Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Vi è successo...? - Pagina 3 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Vi è successo...?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
Fred85



Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 29.05.12

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyVen Dic 07, 2018 11:07 pm

Promemoria primo messaggio :

Sono entrato in ruolo lo scorso anno. Lettere scuole medie. Non posso dire di non aver avuto problemi in passato, ma negli ultimo anno e mezzo di ruolo i miei problemi si sono acuiti. Lo scorso anno ho avuto disturbo d'ansia, depressione e attacco di panico. Non ho superato l'anno di prova per mancanza dei 180 giorni necessari. Quest'anno, trasferitomi in un altra scuola, continuo a mal sopportare questo lavoro in cui avevo creduto tanto e nel quale avevo riposto tanto impegno e per il quale credevo di nutrire una grande passione. Ma la realtà è che questo lavoro ho finito per odiarlo,vado avanti ad ansiolitici e davvero me ne dispiaccio, perché vincere un concorso mi è costato tanto e davvero amavo quello che sono andato ad insegnare. Dico "amavo" perché non sono più sicuro neanche di amare quello che dovrei trasmettere.
Non sono adatto a questo mestiere, punto, ormai mi sembra evidente. Vorrei capire da voi se nei vostri inizi avete avuto queste forti crisi e le avete superate oppure è un problema mio, che devo cambiare strada (cosa non facile ma forse non infattibile, non sono proprio un anzianotto). Faccio fatica nella gestione quotidiana della classe, della burocrazia e del programma, pur impegnandomi davvero molto (mi alzo ogni mattina almeno un'ora prima del dovuto per finire quello che magari non sono riuscito a finire). Sembro molto giovane e questo mi penalizza, credo.
Ma al di là del motivo o di un altro, è che da quando sono entrato nel mondo della scuola mi sono spento e sono diventato una persona a metà; mi sento sempre in colpa; tutti mi sembrano più bravi di me e la frustrazione, il senso d'inutilità e di rimorso per aver scelto una strada forse non consona a me accompagna le mie giornate. Di errori ne faccio non pochi. Già solo dover lavorare il pomeriggio a ciò che devo fare mi mette ansia da prestazione. Ansia che poi non si traduce in un'effettivo apprezzamento del mio lavoro da parte dei ragazzi: pare non gliene freghi davvero nulla. Non cercavo davvero onori e gloria alla professor Keating, ma davvero ormai per me la scuola è sinonimo di odio e di fastidio. E sono solo all'inizio della carriera! E sono al punto di pensare di dimettermi! Ma so che sarebbe un'alternativa errata e vado avanti così, rovinandomi anche i weekend, aspettando con preoccupazione la settimana successiva che verrà.

Scusate lo sfogo, ma forse questo 12 dicembre dovrei prendere e pensare seriamente a costruirmi un'alternativa di vita. Non voglio finire in una gabbia dalla quale non riesco ad uscire. Certo, sono esagerato, ma a volte mi sembra di pensarla così.

Forse è sbagliato l'ordine di scuola (alle medie prevale l'aspetto "educativo" per il quale sono meno versato), ma non credo che alle superiori le cose migliorerebbero, anzi.

Chissà.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 28.02.14

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 12:58 pm

Sei sicuro al 100% che l'insegnamento non è cosa per te e sarà così per sempre? O sono semmai gli altri sottilmente a fartelo credere con le loro pressioni e i loro discorsi? La differenza, credimi, è veramente sottile, quello che siamo è anche in parte il frutto delle influenze degli altri che condizionano la nostra autostima e la nostra immagine mentale.
Torna in alto Andare in basso
Cozza

Cozza

Messaggi : 10022
Data d'iscrizione : 08.11.10

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 1:48 pm

Scuola70 ...ma sai che non ne sono certa?
Se sei certa di fare il meglio, se vedi i risultati positivi sulla classe e negli alunni ... qualunque cosa dovessero dirti rimbalzerebbe senza lasciare traccia.
Sbaglierò probabilmente...ma il nostro lavoro non regge le incertezze. Come quello del domatore di leoni
...se le bestiole annusano la paura e le incertezze è finita!
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 69504
Data d'iscrizione : 23.08.10

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 1:55 pm

Però è anche normale e giusto mettersi in discussione per migliorare. Bisogna trovare il giusto compromesso e non sempre è facile. Di solito si diventa un po' più sicuri di sé con l'esperienza, ma dipende molto dal carattere e dal contesto in cui ci si trova a lavorare.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2545
Data d'iscrizione : 21.09.13

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 2:06 pm

Certo, bisogna sempre " mettersi in discussione", peccato che questo valga solo per le umili maestranze e mai per i capi,che pure hanno piu' responsabilita'.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 69504
Data d'iscrizione : 23.08.10

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 2:09 pm

Ovviamente vale anche per i capi e a maggior ragione per loro. Rispondevo a Cozza che diceva che nel nostro lavoro non bisogna mai avere incertezze. Quelli che sono troppo pieni di sé, qualsiasi lavoro facciano, difficilmente lo fanno bene.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 3:52 pm

[quote:6b10="paniscus_2.1"][quote:6b10="Robert Bruce"]
A me invece [b]pare che ci sia una avversione immotivata verso le nuove teorie della didattica o della pedagogia[/b], spesso da parte di chi è entrato con i concorsi ordinari, ma non solo[/quote]

E perché presumi che sia proprio "immotivata"?

Prova ad accettare l'idea che, se qualcuno è critico verso tali teorie, non lo sia sia necessariamente per pregiudizio o per ignoranza, ma proprio perché ci ha ragionato, ne ha visto i risultati, e pensa davvero che ci siano delle valide ragioni per essere critici.

Oltretutto, mi sembrano teorie tutt'altro che "nuove".

In altri paesi vanno in giro da almeno 50 anni, e proprio per quello hanno già cominciato da un pezzo ad essere oggetto di ripensamenti, ridimensionamenti, quando non rinnegamenti decisi.

Ci siamo rimasti solo noi italiani ad averle scoperte l'altro ieri, e a credere che siano l'ultima frontiera dell'avanguardia...[/quote]

Rispondo per l'ultima volta, per non innervosire i moderatori con l'OT.
Sono sicuro che ci sono stati dei casi in cui queste tecniche non hanno funzionato, come sono convinto che ci sono stati dei casi in cui invece hanno funzionato. Nel senso, io le considero come attrezzi di un insegnante, sta a lui capire quando utilizzarli o meno. Ovviamente utilizzare la metodologia sbagliata in quel contesto può essere deleterio e portare disastri.
E per attrezzi intendo anche la didattica classica, in diversi contesti può essere davvero molto utile ed apportare degli importanti risultati. Io sono contrario a quegli sperimentatori che considerano solo le nuove tecniche, mentre ritengono quelle classiche dei ferri vecchi. Come sono contrario a chi non si apre alle nuove ricerche e rimane solo al passato.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 3:54 pm

[quote:708a="Dec"]Ovviamente vale anche per i capi e a maggior ragione per loro. Rispondevo a Cozza che diceva che nel nostro lavoro non bisogna mai avere incertezze. Quelli che sono troppo pieni di sé, qualsiasi lavoro facciano, difficilmente lo fanno bene.[/quote]

E' difficile mettersi in discussione, perché spesso viene ferito il proprio ego; ma è un processo necessario se si vuole crescere, ancor prima che come professionisti, direi come persone.
Si è sempre detto che l'umiltà è la più difficile delle virtù ed un motivo c'è... :-)
Torna in alto Andare in basso
PrimulaVera



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 02.09.15
Località : Toscana

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 4:05 pm

Il sostegno?! Il sostegno è fatto prevalentemente da relazioni umane. Siamo tuttologi, ma soprattutto educatori, psicologi, psichiatri di alunni DVA e non, di genitori straziati e pretenziosi, di genitori insofferenti verso chi "rallenta le lezioni", di colleghi non collaborativi e spesso superbi e, qualche volta, anche di neuropsichiatri che neppure hanno mai visto l'alunno assegnato. Ci vuole un equilibrio eccezionale, una pienezza di vita incredibile. Il sostegno non si fa quasi mai nel chiuso dell'auletta, in presenza di una/due creature svantaggiate. E poi la tua materia conta meno di zero. Se sei in compresenza proprio nella tua materia …. senti atrocità indecenti e devi anche far finta di niente per il quieto vivere. E nelle altre materie, sempre un passo indietro rispetto al collega curriculare che può anche essere geloso.
E' indispensabile avere nervi saldissimi e un sano distacco dalle cose, dal lavoro. Fred85, quello del sostegno è un consiglio davvero sbagliato.
Torna in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 4:30 pm

[quote:cb56="PrimulaVera"]Il sostegno?! Il sostegno è fatto prevalentemente da relazioni umane. Siamo tuttologi, ma soprattutto educatori, psicologi, psichiatri di alunni DVA e non, di genitori straziati e pretenziosi, di genitori insofferenti verso chi "rallenta le lezioni", di colleghi non collaborativi e spesso superbi e, qualche volta, anche di neuropsichiatri che neppure hanno mai visto l'alunno assegnato. Ci vuole un equilibrio eccezionale, una pienezza di vita incredibile. Il sostegno non si fa quasi mai nel chiuso dell'auletta, in presenza di una/due creature svantaggiate. E poi la tua materia conta meno di zero. Se sei in compresenza proprio nella tua materia …. senti atrocità indecenti e devi anche far finta di niente per il quieto vivere. E nelle altre materie, sempre un passo indietro rispetto al collega curriculare che può anche essere geloso.
E' indispensabile avere nervi saldissimi e un sano distacco dalle cose, dal lavoro. Fred85, quello del sostegno è un consiglio davvero sbagliato.
[/quote]

Si pure io sconsiglio al collega il sostegno per superare il problema del burnout. Solitamente non risolve il problema ed in alcuni casi potrebbe addirittura peggiorarlo.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2545
Data d'iscrizione : 21.09.13

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 4:43 pm

[quote:7158="Robert Bruce"][quote:7158="Dec"]Ovviamente vale anche per i capi e a maggior ragione per loro. Rispondevo a Cozza che diceva che nel nostro lavoro non bisogna mai avere incertezze. Quelli che sono troppo pieni di sé, qualsiasi lavoro facciano, difficilmente lo fanno bene.[/quote]

E' difficile mettersi in discussione, perché spesso viene ferito il proprio ego; ma è un processo necessario se si vuole crescere, ancor prima che come professionisti, direi come persone.
Si è sempre detto che l'umiltà è la più difficile delle virtù ed un motivo c'è... :-)[/quote]

Certo, vallo a dire a un ultracinquantenne che deve crescere come professionista e come persona.Mi sa che ti potrebbe rispondere, maliziosamente, di pensare alle crescite tue.Son discorsi stereotipati che fanno anche quei dirigenti che vorrebbero insegnare l' umiltà ai loro docenti a colpi di procedimenti disciplinari e infatti chiedono le mani libere contro gli insegnanti contrastivi,
quelli che non vogliono crescere
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2545
Data d'iscrizione : 21.09.13

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 4:57 pm

[quote:0129="Cozza"]Scuola70 ...ma sai che non ne sono certa?
Se sei certa di fare il meglio, se vedi i risultati positivi sulla classe e negli alunni ... qualunque cosa dovessero dirti rimbalzerebbe senza lasciare traccia.
Sbaglierò probabilmente...ma il nostro lavoro non regge le incertezze. Come quello del domatore di leoni
...se le bestiole annusano la paura e le incertezze è finita![/quote]

Concordo con l' ultima frase.Per questo non bisogna precipitarsi in presidenza quando il capo suona il campanellino, tanto più se stai facendo lezione in una classe di furfanti." Il prof e' un cacasotto che va umilmente a prendersi un cicchetto dal nostro amato autobusdam, da questo impareggiabile tribunus studentorum.Cosi' impara a farci studiare l' addio ai monti o il t' amo pio bove, ' sto zoofilo stronzo".Simili pensieri, magari espressi con parole diverse, albergherebbero nei cervellini dei bricconcelli.Com' e' che non riesci a capirlo?

Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3599
Data d'iscrizione : 26.12.14

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 5:07 pm

[quote:f98d="PrimulaVera"]Il sostegno?! Il sostegno è fatto prevalentemente da relazioni umane. Siamo tuttologi, ma soprattutto educatori, psicologi, psichiatri di alunni DVA e non, di genitori straziati e pretenziosi, di genitori insofferenti verso chi "rallenta le lezioni", di colleghi non collaborativi e spesso superbi e, qualche volta, anche di neuropsichiatri che neppure hanno mai visto l'alunno assegnato. Ci vuole un equilibrio eccezionale, una pienezza di vita incredibile. Il sostegno non si fa quasi mai nel chiuso dell'auletta, in presenza di una/due creature svantaggiate. E poi la tua materia conta meno di zero. Se sei in compresenza proprio nella tua materia …. senti atrocità indecenti e devi anche far finta di niente per il quieto vivere. E nelle altre materie, sempre un passo indietro rispetto al collega curriculare che può anche essere geloso.
E' indispensabile avere nervi saldissimi e un sano distacco dalle cose, dal lavoro. Fred85, quello del sostegno è un consiglio davvero sbagliato.
[/quote]

Il sostegno fa andare in crisi anche persone molto distaccate. Io ho fatto solo un anno e non avrei mai e poi mai ripetuto l'esperienza. Molti genitori, comprensibilmente, sono in ansia continua e pretendono una disponibilità pressochè 24 ore al giorno, chiedono il numero di telefono e diventa difficile non darlo. Io sono stata costretta dall'ossessività di queste persone a comprarmi un secondo telefono privato ed a mantenere il primo acceso solo a scuola e fino alle 16. Inoltre c'è poco da fare: si finisce con l'essere docenti di serie B.
Torna in alto Andare in basso
Ila81



Messaggi : 321
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 38
Località : Casalmaiocco

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 5:19 pm

L'anno scorso ho lavorato sul sostegno; e per esperienza diretta posso dire che passato il momento iniziale del "capire in pratica cosa devo fare" è stato in discesa. Il fatto di non dover tenere la disciplina da soli non è poco, soprattutto per chi appunto non lo trova così facile e naturale. Il rapporto individuale col ragazzo/a è vero sempre rapporto umano è, ma dopo un po' lo instauri, e resta il fatto che non devi gestire la classe. Forse sono io che da figlia unica, famiglia con pochi parenti ecc per indole trovo molto più facile gestire rapporti a due o in piccoli gruppi, e infatti ho scritto un post proprio per chiedere consigli per mantenere la disciplina della classe. E' una sfida non facile ma che voglio raccogliere, che mi auspico mi possa arricchire caratterialmente e umanamente. Resta che potrebbe non essere la sua vocazione dedicarsi al sostegno per il resto della carriera; un conto è fare l'esperienza un anno o due, anche per carpire le strategie che adottano i colleghi in classe, un conto è farlo per il resto della vita.
Pur con la difficoltà della gestione delle classi, personalmente punto al ruolo sulla materia. Quest'anno sto lavorando sulla mia materia e nonostante stia lavorando come una matta, nonostante lo stress e tutto il resto mi sta appassionando, e penso che sia quello che voglio fare, perfezionando il mio modo di lavorare...e nella speranza di rimanere al liceo, spero di fare il concorso su Matematica e Fisica, quando si degnerà ad uscire.

Quella del part-time può essere un'ottima strategia. Due anni fa avevo tre prime classe di un tecnico di periferia...Lavoravo 9 ore, e questo mi permetteva di depurare la mente dall'inevitabile stress, e di preparare lezioni/verifiche/correzioni con molta più calma, pur permettendomi di avere una vita, riposare ecc.
Quanto al confronto col liceo posso dire che i problemi di disciplina sono diversi rispetto ad altre scuole. Cioè se nei tecnici trovavo gente che impunemente teneva in classe le cuffiette per ascoltare la musica nei migliori casi, ragazze che si truccavano o si facevano le trecce durante la spiegazione..telefoni usati durante lezione ecc.. Al liceo queste cose non le vedi, non sei pieno di DSA, non passi il tempo a dare note. Al massimo devi fare i conti con prime un po' chiassose. Cioè non è che non si interessano, forse lo fanno TROPPO nel senso che tendono a intervenire troppo e tutti insieme o a spiegarsi le cose a vicenda..il più delle volte se "disturbano" lo fanno sulla materia però la fanno. Sono pur sempre quattordicenni vivaci. Io sto mettendo in pratica tutto il possibile..sistemi di più o meno..compiti di punizione mirati..lezioni multimediali lavori di gruppo cerco di inventarmene sempre una. Resta che le prime ore del mercoledì non saranno mai come l'ultima del venerdì, e che è sempre un po' una sfida e devi essere sempre al meglio. E in un liceo devi anche preparare le lezioni stra-bene. Io ho un quaderno per classe e ogni giorno mi segno per ogni ora cosa farò, faccio gli esercizi prima per non rischiare di impappinarmi alla lavagna o fare errori stupidi di calcolo e perdere tempo. Mi segno tutto, gli esercizi per la volta dopo, se devo proporre una data per una verifica, davvero qualsiasi cosa riguardi quell'ora, e me lo tengo aperto e segno quello che faccio o eventuali cose che succedono durante l'ora, proprio per non perdere colpi, per non dimenticare nulla. E chiaro che se c'è chiasso fai ancora più fatica a spiegare decentemente o ti dimentichi cose magari importanti, di correggere compiti dare comunicazioni ecc.
Cerco di pretendere silenzio assoluto mentre spiego, poi magari gli lascio del tempo per fare esercizi a gruppetti in modo che possano "sfogarsi" un po', sempre nei limiti ovviamente.

Detto questo non lo so..quando mi son laureata non pensavo mai che sarei finita a insegnare..proprio perchè non mi attirava dovere gestire la classe o avere a che fare con ragazzi a cui non interessa nulla della materia (per fortuna non è il caso dei liceali) .
Ho fatto tante altre esperienze prima di arrivare qui..e ora invece credo che il mio futuro sarà questo..forse perchè avendo fatto ultimamente lavori un po' "ignoranti" mi piace stare in un ambiente dove comunque si respira cultura, e che mi porta ad accrescere il mio bagaglio culturale, sento che mi fa bene.


Ultima modifica di Ila81 il Dom Dic 09, 2018 5:27 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3599
Data d'iscrizione : 26.12.14

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 5:22 pm

[quote:267b="iside"]Tempo fa, dopo una notte di tachicardia generata dal fatto che avevo perso troppe ore in una classe impegnata in altri progetti che avevano sottratto ore alla mia materia, ho deciso di prendere la scuola per quello che è: un lavoro. Il che non significa lavorare meno, ma lavorare in modo onesto, dedicando anche del tempo, però, alla vita personale e "chiudendo" quella finestra che mi impone di pensare alla scuola anche ... dopo le 21. Mi sento meglio.[/quote]

Il punto cruciale è esattamente questo, poi c'è chi ci arriva per carattere e chi ci arriva in seguito per riflessione. Lasciamo la tachicardia per i problemi seri: se si perdono ore per progetti e si rimane indietro con il programma, nella relazione finale si scriverà il motivo per cui non è stato possibile completarlo e magari lo si fa anche mettere a verbale durante il consiglio di classe. Finito lì. Io non sono favorevole ai progetti (salvo quelli riguardanti la prevenzione medica) ma, se la scuola mi obbliga, non mi sento in colpa per le conseguenze. Magari quella "finestra" potrebbe anche chiudersi ben prima delle 21 ...
Torna in alto Andare in basso
PrimulaVera



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 02.09.15
Località : Toscana

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 5:27 pm

Faccio il sostegno da oltre 10 anni. Ho avuto tante soddisfazioni che mi hanno ripagato della fatica e degli insuccessi. Ogni giorno, è dura. Comincio ad essere stanca. Sto pensando di rientrare nella materia. Da neofita, ho criticato chi ha usato il sostegno per passare più velocemente di ruolo. Dopo anni di entusiasmo, comincio a capire.
Torna in alto Andare in basso
Online
Davidestoria



Messaggi : 347
Data d'iscrizione : 25.06.16

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 5:52 pm

[quote:c57c="chicca70"][quote:c57c="PrimulaVera"]Il sostegno?! Il sostegno è fatto prevalentemente da relazioni umane. Siamo tuttologi, ma soprattutto educatori, psicologi, psichiatri di alunni DVA e non, di genitori straziati e pretenziosi, di genitori insofferenti verso chi "rallenta le lezioni", di colleghi non collaborativi e spesso superbi e, qualche volta, anche di neuropsichiatri che neppure hanno mai visto l'alunno assegnato. Ci vuole un equilibrio eccezionale, una pienezza di vita incredibile. Il sostegno non si fa quasi mai nel chiuso dell'auletta, in presenza di una/due creature svantaggiate. E poi la tua materia conta meno di zero. Se sei in compresenza proprio nella tua materia …. senti atrocità indecenti e devi anche far finta di niente per il quieto vivere. E nelle altre materie, sempre un passo indietro rispetto al collega curriculare che può anche essere geloso.
E' indispensabile avere nervi saldissimi e un sano distacco dalle cose, dal lavoro. Fred85, quello del sostegno è un consiglio davvero sbagliato.
[/quote]

Il sostegno fa andare in crisi anche persone molto distaccate. Io ho fatto solo un anno e non avrei mai e poi mai ripetuto l'esperienza. Molti genitori, comprensibilmente, sono in ansia continua e pretendono una disponibilità pressochè 24 ore al giorno, chiedono il numero di telefono e diventa difficile non darlo. Io sono stata costretta dall'ossessività di queste persone a comprarmi un secondo telefono privato ed a mantenere il primo acceso solo a scuola e fino alle 16. [b]Inoltre c'è poco da fare: si finisce con l'essere docenti di serie B.[/b][/quote]
Non sempre è vero. Conosco realtà in cui i docenti di sostegno sono valorizzati, com'è giusto che sia, e altre scuole in cui, purtroppo, è come dici tu (non scrivo cosa penso realmente dei colleghi e in generale delle scuole che considerano gli insegnanti di sostegno "di serie B"...). Sul fatto che lavorare sul sostegno sia più o meno stressante, dipende a mio avviso dalla situazione generale dell'alunno DVA - ci sono studenti che lavorano bene, altri che invece non accettano la figura dell'insegnante di sostegno- e appunto dalla relazione con gli altri insegnanti. Per esperienza personale, so di alcuni colleghi (sempre della A22) che hanno scelto di lavorare sul sostegno, dopo anni su materia, e non si sono pentiti della loro decisione.

Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3599
Data d'iscrizione : 26.12.14

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 6:04 pm

[quote:22f1="Davidestoria"]
Non sempre è vero. Conosco realtà in cui i docenti di sostegno sono valorizzati, com'è giusto che sia, e altre scuole in cui, purtroppo, è come dici tu (non scrivo cosa penso realmente dei colleghi e in generale delle scuole che considerano gli insegnanti di sostegno "di serie B"...).
[/quote]

Non dipende da scuola a scuola o dai colleghi, è il lavoro in sè. Ai docenti di sostegno viene richiesto di essere tuttologi, ai docenti curricolari no. Se si assenta un curricolare, nessuno ci fa caso, si mettono sostituzioni orarie e finisce lì; se si assenta un docente di sostegno, tutti insorgono, a partire dai genitori dell'alunno. Se un curricolare non vuole partecipare a gite, nessuno fa pressioni; se un docente di sostegno non vuole partecipare a gite, non è obbligato ma si sentono brontolii perchè c'è il problema dell'alunno disabile che non deve essere svantaggiato.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3722
Data d'iscrizione : 05.08.11

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 6:15 pm

[quote:b60d="chicca70"][quote:b60d="Davidestoria"]
Non sempre è vero. Conosco realtà in cui i docenti di sostegno sono valorizzati, com'è giusto che sia, e altre scuole in cui, purtroppo, è come dici tu (non scrivo cosa penso realmente dei colleghi e in generale delle scuole che considerano gli insegnanti di sostegno "di serie B"...).
[/quote]

Non dipende da scuola a scuola o dai colleghi, è il lavoro in sè. Ai docenti di sostegno viene richiesto di essere tuttologi, ai docenti curricolari no. Se si assenta un curricolare, nessuno ci fa caso, si mettono sostituzioni orarie e finisce lì; se si assenta un docente di sostegno, tutti insorgono, a partire dai genitori dell'alunno. [b]Se un curricolare non vuole partecipare a gite, nessuno fa pressioni; se un docente di sostegno non vuole partecipare a gite, non è obbligato ma si sentono brontolii perchè c'è il problema dell'alunno disabile che non deve essere svantaggiato.[/b][/quote]

confermo. Magari di serie B, ma stranamente poco sostituibile. Misteri del sos
Torna in alto Andare in basso
Davidestoria



Messaggi : 347
Data d'iscrizione : 25.06.16

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 6:19 pm

[quote:5f4b="chicca70"][quote:5f4b="Davidestoria"]
Non sempre è vero. Conosco realtà in cui i docenti di sostegno sono valorizzati, com'è giusto che sia, e altre scuole in cui, purtroppo, è come dici tu (non scrivo cosa penso realmente dei colleghi e in generale delle scuole che considerano gli insegnanti di sostegno "di serie B"...).
[/quote]

Non dipende da scuola a scuola o dai colleghi, è il lavoro in sè. Ai docenti di sostegno viene richiesto di essere tuttologi, ai docenti curricolari no. Se si assenta un curricolare, nessuno ci fa caso, si mettono sostituzioni orarie e finisce lì; se si assenta un docente di sostegno, tutti insorgono, a partire dai genitori dell'alunno. Se un curricolare non vuole partecipare a gite, nessuno fa pressioni; se un docente di sostegno non vuole partecipare a gite, non è obbligato ma si sentono brontolii perchè c'è il problema dell'alunno disabile che non deve essere svantaggiato.[/quote]
Vero, però secondo me il "grado" di stress dipende anche dalle relazioni con gli insegnanti di materia. Ci sono docenti di materia che si relazionano in maniera adeguata con i colleghi di sostegno -accordandosi sulle modalità di insegnamento, sui criteri di valutazione, e aiutando nella didattica, sapendo che non è possibile essere "tuttologhi"- e altri che considerano i prof. di sostegno come dei subalterni (e questo porta alle conseguenze che hai citato).
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 2178
Data d'iscrizione : 31.10.17

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 6:52 pm

[quote:0a5c="Ila81"] Al liceo queste cose non le vedi, non sei pieno di DSA, [/quote]

Al liceo sei pieno di DSA ancora di più che nei tecnici.

Perchè sei pieno di genitori pretenziosi e coccolosi, che sono sicurissimi che il loro figlio sia un genio, e che sono convintissimi di averlo sempre "seguito" nel modo migliore possibile.

E che magari, per seguire il figlio meglio possibile, hanno perfino "studiato" (si fa per dire) su fonti internettare grazie alle quali gli si è aperto un mondo di teorie psicopedagogiche compiacenti e zuccherose, che descrivono i casi di DSA come una sorta di "bambini indaco", di intelligenza superiore alla media e di sensibilità commovente, regolarmente incompresi dalla scuola rigida e autoritaria e dagli insegnanti ottusi e arretrati.

Quindi, appena cominciano a fioccare le insufficienze, questi genitori non concepiscono proprio l'idea che il figlio "vada male" perché studia poco, o perché ha acquisito metodi di studio inadeguati negli anni precedenti... ma si convincono immediatamente che si tratti di una creatura ipersensibile, di intelligenza eccezionale e di fragilità preziosissima, incompresa dagli insegnanti troppo rigidi, e bisognosa di delicatissimi accorgimenti personalizzati.

Poi, trovano scritto su facebook che "spesso i ragazzi con DSA sono così", e allora li trascinano immediatamente a fare accertamenti per i DSA, magari proprio dal professionista invasato sul tema, che ha come unico scopo nella vita quello di riconoscere DSA dappertutto, e che è stato loro consigliato dallla psicologa fricchettona o dall'omepata new age che già consultavano prima.

E guarda caso, questi soggetti, il DSA glielo trovano sempre.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 2178
Data d'iscrizione : 31.10.17

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 6:54 pm

[quote]avere a che fare con ragazzi a cui non interessa nulla della materia (per fortuna non è il caso dei liceali)[/quote]

Ah, no?

E allora vuol dire che li trovo tutti io?
Torna in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 28.02.14

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 6:58 pm

Il DSA è creato da noi, sono gli adulti a crearlo nei ragazzi, instillando loro la convinzione di avere qualcosa che non funziona, ed ecco che i ragazzi ci credono davvero (anche a livello inconscio….) e quindi le difficoltà le hanno per davvero, ma è puro condizionamento ambientale.  Io davvero preferisco avere a che fare con alunni con problemi di comportamento rispetto ai DSA che guai se non gli dai la mappa (copiano la mappa durante la verifica!), se non gli dai la verifica con carattere ingrandito, se non lo avverti prima di interrogarlo, lo dicono subito ai genitori che viene a scuola con la scimitarra a difendere il pargolo ferito, in questo modo i genitori rendono questi ragazzi fragili e viziati al tempo stesso.

P. S. Io ho fatto la SSIS, ma non ho interiorizzato assolutamente nulla della fuffa che volevano instillarmi, anzi, più cercavano di indottrinarmi e più dentro di me vedevo l'infondatezza di tali teorie.
Torna in alto Andare in basso
michetta

michetta

Messaggi : 5819
Data d'iscrizione : 17.08.11

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 7:08 pm

[i]e altri che considerano i prof. di sostegno come dei subalterni (e questo porta alle conseguenze che hai citato). [/i]

non nego che ci siano situazioni simili; io stessa mi trovai impelagata in una situazione disagevole con un collega. Ero al mio primo anno di ruolo sul sostegno che coincideva, peraltro, anche con la mia prima esperienza sul sostegno, visto che per anni avevo insegnato esclusivamente la mia materia. Diciamo che ho temporeggiato per breve tempo, poi al primo cdc, davanti a tutti i colleghi ho messo bene in chiaro la situazione. Si è ribaltato tutto, subito. E da quel momento è filato tutto liscio. Per i miei colleghi sono diventata il fulcro della classe, e, con mia grande meraviglia, anche un po' temuta.
Questo per dire che i problemi con i colleghi, almeno per la mia esperienza, sono risolvibili. Basta non sentirsi in situazione di inferiorità e considerarsi autenticamente paritari.
I problemi di chi lavora sul sostegno sono altri e occorre un equilibrio particolare per non cadere nello sfinimento. Per questo, molti di noi, dopo il vincolo cercano di tornare su materia, perché le pressioni che si subiscono possono essere davvero estenuanti. A me manca ancora un anno per uscire dal vincolo e, per come si sta svolgendo la mia vita lavorativa, ho deciso che non tornerò su materia. La fortuna o magari il mio modo di essere mi stanno facendo vivere e lavorare in modo soddisfacente.  
Però ci ho messo del mio
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 2178
Data d'iscrizione : 31.10.17

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 7:21 pm

[quote:459f="Scuola70"] rispetto ai DSA che guai se non gli dai la mappa (copiano la mappa durante la verifica!)[/quote]

Non hai nessun obbligo di accettare che si mettano a copiare dalla mappa durante la verifica, senza alcun controllo.

Se hanno diritto di usare la mappa, hanno diritto di usare la mappa, che appunto è una MAPPA... e che [b]non vuol dire faldoni di appunti e riassunti, con paragrafi interi da copiare di sana pianta[/b], che sono cose ben diverse da una "mappa".

SE hanno diritto di usare una mappa, tu pretendi che te la mostrino qualche giorno prima, la revisioni, se ritieni che ci siano delle parti inaccettabili chiedi di modificarle... e metti bene in chiaro che consentirai di usare solo la versione dalla mappa uguale a quella che è stata concordata con te.

Se non te la mostrano in anticipo, non gliela fai usare.

Se te la mostrano in anticipo, ma poi al compito ti portano una versione diversa da quella approvata, non gliela fai usare.

E in entrambi i casi, scivi sul registro le motivazioni precise, che sono legittime.

Torna in alto Andare in basso
Ila81



Messaggi : 321
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 38
Località : Casalmaiocco

Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 EmptyDom Dic 09, 2018 7:31 pm

[quote:8585="paniscus_2.1"]
Al liceo sei pieno di DSA ancora di più che nei tecnici.
[/quote]

Beh ovviamente ognuno parla per le sue esperienze. Nel primo tecnico (quello di periferia) dove ho lavorato non scherzo metà classe aveva la certificazione. In quello dell'anno scorso che però era un tecnico economico, ce n' erano minimo 3/4 per classe, e spesso erano quelli anche più indisciplinati. Nelle quattro classi di liceo di quest'anno ne ho 3 in totale, distribuiti uno per classe, e in una prima bella numerosa addirittura nemmeno uno. E devo dire che i 3 di cui sopra sono disciplinati e lavorano bene. Uno addirittura in maniera esemplare azzarderei, il più interessato e motivato della classe.

Detto questo però mi riconosco nella parte dei genitori convinti che i figli siano tutti dei geni, senza scomodare i DSA ma in generale, a dispetto delle insufficienze ripetute, e che non si fanno una ragione di quale sia il motivo (insinuando fra le righe che la colpa sia del prof). Viene da chiedersi chi prende 8/9 cos'è un Einstein allora? Forse ogni tanto qualche esamino di coscienza/dubbio o ridimensionare la realtà.. ma a parte questo..

Per l'interesse mediamente non so sarò stata fortunata finora..ma la stragrande maggioranza sembra interessata alle materie, almeno nelle mie che sono poi quelle di indirizzo. Solitamente non ti iscrivi a uno scientifico se non ti interessa minimamente la matematica o la fisica..
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Vi è successo...? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Vi è successo...?   Vi è successo...? - Pagina 3 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Vi è successo...?
Torna in alto 
Pagina 3 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: