Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Verifica diversa per PDP

Andare in basso 
AutoreMessaggio
alessandrapier



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 17.02.15

MessaggioTitolo: Verifica diversa per PDP   Mer Ott 10, 2018 6:44 pm

Salve,
spero possiate aiutarmi: come faccio a giustificare al resto della classe , qualora qualche alunno se ne accorga e lo metta in evidenza palesemente, il fatto che somministro una prova differente ad un alunno con PDP? Vi è mai capitato che qualche alunno vi chieda spiegazioni?
Grazie per i consigli ed i suggerimenti.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16481
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Verifica diversa per PDP   Mer Ott 10, 2018 6:49 pm

Forse sarebbe meglio scrivere nella sezione "Sostegno".
Torna in alto Andare in basso
pasqui74



Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 27.05.14

MessaggioTitolo: Re: Verifica diversa per PDP   Mer Ott 10, 2018 9:02 pm

Io faccio almeno due veriche diverse per la classe e per l'alunno con pei o pop faccio in modo che
La prima domanda sia uguale a una di quelle del resto della classe. Se devo usare carattere più grande per un dislessico e qualcuno chiede dico che ho fatto un errore di stampa, stampando anche altre verifiche con quel formato, ma è un peccato sprecare la carta. A seconda del contesto classe e del misure previste nel PDP prepari la scusa.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Verifica diversa per PDP   Mer Ott 10, 2018 9:56 pm

pasqui74 ha scritto:
Io faccio almeno due veriche diverse per la classe e per l'alunno con pei o pop faccio in modo che
La prima domanda sia uguale a una di quelle del resto della classe. Se devo usare carattere più grande per un dislessico e qualcuno chiede dico che ho fatto un errore di stampa, stampando anche altre verifiche con quel formato, ma è un peccato sprecare la carta. A seconda del contesto classe e del misure previste nel PDP prepari la scusa.

E certo, come no, e ti credono per tutto l'anno?... ma dai!

E' chiaro che è un gioco delle parti:

-  i compagni sono perfettamente consapevoli che qualcuno di loro ha il compito facilitato, ma hanno capito che tira un'aria per cui è sconveniente chiedere spiegazioni, e quindi in maggioranza fanno fanno finta di niente;

- l'insegnante fa finta di non aver capito che loro hanno capito, e per fronteggiare eventuali rari casi di contestazione, si ostina a inventare scuse che sa benissimo che non verranno credute;

- quei pochi che fanno domande, si sentono appunto rispondere con quelle scuse talmente implausibili da capire al volo che sono scuse fasulle... e quindi, almeno in seconda battuta, capiscono che c'è sotto qualcosa che non si deve dire, fanno finta di crederci, e smettono di fare domande;

- il ragazzo che ha dei problemi e che viene aiutato (che magari ha delle difficoltà di apprendimento o di comunicazione, ma non è scemo), non solo è perfettamente consapevole di avere il compito facilitato rispetto agli altri, ma è anche perfettamente consapevole che gli altri lo sappiano e che facciano finta di non saperlo, però fa finta di niente anche lui; e magari fa finta di niente PROPRIO perché i genitori gli hanno messo in testa che la sua situazione deve rimanere segreta e che è garantito che non la sappia nessuno, e non ha il coraggio di deludere i genitori spiegando loro che le cose non stanno così. Più o meno come il bambino che non ha il coraggio di dire ai genitori che non crede più a Babbo Natale, ma non perché ha paura di non ricevere più i regali, bensì proprio perché è convinto di dare un dispiacere ai genitori facendo loro capire che non ci crede più, e vuole evitare questo imbarazzo e questo senso di colpa.

Ma scusate la polemica, però... un po' di semplice trasparenza non sarebbe meglio?

In particolare, non ho capito se queste situazioni ambigue sono dovute a un problema personale dell'insegnante, che si sente a disagio in quella situazione e vuole impapocchiarsi qualche scusa per evitare imbarazzo... oppure derivano da una pretesa arrogante dei genitori, che pretendono che il figlio abbia gli strumenti compensativi ma contemporaneamente pretendono che il resto della classe non lo venga a sapere, e ovviamente pretendono che l'insegnante si smazzi da solo l'onere di trovare il modo di realizzare questa richiesta, che è oggettivamente impossibile?

La maggior parte degli strumenti di ausilio sono PUBBLICAMENTE VISIBILI, e non si possono nascondere.

Non si può scaricare sull'insegnante la responsabilità di renderli invisibili, perché invisibili NON SONO. Tutto lì.

Esattamente come non è possibile nascondere una sedia a rotelle, una stampella, una protesi o un paio di occhiali. Se un ragazzino deve portare una stampella o una protesi, spetta principalmente alla famiglia (magari coadiuvata da professionisti dell'ambiente sanitario) aiutarlo ad accettare la situazione e a viverla alla luce del sole, non certo alla scuola l'obbligo di trovare il modo di nasconderla e far finta che non ci sia e che non la veda nessuno.

Perché per gli strumenti di aiuto scolastico, invece no?
Tanto sono visibili lo stesso, tanto quanto una stampella o una protesi, non facciamoci illusioni!

Io penso sinceramente che questa pretesa, oltre che materialmente impraticabile, sia gravemente diseducativa, sia per il ragazzo problematico stesso, sia per gli altri, e che denoti una grave immaturità ed egocentrismo da parte del genitore, che non dovrebbe essere assecondato in questo.

E trovo ancora peggio la soluzione prevista sopra da qualcun altro, ossia quella di rispondere pubblicamente "Gigino ha il compito più facile perchè io ho deciso così e basta, ho il diritto di farlo, e tu fatti gli affari tuoi e non ti impicciare". La trovo devastante dal punto di vista educativo, sia per Gigino stesso che per gli altri.
Torna in alto Andare in basso
alessandrapier



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 17.02.15

MessaggioTitolo: Re: Verifica diversa per PDP   Gio Ott 11, 2018 7:29 pm

Peccato che esista la legge sulla privacy che ci vieta di diffondere dati sensibili degli alunni. Inoltre non credo che la classe o i genitori degli altri alunni siano tenuti a sapere certe cose che riguardano esclusivamente la didattica, sulla quale a mio avviso, DSA o non DSA, i genitori non dovrebbero in ogni caso interferire. Tanto meno quando non riguarda i loro figli.
Torna in alto Andare in basso
BioMolec



Messaggi : 77
Data d'iscrizione : 25.08.17

MessaggioTitolo: Re: Verifica diversa per PDP   Gio Ott 11, 2018 8:29 pm

La privacy vieta di divulgare la diagnosi o di dire all'esterno della scuola se un alunno è BES (H o DSA o per motivi economici o sociali che siano).

All'interno della classe io gestivo, quando ero sulla materia, e gestisco, ora che sono di sostegno così: mappe, formulari, schemi riassuntivi li fornisco a tutta la classe precisando che sono strumenti utili per lo studio e che solo chi autorizzato può usarli alle verifiche.

E alle domande de* ragazz* credo che la trasparenza sia l'arma migliore, ovvero rispondere che quegli studenti sono per l'appunto autorizzati a usare i materiali compensativi e dispensativi e che non è una scelta fatta a caso ma basata su fatti e anche mettendo anche un punto fermo ovvero che ci sono regole da seguire e che non sono in discussione.

Non c'è bisogno di scendere sullo specifico e la trasparenza può favorire l'inclusione, tenendo a mente che in una classe certe cose sono sostanzialmente segreti di pulcinella e che usare mezze verità rischia di creare una crepa nella già fragile fiducia che il corpo studenti dà a un'insegnante.

Altra cosa che facevo era evidenziare che avere mezzi compensativi o dispensativi non implicava in alcun modo un vantaggio se non li si sapeva usare e non c'era impegno in classe e a casa (anche con verifiche differenziate, mappe, formulari ho dato delle insufficienze anche gravi).
Torna in alto Andare in basso
 
Verifica diversa per PDP
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Una festa "diversa"
» Vorrei essere diversa....
» verifica punteggio!!!
» Sospeso per verifica fondi...
» VERIFICHE dei conti correnti

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Diventare insegnanti :: Tfa Sostegno - gruppo di studio-
Vai verso: