Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Art.36 e perdita di titolarità: alcune delucidazioni  Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Art.36 e perdita di titolarità: alcune delucidazioni

Andare in basso 
AutoreMessaggio
caesar753



Messaggi : 736
Data d'iscrizione : 22.05.11

Art.36 e perdita di titolarità: alcune delucidazioni  Empty
MessaggioTitolo: Art.36 e perdita di titolarità: alcune delucidazioni    Art.36 e perdita di titolarità: alcune delucidazioni  EmptyGio Mar 14, 2019 5:55 pm

Leggendo quest’articolo di OS https://www.orizzontescuola.it/insegnanti-di-ruolo-che-accettano-supplenze-domanda-di-trasferimento-se-si-perde-la-titolarita-di-sede/ relativo all’utilizzo da parte dei docenti di ruolo dell’art.36 ho scoperto cose che non mi aspettavo (tipo che gli anni per perdere la titolarità sono 3 in totale e non 3 consecutivi) e cose per le quali vi chiedo un aiuto, ovvero:
Nell’articolo si dice che
Citazione :
Sono interessati, quindi, i docenti di ruolo che hanno già maturato il terzo anno (anche non consecutivo) negli anni precedenti e che stanno svolgendo nell’anno in corso il quarto anno con rapporto a tempo determinato ai sensi dell’art.36.

Quindi si perde la titolarità all’inizio del quarto anno, giusto? E il posto lasciato libero all’inizio del quarto anno viene segnalato come libero dall’anno successivo?

Poi
Citazione :
I criteri con i quali vengono disposti i trasferimenti per questi docenti, sono stabiliti nel succitato art.2 comma 2 del CCNI, dove si chiarisce che nella domanda di trasferimento devono esprimere preferenze per scuole e/o ambiti della provincia di titolarità e nel caso in cui non possano essere soddisfatti per nessuna delle preferenze espresse “sono assegnati a titolarità definitiva su ambito sui posti residuati dopo i trasferimenti provinciali d’ufficio dei titolari perdenti posto in provincia, prima delle operazioni della mobilità professionale all’interno della provincia e della mobilità territoriale tra provincie diverse.
Innanzitutto: già che si è persa la titolarità della sede e quindi il posto che si aveva fino all’inizio del quarto anno risulta vacante, si può richiedere la propria quella sede nella domanda di trasferimento?
E poi: nel caso in cui non si possa richiedere la sede perduta al quarto anno, se per assurdo in provincia c’è solo quella scuola dove si può insegnare con quella cdc o se comunque nelle altre scuole non c’è posto e nessuno si sposta occupando la sede “perduta”, di fatto si verrebbe trasferiti d’ufficio proprio nella sede perduta, se non ci sono altri perdenti, dato che l’assegnazione della sede, a quanto ho capito, avviene prima degli altri movimenti volontari, giusto?
Torna in alto Andare in basso
 
Art.36 e perdita di titolarità: alcune delucidazioni
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Vai verso: