Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Ricostruzione carriera come compilare?
Oggi alle 6:26 pm Da grefilk

» Nuovo Esame di Stato 2019
Oggi alle 6:25 pm Da donadoni

» Lo stipendio giusto per il docente
Oggi alle 6:22 pm Da Sconcertato_2

» Ap su materia e sostegno
Oggi alle 6:20 pm Da giovanna onnis

» preside non profilata
Oggi alle 6:15 pm Da giusy.dg

» Aspettativa cumulabilità
Oggi alle 6:09 pm Da Ciccio2015

» prova il 18 o rinvio?
Oggi alle 5:57 pm Da FROMO

» convocazione GAE a tempo determinato
Oggi alle 5:31 pm Da precaria80

» Stipendo AGIDAE
Oggi alle 5:19 pm Da loris

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 [OT] 18 ore a Torino

Andare in basso 
AutoreMessaggio
filbattaglia



Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: [OT] 18 ore a Torino   Sab Ott 13, 2018 10:15 pm

Buongiorno a tutti.

Volevo chiedere un'informazione. Ho ricevuto diverse convocazioni
da scuole di Torino. Posto che sono del sud, dovrei rispondere
positivamente e trasferirmi lì per fare lezione.

Il mio dubbio è: considerato lo stipendio per una supplenza di 18 ore
fino al 30 Giugno ed il costo della vita di Torino (affitti, cibo, vestiti
ecc. ecc.), secondo voi conviene accettare ?

Il mio dubbio è che alla fine del gioco rimangano 200 Euro al mese,
o addirittura che si vada in perdita con lo stipendio, posto che il
costo della vita al nord è maggiore di quello del sud.

Qualcuno che è in zona può darmi qualche info ? Secondo
voi conviene e si va in perdita ?

Grazie di cuore a chi mi risponderà.
Torna in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9430
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Sab Ott 13, 2018 10:53 pm

Conviene se hai intenzione di iniziare questa carriera lavorativa.
Molti dei colleghi che si trasferiscono dal sud al nord all'inizio lavorano praticamente solo per il punteggio...
Poi man mano ti organizzi e inizi a guadagnare (non tantissimo eh però ci son lavori retribuiti molto meno e ben peggiori...
Torna in alto Andare in basso
Online
vinco



Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 09.06.14

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Dom Ott 14, 2018 7:55 am

Scusami, ma con 18 ore non mi sembra realistico porsi questo tipo di problemi...certo dipende anche dalla composizione del nucleo familiare e dallo stile di vita a cui  sei abituato.
Ho vissuto a Torino, il costo della vita è più alto rispetto al sud ma non così esageratamente diverso.
Torna in alto Andare in basso
Pitt

avatar

Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 15.11.16

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Dom Ott 14, 2018 8:35 am

Penso sia un post provocatorio. Io deduco che non te ne importa niente di questo mestiere e poi perché citi i "vestiti"? dovresti riguardare le tue priorità. Come diceva Cozza, c'è a chi interessa (solo) far punteggio e servizio e non bada a spese.
Comunque, cerco di non fare il mal pensante e ti dico da fuori sede che è impossibile sforare i 1450 euro al mese, a meno che non alloggi in trilocale da 800 euro e conduci uno stile di vita comodo. A prezzo moderato (sui 350/400 euro) puoi metter da parte quasi metà stipendio. Poi si possono usare delle accortezze, come cambiare residenza e poter detrarre qualcosa al momento della dichiarazione, alloggiare nella città o paese in cui si trova la scuola ed evitare spese auto/bus ecc e magari fare qualche aperitivo in meno.

Ma la mia domanda è, vuoi fare o no questo lavoro?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16463
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Dom Ott 14, 2018 9:19 am

E poi: l'alternativa quale è? Cioè: se rimani nel tuo paese al sud lavori? Lavori a scuola? Lavori da altre parti?
Torna in alto Andare in basso
elisa78



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 21.05.11

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Dom Ott 14, 2018 10:24 am

Ho tanti colleghi che vengono dal sud, si trovano soluzioni. A parte che finire con un attivo di 200 euro al mese non mi sembra così negativo...basta non andare in perdita.
Torna in alto Andare in basso
sonia



Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 14.07.17

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Dom Ott 14, 2018 11:23 am

scusa, ma tante convocazioni al 30 giugno? in quale classe di concorso? perchè l'usp ha dato la liberatoria solo venerdì.
Torna in alto Andare in basso
damirk



Messaggi : 635
Data d'iscrizione : 17.03.13

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Dom Ott 14, 2018 11:27 am

Io vivo in affitto a Milano da 8 anni. Con la prima supplenza che ho avuto al 30/6 prendevo circa 800 euro al mese di cui la metà andava via in affitto e col resto dovevo sopravvivere, poi ho iniziato a prendere supplenze con orario completo sempre fino a fine anno scolastico e le cose sono andate meglio. Basta fare qualche sacrificio ed essere parsimoniosi. Poi conosco gente che questi ragionamenti se li fa (e male anche) e preferisce restare ad abitare dai genitori, senza quindi avere spese di affitto, e lavorare a 500 euro al mese, mettendo da parte qualsiasi prospettiva economica e lavorativa migliore.
Torna in alto Andare in basso
Rachel Run



Messaggi : 177
Data d'iscrizione : 03.09.17

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Dom Ott 14, 2018 12:55 pm

filbattaglia ha scritto:
Buongiorno a tutti.

Volevo chiedere un'informazione. Ho ricevuto diverse convocazioni
da scuole di Torino. Posto che sono del sud, dovrei rispondere
positivamente e trasferirmi lì per fare lezione.

Il mio dubbio è: considerato lo stipendio per una supplenza di 18 ore
fino al 30 Giugno ed il costo della vita di Torino (affitti, cibo, vestiti
ecc. ecc.), secondo voi conviene accettare ?

Il mio dubbio è che alla fine del gioco rimangano 200 Euro al mese,
o addirittura che si vada in perdita con lo stipendio, posto che il
costo della vita al nord è maggiore di quello del sud.

Qualcuno che è in zona può darmi qualche info ? Secondo
voi conviene e si va in perdita ?

Grazie di cuore a chi mi risponderà.

Ciao, io sono di Torino. L'anno scorso per 18 ore prendevo 1480 euro. Ti posso dire pressapoco cosa facevano le mie colleghe del Sud che sono venute in Piemonte. Molte di loro prendevano la casa in due, anche se non si conoscevano. Ti conviene cercare casa vicino alla scuola, se possibile, così risparmi sull'abbonamento del treno/mezzi che potrebbe aggirarsi tra le 30-60 euro al mese (dipende dalle tratte). Tra bollette e cibo, sì ti rimane poco o niente e talvolta (a loro detta) avevano bisogno del sostegno delle famiglie. Però ti consiglio comunque di venire, almeno fai punteggio ed esperienza. A scuola sicuramente troverai qualche collega con cui dividere spese ed appartamento, così la cosa si alleggerisce e si fa amicizia che male non fa. In bocca al lupo!
Torna in alto Andare in basso
Online
damirk



Messaggi : 635
Data d'iscrizione : 17.03.13

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Dom Ott 14, 2018 2:36 pm

Sono della modesta opinione che se si conduce una vita sostenibile quello stipendio hai il dovere di fartelo bastare senza dover ricorrere all'aiuto della famiglia sempre se a sua volta sia in grado di farlo ma l'obiettivo resta quello di non doverci ricorrere. Se si deve prendere casa bisogna mettere in conto di tirare fuori un bel pò di quattrini, ma da lì in avanti cavarsela col proprio stipendio. Conosco gente che lavora prende uno stipendio e si fa mantenere dalla propria famiglia.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 7:58 pm

Non è così semplice...
rispondo per esempio a chi parla di affitti a 350 euro al mese, a parte il fatto che dopo un po' la vita in condivisione comincia ad andare stretta perché una persona che lavora avrebbe diritto ai suoi spazi, non è che poi ci sia soltanto l'affitto da pagare, le spese quali bollette e soprattutto il riscaldamento dove le mettiamo? Inoltre non è che ci sfami mangiando le tegole del tetto o le suppellettili di casa...
in realtà a conti fatti quasi tutto lo stipendio mensile va in fumo, parliamoci chiaro. Io ammetto francamente che se all'inizio non avessi potuto contare sull'aiuto dei miei col cavolo che sarei potuta partire. Infatti ho diverse amiche che non ne hanno la possibilità perché i soldi da anticipare sono troppi.
Il problema principale comunque, almeno per me, è l'alloggio: non è così scontato trovarlo in prossimità delle scuole.
Io per esempio cambio scuola più o meno tutti gli anni, ho conservato i contatti delle persone da cui sono stata ma anche loro non è che tengano occupata la stanza per me...se arriva qualcun altro prima io devo cercare altrove. Per non parlare di chi ti chiede caparre di due o tre mesi, non sempre si ha tutta questa liquidità...
il punto è che in Italia va così e tutti abbassiamo la testa pur di lavorare, ma non è giusto che dopo anni di servizio si lavori sempre e soltanto per il punteggio, anche perché poi mi chiedo se servirà davvero.
Non me ne vogliano i colleghi del Nord, ma spesso non capiscono questi disagi, tutto qui.


Ultima modifica di Marechiaro il Lun Ott 15, 2018 9:40 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Online
Marechiaro



Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 8:08 pm

arrubiu ha scritto:
E poi: l'alternativa quale è? Cioè: se rimani nel tuo paese al sud lavori? Lavori a scuola? Lavori da altre parti?

Arrubiu, scusami ma ho letto che sei e lavori a Cagliari...è facile parlare da casetta, eh
Torna in alto Andare in basso
Online
Rachel Run



Messaggi : 177
Data d'iscrizione : 03.09.17

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 8:46 pm

Marechiaro ha scritto:
Non è così semplice...
rispondo per esempio a chi parla di affitti a 350 euro al mese, a parte il fatto che dopo un po' la vita in condivisione comincia ad andare stretta perché una persona che lavora avrebbe diritto ai suoi spazi, non è che poi ci sia soltanto l'affitto da pagare, le spese quali bollette e soprattutto il riscaldamento dove le mettiamo? Inoltre non è che ci sfami mangiando le tegole del tetto o le suppellettili di casa...
in realtà a conti fatti quasi tutto lo stipendio mensile va in fumo, parliamoci chiaro. Io ammetto francamente che se all'inizio non avessi potuto contare sull'aiuto dei miei col cavolo che sarei potuta partire. Infatti ho diverse amiche che non ne hanno la possibilità perché i soldi da anticipare sono troppi.
Il problema principale comunque, almeno per me, è l'alloggio: non è così scontato trovarlo in prossimità delle scuole.
Io per esempio cambio scuola più o meno tutti gli anni, ho conservato i contatti delle persone da cui sono stata ma anche loro non è che tengano occupata la stanza per me...se arriva qualcun altro prima io devo cercare altrove. Per non parlare di chi ti chiede caparre di due o tre mesi, non sempre si ha tutta questa liquidità...
il problema è che in Italia va così e tutti abbassiamo la testa pur di lavorare, ma non è giusto che dopo anni di servizio si lavori sempre e soltanto per il punteggio, anche perché poi mi chiedo se servirà davvero.
Non me ne vogliano i colleghi del Nord, ma spesso non capiscono questi disagi, tutto qui.

Infatti Marechiaro, non è la prima volta che sento di queste storie, parlo con le mie colleghe di Napoli tutti i giorni di queste cose e sono pienamente d'accordo con te. La condivisione con altri è proprio l'ultima spiaggia, ma tutti abbiamo bisogno dei nostri spazi.
Torna in alto Andare in basso
Online
michetta

avatar

Messaggi : 5280
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 8:58 pm

Marechiaro ha scritto:
arrubiu ha scritto:
E poi: l'alternativa quale è? Cioè: se rimani nel tuo paese al sud lavori? Lavori a scuola? Lavori da altre parti?

Arrubiu, scusami ma ho letto che sei e lavori a Cagliari...è facile parlare da casetta, eh

Intervengo, anche se non sono arrubiu, il quale, a mio parere, ha dato lo stesso consiglio che ti avrei dato io. Se non hai alternative e il lavoro dove vivi non c'è, quali potrebbero essere altre soluzioni? Capisco i disagi e le difficoltà di chi deve andare a lavorare a tanti km. da casa propria. Fortunatamente io non li ho mai vissuti, ma non per questo mi pare giusto affermare che "è facile parlare da casetta, eh", anche perchè, arrubiu, prima di tornare nella sua regione ha dovuto traghettare più volte in continente per lavorare al nord (se non ricordo male).

Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16463
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 9:09 pm

Una sola volta, per fortuna, un mese.
Per il resto sono titolare fuori provincia ma sono in AP, se proprio interessa la mia situazione.
Io non esprimo giudizi in funzione della mia situazione, per fortuna riesco ad astrarre.
Tra l'altro ho solo fatto domande, senza polemica, per capire meglio la situazione del collega.
Ognuno deve fare quello che ritiene meglio rispetto alla propria situazione, personale ed economica, alle proprie prospettive e ai propri desideri, fino a che ci si riesce.

Detto ciò trovo questo pseudo-attacco fuori luogo e sostanzialmente gratuito.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 9:11 pm

Scusa, avresti dato a chi? Non ho aperto io il post: io lavoro fuori dalla mia isola, che è la stessa di Arrubiu per intenderci, da dieci anni. Il problema è che i disagi non sono cambiati.
Per quanto riguarda l'alternativa, se e quando ne avrò la possibilità tenterò la carta estero, esattamente come hanno fatti molti prima di me.
Torna in alto Andare in basso
Online
Marechiaro



Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 9:13 pm

Nessuno ti attacca, Arrubiu. La mia era soltanto una constatazione che ribadisco: se le cose non si provano non si capiscono. Un mese fuori infatti nemmeno lo prendo in considerazione...
Torna in alto Andare in basso
Online
Marechiaro



Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 9:18 pm

Rachel Run ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Non è così semplice...
rispondo per esempio a chi parla di affitti a 350 euro al mese, a parte il fatto che dopo un po' la vita in condivisione comincia ad andare stretta perché una persona che lavora avrebbe diritto ai suoi spazi, non è che poi ci sia soltanto l'affitto da pagare, le spese quali bollette e soprattutto il riscaldamento dove le mettiamo? Inoltre non è che ci sfami mangiando le tegole del tetto o le suppellettili di casa...
in realtà a conti fatti quasi tutto lo stipendio mensile va in fumo, parliamoci chiaro. Io ammetto francamente che se all'inizio non avessi potuto contare sull'aiuto dei miei col cavolo che sarei potuta partire. Infatti ho diverse amiche che non ne hanno la possibilità perché i soldi da anticipare sono troppi.
Il problema principale comunque, almeno per me, è l'alloggio: non è così scontato trovarlo in prossimità delle scuole.
Io per esempio cambio scuola più o meno tutti gli anni, ho conservato i contatti delle persone da cui sono stata ma anche loro non è che tengano occupata la stanza per me...se arriva qualcun altro prima io devo cercare altrove. Per non parlare di chi ti chiede caparre di due o tre mesi, non sempre si ha tutta questa liquidità...
il problema è che in Italia va così e tutti abbassiamo la testa pur di lavorare, ma non è giusto che dopo anni di servizio si lavori sempre e soltanto per il punteggio, anche perché poi mi chiedo se servirà davvero.
Non me ne vogliano i colleghi del Nord, ma spesso non capiscono questi disagi, tutto qui.

Infatti Marechiaro, non è la prima volta che sento di queste storie, parlo con le mie colleghe di Napoli tutti i giorni di queste cose e sono pienamente d'accordo con te. La condivisione con altri è proprio l'ultima spiaggia, ma tutti abbiamo bisogno dei nostri spazi.

Grazie, Rachel...
Torna in alto Andare in basso
Online
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16463
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 9:19 pm

Io rispondevo a chi ha aperto la discussione, prima che intervenissi tu.
Ho forse consigliato all'utente di partire? Ho chiesto quali sono le sue alternative. Se ne ha e non è l'insegnamento la sua scelta, fa bene a rimanere al sud.

Ps: quello che mi hai scritto puoi non considerarlo un attacco ma non è certo carino. Anche perché l'hai evidentemente decontestualizzato.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: [OT] 18 ore a Torino   Ieri alle 9:33 pm

Vabbé, Arrubiu...ponidi peppi...non so se si dica dalle vostre parti
Torna in alto Andare in basso
Online
 
[OT] 18 ore a Torino
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ospedale Sant'Anna di Torino
» dottoressa daniela guidetti di torino
» Di ritorno dal colloquio alla Livet torino
» Doldi Nicola e/o Prof Menaldo Torino
» AAA cercasi gine a torino

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Vai verso: