Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Convocazione A. A. posizione
Oggi alle 10:06 am Da wappazzo

» Prove di matematica e fisica nel concorso
Oggi alle 9:22 am Da seasparrow

» Riunioni su piu’ plessi
Oggi alle 9:15 am Da arrubiu

» anno pre ruolo non riconosciuto
Oggi alle 9:08 am Da DubbiScuola

» è possibile acquistare un monitor con la carta del docente?
Oggi alle 8:44 am Da Greens

» Gita e servizio in più scuole
Oggi alle 8:39 am Da Disillusa

» Permesso orario malattia
Oggi alle 8:38 am Da gigulina

» Carta del docente
Oggi alle 8:37 am Da arrubiu

» Integrazione esami
Oggi alle 8:21 am Da annina82

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

  Cattedre vacanti e potenziamento

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ziggy



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 28.01.18

MessaggioTitolo: Cattedre vacanti e potenziamento   Mar Gen 08, 2019 6:00 pm

Ciao!Voi che ne sapete di più: esiste un regolamento ufficiale o ufficioso secondo il quale un insegnante di ruolo, in presenza di cattedre vacanti in classe a inizio anno scolastico, ha "diritto" a occuparne una ( o parte di essa) prima che essa venga assegnata a supplente con contratto annuale? C'è una regola di precedenza che un insegnate di ruolo può far valere (come mi disse un Dirigente anni orsono) o il Dirigente può disporre a suo piacimento del personale a sua disposizione? Non dovrebbe prevalere il principio di assicurare l'insegnate di ruolo( quindi continuità a classi iniziali in scuola primaria, peraltro) ad una classe prima di destinarlo al potenziamento? Con la scusa della scuola dell'autonomia, ultimamente sto vedendo le assegnazioni alle mansioni più assurde.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 34102
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Cattedre vacanti e potenziamento   Mar Gen 08, 2019 6:06 pm

No, il dirigente dispone di tutti i posti in OA.
Dividerà il carico di lavoro fra i docenti nel mio ritenuto più funzionale.
Il docente potrebbe essere più adatto a portare avanti progetti di potenziamento pluriennali.
Torna in alto Andare in basso
Ziggy



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 28.01.18

MessaggioTitolo: Re: Cattedre vacanti e potenziamento   Mar Gen 08, 2019 6:18 pm

gugu ha scritto:
No, il dirigente dispone di tutti i posti in OA.
Dividerà il carico di lavoro fra i docenti nel mio ritenuto più funzionale.
Il docente potrebbe essere più adatto a portare avanti progetti di potenziamento pluriennali.

Grazie. Quindi la Dirigenza può tranquillamente sottoutilizzare un insegnante di ruolo con tanti anni di esperienza e formazione specifica per incarichi per cui non ha titoli (es.sostegno, non progetti) e lasciare cattedre vacanti a supplenti annuali, in maniera del tutto arbitraria? E l'insegnante può serenamente soffrire in silenzio e attaccarsi al tram, alla faccia dell'anzianità di servizio e della valorizzazione delle competenze senza che possa far valere un solo diritto? Così, alla mercè dl capriccio della Dirigenza? Ma è legale?
Torna in alto Andare in basso
Prosecco

avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 29.03.18

MessaggioTitolo: Re: Cattedre vacanti e potenziamento   Mer Gen 09, 2019 6:19 pm

Ziggy ha scritto:
Quindi la Dirigenza può tranquillamente sottoutilizzare un insegnante di ruolo con tanti anni di esperienza e formazione specifica per incarichi per cui non ha titoli (es.sostegno, non progetti) e lasciare cattedre vacanti a supplenti annuali, in maniera del tutto arbitraria? E l'insegnante può serenamente soffrire in silenzio e attaccarsi al tram, alla faccia dell'anzianità di servizio e della valorizzazione delle competenze senza che  possa far valere un solo diritto? Così, alla mercè dl capriccio della Dirigenza?

proprio quello che mi è successo, ma io sono ci sono stata così male che... poi le cose si concatenano e che ci perde è sempre la scuola e soprattutto gli alunni
Torna in alto Andare in basso
Ziggy



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 28.01.18

MessaggioTitolo: Re: Cattedre vacanti e potenziamento   Mer Gen 09, 2019 6:41 pm

Prosecco ha scritto:
Ziggy ha scritto:
Quindi la Dirigenza può tranquillamente sottoutilizzare un insegnante di ruolo con tanti anni di esperienza e formazione specifica per incarichi per cui non ha titoli (es.sostegno, non progetti) e lasciare cattedre vacanti a supplenti annuali, in maniera del tutto arbitraria? E l'insegnante può serenamente soffrire in silenzio e attaccarsi al tram, alla faccia dell'anzianità di servizio e della valorizzazione delle competenze senza che  possa far valere un solo diritto? Così, alla mercè dl capriccio della Dirigenza?

proprio quello che mi è successo, ma io sono ci sono stata così male che... poi le cose si concatenano e che ci perde è sempre la scuola e soprattutto gli alunni

Ecco, vedi, infatti anche a questo mi riferivo : la serenità anche psicologica del docente che pur in presenza di cattedre scoperte, pur possedendo titolo, anzianità di servizio e competenza per ricoprirle assiste a queste umilianti assegnazioni di compiti palesemente alla "mentula canis" (non potendo dimostrare l'antipatia personale o la malafede della Dirigenza). Cioè, dove finisce l'autonomia del Dirigente e dove inizia il diritto dell'insegnante a rivendicare un'assegnazione di cattedra/e che, ribadisco, è presente? Compreso il diritto della classe ad avere insegnanti di ruolo , quindi in prospettiva di continuità scolastica? La conseguente depressione dell'insegnante che ha investito tempo e denaro nella formazione, pur di ruolo da anni, che si vede svalutato, di chi diventa materia?Dei sindacati?Del medico del lavoro? Degli avvocati?
Torna in alto Andare in basso
Prosecco

avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 29.03.18

MessaggioTitolo: Re: Cattedre vacanti e potenziamento   Gio Gen 10, 2019 2:35 pm

Infatti il mio peccato che ha causato l'assegnazione infame è stato l'essere giunta nella scuola facendo presente alla DS immediatamente che 1 volta al mese devo fare le terapie in ospedale per la mia malattia invalidante, ossia 2 gg. di assenza (non faccio il 3° di cui ho diritto perché non mi serve) quindi la docente nuova assunta con riserva il 1° settembre (ha diploma magistrale) e che non aveva alcuna esperienza pregressa, ha avuto l'assegnazione su due classi facendo in entrambe le stesse materie che peraltro a me interessavano molto, mentre io sono stata assegnata a fare la tappabuchi per ben 9 ore e spalmata su 5 classi tra cui 2 prime, 1 seconda, 1 terza, 1 quinta, con materie diverse per ciascuna di esse, anche persino sulle 2 prime (ossia classi parallele) con materie diverse tanto per dover fare più programmazioni possibili e tutto questo pasticcio nelle sole 13 ore di lezione perché nelle 9 dovevo invece fare supplente o sostegno sul caso gravissimo DVA di una mia classe pur NON avendo io alcuna specializzazione per il sostegno.
Infine sono caduta in profonda depressione, ho richiesto visita CMV e sono stata dichiarata inidonea assoluta fino a metà giugno, ossia mi fanno stare a casa l'intero anno scolastico con la possibilità, se la voglio cogliere, di CAMBIARE di nuovo regione e togliermi dalle scatole perché non sono "gradita" nella loro regione.
Torna in alto Andare in basso
Gianfranco

avatar

Messaggi : 5223
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Cattedre vacanti e potenziamento   Gio Gen 10, 2019 4:55 pm

Nell'ambito di un rapporto lavorativo credo sia molto utile leggere sempre il contratto che definisce, tra l'altro, il proprio profilo professionale, i compiti, le attività entro le quali si svolge la prestazione lavorativa.
Torna in alto Andare in basso
Online
Prosecco

avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 29.03.18

MessaggioTitolo: Re: Cattedre vacanti e potenziamento   Ven Gen 11, 2019 12:17 am

Gianfranco ha scritto:
Nell'ambito di un rapporto lavorativo credo sia molto utile leggere sempre il contratto che definisce, tra l'altro, il proprio profilo professionale, i  compiti, le attività entro le quali si svolge la prestazione lavorativa.

e dopo aver letto tutto non è che si possa star meglio di salute quando ci si trova trattati da schifo proprio a causa dei problemi di salute che vengono così fatti lievitare all'ennesima potenza

la scuola è cambiata parecchio a causa del "potenziamento" che non è stato affatto regolamentato mettendoci gli uni a pestare i calli degli altri tutti assieme nella stessa classe senza più un ruolo preciso, ossia con alcuni che devono servire colui che ha la materia ossia diritto a fare lezione

capisco che si sono aumentati i posti per dare lavoro a tutti, ma nel contempo si potevano diminuire il numero di alunni così che quei nuovi posti venissero inseriti nell'organico con le modalità già ben consolidate del "fare lezione" anziché buttati lì all'arrangiatevi tanto per creare nuovi posti di lavoro
Torna in alto Andare in basso
 
Cattedre vacanti e potenziamento
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Vai verso: