Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Emendamento De Petris

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 66041
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Emendamento De Petris   Ven Ago 03, 2018 7:12 pm

Promemoria primo messaggio :

Scusate, ma nessuno ha ancora aperto una discussione su questo?
https://www.orizzontescuola.it/diplomati-magistrale-e-itp-entrano-in-gae-approvato-emendamento-de-petris/
Allora lo faccio io.
Personalmente sono basito. Bussetti poche ore fa aveva detto il contrario, ma evidentemente hanno deciso senza considerare la sua opinione. Vedremo come andrà a finire.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
L'ALTRO POLO



Messaggi : 5704
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Ago 08, 2018 12:18 pm

Sempre che il concorso non abilitati si faccia in tempi brevi...e siamo già ad agosto 2018...
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 66041
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Ago 08, 2018 2:56 pm

E' appunto l'obiezione che ho fatto io (e anche gugu).
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3487
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Lun Ago 13, 2018 5:41 pm

L'analisi della situazione attuale della scuola riportata da oizan mi trova concorde, tranne che per un particolare: si definisce troppo spesso "disperazione" quella che invece per me è una filosofia di vita di tanti e tanti che poi si lasciano appunto illudere un po' troppo da politici e sindacalisti e saltimbanchi vari. Il pensiero spesso si traduce in mors tua vita mea, che non sempre è disperazione così come si intende, quanto piuttosto un opportunismo molto ben cavalcato da chi non ha scrupoli ad illudere.
Se  si cominciasse a pensare che se un certo comportamento è sbagliato, invece di trovare sempre la scorciatoia per il ruolo, se si richiedesse un processo di reclutamento serio e quanto più omogeneo possibile, se si scioperasse per questo e non ciascuna categoria solo per rivendicare  diritti lesi (a volte anche solo presunti, come nel caso dei dm) allora si potrebbe parlare di disperazione.
Io in giro vedo tanta furbizia, tutti con le antenne rizzate con la voglia di trovare sempre le scorciatoie: non lo trovo un discorso giusto, e non la considero disperazione:  chi ha sudato e faticato per raggiungere il posto che ha, quelli sì, dovrebbero protestare di fronte a tutto questo brutto spettacolo di demerito dispensato.
Torna in alto Andare in basso
BioMolec



Messaggi : 85
Data d'iscrizione : 25.08.17

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mar Ago 14, 2018 5:49 pm

Più leggo questo tipo di discussioni e più si radica l'idea di assistere a una guerra tra poveri.

Sarò cinico, sarò disilluso, sarò qualunquista ma ritengo che possiamo scannarci a vicenda con piccole sfumature dialettiche legate a quale sotto categoria del corpo insegnanti è quella cui si appartiene ma di fatto continueremo semplicemente a discutere di aria fritta perché il problema da svariati anni a questa parte è uno e uno solo: i fondi per l'istruzione.

In assenza di fondi stabili tutti gli anni e con la scuola che è uno dei salvadanai per i governi (di qualsivoglia colore) non ci potrà mai essere una riforma dell'arruolamento chiara e che permetta un turn over nonché una reale copertura dei posti.

Così come non cesserà il fomentare a spingere verso l'iper selezione in cerca della qualità ed efficienza massima (obiettivo irraggiungibile visti i grandi numeri che richiede un corpo insegnanti è impossibile che tutti siano l'eccellenza dell'eccellenza dell'eccellenza che la società vorrebbe) piuttosto che verso investimenti che creino un ambiente che minimizzi le incompetenze e metta sia gli insegnanti (attraverso la formazione e la possibilità di avere strumenti didattici sensati) che il corpo studentesco (attraverso il rispetto di quel limite teorico di sedici per classe che è un utopia) in grado di dare e ottenere il massimo dalla scuola.

Ma come dicevo tutto questo richiede fondi, tantissimi. Che non ci sono.

E quindi si continuerà ad avere un sistema di reclutamento nebuloso, confusionario, pieno di buchi che permetteranno il ricorso a interventi ex impero attraverso giudici comuni o amministrativi, e a creare un eco sistema in cui noi altri non facciamo che sbranarci dialetticamente.
Torna in alto Andare in basso
Aly76



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 06.10.11

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Ven Ago 31, 2018 2:59 pm

scusate, riprendo il discorso lanciato da Dec perchè ho appena letto di una intervista alla Malpezzi nella quale dichiara di essere assolutamente certa che il governo farà marcia indietro e l'11 settembre deciderà di riaprire le GAE tramite il decreto milleproroghe...cosa ne pensate?
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2088
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Ven Ago 31, 2018 3:11 pm

E' curioso che la Malpezzi dichiari di essere assolutamente certa che l'11 settembre il governo riaprirà le Gae: quando era lei al governo dichiarò più volte (lei, Faraone e compagnia bella) che neanche sotto tortura le avrebbero riaperte…

Detto questo, non credo che le riapriranno: fra abilitazioni riservate, concorsi riservati ecc. non mi sembra necessaria un'altra forma di reclutamento
Torna in alto Andare in basso
Aly76



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 06.10.11

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Ven Ago 31, 2018 3:22 pm

udl ha scritto:
E' curioso che la Malpezzi dichiari di essere assolutamente certa che l'11 settembre il governo riaprirà le Gae: quando era lei al governo dichiarò più volte (lei, Faraone e compagnia bella) che neanche sotto tortura le avrebbero riaperte…

Detto questo, non credo che le riapriranno: fra abilitazioni riservate, concorsi riservati ecc. non mi sembra necessaria un'altra forma di reclutamento
ho pensato la stessa cosa e mi auguro sia così, ma trovandomi in GAE dal 2002 ed avendo visto di tutto non ti nego che vorrei chiudere gli occhi e riaprirli il 12 con la certezza di non avere altre sorprese.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2797
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Ven Ago 31, 2018 6:23 pm

Che senso avrebbe indire il concorso straordinario per i diplomati magistrale per poi riaprire le gae?
La Lega con Pittoni ha già negato questa possibilità.
Tranne se la Malpezzi non ha informazioni sottobanco su manovre "occulte" in atto. Però penso che alla fine la sua sia più una considerazione sulla confusione politica di questa maggioranza.
Torna in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 1283
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Dom Set 02, 2018 9:50 am

franco71 ha scritto:
Che senso avrebbe indire il concorso straordinario per i diplomati magistrale per poi riaprire le gae?
La Lega con Pittoni ha già negato questa possibilità.
Tranne se la Malpezzi non ha informazioni sottobanco su manovre "occulte" in atto. Però penso che alla fine la sua sia più una considerazione sulla confusione politica di questa maggioranza.
https://www.repubblica.it/scuola/2018/09/01/news/_scuola_concorso_incostituzionale_il_consiglio_di_stato_boccia_la_prova_per_i_precari_gia_abilitati-205386009/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P8-S1.4-T1
..." il Consiglio ha sollevato, poi, la questione di legittimità costituzionale proprio di questo concorso, di fatto una prova orale per i precari di seconda fascia. L’atto di rimettere alla Corte costituzionale la bontà, o meno, della prova è forte e si riverbera sul bando allestito direttamente dal governo in carica: il concorso non selettivo, appunto, che a giugno 2019 sistemerà nelle graduatorie di merito i diplomati magistrali con almeno due anni di insegnamento (più alcuni laureati di Scienze della formazione primaria), in vista dell’assunzione in cattedra..."
Torna in alto Andare in basso
ingridk



Messaggi : 962
Data d'iscrizione : 12.08.13

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Dom Set 02, 2018 10:24 am

...quindi ci sarebbe il rischio di non concludere il concorso riservato per gli abilitati?
Torna in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 1283
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Dom Set 02, 2018 10:36 am

ingridk ha scritto:
...quindi ci sarebbe il rischio di non concludere il concorso riservato per gli abilitati?
No, tanto per creare ulteriore confusione per il concorso di maggio e i due prossimi, si ritiene incostituzionale lo stop ai non abilitati. In attesa della Consulta, con molta probabilità il concorso straordinario per gli abilitati con due anni di servizio non sarà disposto.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2797
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Dom Set 02, 2018 11:08 am

condor2000 ha scritto:
ingridk ha scritto:
...quindi ci sarebbe il rischio di non concludere il concorso riservato per gli abilitati?
No, tanto per creare ulteriore confusione per il concorso di maggio e i due prossimi, si ritiene incostituzionale lo stop ai non abilitati. In attesa della Consulta, con molta probabilità il concorso straordinario per gli abilitati con due anni di servizio non sarà disposto.
Non ho capito se "dottorati, Isef, Afam" sono ammessi all'orale in via cautelare o altro. Sono stati ammessi perchè il loro titolo (dottorato etc.) sono equivalenti ad un'abilitazione?
Cosa potrebbe succedere se tutto sarà confermato? I non abilitati recrimineranno un concorso ed di essere inseriti nelle stesse GMR 2018?
Bisogna considerare anche il numero dei ricorrenti, non penso che sia un grande numero tale da bloccare il prossimo concorso e che, se non erro, sarà selettivo.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 66041
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Dom Set 02, 2018 1:42 pm

Alcuni ritengono che questi titoli siano abilitanti, molti altri no. Vediamo se finalmente la Corte Costituzionale darà un responso definitivo. Se la Corte dovesse riconoscere che la loro esclusione dal concorso per abilitati è ingiusta, suppongo che verranno inseriti in graduatoria a pieno titolo.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 66041
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Dom Set 02, 2018 1:43 pm

franco71 ha scritto:
condor2000 ha scritto:
ingridk ha scritto:
...quindi ci sarebbe il rischio di non concludere il concorso riservato per gli abilitati?
No, tanto per creare ulteriore confusione per il concorso di maggio e i due prossimi, si ritiene incostituzionale lo stop ai non abilitati. In attesa della Consulta, con molta probabilità il concorso straordinario per gli abilitati con due anni di servizio non sarà disposto.
Non ho capito se "dottorati, Isef, Afam" sono ammessi all'orale in via cautelare o altro. Sono stati ammessi perchè il loro titolo (dottorato etc.) sono equivalenti ad un'abilitazione?
Cosa potrebbe succedere se tutto sarà confermato? I non abilitati recrimineranno un concorso ed di essere inseriti nelle stesse GMR 2018?
Bisogna considerare anche il numero dei ricorrenti, non penso che sia un grande numero tale da bloccare il prossimo concorso e che, se non erro, sarà selettivo.

Il concorso straordinario per diplomati magistrali e laureati in sfp con due anni di servizio non sarà selettivo. Penso che condor2000 si riferisse a questo.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2797
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Dom Set 02, 2018 9:20 pm

Sì, ho letto male mi scuso, pensavo al concorso per non abilitati. Nel caso del concorso straordinario per diplomati magistrale, l'abilitazione è fuori discussione, lì il problema è stato l'inserimento nelle gae. Quindi una sentenza che riconosca l'abilitazione alle categorie di cui sopra (PhD etc ...), non vedo in che modo possa condizionare l'opportunità del concorso straordinario per DM.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4195
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mar Set 04, 2018 11:10 pm

ISKRA84 ha scritto:

Se si ha voglia di lavorare, si va anche ai confini del mondo!

Non è necessario lavorare nella sede di titolarità per ricevere lo stipendio fisso ogni mese.
Questo semplice particolare è quello che ha creato casini inenarrabili con l'ultimo piano di assunzione straordinario e che solo il tempo (mano a mano che parte di queste persone otterrà assegnazione provvisoria e poi dopo trasferimento) potrà sanare. Uno dei problemi che secondo me è prioritario è la gestione della mobilità del personale e i vincoli di permanenza del personale immesso in ruolo nella regione in cui ha vinto il concorso.
Se non affronti questo problema rischi di veder fallire ogni "riforma" (infatti l'individuazione per competenza detta "chiamata diretta" è fallita non tanto per lo strumento in sè a volte anche utile ma specialmente nel primo anno di applicazione per le assegnazioni in surroga degli ambiti territoriali di persone che venivano dalle gae di altre province e che avevano aderito al piano 107 senza alcuna intenzione reale di trasferirsi realmente dove il ruolo veniva assegnato).
Torna in alto Andare in basso
Dillo



Messaggi : 471
Data d'iscrizione : 28.05.12

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 8:50 am

Un docente di ruolo abilitato in altra cdc potrebbe essere inserito in Gae per quella cdc? (Ammettendo che passi l'emendamento)
Torna in alto Andare in basso
Dillo



Messaggi : 471
Data d'iscrizione : 28.05.12

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 8:51 am

Un docente di ruolo abilitato in altra cdc potrebbe essere inserito in Gae per quella cdc? (Ammettendo che passi l'emendamento)
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2797
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 11:21 am

Dillo ha scritto:
Un docente di ruolo abilitato in altra cdc potrebbe essere inserito in Gae per quella cdc? (Ammettendo che passi l'emendamento)
Una persona che accetta il ruolo da gae viene depennato dalla gae ( da tutte le cdc in cui è inserito).
Nella fanta-ipotesi che passi l'emendamento De Petris dovrebbe valere anche l'implicazione contraria e cioè un docente di ruolo non può essere reinserito in gae anche fosse la cdc per cui non è di ruolo.
Il docente di ruolo può inserirsi solo in seconda fascia GI.
Torna in alto Andare in basso
gugu

gugu

Messaggi : 34497
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 3:06 pm

L'emendamento, che in ogni caso non verrà approvato, non può superare la Legge 167/09. Quindi nessun docente già di ruolo potrà comparire in GE, per nessuna classe di concorso.
Torna in alto Andare in basso
Veronica.P



Messaggi : 748
Data d'iscrizione : 23.08.16

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 3:46 pm

gugu ha scritto:
L'emendamento, che in ogni caso non verrà approvato, non può superare la Legge 167/09. Quindi nessun docente già di ruolo potrà comparire in GE, per nessuna classe di concorso.

La legge 167/2009 è una legge come le altre, quindi può essere emendata o abrogata. E' lo stesso discorso del concorso riservato, se il requisiti per essere inseriti ex novo in GAE, in tale fantomatica IV fascia, è l'abilitazione, allora è illegittimo escludere chi è già in ruolo.
E allora le GAE diventano strumento surrogato di mobilità interprovinciale e professionale.
Torna in alto Andare in basso
gugu

gugu

Messaggi : 34497
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 4:31 pm

Veronica.P ha scritto:
gugu ha scritto:
L'emendamento, che in ogni caso non verrà approvato, non può superare la Legge 167/09. Quindi nessun docente già di ruolo potrà comparire in GE, per nessuna classe di concorso.

La legge 167/2009 è una legge come le altre, quindi può essere emendata o abrogata. E' lo stesso discorso del concorso riservato, se il requisiti per essere inseriti ex novo in GAE, in tale fantomatica IV fascia, è l'abilitazione, allora è illegittimo escludere chi è già in ruolo.
E allora le GAE diventano strumento surrogato di mobilità interprovinciale e professionale.


L'emendamento non prevede alcuna abrogazione della 167, quindi chi è di ruolo non si potrà iscrivere.
Posto che, come già detto, l'emendamento non ha nessuna possibilità di passare e le GE devono sparire dal mondo del reclutamento.
Torna in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 4:35 pm

ISKRA84 ha scritto:
Che vergogna! Gli abilitati non contano nulla... Perchè invece non abrogano le quote decrescenti cui si attingerà per  le assunzione da GMR 2018? che poi secondo me non è neanche tanto costituzionale...
Che senso ha avuto creare altra graduatorie ad esaurimento, c'erano già le GaE che si potevano riaprire!

Concordo. Aggiungo alcune cose:

1. C'è chi dice che questa sia una sanatoria a tutti gli effetti, ma qui parliamo di docenti abilitati che nella maggior parte dei casi è in servizio da anni nella scuola pubblica, quindi il vero vulnus è stato creare corsi abilitanti senza valore concorsuale (grazie Monti, grazie Pd e Forza Italia) e non fare una norma che attribuisca valore abilitante ad un titolo che doveva averlo ab origine.
A chi obietta che i PAS erano senza selezione all'ingresso faccio notare che coloro i quali si sono presentati e non hanno superato le prove sono stati bocciati e secondariamente non è la prima volta che vengono effettuati corsi abilitanti senza selezione iniziale (ricordo la prima GAE per la mia CDC non aveva nessun test di ingresso)

2. Il problema fondamentale è questo: da GAE prendono il ruolo fuori regione, poi dopo qualche anno (in alcuni casi subito, con la mobilità straordinaria dopo la 107) vengono ad occupare i nuovi posti di ruolo nelle regioni dove ci sono le GMRE. In questo modo chi è in GRME non può andare a prendere il ruolo altrove e allo stesso tempo non può prendere il ruolo nella regione dove è iscritto, al contrario dell'abilitato GAE che può scegliere dove firmare a tempo indeterminato; questo a mio parere costituisce palese violazione del principio di libera circolazione dei lavoratori.
Torna in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 4:43 pm

BioMolec ha scritto:

Ma come dicevo tutto questo richiede fondi, tantissimi. Che non ci sono.
E quindi si continuerà ad avere un sistema di reclutamento nebuloso, confusionario, pieno di buchi che permetteranno il ricorso a interventi ex impero attraverso giudici comuni o amministrativi, e a creare un eco sistema in cui noi altri non facciamo che sbranarci dialetticamente.

Concordo quasi su tutto, nella sostanza su tutto. E' tipico di un paese arretrato o incivile considerare le spese per l'istruzione (e il welfare in generale) come una voce di bilancio da tagliare o rispetto alla quale minimizzare l'importo.
Questo governo si gioca tantissimo sulla scuola. Hanno iniziato bene con la questione dei 36 mesi e della chiamata diretta abolita, ma questi erano provvedimenti a costo zero.
In realtà Bussetti ha già dichiarato che vuole manternere un alto delta sul comparto non di ruolo che vuol dire più precari a tempo indeterminato, paradosso per la quale l'Italia è gia stata condannata dalla Corte di Giustizia (e Renzi ha dovuto fare il piano di assunzione GAE, prendendosene immeritatamente la medaglia).
Il problema di fondo è che lo Stato non ha entrambe le leve della politica economica, mancando quella monetaria, quindi è ridotto come un paese del terzo mondo a emettere titoli di debito senza prestatore di ultima istanza.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4195
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

MessaggioTitolo: Re: Emendamento De Petris   Mer Set 05, 2018 10:49 pm

Questo governo (che a mio avviso non metterà soldi in più nel settore istruzione o almeno non lo farà in modo apprezzabile) dovrà affrontare il nodo mobilità personale e i vincoli alla permanenza regionale per chi fa un concorso. O li affrontano o le cose andranno sempre peggio.

Renzi non era obbligato a fare il piano di assunzione straordinario dalle GAE assumendoli (o tentandoli di assumere tutti) per poi sparpagliarli tramite algoritmo negli ambiti con numerosi posti vacanti e disponibili (quindi dalle gae del sud agli ambiti del nord, salvo poi tra differimenti ruoli e quant'altro assistere poco dopo ad un nuovo contro-esodo  nord verso sud condito da ricorsi , conciliazioni e cause in tribunale) perchè la famosa sentenza della corte di giustizia ue (contrariamente alla vulgata comune) cje ha condannato l'italia per abuso nella reiterazione immotivata di contratti t.d. non obbliga tutt'ora ad assumere nessuno dopo 36 mesi di servizio.

E' stata una sua scelta (ha peccato di ubris direbbero i greci), avrebbe potuto operare con un piano pluriennale di assunzione, fare le cose in più anni (capendo che numeri del genere non erano sostenibili a livello gestionale ) e forse non ci sarebbero stati i casini che ci son stati.


Anche la chiamata diretta (che alla fine ovviamente è stata tolta) ha pagato per colpe non propriamente "dirette" perchè l'istituto della chiamata diretta è la parte visibile e più conosciuta di una riforma che non è propriamente popolare (legge 107).
La chiamata diretta limitatamente ai  vincitori di concorso 2016 è andata più che bene (si ok si doveva lavorare ad agosto in fretta e furia ma  amen..ma gli svantaggi han superato di gran lunga i vantaggi considerando che parliamo di vincitori di concorso freschi, motivati, pronti a lavorare e solitamente di ottimo livello...tutti quelli che puoi te li acchiappi anche per evitare di dover chiamare sui posti vacanti dalle GI dove c'è di tutto e di più), il disastro ci fu  quando nel calderone dell'individuazione per competenze si son messi di mezzo quelli che non son stati scelti da nessuno (che hanno assunto il nome dei "deportati") e che gli ambiti territoriali han dovuto rifilare alle scuole (fase surrogatoria). I "pacchi" sono arrivati da lì.
Torna in alto Andare in basso
 
Emendamento De Petris
Torna in alto 
Pagina 4 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: