Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Caregiver e lermessi 104. Per i moderatori...(urgente).

Andare in basso 
AutoreMessaggio
marco t.



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioTitolo: Caregiver e lermessi 104. Per i moderatori...(urgente).    Lun Ago 20, 2018 11:07 pm

Gentili moderatori, vorrei sapere quale relazione passa fra la figura caregiver e quella del referente unico nella gestione dei permessi ottenibili con la 104.
Mi spiego. Sto assistendo, per le ferie, mio padre, disabile 100% con accompagnamento. Risiedo con loro (residenza nella medesima casa dei miei), , tranne nel leriodo lavorativo in cui preferisco non viaggiare tutti i giorni e ho preso domicilio nel luogo di lavoro, rientrando nei weekend.
Adesso faremo domanda per l'ADI, dove qualcuno deve firmare come attuale familiare che si prende cura dell'invalido, nella suddetta domanda.
Mia madre non può accudirlo. I badanti sono in tre, per una maggiore nostra sicurezza, e nessuno di loro vorrà essere IL caregiver.
Quindi, quella firma nella  richiesta dell'ADI la dovrò mettere io.

A questo punto mi chiedo: io che lavoro a scuola,  a 100 km da casa, come posso dichiararmi caregiver? In questo momento si, che sono in ferie...
Per contro, sono l'unico familiare che può farlo e fruire di un eventuale congedo biennale per assistere papà.
Ma, quotidianamente, non posso esserlo, perche lavoro!
Tale inglesismo, in cosa differisce dal classico figlio che prende i permessi mensili o ilmcongendo biennale per aiutare ingenitori?
No caregiver, no ADi. No Caregovrr, no congedo biennale. Non è un ppco contorto?

Come devo comportarmi?
Grazie in anticipo...
Torna in alto Andare in basso
eugenio66



Messaggi : 960
Data d'iscrizione : 09.05.11

MessaggioTitolo: Re: Caregiver e lermessi 104. Per i moderatori...(urgente).    Mar Ago 21, 2018 4:31 pm

L'invalidità al 100% con indennità di accompagnamento è cosa diversa da disabilità art. 3 comma 3 Legge 104 che, avendone i requisiti, permette al referente unico di fruire dei permessi e/o congedo retribuito.

Per il congedo bisogna essere convivente con il soggetto disabile (stessa residenza e coabitazione), se presente il coniuge del disabile bisogna capire se ha oltre 65 anni o se patologie invalidanti.


Le variabili sono molte.
Torna in alto Andare in basso
eugenio66



Messaggi : 960
Data d'iscrizione : 09.05.11

MessaggioTitolo: Re: Caregiver e lermessi 104. Per i moderatori...(urgente).    Mar Ago 21, 2018 4:33 pm

Informati in segreteria ammesso che conoscano bene le norme in merito. Certo volte hanno un po' di confusione anche loro.
Torna in alto Andare in basso
marco t.



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioTitolo: Re: Caregiver e lermessi 104. Per i moderatori...(urgente).    Mar Ago 21, 2018 7:03 pm

Ciao Eugenio. Si, mio padre ha l'art 3 comma 3 e io ho tutti i requisiti. Unico figlio nel nucleo, mia madre con invalidità al 100%, stessa loro residenza.
La coabitazione avrà luogo nel momento in cui dovessi prendere una parte del permesso biennale, in quanto andrei ad abitare effettivamente con i miei.

Ma la mia domanda era un'altra. Ho letto di questa figura del caregiver. Per motivi logistici nin posso che essere io, e io di fatto gestisco tutto, rapporti con i medici, mi prendo cura di mio padre, opportunamente aiutato etc. Ma adesso, nel periodo delle vacanze e senza ufficializzazione della cosa. Sono a casa e aiuto.
Adesso, serve, per le richieste di ADI o per un ricovero presso una RSA, la firma, la richiesta da parte del caregiver.
Io mi chiedo: nei periodi di non permesso, quando sono al lavoro, come faccio ad essere il caregiver se sono al lavoro?

C'è poca chiarezza al riguardo e vorrei capirci qualcosa in piu. Io credo che il caregiver sia chi cura il malato anche in termini di relazioni, gestione medici etc, senza essere necessariamente presente 24h.

Quello, avviene in tempi di permessi, ed è giusto che lo sia.
Ma, al momento mi devo dichiarare caregiver nella consapevolezza che presto andrò a lavorare, e devo farlo per richiedere i servizi assistenziali.
Patadosso. Il lavoratore deve essere il caregiver per poter essere l'avente diritto a preatare assistenza. Ma quando va al lavoro, come fa ad essere un "caregiver"?
Ecco, il punto è queato...
Torna in alto Andare in basso
eugenio66



Messaggi : 960
Data d'iscrizione : 09.05.11

MessaggioTitolo: Re: Caregiver e lermessi 104. Per i moderatori...(urgente).    Mer Ago 22, 2018 10:52 am

Invece le norme sono molto chiare.

Lascia perdere il termine carigiver.

Fermo restando che prestare assistenza a persona disabile è cosa alquanto complicata.

Presenta in segreteria la documentazione che ti indicheranno per farti individuare referente unico (unica persona che si pone come coordinatore dell'assistenza disabile). Dopo potrai fruire dei tre giorni e di periodo di congedo.

E' chiaro che l'assistenza non si rivolve con i permessi ma continua nel tempo. Questo non vuol dire che sei agli arresti domiciliari ma devi rispettare anche la tua libertà personale. Chiaramente senza abusare della Legge 104/92.
Torna in alto Andare in basso
marco t.



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioTitolo: Re: Caregiver e lermessi 104. Per i moderatori...(urgente).    Mer Ago 22, 2018 5:46 pm

Perfetto. Grazie Eugenio.
Torna in alto Andare in basso
 
Caregiver e lermessi 104. Per i moderatori...(urgente).
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Maternità e esame finale anno di prova x Lalla o moderatori urgente
» Eco morfologica di 2 livello,ho bisogno urgente....
» Mal di gola :(, aiuto urgente
» quesito urgente pap test.
» urgente per i moderatori, calcolo 180 giorni

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Vai verso: