritto:
O la mia è una scuola unica in Italia, ma non credo, oppure qualcosa non mi torna. Solo da me ci sono computer funzionanti e collegati in tutte le classi? Solo da me ci sono stampanti e fotocopiatrici con toner e carta? Mai stampato nulla a casa. Tutto a scuola. Qui invece sembra che le scuole manchino di tutto, che siano capanne sperdute nella savana. È normale spendere denaro proprio, o comunque destinato alla formazione nostra, per l'attività didattica?  Direi proprio di no

Anche da me. Credo che dipenda dalla capacità dei DS e non ultimo dai DSGA nello spendere i soldi destinati alle scuole per le scuole e non per altro (scopi personali per esempio).

Qualche collega credulone abbocca e crede a chi dichiara di non aver i soldi per la carta igienica, non sapendo che i soldi sono finiti evidentemente nelle tasche di qualcuno. Addirittura è disposto a finanziare con soldi personali (però ipocritamente questo solo a parole)
Torna in alto Andare in basso
Davide

avatar

Messaggi : 3957
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 9:33 am

Confermo il trend positivo, PC e LIM in tutte le classi, c'è sempre stato toner per fotocopie, carta igienica, carta asciugamani. Mancano CARTA per fotocopie e SAPONE (nel senso che non sono forniti dalla scuola) che portano gli alunni.
Torna in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 10:37 am

Scuola70 ha scritto:
Benissimo, io la carta del docente l'ho sempre ritenuta un insulto gravissimo, come un'elemosina che mi dava lo Stato in quanto docente,  come se mi fosse stato detto " Tu insegnante sei un nullafacente ignorante, devi istruirti con i soldi dello Stato", un'offesa era quella carta, ecco che cos'era. Non ho bisogno di bonus io, i soldi li ho e so come spenderli. Io per scelta mia personale quei soldi non li ho mai spesi, non ho bisogno dell'elemosina dello Stato e di sentirmi dire in modo velato che devo acculturarmi, già ci penso da solo, non è lo stato a dovermelo dire. Il mio è solo un punto di vista che a moltissimi dei colleghi non piacerà, diranno che quella carta era un'opportunità (ma de che?), ma credo che qualcuno sia anche d'accordo con me.

Tu i soldi ce li avrai anche; a chi non li ha perché non ha un secondo lavoro o non è ricco di famiglia e campa con il solo stipendio da docente, fa comodo avere qualche soldo in più per comprarsi libri, un PC decente (con cui lavorare a casa per la scuola) e fare qualche corso. Il tuo mi sembra un atteggiamento un po' snob. Molte categorie di lavoratori hanno facilitazioni e rimborsi per la formazione, non c'è nulla di umiliante.
Torna in alto Andare in basso
Davide

avatar

Messaggi : 3957
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 10:43 am

Anche perchè se alla formazione già ci pensi da solo, non credo che la possibilità di comprare un PC per lavorare sia un insulto, non a caso il bonus può essere speso su più versanti. Il tuo punto di vista è lecito, nella sua mera personalità.
Torna in alto Andare in basso
nakamura



Messaggi : 324
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 10:46 am

Sconcertato_2 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
O la mia è una scuola unica in Italia, ma non credo, oppure qualcosa non mi torna. Solo da me ci sono computer funzionanti e collegati in tutte le classi? Solo da me ci sono stampanti e fotocopiatrici con toner e carta? Mai stampato nulla a casa. Tutto a scuola. Qui invece sembra che le scuole manchino di tutto, che siano capanne sperdute nella savana. È normale spendere denaro proprio, o comunque destinato alla formazione nostra, per l'attività didattica?  Direi proprio di no

Anche da me. Credo che dipenda dalla capacità dei DS e non ultimo dai DSGA nello spendere i soldi destinati alle scuole per le scuole e non per altro (scopi personali per esempio).

Qualche collega credulone abbocca e crede a chi dichiara di non aver i soldi per la carta igienica, non sapendo che i soldi sono finiti evidentemente nelle tasche di qualcuno. Addirittura è disposto a finanziare con soldi personali (però ipocritamente questo solo a parole)

Perdonami l'ingenuità: come si potrebbe verificare tutto questo?
Quali sono i documenti da tenere d'occhio?
Se un docente notasse che i fondi sono impiegati in modo improprio come potrebbe contestarlo? Ci si dovrebbe rivolgere all'USR? Renderlo pubblico con una lettera ad un giornale?
Torna in alto Andare in basso
Veronica.P



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 23.08.16

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 11:13 am

La carta docente è stata una dei pochi elementi positivi della Buona Scuola, proprio da questa vogliono iniziare per modificarla?
Mi puzza di ennesimi risparmi fatti a scapito della scuola (ricordate la Gelmini?).
E sarò controcorrente, ma trovo giusto avere quei soldi in buoni piuttosto che in busta paga. Prima di tutto non ci paghi le tasse, poi è giusto che per i docenti ci sia u nqualcosa collegato alle spese professionali.
Torna in alto Andare in basso
nakamura



Messaggi : 324
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 12:06 pm

Veronica.P ha scritto:
La carta docente è stata una dei pochi elementi positivi della Buona Scuola, proprio da questa vogliono iniziare per modificarla?
Mi puzza di ennesimi risparmi fatti a scapito della scuola (ricordate la Gelmini?).
E sarò controcorrente, ma trovo giusto avere quei soldi in buoni piuttosto che in busta paga. Prima di tutto non ci paghi le tasse, poi è giusto che per i docenti ci sia u nqualcosa collegato alle spese professionali.

Sono totalmente d'accordo
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 12:16 pm

chicca70 ha scritto:
O la mia è una scuola unica in Italia, ma non credo, oppure qualcosa non mi torna. Solo da me ci sono computer funzionanti e collegati in tutte le classi? Solo da me ci sono stampanti e fotocopiatrici con toner e carta? Mai stampato nulla a casa. Tutto a scuola. Qui invece sembra che le scuole manchino di tutto, che siano capanne sperdute nella savana. È normale spendere denaro proprio, o comunque destinato alla formazione nostra, per l'attività didattica?  Direi proprio di no

No, non sarà l'unica certamente, ma ci si dimentica che l'italia è "lunga". Da nord a sud, da centro a periferia, da provincia a provincia, la situazione può variare di molto.
L'anno scorso ho lavorato in una scuola dove c'era il laboratorio dei pc, oltre a quelli di ogni classe, e dove le fotocopie le facevi tranquillamente a scuola, anche se tranquillamente è un eufemismo perché dovevi rivolgerti al collaboratore, non fare da sola, e dunque una cosa seccante.
Quest'anno ho avuto a che fare con un plesso sprovvisto di tutto, un solo pc per tutti i docenti, e la richiesta di portarsi la carta ognuno per conto proprio, per la stampa.
Inoltre facevano la questua per il sapone e la carta igenica, ma una quota annuale.
Un altro anno le fotocopie te le facevi da sola, ma se le volevi fare a scuola ti dovevi comprare "per forza" la tesserina, con un tanto di fotocopie programmate ciascuna, o nisba, te le facevi fuori.

Io che giro diverse scuole posso notare tutte queste differenze, magari chi è di ruolo se ne accorge meno.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1951
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 2:22 pm

nakamura ha scritto:
Perdonami l'ingenuità: come si potrebbe verificare tutto questo?
Quali sono i documenti da tenere d'occhio?
Se un docente notasse che i fondi sono impiegati in modo improprio come potrebbe contestarlo? Ci si dovrebbe rivolgere all'USR? Renderlo pubblico con una lettera ad un giornale?
Secondo me bisogna pretendere la massima trasparenza sugli atti da pubblicare sul sito della scuola (contratti di fornitura, fatture, bilanci etc), in questo modo ci si fa un'idea dei fondi di partenza e di quanto è investito in materiale di consumo. Inoltre sollevare questa problematica nel collegio, con le rappresentanze e se si ha sentore di un disservizio denunciare anche agli organi d'informazione. Con le prove in mano fai una denuncia.
Torna in alto Andare in basso
Kuru-nee



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 27.07.17

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Ven Giu 22, 2018 11:01 pm

chicca70 ha scritto:
O la mia è una scuola unica in Italia, ma non credo, oppure qualcosa non mi torna. Solo da me ci sono computer funzionanti e collegati in tutte le classi? Solo da me ci sono stampanti e fotocopiatrici con toner e carta? Mai stampato nulla a casa. Tutto a scuola. Qui invece sembra che le scuole manchino di tutto, che siano capanne sperdute nella savana. È normale spendere denaro proprio, o comunque destinato alla formazione nostra, per l'attività didattica?  Direi proprio di no

Sicuro che ogni scuola dell'infanzia della tua città abbia PC nuovi e funzionanti in ogni sezione? Anche nel nostro istituto nelle primarie hanno la LIM e un portatile nuovo quasi in ogni classe, così come tutta la strumentazione per feste varie nell'istituto è della secondaria. Non è che l'istituto sia povero da non potersi permettere niente, ma visto che di risorse non ce ne sono molte, le dirotta quasi tutte verso i plessi della primaria e della secondaria, anche per un questione di comodità, dato che i plessi dell'infanzia sono piccoli ma molti di più, e ci sono meno alunni.
Il problema, però, è che le scartoffie dei progettini dell'istituto (fatti oltretutto quasi solo dalla primaria e dalla secondaria, ma chissà com'è, per una riga nel PTOF ci siamo sempre immischiati pure noi dell'infanzia e dunque la burocrazia ricade pure su di noi) e i documenti relativi alle sezioni li dobbiamo scrivere pure noi, per cui sono sostanzialmente obbligata a portarmi il mio pc a scuola, perché o il lavoro di tutto il plesso lo faccio da sola, oppure devo avere qualcosa per scrivere insieme alle colleghe.
Quest'anno ridaremo indietro quel computer dell'anteguerra (da smaltire, ovvio, non ci si può fare altro) e insisteremo per averne uno nuovo, ma non spero di averlo subito per il prossimo anno.
Solo per darti un'idea, il plesso in cui lavoro ora è stato ristrutturato ed è stato riaperto lo scorso anno, per cui non c'era la fotocopiatrice, che è arrivata verso marzo di quest'anno. Ciò significa che il plesso non ha avuto una fotocopiatrice per quasi 2 anni scolastici. Per lo stesso motivo non abbiamo nemmeno il telefono fisso e la connessione internet. Dalla segreteria ci dicono che fare contratti costa troppo, considerando che il plesso è piccolo e l'uso sarebbe limitato a poche insegnanti.
Ma io intanto lavoro come i colleghi dei plessi più grandi, non è che ci fanno uno sconto sulle scartoffie da compilare solo perché siamo poche; così per sopperire mi porto i miei mezzi da casa. Ecco perché mi lamento tanto.
Torna in alto Andare in basso
Geko

avatar

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 14.06.11

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Mar Giu 26, 2018 1:32 pm

Sono confermati per il 2018/2019 i 500€ ?
Torna in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 1105
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Mar Giu 26, 2018 5:21 pm

Non ci contare sulla loro conferma Geko, direi più NO che SI…….
Torna in alto Andare in basso
precario21



Messaggi : 1123
Data d'iscrizione : 21.08.15

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Mar Giu 26, 2018 5:52 pm

Geko ha scritto:
Sono confermati per il 2018/2019 i 500€ ?
la carta del docente è prevista da una legge e quindi ci sarà fin quando la legge non sia abrogata. Fortunatamente per abrogare una legge serve del tempo, a meno che non si faccia un decreto legge. Non credo quindi che riusciranno a fare una legge in estate e quindi a settembre la carta del docente dovrebbe essere confermata. Il momento buono è il decreto milleproroghe di fine anno con abrogazione da settembre 2019
Torna in alto Andare in basso
precario21



Messaggi : 1123
Data d'iscrizione : 21.08.15

MessaggioTitolo: Re: Niente più carta docente?   Mar Giu 26, 2018 5:53 pm

Geko ha scritto:
Sono confermati per il 2018/2019 i 500€ ?
la carta del docente è prevista da una legge e quindi ci sarà fin quando la legge non sia abrogata. Fortunatamente per abrogare una legge serve del tempo, a meno che non si faccia un decreto legge. Non credo quindi che riusciranno a fare una legge in estate e quindi a settembre la carta del docente dovrebbe essere confermata. Il momento buono è il decreto milleproroghe di fine anno con abrogazione da settembre 2019
Torna in alto Andare in basso
 
Niente più carta docente?
Torna in alto 
Pagina 3 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» carta docente e ticket one
» Esercenti che accettano la carta docente ma che non compaiono sul sito
» Cumulabilità carta docente scorso anno
» carta docente autenticazione fallita
» Carta docente: acquisto tastiera per pc

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: