Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Regionalizzazione della scuola

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 17.01.12

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyMar Feb 26, 2019 10:45 pm

Promemoria primo messaggio :

Ero la prima a non volerci credere, ma pare che la riforma sulle autonomie sia vera. Qui il rischio è grosso, non capisco come una cosa del genere possa essere in linea con la Costituzione.
Trovo già assurdo che esista l'autonomia, specialmente nella scuola dell'obbligo, dove lo standard dovrebbe essere garantito per tutte le scuole; figuriamoci regionalizzazione+autonomia!
Immagino ci sarà chi difenderà la necessità di affrontare il problema delle migrazioni del personale da Nord a Sud e delle scoperte nelle scuole del Nord, ma per una questione di copertura dell'organico si può gettare alle ortiche il principio su cui si regge la scuola pubblica e avallare che si possa differenziare la qualità e gli obiettivi?  
https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/26/autonomie-regionali-la-scuola-e-il-prossimo-campo-di-battaglia/4994209/
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 11:10 am

Sconcertato_2 ha scritto:
@mordekay

Le tue parole sono offensive nei confronti di migliaia e migliaia di insegnanti meridionali che lavorano al nord, me compreso. Non ti permettere di portare ad esempio casi singoli di individui che fanno i furbi del sud, altrimenti io ti porto quelli di colleghi "polentoni" della mia scuola che fanno altrettanto.

Se credi che regionalizzando la scuola la Lombardia copra tutti i posti ti sbagli di grosso. Senza i docenti meridionali molte cattedre sarebbero vuote a partire da quelle tecnico/scientifiche. Nella mia scuola dopo 6 mesi non si è trovato un supplente su posto B di elettronica e uno che sostituisse per 6 mesi un insegnante in astensione.

Infine non credere che il progetto lega porti automaticamente ad un incremento di stipendio. Loro intendono proporre un contratto integrativo con la richiesta di maggiore ore di lavoro. Della serie lavora di più e ti do qualcosa in più. Al netto delle tasse la paga oraria sarebbe anche inferiore a quella attuale.

Che vadano a raccontarlo ad altri.

Devi partire da quello che è successo a partire dal 2015-2016 con l'anno 2016-2017 che dopo la fase surrogatoria degli usp sui docenti negli ambiti (quelli della domanda "volontaria" di immissione in tutte le provincie italiane) ha gettato nel caos le scuole, altrimenti parliamo a vanvera
Qui hai il sunto
https://www.tuttoscuola.com/prodotto/mobilita-2017-grande-caos-atto-secondo-agli-studenti-ci-pensa/

A me non interessa dove è nata una determinata persona, ma sarebbe essenziale che a fabbisogno regionale vi fossero immissioni regionali senza possibilità di rientro. Chi non è disposto a lavorare in una determinata regione faccia il concorso in ALTRA regione e attenda pazientemente, compatibilmente con i posti disponibili, di avere il ruolo.
A Milano il piano della 107 per quanto riguarda le primarie è stato disastroso.
Il problema è di natura strutturale. Un piano di immissioni straordinario come quello fatto con la legge 107 non poteva non risolversi in un letterale disastro (specie in primaria) perchè dalle GAE  sono venute moltissime persone disposte solo a prendere il "ruolo" ma non a lavorare nell'ambito assegnato.
Nel 2016 abbiamo avuto i differiti 2015-2016. Immessi in ruolo in sede temporanea dove hanno anche lavorato poi venuti a Milano tutti assenti (tranne una persona), parliamo di un contingente di 10 persone immesse per legge 107 (fase C). Lo stesso è avvenuto in altri comprensivi (sentendo i colleghi di altre scuole e leggendo tuttoscuola e corriere della sera).
Dobbiamo continuare con questo scempio che mette a rischio ogni anno l'erogazione del servizio scolastico?
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 11:51 am

luna7 ha scritto:
Comunque non capisco perché i sindacati maggiori non proclamino sciopero su questa proposta


Sarà la prima volta che non sciopererò in tutta la mia vita (lavorativa).
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6232
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 12:27 pm

mordekayn ha scritto:

A me non interessa dove è nata una determinata persona, ma sarebbe essenziale che a fabbisogno regionale vi fossero immissioni regionali senza possibilità di rientro. Chi non è disposto a lavorare in una determinata regione faccia il concorso in ALTRA regione e attenda pazientemente, compatibilmente con i posti disponibili, di avere il ruolo.
A Milano il piano della 107 per quanto riguarda le primarie è stato disastroso.
Il problema è di natura strutturale.

La frase in neretto è indiscutibile, la tua soluzione mi sembra una non-soluzione. Il fatto che molti docenti del sud entrano in ruolo al nord significa (scegli quale delle opzioni è corretta):

1) quelli del sud sono più preparati
2) quelli del nord "snobbano" l'insegnamento, perché non si guadagna abbastanza
3) entrambe le ipotesi

Io credo sia corretta la 2, per cui obbligare chi vince a rimanere in regione non risolverà il problema. Non credo di essere l'unico a conoscere docenti che sono tornati al sud, pur non avendone particolare desiderio, perché non potevano pagare 1000+ euro di nido al mese.

Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 2:55 pm

Ripeto anche a te che non è rilevante essere del nord, del centro, del sud o della terra di mezzo.

Per poter garantire il servizio scolastico ad immissione in ruolo deve seguire il servizio della data persona nella sede di titolarità, cosa che nell'attuale sistema di mobilità nazionale che tanto piace (a mio avviso in modo miope perchè è un sistema che in tutta evidenza non funziona  e non funzionerà mai)  e che tanti danni sta causando alle scuole non sempre coincide.

Tutto il resto è aria fritta, francamente, a partire dalle riforme scolastiche che finchè non affronteranno il nodo reclutamento e mobilità del personale non potranno mai risolvere nulla di concreto.
L'utenza queste cose le deve sapere, a regole e situazione invariata ogni inizio d'anno sarà drammatico per le troppe scoperture di organico e l'incertezza in capo ad ogni titolare in organico (spesso sulla carta, noi ad esempio ne abbiamo circa almeno una decina che occupano il posto non lavorando mai da anni) e quest'andazzo continuerà finchè non cambierà sistema che al momento pare andare bene un pò a tutti.


Ultima modifica di mordekayn il Gio Feb 28, 2019 3:06 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:06 pm

mac67 ha scritto:
mordekayn ha scritto:

A me non interessa dove è nata una determinata persona, ma sarebbe essenziale che a fabbisogno regionale vi fossero immissioni regionali senza possibilità di rientro. Chi non è disposto a lavorare in una determinata regione faccia il concorso in ALTRA regione e attenda pazientemente, compatibilmente con i posti disponibili, di avere il ruolo.
A Milano il piano della 107 per quanto riguarda le primarie è stato disastroso.
Il problema è di natura strutturale.

La frase in neretto è indiscutibile, la tua soluzione mi sembra una non-soluzione. Il fatto che molti docenti del sud entrano in ruolo al nord significa (scegli quale delle opzioni è corretta):

1) quelli del sud sono più preparati
2) quelli del nord "snobbano" l'insegnamento, perché non si guadagna abbastanza
3) entrambe le ipotesi

Io credo sia corretta la 2, per cui obbligare chi vince a rimanere in regione non risolverà il problema. Non credo di essere l'unico a conoscere docenti che sono tornati al sud, pur non avendone particolare desiderio, perché non potevano pagare 1000+ euro di nido al mese.

I fautori e sostenitori dell'autonomia differenziata sperano che con l'introduzione del vincolo di domicilio professionale ed un salario maggiorato di incentivare
a)  i residenti al nord a fare più domande d'insegnamento;
b)  i residenti al sud a trasferirsi in modo stabile al nord;
ed in prospettiva che a) surclassi b) tale da renderlo superfluo.
Non so se anche la demografia stia dalla loro parte.

I problemi al nord degli ultimi anni sono stati accentuati dalla 107, con una massa di docenti costretti (anche di propria volontà) ad accettare i ruoli al nord, salvo poi cercare tutte le scappatoie per ritornare al sud o non stazionare affatto al nord.
Come scritto in altro post ed in cui non ho avuto contraddittorio, i docenti che dal sud si sono trasferiti al nord per avere il ruolo, nei decenni passati, lo hanno fatto con dispendio economico e di tempo. Hanno aspettato nella migliore delle ipotesi anche una decina d'anni per avere avvicinamento al sud. Hanno quindi garantito continuità didattica al nord, anche negli stessi istituti ed hanno coperto posti in un periodo storico in cui docenti (virtuali) al nord neanche sotto tortura o con aumenti di 300 euro al mese. Quindi in passato più che di problema strutturale parlerei di dinamica strutturale che non ha creato problemi al sistema stesso. Se adesso ci sono criticità le si analizzino trovando una soluzione circoscritta (eliminazione delle AP, vincolo quinqennale senza AP etc...) Non vedo tutta questa tragedia tale da giustificare una simile deriva delle regioni.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:12 pm


Il costo del "trasferimento" è notevole.

Un conto è lavorare fuori regione in età giovane dopo aver vinto un concorso, altro è per la pretesa di eliminare la supplentite e svuotare le gae (di colpo in un solo anno, cosa ovviamente assurda) spostando più o meno spontaneamente personale con casa e famiglie a migliaia di km di distanza in un'operazione sostanzialmente FALLITA (già da quest'anno infatti per consentire il rientro di queste persone sistematicamente assenti han dato a quasi tutti le AP sui sostegni)  proprio per via del sistema della mobilità nazionale.
E' ovvio che sarebbe finita così, infatti noi a distanza di anni abbiamo più di 10 docenti sul posto comune che NON lavorano da noi e che se non ottenessero le assegnazioni provvisorie comunque troverebbero il modo di giustificare la loro assenza.
SE non avete ancora capito quello che è successo con la 107 di rilevante beh..è grave.
Provateci voi a gestire 1/5 dell'organico di posto comune primaria con persone che settimanalmente ti mandano certificati di assenza...provateci e poi venitemi a raccontare la rana e la fava della Carta Costituzionale ah,ah,ah.

I dati del disastro li abbiamo tutti, basta leggere e non mettere la testa sotto la sabbia.
https://www.tuttoscuola.com/la-mappa-della-discontinuit-didattica/
https://www.tuttoscuola.com/mobilita-docenti-continuita-didattica/
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 06.02.18

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:26 pm

Che palle con sta storia che i docenti del sud scappano tutti dal nord dopo il ruolo. Solo luoghi comuni di stampo leghista. Ma avete mai visto le percentuali dei trasferimenti da nord al sud? Irrisorie. Basta.


L'unico vero danno è stata la buona scuola nella parte che ha costretto molti docenti a spostarsi per poi risposarsi l'anno successivo. Quella norma è stata un obbrobrio ed è sufficiente tornare allo standard precedente dove era richiesta la scelta di una provincia/regione e l'obbligo di permanenza per un certo numero di anni (prima erano 3). Inutile inventare favole per giustificare una operazione di chiusura totale e far accettare qualcosa che risulta indicibile.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:35 pm

mordekayn ha scritto:

...
Provateci voi a gestire 1/5 dell'organico di posto comune primaria con persone che settimanalmente ti mandano certificati di assenza...provateci e poi venitemi a raccontare la rana e la fava della Carta Costituzionale ah,ah,ah.

...
Dal tuo post quindi confermi che i problemi sono peggiorati, da non essere più gestibili, con la 107 e che hanno riguardato soprattutto i neoimmessi che non hanno mai messo piede lì da te. Quello è stato un errore del governo Renzi cioè di far continuare le supplenze ai neoimmessi dove erano in servizio, e negli anni successivi dare la mobilità straordinaria per tutti e la deroga al vincolo per i neoimmessi e possibilità di AP. Sarebbe bastato rendere i vincoli più rigidi e farli rispettare, se a te docente il posto non conviene non lo prendi o vieni licenziato.
Per quanto riguarda la carta costituzionale sei sicuro che tutto questo processo di riforma non abbia le sue falle a livello costituzionale per cui qualcuno comincerà a fare ricorso? Per esempio sul vincolo di domicilio professionale.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 06.02.18

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:40 pm

@mordekan

Ma oggi sei in ferie o non lo sai che in servizio non si usano i social?
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:42 pm

x franco71:
Si indubbiamente la situazione nelle primarie è gravemente peggiorata, in particolare nell'a.s. 2016-2017 dopo la fase estiva delle surroghe di chi non fu oggetto di chiamata diretta e che ancora rimaneva nell'ambito.
Prima dello tsunami della legge 107  la situazione era più gestibile, avevamo più posti vacanti ma li si copriva con personale supplente dalle graduatorie di istituto.
Quest'anno si respira perchè ai cosidetti "deportati" han dato le A.P. sui sostegni in deroga.
Rimane ovviamente il problema che tutt'ora restano titolari da noi, quindi il problema è rinviato a settembre dell'anno prossimo.
Ci vorranno anni per ritornare alla "normalità", quando ci libereremo di dei titolari cosidetti "deportati".


Ultima modifica di mordekayn il Gio Feb 28, 2019 3:46 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:44 pm

Sconcertato_2 ha scritto:
@mordekan

Ma oggi sei in ferie o non lo sai che in servizio non si usano i social?

Lunedì ero ad un corso inps (passweb), ieri in via della Moscova (rts), oggi in via Manin.
Vuoi sapere altro?
Lavoro anche da casa se c'è bisogno, non vado a vedere gli orari.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:47 pm

Anche dal post di sconcertato noto che non c'è una difesa aprioristica dello status quo da parte dei docenti. Io voglio salvaguardare il sistema nazionale e condividere soluzioni con cui l'istruzione in Lombardia come nelle restanti regioni funzioni meglio. Se in Lombardia il sistema funzionerà meglio che in altre parti del Paese questo mi rallegrerà e dovrà essere lo stimolo per fare meglio anche in altre parti.
Torno al caso della sanità. Tempo fa era uscita la notizia secondo cui una siringa nella sanità lombarda costava 5 cent mentre in Calabria 7 cent. Cosa che ha fatto gridare allo scandalo ed allo spreco, con l'obbligo d'intervenire da parte del governo ulle gare d'appalto.
Immaginiamo un sistema fortemente autonomistico, la regione con una gestione "creativa" (in negativo) della sanità avrebbe continuato a fare i suoi loschi affari facendo regredire la regione ancor di più. Si dirà: è quello che ci meritiamo, ciò per cui abbiamo votato. In un sistema con qualche vincolo nazionale, una situazione del genere, come è successo ha necessitato almeno di un intervento tampone.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:50 pm

A prescindere qualsiasi riforma va discussa e condivisa ANCHE con chi a scuola ci lavora. Questa è un'altra grande lezione che sicuramente va recepita dopo l'ultima riforma scolastica del governo precedente.
Correttivi sicuramente vanno fatti, io sono per la scelta radicale della regionalizzazione, casomai non lo si fosse capito ah,ah,ah.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:51 pm

Sconcertato_2 ha scritto:
@mordekan

Ma oggi sei in ferie o non lo sai che in servizio non si usano i social?
Se è una battuta d'accordo, se è un colpo basso non lo trovo pertinente.
Per risolverla con una battuta, Mordekayn lavora anche qui sul forum:)
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:54 pm

mordekayn ha scritto:
A prescindere qualsiasi riforma va discussa e condivisa ANCHE con chi a scuola ci lavora. Questa è un'altra grande lezione che sicuramente va recepita dopo l'ultima riforma scolastica del governo precedente.
Correttivi sicuramente vanno fatti, io sono per la scelta radicale della regionalizzazione, casomai non lo si fosse capito ah,ah,ah.
Che, nell'attuale situazione, è appunto una scelta politica. Anche se il "destro" lo ha dato anche la mia parte politica.
Torna in alto Andare in basso
luna7



Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 23.02.16

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:55 pm

lucetta10 ha scritto:
Il 27 è proclamata una manifestazione nazionale a Monte Citorio di Unicobas

Infatti era ieri ma io mi riferivo alle sigle sindacali maggiori
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:57 pm

Questo è pacifico. D'altronde è onere della politica fare scelte in ordine a come e a chi deve gestire il settore scolastico.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1658
Data d'iscrizione : 31.10.17

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 3:58 pm

mac67 ha scritto:
mordekayn ha scritto:

Il problema è di natura strutturale.

La frase in neretto è indiscutibile, la tua soluzione mi sembra una non-soluzione. Il fatto che molti docenti del sud entrano in ruolo al nord significa (scegli quale delle opzioni è corretta):

1) quelli del sud sono più preparati
2) quelli del nord "snobbano" l'insegnamento, perché non si guadagna abbastanza
3) entrambe le ipotesi

Il problema non sta nel fatto che "quelli del sud entrino in ruolo al nord".

Il problema sta nel fatto che molti di quelli del sud che entrano in ruolo al nord, poi non vanno a lavorarci davvero.

E allora che sono stati assunti a fare?

La loro assunzione, ai fini del fabbisogno dell'utenza e della corretta erogazione del servizio, è stata perfettamente inutile.

Magari ha fatto comodo al neoassunto e alla sua famiglia, ma non è servita a NIENTE dal punto di vista dell'organizzazione del servizio e dei diritti dell'utenza.

Se poi si pensa che le assunzioni nei ruoli del pubblico impiego debbano avere come obiettivo primario quello di fare felici gli assunti, mentre l'obiettivo di fornire un servizio funzionante al cittadino deve essere secondario, beh, lo si dica apertamente, ma in tal caso il discorso cambia.

Il punto è che non si stava affatto discutendo delle MOTIVAZIONI per cui "quelli del sud entrino in ruolo al nord", ma delle CONSEGUENZE di tale tendenza.

I docenti del sud sono più preparati? Bene, può darsi che sia vero, ma se sono stati assunti per lavorare al nord, devono andare a lavorare al nord, oppure rifiutare il posto. Non vedo cosa c'entri con la migliore preparazione.

I docenti del sud sono preparati tanto quanto quelli del nord, ma tra le persone preparate del nord ce n'è di meno che vogliono andare a insegnare? Conclusione uguale: se quelli provenienti dal sud sono stati assunti per lavorare al nord e non succede quasi mai il contrario, vuol dire che al nord c'è bisogno di docenti, mentre al sud molto meno. Quindi, chi si è fatto assumere al nord perché lì c'era più posto, deve andare a lavorare al nord, oppure rifiutare l'assunzione, come sopra.

Torna in alto Andare in basso
Online
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 4:10 pm

Infatti inanzitutto occorerebbe un minimo di chiarezza o continueremo col sistema del "mi piglio il ruolo dove c'è posto ,tanto poi una soluzione la trovo".
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 4:13 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
...

Il problema non sta nel fatto che "quelli del sud entrino in ruolo al nord".

Il problema sta nel fatto che molti di quelli del sud che entrano in ruolo al nord, poi non vanno a lavorarci davvero.

E allora che sono stati assunti a fare?

...

Continuo a dire, che questa considerazione non rispecchia il dato storico. E' una situazione creatasi con il piano straordinario. E come "timidamente" mordekayn ha confermato. La gente che dal sud ha preso il ruolo al nord pre-107 e pre-sostegno cioè senza possibilità di chiedere AP su sostegno nell propria provincia/regione, si è fatta la sua bella gavetta di anni al nord.
Tra l'altro non farei nemmeno una distinzione cosi netta nord-sud, nel senso che conosco persone in ruolo anche in scuole del centro o regioni del sud diverse da quella di residenza del proprio nucleo familiare, che chiedendo AP non hanno messo piede nelle sedi del ruolo.
La soluzione (ce ne saranno anche altre) è un vincolo rigido per i neoimmessi ed un giro di vite sulle AP, perchè non destinare le AP solo a casi estremi (104 personale, 104 figli minori etc) ed in modo paritario con il personale in GI?
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 17.01.12

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 4:57 pm

durbans2 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
durbans2 ha scritto:
Ma quali concorsi ... i concorsi vanno bene per gestire il reclutamento ordinario.
Per situazioni di emergenza serve una bella legge di emergenza che immetta in ruolo senza concorso.

sarà anche tre volte Natale e festa tutto l'anno.


Lo so che non lo faranno mai ... allora è meglio continuare con supplenza e precariato infiniti?

veramente il timore è che, in tempi di follia generalizzata, si possa pensare anche ad amenità di questo tipo!
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 17.01.12

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 5:00 pm

mordekayn ha scritto:
Sconcertato_2 ha scritto:
@mordekay

Le tue parole sono offensive nei confronti di migliaia e migliaia di insegnanti meridionali che lavorano al nord, me compreso. Non ti permettere di portare ad esempio casi singoli di individui che fanno i furbi del sud, altrimenti io ti porto quelli di colleghi "polentoni" della mia scuola che fanno altrettanto.

Se credi che regionalizzando la scuola la Lombardia copra tutti i posti ti sbagli di grosso. Senza i docenti meridionali molte cattedre sarebbero vuote a partire da quelle tecnico/scientifiche. Nella mia scuola dopo 6 mesi non si è trovato un supplente su posto B di elettronica e uno che sostituisse per 6 mesi un insegnante in astensione.

Infine non credere che il progetto lega porti automaticamente ad un incremento di stipendio. Loro intendono proporre un contratto integrativo con la richiesta di maggiore ore di lavoro. Della serie lavora di più e ti do qualcosa in più. Al netto delle tasse la paga oraria sarebbe anche inferiore a quella attuale.

Che vadano a raccontarlo ad altri.

Devi partire da quello che è successo a partire dal 2015-2016 con l'anno 2016-2017 che dopo la fase surrogatoria degli usp sui docenti negli ambiti (quelli della domanda "volontaria" di immissione in tutte le provincie italiane) ha gettato nel caos le scuole, altrimenti parliamo a vanvera
Qui hai il sunto
https://www.tuttoscuola.com/prodotto/mobilita-2017-grande-caos-atto-secondo-agli-studenti-ci-pensa/

A me non interessa dove è nata una determinata persona, ma sarebbe essenziale che a fabbisogno regionale vi fossero immissioni regionali senza possibilità di rientro. Chi non è disposto a lavorare in una determinata regione faccia il concorso in ALTRA regione e attenda pazientemente, compatibilmente con i posti disponibili, di avere il ruolo.
A Milano il piano della 107 per quanto riguarda le primarie è stato disastroso.
Il problema è di natura strutturale. Un piano di immissioni straordinario come quello fatto con la legge 107 non poteva non risolversi in un letterale disastro (specie in primaria) perchè dalle GAE  sono venute moltissime persone disposte solo a prendere il "ruolo" ma non a lavorare nell'ambito assegnato.
Nel 2016 abbiamo avuto i differiti 2015-2016. Immessi in ruolo in sede temporanea dove hanno anche lavorato poi venuti a Milano tutti assenti (tranne una persona), parliamo di un contingente di 10 persone immesse per legge 107 (fase C). Lo stesso è avvenuto in altri comprensivi (sentendo i colleghi di altre scuole e leggendo tuttoscuola e corriere della sera).
Dobbiamo continuare con questo scempio che mette a rischio ogni anno l'erogazione del servizio scolastico?

...e abbiamo capito! inutile ripeterlo mille volte, quello che non spieghi è perché mai un problema con le AP si debba risolvere con riforma costituzionale. Ti scagli contro i barocchismi ma chiedi una riforma barocca con un iter parlamentare infinito per risolvere un problema amministrativo


Ultima modifica di lucetta10 il Gio Feb 28, 2019 5:06 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6232
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 5:01 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
mac67 ha scritto:
mordekayn ha scritto:

Il problema è di natura strutturale.

La frase in neretto è indiscutibile, la tua soluzione mi sembra una non-soluzione. Il fatto che molti docenti del sud entrano in ruolo al nord significa (scegli quale delle opzioni è corretta):

1) quelli del sud sono più preparati
2) quelli del nord "snobbano" l'insegnamento, perché non si guadagna abbastanza
3) entrambe le ipotesi

Il problema non sta nel fatto che "quelli del sud entrino in ruolo al nord".

Il problema sta nel fatto che molti di quelli del sud che entrano in ruolo al nord, poi non vanno a lavorarci davvero.

E allora che sono stati assunti a fare?


Si vede che non mi sono spiegato.

In condizioni normali, ognuno fa i concorsi vicino casa. Per la scuola, invece, pare (pare) di no. Se però al nord i locali si presentassero in percentuali robuste, come sarebbe naturale aspettarsi per un lavoro che attira, gli immessi in ruolo dovrebbero essere, per lo più, docenti del nord, e il problema dei docenti meridionali che vincono concorso al nord per tornare al sud sarebbe un fenomeno tutto sommato modesto e non staremmo qui a discuterne.

Invece il quadro che si descrive è un altro: ai concorsi, per i posti al nord, vincono docenti che vengono dal sud. In massa. Se questo è vero (a me pare che la 107 abbia distorto un fenomeno esistente, ma non così vistoso), chiediamoci perché.

Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 17.01.12

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 5:05 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
mac67 ha scritto:
mordekayn ha scritto:

Il problema è di natura strutturale.

La frase in neretto è indiscutibile, la tua soluzione mi sembra una non-soluzione. Il fatto che molti docenti del sud entrano in ruolo al nord significa (scegli quale delle opzioni è corretta):

1) quelli del sud sono più preparati
2) quelli del nord "snobbano" l'insegnamento, perché non si guadagna abbastanza
3) entrambe le ipotesi

Il problema non sta nel fatto che "quelli del sud entrino in ruolo al nord".

Il problema sta nel fatto che molti di quelli del sud che entrano in ruolo al nord, poi non vanno a lavorarci davvero.

E allora che sono stati assunti a fare?

La loro assunzione, ai fini del fabbisogno dell'utenza e della corretta erogazione del servizio, è stata perfettamente inutile.

Magari ha fatto comodo al neoassunto e alla sua famiglia, ma non è servita a NIENTE dal punto di vista dell'organizzazione del servizio e dei diritti dell'utenza.

Se poi si pensa che le assunzioni nei ruoli del pubblico impiego debbano avere come obiettivo primario quello di fare felici gli assunti, mentre l'obiettivo di fornire un servizio funzionante al cittadino deve essere secondario, beh, lo si dica apertamente, ma in tal caso il discorso cambia.

Il punto è che non si stava affatto discutendo delle MOTIVAZIONI per cui "quelli del sud entrino in ruolo al nord", ma delle CONSEGUENZE di tale tendenza.

I docenti del sud sono più preparati? Bene, può darsi che sia vero, ma se sono stati assunti per lavorare al nord, devono andare a lavorare al nord, oppure rifiutare il posto. Non vedo cosa c'entri con la migliore preparazione.

I docenti del sud sono preparati tanto quanto quelli del nord, ma tra le persone preparate del nord ce n'è di meno che vogliono andare a insegnare? Conclusione uguale: se quelli provenienti dal sud sono stati assunti per lavorare al nord e non succede quasi mai il contrario, vuol dire che al nord c'è bisogno di docenti, mentre al sud molto meno. Quindi, chi si è fatto assumere al nord perché lì c'era più posto, deve andare a lavorare al nord, oppure rifiutare l'assunzione, come sopra.



anche tutto questo c'entra poco col tema, che è: per far sì che chi è stato assunto al nord occupi la sua sede, c'è bisogno di attivare una riforma di questa portata che a fronte del sollievo alle segreterie mina profondamente l'impianto della scuola pubblica?
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4352
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 EmptyGio Feb 28, 2019 5:13 pm

lucetta10 ha scritto:


...e abbiamo capito! inutile ripeterlo mille volte, quello che non spieghi è perché mai un problema con le AP si debba risolvere con riforma costituzionale. Ti scagli contro i barocchismi ma chiedi una riforma barocca con un iter parlamentare infinito


E' che NON hai ancora capito ^_^
Le AP sono una benedizione *QUANDO* hai a che fare con titolari che tanto NON VENGONO a lavorare nella sede di incarico triennale dopo la surroga ust.
Perchè con l'AP la nomina è unica (al 30 06) mentre in caso di assenza (certa) devi fare contratti brevi e saltuari.

Io voglio la regionalizzazione perchè non credo più che il miur sia in grado di gestire a livello nazionale il reclutamento e la mobilità del personale. E per personale intendo non solo il personale docente, ma anche il personale ata (collaboratori scolastici in primis) e persino i ds (altro problema annoso).

Vuoi ridere?
Siamo così alla frutta che è problematica persino la mobilità dei Dirigenti Scolastici.
https://www.repubblica.it/scuola/2018/02/10/news/corte_dei_conti_boccia_trasferimenti_dirigenti_scolastici_rimossi_a_meta_anno-188520466/

Il sistema è MARCIO. Prima se ne prende atto, meglio è per tutti.


Ultima modifica di mordekayn il Gio Feb 28, 2019 5:18 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola   Regionalizzazione della scuola - Pagina 2 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Regionalizzazione della scuola
Torna in alto 
Pagina 2 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: