Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Meno compiti per tutti

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
franco71



Messaggi : 2802
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Meno compiti per tutti   Lun Dic 10, 2018 5:58 pm

Promemoria primo messaggio :

https://www.repubblica.it/scuola/2018/12/10/news/meno_compiti_per_le_vacanze_annunciata_una_circolare_del_ministro_bussetti-213914467/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1

"Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole ad un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze natalizie" (cit. ministro Busetti)

Nella scuola moderna ha vinto il modello Lucignolo.
Gli studenti studiano così tanto che è giusto alleggerirli durante le vacanze. Questo per farli stare di più a casa, perchè solitamente i compiti per casa si fanno fuori casa.

La circolare è, imho, in forte relazione con i tragici fatti di Corinaldo ed al bullismo fuori dalla scuola.

Quando si da una lettura ideologica della realtà questi sono i risultati. In pratica è un taglio simbolico all'Istruzione. Per fortuna la colpa del declino della scuola non è stata attribuita a Satana.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
sempreconfusa1



Messaggi : 3487
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Mer Dic 12, 2018 12:01 pm

[quote="Tiria"]

"C'è poco da ridere. Probabilmente non mi conosci abbastanza: anche se l'ho buttata, come è mio solito fare, sul sarcasmo da quattro soldi, la battuta esprime la mia drammatica valutazione della gestione politica dell'istruzione in Italia da un quarto di secolo a questa parte. A prescindere dai colori di scuderia che si sono avvicendati. Rossi, neri, azzurri, gialloverdi, a pois fucsia alternati a quadretti marroncini.
(...)"



Che poco ti conosco, questo è assicurato: io non ero molto presente sul forum nel periodo in cui ti firmavi con nome e cognome (sono diventata più assidua frequentatrice dallo scorso anno) e quando in tanti ti evocavano, per ritornare o farti vivo dopo un periodo di assenza, io mi sono incuriosita accodandomi agli appelli. Dunque neanche mi sono annoiata :-)

Tuttavia, penso che neanche tu mi conosca, perché se rido lo faccio molto spesso per la forma che si usa nello scrivere, ahimé è un mio punto debole, non riesco a non sorridere quando le battute vengon fuori così bene, e tu sai d'essere maestro in questo, che si parli di sarcasmo o di semplice ironia.
Il fatto che sorrida e mi diverta non significa però che prenda alla leggera il contenuto, e diciamo pure che la penso proprio esattamente come te? E quando devo far delle critiche non mi risparmio di certo. Grazie del link, lo leggerò con interesse ;-)
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3487
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Mer Dic 12, 2018 12:42 pm

mac67 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Non si capisce più davvero, sembrano fotocopie di esemplari umani ma senza senno, mi sovviene quel film cult con i bacelli sotto il letto (qual era il titolo?) ...

L'invasione degli ultracorpi. Indimenticabile.

Grazie, non mi veniva in mente. Davvero un cult. Tra l'altro, nel film in realtà questi replicanti perdono i sentimenti, mentre nell'attualità  il sentimentalismo spicciolo, superficiale, è in gran voga, ciò che sta venendo a mancare è appunto il cervello :-)
Torna in alto Andare in basso
Tiria



Messaggi : 608
Data d'iscrizione : 21.06.17

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Mer Dic 12, 2018 4:17 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
Tiria ha scritto:


"C'è poco da ridere. Probabilmente non mi conosci abbastanza: anche se l'ho buttata, come è mio solito fare, sul sarcasmo da quattro soldi, la battuta esprime la mia drammatica valutazione della gestione politica dell'istruzione in Italia da un quarto di secolo a questa parte. A prescindere dai colori di scuderia che si sono avvicendati. Rossi, neri, azzurri, gialloverdi, a pois fucsia alternati a quadretti marroncini.
(...)"



Che poco ti conosco, questo è assicurato: io non ero molto presente sul forum nel periodo in cui ti firmavi con nome e cognome (sono diventata più assidua frequentatrice dallo scorso anno) e quando in tanti ti evocavano, per ritornare o farti vivo dopo un periodo di assenza, io mi sono incuriosita accodandomi agli appelli. Dunque neanche mi sono annoiata :-)

Tuttavia, penso che neanche tu mi conosca, perché se rido lo faccio molto spesso per la forma che si usa nello scrivere, ahimé è un mio punto debole, non riesco a non sorridere quando le battute vengon fuori così bene, e tu sai d'essere maestro in questo, che si parli di sarcasmo o di semplice ironia.
Il fatto che sorrida e mi diverta non significa però che prenda alla leggera il contenuto, e diciamo pure che la penso proprio esattamente come te? E quando devo far delle critiche non mi risparmio di certo. Grazie del link, lo leggerò con interesse ;-)

Sia chiaro che il mio non voleva essere un rimprovero, bensì una precisazione: ovvero che dietro le mie battute si cela spesso un fondo di serietà. Per il resto non può che farmi piacere il fatto che la mia ironia infonda una reazione ironica.
A si bi' :-)
PS: il tuo non lo considererei un "punto debole" ma un punto di forza. E non sto a spiegare il perché.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2802
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Mer Dic 12, 2018 7:40 pm

Tiria ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Tiria ha scritto:


"C'è poco da ridere. Probabilmente non mi conosci abbastanza: anche se l'ho buttata, come è mio solito fare, sul sarcasmo da quattro soldi, la battuta esprime la mia drammatica valutazione della gestione politica dell'istruzione in Italia da un quarto di secolo a questa parte. A prescindere dai colori di scuderia che si sono avvicendati. Rossi, neri, azzurri, gialloverdi, a pois fucsia alternati a quadretti marroncini.
(...)"



Che poco ti conosco, questo è assicurato: io non ero molto presente sul forum nel periodo in cui ti firmavi con nome e cognome (sono diventata più assidua frequentatrice dallo scorso anno) e quando in tanti ti evocavano, per ritornare o farti vivo dopo un periodo di assenza, io mi sono incuriosita accodandomi agli appelli. Dunque neanche mi sono annoiata :-)

Tuttavia, penso che neanche tu mi conosca, perché se rido lo faccio molto spesso per la forma che si usa nello scrivere, ahimé è un mio punto debole, non riesco a non sorridere quando le battute vengon fuori così bene, e tu sai d'essere maestro in questo, che si parli di sarcasmo o di semplice ironia.
Il fatto che sorrida e mi diverta non significa però che prenda alla leggera il contenuto, e diciamo pure che la penso proprio esattamente come te? E quando devo far delle critiche non mi risparmio di certo. Grazie del link, lo leggerò con interesse ;-)

Sia chiaro che il mio non voleva essere un rimprovero, bensì una precisazione: ovvero che dietro le mie battute si cela spesso un fondo di serietà. Per il resto non può che farmi piacere il fatto che la mia ironia infonda una reazione ironica.
A si bi' :-)
PS: il tuo non lo considererei un "punto debole" ma un punto di forza. E non sto a spiegare il perché.
Il derby sardo è finito in parità e con una stretta di mano.
Poi mi traducete A si bi'. Un saluto?
Torna in alto Andare in basso
Tiria



Messaggi : 608
Data d'iscrizione : 21.06.17

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Mer Dic 12, 2018 9:48 pm

franco71 ha scritto:
Poi mi traducete A si bi'. Un saluto?

Esatto! è l'equivalente di "Arrivederci"

È una contrazione di "a si bìdi" (campidanese) o "a si bìri" (campidanese cagliaritano) o "a si bìdere" (logudorese) o "a si bìer" (credo nuorese, ma non sono sicuro).

Letteralmente si traduce in modo sgrammaticato "a ci vedere"
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3487
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Gio Dic 13, 2018 12:26 am

eja...mi pare che dalle parti di nuoro si sostituisca il "si" con "nos", tra altre possibili differenze...
Ora franco tocca a te con il calabrese e così abbiamo ripassato i compiti di grammatica delle lingue e dialetti :-)
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2802
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Gio Dic 13, 2018 12:48 am

sempreconfusa1 ha scritto:
eja...mi pare che dalle parti di nuoro si sostituisca il "si" con "nos", tra altre possibili differenze...
Ora franco tocca a te con il calabrese e così abbiamo ripassato i compiti di grammatica delle lingue e dialetti :-)
Forse non molti sanno che dalle mie parti esistono tre minoranze linguistiche, quindi oltre ai dialetti indigeni, c'è il grecanico (rc), l'occitano (cs) e l'arbëreshë (cs,cz,kr), in senso stretto lingue, vale anche per il sardo. Mirupafshim.


Ultima modifica di franco71 il Gio Dic 13, 2018 8:49 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3487
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Gio Dic 13, 2018 12:58 am

franco71 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
eja...mi pare che dalle parti di nuoro si sostituisca il "si" con "nos", tra altre possibili differenze...
Ora franco tocca a te con il calabrese e così abbiamo ripassato i compiti di grammatica delle lingue e dialetti :-)
Forse non molti sanno che dalle mie parti esistono tre minoranze linguistiche, quindi oltre ai dialetti indigeni, c'è il grecanico, l'occitano e l'arbëreshë, in senso stretto lingue, vale anche per il sardo. Mirupafshim.

Sarebbe quello in neretto il saluto? wow. La lingua arbereshe da chi è parlata? Questa proprio non la ricordavo. Certo, lingue, come il sardo.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2802
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Gio Dic 13, 2018 1:04 am

sempreconfusa1 ha scritto:
...
Sarebbe quello in neretto il saluto? wow. La lingua arbereshe da chi è parlata? Questa proprio non la ricordavo. Certo, lingue, come il sardo.
In molte comunità del sud-italia, il grosso in calabria.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Gio Dic 27, 2018 9:37 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
I quattordicenni che stagnavano in discoteca all'una e mezza di notte, ci stavano perché avevano troppi compiti a casa, e invece sarebbero stati più al sicuro se non li avessero avuti?
E soprattutto, che cavolo c'entrano i compiti?????

Secondo me i compiti c'entrano. I quattordicenni sarebbero stati più al sicuro se avessero avuto tanti compiti per casa, forse non sarebbero andati in discoteca. Il problema è che i ragazzi non studiano più come una volta. Magari passassero le ore a casa sui libri invece di andare a perdere tempo in discoteca!
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 18508
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Gio Dic 27, 2018 11:31 pm

Posto che io non ho mai frequentato discoteche, ma i miei compagni le frequentavano nonostante ci dessero molti compiti a casa.
Ma quando eravate giovani non avevate compagni non studiosi, che stavano in giro tutto il giorno nonostante non ci fossero smartphone, playstation o tutto quelo che attualmente si ritiene alla base delle "disgrazie" giovanili?
Questa retorica dei "bei tempi andati" proprio non riesco a digerirla.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3487
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Ven Dic 28, 2018 12:07 am

Ma scusami arrubiu, io che sono certamente meno giovincella rispetto a te ;-) posso risponderti.

D'accordo che non ti piace certa retorica dei bei tempi andati, però quando io ero quattordicenne le "nostre" discoteche erano le case private di qualche amico alle tre del pomeriggio, e i balli lenti alla stregua del tempo delle mele...
ancora ho fatto in tempo a conoscere i tempi in cui le gote si arrossivano per gli sguardi, come cantava anche Battisti.
Invece qui stavamo parlando di quattordicenni che vanno in discoteca alle ore tarde, per seguire i concerti cui assistono in genere anche i loro fratelli maggiori, e per giunta ben accompagnati dai genitori, magari fan più scalmanati di loro.
Insomma, altri tempi davvero.

Anche il modo di studiare era leggermente differente...ora è velocissimo, a prescindere da chi studia di più o da chi non lo fa per niente.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Ven Dic 28, 2018 12:13 am

sempreconfusa1 ha scritto:
Ma scusami arrubiu, io che sono certamente meno giovincella rispetto a te ;-) posso risponderti.
D'accordo che non ti piace certa retorica dei bei tempi andati, però quando io ero quattordicenne le "nostre" discoteche erano le case private di qualche amico alle tre del pomeriggio, e i balli lenti alla stregua del tempo delle mele...
Invece qui stavamo parlando di quattordicenni che vanno in discoteca alle ore tarde, per seguire i concerti cui assistono in genere anche i loro fratelli maggiori, e per giunta ben accompagnati dai genitori, magari fan più scalmanati di loro.
Insomma, altri tempi davvero.
I sardi compagni di Arrubiu danzavano forse al ritmo di questa melodia:


Ultima modifica di giuseppe bendi il Ven Dic 28, 2018 9:45 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3487
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Ven Dic 28, 2018 12:18 am

veramente sono sarda anch'io, non è che sono francese solo perché recitava la marceau nel film che ho evocato, eh? ;-) certo che comunque incuriosisci tu, bendi. Che materie insegni?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 18508
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Ven Dic 28, 2018 7:09 am

Che battuta infelice, giuseppe.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Meno compiti per tutti   Ven Dic 28, 2018 4:09 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
Ma scusami arrubiu, io che sono certamente meno giovincella rispetto a te ;-) posso risponderti.
D'accordo che non ti piace certa retorica dei bei tempi andati, però quando io ero quattordicenne le "nostre" discoteche erano le case private di qualche amico alle tre del pomeriggio, e i balli lenti alla stregua del tempo delle mele...

In Sardegna non c'era bisogno di usare le luci psichedeliche per le discoteche, c'era il sole che pulsava:


Anche nel Salento:
Torna in alto Andare in basso
 
Meno compiti per tutti
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: