Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

inno di Mameli Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 inno di Mameli

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
teachermilano



Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 31.08.11

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 6:27 pm

legge numero 222 del 23 novembre 2012 ( credo), dice che l'inno va fatto "conoscere" agli alunni. Insegno in una scuola primaria dove, nel percorso di cittadinanza ho inserito lo studio dell'Italia, come repubblica democratica e, in musica, vorrei far ascoltare e cantare la prima parte dell'Inno. Una collega mi ha detto che "sono troppo patriottica". Che ne pensate? grazie.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2447
Data d'iscrizione : 21.09.13

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 6:32 pm

Che ha ragione.
Torna in alto Andare in basso
teachermilano



Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 31.08.11

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 6:35 pm

perchè?
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2447
Data d'iscrizione : 21.09.13

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 7:24 pm

teachermilano ha scritto:
perchè?

Perché si'
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 7:35 pm



Ultima modifica di ReadWrite il Sab Feb 09, 2019 12:55 am, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
PrimulaVera



Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 02.09.15
Località : Toscana

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 7:50 pm

Ascoltare, anche più volte. Far cantare forse è meglio di no. Molti genitori aspettano solo il pretesto per fare polemica.
Torna in alto Andare in basso
elirpe



Messaggi : 707
Data d'iscrizione : 02.08.17

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 7:54 pm

Io l'ho spiegato in modo dettagliato nell'ambito della Storia del Risorgimento, facendola ascoltare. Posso sapere perchè il nostro Inno potrebbe innescare polemiche? I versi antiaustriaci devono essere contestualizzati ovviamente, ma per il resto qual è il problema?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 20743
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 7:55 pm

Anche a me sembra esagerato.
Farei, se proprio devi, analisi del testo. E, compatibilmente con l'età degli alunni e delle alunne, un minimo di contestualizzazione.
Torna in alto Andare in basso
Paddington



Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 10.01.19

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 8:04 pm

Personalmente la trovo una buffonata, per il semplice motivo che da anni l Italia ha perso sovranità e qualsiasi dignità di nazione, diventando una no man 's land , un recinto di gente (chiamarlo popolo non è più il caso,o forse non lo è mai stato) totalmentr disunita, sbandata e corrotta manovrata dai dittatori europei. Repubblica delle banane ormai è troppo pomposo, direi ormai Terra delle Buche, Impero dei Ponti Crollanti...
Detto questo, tuttavia , bisogna essere coerenti con il fatto che il miur ci costringe ad insegnare cittadinanza e costituzione. Negare i concetti di patria, territorio, confini e bandiera significa negare il cobcetyo stesso di Costituzione, che non é nata come Principio universale dei popoli della terra ma strettamente legata ad un preciso territorio, quello italiano.
Allora smettiamola anche di parlare di Costituzione, troppo patriottica anche quella...
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 8:22 pm

teachermilano ha scritto:
legge numero 222 del 23 novembre 2012 ( credo), dice che l'inno va fatto "conoscere" agli alunni. Insegno in una scuola primaria dove, nel percorso di cittadinanza ho inserito lo studio dell'Italia, come repubblica democratica e, in musica, vorrei far ascoltare e cantare la prima parte dell'Inno. Una collega mi ha detto che "sono troppo patriottica". Che ne pensate? grazie.
Tra un Balanzone, un Prosecco ed un Paddington, cos'hai deciso di fare?
balanzoneXXI ha scritto:
teachermilano ha scritto:
perchè?

Perché si'
Sulla tastiera c'è la ì.
Torna in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 1226
Data d'iscrizione : 28.02.14

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 8:23 pm

Gli italiani sono soltanto "un volgo disperso che nome non ha" (Coro di Adelchi, Manzoni), parole geniali a mio avviso che riflettono le diversità e le diseguaglianze presenti nello pseudo-popolo italiano, che non è altro se non il risultato di una forzata unificazione di genti che avevano ben poco in comune, la storia del regno di Napoli è assai diversa da quella del Lombardo-Veneto, gli italiani sono stati dominati e conquistati da tanti popoli che non possono avere una storia e quindi un'identità comune. E' come se gli italiani fossero stati contemporaneamente greci (la Magna Grecia), normanni, anche arabi (vedi la Sicilia), francesi (dominazione angioina), spagnoli (regno di Napoli), austriaci (Lombardo-Veneto), prendendo da ogni popolo conquistatore qualcosa, sia linguisticamente sia come mentalità. Il Risorgimento è stato quindi una forzata unificazione da parte della monarchia sabauda che ha visto violenze molto gravi nei confronti dei meridionali, persino deportazione di persone (nelle isole del Mar Egeo), smantellamento di industrie locali che hanno creato il cronico sottosviluppo del Mezzogiorno. E poi l'inno stesso dice che "Schiava di Roma Iddio la creò", quindi di fatto anche l'inno ammette che l'Italia come nazione autonoma nemmeno esisteva, era Roma che dominava popoli diversi, spesso con la violenza e il ricatto, e questi popoli (soprattutto nella Gallia Cisalpina, cioè nel nord Italia) avrebbero fatto volentieri a meno di ossequiare Roma, come i meridionali avrebbero fatto volentieri a meno di obbedire al re sabaudo, infatti molti tra i contadini del Sud erano nostalgici dei Borbone. Quindi di che cosa stiamo a parlare, gli "Italiani" non esistono, questa è l'amara verità.
Torna in alto Andare in basso
elirpe



Messaggi : 707
Data d'iscrizione : 02.08.17

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 8:26 pm

Continuo a non vedere l'esagerazione; il testo dell'Inno non è sovversivo, ma è l'incarnazione della sovranità e dell'istituzionalità; di per sè non trovo particolarmente attraente l'idea di cantarla (perchè rischia di diventare qualcosa di grottesco) tuttavia anche in questo caso non vedrei l'aspetto "rischioso" della proposta... per quanto riguarda invece il disfattismo imperante mi limito a osservare che la patria non si eredita ma si guadagna.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 8:30 pm

Scuola70 ha scritto:
... Quindi di che cosa stiamo a parlare, gli "Italiani" non esistono, questa è l'amara verità.
Se è per questo non esistono nemmeno gli americani, i siciliani, i padani etc ... Le identità politico-culturali si costruiscono.
Torna in alto Andare in basso
elirpe



Messaggi : 707
Data d'iscrizione : 02.08.17

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 8:31 pm

Scuola70 ha scritto:
Gli italiani sono soltanto "un volgo disperso che nome non ha" (Coro di Adelchi, Manzoni), parole geniali a mio avviso che riflettono le diversità e le diseguaglianze presenti nello pseudo-popolo italiano, che non è altro se non il risultato di una forzata unificazione di genti che avevano ben poco in comune, la storia del regno di Napoli è assai diversa da quella del Lombardo-Veneto,  gli italiani sono stati dominati e conquistati da tanti popoli che non possono avere una storia e quindi un'identità comune. E' come se gli italiani fossero stati contemporaneamente greci (la Magna Grecia), normanni, anche arabi (vedi la Sicilia), francesi (dominazione angioina), spagnoli (regno di Napoli), austriaci (Lombardo-Veneto), prendendo da ogni popolo conquistatore qualcosa, sia linguisticamente sia come mentalità. Il Risorgimento è stato quindi una forzata unificazione da parte della monarchia sabauda che ha visto violenze molto gravi nei confronti dei meridionali, persino deportazione di persone (nelle isole del Mar Egeo), smantellamento di industrie locali che hanno creato il cronico sottosviluppo del Mezzogiorno. E poi l'inno stesso dice che "Schiava di Roma Iddio la creò", quindi di fatto anche l'inno ammette che l'Italia come nazione autonoma nemmeno esisteva, era Roma che dominava popoli diversi, spesso con la violenza e il ricatto, e questi popoli (soprattutto nella Gallia Cisalpina, cioè nel nord Italia) avrebbero fatto volentieri a meno di ossequiare Roma, come i meridionali avrebbero fatto volentieri a meno di obbedire al re sabaudo, infatti molti tra i contadini del Sud erano nostalgici dei Borbone. Quindi di che cosa stiamo a parlare, gli "Italiani" non esistono, questa è l'amara verità.

Lo stesso discorso si potrebbe fare per la Germania che ha un passato universalistico sovranazionale e la particolarizzazione in "piccole patrie" con delle differenze macroscopiche tra di loro (si pensi anche solo al diverso destino del Regno di Prussia e di Baviera); penso che anche solo la storia dal 1946 in poi dovrebbe averci fatto acquisire un'identità nazionale in precedenza lungamente negata.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 8:39 pm

elirpe ha scritto:
... non vedrei l'aspetto "rischioso" della proposta... ...
Il riferimento normativo all'inizio del topic è esaustivo a riguardo.

(ps confesso un certo disorientamento in certi 3D. Ho l'impressione che, per stare in tema qualcuno se la canti e se la suoni: si apre il tema "provocatorio" e subito dopo, secondo l'arte di Fregoli, compaiono i soliti noti (o il solito noto).
Torna in alto Andare in basso
teachermilano



Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 31.08.11

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 11:05 pm

Io sinceramente continuo a non vederci nulla di male nel far conoscere un brano che comunque, nel calcio, negli sport olimpici,nelle manifestazioni ufficiali,.... ci rappresenta.poi, possiamo scrivere di tutto, pensarla in 2000 modi diversi, ma io comunque stavo parlando di una scuola primaria , dove molti bambini la cantano senza andare ad investigare sul significato profondo del testo stesso.
Torna in alto Andare in basso
Paddington



Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 10.01.19

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 11:11 pm

"Siam pronti alla morte l Italia chiamò " alla primaria un par de bale. Non adatta a quella fascia d età . Ma manco ai tempi in cui i figli della lupa leggevano salvator gotta si organizzavano recite in cui i bambini cantavano "son pronto a morire per la patria"
Poi vabbe, oggi si muore per una partita fi CALCIO, ma quella è un altra storia
Torna in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 1226
Data d'iscrizione : 28.02.14

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyMer Gen 30, 2019 11:25 pm

Non solo alla primaria non è adatta, il concetto di essere pronti a morire per un'idea è sempre sbagliato, perché il bene più grande è la nostra vita, quindi qualsiasi ideale ha un valore sempre inferiore alla nostra stessa vita, che è un bene tangibile e concreto, mentre l'idea (patria, società, nazione, ecc.) è soltanto un'astrazione discutibile.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyGio Gen 31, 2019 12:08 am



Ultima modifica di ReadWrite il Sab Feb 09, 2019 12:56 am, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyGio Gen 31, 2019 12:21 am

Addirittura? I genitori hanno fatto l'analisi testuale dell'inno?
Torna in alto Andare in basso
elirpe



Messaggi : 707
Data d'iscrizione : 02.08.17

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyGio Gen 31, 2019 5:44 am

E io che avevo come maestra un'anziana che ci faceva ascoltare la bellissima Canzone del Piave e ovviamente l'Inno? Non stiamo forse "bambolizzando" troppo i nostri figli?
Torna in alto Andare in basso
diderot.m7



Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 22.10.14

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyVen Feb 01, 2019 11:50 am

Scuola70 ha scritto:
E poi l'inno stesso dice che "Schiava di Roma Iddio la creò", quindi di fatto anche l'inno ammette che l'Italia come nazione autonoma nemmeno esisteva, era Roma che dominava popoli diversi, spesso con la violenza e il ricatto, e questi popoli (soprattutto nella Gallia Cisalpina, cioè nel nord Italia) avrebbero fatto volentieri a meno di ossequiare Roma, come i meridionali avrebbero fatto volentieri a meno di obbedire al re sabaudo, infatti molti tra i contadini del Sud erano nostalgici dei Borbone. Quindi di che cosa stiamo a parlare, gli "Italiani" non esistono, questa è l'amara verità.

Ma il verso dice "Dov'è la vittoria? Le porga la chioma ché schiava di Roma Iddio la creò". Cioè è la vittoria che è schiava di Roma, non certo l'Italia.

"Siam pronti alla morte l'Italia chiamò" va contestualizzato, spiegato e magari anche criticato come diceva Scuola70.

Trovo sia una buona idea far conoscere l'Inno. Se non lo imparano ora quando dovrebbero farlo? Altrimenti arriveranno a cantarlo davanti a una partita (svilendolo) senza capirne nemmeno il senso.
Non capisco perché noi Italiani siamo così spaventati dal nostro inno. Non credo che gli altri inni siano tutti "pacifici".
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 5727
Data d'iscrizione : 25.08.11

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyVen Feb 01, 2019 1:16 pm

Paddington ha scritto:
Personalmente la trovo una buffonata,  per il semplice motivo che da anni l Italia ha perso sovranità e qualsiasi dignità di nazione, diventando una no man 's land , un recinto di gente (chiamarlo popolo non è più il caso,o forse non lo è mai stato) totalmentr disunita,  sbandata e corrotta manovrata dai dittatori europei. Repubblica delle banane ormai è troppo pomposo,  direi ormai Terra delle Buche,  Impero dei Ponti Crollanti...
Detto questo, tuttavia , bisogna essere coerenti con il fatto che il miur ci costringe ad insegnare cittadinanza e costituzione. Negare i concetti di patria, territorio, confini e bandiera significa negare il cobcetyo stesso di Costituzione,  che non é nata come Principio universale dei popoli della terra ma strettamente legata ad un preciso territorio,  quello italiano.
Allora smettiamola anche di parlare di Costituzione,  troppo patriottica anche quella...
Un ragionamento logico, che condivido.
Interessante l'episodio dei genitori che polemizzano sul fatto che gli alunni cantassero l'Inno di Mameli...
E' l'ennesima prova che ci dimostra come tutti credono di poter fare quello che vogliono...
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 5727
Data d'iscrizione : 25.08.11

inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyVen Feb 01, 2019 1:29 pm

Scuola70 ha scritto:
Il Risorgimento è stato quindi una forzata unificazione da parte della monarchia sabauda che ha visto violenze molto gravi nei confronti dei meridionali, persino deportazione di persone (nelle isole del Mar Egeo), smantellamento di industrie locali che hanno creato il cronico sottosviluppo del Mezzogiorno.
L'unificazione dell'Italia serviva alla casa sabauda, in ristrettezze economiche a causa degli enormi debiti di guerra contratti con l’Inghilterra, per sottrarre l'ingente patrimonio dalle casse del Regno delle Due Sicilie (il più ricco d'Europa). E questo fecero i piemontesi: razziarono tutto quello che c'era da razziare, smantellarono la fiorente industria borbonica e trasportarono tutti i macchinari al nord, misero esose tasse sul grano ai poveri meridionali divenuti per forza di cose tutti braccianti agricoli.
Questo i piemontesi, i lumbard e i veneti (primi emigranti in assoluto in Italia) lo dovrebbero imparare a memoria. E se proprio vogliono essere onesti con loro stessi ci restituissero tutto il maltolto e poi si facessero pure tutte le leghe che vogliono.


Ultima modifica di giobbe il Ven Feb 01, 2019 2:37 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli EmptyVen Feb 01, 2019 2:36 pm



Ultima modifica di ReadWrite il Sab Feb 09, 2019 1:03 am, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




inno di Mameli Empty
MessaggioTitolo: Re: inno di Mameli   inno di Mameli Empty

Torna in alto Andare in basso
 
inno di Mameli
Torna in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: