Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Sanzioni disciplinari - Pagina 2 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Sanzioni disciplinari

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
franchetto



Messaggi : 355
Data d'iscrizione : 20.08.12

Sanzioni disciplinari - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Sanzioni disciplinari   Sanzioni disciplinari - Pagina 2 EmptyMar Feb 19, 2019 11:04 pm

Promemoria primo messaggio :

In caso il consiglio disciplinare stabilisca una sospensione a uno studente, (minore di 15 giorni), il periodo di sospensione viene conteggiato come assenza ai fini della validità dell’anno scolastico.

Il consiglio disciplinare deve però offrire allo studente la possibilità di convertire la sospensione in attività educative in favore della comunità scolastica.

La domanda è: in questo caso il periodo di attività educative è conteggiato come assenza ai fini della validità dell’anno scolastico?
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
sempreconfusa1



Messaggi : 3663
Data d'iscrizione : 05.08.11

Sanzioni disciplinari - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Sanzioni disciplinari   Sanzioni disciplinari - Pagina 2 EmptyGio Feb 21, 2019 12:17 am

Scuola70 ha scritto:

(...)
Lo scopo della scuola è istruire, e anche le punizioni non devono privare il soggetto punito dell'istruzione. Semmai per punirlo sarebbe opportuno trattenerlo a scuola oltre il dovuto ( proprio l'opposto alla sospensione), allontanarlo dalla classe e fargli fare una verifica (il più difficile possibile….) ogni ora su argomenti studiati da poco, al termine dell'orario di lezione far pulire al discolo tutti i bagni dell'Istituto così i bidelli si riposano, non sono alternative giuste queste? Scommetto che poi ci penserebbe un po' di più a comportarsi di nuovo male, e il tutto andrebbe accompagnato dalla richiesta alle famiglie degli indisciplinati di un risarcimento danni per lo stress provocato ai docenti dall'alunno discolo e per il danno in termini di diritto allo studio per chi vuole davvero seguire.

C'è da precisare che, ancorché spesso inefficaci, queste punizioni alternative hanno una loro logica, non è che si scelgono a caso, sorteggiando da un bussolotto.

Nel caso da me riportato, per esempio, si scelse di affiancare il personale per la pulizia della scuola perché loro non ne avevano mostrato cura alcuna, devastando le aule e i bagni, e i muri e quant'altro. Usando i banchi per camminarci sopra e cosette così, di poco conto (!).
I bidelli non è che si riposavano, perché alla fine (come ho detto) molti degli alunni non facevano nulla di nulla, tranne che farsi la chiacchierata con i bidelli stessi.

Naturalmente ho anche avuto l'onore di essere partecipe a un altro tipo di sospensione, di quelle cui tu alludi: il ragazzone, ormai alla tenera soglia dei 16 anni, e di stazza consistente, bullizzava allegramente i poveri compagni (di classe e non) più mingherlini, quando andavano in bagno, alcune volte mettendo le loro testoline nel water e terrorizzandoli in queste amene
modalità.
In quest'ultimo caso si scelse la via dell'istruzione, con l'insegnante disperata perché doveva applicarsi in un progetto rieducativo del quale all'alunno non importava un bel nulla. Infatti fallì miseramente. Era contenta solo la preside (reggente).
Successivamente affiancarono al ragazzo un educatore, che di certo non contribuiva ad accrescere la sua istruzione, ma almeno lo distoglieva dai suoi "hobbies" precedenti, e non perseguitò più nessuno (anche perché guardato a vista dall'educatore).
Morale: in alcuni casi estremi bisogna marcare a uomo per ottenere dei risultati apprezzabili, sennò nisba.
Questo ragazzo non è stato bocciato, per la sua età, e solo al momento in cui il consiglio gli ha permesso di essere ammesso all'esame, e di superarlo, ha avuto un momento di autentica consapevolezza di essere stato aiutato oltre misura e ha ringraziato la commissione per questo.
Meglio tardi che mai.
Chissà però adesso come vive e con quale atteggiamento affronta la sua vita.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3663
Data d'iscrizione : 05.08.11

Sanzioni disciplinari - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Sanzioni disciplinari   Sanzioni disciplinari - Pagina 2 EmptyGio Feb 21, 2019 12:30 am

balanzoneXXI ha scritto:


Se stanno a casa per loro è molto meglio???Mi dispiace dirtelo, ma sembra che tu non abbia la minima idea di cosa stia succedendo.Sei rimasto ai tempi di Lucignolo ,a quanto pare.Pei manigoldi che bullizzano i compagni più deboli ,prendono a sediate o a colpi di casco i prof,chiamano il babbo per menarglie mejo , sempre ai prof, la scuola è meglio del Paese Dei Balocchi,e' un sinistro luna park dove non si paga mai il biglietto.La sospensione di violenti e disturbatori serve quantomeno a garantire il diritto allo studio agli studenti che studiano

Inoltre, nel caso di alunni minorenni, nemmeno le famiglie sono molto concordi con le sospensioni, perché spesso e volentieri mollano i loro discoli alla scuola per occuparsi più serenamente della propria vita (cinico ammetterlo, ma spesso è così).
Mandarglieli a casa significa rendere più difficoltoso questo loro obiettivo.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2440
Data d'iscrizione : 21.09.13

Sanzioni disciplinari - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Sanzioni disciplinari   Sanzioni disciplinari - Pagina 2 EmptyGio Feb 21, 2019 9:01 am

sempreconfusa1 ha scritto:
Scuola70 ha scritto:

(...)
Lo scopo della scuola è istruire, e anche le punizioni non devono privare il soggetto punito dell'istruzione. Semmai per punirlo sarebbe opportuno trattenerlo a scuola oltre il dovuto ( proprio l'opposto alla sospensione), allontanarlo dalla classe e fargli fare una verifica (il più difficile possibile….) ogni ora su argomenti studiati da poco, al termine dell'orario di lezione far pulire al discolo tutti i bagni dell'Istituto così i bidelli si riposano, non sono alternative giuste queste? Scommetto che poi ci penserebbe un po' di più a comportarsi di nuovo male, e il tutto andrebbe accompagnato dalla richiesta alle famiglie degli indisciplinati di un risarcimento danni per lo stress provocato ai docenti dall'alunno discolo e per il danno in termini di diritto allo studio per chi vuole davvero seguire.

C'è da precisare che, ancorché spesso inefficaci, queste punizioni alternative hanno una loro logica, non è che si scelgono a caso, sorteggiando da un bussolotto.

Nel caso da me riportato, per esempio, si scelse di affiancare il personale per la pulizia della scuola perché loro non ne avevano mostrato cura alcuna, devastando le aule e i bagni, e i muri e quant'altro. Usando i banchi per camminarci sopra e cosette così, di poco conto (!).
I bidelli non è che si riposavano, perché alla fine (come ho detto) molti degli alunni non facevano nulla di nulla, tranne che farsi la chiacchierata con i bidelli stessi.

Naturalmente ho anche avuto l'onore di essere partecipe a un altro tipo di sospensione, di quelle cui tu alludi: il ragazzone, ormai alla tenera soglia dei 16 anni, e di stazza consistente, bullizzava allegramente i poveri compagni (di classe e non) più mingherlini, quando andavano in bagno, alcune volte mettendo le loro testoline nel water e terrorizzandoli in queste amene
modalità.
In quest'ultimo caso si scelse la via dell'istruzione, con l'insegnante disperata perché doveva applicarsi in un progetto rieducativo del quale all'alunno non importava un bel nulla. Infatti fallì miseramente. Era contenta solo la preside (reggente).
Successivamente affiancarono al ragazzo un educatore, che di certo non contribuiva ad accrescere la sua istruzione, ma almeno lo distoglieva dai suoi "hobbies" precedenti, e non perseguitò più nessuno (anche perché guardato a vista dall'educatore).
Morale: in alcuni casi estremi bisogna marcare a uomo per ottenere dei risultati apprezzabili, sennò nisba.
Questo ragazzo non è stato bocciato, per la sua età, e solo al momento in cui il consiglio gli ha permesso di essere ammesso all'esame, e di superarlo, ha avuto un momento di autentica consapevolezza di essere stato aiutato oltre misura e ha ringraziato la commissione per questo.
Meglio tardi che mai.
Chissà però adesso come vive e con quale atteggiamento affronta la sua vita.

Marcatura ad uomo...

Uhm, mi sembra una soluzione un po' dispendiosa. Con i soldi necessari per pagare il francobollatore si poteva prendere piuttosto un facilitatore linguistico per gli alunni stranieri che non spiccicano una parola di italiano, di solito inseriti secondo la logica del  " bere o
affogare".

Energumeni siffatti dovrebbero essere sbattuti fuori e basta, mentre I superprof, sempre pronti a catechizzare i colleghi e a scodinzolare dietro i ds , dovrebbero mettersi nei panni degli alunni più  "mingherlini ", qualche volta.
Torna in alto Andare in basso
Online
Contenuto sponsorizzato




Sanzioni disciplinari - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Sanzioni disciplinari   Sanzioni disciplinari - Pagina 2 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Sanzioni disciplinari
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: